Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Arte Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Arte Tue, 23 Oct 2018 00:49:37 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/1 Andere Bräute bevorzugen sogar ein lässiges Hochzeitskleid Mon, 22 Oct 2018 03:38:29 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/497810.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/497810.html zhuzhu zhuzhu Für Bräute, die planen, eine Hochzeit zu haben, bevorzugen vielleicht Hochzeit Kleid Kleidung, weil es leichter zu tragen ist, und lässig Brautkleider sind oft besser geeignet als zweites Brautkleid. Andere Bräute bevorzugen sogar ein lässiges Hochzeitskleid, weil sie es wahrscheinlich wieder Mädchen Kleidung für andere Gelegenheiten wie Partys und andere besondere Ereignisse verwenden können. Was auch immer Sie bei der Wahl eines lässigen Hochzeitskleides haben, Sie haben immer noch eine große Auswahl, wenn es um Stil und Design geht.
Casual Brautkleider können in einer Vielzahl von Stilen wie klassischen Stil Brautkleider, Sommerkleider Art von Hochzeitskleid und einfache traditionelle Brautkleider kommen. Hier einige Features, wie Sie ein lässiges Kleid von einem formellen Brautkleid unterscheiden können:
1. Ornamentik: Casual Brautkleider haben in der Regel weniger Dekorationen wie Pailletten, Spitzen, Perlen und dergleichen. Die kleinen Akzente können nur um den Ausschnitt Gillne.de, die Brust oder Taille gefunden werden. Lässige Brautkleider sind für ihre Einfachheit bekannt.
2. Messung: Casual Brautkleider sind in der Regel kürzer im Vergleich zu bodenlangen Brautjungfernkleider formale Brautkleider. Die Länge der lässigen Brautkleider kann von Knielänge bis Länge variieren.
3. Zug: Die meisten der lässigen Brautkleider haben keine unverwechselbaren Zug, aber die Braut kann sich entscheiden, eine sehr kurze zu ihrem Brautkleid passen. Züge werden normalerweise benutzt oder mit den formellen Hochzeitskleidern begleitet.
4. Stoffe: Für lässige Brautkleider können Sie eine Öse Spitze oder Seide Shantung auf Ihrem Brautkleid haben. Lässige Kleider verwenden weniger bizarre Stoffe. Das am häufigsten verwendete Material für ein lässiges Brautkleid ist ein leichtes Baumwollgewebe oder andere billige Materialien.

5. Farbe: Casual Hochzeit Vintage Designer Kleider Kleider kommt in einer breiten Palette von Farben wie Pastelle und Drucke, während formale Brautkleider in der Regel Weiß oder Elfenbein Farben für ihre Brautkleider verwenden.

]]>
Fidelio Milano presenta "Cluster Vibe" | martedì 23.10.2018 @ The Club Sun, 21 Oct 2018 19:50:10 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/varie/497801.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/varie/497801.html ltc lorenzo tiezzi comunicazione ltc lorenzo tiezzi comunicazione
Fidelio Milano presenta "Cluster Vibe" | martedì 23.10.2018 @ The Club


Martedì 23 ottobre 2018, come ogni martedì da tempo immemore, a Fidelio Milano si balla. La location è il The Club. In collaborazione con Flò Firenze e Tma - Twist Music club, al Fidelio viene presentato il nuovo singolo di Cristian De Leo feat MatYou, ovvero "Cluster Vibe (chi ha voglia di ascoltarselo lo trova qui: https://youtu.be/uncTAns5Qg8). In console al The Club come super guest arriva MatYou, mentre alla voce come ospite arriva invece Marco Barsanti (Barsa MC), mentre la guest performer è La Fiammi.

Lo staff artistico di Fidelio Milano è come sempre di prim'ordine. Resident DJ  
Stefano Pain, Elenoir (nella foto) & Ale Bucci; voice Pietro Civera; dance Show EWS Performers...

Si sa, ai nottambuli e non solo a loro piacciono i superlativi. Spesso chi organizza una festa di successo o chi ha conseguito buon risultati per qualche stagione si definisce 'numero uno', decidendo da sé che tutti gli altri arrivano dopo. Fidelio, lo storico martedì notte milanese, invece, senza troppi proclami, dallo scorso 11 settembre al The Club ha ripreso a dar vita ai suoi scatenati martedì notte. Al Fidelio si muovono a tempo nottambuli, universitari, modelle e modelli in libera uscita, VIP (pochi), presunti tali (diversi), imprenditori sulla cresta dell'onda e tanti nottambuli in cerca dell'ennesima scusa... 

Fidelio Milano presenta "Cluster Vibe" | martedì 23.10.2018 @ The Club

Fidelio Milano @ The Club, ogni martedì notte
C.so Garibaldi 97, 20121 Milano 

Infoline: 393 3334557. Ingresso in lista (dalle 23.30 alle 1 15€ uomo, omaggio donna). Fuori lista o dopo le 1: Uomo / Donna 20€





/// from ltc lorenzo tiezzi comunicazione /// lorenzotiezzi.it: his res photos & infos /// please check alladiscoteca.com our clubbing blog /// +393393433962 ufficiostampa@lorenzotiezzi.it /// no spam: basta comunicati? rispondici UNSUBSCRIBE (decreto legislativo n. 196/2003) - (GDPR �“ Regolamento UE 2016/679) ///



L'immagine può contenere: 3 persone, persone che sorridono]]>
Comunicato Stampa Sun, 21 Oct 2018 19:30:41 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/letteratura/497800.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/letteratura/497800.html Segmenti Editore Segmenti Editore Il romanzo “Solo Perché Ti Senti Bene", presentato dall' autore a Cesena (FC), il 27 Ottobre.

La prima presentazione del romanzo dell’autore Salvatore Gagliarde, pubblicato da Segmenti Editore, si terrà il prossimo Sabato alle 17.00

A distanza di alcuni mesi dal lancio, un libro che ha reso entusiasti pubblico e bloggers specializzati, verrà illustrato dall’autore nei locali del “Polo Servizi”, in piazzale Caduti del V e VIII Stormo n.130; condurrà la serata il Dott. Francesco Zanotti, Direttore del Corriere Cesenate.

“Solo Perché Ti Senti Bene” è la storia di Nick, un giovane manager, un vincente abituato a ottenere ciò che desidera, che a causa di un trasferimento all'estero sarà costretto a adattarsi a un nuovo stile di vita. La comparsa di una donna che sembra conoscere le regole del suo gioco e usarle a proprio vantaggio rischierà di farlo sprofondare in un vuoto nel quale il protagonista dovrà fare ricorso a risorse che non credeva di possedere.

Salvatore Gagliarde, laureato in Scienze Sociali e Criminologiche per la Sicurezza, ha all’attivo la pubblicazione di racconti in diverse raccolte di autori vari.

Baletti C. - Media Marketing
+39 334 3433664

Segmenti Editore, 2018
+39 085 817699



Sent with ProtonMail Secure Email.

]]>
Massimo Gatti, Ilaria Costantino, Raffaele Bertolini, tournée Siciliana del Trio Friedrich: 10 Marzo 2019 Teatro Garibaldi – Avola Sun, 21 Oct 2018 13:13:42 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/classica/497797.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/classica/497797.html Press_Music_Gate Press_Music_Gate Il Trio Friedrich, composto da Massimo Gatti, Ilaria Costantino e Raffaele Bertolini, si esibirà, nell’ultima data della tournée Siciliana, presso il Teatro Garibaldi di Avola

 

  

 

Il concerto avrà luogo il 10 Marzo 2019 alle ore 18.30.
In programma musiche di J. Amberg, M. Bruch, A. Piazzolla.

 

 

Per informazioni sul Trio Friedrich

]]>
Massimo Gatti, Ilaria Costantino, Raffaele Bertolini: Trio Friedrich in concerto a Modena il 9 Dicembre 2018 Sun, 21 Oct 2018 13:09:58 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/classica/497796.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/classica/497796.html Press_Music_Gate Press_Music_Gate Il Trio Friedrich, composto da  Massimo Gatti, Ilaria Costantino e Raffaele Bertolini, si esibirà presso il Salotto Culturale Aggazzotti di Modena

Il concerto della Rassegna “Assonanze”, inserito nelle attività del Salotto Culturale di Simonetta Aggazzotti A.P.S. con il Patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Modena in collaborazione con il Club UNESCO di Modena, avrà luogo il 9 Dicembre 2018 alle ore 17.30 presso il Salotto Culturale Aggazzotti in via Martiri della Libertà 38 a Modena. Sono previsti visita, concerto, degustazione e piccolo buffet aperitivo.

Prenotazioni 392 051 2219 – oppure salottoaggazzotti@gmail.com

Per informazioni sul Trio Friedrich

]]>
Massimo Gatti, Ilaria Costantino, Alberto Drufuca, Gabriele Oliveti: Quartetto Kandinskij in Concerto a Savigliano il 18 Novembre 2018 Sun, 21 Oct 2018 13:07:17 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/classica/497795.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/classica/497795.html Press_Music_Gate Press_Music_Gate Il Quartetto Kandinskij, composto da Ilaria Costantino, Alberto Drufuca, Massimo Gatti e Gabriele Oliveti si esibirà il 18 Novembre 2018 presso Palazzo Taffini sito in via S. Andrea – Savigliano (Cuneo).

Il concerto è organizzato dall’Associazione Amici della Musica di Savigliano. In programma musiche di Brahms e Mendelssohn.

Per informazioni sul Quartetto Kandinskij

]]>
Massimo Gatti, Ilaria Costantino, Raffaele Bertolini: Trio Friedrich tournée in Puglia – 10 Novembre 2018 – Taranto Sun, 21 Oct 2018 13:05:02 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/classica/497794.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/classica/497794.html Press_Music_Gate Press_Music_Gate Il Trio Friedrich, composto da  Massimo Gatti, Ilaria Costantino e Raffaele Bertolini, si esibirà a Taranto il 10 Novembre del 2018 alle ore 19.00

Il concerto del Trio Friedrich, inserito nella IV edizione della Stagione “ArmoniE in Bianco e Nero” 2018, avrà luogo presso il Salone degli Specchi - Palazzo di Città sito in Piazza Municipio, 6, 74123 Taranto TA

La Stagione “ArmoniE in Bianco e Nero” è promossa dall'Associazione ArmoniE, con la direzione artistica della Prof.ssa Palma di Gaetano, ed è organizzata in collaborazione con le ODV della provincia di Taranto ed il patrocinio di: Regione Puglia – Assessorato all’Industria Turistico Culturale – Gestione e Valorizzazione dei Beni Culturali della Regione Puglia (SP6/0000508/2018), Puglia Promozione, Puglia Events, Provincia e Comune di Taranto. Media Partner Studio 100. “ArmoniE in Bianco e Nero” si avvale inoltre della partnership di associazioni pugliesi, nazionali e straniere, e abbina la musica a mostre pittoriche, fotografiche, di manufatti ceramici e di bigiotteria in bianco e nero.

Per informazioni sul Trio Friedrich

]]>
invito: I CANTAPOETI Serata di spettacolo, gourmet e partecipazione Sun, 21 Oct 2018 09:41:21 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/497788.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/497788.html silvia arosio silvia arosio




I CANTAPOETI

Serata di spettacolo, gourmet e partecipazione


Gentili colleghi, il 28 ottobre a Milano, nel centralissimo Ristorante Serendepico, si terrà la "puntata zero" di I CANTAPOETI, una serata nata insiemeall'idea di un nuovo gruppo �“ Evoluzione Musica �“ sotto l’egida della storica casa discografica TOP RECORDS di Milano.

L’intenzione del progetto - Evoluzione musica - è di generare un “magazzino” di artisti, nuovi testi, composizioni, progetti come - I  CANTAPOETI - da promuovere nelle direzioni potenziali più opportune.

L'appuntamento è di musica dal vivo, dedicato ad un pubblico giovane e sempregiovane , sensibile non solo alle note, ma finalmente anche alle poesie e ai testi delle canzoni, interpretate da alcuni cantapoeti che con l’occasione si faranno conoscere in questo nuovissimo filone editoriale e musicale.

l pubblico è invitato al termine a esprimere il proprio parere con idee, suggerimenti e consigli per possibili prossimi appuntamenti.

La serata vedrà la presenza di diversi musicisti, cantanti ed autori, che si alterneranno alla lettura di alcuni stralci dei testi dei brani.

PROGRAMMA   

19,30 ingresso e buffet

20,25 - presentazione della serata da parte di Silvia Arosio

20.30 - Marzio Italo, con i suoi brani - Il sorriso di un bambino e un tavolo per due

20.50 - Anna Maria Negri �“ con i brani di Marzio Italo Innamorarsi di te e Quando il cielo                                      

21.10 - Stefano e Sabrina, con un brano di Marzio Italo Mary e Nicola e Suoni e Colori di Stefano e Sabrina.

21.30/21.45 - intervallo �“

22.00 - Emma Atonna , con Mambo Napulitano (Testo Emma Bosso    -    Musica Sergio Parisini) N’ammore overo (Testo di Emma Bosso  �“  Musica di Sergio Parisini). -

22.20 - Ezio Aicardi con �“ Il Vento e la conchiglia e - Volo - Tributo a Raffaele Tuttofuoco.

22.40 - Marzio Italo, con i suoi brani Il Campo dei fiori e Alla fine del mondo -

23.00 �“ saluti

                                                                                                                        

Il prezzo speciale per la serata  è  di 20 euro anziché 25. Comprende INGRESSO APERITIVO E BUFFET.                            

Altri aperitivi o bevande saranno a parte    

In allegato, il comunicato stampa: per le foto dei singoli protagonisti, siete pregati di contattarmi. Il professor Marzio Bonferroni, cantapoeta ed ideatore della serata, è a disposizione per interviste.


CON CORTESE RICHIESTA DI PUBBLICAZIONE.

                                                                                                          

silvia.arosio@gmail.com  - www.silviaarosio.com
Tel.3333247174

]]>
Financecommunity Awards, dopo il voto online ecco i finalisti Sun, 21 Oct 2018 01:53:18 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/varie/497787.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/varie/497787.html FUTURGUERRA FUTURGUERRA  

Da: Newsletter Financecommunity.it   
 


Image

EMS del 16 ottobre 2018

Image

Financecommunity Awards, dopo il voto online ecco i finalisti

Dopo oltre quattro settimane dall’apertura del voto online, che si è chiuso lunedì 15 ottobre, ecco chi sono le banche, gli advisor e gli altri team e professionisti in gara finalisti, cioè coloro fra i più votati dalla community di Financecommunity.it...

CONTINUA


Facebook
Twitter
Facebook

 
LC srl - Via Morimondo 26 - 20143 Milano - Tel. 02 84243870 - C.F./P.IVA 07619210961 REA 1971432
Registro delle Imprese di Milano - Cap. Soc. Euro 10.000,00 i.v.


Mail priva di virus. www.avg.com
]]>
«Figlie di una nuova era» di Carmen Korn in libreria Sun, 21 Oct 2018 01:44:05 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/varie/497786.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/varie/497786.html FUTURGUERRA FUTURGUERRA  

Da: Fazi Editore

Care lettrici e cari lettori, 
da oggi trovate in libreria Figlie di una nuova era di Carmen Korn, tradotto dal tedesca da Manuela Francescon e Stefano Jorio: quattro donne, un secolo, le paure, il coraggio, le incertezze, le speranze, le lotte e le sconfitte di un’intera generazione. Figlie di una nuova era è il primo capitolo di una nuova, avvincente trilogia tutta al femminile.
Figlie di una nuova era

Il libro 
Uno strano destino, quello delle donne nate nel 1900: avrebbero attraversato due guerre mondiali, per due volte avrebbero visto il mondo crollare e rimettersi in piedi, stravolgersi per sempre sotto i loro occhi. Sono proprio loro le protagoniste di questa storia, quattro donne che incontriamo per la prima volta da ragazze, ad Amburgo, alle soglie degli anni Venti. Hanno personalità e provenienze molto diverse: Henny, di buona educazione borghese, vive all’ombra della madre e ama il suo lavoro di ostetrica più di ogni cosa; l’amica di sempre Käthe, di estrazione più modesta, emancipata e comunista convinta, è un’appassionata militante; Ida, rampolla di buona famiglia, ricca e viziata, nasconde un animo ribelle sotto strati di convenzioni; e Lina, indipendente e anticonformista, deve tutto ai suoi genitori, che sono letteralmente morti di fame per garantirle la sopravvivenza. Insieme crescono e vedono il mondo trasformarsi, mentre le loro vicende personali s’intrecciano in una rete intricata di relazioni clandestine, matrimoni d’interesse, battaglie politiche e sfide lavorative, lutti e perdite, eventi grandi e piccoli tenuti insieme dal filo dell’amicizia. Pagine che ci fanno respirare il fascino d'epoca di un mondo che non c’è più: i cocktail al vermut, i cappelli a bustina, gli orologi da tasca e gli sfarzosi locali da ballo, ma anche le case d’appuntamenti, i ristoranti cinesi e le fumerie d’oppio del quartiere di St Pauli. E poi la lenta, inesorabile disgregazione di tutto, la fine di ogni libertà, il controllo sempre più pressante delle SS, la minaccia nazista…

Quattro donne, un secolo di storia: Figlie di una nuova era è il primo capitolo di una nuova, avvincente trilogia tutta al femminile.

«Ci arriva un soffio di malinconia, qualche volta, mentre Carmen Korn racconta dei suoi personaggi e della sua città. Un racconto letterario ampio e accurato sul clima sociale e psicologico di quegli anni… Una saga che pulsa».
«Hamburger Abendblatt»

«Un racconto avvincente sul ventesimo secolo. Il primo libro è un emozionante page-turner da leggere tutto d’un fiato».
«NDR»

«Questo romanzo urla trasposizione cinematografica! Chi ama immergersi nella lettura delle vite di un’altra generazione dovrebbe immediatamente accaparrarsi Figlie di una nuova era».
«Ostfriesen-Zeitung»

«Ci si immerge tanto a fondo nelle vite di Henny e delle sue amiche che alla fine si vuole sapere subito come andrà avanti la storia».
«Hamburger Morgenpost»

Carmen Korn Nata a Düsseldorf nel 1952, è una scrittrice e giornalista che vive ad Amburgo con la sua famiglia. In questa trilogia dall’enorme successo racconta della sua città.

Ricevi questa email all'indirizzo astronave3000@hotmail.it perché hai dato il consenso a ricevere le nostre comunicazioni.
Puoi annullare la tua iscrizione in qualsiasi momento cliccando sul collegamento cancellazione.
Cancellazione
Condividi:

Mail priva di virus. www.avg.com
]]>
Roma-Spal-0-2, la Spal nella storia dell'arte di Ferrara! Sun, 21 Oct 2018 01:30:04 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/varie/497785.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/varie/497785.html FUTURGUERRA FUTURGUERRA

https://www.estense.com/?p=728494


di M. Cremonini....  Spal  da storia, infatti,  come nei mitici anni '60 di P. Mazza e Oscar Massei  e Muzzio (1965- 2-1  alla  Roma all'Olimpico):  e vittoria strameritata, anche in 10 per  una folle espulsione -  arbitro sia  ben chiaro...  sul  2-0 dell'ottimo portiere biancazzurro  "gigante" Milonkovic....  Poi  se finiva 3-0  nulla da dire lo stesso; Petagna  mostruoso,  ma portiere della Roma... due  miracoli.  CHE DIRE?  Roma, davvero sottotono  nel secondo tempo, ma la  Spal  ha retto prima metà primo tempo contro una vera  Roma,  è passata  in vantaggio  e dopo  semplicemnte  ha stravinto.  Chiaro, ancor di più  che questa Spal destinata a salvarsi, alla lunga, senza  tribolare... Lazzari ancora una volta da ... Nazionale!  E Semplici anche stratosferico:  i suoi limiti erano paradossalmente  troppo  bravo  per una squadra da aalvezza:  oggi, ancor  di più del girone di ritorno dello scorso anno,  ha dimostrato  ... grande  anche  in questo e appena  a metà  girone di andata. 

Spal bellissima, forte in tutti i reparti,  Bonifazi super in difesa  e anche come punta,  2-0 sontuoso di testa,  Missiroli super, Valdifiori finalmente grande, Paloschi  e Petagna da 10-15  gol finali!

Che dire?  Non ha perso la Roma, ha  vinto una  Grande Spal contro una Roma  che  è   anche  in Champions!

Wonderful,  storia di Ferrara non solo del CALCIO!


Mail priva di virus. www.avg.com
]]>
MIBAC - Direzione Generale Archivi: si inaugura il 22 ottobre all'Archivio di Stato di Roma IL CODICE MAIMONIDE E I NORSA. Sat, 20 Oct 2018 12:08:13 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/497772.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/497772.html GDG Press GDG Press                 

IL CODICE MAIMONIDE E I NORSA.

UNA FAMIGLIA EBRAICA NELLA MANTOVA DEI GONZAGA.
BANCHE, LIBRI, QUADRI.

Mostra e convegno

A cura di
Gino Famiglietti e Salvatore Settis

23 ottobre 2018 �“ 5 gennaio 2019

ARCHIVIO DI STATO DI ROMA
Sala Alessandrina - c.so del Rinascimento, 40

Visita guidata riservata alla stampa

22 ottobre ore 16

Inaugurazione

22 ottobre ore 17

SCARICA LE IMMAGINI

SCARICA L'INVITO ALL'INAUGURAZIONE

Si prega di confermare la propria presenza alla visita guidata riservata alla stampa e all'inaugurazione, entro e non oltre venerdì 19 ottobre, a alessandro@gdgpress.com

Valorizzare l’assoluta importanza dei documenti storici. Ribadire con forza la diversità di influenze che sta alla base della nostra identità. Riaffermare il valore della cultura ebraica nell’ambito del pensiero umano. Sono questi gli elementi che rendono attualissima e destinata non soltanto agli studiosi ma anche al grande pubblico la mostra Il codice Maimonide e i Norsa. Una famiglia ebraica nella Mantova dei Gonzaga. Banche, libri, quadri, ideata e curata da Gino Famiglietti e Salvatore Settis e allestita dal 23 ottobre 2018 al 5 gennaio 2019 presso la monumentale Sala Alessandrina del complesso borrominiano della Sapienza, sede dell’Archivio di Stato di Roma.

Una grande mostra, dunque, e una giornata internazionale di studi per celebrare un importante successo dello Stato italiano, esito felice di una contesa internazionale che ha coinvolto un collezionista americano e un magnate austriaco fin dal 2014: l’acquisizione, tramite acquisto coattivo, da parte della Direzione Generale degli Archivi del Ministero per i Beni e le Attività Culturali nel 2017 di un manoscritto miniato del 1349 (e del connesso atto di vendita alla famiglia Norsa datato al 1513), contenente una delle più pregevoli copie della traduzione dall’arabo all’ebraico della Guida dei Perplessi del filosofo, medico e giurista Mosè Maimonide (1138-1204), fra i più importanti pensatori nella storia dell’Ebraismo e personalità di spicco nell’Andalusia dominata dagli arabi. La Guida, che propone una risposta al problema dell’incompatibilità tra teologia, pensiero ebraico e aristotelismo, ebbe enorme fortuna nel corso dei secoli.

L’acquisto coattivo, mediante l’esercizio del diritto di prelazione, ha scongiurato il rischio che il Codice Maimonide approdasse a collezione privata (come purtroppo spesso accade) e ha consentito invece che un documento di inestimabile valore diventasse bene dello Stato italiano.

Il volume �“ acquistato nel 1513 da Mosè ben Nathaniel Norsa, esponente dell’illustre famiglia di banchieri mantovani distintisi nel corso dei secoli per il loro appassionato collezionismo e per l’attività di committenza di preziosi volumi �“ è un compendio bibliografico e archivistico che testimonia la ricchezza della cultura rinascimentale italiana e della storia italiana in generale, mettendo in luce le molteplici influenze che hanno definito l’identità nazionale come una positiva contaminazione di culture diverse e il ruolo della collettività ebraica nell’Italia di quel periodo.

Il manoscritto �“ composto da 228 fogli in pergamena con legatura in pelle, arricchito da pregevolissime miniature in foglia d’oro, fra cui una rappresentazione del Paradiso terrestre, e da grafismi in rosso e blu �“ è rimasto di proprietà della famiglia Norsa fino ai giorni nostri, mentre il resto dell’importante biblioteca di famiglia è andato disperso.

Dopo un anno sotto la cura dei restauratori più bravi del mondo fra le stanze dell’ICRCPAL (Istituto centrale per il restauro e la conservazione del patrimonio archivistico e librario), assoluta eccellenza internazionale, il volume sarà esposto per la prima volta, finalmente a disposizione del pubblico e non soltanto degli specialisti. La mostra è organizzata e prodotta dalla Direzione Generale Archivi del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, in collaborazione con l’Archivio di Stato di Roma e il Progetto Prin 2015: The Long History of Anti-Semitism. Jews in Europe and the Mediterranean (X-XXI centuries): Socio-Economic Practices and Cultural Processes of Coexistence between Discrimination and Integration, Persecution and Conversion, promosso dalla Sapienza Università di Roma, Università degli Studi di Milano, Università di Pisa, Università degli Studi di Genova. Durante il suo primo giorno di apertura al pubblico, il 23 ottobre, la mostra verrà arricchita da un convegno cui prenderanno parte esperti da tutto il mondo, fra i quali la studiosa newyorchese Evelyn Cohen e Johanna Weinberg dell’Università di Oxford.

Il progetto espositivo, articolato in tre sezioni �“ Mantova ai tempi dei Gonzaga; Gli Ebrei a Mantova e la famiglia Norcia: storia di un quadro; La Biblioteca Norsa e la Guida dei Perplessi di Maimonide �“ presenta al pubblico, oltre al manoscritto di Maimonide, altri 5 manoscritti miniati della Biblioteca di Parma provenienti dalla biblioteca dei Norsa, tra cui  una Bibbia in ebraico del 1277, un Commento ai Salmi del XIV secolo, una ulteriore copia, del 1377, della Guida dei Perplessi e 13 manoscritti dall’Archivio di Stato di Mantova relativi al rocambolesco episodio che lega la storia della Madonna della Vittoria di Andrea Mantegna (commissionata nel 1496 da Francesco II Gonzaga) alle vicende della famiglia Norsa.

In aggiunta a questi preziosissimi documenti, saranno in mostra anche una riproduzione 1:1 della tela del Mantegna, attualmente al Louvre, e la tela originale della Madonna col Bambino e Santi (anonimo, circa 1515), ugualmente destinata alla Chiesa della Vittoria e raffigurante in basso membri della famiglia Norsa in atto di contrizione (attualmente conservato nella Basilica di Sant’Andrea in Mantova); e, infine, una maquette della medesima Chiesa della Vittoria, costruita al posto della casa dei Norsa, per cui fu commissionata l’opera del Mantegna.

L’operazione compiuta con l’acquisto coattivo del Codice Maimonide costituisce un ulteriore tassello di una lungimirante politica portata avanti negli ultimi anni dalla Direzione Generale degli Archivi del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Il provvedimento di esproprio delle carte di Giorgio Vasari, l’acquisizione della Lettera di Raffaello a Leone X, delle carte dei fratelli Rosselli, del verbale manoscritto della seduta del Gran Consiglio del Fascismo del 25 luglio 1943 che esautorò Mussolini; ma anche le operazioni di tutela dell’archivio di Giuseppe Verdi, delle carte di Cavour così come il recupero di una parte degli archivi fotografici della rivista Difesa della razza, testimoniano un “organico progetto di forte affermazione della funzione pubblica degli archivi non come passivo e polveroso deposito di cartacce ma come vivo strumento di ricerca per intendere la nostra Storia e il nostro presente ” come ha scritto Salvatore Settis sul Sole 24 Ore.

IL CODICE MAIMONIDE E I NORSA. UNA FAMIGLIA EBRAICA NELLA MANTOVA DEI GONZAGA. BANCHE, LIBRI, QUADRI.

A cura di
Gino Famiglietti e Salvatore Settis

23 ottobre 2018 �“ 5 gennaio 2019

ARCHIVIO DI STATO DI ROMA
Sala Alessandrina
c.so del Rinascimento, 40

Orari mostra: dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 18 - sabato dalle ore 9 alle ore 14 - chiuso domenica e festivi
ingresso gratuito

Convegno
23 ottobre dalle ore 9.30 alle ore 13.30 e dalle ore 15 alle ore 18.30
Scarica il programma del convegno

INFO
06 67235631-49
as-rm.mostre@beniculturali.it

CREDITI

organizzazione e produzione
Ministero per i beni e le attività culturali. Direzione generale archivi
Gino Famiglietti, Direttore

in collaborazione con
Archivio di Stato di Roma
Sapienza Università di Roma, Università degli studi di Milano, Università di Pisa, Università degli studi di Genova - Progetto Prin 2015: The Long History of Anti-Semitism. Jews in Europe and the Mediterranean (X-XXI centuries): Socio-Economic Practices and Cultural Processes of Coexistence between Discrimination and Integration, Persecution and Conversion. PI: Germano Maifreda

comitato scientifico
Giulio Busi
Alessandra Di Castro
Serena Di Nepi
Gino Famiglietti
Germano Maifreda
Mauro Perani
Salvatore Settis

ideazione e cura
Gino Famiglietti, Salvatore Settis

progetto e direzione dell’allestimento
Alessandra Quarto

coordinamento organizzativo
Cristina Farnetti

testi e didascalie
Cristina Farnetti
Daniela Ferrari
Luisa Onesta Tamassia

traduzioni
Richard Berkeley

prestatori
Archivio di Stato di Mantova
Associazione Amici di Palazzo Te e dei musei mantovani
Basilica di Sant’Andrea in Mantova
Biblioteca Palatina di Parma
Comunità ebraica di Mantova

restauro
Istituto centrale per il restauro e la conservazione del patrimonio archivistico e librario - Roma

riproduzione della Madonna della Vittoria di Andrea Mantegna
Haltadefinizione®

graphic design
Viva! �“ Milano

catalogo
Arkè �“ Napoli
a cura di Cristina Farnetti

crediti fotografici
Istituto centrale per il restauro e la conservazione del patrimonio archivistico e librario - Roma
Alessandro D’Amato

allestimento, trasporti e accrochage
Arteria Safe Tech �“ Milano
Niklas �“ Milano

assicurazioni
Art Defender Insurance - Milano

responsabile del servizio di prevenzione e protezione
Dario Salvemini rspp �“ Sintesi spa

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA

SCARICA LE IMMAGINI

SCARICA LA CARTELLA STAMPA


UFFICIO STAMPA

GDG PRESS

www.gdgpress.com 

Alessandro Gambino 
3208366055 
alessandro@gdgpress.com

Giulia Di Giovanni 
3341949036 
giulia.digiovanni@gdgpress.com

Giulia Zanichelli 
3401808965 
gdgpress@gmail.com

Michela Rossetti 
3479951730 
rossetti.michela@libero.it

Se non desideri ricevere comunicazioni di questo tipo in futuro puoi disiscriverti cliccando qui

]]>
Golden Goose up Sat, 20 Oct 2018 10:45:29 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/lirica/497769.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/lirica/497769.html Onike Cecks Onike Cecks We want to have eye candy for everyone."The restaurant opened Saturday night in Dallas's upscale Oak Lawn neighborhood, which is also known among locals as the "gayborhood." The openingnight crowd was evenly split between women and gay men, according to staffers' estimates.

The surveillance of the Trump campaign based on arguably flimsy evidence put McCabe into President Trump's crosshairs. Three years later, Ruan signed Golden Goose up with the Lianhua Film Company, also known as the United Photoplay Service. In DNA, the nucleotides are adenine, guanine, cytosine, and thymine.

Honestly, I cannot believe she insulted my hair to try to get me to use her product. Elles sont conduites dans un camp de rfugis o vivent entre 2 000 et 3 000 migrants. Chao father is "a wealthy Chinaperson," Mr. "I want to see the man win," said Rick Routzahn, of Myrtle Beach.

He went almost completely silent as a composer for nearly eight years. Growing up during this GGDB Shoes dramatic transition from old to new, Ruan lost her father, an unskilled labourer working for the Britishowned Asiatic Petroleum Company, when she was six. He's opened up mental health care to veterans with otherthanhonorable discharges.

 

Whether or not the trophy was deserved for each individual, the entire team received the positive reward. Jones is attempting to block completion of negotiations between the owners' compensation committee and Roger Goodell of a fiveyear contract extension that would keep Goodell in place as commissioner through 2024. 

]]>
Golden Goose up Sat, 20 Oct 2018 10:44:56 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/lirica/497768.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/lirica/497768.html Onike Cecks Onike Cecks We want to have eye candy for everyone."The restaurant opened Saturday night in Dallas's upscale Oak Lawn neighborhood, which is also known among locals as the "gayborhood." The openingnight crowd was evenly split between women and gay men, according to staffers' estimates.

The surveillance of the Trump campaign based on arguably flimsy evidence put McCabe into President Trump's crosshairs. Three years later, Ruan signed Golden Goose up with the Lianhua Film Company, also known as the United Photoplay Service. In DNA, the nucleotides are adenine, guanine, cytosine, and thymine.

Honestly, I cannot believe she insulted my hair to try to get me to use her product. Elles sont conduites dans un camp de rfugis o vivent entre 2 000 et 3 000 migrants. Chao father is "a wealthy Chinaperson," Mr. "I want to see the man win," said Rick Routzahn, of Myrtle Beach.

He went almost completely silent as a composer for nearly eight years. Growing up during this GGDB Shoes dramatic transition from old to new, Ruan lost her father, an unskilled labourer working for the Britishowned Asiatic Petroleum Company, when she was six. He's opened up mental health care to veterans with otherthanhonorable discharges.

 

Whether or not the trophy was deserved for each individual, the entire team received the positive reward. Jones is attempting to block completion of negotiations between the owners' compensation committee and Roger Goodell of a fiveyear contract extension that would keep Goodell in place as commissioner through 2024. 

]]>
Amphitheatre him Maplestory 2 Mesos a bit Sat, 20 Oct 2018 05:54:09 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/497756.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/497756.html RuneScape gold RuneScape gold Amphitheatre him Maplestory 2 Mesos a bit to tight.You might be coinsowing off abundant more. You we are aswell a small apathetic reacting to his aboriginal step.Decide on a administration you ambition him to proceed centre in this case and play with him in. Way to induce him middle.Afterward make his move you can ahead that and get to a atom to cut

 

him off afore he receives that draft by cartoon.Last majority  could take played a little larger information aegis there . He larboard his man just a tiny bit so he should take just cut and committed off the lane. Instead he gave up on the play it seemed like.He adeptness be allurement how to anticipate the AI from accepting burnt OP is

 

about the right accession absorption the guy with the white sleeve.If OP is the pg he can tap R shit perhaps it's L today I am apathy lol or whatever that's on XB and afresh the AI's icon afresh tap R   and acclimatize the AI's arresting configurations.I sometimes do this if I'm pg and an AI is accepting abused by a sharp. I can't in

 

actuality acquaint if it functions but it's accounts a shot buy Maplestory 2 Mesos I beforehand there is a sag off option which might be valuable as you suggested.Worst case scenario I'd just aboutface the AI assimilate the added team's affliction abhorrent blackmail and see whether the extra aggregation can adjust.Honestly I really don't ahead his guidance aegis

 

 

Buy affordable products here: https://www.mmogo.com/

]]>
Golden Goose Sale on most recent deals Sat, 20 Oct 2018 05:22:05 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/497754.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/497754.html glodengelia gelia glodengelia gelia There are two major dance suppliers who sell dance sneaker s. Capezio and Bloch. I've spoken to swing and tango dancers and are likely to particularly Capezio shoes because yet less bulky and have thinner soles which great for improvised partner dances because they give a better range of motion than the Bloch. In speaking with hip-hop and modern/ballet dancers, they prefer Bloch and most dancers in classes such as these will wear Bloch. Offer better support and pivot control. Bloch are probably the most popular sneaker bought inside the internet, but an important things to know is that they run 2 sizes larger than your street shoe stature.

 

No doubt little black dress is amazing and enough going without running shoes to don look. But at comparable time will be also correct that accessories complete the presents. Be it little or maybe but accessories are must to be worn. Guidelines given few ideas of accessories Golden Goose Sale to be worn with little black dress appear great.

 

You may believe that minis would be an automatic no-no for boomers, but there is however always the exception on the rule. Achievable look Golden Goose Sneakers fun and not foolish if you follow these style guidelines to make certain it is age perfect. Make sure your mini is not a micromini ( keep it below mid thigh) and wear it with dark tights and shoes, or tights and low shoes. Also, most importantly, only wear this look if you're legs even now pretty as well as lean.

 

 

 

Know that claims made on commercials and testimonials are though not always true individuals are given money for endorsements and promotions. Do not believe the shoe are going to make you happier; instead believe which usually healthier lifestyle with proper exercise will certainly make you more comfortable.

]]>
Golden Goose Sale on most recent deals Sat, 20 Oct 2018 05:21:18 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/497753.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/497753.html glodengelia gelia glodengelia gelia There are two major dance suppliers who sell dance sneaker s. Capezio and Bloch. I've spoken to swing and tango dancers and are likely to particularly Capezio shoes because yet less bulky and have thinner soles which great for improvised partner dances because they give a better range of motion than the Bloch. In speaking with hip-hop and modern/ballet dancers, they prefer Bloch and most dancers in classes such as these will wear Bloch. Offer better support and pivot control. Bloch are probably the most popular sneaker bought inside the internet, but an important things to know is that they run 2 sizes larger than your street shoe stature.

 

No doubt little black dress is amazing and enough going without running shoes to don look. But at comparable time will be also correct that accessories complete the presents. Be it little or maybe but accessories are must to be worn. Guidelines given few ideas of accessories Golden Goose Sale to be worn with little black dress appear great.

 

You may believe that minis would be an automatic no-no for boomers, but there is however always the exception on the rule. Achievable look Golden Goose Sneakers fun and not foolish if you follow these style guidelines to make certain it is age perfect. Make sure your mini is not a micromini ( keep it below mid thigh) and wear it with dark tights and shoes, or tights and low shoes. Also, most importantly, only wear this look if you're legs even now pretty as well as lean.

 

 

 

Know that claims made on commercials and testimonials are though not always true individuals are given money for endorsements and promotions. Do not believe the shoe are going to make you happier; instead believe which usually healthier lifestyle with proper exercise will certainly make you more comfortable.

]]>
Since the dev group needs the app to be as accessible Sat, 20 Oct 2018 03:42:43 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/497749.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/497749.html lolgaonline lolgaonline They have tested the Android model of rs mobile gold the app,and the consequences are searching pretty appropriate.The iOS beta closed on April 19th,so now the statistics from the checking out may be analyzed.Soon after that,there can be an open beta check simply to ensure the entirety runs smoothly earlier than the authentic launch.

Since the dev group needs the app to be as accessible as feasible,it's possibly that maximum cell gadgets can be able to install and run the app.Consider that the authentic PC version of the sport doesn't want the maximum pinnacle of the road pc to run,so the app version won't need the quickest smartphone or tablet,both.Of direction,higher-cease devices could make the app look and feel better,however if the sport's portability is your priority,a inexpensive device will do.

Jagex says that the final app may be https://www.lolga.com much less than 100MB in size.However,future updates would growth that size,so hold your tool open for enlargement.As for facts fees,the app makes use of up 500kb-2MB of facts in line with hour of play,so that you can play without worrying an excessive amount of about facts.As for battery intake,a lower of eight-12% according to hour is expected,however gamers are warned that values will fluctuate while the usage of distinctive models and brands.

]]>
RADIOLONDRA: “COME UNA VOLTA” dal 18 settembre arriva il secondo singolo estratto dall’album “Slurp” Fri, 19 Oct 2018 23:20:39 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/497745.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/497745.html L'Altoparlante L'Altoparlante Il progetto guidato da Francesco Picciano immobilizza il tempo sospendendolo nella forma di una musica in movimento che celebra al meglio l’indie-pop di ultima generazione.



Come una volta racconta di un istante in cui sei costretto a fermarti, in cui fai memoria di tutto quello che hai vissuto e che ti ha portato qui, ora, dove sei adesso. Ti fermi mentre stai correndo come sempre, per rispettare gli impegni e le cose da fare, ti fermi perché incontri lei per sbaglio sulle scale della metropolitana, o perché mentre torni a casa ti si rompe la macchina e sei costretto a fermarti, e in quel momento ti accorgi - di schianto - di quello che hai intorno, del cielo che è pieno di stelle, e ti viene in mente quello che ti manca, quello che hai perso e non hai più, ma che ti porterai dietro e dentro, per sempre.  

Il brano, scritto, prodotto e arrangiato dai RadioLondra, è stato registrato prodotto e mixato presso lo Studio 60B di Forlì.



Il singolo è il secondo estratto dall’album “Slurp”:


«”Slurp” è un disco scritto in un punto che sta in mezzo tra la nostalgia e il disincanto, tra i sogni e la disillusione, ed è pieno di speranza e di vita. Racconta quello che viviamo, senza retorica, non abbiamo paura di sbagliare e di raccontarci, vogliamo essere veri e non verosimili. Non ce ne frega niente degli slogan, preferiamo dire le cose come stanno, come sono successe. Quindi parliamo di noi, di quello che c’è stato e che vorremmo ci fosse ancora, dei casini che abbiamo, delle paure e dei sogni». Radiolondra


La copertina del disco è stata realizzata dall’Artista @finnanofenno (al secolo Carlo Giardina). Rappresenta una mosca che si posa sopra un gustosissimo cono gelato, e, trionfante, non vede l’ora di divorarlo. Il primo gustosissimo album dei Radiolondra è quindi pronto per essere presentato a tutto il mondo.


DICONO DI LORO


“Un set sonoro che avvolge e sostiene racconti di vita quotidiana che non si vergognano della propria fragile e spontanea normalità”. Rumore


“Il disco è concepito nel migliore dei modi, strutturato, pensato e suonato bene, senza sbavature, difetti apparenti e di questo ne siamo molto contenti, perché riuscire a fare buona musica con gli strumenti e le mode è davvero difficile, e in questo caso i RadioLondra ce l’hanno fatta alla grande”. MusicLetter.it


“Un disco di verità e di verosimiglianze, quando essere se stessi è la vera chiave. I suoni degli anni ’90 insomma tornano a scrivere la giovane musica di questo futuro”. Loudvision


“È sempre bello sorprendersi ascoltando un bel disco fatto di belle canzoni. È ancora più bello sorprendersi quando le melodie delle canzoni ti si conficcano in testa e ci restano per molti giorni: significa che i pezzi funzionano”. VivaLowcost


“Tra nostalgia e speranza, le otto tracce che compongono l’album sono storie di meravigliosa ordinarietà: canzoni d’amore, spaccati di vita quotidiana, riflessioni sul passato e sul futuro mentre si diventa adulti”. LaMusicaRock.com


“Indie pop, itpop, etichette che hanno un senso fino ad un certo punto per una band orgogliosa di aver fatto la gavetta e di conservare valori “antichi” come la nostalgia e il romanticismo”. Tracks Magazine



GUARDA IL LYRIC VIDEO:

https://youtu.be/EMBgDiamTaQ


ETICHETTA: MM2

RADIO DATE: 18 SETTEMBRE 2018

PUBBLICAZIONE ALBUM: GIUGNO 2018


BIO


RadioLondra è un progetto che prende vita nel 2009, guidato da Francesco Picciano, già vincitore nel 2007 del “Festival Musicando” di Fano, presieduto da Max Gazzè; e nasce insieme a Carlo Rinaldini e Filippo Zoffoli. Nel 2009 RadioLondra si esibisce con Terra Naomi a Bologna e Rimini, nel primo tour della cantautrice statunitense resa celebre dalla rete e dal brano “Say It’s Possible”. Nel 2010 RadioLondra è tra i finalisti del “Festival Musicultura” con il brano “Certe Volte”, che va subito in rotazione su Radio1 Rai e viene scelto come singolo di apertura della compilation di Musicultura 2010. Nel 2011 il progetto è nuovamente tra i finalisti del prestigioso festival marchigiano, questa volta con il brano “Amore sei tornata finalmente”, che viene messo in rotazione su diverse radio locali e nazionali.

Il 13 maggio 2011 esce il primo EP, “Quello che c’è”, presentato con un concerto al Teatro del Mare di Riccione, che fa registrare il sold out e viene ripreso dalle telecamere del Tg2 per la rubrica “Mizar”. Successivamente è selezionato dalla commissione artistica di Sanremo 2012, per partecipare alle audizioni di “Sanremo Social”, tenutesi in diretta televisiva su Rai 1, alla presenza della commissione stessa, presieduta da Gianni Morandi.

Dopo alcuni anni di lavoro di ricerca sul suono, nel 2015 esce “Certe Volte rework”, partendo da ciò che è stato, con un vestito nuovo, per affrontare un altro viaggio. Il brano è stato lanciato attraverso un video clip sulla pagina Facebook dei RadioLondra e in una settimana ha realizzato 16.959 visualizzazioni.

A Giugno 2017, esce il singolo “Puttane”, scritto da Francesco Picciano e prodotto e arrangiato da Max Monti, Francesco Picciano e Carlo Rinaldini; a Novembre 2017 esce il nuovo singolo “Siamo in onda”. A Maggio 2018 esce il nuovo singolo “Camilla” che annuncia il primo album dei RadioLondra “Slurp.”, pubblicato giugno 2018. Il 18 settembre arriva il secondo singolo “Come una volta”.




Contatti e social


FB https://www.facebook.com/RadioLondraofficial/

IG https://www.instagram.com/radiolondraband/?hl=it

 

YouTube https://www.youtube.com/channel/UCJQY34euGe9sHmTbz-sXfXg

]]>
LABORATORIO JUNIOR SPECIALE HALLOWEEN Fri, 19 Oct 2018 18:03:05 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/497744.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/497744.html Art Forum Würth Capena Art Forum Würth Capena
Questo testo viene mostrato quando l'immagine è bloccata
 
Email
 
Facebook
 
Twitter
 
Linkedin
 
Google+
 

ART FORUM WÜRTH CAPENA JUNIOR

Image

Un divertente laboratorio durante il quale realizzeremo insieme, con sacchetti di carta e tanto altro materiale creativo, la maschera facciale più spaventosa da indossare ad Halloween!

 

Chi: bambini e ragazzi dai 5 ai 12 anni.

Prenotazione: necessaria, fino ad esaurimento posti disponibili.

Costo: 5 € a partecipante.

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI:
Art Forum Würth Capena
Viale della Buona Fortuna, 2
00060 Capena (Rm)
Tel. 06 90103800
Fax 06 90103402
art.forum@wuerth.it

www.artforumwuerth.it

facebook.com/artforumwuerthcapena

Clicca qui per sapere come raggiungerci

 
Facebook
 
Website
 
Instagram
 


 
Unsubscribe   |   Disiscriviti
]]>