Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Cinema Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Cinema Mon, 10 Dec 2018 21:32:14 +0100 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/1 Get Big - il film che racconta per la prima volta l'Ultimate Frisbee in Italia Wed, 28 Nov 2018 10:07:30 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/506000.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/506000.html Elena Beatrice e Daniele Lince Elena Beatrice e Daniele Lince Esiste uno sport in cui la vittoria non è l’unico obiettivo da raggiungere? La risposta è sì, è l’Ultimate Frisbee e si gioca senza arbitro. Non ci credete? Aspettate le prossime Olimpiadi oppure guardate questo film.

Get Big è il primo lungometraggio italiano che racconta l'Ultimate Frisbee, uno sport ancora poco conosciuto che porta con sé valori incredibili.

Il film, diretto da Elena Beatrice e Daniele Lince, due registi di Torino, è un viaggio alla scoperta di questo sport e delle persone che vi ruotano attorno.

“La prima volta che ci hanno parlato di questo sport non ci abbiamo creduto. Per noi il frisbee era un gioco da spiaggia o un oggetto da lanciare ai cani. Abbiamo scoperto un mondo e non potevamo fare altro che raccontarlo” dice Elena Beatrice che, insieme a Daniele Lince, ha seguito la squadra di Torino durante il Campionato Italiano, gli allenamenti e i numerosi tornei che vengono organizzati.

Il film, dopo aver vinto il Premio Pindaro all'Overtime Festival di Macerata, approda come finalista a dicembre anche allo Sport Film Festival di Palermo, la rassegna di cinema a tematica sportiva più antica del mondo giunta alla 39esima edizione.

Chi ha partecipato al crowdfunding ha potuto vedere il film in anteprima qualche mese fa ma tutti gli altri hanno dovuto attendere. Finalmente da qualche giorno Get Big è disponibile su iTunes, per ora in Italia ma presto in più di 50 Paesi in tutto il mondo.

“Non abbiamo tenuto il conto di quante mail abbiamo inviato e quante chiamate abbiamo fatto per trovare il modo giusto di distribuire il nostro film: sapevamo che la tematica sport non è una tematica facile per il mercato cinematografico, ancora di più se non si parla di calcio – raccontano i registi Elena Beatrice e Daniele Lince - poi abbiamo incontrato sul nostro percorso Under The Milky Way, una società che si occupa della distribuzione digitale di film e documentari, che ha creduto nel film, in noi e nel progetto. Ora incrociamo le dita! Noi ovviamente ci crediamo ma l'ultima risposta è del pubblico”.

Questo è il link https://itunes.apple.com/it/movie/get-big/id1438267473
L'invito è di cliccare, guardare, commentare, consigliare!

Nota dei registi
Per tutti coloro che se lo sono chiesto, il titolo Get Big (Diventa grande, cresci, vai in alto) riprende un incitamento che veniva urlato dai giocatori di Ultimate agli inizi dello sport. “Durante il periodo di preproduzione - racconta Daniele Lince - quando ci stavamo documentando sulla storia dello sport, ci siamo imbattuti in una sorta di dizionario dell'Ultimate. Appena abbiamo letto quell'esclamazione ci è sembrata perfetta per un film che racconta uno sport in crescita che vuole, appunto, diventare grande”.

Per rimanere aggiornati su tutti gli eventi e le novità di Get Big potete seguire la pagina Facebook www.facebook.com/getbigdocumentary o consultare il sito web ufficiale www.getbigdocumentary.com

]]>
“Accolla (e il cavallino rosso a Siracusa)”, ai Frigoriferi Milanesi Mon, 26 Nov 2018 17:54:05 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/505561.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/505561.html Mimmo Caiazza Mimmo Caiazza  

 

Anteprima del film di Paolo Boriani

L'ingresso è libero

Salvatore Accolla è un Van Gogh siciliano. Vive in Ortigia, un'isola su un'isola, in una stanza che sembra dipinta dal pittore olandese. In dieci anni trascorsi in manicomio, tra fughe e ricoveri, ha imparato a 
dipingere. Oggi i suoi quadri sono apprezzatissimi.

Le mostre si moltiplicano (l'ultima a palazzo Scarpa a Verona). Critici di primo piano e media nazionali si interessano di lui. La sua è una storia straordinaria, comica e drammatica insieme.

Il regista Paolo Boriani l'ha raccontata, attraverso la voce del protagonista, in un film-documentario dal titolo "Accolla (e il cavallino rosso a Siracusa)" prodotto da Pb e da K-Rock Film Studio. Il film, scritto e diretto da Boriani con le musiche di Giuliano Dottori, sarà presentato in anteprima nazionale ai Frigoriferi Milanesi (Via G. B. Piranesi 10) venerdì 30 novembre, alle ore 21.

Seguirà un dibattito condotto dalla scrittrice Marina Mander e da Fabio Santopietro, con interventi di Paolo Boriani, Salvatore Accolla e del linker art Benedetto Speranza, titolare di Artigia atelier d'arte in Ortigia, che 
ne ha scoperto e promosso il talento.

L'ingresso è libero.

La storia straordinaria di Salvatore Accolla è condensata nell'unità di tempo di una sua giornata ordinaria. Che inizia alle 3,30 di notte e finisce alle 3,30 di pomeriggio. A dilatare il tempo della narrazione 
sono i ricordi che schiudono un mondo. Accolla racconta frammenti di vita. L'infanzia felice nei vicoli della Borgata. La povertà. Il fratello partito e mai più tornato. Il treno per la Germania.

L'ultimo lavoro e il primo amore. La delusione. Il ritorno a casa, più consapevole e più fragile di prima. Il legame conflittuale con la madre. Poi, intorno a lui, per dieci anni si chiudono e si riaprono i cancelli 
del manicomio. Tra le pareti bianche della casa di cura, impara a usare i colori e dipinge cavallini rossi. L'arte trasforma la follia e lo vendica dai torti subiti.

Ai ricordi si alternano il presente, i quadri, i luoghi dove vive. La casa terranea dietro le rovine del tempio di 
Apollo. La stanza alla Van Gogh, che sa di solitudine. Lo scoglio sul mare da dove guarda i pescatori tirare le reti in barca, alle prime luci dell'alba.

Il cimitero di Siracusa, dove tutte le settimane depone un fiore sulla tomba della madre, accanto alla propria, vuota ma con la data di nascita incisa: 10-7-1946. Lo studio dove dipinge e realizza 
crocifissi e cavalli, sculture apprezzatissime.

I marciapiedi e gli angoli delle strade dove allinea, per venderli, i quadri dipinti su legno di barche. Sta lì, seduto, con il suo cane. Sembra uno che non ce l'ha fatta. E invece ce l'ha fatta.

«Ho provato a trasformare la forma di un film-documentario per portarlo a essere un film di fantascienza – scrive Boriani nelle note di regia - "Accolla (e il cavallino rosso a Siracusa)" è un film-documentario di 
fantascienza. Filma una giornata sulla Terra di Salvatore Accolla, un astronauta che vive totalmente nel passato e totalmente nel futuro. Il film non è ambientato a Siracusa. Il film è ambientato sul pianeta 
Terra: le parti che considero più importanti sono state filmate sott'acqua e tra i crateri vulcanici. Per me Salvatore Accolla è un astronauta. Non ritornerà più sulla Terra.

Accolla è un film di fantascienza. O, se si vuole, storico. Come insegna Stanley Kubrick, non 
c'è alcunché di diverso fra fantascienza e storia. Perché è un film che comunque racconta una cosa che non c'è».

Paolo Boriani ha scritto e diretto cortometraggi, film-documentari prodotti da Rai Cinema e da Sky Aarte Hd. Il suo film "Saga", prodotto da Sky Aarte Hd, sul teatro equestre di Giovanni Lindo Ferretti, ha 
vinto nel 2015 il primo premio Art Category al New York Equus Film Festival. Nel 2016 per Rai Cinema ha girato a New York "Faccia Gialla", il primo film con e su Roberto Saviano.

Nello stesso anno ha realizzato l'ultimo videoclip di Vinicio Capossela, "La bestia nel grano".

 "Accolla (e il cavallino rosso a Siracusa)" è il suo settimo film.


Trailer del film disponibile su: https://vimeo.com/301808988


Info e contatti
Artigia atelier d'arte
Via Resalibera 2, Siracusa
tel. 393 9959249
speranzabenny@gmail.com

]]>
CLIC: AL CINEMA IL PRIMO SELFIEFILM Sun, 25 Nov 2018 22:22:57 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/505332.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/505332.html Amore con il Mondo Amore con il Mondo Quasi interamente girato, interpretato e montato da una sola persona con tecniche “SELFIE” semplicemente innovative, la sfida alla comunicazione di tipo trash, ai cinepanettoni, al gossip e agli stessi strumenti social che, per paradosso di sceneggiatura, sono l’asse portante della trama di CLIC - dieci giorni guidato dal vento.


E la trama? Il copione? I testi? Nulla di tutto questo: CLIC è unico anche in questo caso! Potremmo definirlo un REAL_FILM dove tutto avviene realmente nell’attimo stesso in cui la telecamera si accende, nello scenario, nell’ambito, nel contesto e nel momento reale, come se il tessuto narrativo fosse guidato da una mano superiore o, come il sottotitolo stesso del film, dal vento.


E proprio perchè il SELFIE e i SOCIAL sono motivi trainanti ecco che la seconda telecamera lavora proprio imitando una autoripresa da pubblicare sul proprio canale Youtube.



“Non posso affermarlo con certezza perchè non ho nè le prove nè le controprove e quindi mi ritrovo in assenza di prove per provare con certezza che CLIC sia il primo SELFIEFILM nella storia del cinema però… sapete una cosa? Ne sono certo!”


Così Paolo Goglio, presidente della Associazione Amore con il Mondo ODV e primo SELFIEREGISTA nella storia del cinema, illustra la divertente definizione che caratterizza questa produzione audiovisiva unica e particolare sia per le tematiche che per la dinamica di sceneggiatura, ripresa e montaggio.


“Proprio perchè la trama prevede la presenza di telecamere sul campo d’azione, le cose sono in parte semplificate anzi, in alcune scene diventano proprio parte integrante e questo ci porta su un piano di REAL-REALE che, per un film, è un’altra inedita innovazione!”



Gli spazi quasi incontaminati della Danimarca sono la location principale in cui è ambientato il film, costeggiando le spiagge dello Jutland per giungere nell’estremo nord sulla sabbia di Skagen,  percorrendo oltre 4.000 Km alla ricerca dello scenario e del momento, guidato in parte da Google maps ma soprattutto e realmente, dal vento.


Estremizzando, ma neanche poi troppo, il mondo dei SOCIAL, il film CLIC si articola in una catena di paradossi e contraddizioni che altera completamente il senso della vita. I grandi scenari del film, gli orizzonti del Mare del Nord, le scogliere e le praterie sono un richiamo per allargare i confini ed entrare in un nuovo orizzonte. Il richiamo a valorizzare ogni istante di vita è una tematica aggiunta: Granello di sabbia dopo granello di sabbia, la scansione cronometrica della nostra esistenza ci chiama a ridefinire il senso e il valore di ogni singolo attimo.”



CLIC - 10 giorni guidato dal vento sarà proiettato il 12 Dicembre 2018 al cinema Anteo di Milano in occasione di un evento riservato agli addetti ai lavori: giornalisti, produttori, distributori e interessati ad assistere possono richiedere un invito riservato e gratuito direttamente agli organizzatori.


Riferimenti:

Sito web: www.filmclic.it

Paolo Goglio Tel. 335-63.42.166

email: info@amoreconilmondo.com

]]>
Invito: presentazione del nuovo restauro del CSC alla Casa del Cinema Thu, 22 Nov 2018 14:54:12 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/505045.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/505045.html Centro Sperimentale di Cinematografia Centro Sperimentale di Cinematografia


Buongiorno!

Il Centro Sperimentale di Cinematografia il 27 novembre presenterà alla Casa del Cinema un nuovo restauro, si tratta di "Sette uomini d'oro" un film molto popolare che nel 1965 ebbe un successo di pubblico clamoroso, e che secondo "Il Morandini" è nientemeno che "il più scattante, divertente film italiano del decennio 1960-69" - un decennio che, in Italia, produsse film niente male! 

Diretto da Marco Vicario, con un cast internazionale (Philippe Leroy, Gastone Moschin, Manuel Zarzo, José Suarez e la meravigliosa Rossana Podestà), "Sette uomini d'oro" fu un enorme successo in tutto il mondo, ebbe svariati seguiti e secondo gli esperti di "anime" ispirò la famosa serie a cartoni animati "Lupin III". 
Marco Vicario ha più di 90 anni ma è attivissimo e sarà presente alla serata, dove ci sarà anche Philippe Leroy.
Al di là del lavoro, è l'occasione per rivedere un film divertentissimo, il vero capostipite di tutti gli "Ocean" 11, 12 ecc. e di tutti i film imperniati su rapine super-tecnologiche.  
h. 16.30 proiezione del film (vedi allegato)
h. 18.00 incontro moderato da Alberto Crespi

Ti aspettiamo 
Alberto Crespi 

Susanna Zirizzotti
Ufficio stampa CSC
3391411969


]]>
I 25 anni della scomparsa di Fellini: tra i progetti irrealizzati il film “Pinocchio” con Francesca Dellera nel ruolo di Fata Mon, 19 Nov 2018 16:52:51 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/504251.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/504251.html articolinews articolinews Nel 2018 ricorre il 25esimo anniversario della scomparsa di Federico Fellini: tra i progetti irrealizzati nella sua lunga e gloriosa carriera anche una trasposizione di Pinocchio, per la quale il grande cineasta aveva pensato a Francesca Dellera per interpretare il ruolo della Fata.

Francesca DelleraFrancesca Dellera, l'ours en pelucheFrancesca Dellera

Francesca Dellera nel ruolo della Fata: il progetto irrealizzato di Federico Fellini

La dolce vita, 8½, I vitelloni, La strada, Amarcord: Federico Fellini ha lasciato la sua indelebile impronta nel mondo della settima arte, diventandone a tutti gli effetti uno dei principali rappresentanti a livello internazionale. Martin Scorsese, intervenuto recentemente all'ultima edizione della Festa del Cinema di Roma, ha voluto ricordare il 25esimo anniversario della sua scomparsa parlando di un progetto rimasto inedito. Il regista italoamericano aveva infatti cominciato a collaborare con Fellini alla realizzazione di un documentario sulla produzione e sugli attori che non fu mai portato alla luce per la prematura scomparsa del cineasta riminese. Non fu questo l'unico film a rimanere nel cassetto della sua scrivania. Come evidenziato dalla biografia scritta da John Baxter, Fellini aveva pensato a una sua trasposizione del Pinocchio di Collodi. Il cast era stato delineato: Giulietta Masina, Marcello Mastroianni e Roberto Benigni, ai quali si aggiungeva Francesca Dellera nel ruolo della Fata. L'attrice era stata scelta per rappresentare l'esaltazione della figura femminile, "una creatura affascinante, di una bellezza rara, diafana e carnale, il candore della pelle le conferisce un fascino unico".

Francesca Dellera: la carriera di un'icona del cinema italiano

Francesca DelleraFrancesca DelleraFrancesca Dellera

Attrice, modella, icona: Francesca Dellera comincia la sua carriera posando per alcuni dei più importanti fotografi a livello internazionale (Helmut Newton, Dominique Isserman, Greg Gorman, Michel Comte, André Rau, Annie Leibovitz e tanti altri). Di lì a poco, debutta anche sul grande e sul piccolo schermo, ritagliandosi ruoli di primo piano in produzioni di portata mondiale. Dopo aver vinto un importante premio televisivo per l'interpretazione dell'adattamento del racconto La romana, tratto da un romanzo di Alberto Moravia, il grande Marco Ferreri si accorge di lei e la sceglie come musa ispiratrice per La carne, presentato con successo al Festival di Cannes. In questi anni diventa una vera e propria icona internazionale, incontrando anche il consenso della Francia, dove si trasferisce. Qui recita al fianco di Alain Delon nel film L'ours en peluche e diviene la modella preferita di Jean Paul Gaultier. Rientrata a Roma dopo diversi anni trascorsi oltralpe, interpreta il ruolo di Nanà nella miniserie TV tratta dall'omonimo romanzo di Émile Zola e ed è la protagonista principale, accanto a Jeane Moreau, del Kolossal internazionale La contessa di Castiglione.

]]>
Percussion Instrument Socket Market Global Industry Scenario, Region Wise Growth, Trends, Size and 2018 to 2025 Forecast Thu, 15 Nov 2018 13:13:28 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/503496.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/503496.html Orian Research Orian Research Global Percussion Instrument Socket Market Research Report 2018 analysis is provided for global market including development trends by regions, competitive analysis of Percussion Instrument Socket market. This Percussion Instrument Socket market report offers detailed perceptions on the market dynamic forces to enable informed business decision making and development strategy formulation supported on the opportunities present in the market. The report provides the most up-to-date industry data on the actual and potential market situation, and future outlook.

Get Sample Copy at https://www.orianresearch.com/request-sample/683134

Market Overview

Firstly, the report provides a basic overview of the industry including its definition, applications and manufacturing technology. Then, the report explores the international major industry players in detail. In this part, the report presents the company profile, product specifications, capacity, production value, and market shares for each company. Through the statistical analysis, the report depicts the global market of Router industry including capacity, production, production value, cost/profit, supply/demand and import/export. Revenue and gross margin by regions (North America, EU, China, Japan, Southeast Asia, India) and other regions can be added. 

Inquire more or share questions if any before the purchase on this report @ https://www.orianresearch.com/enquiry-before-buying/683134

All Key Regions Covered in Report:

North America: US, Canada, Mexico

Europe: Germany Spain France, Italy, UK, Rest of Europe   

Asia Pacific: Japan, China, India, Australia, New Zealand, South Korea, Rest of Asia Pacific  

South America: Argentina, Brazil, Chile, Rest of South America

Middle East & Africa:  Saudi Arabia, UAE, Qatar, South Africa, Rest of Middle East & Africa

No. Of Pages: 129

Key Companies Analyzed in this Report are:   

  • Gretsch Drums
  • Ludwig Drums
  • Remo
  • Roland
  • Yamaha
  • Alesis
  • Ashton Music
  • Fibes Drum Company
  • Drum Workshop
  • Hoshino Gakki
  • Jupiter Band Instruments
  • Majestic Percussion
  • Meinl Percussion
  • Pearl Musical Instrument
  • Walberg and Auge
  • Wang Percussion Instrument

The report focuses on Global Percussion Instrument Socket Market major leading industry players with information such as company profiles, product picture and specification, capacity, production, price, cost, revenue and contact information. Upstream raw materials, equipment and downstream consumers analysis is also carried out. What's more, the Percussion Instrument Socket industry development trends and marketing channels are analyzed. Finally, the feasibility of new investment projects is assessed, and overall research conclusions are offered. In a word, the report provides major statistics on the state of the industry and is a valuable source of guidance and direction for companies and individuals interested in the market.

On the basis of product, this report displays the production, revenue, price, market share and growth rate of each type, primarily split into

  • Traditional Percussion Instrument
  • Electronic Percussion Instrument

Market size by End User

  • Professional
  • Amateur
  • Educational

Key Stakeholders

  • Percussion Instrument Socket Manufacturers
  • Percussion Instrument Socket Distributors/Traders/Wholesalers
  • Percussion Instrument Socket Subcomponent Manufacturers
  • Industry Association
  • Downstream Vendors

Order a copy of Global Percussion Instrument Socket Market Report 2018 @

https://www.orianresearch.com/checkout/683134   

Major Points Covered in Table of Contents:          
1 Percussion Instrument Socket Market Overview

2 Global Percussion Instrument Socket Market Competition by Manufacturers

3 Technical Data and Manufacturing Plants Analysis of Complementary DNA Microarrays (cDNA           

4 Global Percussion Instrument Socket Supply (Production), Consumption, Export, Import by Region (2013-2018)

5 Global Percussion Instrument Socket Production, Revenue (Value), Price Trend by Type

6 Global Percussion Instrument Socket Market Analysis by Application

7 Global Percussion Instrument Socket Manufacturers Profiles/Analysis

8 Percussion Instrument Socket Manufacturing Cost Analysis

9 Industrial Chain, Sourcing Strategy and Downstream Buyers

10 Marketing Strategy Analysis, Distributors/Traders

11 Market Effect Factors Analysis

12 Global Percussion Instrument Socket Market Forecast (2018-2025)

13 Research Findings and Conclusion

14 Appendix

About Us

Orian Research is one of the most comprehensive collections of market intelligence reports on the World Wide Web. Our reports repository boasts of over 500000+ industry and country research reports from over 100 top publishers. We continuously update our repository so as to provide our clients easy access to the world's most complete and current database of expert insights on global industries, companies, and products. We also specialize in custom research in situations where our syndicate research offerings do not meet the specific requirements of our esteemed clients.

Contact Us

Ruwin Mendez

Vice President – Global Sales & Partner Relations

Orian Research Consultants

US:  +1 (832) 380-8827 | UK: +44 0161-818-8027

Email: info@orianresearch.com

Website: www.orianresearch.com/

Follow Us on LinkedIn: https://www.linkedin.com/company-beta/13281002/

]]>
Percussion Instrument Socket Market Global Industry Scenario, Region Wise Growth, Trends, Size and 2018 to 2025 Forecast Thu, 15 Nov 2018 13:13:05 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/503495.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/503495.html Orian Research Orian Research Global Percussion Instrument Socket Market Research Report 2018 analysis is provided for global market including development trends by regions, competitive analysis of Percussion Instrument Socket market. This Percussion Instrument Socket market report offers detailed perceptions on the market dynamic forces to enable informed business decision making and development strategy formulation supported on the opportunities present in the market. The report provides the most up-to-date industry data on the actual and potential market situation, and future outlook.

Get Sample Copy at https://www.orianresearch.com/request-sample/683134

Market Overview

Firstly, the report provides a basic overview of the industry including its definition, applications and manufacturing technology. Then, the report explores the international major industry players in detail. In this part, the report presents the company profile, product specifications, capacity, production value, and market shares for each company. Through the statistical analysis, the report depicts the global market of Router industry including capacity, production, production value, cost/profit, supply/demand and import/export. Revenue and gross margin by regions (North America, EU, China, Japan, Southeast Asia, India) and other regions can be added. 

Inquire more or share questions if any before the purchase on this report @ https://www.orianresearch.com/enquiry-before-buying/683134

All Key Regions Covered in Report:

North America: US, Canada, Mexico

Europe: Germany Spain France, Italy, UK, Rest of Europe   

Asia Pacific: Japan, China, India, Australia, New Zealand, South Korea, Rest of Asia Pacific  

South America: Argentina, Brazil, Chile, Rest of South America

Middle East & Africa:  Saudi Arabia, UAE, Qatar, South Africa, Rest of Middle East & Africa

No. Of Pages: 129

Key Companies Analyzed in this Report are:   

  • Gretsch Drums
  • Ludwig Drums
  • Remo
  • Roland
  • Yamaha
  • Alesis
  • Ashton Music
  • Fibes Drum Company
  • Drum Workshop
  • Hoshino Gakki
  • Jupiter Band Instruments
  • Majestic Percussion
  • Meinl Percussion
  • Pearl Musical Instrument
  • Walberg and Auge
  • Wang Percussion Instrument

The report focuses on Global Percussion Instrument Socket Market major leading industry players with information such as company profiles, product picture and specification, capacity, production, price, cost, revenue and contact information. Upstream raw materials, equipment and downstream consumers analysis is also carried out. What's more, the Percussion Instrument Socket industry development trends and marketing channels are analyzed. Finally, the feasibility of new investment projects is assessed, and overall research conclusions are offered. In a word, the report provides major statistics on the state of the industry and is a valuable source of guidance and direction for companies and individuals interested in the market.

On the basis of product, this report displays the production, revenue, price, market share and growth rate of each type, primarily split into

  • Traditional Percussion Instrument
  • Electronic Percussion Instrument

Market size by End User

  • Professional
  • Amateur
  • Educational

Key Stakeholders

  • Percussion Instrument Socket Manufacturers
  • Percussion Instrument Socket Distributors/Traders/Wholesalers
  • Percussion Instrument Socket Subcomponent Manufacturers
  • Industry Association
  • Downstream Vendors

Order a copy of Global Percussion Instrument Socket Market Report 2018 @

https://www.orianresearch.com/checkout/683134   

Major Points Covered in Table of Contents:          
1 Percussion Instrument Socket Market Overview

2 Global Percussion Instrument Socket Market Competition by Manufacturers

3 Technical Data and Manufacturing Plants Analysis of Complementary DNA Microarrays (cDNA           

4 Global Percussion Instrument Socket Supply (Production), Consumption, Export, Import by Region (2013-2018)

5 Global Percussion Instrument Socket Production, Revenue (Value), Price Trend by Type

6 Global Percussion Instrument Socket Market Analysis by Application

7 Global Percussion Instrument Socket Manufacturers Profiles/Analysis

8 Percussion Instrument Socket Manufacturing Cost Analysis

9 Industrial Chain, Sourcing Strategy and Downstream Buyers

10 Marketing Strategy Analysis, Distributors/Traders

11 Market Effect Factors Analysis

12 Global Percussion Instrument Socket Market Forecast (2018-2025)

13 Research Findings and Conclusion

14 Appendix

About Us

Orian Research is one of the most comprehensive collections of market intelligence reports on the World Wide Web. Our reports repository boasts of over 500000+ industry and country research reports from over 100 top publishers. We continuously update our repository so as to provide our clients easy access to the world's most complete and current database of expert insights on global industries, companies, and products. We also specialize in custom research in situations where our syndicate research offerings do not meet the specific requirements of our esteemed clients.

Contact Us

Ruwin Mendez

Vice President – Global Sales & Partner Relations

Orian Research Consultants

US:  +1 (832) 380-8827 | UK: +44 0161-818-8027

Email: info@orianresearch.com

Website: www.orianresearch.com/

Follow Us on LinkedIn: https://www.linkedin.com/company-beta/13281002/

]]>
Al RIFF arriva il thriller psicologico "Scarlett" Wed, 14 Nov 2018 16:02:06 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/503186.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/503186.html Uff Stampa Uff Stampa Si terrà giovedì 22 novembre alle ore 16:00 presso la sala 1 del Nuovo Cinema Aquila, l’anteprima nazionale del film “Scarlett”, regia Luigi Boccia, prodotto dalla DreamWorldMovies di Luigi De Filippis, in concorso al RIFF ( Rome Independent film festival), organizzato dal Direttore Fabrizio Ferrari.

 

“Scarlett” è un on the road ambientato sulle strade italiane. Il sapore è quello del thriller psicologico ed è un omaggio a grandi capolavori del cinema come “Duel” di Steven Spielberg e “Christine” di John Carpenter. Infatti protagonista della pellicola, insieme a Giulia (interpretata da Miriam Galanti), è l’automobile che durante il viaggio sembra improvvisamente prendere vita imprigionando la guidatrice nell’abitacolo. Forse tutto questo è frutto dell’immaginazione di Giulia che, con tutte le sue forze, grida: “la macchina è viva!”, o forse Giulia è la cavia di un esperimento ingegnoso ed agghiacciante per dimostrare che nell’epoca in cui viviamo gli oggetti ci controllano e ci possiedono, o forse l’automobile è davvero dotata di vita propria!

 

In sala sarà presente tutto il cast composto dalla protagonista Miriam Galanti, Ivan Castiglione, Loredana Cannata, Tetyana Veryovkina, Caterina Milicchio e Gianclaudio Caretta.

 

 

]]>
ANTEPRIMA ASSOLUTA DEL FILM “LA PARTITA”: IL 20 NOVEMBRE AL NUOVO CINEMA AQUILA IN OCCASIONE DEL RIFF Wed, 14 Nov 2018 15:55:50 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/503185.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/503185.html Uff Stampa Uff Stampa In anteprima assoluta, a Roma il 20 novembre al Nuovo Cinema Aquila alle ore 20:30 in occasione del RIFF si terrà la proiezione del film “La Partita”.

Sarà presente all’evento tutto il cast tra cui Francesco Pannofino, Alberto Di Stasio, Giorgio Colangeli, Stefano Ambrogi, Lidia Vitale e Simone Liberati. Gli attori e il regista presenteranno il film in sala.

 

Una partita di pallone nella periferia romana. Tutta la storia de “La Partita”, opera prima di Francesco Carnesecchi, ruota attorno a questi 90 minuti.

Sul campo non si deciderà solo il risultato del campionato. Il presidente, l’allenatore e il capitano della squadra si giocheranno il destino della propria vita.

 

Un film drammatico che, per ambientazione e personaggi, ha il sapore della commedia italiana mentre il ritmo incalzante del montaggio è quello dei film d’azione americani, soprattutto quelli sportivi, dove l’adrenalina cresce con il trascorrere del tempo. La Partita è un film sul calcio che non parla di calcio ma di quelle scelte, giuste e sbagliate, che ci cambiano per sempre.

 

LA PARTITA

Regia di Francesco Carnesecchi

Prodotto da Andrette Lo Conte per Freak Factory

Coprodotto da Wrong Way Pictures

In collaborazione con Duel Produzioni, Pyramid Factory

]]>
Power Transmission and Distribution Equipment Industry Size, Market Share, Segmentation, Regional Analysis and 2023 Forecasts Wed, 14 Nov 2018 14:29:21 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/503167.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/503167.html Archana Nayak Archana Nayak Global Power Transmission and Distribution Equipment Market Report 2018 is a professional and in-depth research report on the world's major market. America, Middle East and Africa).

For Sample Copy of this Report at - https://www.orianresearch.com/request-sample/682825

Scope of the Report:

This report focuses on the Power Transmission and Distribution Equipment in global markets, especially in North America, Europe, Asia-Pacific, South America, Middle East and Africa. This report categorizes the market based on manufacturers, regions, types and applications.

The major drivers of growth for this market are increasing demand for electricity, new power generation capacity additions, and the expansion of transmission and distribution infrastructure. 

Power Transmission and Distribution Equipment Industry 2018 Market Research Report is spread across 123 pages and provides exclusive vital statistics, data, information, trends and competitive landscape details in this niche sector. 

Inquire more or share questions if any before the purchase on Power Transmission and Distribution Equipment Industry report https://www.orianresearch.com/enquiry-before-buying/682825   

Report Covers Market Segment by Manufacturers:

  • Mitsubishi Electric
  • ABB
  • Osram
  • Eaton
  • Crompton Greaves
  • BHEL
  • Siemens

Market Segment by Type, covers:

  • Low Voltage
  • Medium Voltage
  • High Voltage

Market Segment by Applications, can be divided into:

  • Utilities
  • Industrial
  • Residential
  • Commercial

Order Copy of this Report @ https://www.orianresearch.com/checkout/682825

There are 15 Chapters to deeply display the global Power Transmission and Distribution Equipment market.

Chapter 1: Describe Power Transmission and Distribution Equipment Introduction, product scope, market overview, market opportunities, market risk, and market driving force.

Chapter 2: Analyze the top manufacturers of Location-Based Services (LBS) and Real Time Location Systems (RTLS), with sales, revenue, and price of Location-Based Services (LBS) and Real Time Location Systems (RTLS), in 2015 and 2017.

Chapter 3: Display the competitive situation among the top manufacturers, with sales, revenue and market share in 2015 and 2017.               

Chapter 4: Show the global market by regions, with sales, revenue and market share of Location-Based Services (LBS) and Real Time Location Systems (RTLS), for each region, from 2011 to 2017.

Chapter 5, 6, 7, 8 and 9: Analyze and talked about the key regions, with sales, revenue and market share by key countries in these regions.

Chapter 10 and 11: Show the market by type and application, with sales market share and growth rate by type, application, from 2011 to 2017.

Chapter 12 : Chapter Eleven Power Transmission and Distribution Equipment market forecast, by regions, type and application, with sales and revenue, from 2017 to 2022.

Chapter 13, 14 and 15 : Describe Power Transmission and Distribution Equipment sales channels, distributors, traders, dealers, appendix and data sources.

About Us
Orian Research  is one of the most comprehensive collections of market intelligence reports on the World Wide Web. Our reports repository boasts of over 500000+ industry and country research reports from over 100 top publishers. We continuously update our repository so as to provide our clients with easy access to the world's most complete and current database of expert insights on global industries, companies, and products. We also specialize in custom research in situations where our syndicated research offerings do not meet the specific requirements of our esteemed clients.

Contact Us:

Ruwin Mendez                            

Vice President - Global Sales & Partner Relations

Orian Research Consultants

US: +1 (415) 830-3727 | UK: +44 020 8144-71-27

Email: info@orianresearch.com

Website: www.orianresearch.com/ 

Follow Us on LinkedIn: https://www.linkedin.com/company-beta/13281002/

 

 

]]>
memo: INVITO Giovedì 15 presentazione della nuova sala cinematografica a Cinecittà Wed, 14 Nov 2018 14:11:34 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/503244.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/503244.html Centro Sperimentale di Cinematografia Centro Sperimentale di Cinematografia


 A Roma la scuola fa cultura in periferia

                                                                        nasce dentro l’IIS Enzo Ferrari di Cinecittà-Don Bosco CINEM-ÀP il cinema dell’Accademia Popolare dell’antimafia e dei diritti aperto a tutta la città

                                                                                               con la collaborazione del Centro Sperimentale di Cinematografia


CINEM-ÀP sarà presentato giovedì 15 novembre alle ore 11 e verrà inaugurato nella stessa giornata alle ore 19,negli spazi di Via Contardo Ferrini 83, con levento che porterà sul grande schermo di ÀP “Compagni di scuola film cult della commedia generazionale anni 80. Il film verrà proiettato alla presenza del regista e interprete Carlo Verdone.




Per maggiori informazioni: 

dasud.it   Eleonora Farnisi   345 402 3931   eleonorafarnisi@gmail.com 

fondazionecsc.it  Responsabile comunicazione/stampa/editoria/web Alberto Crespi 06.72294408 -   Susanna Zirizzotti  3391411969 ufficiostampa@fondazionecsc.it



]]>
Reverse Osmosis Systems Market Demand, Growth, Size, Share, Statistics, Development Trends, Demand and 2025 Forecast Research Wed, 14 Nov 2018 12:59:33 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/503072.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/503072.html Dipak Batav Dipak Batav Global Reverse Osmosis Systems Market Research 2018 report focused on industry-current status, chain structure, future roadmap, industry policy, market-leading player, opportunity, market player profile, and strategy. This report also provided for the international market including Industry size, share, growth, trend, outlook, supplier, manufacture, regions, product types and end industries analysis.

Get Sample Copy at  https://www.orianresearch.com/request-sample/681115

Development policies and plans are discussed as well as growth rate, manufacturing processes, economic growth are analyzed. This research report also states import/export data, industry supply and consumption figures as well as cost structure, price, industry revenue (Million USD) and gross margin by regions like North America, Europe, Japan, China and other countries (India, Southeast Asia, Central & South America, Middle East & Africa etc.).

The Following Manufacturers Covered in this Report:

  • ESP Water Products
  • Watts Premier
  • GE Water & Process Technologies
  • Axeon
  • Applied Membranes
  • Alfa Laval
  • Pall Corporation
  • Lenntech
  • Ampac USA
  • Purely RO
  • Puretec Industrial Water
  • Pentair

No. of Pages: 129

Inquire more or share questions if any before the purchase on this report @ https://www.orianresearch.com/enquiry-before-buying/681115

Reverse Osmosis Systems Industry research report is a meticulous investigation of the current scenario of the Reverse Osmosis Systems global and regional market, which covers several industry dynamics. The Reverse Osmosis Systems market research report is a resource, which provides current as well as upcoming technical and financial details with market risk, growing demand and raw materials. The thorough analysis in this report enables investors, CEOs, regional traders, suppliers, top vendors to understand the market in a better way and based on that knowledge make well-informed decisions.

Reverse Osmosis Systems Market Important Factors:

  • Market Environment: Government Policies, Technological Changes, Market Risks.
  • Market Drivers: Growing Demand, Reduction in Cost, Market Opportunities and Challenges.
  • Industry Trends: United States and Other Regions Revenue, Status and Outlook.
  • Competitive Landscape: By Manufacturers, Development Trends, Marketing Area
  • Product Revenue for Top Players: Market Share, Growth Rate, Current Market Situation Analysis.
  • Market Segment: By Types, By Applications, By Regions/ Geography.
  • Sales Revenue: Market Share, Growth Rate, Current Market Analysis.

Order a copy of Global Reverse Osmosis Systems Market Report 2018 @    https://www.orianresearch.com/checkout/681115

Reverse Osmosis Systems Market Covered Major 14 Points in Table of Contents:       

1 Reverse Osmosis Systems Market Overview

2 Global Reverse Osmosis Systems Market Competition by Manufacturers

3 Global Reverse Osmosis Systems Capacity, Production, Revenue (Value) by Region (2013-2018)

4 Global Reverse Osmosis Systems Supply (Production), Consumption, Export, Import by Region (2013-2018)

5 Global Reverse Osmosis Systems Production, Revenue (Value), Price Trend by Type

6 Global Reverse Osmosis Systems Market Analysis by Application

7 Global Reverse Osmosis Systems Manufacturers Profiles/Analysis

8 Reverse Osmosis Systems Manufacturing Cost Analysis

9 Industrial Chain, Sourcing Strategy and Downstream Buyers

10 Marketing Strategy Analysis, Distributors/Traders

11 Market Effect Factors Analysis

12 Global Reverse Osmosis Systems Market Forecast (2018-2025)

13 Research Findings and Conclusion

14 Appendix

Some Points List of Tables and Figures:

Figure Reverse Osmosis Systems Product Picture

Table Reverse Osmosis Systems Key Market Segments in This Study

Table Key Manufacturers Reverse Osmosis Systems Covered in This Study

Table Global Reverse Osmosis Systems Market Size Growth Rate by Type 2018-2025 (K Units) & (Million US$)

Figure Global Reverse Osmosis Systems Production Market Share 2013-2025

Figure Ceramics Reverse Osmosis Systems Product Picture

Table Major Manufacturers of Ceramics Reverse Osmosis Systems

Figure Metal Reverse Osmosis Systems Product Picture

Table Major Manufacturers of Metal Reverse Osmosis Systems

Figure Others Product Picture

Table Major Manufacturers of Others

Table Global Reverse Osmosis Systems Market Size Growth Rate by Application 2018-2025 (K Units) Table Global Manufacturers Market Concentration Ratio (CR5 and HHI)

Table Reverse Osmosis Systems Manufacturing Base Distribution and Headquarters

Table Manufacturers Reverse Osmosis Systems Product Offered

Table Date of Manufacturers Enter into Reverse Osmosis Systems Market

Table Global Reverse Osmosis Systems Production by Manufacturers (2013-2018) (K Units)

Table Global Reverse Osmosis Systems Production Share by Manufacturers (2013-2018)

Figure Global Reverse Osmosis Systems Production Share by Manufacturers in 2017

Table Reverse Osmosis Systems Revenue by Manufacturers (2013-2018) (Million US$)

Table Reverse Osmosis Systems Revenue Share by Manufacturers (2013-2018)

Table Reverse Osmosis Systems Price by Manufacturers 2013-2018 (USD/Unit)

Continue …

Note: If you have any special requirements, please let us know and we will offer you the report as you want.

About Us

Orian Research is one of the most comprehensive collections of market intelligence reports on The World Wide Web. Our reports repository boasts of over 500000+ industry and country research reports from over 100 top publishers. We continuously update our repository so as to provide our clients easy access to the world's most complete and current database of expert insights on global industries, companies, and products. We also specialize in custom research in situations where our syndicated research offerings do not meet the specific requirements of our esteemed clients.

Contact Us

Ruwin Mendez

Vice President – Global Sales & Partner Relations

Orian Research Consultants

US:  +1 (415) 830-3727 | UK: +44 020 8144-71-27

 

Email: info@orianresearch.com

]]>
Offerta di prestito tra l'individuo urgente Sun, 11 Nov 2018 02:46:09 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/502016.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/502016.html giovidinatale1954 giovidinatale1954 Offerte individuali in denaro da 2.000 € a 5.200.000 €, con un tasso

il tasso di interesse è rimborsabile del 3% in un periodo compreso tra

2 e 30 anni

Condizioni ragionevoli se la mia offerta ti interessa contattami di più

rapidamente per discutere le modalità e

documenti da fornire.giovannidinatale1954@gmail.com

]]>
Il cinema di De Camillis al Festival RIFF per raccontare la politica e le periferie di Roma Fri, 09 Nov 2018 22:28:12 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/501985.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/501985.html Uff Stampa Uff Stampa Dopo una carriera trentennale tra scenografie e direzione artistica di eventi, la regia è con  la produzione, soprattutto concentrata sulla realizzazione di film e documentari di temi sociali sia in Italia che all'estero, sono l'impegno di Enzo De Camillis che non è certo nuovo al circuito dei festival. Tre anni fa, il suo lungometraggio Un intellettuale in Borgata con uno stupendo Leo Gullotta, ha viaggiato in lungo e in largo per i festival nazionali e  internazionali, con significativi successi, ricordiamo il premio Internazionale del Festival Omovis a Napoli e il premio Internazionale Libero Bizzarri, per poi approdare in città come Stoccolma nel 2015, Sofia, Lisbona nel 2016 fino a Buenos Aires 2017 e Santa Fe 2018, proiettato in Argentina in occasione della Mostra fotografica (grazie al Centro Sperimentale di Cinematografia) curata sempre dal De Camillis, dal titolo P. P. Pasolini Io So...

 

Il suo ultimo lavoro dal titolo, Le Periferie di Roma e il movimento democratico selezionato al Festival RIFF, sarà proiettato il 19 novembre alle ore 21:30 al Nuovo Cinema Aquila. Ed è proprio il De Camillis da noi intervistato che ci racconta i suoi pensieri su questo suo ultimo lavoro:  Inizio il mio racconto filmico con il primo bombardamento di Roma del 19 luglio del 1943 durante la seconda guerra mondiale, ad opera dei bombardieri americani, forze aeree alleate del Mediterraneo, guidati dal generale James Doolittle.

Il bombardamento fu eseguito la mattina con trecento bombardieri pesanti, quadrimotori Boeing B-17  e Consolidated B-24, seguiti nel pomeriggio da altri duecento bombardieri medi. L'attacco incontrò una debole resistenza; la città di Roma subì pesanti danni materiali e le perdite umane furono numerose. Il bombardamento di Roma suscitò grande scalpore ed ebbe importanti conseguenze militari e politiche, favorendo l'ulteriore indebolimento del regime fascista e accelerando la caduta di Benito Mussolini.

San Lorenzo fu il quartiere più colpito dal bombardamento degli alleati mai effettuato su Roma, insieme ad altri quartieri come Tiburtino, Prenestino, Casilino, Labicano,  Tuscolano e al Nomentano.  4.000 bombe (circa 1.260 tonnellate) sganciate sulla città provocarono circa 3.000 morti e 11.000 feriti, di cui 1.500 morti e 4.000 feriti nel solo quartiere di San Lorenzo.  Al termine del bombardamento papa Pio XII si recò a visitare le zone colpite, benedicendo le vittime sul Piazzale del Verano.

E' da questo periodo storico che inizia il mio documentario con una Roma distrutta dalle macerie e una popolazione disperata, affranta e stanca della guerra. Ma con una voglia di crescere di ricostruire una città e un futuro grazie a una volontà di uomini politici e di una popolazione coraggiosa e forte nel ricostruire un futuro.

Un futuro che dopo la guerra ricordiamo con fatica e sacrifici ma con una continua crescita ricostruendo e seguendo le esigenze urbanistiche e sociali delle periferie, delle borgate dove l'emigrazioni di uomini e donne arrivati dai paesi limitrofi di Roma abitavano in baracche in quei quartieri bombardati durante la guerra o negli archi delle mura romane, per arrivare a gli anni '70 con i sindaci della svolta politica, G. Carlo Argan, Luigi Petroselli e Ugo Vetere.

Poi? Il consumismo e il potere della televisione privata degli anni successivi contamina non solo la popolazione con un appiattimento culturale e morale ma anche l'uomo politico che, distratto da altre esigenze ed equilibri politici, abbandona totalmente le periferie e le esigenze di chi vive nelle borgate.

Questo è il vero tema del documentario, l'abbandono della politica e dell'uomo politico dalle periferie, uno spaccato della trasformazione dal dopoguerra a oggi tratto dal libro di Roberto Morassut "Le borgate e il dopoguerra", arricchito con immagini di archivio dell'Aamod grazie al suo Presidente Vincenzo Vita e con le testimonianze di personaggi politici che hanno vissuto nelle amministrazioni romane come l'ex sindaco Francesco Rutelli, lo stesso Roberto Morassut, per arrivare a Franca d'Alessandro Prisco (ex assessore), Marisa Rodano (ex parlamentare) e Antonello Falomi (ex assessore). Uomini e donne di sinistra che hanno governato Roma e che oggi sottolineano la mancanza della politica nelle periferie. Una ricerca della credibilità dal popolo delle periferie?  Lo spero, convinto che il documentario storico serva a non dimenticare e a riflettere per far riflettere.

]]>
comunicato stampa: GRANDE SUCCESSO DELLA MOSTRA "PIERO TOSI ESERCIZI DI BELLEZZA" AL PALAZZO DELLE ESPOSIZIONI Fri, 09 Nov 2018 14:49:16 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/501974.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/501974.html Centro Sperimentale di Cinematografia Centro Sperimentale di Cinematografia


Prosegue con grande successo la mostra

“Piero Tosi. Esercizi sulla bellezza.

Gli anni del CSC 1988-2016”

al Palazzo delle Esposizioni di Roma

 

La mostra “Piero Tosi. Esercizi sulla bellezza. Gli anni del CSC 1988-2016”, curata dal Centro Sperimentale di Cinematografia e inaugurata al Palazzo delle Esposizioni di Roma lo scorso 16 ottobre, che si svolge in contemporanea con la mostra “Pixar. 30 anni di animazione”, sta ottenendo un successo superiore ad ogni aspettativa. Nel corso del ponte dall’1 al 4 novembre è stata vista da circa 16.000 visitatori, con un picco di 5.000 presenze nella giornata del 3 novembre. Nel fine settimana precedente, in coincidenza con il secondo weekend della Festa del Cinema di Roma, la mostra aveva totalizzato circa 7.000 visitatori.

 

Le mostre sono visitabili, con biglietto unico di accesso al Palazzo delle Esposizioni. Entrambe le mostre saranno aperte fino al 20 gennaio 2019. Si tratta di due straordinarie mostre di argomento cinematografico, che attirano pubblici diversi ma comunque appassionati di cinema.

 

Nato a Sesto Fiorentino nel 1927, Piero Tosi è stato uno dei più geniali creatori di costumi per il cinema, per il teatro, per l'opera lirica e per la televisione. La mostra, organizzata dal Centro Sperimentale di Cinematografia e curata da Stefano Iachetti, documenta l'attività di docente svolta dal grande costumista nella più antica e importante scuola di cinema italiana per ben 28 anni, dal 1988 al 2016. Comprende fotografie e immagini dei grandi film ai quali Tosi ha lavorato, una serie di bellissime foto che documentano i seminari di trucco, acconciatura e costume tenuti per anni al CSC e soprattutto una scelta dei costumi realizzati da Tosi - con il prezioso apporto di Luca Costigliolo, dei docenti e degli allievi dei corsi di Costume - nel corso dei suddetti seminari.

 

In occasione della mostra, il CSC in collaborazione con Edizioni Sabinae ha pubblicato il volume omonimo, “Esercizi sulla bellezza”, in vendita presso il bookshop del Palaexpo al prezzo di 28 euro. Il CSC sta anche preparando un numero speciale della rivista “Bianco e nero” dedicato al lavoro di Tosi per il cinema, con scritti e testimonianze di Alberto Arbasino, Claudia Cardinale, Gianni Amelio, Liliana Cavani, Paolo Virzì, Francesco Munzi e di attrici che hanno lavorato con Tosi nei seminari al CSC come Barbara Bouchet, Carolina Crescentini e Paola Minaccioni. Entrambe le iniziative editoriali saranno presentate al Palaexpo nei prossimi giorni.

 

Per tutta la durata della mostra si svolge, sempre al Palaexpo, una rassegna di film dei quali Tosi è stato autore dei costumi. La rassegna si intitola “Il senso del cinema” (“Senso”, di Visconti, è uno dei capolavori di Tosi e di tutta la storia del cinema italiano). Le proiezioni avvengono nella Sala Cinema del Palaexpo, ingresso dalla scalinata di via Milano 9a, e sono a ingresso libero fino a esaurimento posti. Il calendario delle proiezioni e tutte le informazioni sulla mostra e sulle altre attività del Palaexpo sono sul sito https://www.palazzoesposizioni.it.



Uff. stampa Centro Sperimentale di Cinematografia

Uff. stampa Palaexpo



]]>
comunicato stampa: UN NUOVO GRANDE SCHERMO PER ROMA, NASCE CINEM-ÀP Fri, 09 Nov 2018 11:18:01 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/501958.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/501958.html Centro Sperimentale di Cinematografia Centro Sperimentale di Cinematografia


ASSOCIAZIONE DASUD E CENTRO SPERIMENTALE DI CINEMATOGRAFIA

 

UN NUOVO GRANDE SCHERMO PER ROMA: NASCE CINEM-ÀP

L’INAUGURAZIONE CON CARLO VERDONE E IL FILM “COMPAGNI DI SCUOLA”

GIOVEDÌ 15 NOVEMBRE, ALLE ORE 19

 

UN NUOVO TASSELLO PER IL PROGETTO

DELL’ACCADEMIA POPOLARE DELL’ANTIMAFIA E DEI DIRITTI

CHE APRE ALLA CITTÀLE PORTE DELL’ISTITUTO ENZO FERRARI

DI CINECITTÀ-DON BOSCO

 

Roma, 8 novembre 2018 - A Roma la scuola fa cultura in periferia. E in un momento in cui i cinema chiudono - oltre 40 quelli costretti ad abbassare la saracinesca negli ultimi anni solo nella Capitale - nasce dentro l’IIS Enzo Ferrari di Cinecittà-Don Bosco CINEM-ÀP: il cinema dell’Accademia Popolare dell’antimafia e dei diritti aperto a tutta la città, con un padrino d’eccezione: Carlo Verdone.

 

Grazie alla collaborazione e al contributo del Centro Sperimentale di Cinematografia, la scuola di cinema (una delle più antiche del mondo) che sorge nello stesso quartiere, il progetto contro la dispersione scolastica e per il rilancio della periferia che ha preso vita all’interno del Ferrari grazie a un’idea di Associazione antimafie daSud si arricchisce di un nuovo tassello.

 

CINEM-ÀP sarà presentato giovedì 15 novembre alle ore 11 everrà inaugurato nella stessa giornata, alle ore 19,negli spazi di Via Contardo Ferrini 83, con levento che porterà sul grande schermo di ÀP “Compagni di scuola: film cult della commedia generazionale anni 80 che verrà proiettato alla presenza del regista e interprete Carlo Verdone, ex allievo e attuale consigliere damministrazione del CSC. Levento di inaugurazione sarà preceduto nel corso della mattinata da una proiezione in esclusiva per gli studenti del Ferrari.

 

Portare il cinema nelle scuole- dichiara il presidente del CSC, Felice Laudadio -e promuoverlo tra la cittadinanza di uno dei quartieri più popolosi di Roma e da sempre connotato da un forte legame con la storia del cinema italiano, come Cinecittà, rappresenta il perseguimento di uno dei principali fini istituzionali del Centro Sperimentale di Cinematografia, la più antica istituzione cinematografica italiana.

 

Quello dell’Accademia Popolare dell’antimafia e dei diritti - dichiara il presidente di daSud, Danilo Chirico -è un progetto in continua evoluzione: abbiamo avviato due anni fa un progetto sperimentale di educazione, di antimafia e di cultura nelle scuole, abbiamo proseguito lanno scorso aprendo un teatro e oggi è il turno del cinema che ci permette di rafforzare il ruolo di ÀP come presidio permanente di cultura, innovazione e socialità”.

 

Siamo felici - dichiara la preside dellIIS Enzo Ferrari, Ida Crea -di aver colto nel segno la sfida di daSud e di poter partecipare a un modello educativo e culturale che, del tutto integrato nel piano dellofferta formativa della nostra scuola, è al tempo stesso innovativo e unico in Italia. Ripartire dalla scuola per riportare al centro la periferia è un obiettivo che condividiamo appieno e che riteniamo necessario per prevenire il disagio giovanile e per colmare un gap che è insieme sociale e culturale. Ben venga quindi la collaborazione della scuola con daSud e il CSC di Cinecittà per stimolare e incentivare la fruizione cinematografica tra i più giovani e i più adulti”.

 

Con CINEM-ÀP l’aula magna della scuola, già sala teatro, si trasforma ulteriormente rafforzando la sua funzione come punto di riferimento per il territorio.

 

CINEM-ÀP ospiterà una doppia programmazione: una a fini didattici che si svolgerà in orario scolastico per gli studenti e una serale aperta a tutti. A partire dal 21 novembre, CINEM-ÀPospiterà tre proiezioni serali gratuite a settimana (ogni mercoledì, venerdì e sabato alle ore 20).

 

Per maggiori informazioni:

 

dasud.it   Eleonora Farnisi   345 402 3931   eleonorafarnisi@gmail.com


fondazionecsc.it  Resp.comunicazione/stampa/editoria/web Alberto Crespi 06.72294408 -   Susanna Zirizzotti  3391411969  ufficiostampa@fondazionecsc.it


apaccademia.it


]]>
Roma: “29° Festa della vita” evento di Enio Drovandi Thu, 08 Nov 2018 09:35:12 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/501748.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/501748.html WEBTVSTUDIOS WEBTVSTUDIOS

Il 6 Ottobre si è svolta a Roma la ormai famosissima “festa della vita” anche detta “compleanno della vita”. VIDEO COMPLETO " FESTA DELLA VITA"

Da ben 29 anni consecutivamente Enio Drovandi, popolare attore e regista, di film cult, festeggia la sua seconda data di nascita. L’artista pistoiese, ebbe un gravissimo incidente automobilistico il 6 Ottobre del 1989

Uscito in modo incomprensibile, dalla morte, ha deciso di festeggiare con un omaggio, la vita. Questo evento è unico al mondo e testate prestigiose come il londinese Times o lo spagnolo El Pais, hanno riportato la notizia, catalogandola come una esclusiva italiana. Infatti in nessuna altra parte del mondo esiste un simile festeggiamento che richiama ogni anno centinaia di persone da tutta talia, uniti a festeggiare l esistenza.

Tanti sono stati pure i personaggi vip che hanno partecipato in tante edizioni della festa, Da Raul Bova a Nino Frassica, Sebastiano Somma, Pino Insegno, Maurizio Mattioli, Maurizio Battista, Andrea Roncato, Rossella Izzo, Annalisa Minetti, Marina Suma, Laura Antonelli, Karina Huff, Paolo Conticini ,Enzo De Caro e tanti altri..Cosi come quest’anno Nadia Bengala,Toni Santagata, Antonella Ponziani, Amedeo Goria. Durante la serata, nella quale era richiesto abito elegante, tra donne in lungo e uomini in smoking, Drovandi, insieme a regista Alivernini, ha voluto omaggiare la memoria di Gigi Sabani, con una scultura marmorea, cosi come riconoscimenti sono andati a l editore Gio di Giorgio, il manager Mariano Sartorelli, l attore Giani Franco.

La festa della vita è di fatto una eccellenza tutta e soltanto italiana; come la pizza, il parmigiano, la moda di Armani o Valentino..Buon compleanno Enio per i tuoi nuovi;29 anni…!

Riprese Video a cura della Web Tv Studios di Roma

Per rimanere aggiornati su Canale di Informazione Web Tv Studios 

CLICCA QUI per lasciare una recensione su Facebook Web Tv Studios

Sport e Spettacolo Eventi &  Cronaca
Un’immagine illustra … Il Video ti emoziona!

Per i tuoi eventi  “webtvstudios” di Roma in collaborazione con   Roma video Eventi

 

 

]]>
Première del film l'altro degli ultimi giorni Fri, 02 Nov 2018 19:08:16 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/501109.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/501109.html Comitato Trieste Contemporanea Comitato Trieste Contemporanea  

Mercoledì 7 novembre Trieste Contemporanea (Studio Tommaseo, via del Monte 2/1, ore 19) propone un evento speciale dalla duplice valenza: la presentazione in prima assoluta di un’opera filmica autoriale triestina sperimentale e la riflessione su uno dei testi letterari di più acre disvelamento di ipocrisia e assurdità mai scritti nel Novecento.
L’atipicità connota entrambi i lati di questa proposta. Da una parte il concetto di anti-regia che attraversa tutto il film con l’anomalo mescolamento di questo ruolo che diventa cifra linguistica della struttura narrativa. Dall’altra lo spirito anti-celebrativo che accompagna questo omaggio ad un autore come Karl Kraus, e al suo Gli ultimi giorni dell’umanità in particolare, anch’esso centenario, a pochi giorni dalle celebrazioni per il centenario della fine della grande guerra.
 

Il lungometraggio sperimentale L’ALTRO DEGLI ULTIMI GIORNI vede riuniti come co-autori l’attore teatrale Andrea Neami, il regista Giovanni Pianigiani e il video artista Davide Skerlj.
Mossa audace e omaggio volontario, l’opera filmica è un progetto corale dei tre autori triestini, frutto di un lavoro di studio di quasi tre anni sul testo Die letzten Tage der Menschheit  (gli ultimi giorni dell’umanità) di Karl Kraus, dal quale è liberamente ispirata. 
 
Quanto al capolavoro dello scrittore austriaco (tragedia in cinque atti con preludio ed epilogo), immensa, profonda e provocatoria opera letteraria in risposta all’assurdità e agli orrori della prima guerra mondiale e sulla decadenza della società austriaca, esso esce in diversi numeri speciali della rivista "Die Fackel"  (la torcia), pubblicata a Vienna dalla stesso Kraus – il primo di questi esattamente 100 anni fa, nel dicembre 1918 – per poi diventare un libro nel 1922.
 
 
Nella complessità dell’opera di Kraus gli autori hanno individuato per il film due personaggi archetipici: l’Ottimista e il Pessimista, interpretati da un solo attore. Il primo inneggia alla guerra come purificazione e stimolo alla coesione nazionale. Il secondo la demolisce dimostrandone il carattere di disumano sfruttamento capitalistico. I due borghesi sono protagonisti di un grande numero di scene nelle quali viene messo a nudo il carattere terribile della guerra “moderna”.
Il testo di Kraus evidenzia con grandissima lucidità il carattere economico della guerra moderna e parla in definitiva di tutte le guerre – gli interessi economici che creano le guerre attuali non sono infatti dissimili da quelli indagati dall’autore austriaco. L'illusione di una guerra pulita, intelligente e chirurgica si scioglie sotto lo sguardo impietoso di Kraus che individua nel cinismo del mercato il movente dell'assurdo massacro della Prima Guerra Mondiale.
 
“Il film è una sorta di improvvisazione jazz su temi molto strutturati tratti dall'opera di Kraus – dicono gli autori – e spesso ad avere l'ultima parola è stato il corpo-regia di Andrea Neami che se ne andava per i fatti suoi e che noi eravamo contenti di assecondare”.  Il progetto iniziale del film doveva essere una performance in trincea, poi un video d'arte di quindici minuti (2016), ma alla fine è diventato un ambizioso film di narrazione che mescola tutte le ipotesi precedenti. Un'opera anche ironica e dissacrante, dall'estetica anni Settanta, con voluti errori di fabbrica. La camera in movimento, l'alternanza di esterni, interni e dissolvenze nere e l'inserimento di filmati storici originali aumentano nello spettatore un ricercato senso di spaesamento.  
Il risultato, che verrà mostrato per la prima volta allo Studio Tommaseo, è una analisi/decostruzione del testo di Kraus condotta attraverso una struttura a tre capitoli che analizza i vari punti nodali del testo della tragedia, tra fedeltà testuale e derive sperimentali e performative. Il primo segmento, I Poeti, è recitato in modo tradizionale e deriva dall'esperienza attoriale di Andrea Neami, che interpreta entrambi i ruoli in un dialogo serrato fatto di botta e risposta tra i due personaggi; Il secondo, entra nel campo della performance e della video arte e si avvicina maggiormente all'esperienza artistica di Davide Skerlj; chiude l’opera il terzo segmento a cura di Giovanni Pianigiani, che usando un traduttore automatico elimina ogni forma di recitazione e l’attore si limita a camminare di spalle in una trincea. 
Il film è realizzato in collaborazione con Compagnia La Fa Bù APS (Staranzano), ArteCom (Trieste), TriesteContemporanea – Studio Tommaseo, Bunker-Museum Wurzenpass (Arnoldstein).
 
 
 
Andrea Neami si dedica al teatro dal 1994, tra i fondatori della compagnia Petit Soleil di Trieste, con cui partecipa ad importanti festival italiani (Santarcangelo dei Teatri, Mercantia Certaldo, Iblabuskers, Pennabilli, etc.) e a tournée in Francia, Spagna e Inghilterra. Il lavoro teatrale si concentra sui testi shakespeariani (tra cui il Sogno di una notte di mezza estate e King Lear), ma anche su improvvisazione, clowneries e teatro di strada (con lo spettacolo Babele). Dal ’98 lavora anche con la compagnia Furclap di Udine. L’incontro con il teatro per ragazzi avviene nel 2002, con la co-fondazione della Compagnia La Fa Bù.
 
Giovanni Pianigiani  un regista che ha lavorato molto come documentarista per la Rai, con lavori sulla nascita della Croazia e della Slovenia, sulla comunità serba di Trieste, e su quella mussulmana, e infine sulle sub-culture giovanili di Trieste e Roma. Ha insegnato sceneggiatura nelle scuole medie. Esordisce nel lungometraggio di finzione con Nella Notte a cui sono seguiti altri quattro film.
 
Davide Skerlj si laurea in pittura all’Accademia di Belle Arti di Venezia nel 1986. Nel 1991 si trasferisce a New York e lavora per associazioni non-profit di video e arte contemporanea. Dal 1996 al 2000 lavora per Downtown Community -TV, 817 Film/VideoArts, New York - Soho Art Magazine, 8th Floor Gallery. Vive a Trieste dal 2002 dove lavora a progetti di arte contemporanea.
 
]]>
RuneScape user volume exceeded two hundred million Wed, 31 Oct 2018 10:38:56 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/500414.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/500414.html amesharley amesharley The game, released more than of sixteen in years past (January 2001), is a sandbox online sport that players explore inside fantasy worlds, more than three years before Blizzard launched World of Warcraft within 2004. Unlike these, on the other hand, the Jagex development team created a medieval-style atmosphere in which players may decide to play oddball, task or spend time along with good friends. If you cherished this write-up and you would like to obtain a lot more data relating to rs mobile gold kindly pay a visit to our website.In 2013, after years of modernizing the core game regarding RuneScape, Jagex released the more recent version regarding RuneScape, that is closer to the 2007 version, in addition to now has more as compared to 200 million registered participants for the studio's games. Right after that, the organization finally discovered a way to appeal to both nostalgic players in addition to new players, allowing fans, like Jagex, to appearance back at the history of the game. Here i will discuss the content of Gamelook's collation.

There are continue to few games released from the ending of the particular last century. "Mario" in addition to "Halo" are doing properly, but they're both reinforced by a lot associated with sequels and expensive marketing fees. However, the MMO game Rune Scape provides survived a long moment in a free contact form dedicated to the community. Typically the game, released more than 16 years ago (January 2001), is a sandbox online game that players check out in fantasy worlds, more than three years just before Blizzard released World regarding Warcraft in 2004.When you loved this post and you wish to receive more details with regards to OSRS Mobile Gold i implore you to visit the web-site. Unlike typically the latter, however, the Jagex development team developed medieval-style environment in which players could decide to play oddball, task or spend moment with friends.

In 2013, after years of updating typically the core game of RuneScape, Jagex released a even more recent version of RuneScape, which is closer in order to the 2007 version, in addition to now recieve more than 2 hundred million registered players regarding the studio's games. After that, the company ultimately found a way to be able to appeal to both sentimental players and new gamers, allowing fans, like Jagex, to look back from the great the online game. The following is the particular content of Gamelook's collation.

]]>
Miriam Galanti ha incantato il red carpet della Festa del Cinema di Roma sfoggiando tre look molto accattivanti. Mon, 29 Oct 2018 15:44:46 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/499633.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/499633.html Uff Stampa Uff Stampa Miriam Galanti è stata tra le attrici che ha riscosso maggiore successo, tra i fotografi e non solo, sul red carpet della Festa del Cinema di Roma sfoggiando tre look perfetti per l’occasione.

Dall’abito lungo di pizzo nero trasparente con effetto vedo non vedo (KUEA), a quello di seta verde corto (Celeste Pisenti) concludendo con un vestito principesco azzurro con corpetto nero trasparente con motivi floreali (KUEA).

Prossimamente l’attrice sarà protagonista del film “Scarlett” diretto da Luigi Boccia ed interpretato anche da Ivan Castiglione e Loredana Cannata. Il film prodotto dalla DreamWorld Movies di Luigi De Filippis, racconta la storia di Giulia, una scrittrice di successo che decide di intraprendere un viaggio per risolvere un problema che le sta molto a cuore. Durante il lungo tragitto in macchina capiamo che questa giovane donna ha un passato difficile, è fondamentalmente sola e con questa partenza improvvisa sta mettendo a repentaglio tutto ciò che nella propria vita, con grandi sacrifici, ha costruito.

All’improvviso qualcosa accade: la macchina sembra prendere il controllo su Giulia obbligandola a commettere azioni folli e pericolose. Realtà o immaginazione?  La macchina è viva, come sostiene Giulia, o la giovane è vittima della propria pazzia?

]]>