Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Cinema Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Cinema Fri, 22 Feb 2019 18:14:15 +0100 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/1 comunicato stampa: Il Centro Sperimentale di Cinematografia partecipa al Festival dei "mestieri del cinema" di Spello Thu, 14 Feb 2019 14:32:51 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/524829.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/524829.html Centro Sperimentale di Cinematografia Centro Sperimentale di Cinematografia


COMUNICATO STAMPA 


Il Centro Sperimentale di Cinematografia è partner del Festival del cinema di Spello ed i Borghi Umbri - Le professioni del Cinema da alcuni anni: la Cineteca nazionale insieme alla Scuola nazionale di Cinema partecipano alla manifestazione umbra raccontando i mestieri del cinema attraverso il proprio patrimonio filmico e fotografico e mettendo a disposizione la professionalità dei suoi docenti.

In questa ottava edizione, che si svolgerà dal 23 febbraio al 3 marzo prossimo,il Centro Sperimentale di Cinematografia- Cineteca nazionale di Roma  presenterà il film restaurato “Casanova” di Federico Fellini. (*)

Tra gli eventi speciali in programma: sabato 16 febbraio alle 17.30,nella sede della Fondazione Giulio Loreti di Campello sul Clitunno il maestro Federico Savina, docente di tecnica del suono al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, sarà il protagonista principale dell’anteprima “Storie, curiosità, aneddoti di compositori italiani di musiche da film”; come da tradizione, lunedì 25 febbraio, il maestro Savina curerà il concerto “La Musica nel Cinema”.

Sabato 23 febbraio, alle 9.30, nella sala dell’Editto di Palazzo Comunale a Spello si terrà l’inaugurazione del Festival con la visita guidata alle mostre. “I costumi nel cinema” è la mostra fotografica curata dal Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma:  quale oggetto “cult” indossereste, fra quelli in mostra? La bandana di Carlo Verdone, il velo di Isabelle Huppert, i calzini bianchi di Alberto Sordi? Il cinema è da sempre “arbiter elegantiarum”, i costumi, gli accessori e le acconciature dei divi hanno insegnato come vestirsi (o come NON vestirsi) a intere generazioni. Dagli antichi romani di Totò e Cleopatra al futuro di La decima vittima, passando per l’Ottocento del Gattopardo, queste immagini provenienti dall’archivio fotografico della Cineteca Nazionale del Centro Sperimentale di Cinematografia sono un viaggio nel tempo, nella memoria degli spettatori, nel nostro costume e nella nostra storia.

Un percorso che racconta una professione, quella del costumista, che concilia senso estetico, estro e creatività. Fare costume è comprendere la sensibilità del pubblico, approfondire lo studio dell’epoca e il contesto socio culturale in cui si inserisce un film traducendo tutto ciò nel carattere dei personaggi che gli attori dovranno interpretare.


 

 (*) Note di restauro del Casanova di Fellini

Il progetto è stato condotto nel 2005 a partire dai negativi originari (scena e colonna) e dalla colonna sonora magnetica mixata italiana originaria, materiali resi accessibili dall’avente diritto (Alberto Grimaldi productions). Sono stati utilizzati anche i duplicati negativi della scena e della colonna consegnati nel 1980 dal produttore alla Cineteca nazionale a seguito dell’assegnazione del “premio di qualità”. Dopo una prima taratura delle luci di stampa (posa o grading), sono state stampate dai negativi originari due copie (check print) necessarie per la analisi approfondita dello stato dell’immagine e per la ulteriore definizione del tono fotografico ottimale. Parallelamente si è proceduto con il trasferimento dell’immagine su duplicato positivo colore (interpositivo) in poliestere e da questo è stato successivamente apprestato un nuovo duplicato negativo (internegativo) anch’esso su pellicola poliestere, avendo cura, mediante prove successive in corso d’opera, di preservare nel trasferimento d’immagine la maggior fedeltà possibile ai valori espressivi fotografici originari. Un lavoro di integrazione a partire dal materiale d’epoca della Cineteca nazionale è stato effettuato sulle sezioni del negativo scena che, caratterizzate da danni fisici provocati dall’usura di stampa, sono state riscontrate integre nei materiali d’epoca della cineteca nazionale. Un intervento di restauro digitale dell’immagine si è invece reso necessario per tutte le restanti sezioni, caratterizzate da difetti fisici particolarmente estesi, non rimediabili per via fotochimica. Per il restauro del sonoro si è assunto, quale elemento base, l’originale più antico disponibile, ossia la copia magnetica del mix originario italiano, e si è fatto ricorso al sistema digital air, brevettato e perfezionato dalla Technicolor. Anche i file digitali sono stati a loro volta ritrascritti e archiviati (prima e dopo il restauro), e per garantire la reversibilità dell’intervento si è deciso di ricavare una matrice di preservazione del sonoro originario prima del restauro digitale, stampando un nuovo positivo colonna su pellicola poliestere. Dai nuovi duplicati negativi sono state infine stampate due copie positive destinate alla proiezione, per le quali si è deciso di utilizzare un tipo particolare di pellicola, la Kodak premier, che esalta la saturazione dei colori. Tutte le lavorazioni sono state supervisionate da Giuseppe Rotunno.

Per informazioni e fotografie: 


Susanna Zirizzotti - Ufficio stampa CSC - 3391411969

Alberto Crespi - Resp. Ufficio Comunicazione, stampa, web, editoria 


]]>
AUDIOVISUAL FUTURE- EDUCARE ALL'IMMAGINE LE NUOVE GENERAZIONI Thu, 14 Feb 2019 11:36:31 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/524706.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/524706.html angelo antonucci angelo antonucci Con questa iniziativa,realizzata con il contributo della regione Campania, svoltasi dal 19 al 22 settembre 2018 a Caserta si è voluto anzitutto rendere i ragazzi protagonisti di un percorso dinamico, in cui loro stessi possano esprimere idee che poi, grazie al linguaggio cinematografico, vengono rappresentate nel film; il video, in questo modo, diviene una sintesi efficace e coinvolgente del loro pensiero. Così facendo i ragazzi, in una prima fase del lavoro, si sono confrontati ed hanno dialogato (con l’obiettivo di scrivere una trama in cui potersi rispecchiare); poi, da autori sono diventati attori, registi, truccatori, operatori di ripresa : hanno imparato a conoscere le tecniche cinematografiche e a metterle in pratica per la costruzione del film . Gli obiettivi prefissati sono stati pienamente raggiunti e vale a dire:

· Saper creare una storia sviluppandola da un semplice spunto di partenza, fino a giungere alla sua rappresentazione compiuta attraverso immagini e suoni.

· Conoscere gli elementi fondamentali del linguaggio cinematografico.

· Conoscere gli strumenti principali della ripresa cinematografica.

· Approfondire la conoscenza della storia del cinema.

· Approcciare le tecniche moderne del montaggio digitale

]]>
AUDIOVISUAL FUTURE- EDUCARE ALL'IMMAGINE LE NUOVE GENERAZIONI Thu, 14 Feb 2019 11:36:09 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/524705.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/524705.html angelo antonucci angelo antonucci Con questa iniziativa,realizzata con il contributo della regione Campania, svoltasi dal 19 al 22 settembre 2018 a Caserta si è voluto anzitutto rendere i ragazzi protagonisti di un percorso dinamico, in cui loro stessi possano esprimere idee che poi, grazie al linguaggio cinematografico, vengono rappresentate nel film; il video, in questo modo, diviene una sintesi efficace e coinvolgente del loro pensiero. Così facendo i ragazzi, in una prima fase del lavoro, si sono confrontati ed hanno dialogato (con l’obiettivo di scrivere una trama in cui potersi rispecchiare); poi, da autori sono diventati attori, registi, truccatori, operatori di ripresa : hanno imparato a conoscere le tecniche cinematografiche e a metterle in pratica per la costruzione del film . Gli obiettivi prefissati sono stati pienamente raggiunti e vale a dire:

· Saper creare una storia sviluppandola da un semplice spunto di partenza, fino a giungere alla sua rappresentazione compiuta attraverso immagini e suoni.

· Conoscere gli elementi fondamentali del linguaggio cinematografico.

· Conoscere gli strumenti principali della ripresa cinematografica.

· Approfondire la conoscenza della storia del cinema.

· Approcciare le tecniche moderne del montaggio digitale

]]>
Highly Important Factors About Top Ielts Institutes In Ludhiana Sun, 03 Feb 2019 08:34:02 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/521522.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/521522.html stosayskel stosayskel The IELTS analysis premiered in 1989 collectively by British council and IDP Australia to inspect the power of applicants in language terminology. You can find two types of IELTS check available one certain may well be the educational as well as one particular additional particular person is going to be all round. An applicant will probably decide academic should him or her wishes to analysis abroad to your greater instruction. This evaluation is also obligatory for its healthcare practioners and completely different practitioner that might like to clinic within foreign country wherever the English is your language. The standard analysis is required for all those who would prefer to immigrate in such states for profession or livelihood. One can find a lot of institutes that provides wide and broad prep software for IELTS in Ludhiana. You could possibly try to find the very best IELTS institute at Ludhiana if need to obtain ready for this certain exam. You could acquire diverse procedures and approaches from such institutes that is able to let you get the preferred score from this examination. A appropriate planning and coaching will probably be capable to enable one particular to wash this examination with flying colors. These institutes offer you advice regarding the numerous modules of the examination and also the methods to fix just about each module at preset period. They supply you with clarification on a number of totally different idea as quickly as every concept is much more obvious to this college student they are effortlessly capable to decode the examination. If required, intrigued men and women can click on right here or check out our official web page in order to learn about Top IELTS institutes in Ludhiana!

IELTS analysis you differs language talent such as listening, composing, talking and studying, and thus you've to prepare your self-according to this examination. Best IELTS institute at Ludhiana concentrate for the university college students wish in addition they also provide you with substantial coaching and education of every module. Top IELTS institutes in Ludhiana provide you elastic timing plus they truly is mostly finish oriented and make specific that university students secure the utmost ring from this assessment. For your non- indigenous speaker talked English is you’re highly tough whilst they are not familiarized with this atmosphere. Spoken English lessons in Ludhiana could possibly help college students to talk English fluently within a few months. They have smartly proven plan and instruction approach at which pupil may understand and also talk English. They have received numerous visual and audio help which enriches the verbal communicating of their candidates in addition so they may be able to grasp that the terminology at improved manner. The interactive instruction is process is not hard to know and comprehend specifically the elements.

You could also register for online Top IELTS institutes in Ludhiana. The training course was produced specifically in line together with the university student’s want. You may see these classes anytime quickly you are likely to obtain wide array of things to analyze and exercise. This clinic will definitely boost your English in brief moment. Even the proficient and professional professionals are ready to direct you personally and undoubtedly will repair your any inquiries or complications.

Although selecting an online program remain awake and techno wave worldwide research will likely be the well-known and IELTS institute at Ludhiana offer you luxury IELTS coaching courses. If necessary, interested men and women can simply click here or take a look at our formal website so as to learn about top 3 ielts institute in ludhiana!

]]>
Global Concrete Superplasticizer Market: Industry Trends, Share, Size, Growth, Opportunity and Forecast 2018-2023 Wed, 30 Jan 2019 10:10:46 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/520350.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/520350.html kavita kavita Bharat Book Bureau Provides the Trending Market Research Report on “Concrete Superplasticizer Market by Application, Size, System, and Region - Global Forecast to 2018-2023" under Heavy Industry Category. The report offers a collection of superior market research, market analysis, competitive intelligence and Market reports.

Concrete Superplasticizer Market was worth US$ 3.9 Billion in 2017. Superplasticizers are a category of polymers which are used to enhance the suspension flow efficiency by reducing the accumulation of particulate matter. Their major application is in admixtures which are used with concrete as strength boosters. Currently, there are different classes of superplasticizers available in the market including sulfonated naphthalene formaldehydes (SNF), sulfonated melamine formaldehydes (SMF), modified lignosulfonates (MLS), polycarboxylic acids (PC), etc. Each category of superplasticizer is defined by individual properties and uses. Their demands also differ on the basis of their cost, placement and product efficiency.

Request a free sample copy of Concrete Superplasticizer Market Report@ https://www.bharatbook.com/marketreports/Sample/Reports/1309107

A number of factors are currently driving the global demand of concrete superplasticizers. Plasticizers help in reducing the water cement ratio and improve the performance of the concrete mixture. They can also provide other advantages such as increase the compressive strength, eliminate fine cracks, reduce adsorption, provide better surface texture, etc.

The demand of concrete superplasticizers has a direct correlation with the performance of the global construction Industry. We expect the global construction industry to exhibit stable growth of around 3%-5% over the next five years catalysed by developed economies recovering from the recent economic downturn and emerging economies continuing to industrialize. The United States, China and India are expected to represent the biggest growth drivers of the construction sector in the coming years. The strong outlook of the global construction industry is expected to create a positive impact on the demand of concrete superplasticizers. Looking forward, we expect the global concrete superplasticizer market to grow at a CAGR of around 5% during 2018-2023, reaching a value of US$ 5.3 Billion by 2023.

Market Summary:

Based on the form, the market has been segmented as liquid and powder. Liquids currently account for the largest share.
Based on the product type, the market has been segmented as SNF, MLS, PC and SMF. SNF currently accounts for the highest market share.
Based on the application, the market has been segmented as ready-mix concrete, precast concrete, high-performance concrete, shotcrete and others. Ready-mix concrete currently accounts for the highest market share.
Region-wise, the market has been segmented into Asia Pacific, Europe, North America, Middle East and Africa, and Latin America. Asia Pacific currently represents the biggest market.
The competitive landscape of the market has also been examined with some of the key players being Arkema SA, BASF SE, Kao Corporation, Sika AG, W. R. Grace & Company, Enaspol as, Mapei S.P.A., Muhu (China) Construction Materials Co. Ltd and Sure Chemicals.

This report provides a deep insight into the global concrete superplasticizer market covering all its essential aspects. This ranges from macro overview of the market to micro details of the industry performance, recent trends, key market drivers and challenges, SWOT analysis, Porter’s five forces analysis, value chain analysis, etc. This report is a must-read for entrepreneurs, investors, researchers, consultants, business strategists, and all those who have any kind of stake or are planning to foray into the concrete superplasticizer market in any manner.

Key Questions Answered in This Report:

How has the global concrete superplasticizer market performed so far and how will it perform in the coming years?
What are the key regional markets in the global concrete superplasticizer industry?
What is the breakup of the global concrete superplasticizer market on the basis of form?
What is the breakup of the global concrete superplasticizer market on the basis of product type?
What is the breakup of the global concrete superplasticizer market on the basis of application?
What are the various stages in the value chain of the global concrete superplasticizer market?
What are the key driving factors and challenges in the global concrete superplasticizer market?
What is the structure of the global concrete superplasticizer market and who are the key players?
What is the degree of competition in the global concrete superplasticizer market?

Browse our full report with Table of Contents : https://www.bharatbook.com/marketreports/concrete-superplasticizer-market-global-industry-trends-share-size-growth-opportunity-and-forecast-2018-2023/1309107

About Bharat Book Bureau:

Bharat Book is Your One-Stop-Shop with an exhaustive coverage of 4,80,000 reports and insights that includes latest Market Study, Market Trends & Analysis, Forecasts Customized Intelligence, Newsletters and Online Databases. Overall a comprehensive coverage of major industries with a further segmentation of 100+ subsectors.

Contact us at:
Bharat Book Bureau
Tel: +91 22 27810772 / 27810773
Email: poonam@bharatbook.com
Website: www.bharatbook.com

Follow us on : Twitter, Facebook, LinkedIn, Google Plus

]]>
comunicato stampa: Le proiezioni della Cineteca Nazionale proseguiranno in altra sede Fri, 25 Jan 2019 11:42:57 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/519288.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/519288.html Centro Sperimentale di Cinematografia Centro Sperimentale di Cinematografia


Le proiezioni della Cineteca Nazionale proseguiranno in altra sede



 

L’immobile che oggi ospita il Cinema Trevi è di proprietà della società Cremonini spa, la quale - previa la completa ristrutturazione e la fornitura degli arredi e degli apparati tecnologici di proiezione, realizzate a propria cura e spese - l’ha concessa in comodato d’uso gratuito al Centro Sperimentale di Cinematografia (CSC) nel 2003. Per circa un decennio la stessa soc. Cremonini ha integralmente sostenuto anche le spese per il personale addetto.

            Per anni il Cinema Trevi ha rappresentato un presidio culturale particolarmente significativo per l’attività della Cineteca Nazionale (CN), contribuendo alla promozione e alla valorizzazione del proprio archivio filmico con una qualificata programmazione d’essai. Nel corso degli ultimi anni si sono però palesati alcuni punti di criticità nella gestione della sala riconducibili, sostanzialmente, alla esiguità della capienza (98 posti), specie in occasione di eventi di particolare rilievo, e alla non felicissima ubicazione logistica in zona Fontana di Trevi, priva di parcheggi e penalizzata per il raggiungimento con i mezzi pubblici.

In considerazione di questi aspetti e della circostanza che, ormai da tempo, la soc. Cremonini ha avvertito della necessità di dover eseguire non più rinviabili interventi di manutenzione strutturale dell’immobile - da realizzarsi nel periodo marzo-maggio 2019 - il CSC ha ritenuto opportuno e necessario procedere alla ricerca di una nuova sala cinema.  Pertanto è stato concluso, a fine 2017, un accordo con la Biblioteca Nazionale di Roma, in viale Castro Pretorio, finalizzato alla condivisione dell’utilizzo della loro sala convegni - già oggetto di lavori di ristrutturazione e adeguamento tecnologico - anche come sala cinematografica. A tale proposito l’accordo prevede che il CSC si faccia carico degli oneri finanziari occorrenti all’acquisto delle specifiche dotazioni richieste (proiettore, schermo, impianto audio) a fronte della concessione per non meno di 100 giornate annue indirizzate alla programmazione dei film della CN. La felice ubicazione della struttura - a ridosso dell’Università La Sapienza, dotata di parcheggio interno e limitrofa alla Stazione Termini e alla linea metropolitana B - nonché la natura pubblica dell’ente proprietario, peraltro vigilato dallo stesso Ministero per i Beni e le Attività Culturali, delineano le motivazioni preminenti che hanno indotto il CSC ad optare per questa soluzione.

I lavori di adeguamento e messa a norma della sala cinematografica sono stati già appaltati dalla Biblioteca Nazionale ed il loro completamento è previsto a ridosso dell’estate. E dunque la Cineteca Nazionale potrà avviare la propria programmazione nella nuova sede con la ripresa delle attività autunnali.

Nel frattempo, pur di non interromperla nel periodo marzo-giugno (durante i mesi estivi le attività di proiezione sono comunque sospese) la Cineteca Nazionale sta vagliando alcune proposte per trasferire temporaneamente le proprie attività in altro spazio. Ovviamente ci si orienterà verso quelle ormai pochissime strutture che dispongono di proiettore per pellicola 35mm, indispensabile per i film della Cineteca. La soluzione che sembra più confacente alle esigenze, e per la quale sono già in corso contatti con la proprietà, riguarda il Cinema Reale a Trastevere. Si auspica che nei prossimi giorni si possa pervenire all’accordo contrattuale, a condizioni di particolare favore, in modo da assicurare la programmazione della Cineteca Nazionale senza soluzione di continuità fino alla effettiva disponibilità della sala della Biblioteca Nazionale.

 


]]>
INVITO: SORDI SEGRETO A ROMA ALLA CASA DEL CINEMA Wed, 23 Jan 2019 14:50:39 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/518552.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/518552.html Centro Sperimentale di Cinematografia Centro Sperimentale di Cinematografia


Sordi segreto

 

Il numero 592 di “Bianco e nero”

(la rivista edita dal Centro Sperimentale di Cinematografia)

è curato da Alberto Anile e dedicato al Fondo Alberto Sordi

conservato presso la Cineteca Nazionale

 

Un’indagine negli aspetti più sconosciuti della carriera del grande attore

I soggetti non realizzati, le foto inedite, l’attività teatrale e radiofonica

 

Lunedì 28 gennaio

Ore 16.00 alla Casa del Cinema

Largo Marcello Mastroianni 1, Roma

 

 

“Il momento più felice della mia giornata è quello in cui posso mettermi in vestaglia e pantofole, e allungare i piedi sotto il tavolo, con un bicchiere di vino accanto”. Parola di Alberto Sordi, l’interprete di quasi duecento film, una carriera stipatissima di cinema, teatro, televisione, radio, canzoni, che affettava una pigrizia romana ma era più laborioso di un giapponese. Un attore che nella sua acuminata analisi di tipi e persone, e nella sua pervicace ricerca di verità, fu un pioniere controcorrente e uno straordinario autore di se stesso. Al grande artista “Bianco e nero”, il quadrimestrale del Centro Sperimentale di Cinematografia diretto dal presidente Felice Laudadio, dedica il n. 592, curato da Alberto Anile e basato sul Fondo Alberto Sordi depositato presso la Cineteca Nazionale.

Come suggerisce il titolo, Sordi segreto, il numero esplora gli aspetti meno noti dell’attore, a cominciare dai progetti non realizzati (dallo pseudo western Il trombettiere del generale Custer a Il mio amico Henry, basato sulle traversie di un sosia di Kissinger, fino al film in Brasile - su cui riferisce Tatti Sanguineti - del  quale si girano alcune scene al Carnevale di Rio); Daniela Currò, conservatrice della Cineteca Nazionale, recupera le bobine radiofoniche di Io, Alberto Sordi; si svelano i segreti di Mamma mia che impressione!, e si raccontano le puntate inedite di Storia di un italiano.

Fra gli ospiti e i testimoni, Francis Ford Coppola ricorda una cena insieme a San Francisco, Moraldo Rossi giura che sui set felliniani di Lo sceicco bianco e di I vitelloni Sordi si sia scritto tutte le battute. Ci sono omaggi di Gigi Proietti e dello scrittore spagnolo Arturo Pérez-Reverte. Altri testi e interventi sono di Walter Veltroni, Goffredo Fofi, Stefano Masi, Maurizio Porro, Benedetto Gemma, Gabriele Gimmelli, Marco Vanelli, Alberto Crespi, Maria Gabriella Giannice, Gianni Amelio, Steve Della Casa, David Grieco, Luca Martera, Domenico Monetti, Luca Pallanch, Simone Starace, Giovanni D’Ercole, Francesca Angelucci, Marina Cipriani e naturalmente di Alberto Anile, curatore del numero.

 

Programma della giornata alla Casa del Cinema.

 

Ore 16.00 Fumo di Londra di Alberto Sordi (1966, 131’)

È la prima regia di Alberto Sordi, assieme a Polvere di stelle sicuramente il suo miglior film da autore a 360 gradi e uno dei lavori ai quali era maggiormente legato. Sordi vi interpreta un elegante e colto antiquario di Perugia, innamorato degli ambienti e delle atmosfere di una Londra più immaginaria che reale. Il film racconta un amore per la cultura, la società e la musica britanniche che in quello stesso 1966 veniva ribadito da Blow-Up di Antonioni, e che due anni dopo avrebbe dato vita a La ragazza con la pistola di Monicelli. Testimonia anche la dimensione cosmopolita dell’uomo Sordi, un artista aperto a suggestioni internazionali e tutt’altro che ripiegato su un'identità esclusivamente italiana e “romana”.

Il film viene presentato nella preziosa versione integrale restaurata dalla Cineteca Nazionale, che ha ritrovato e reintegrato numerose scene utilizzate da Sordi solo nell’edizione della prima uscita.

 

A seguire incontro con Alberto Anile, Walter Veltroni e Carlo Verdone. Nel corso dell’incontro verrà presentato dal suo direttore, Felice Laudadio, il n. 592 della rivista «Bianco e nero» interamente dedicato ad Alberto Sordi.

 

ore 19.30 Il medico della mutua di Luigi Zampa (1968, 100’)

Dopo la presentazione del Sordi segreto, verrà proiettato un altro restauro eccellente della Cineteca Nazionale, Il medico della mutua (1968), realizzato anche grazie a un crowdfunding lanciato nel 2017, fra i massimi risultati del regista Luigi Zampa e dell’interprete. «Al centro del film - scrive Anile - c'è il corpo come merce, secondo una visione marxista comune ad Amidei e a Zampa, e conciliabile con quella dell’uomo Sordi, che nel segreto dell'urna votava conservatore ma era dotato di un'indignazione istintiva che gli guadagnò (per Una vita difficile) perfino un abbraccio da Togliatti.


Per informazioni:

Susanna Zirizzotti, uff. stampa CSC : 3391411969

Alberto Crespi, resp. comunicazione, stampa, sito web, editoria CSC


]]>
comunicato stampa: A proposito di "Ultimo tango" in tv un chiarimento sul restauro Tue, 22 Jan 2019 14:57:40 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/518158.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/518158.html Centro Sperimentale di Cinematografia Centro Sperimentale di Cinematografia


Il restauro di “Ultimo tango a Parigi” andato in onda il 21 gennaio su RaiDue è della Cineteca Nazionale, a differenza di quanto erroneamente diffuso da alcuni.

 

In occasione della messa in onda del film di Bernardo Bertolucci “Ultimo tango a Parigi”, la sera di lunedì 21 gennaio su RaiDue, alcuni mezzi di stampa e alcuni siti internet hanno erroneamente attribuito il restauro del film alla Cineteca sbagliata. A differenza di quanto scritto da alcuni, il costoso restauro è stato realizzato esclusivamente dalla Cineteca Nazionale del Centro Sperimentale di Cinematografia (CSC) il cui presidente, Felice Laudadio, ha dichiarato: “Un po’ di interessata disinformazione e un po’ di fake news hanno attribuito il restauro di questo celebre film ad un’altra cineteca che in alcun modo ne è stata coinvolta. Pratica antica e molto discutibile ormai giunta al capolinea. La complessa opera di restauro di ‘Ultimo tango’, cui hanno intensamente lavorato Vittorio Storaro e Federico Savina, ha richiesto imponenti risorse pubbliche messe a disposizione dal MiBAC. E’ per questo che, d’ora in avanti, per tutte le opere restaurate dalla Cineteca Nazionale cedute alle emittenti televisive dai proprietari dei diritti si procederà ad accordi che prevedano l’obbligatorio rientro a favore del CSC del 50% dell’importo derivato della cessione”.



per informazioni:

Susanna Zirizzotti uff. stampa: 3391411969

Alberto Crespi resp. Comunicazione, stampa,web, editoria


]]>
Roberta Aguzzi Dalla Passerella Al Grande Schermo Fri, 18 Jan 2019 18:55:35 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/517320.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/517320.html OFFICIAL MOVIDA NEWS OFFICIAL MOVIDA NEWS Si ringrazia Roberta Aguzzi  per la sua disponibilità per l’intervista su OfficialMovidanews

Chi sei? Sei un attrice modella?

Mi chiamo Roberta Aguzzi e sono prima di tutto una mamma, attiva da tanti anni nel mondo dello spettacolo come modella, fotomodella e da qualche anno anche presentatrice di eventi e attrice

 

Raccontaci di te di dove sei?

Sono romana di origini umbre

Che percorso di studi hai fatto?

Mi sono diplomata al liceo scientifico e frequento un corso di recitazione della Mainboard Producion

Come ti definisci in tre parole?

Mi definisco  come l’ultima delle romantiche perchè metto sempre l’amore al primo posto e di conseguenza una sognatrice ma anche una donna determinata.

Quali sono stati i tuoi eventi che ti hanno dato modo di farti conoscere?

Sicuramente ho avuto modo di farmi conoscere tanti anni fa con il programma televisivo Il lotto alle otto di cui facevo parte e successivamente con una copertina del mensile Fotografare dove ero protagonista.

Progetti futuri?

Ho in progetto a breve un ruolo importante per un film horror ma non voglio rivelare altro.

Hai un tuo idolo nel mondo della moda che ti ispiri?

Mi ispiro sicuramente a donne di classe, attrici e testimonial di moda come Julia Roberts e la nostra Monica Bellucci.

Hai partecipato a concorsi di bellezza e sfilate di moda? Di che genere?

Ho partecipato solo a Miss Pin Up nel 2016 vincendo la fascia di prima classificata e ho sfilato per vari eventi di moda tra cui World of Fashion – Alta Roma come testimonial della stilista Giuliana Guidotti.

Parlaci dei tuoi workshop, a che genere di foto e video sei disponibile?

Il genere di shooting che preferisco è sicuramente fashion e ritratto ma anche qualcosa di glamour. Amo i video pubblicitari per linee di abbigliamento, accessori, trucchi e gioielli. Sono stata testimonial fotografica di vari marchi e protagonista di un video per Katia Tasselli borse e accessori.

Roberta Aguzzi una vittima di violenza sulle donne  

continua con un messaggio sempre più forte a dire NO alla violenza sulle donne !

 

Indicaci i tuoi contatti social

Sono su Facebook con un profilo personale e una pagina pubblica instagram sempre come Roberta Aguzzi

 

E’ nata una nuova stella nel panorama del gossip romano…è” Official Movida News ” Sempre presente negli eventi più ” VIP ” della Capitale By Night, Spettacoli, Teatro, Moda, Sfilate Eventi, Cronaca Rosa, Gossip , Vip e super Vip vi aspettiamo seguiteci sui nostri Social #Officialmovidanews#GossipMovidanewsRoma

www.facebook.com/Officialmovidanews
www.officialmovidanews.it/

 

]]>
Stallone Rocky Balboa Torna sul Ring Fri, 18 Jan 2019 12:03:35 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/517154.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/517154.html WEBTVSTUDIOS WEBTVSTUDIOS L’uscita del film nelle nostre sale sarà il 24 gennaio 2019 e l’attesa per questo sequel è crescente proprio per il legame forte tra due personaggi (Rocky e Adonis) che sembrano quasi darsi il testimone e aiutarsi nel superare le proprie paure e scoprire per che cosa vale la pena lottare

I must break you! (io ti “spiezzo” in due!)“. Una frase che anche i sassi conoscono e che riporta alla mente un incontro di pugilato, di mera finzione ma di grande fascino sul finire della “Guerra Fredda”. Rocky Balboa vs Ivan Drago sono stati co-protagonisti di un combattimento che ha scritto la storia del cinema: da un lato lo “Stallone Italiano” di Philadelphia; dall’altra la macchina russa programmata per vincere a qualunque costo.

Creed 2 riparte da qui. La storia del giovane Adonis Creed (interpretato da Michael B. Jordan), figlio di Apollo Creed ucciso impunemente proprio da Drago, va ad intrecciarsi con quella di un passato in cui il prossimo avversario sarà il figlio dell’assassino di suo padre: Viktor Drago. Un viaggio nel tempo anche per chi è salito sul ring nel 1985: Rocky, con il volto inconfondibile di Sylvester Stallone, dovrà fare i conti ancora una volta con un vecchio nemico, rappresentato più che degnamente da Dolph Lundgren. I due, in qualità di allenatori dei due contendenti, rivivranno sensazioni mai dimenticate.

L’uscita del film nelle nostre sale sarà il 24 gennaio 2019 e l’attesa per questo sequel è crescente proprio per il legame forte tra due personaggi (Rocky e Adonis) che sembrano quasi darsi il testimone e aiutarsi nel superare le proprie paure e scoprire per che cosa vale la pena lottare. 

Canale di Informazione Web Tv Studios 
https://www.facebook.com/webtvstudios
http://www.webtvstudios.it

News, Sport, Spettacolo, Teatro, Sfilate di Moda

 

Un’immagine illustra … Il Video ti emoziona!

]]>
Cineblog01 riapre con una nuova veste grafica Tue, 15 Jan 2019 09:39:40 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/515714.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/515714.html Cineblog01 Cineblog01

Sito oscurato, sito reindirizzato. I pirati online sono sempre più veloci e così può capitare che l’annuncio di una operazione di polizia per togliere mercato a chi non paga i diritti d’autore coincida con la scoperta che invece è già spuntato sul web il sito gemello. 

Come è accaduto oggi. CB01dove era possibile scaricare e guardare illegalmente film online, è stato oscurato dagli uomini del Nucleo speciale per la radiodiffusione e l’editoria della Finanza. Ma cercando Cineblog01 su un motore di ricerca si approda a un nuovo sito (cb01), tale e quale al precedente. Il sito era già stato chiuso dalle Fiamme gialle lo scorso marzo ma i titolari di Cineblog01 avevano adottato lo stesso escamotage: l’utente viene dirottato verso un altro indirizzo che presenta i medesimi contenuti e la stessa lista di film disponibili al download. Reindirizzare l’utente verso un altro sito (cambiare quindi il www) è un’operazione più facile e rapida che ottenere dall’autorità giudiziari ai provvedimenti per l’oscuramento. 

L’operazione di marzo aveva portato alla chiusura di 46 siti pirata e alla individuazione di un mercato pubblicitario parallelo. Dall’indirizzo Cineblog01 infatti, l’utente, per scaricare un film, era obbligato a cliccare su alcune inserzioni pubblicitarie. Non solo, per guardare i film era necessario sottoscrivere un abbonamento a pagamento. Nulla finiva, come previsto dalla legge, alla Siae. Le uniche a guadagnarci quindi erano le società che gestivano le inserzioni. 

La pubblicità online è un ulteriore filone in cui sta indagando dal Nucleo Speciale per la radiodiffusione e l’editoria. Le società di fornitura di servizi pubblicitari hanno di recente definito un efficace codice di autoregolamentazione, che prevede il divieto di immissione di pubblicità su siti pirata in violazione del diritto d’autore. Il caso di download illegale che ha fatto scuola è stata la chiusura nel 2012 del sito Megaupload.com. Il dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti lo ha oscurato per violazione del copyright e pirateria e, secondo uno studio dello stesso Governo, Megaupload rappresentava il 4% di tutto il traffico internet mondiale.

]]>
Film and Video Industry Growth, Market Trend, Regional Analysis, Key Players and future Forecast 2023 Fri, 11 Jan 2019 14:32:44 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/515203.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/515203.html Priyanka Priyanka Film and Video.jpgFilm and Video Industry studies distribution global market briefing provides strategic marketers and senior management with the critical information

Get Sample Copy of this Report @ https://www.orianresearch.com/request-sample/675534 .

This report studies the Film and Video market status and outlook of Global and major regions, from angles of players, countries, product types and end industries; this report analyzes the top players in the global market, and splits the film and video market by product type and applications / end industries.

The film and video distribution market consists of establishments engaged in dispensing and disseminating films and videos produced by production houses. Companies do so by acquiring distribution rights and further distribution to television broadcasting networks and movie theaters. The market is further classified into film and video television shows.

The global film and video market is valued at xx million USD in 2017 and is expected to reach xx million USD by the end of 2023, growing at a CAGR of xx% between 2017 and 2023.

Global Film and Video Market is spread across 115 pages, profiling 11 top companies and supported with tables and figures.

Inquire more or share questions if any before the purchase on this report @ https://www.orianresearch.com/enquiry-before-buying/675534 .

The Asia-Pacific will occupy for more market share in following years, especially in China, also fast growing India and Southeast Asia regions.

North America, especially The United States, will still play an important role which cannot be ignored. Any changes from United States might affect the development trend of Film and Video.

Europe also play important roles in global market, with market size of xx million USD in 2017 and will be xx million USD in 2023, with a CAGR of xx%.

Film and Video Industry Segment by Manufacturers

  • Time Warner
  • The Walt Disney
  • Sony
  • 21st Century Fox
  • NBCUniversal
  • Viacom
  • Lions Gate Entertainment
  • DreamWorks Pictures
  • Al Jazeera Media Network
  • Metro-Goldwyn-Mayer
  • The Weinstein

Market Segment by Type covers:

  • Film
  • Video
  • Television Shows

Market Segment by Applications can be divided into:

  • Film Company
  • Film Studio
  • Others

Purchase Report @ https://www.orianresearch.com/checkout/675534.

There are 15 Chapters to deeply display the Global Film and Video Market.

Chapter 1: Describe Film and Video Introduction, product scope, market overview, market opportunities, market risk, and market driving force.

Chapter 2: Analyze the top manufacturers of Film and Video, with sales, revenue, and price of Film and Video, in 2015 and 2017.

Chapter 3: Display the competitive situation among the top manufacturers, with sales, revenue and market share in 2015 and 2017.

Chapter 4: Show the global market by regions, with sales, revenue and market share of Film and Video, for each region, from 2011 to 2017.

Chapter 5, 6, 7, 8 and 9: Analyze and talked about the key regions, with sales, revenue and market share by key countries in these regions.

Chapter 10 and 11: Show the market by type and application, with sales market share and growth rate by type, application, from 2011 to 2017.

Chapter 12: In Chapter Eleven Film and Video market forecast, by regions, type and application, with sales and revenue, from 2017 to 2023.

Chapter 13, 14 and 15: Describe Film and Video sales channel, distributors, traders, dealers, appendix and data source.

About Us

Orian Research is one of the most comprehensive collections of market intelligence reports on the World Wide Web. Our Repository Reports of Over 500,000+ industry and country research reports from over 100 top publishers. We continuously update our repository so as to provide our clients with easy access to the world's most complete and current database of expert insights on global industries, companies, and products. We also specialize in custom research in situations where our syndicated research offerings do not meet the specific requirements of our esteemed clients.

Contact Us:

Ruwin Mendez

Vice President - Global Sales & Partner Relations

Orian Research Consultants

US +1 (415) 830-3727 | UK +44 020 8144-71-27

Email: info@orianresearch.com

Website: www.orianresearch.com/ 

Follow Us on LinkedIn: https://www.linkedin.com/company-beta/13281002/

]]>
comunicato stampa: CSC e LUCE CINECITTA' 14 gennaio omaggio ai Taviani con due restauri Wed, 09 Jan 2019 14:55:29 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/514613.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/514613.html Centro Sperimentale di Cinematografia Centro Sperimentale di Cinematografia


Omaggio a Paolo e Vittorio Taviani

I restauri di “La notte di San Lorenzo”

e di “Good Morning Babilonia”

a cura di Istituto Luce-Cinecittà

e del Centro Sperimentale

di Cinematografia - Cineteca Nazionale

in collaborazione con la Casa del Cinema

 

Roma, Casa del Cinema

Lunedì 14 gennaio 2019 - dalle ore 16

 

 

Il 15 aprile del 2018 ci ha lasciato Vittorio Taviani. Ma nel corso dello stesso anno i film dei fratelli Taviani hanno ritrovato il pubblico italiano ed internazionale, grazie a tre splendidi restauri realizzati dal Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca Nazionale e dall’Istituto Luce-Cinecittà.

La presentazione di La notte di San Lorenzo all’ultima edizione della Mostra del Cinema di Venezia del 2018 è stata trionfale, con un pubblico emozionato e commosso e con la vittoria del Leone di Venezia Classici quale miglior film restaurato. Il restauro, approvato da Paolo Taviani, è stato realizzato dal direttore della fotografia Giuseppe Lanci per quanto riguarda il colore, e da Federico Savina per la colonna sonora. Stessa squadra, identiche istituzioni e stesso anno per il restauro di Good Morning Babilonia, toccante omaggio al cinema classico presentato con successo al Festival di Locarno. E sempre nel 2018 un altro importante restauro, sempre realizzato dalla Cineteca Nazionale e da Luce-Cinecittà, è stato presentato alla Festa del Cinema di Roma: San Michele aveva un gallo, fortemente voluto da un altro maestro del cinema, Martin Scorsese, che nell’occasione l’ha presentato al pubblico alla presenza di un emozionatissimo Paolo Taviani. Il restauro è stato supervisionato dal direttore della fotografia Mario Masini. Tutti i restauri sono stati seguiti, per Cinecittà-Luce, da Pasquale Cuzzupoli. I due restauri che non erano ancora stati proiettati a Roma, La notte di San Lorenzo e Good Morning Babilonia, vengono proiettati alla Casa del Cinema nella giornata di lunedì 14 gennaio.

14 gennaio 2019, ore 16.00: Good Morning Babilonia di Paolo e Vittorio Taviani (1987, 119’)

«La storia è quella di due fratelli scalpellini (Vincent Spano e Joaquim de Almeida) costretti a cercare lavoro e fortuna in America. Dopo traversie anche umilianti, arriveranno a lavorare sul set di Intolerance, alla corte del titano D.W. Griffith (Charles Dance). Troveranno anche l’amore (Greta Scacchi e Desirée Nosbusch) e separeranno con rabbia i rispettivi destini, ma la loro storia epica finirà tragicamente, quando si ritroveranno proprio simbolicamente davanti a una cinepresa, durante la Grande Guerra. […] Ma è tempo di congedarci e lo facciamo citando la critica di Tullio Kezich, precisa nel centrare il senso di un tentativo alto dagli esiti controversi (o forse vale il viceversa: controverso con esiti alti): “Autobiografia? Saggio filmato sull”’amour du cinéma’? Sociologia della creatività artigianale? Elegia dell’emigrazione? Telenovela? Ode patriottica sul privilegio di essere italiani? Benché l’azione sia condensata in cinque anni o poco più, assumendo come punto d’arrivo la guerra sul Carso, Good Morning Babilonia accumula senza sforzo l’intero repertorio tematico e stilistico dei fratelli Taviani”» (Lastrucci). Per questo è giusto rivederlo sempre e comunque sul grande schermo.

Restauro realizzato a partire dal negativo originale 35mm e dal sonoro magnetico originale conservati presso l’Istituto Luce-Cinecittà.

ore 18.00: Incontro moderato da Alberto Crespi con Felice Laudadio, Roberto Cicutto, Daniela Currò, Pasquale Cuzzupoli, Enrica Maria Modugno, Davide Riondino, Claudio Bigagli, Massimo Bonetti, Giovanna Taviani, Paolo Taviani

ore 19.30:La notte di San Lorenzo di Paolo e Vittorio Taviani (1982, 109’)

Il film rievoca un episodio della seconda guerra mondiale: il 10 agosto 1944 la popolazione di San Martino (paese toscano di fantasia che allude a San Miniato, dove i registi sono nati) cerca di raggiungere le postazioni americane e di sottrarsi alle rappresaglie naziste. «È il miglior film italiano dell’annata e, in assoluto, uno dei più importanti del 1982. È un'opera poetica, tenera e crudele a un tempo, di grande semplicità e verità umana, due caratteri che, appunto, distinguono l’autentica poesia, nelle parole e nelle immagini. Con questo film i fratelli Taviani […] tornano alle vette artistiche di Padre padrone, al quale però La notte di San Lorenzo sembra superiore per il fascino del racconto e per la suggestiva potenza di una irripetibile atmosfera, tessuta qua e là di elementi favolistici. […] Il film racconta come avvenne il passaggio del fronte in un microcosmo d’Italia, rappresentativo di tanti altri luoghi che conobbero le stesse pene, le stesse speranze, gli stessi tragici eventi. Quello che i due registi ci restituiscono con stupefacente abilità è il senso di smarrimento della popolazione, esseri umani in balìa del caso, del destino» (Solmi). La notte di San Lorenzo ha vinto il Gran Premio Speciale della Giuria al Festival di Cannes, il Premio dei Critici Cinematografici Americani per il miglior film del 1983 e per la miglior regia, il Premio della Critica Cinematografica Francese, il David di Donatello, il Nastro d'argento e la Grolla d'oro 1983.

Restauro realizzato a partire dal negativo originale 35mm e dal negativo sonoro ottico conservati presso l’Istituto Luce-Cinecittà. Alcune sezioni troppo rovinate nel negativo sono state integrate con immagini tratte da internegativo per complessivi 285 metri.

Materiale fotografico e clip si possono scaricare da qui:   https://goo.gl/dnjvqe

 

per informazioni:

Susanna Zirizzotti - Uff.stampa CSC - 3391411969/06.72294260

Alberto Crespi - Resp. Uff. stampa, Comunicazione, Editoria, Sito web

 

 


]]>
Youth Xavien Howard Jersey Tue, 08 Jan 2019 02:43:28 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/513982.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/513982.html douhua2233 douhua2233 The Dolphins will be without Cameron Wake as the defensive end stayed home and did not travel with the team. The Pro Bowl lineman had not practiced at all during the week and it was presumed he would miss the game after he couldn’t get out and practice. It’s still not clear if DeVante Parker will play either as the wide receiver has been fighting injuries during the early part of the season. The Bengals are also a little banged up http://www.thedolphinsfootballauthentic.com/akeem-spence-jersey-authentic , but the Dolphins are going to have a tough test ahead of them today.You can check out that story here, and the rest of the day’s round-up below.Miami Dolphins vs. Cincinnati Bengals preview: High stakes for bothIf the Dolphins allow themselves to keep skidding after getting knocked off course by New England la...Dolphins at BengalsMiami Dolphins: 3 position groups of concern vs. Cincinnati BengalsA week ago, the Dolphins were cruising along and eying a three-game lead over New England in the AFC...Dolphins QuarterbacksMiami Dolphins have big plans for QB Luke Falk despite injuryThe Dolphins placed fourth-string quarterback Luke Falk on Injured Reserve today to open a roster sp...Dolphins Wide ReceiversDolphins WR DeVante Parker's injury could keep him out vs. BengalsIt was a familiar scene for DeVante Parker as the rest of the Dolphins broke off from team stretchin...How did Dolphins WR Albert Wilson end up at Georgia State?Dolphins wide receiver Albert Wilson has a way of making things work, no matter how bleak the outloo...DeVante Parker’s odd and frustrating Dolphins tenure continues - Miami Dolphins Blog- ESPNParker didn't report his quad injury to the team last week, putting them in a bind in a game plan in which he was a major component in New England.Dolphins Defensive LineAs hype builds for young Dolphins DT's, Vincent Taylor warnsMiami Dolphins defensive tackle Vincent Taylor recently tweeted: “Don’t Believ...Miami Dolphins rule out DE Cameron Wake (knee) for Bengals gameThe Dolphins will go without five-time Pro Bowl defensive end Cameron Wake for Sunday’s game a...Phinsider News You May Have MissedThe Splash Zone 10/6/18: Previewing Sunday’s Game Against The Bengals - The PhinsiderWelcome to the Splash Zone, the quickest way to get your day started off right. We bring you a rundown of Miami Dolphins news from the last 24 hours.The Dolphins must look out for Carl Lawson - The PhinsiderGeno Atkins isn’t the only freak the Dolphins have to be concerned with on Sunday.Florida State Seminoles @ University of Miami Hurricanes Live Thread & Game Information - The PhinsiderIn years past (okay, its been a few years for FSU and quite a few for UM) one of these two teams, the Miami Hurricanes or the Florida State Seminoles entered their annual rivalry game with...What we learned from the Dolphins second preseason game vs the Carolina Panthers I try my best to not overreact during preseason, a task that is easier said than done.If you’re on Twitter, you have the pleasure of watching the game unfold with thousands of other Dolphin fans.Emotions run high, and a lot of regrettable things are said.But during this process there’s one thing we must remember, preseason is for evaluating players and getting the team ready for the regular season.Next week’s game is the most important of the dress rehearsals and should showcase starters well into the second half.That’s not to say there wasn’t a lot to takeaway from the Dolphins 20-27 loss to the Panthers.Tannehill played late into the second quarter, as did a majority of the team’s first-team players.Here are some of the key takeaways from the Dolphins second preseason game vs the Carolina Panthers.Ryan Tannehill looked accurate and decisive Adam Gase admitted his team would not show much during the preseason, but without starting wide receivers Kenny Stills and DeVante Parker, Ryan Tannehill looked good.Tannehill finished the day 14/17 for 100 yards and looked sharp and decisive with his throws.It is clear that in year three with Adam Gase Youth Xavien Howard Jersey , Tannehill has a firm understanding of the offense.Here, the Dolphins line up in 12 personnel (1 HB, 2 TEs).Playaction freezes the defense and a nice blitz pick up from Drake. gives Tannehill time to deliver a strike to Albert Wilson on the outside.As we saw in previous years, there are very few quarterbacks more efficient off playaction than Ryan Tannehill.In this play, Tannehill reads the defense and knows exactly where he’s going with the football.A nice route from Jakeem Grant on the outside, creates separation.Tannehill delivers a well placed ball and a toe tap from Grant results in positive yards.First down!One more from Tannehill.The offense will look very different in the regular season with both Kenny Stills and DeVante Parker in the starting line up.But I was very happy with what I saw from Tannehill.Robert Quinn is a monsterTruth is, Matt Kalil probably should not be playing football anymore and there’s a good chance he’s going to get Cam Newton hurt if he continues to play this way.Nonetheless, Robert Quinn looked the part of a menacing pass rusher and opposite of Cameron Wake, will cause nightmares for opposing quarterbacks.Robert Quinn looked explosive all game long.Here he uses his quick hands to shed the block, and then explodes around the tackle on his way to the quarterback.Quinn is a second away from forcing the fumble.This time he gets to Newton, but again looks explosive off the line of scrimmage.His speed and quickness is too much for Kalil, who never stands a chance.Last one from Quinn, who again manhandles Matt Kalil and gets to Cam Newton for the sack.He won’t be going against old left tackles every week, but he looked every bit the part of a top defensive end.Could we be seeing a resurgence from Robert Quinn?Growing pains for Raekwon McMillanThis is the most painful for me to type, because as we all know I’ve been a big fan of Raekwon McMillan since the beginning of time.Over the course of the first two preseason games, McMillan doesn’t look confident in himself or his knee.This is to be expected from a guy who has only played 2 1鈦? quarters professionally Youth Jason Sanders Jersey , but we need to see more from the Dolphins starting middle linebacker moving forward.In this play, McMillan gets washed out by the tight end.Aside from that, the entire defense looks lifeless and gives up a huge 71-yard run to Christian McCaffrey.Plays like this CAN NOT happen during the regular season.For the most part, McMillan looked good in pass coverage.Although it is hard to know who had what assignment in this play, McMillan looked lost and was unable to recover.Easy touchdown.Here are two plays that show the good Raekwon McMillan.It is preseason and again, this is just his second appearance in a NFL game.There is plenty of time for him to get things right and develop into the middle linebacker the Dolphins and their fans hope he becomes. Kenyan Drake is specialWe all know the Dolphins have three quality running backs, who will all have a significant part in the workload.But there is one running back -who despite what a depth chart might say- is the clear cut starter.His name is Kenyan Drake and he has shown flashes of greatness early on in preseason.Very few running backs can spin out of a tackle in the backfield, change direction, and use his speed and vision to break off a big run.Kenyan Drake is one of them.Here’s another example of his vision and ability to use his speed to get to the outside.Drake has become a patient running back and coupled with his speed, has the potential to break off a big run at any time.One more from Drake on a stretch to the outside.This was key during the Jay Ajayi Era in Miami.The only difference, Drake is patient and has the speed to get around the corner in a hurry.I can guarantee, you will see a lot of this in 2018.Bryce Petty deserves second-team repsWe are all aware if Tannehill goes down the season is over.But that doesn’t mean the team should remain complacent in their search for a viable back up behind #17.No one can argue David Fales has made significant strides since the last time we saw him in 2017.It would also be hard to argue that Brock Osweiler deserves to be on a NFL roster.Which leaves us to Bryce Petty, who has looked very good during his limited action in the first two preseason games.Here are three reasons why he deserves a chance with the second-team and why he should absolutely be in a competition with David Fales. (descriptions are embedded)Give the man a chance!Other observationsChase Allen looked instinctive and could be pushing for more playing time with the #1’sPenalties remain a huge problem and killed several drives on FridayBobby McCain did nice as CB2 opposite of Xavien HowardT.J McDonald is a liability in coverageOffensive line looked shaky and struggled at times in pass protectionJerome Baker continued to impress and should be a day-one starterDefensive tackle is still a work in progressMinkah Fitzpatrick looked natural at nickle, where he played a lot during his time at AlabamaDid I mention Brock Osweiler should be cut?Xavien Howard had a nice interception and blanked Devin Funchess on a bad Pass interference callThis article was written by Josh Houtz. Follow him on Twitter!Follow @Houtz ]]> Comunicato stampa: PROGRAMMAZIONE AL VIA PER LA NUOVA SALA D'ESSAI DI ÀP A CINECITTÀ Mon, 07 Jan 2019 16:33:26 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/513968.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/513968.html Centro Sperimentale di Cinematografia Centro Sperimentale di Cinematografia


Vi inviamo di seguito e in allegato il comunicato stampa relativo alla nuova programmazione del primo anno di CinemÀP: il d'essai nato dalla collaborazione di Associazione daSud con il Centro Sperimentale di Cinematografia dentro una scuola della periferia romana nell'ambito del progetto ÀP - Accademia Popolare dell'antimafia e dei diritti.

Inaugurata a metà novembre da Carlo Verdone (foto in allegato), la nuova sala cinematografica porta a quattro le proiezioni settimanali aperte a tutti e a ingresso gratuito e apre il 2019 all'insegna dei più bei film italiani.
Di seguito tutti i film in programma a partire dal 9 gennaio.
A disposizione per qualsiasi altra informazione.
Cordiali Saluti,

Susanna Zirizzotti
Ufficio Stampa CSC
Mob.: +39 3391411969

ASSOCIAZIONE DASUD E CENTRO SPERIMENTALE DI CINEMATOGRAFIA

 

 

DAI GRANDI CLASSICI AI CULT PIÙ RECENTI, 

PASSANDO PER LA COMMEDIA, IL FANTASY, IL DRAMMATICO, I MAFIA-MOVIES E L’IMPEGNO SOCIALE:

 

DAL 9 GENNAIO I FILM PIÙ BELLI 

DEL CINEMA ITALIANO PASSANO DA CINEMÀP

 

Ripartono da qui le contaminazioni cinematografiche della neo sala d’essai dell’Accademia Popolare dell’antimafia e dei diritti che ha preso vita a metà novembre all’interno dell’IIS Enzo Ferrari di Cinecittà-Don Bosco

 

Nata grazie a un’idea di Associazione daSud e alla collaborazione del Centro Sperimentale di Cinematografia, vuole promuovere il cinema a scuola, in periferia e tra la cittadinanza

 

Inaugurata da Carlo Verdone, la nuova sala riapre i battenti dopo una prima fase d’avvio con un’ampia programmazione e una grande novità: un appuntamento settimanale in più, aperto a tutti e a ingresso gratuito

 

 

Roma, 7 gennaio 2019 - Dai grandi classici ai più recenti cult del cinema contemporaneo, passando per la commedia, la satira e la fantascienza, senza mai dimenticare il filone dei mafia-movies, del genere drammatico e dell’impegno a sfondo sociale. Ripartono da qui le contaminazioni cinematografiche del primo anno di CinemÀPil d’essai di ÀP - Accademia Popolare dell’antimafia e dei diritti di Cinecittà-Don Bosco che ha preso vita a metà novembre con un padrino d’eccezione, Carlo Verdone, all’interno dell’IIS Enzo Ferrari di Via Contardo Ferrini 83, grazie a un’idea di Associazione daSud e con la collaborazione del Centro Sperimentale di Cinematografia, per portare il cinema a scuola, in periferia e promuoverlo tra la cittadinanza. 

 

Nato in un momento in cui i cinema in Italia chiudono (oltre 40 quelli costretti ad abbassare la saracinesca negli ultimi anni solo nella Capitale), CinemÀP dopo una prima fase di avvio apre il 2019 all’insegna di un’ampia programmazione tenuta insieme dal filo rosso di alcuni dei film più belli della storia del cinema italiano, pensati talvolta per valorizzare e mantenere viva la memoria attorno a importanti ricorrenze, nell’ambito del ciclo “Calendario civile”. Una cura selettiva a cui si aggiunge una grande novità.

 

Da quest’anno, infatti, la proposta in calendario si arricchisce di un nuovo appuntamento che porta a quattro il numero di proiezioni settimanali aperte a tutti e a ingresso gratuito: doppio appuntamento, quindi, il mercoledì con la nuova proiezione pomeridiana delle ore 17:30 seguita da quella tradizionale della sera alle ore 20. Appuntamento il venerdì sempre alle ore 20 e il sabato invece alle ore 18.

 

Da qui ai primi di febbraio, tanti i film in programma. Si comincia nel segno della commedia con Vittorio De Sica e il suo pungente neorealismo in versione fiabesca del 1950 di Miracolo a Milano (in prima proiezione il 9 gennaio alle 17:30) e si prosegue nel segno di Francesco Rosi per ripercorrere con il suo Uomini Contro (1970) gli orrori della Prima Guerra Mondiale (in seconda proiezione il 9 gennaio alle ore 20). Largo alla fantascienza, venerdì 11 gennaio, alle ore 20, con Mario Bava e il suo esaltante Terrore nello Spazio (1965): il fantafilm che quattordici anni dopo ha ispirato niente meno che Ridley Scott per il suo “Alien”.

 

Salto nel 2001 con Gabriele Muccino e la più recente commedia dai risvolti un po’ amari L’ultimo bacio (sabato 12 gennaio alle ore 18), salvo poi rituffarsi nel passato per riscoprire una splendida Anna Magnani nei panni de L’onorevole Angelina, film a sfondo sociale diretto nel 1947 da Luigi Zampa (in prima proiezione il 16 gennaio alle 17:30). Omaggio poi al grande Alberto Sordi il cui genio emerge in tutta chiarezza in un film incalzante di Luigi Comencini, racconto di un epico viaggio in un paese ferito e al contempo pieno di speranze per la fine della guerra, in cui l’ironia si fonde al dramma: Tutti a casa (in seconda proiezione il 16 gennaio alle ore 20). 

 

Ingiustizie, soprusi, omertà e un omicidio a sfondo mafioso sono invece al centro del mafia-movie In nome della legge, film vincitore di tre Nastri d’Argento che, tratto dal romanzo autobiografico “Piccola pretura” del magistrato Giuseppe Guido Lo Schiavo e diretto nel 1949 da Pietro Germi, ci conduce fino a Sciacca, ad Agrigento, nel cuore della Sicilia, per seguire e appoggiare la battaglia (quasi solitaria) del pretore Guido Schiavi in nome della giustizia (venerdì 18 gennaio alle ore 20).

 

Si chiude invece con Scialla!, la più recente commedia diretta nel 2011 da Francesco Bruni (sabato 19 gennaio alle ore 18), la prima tranche di film che a fine gennaio cede il passo ai quattro movies del ciclo “Calendario civile” di avvicinamento al Giorno della Memoria: si comincia con L’oro di Roma di Carlo Lizzani (il 23 gennaio, in prima proiezione alle 17:30) e si prosegue con Concorrenza sleale di Ettore Scola (il 23 gennaio in seconda proiezione alle ore 20), Il portiere di notte di Liliana Cavani (il 25 gennaio alle ore 20) e Jona che visse nella balena di Roberto Faenza (il 26 gennaio alle ore 18).

 

Appuntamento, prima con la satira e poi con il dramma, mercoledì 30 gennaio con il film commedia Un giorno in pretura di Steno che eleva a vero protagonista e filo conduttore delle vicende di una tipica giornata in pretura l’ineguagliabile Peppino De Filippo nei panni del pretore Salomone Lo Russo (in prima proiezione alle 17:30) e con il film d’esordio del sorrentiniano Piero MessinaL’attesa, che ci porta nel più profondo sud della Sicilia per farci entrare in uno spaccato di vita in cui fantasmi e credenze religiose si mescolano all’intimo dramma della protagonista, nella perfetta interpretazione di Juliett Binoche, che si scioglie nella consapevolezza di un’assenza (in seconda proiezione alle ore 20). Chiudono il cerchio Italian Movies di Matteo Pellegrini (il primo febbraio alle ore 20) e Veloce come il vento di Matteo Rovere (il 2 febbraio alle ore 18).

 

Per maggiori informazioni: www.dasud.itwww.fondazionecsc.it e www.apaccademia.it



Contatti Ufficio Stampa


Susanna Zirizzotti - Centro Sperimentale di Cinematografia

Mob.: +393391411969 - Mail: susanna.zirizzotti@fondazionecsc.it



Eleonora Farnisi - Associazione daSud

Mob.: +393454023931 - Mail: eleonorafarnisi@gmail.com

 
]]>
Volete essere proprietario di un'impresa. Ottenete il vostro prestito in 2 giorni. Fri, 04 Jan 2019 00:57:40 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/513319.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/513319.html grimaldi10 grimaldi10

Siamo un organismo specializzato nelle offerte di prestito particolare, di riacquisto di crediti e di prestito immobiliare in linea. Questo permette alle persone alla ricerca di crediti per realizzare i loro progetti immobiliari di portata, di beneficiare di un accompagnamento di qualità. Prestiamo un servizio che permette di approfittare dei migliori tassi nel dominio del riacquisto di mutui e di prestiti. Per ulteriori informazioni, contattare sul nostro indirizzo e-mail:

Email : grimaldifrancesco117@gmail.com
Email : timmoangelo92@gmail.com
WhatsApp : +39 327 461 4284

Grazie

]]>
comunicato stampa: La sede Abruzzo del CSC non chiude, continua la sua attività per altri tre anni Wed, 02 Jan 2019 15:16:47 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/512908.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/512908.html Centro Sperimentale di Cinematografia Centro Sperimentale di Cinematografia


Il 2019 del Centro sperimentale di cinematografia, la scuola di cinema più antica d'Italia presieduta da Felice Laudadio, inizia con un’ottima notizia: la sede Abruzzo, che rischiava la chiusura, potrà continuare la sua attività. Il corso di Reportage Audiovisivo, istituito nel 2011 a L’Aquila grazie all’accordo con la Regione Abruzzo, la provincia e il Comune dell’Aquila e il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, non chiuderà. Con l'approvazione del Bilancio di Regione Abruzzo, infatti, sono state stanziate le risorse necessarie ad assicurare il funzionamento della scuola per il triennio 2019/2021.

La sede era a rischio, fino a pochi giorni fa, per il mancato rinnovo della convenzione con cui Regione Abruzzo si impegnava a trasferire all’ente, ogni anno, circa 300mila euro, ovvero più della metà di un budget composto, per la restante parte, da un contributo erogato dal Comune dell’Aquila (25mila euro) e da fondi propri (200mila). Attivato nel 2011 e scaduto nel 2016, l’accordo non era più stato rinnovato. Con l'approvazione del bilancio di previsione, però, sono state assicurate le risorse per il prossimo triennio, a valere sul plafond di 2 milioni di euro appostato per il rifinanziamento di tutto il comparto regionale della cultura, a cominciare dagli enti assegnatari del Fus (Fondo unico per lo spettacolo).

Il direttore generale del Csc Marcello Foti, che è anche direttore della sede (mentre il docente di riferimento è il regista e documentarista Daniele Segre), dichiara: “Il regalo più bello e inatteso per la sede dell’Aquila del Csc non l’abbiamo trovato sotto l’albero di Natale, ma è arrivato direttamente dal consiglio regionale abruzzese, riunito per l’approvazione del bilancio di previsione 2019. Grazie, in particolare, allo straordinario, tenace e convinto lavoro svolto in questi giorni dal presidente vicario Giovanni Lolli e dal consigliere Pierpaolo Pietrucci, nel bilancio approvato sono state, infatti, stanziate le risorse necessarie ad assicurare il funzionamento della sede dell’Aquila della scuola nazionale di cinema per il prossimo triennio. Ringrazio pubblicamente Lolli e Pietrucci per tutto quanto hanno saputo e voluto fare, soprattutto perché animati dal forte convincimento che il cinema e l’audiovisivo siano non solo utili alla crescita culturale e sociale del territorio, aquilano ed abruzzese, ma che rappresentino altresì strumenti di straordinaria rilevanza per alimentare le speranze dei tanti giovani che continuano a credere che per trasformare i propri sogni in opportunità lavorative non si debba necessariamente andare altrove".

Il consigliere regionale Pierpaolo Pietruccidichiara:"La vicenda del Centro sperimentale di cinematografia ha avuto un epilogo degno dell'importanza e della considerazione che questo organismo ha per L'Aquila e per l'Abruzzo. La convenzione è stata rifinanziata con 250.000 euro non per una ma per tre annualità (750.000 euro complessivi). Un investimento importante, a sostenere una scuola che oggi più di ieri, avviato l'importante progetto dell'Abruzzo Film Commission, deve essere il perno di un sistema che punti decisamente in Abruzzo sul comparto dell'Audiovisivo".

per informazioni:

Susanna Zirizzotti - Uff.stampa CSC - 3391411969/06.72294260

Alberto Crespi - Resp. Uff. stampa, Comunicazione, Editoria, Sito web


]]>
New Way To Get A Slim Body Thu, 27 Dec 2018 06:15:44 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/511621.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/511621.html Roye Roye Many people actually lose weight by hit the gym, the only option for go to the gym is running, if there is no idle treadmill, then wait for the treadmill. Then finally waited for the treadmill, of course, running (this is no nonsense), often running at 6-8 km/h or running fast, 30-40 minutes passed, sweating down, stretching, showering, going home . What is the diet, it is estimated that there is not much change in daily habits. Of course, there is also a slight anorexia from the day of fitness. For some effortless ways like to buy weight supplement and take it daily to help with fat burn and appetite suppress. 

Many people give up on the way to gym, because most of them can not hold on with tired work-out. What is the specific reason? First of all, the running consumes the most water. Even if the body's glucose consumption is almost the same, fat and muscle are simultaneously decomposed. While slimex online sale offer you a shortcut on the way to slim body. That is to say, purely relying on running exercise, the best effect is nothing more than the body size shrinking, the woman hopes to appear after fitness. A kind of curve line, men's desire to see the visual sense after strength training, in fact, is not very realistic.

]]>
comunicato stampa: "Vittorio De Sica. L'arte della scena" il nuovo libro di F. De Bernardinis, edito dal CSC Thu, 13 Dec 2018 17:16:56 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/508819.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/508819.html Centro Sperimentale di Cinematografia Centro Sperimentale di Cinematografia



   




Vittorio De Sica. L’arte della scena

Un nuovo libro di Flavio De Bernardinis

edito dal Centro Sperimentale di Cinematografia, dall’Istituto Luce-Cinecittà e da Edizioni Sabinae

 

Martedì 18 dicembre 2018, ore 18

Casa del Cinema

Largo Marcello Mastroianni 1, Roma

 

 




Il Centro Sperimentale di Cinematografia e l’Istituto Luce-Cinecittà uniscono le forze per colmare una lacuna: un libro che analizzi la vita e l’arte di Vittorio De Sica, l’uomo di cinema più completo mai esistito in Italia e forse nel mondo (attore, regista, produttore, sceneggiatore, cantante…), concentrandosi non solo sui suoi celeberrimi film ma anche sulla sua importantissima attività teatrale. Un libro del genere non esisteva e ora esiste: è “Vittorio De Sica. L’arte della scena”, l’ha scritto Flavio De Bernardinis e lo pubblicano il Csc e Luce-Cinecittà in collaborazione con Edizioni Sabinae. E martedì prossimo, il 18 dicembre, lo presentiamo.

 

Il Centro Sperimentale di Cinematografia, l’Istituto Luce-Cinecittà, il premio David di Donatello ed Edizioni Sabinae sono lieti di invitarvi alla Casa del Cinema, martedì 18 dicembre alle ore 18, per la presentazione di “Vittorio De Sica. L’arte della scena”, di Flavio De Bernardinis. Saranno presenti l’autore del volume, il presidente del Csc Felice Laudadio, il presidente di Luce-Cinecittà Roberto Cicutto, Emi De Sica (figlia di Vittorio), Andrea De Sica (nipote e regista) e Piera Detassis, nuovo direttore artistico dell’Accademia del Cinema Italiano che organizza sia il David di Donatello, sia il premio De Sica. L’incontro sarà moderato da Alberto Crespi, responsabile stampa/editoria/sito web del Csc. Durante la serata, l’attrice Silvia Giuliano leggerà alcuni passi del libro.

 

Prima dell’incontro, alle ore 16.20, sempre alla Casa del Cinema sarà proiettato il film di Vittorio De Sica “Matrimonio all’italiana” (1964), con Sophia Loren e Marcello Mastroianni.





Per informazioni: Susanna Zirizzotti, ufficio stampa CSC (3391411969)

Alberto Crespi resp. comunicazione - uff. stampa, editoria, sito web 





]]>
North American Telehealth,Telemedicine Market: Revenue,Opportunity,Segment and Key Trends 2018-2024 Wed, 12 Dec 2018 07:38:23 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/508311.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/cinema/508311.html Sandhya Nair Sandhya Nair Bharat Book Bureau Provides the Trending Market Research Report on”North American Telehealth,Telemedicine Market By Component (Service, Software, Device), Delivery (On Premise, Cloud), Application (Radiology, Cardiology, Primary,Urgent Care, ICU, Mental Health), End User (Physician, Payer, Patient) - Forecast To 2024”under Life Sciences Category. The report offed North American Telehealth,Telemedicine collection of superior market research,market analysis,competitive intelligence and Market reports.

North American Telehealth/Telemedicine Market by Component (Service, Software, Device), Delivery (On premise, Cloud), Application (Radiology, Cardiology, Primary/Urgent Care, ICU, Mental Health), End User (Physician, Payor, Patient) - Forecast to 2024

Request a free sample copy of North American Telehealth,Telemedicine Market Report @
https://www.bharatbook.com/marketreports/Sample/Reports/1300221

North American telehealth market is expected to reach $9,496.6 million by 2024, at a CRAG of 24.3% during the forecast period (2018-2024).

Succeeding an extensive secondary and primary research and in-depth analysis of the market scenario, the report carries out an impact analysis of the key industry drivers, restraints, opportunities, and challenges in the market dynamics segment. Increasing awareness about benefits of telemedicine, shortage of healthcare professionals, favorable government initiatives & reforms/policies supporting digital health, and growing focus on value-based care are driving the market growth. However, lack of telehealth standards may hinder the market growth.

Telehealth services segment accounted for the largest share of the North American telehealth market, primarily attributed to the increasing adoption of remote monitoring solutions by patients in remote rural areas, technological advancements in telecommunications, and introduction of ACE and similar legislation's supporting the adoption of telehealth in the U.S. The software segment, on the other hand, is an integral part of telehealth solutions and works as an interface between the database and end users. Owing to this, the software segment is expected to witness the highest growth in the forecast period.

In addition, the report further gives an extensive outlook on various end users of telehealth such as healthcare providers, payers, and patients. These end user segments further briefly discuss about the factors impacting their growth. Apart from end users, the report provides insights on adoption of various deployment models, components, and applications of telehealth.

Geographically, the U.S. commanded the largest share of the North American telehealth market. The large share and fastest growth of this region is mainly attributed to rising healthcare costs, supporting government reforms, improving reimbursement policies, increasing prevalence of chronic diseases, shortage of healthcare professionals, increasing funding for telehealth, and presence of several key players in this region.

The key players operating in North American telehealth market are AMD Global Telemedicine, Inc., American Well, Care Innovations, LL C (Intel Corporation), Cerner Corporation, Cisco Systems, Inc., Doctor On Demand, Honeywell Life Care Solutions, In-touch Health, MDLIVE Inc., Medtronic PLC, McKesson Corporation, Philips Healthcare, Sherpaa Health, Siemens Healthiness, SnapMD, Inc. Teladoc, Inc., Vidyo, Inc., Iris Telehealth, Zipnosis, Bio Telemetry, Inc., Welch Allyn, Inc., and Care Clix among others.

Scope of the report
• Market by Component:
- Services
- Remote Monitoring
- Real-time Interactions
- Store-and-forward Consultations

• Software
- Integrated Software
- Standalone Software

• Hardware
- Monitors
- Medical Peripheral Devices
- Blood Pressure Monitors
- Blood Glucose Monitors
- Weighing Scales
- Pulse Oximeters
- Peak Flow Meters
- ECG Monitors
- Other Devices

• Market by Deployment Model:
- Web & Cloud-based
- On-premise

• Market by Application:
- Radiology
- Cardiac Monitoring
- Primary/Urgent Care
- Neurophysiological Monitoring
- Remote ICU
- Mental Health
- Other

• Market by End User:
- Healthcare Providers
- Healthcare Payers
- Patients
- Others

• Market by Geography:
- North America
- U.S.
- Canada

Browse our full report with Table of Contents :
https://www.bharatbook.com/marketreports/north-american-telehealthtelemedicine-market-by-component-service-software-device-delivery-on-premise-cloud-application-/1300221

About Bharat Book Bureau:
Bharat Book is Your One-Stop-Shop with an exhaustive coverage of 4,80,000 reports and insights that includes latest Market Study, Market Trends & Analysis, Forecasts Customized Intelligence, News letter North American Telehealth,Telemedicine Online Databases. Overall a comprehensive coverage of major industries with a further segmentation of 100+ sub sectors.

Contact us at:
Bharat Book Bureau
Tel: +91 22 27810772 , 27810773
Email: poonam@bharatbook.com
Website: www.bharatbook.com
Follow us on : Twitter, Facebook, LinkedIn, Google Plus

]]>