È in libreria “Quello che non puoi disegnare”

24/gen/2019 08:58:09 Edizioni Leucotea Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il romanzo, scritto a quattro mani da Claudio Secci e Manuela Chiarottino, ci presenta un ragazzo, Mark, con un talento alquanto particolare.  

 

Mark è un bambino inconsapevolmente dotato di un potere: la sua mano improvvisamente inizia a muoversi freneticamente raffigurando dei pasticci. La scoperta avviene per caso, da una sua compagna di banco, Jasmine, che terminate le lezioni sbircia sul banco cosa aveva lasciato disegnato il suo strano e problematico compagno. Mark diventa ragazzo, poi uomo, perfezionando i suoi involontari disegni che si rivelano essere presagi di avvenimenti che in qualche modo accadranno a qualcuno a lui vicino. Jasmine, ormai sposata e donna di mezza età, ha una sua collega e amica in fin di vita, malata terminale. Va alla ricerca di Mark ricordandosi di questa sua dote, dapprima per farsi dire da lui se Laurie ce la farà mai a uscire dalla malattia che la spegne giorno dopo giorno. Ma accade qualcosa di imprevisto: Jasmine si innamora perdutamente di Mark e della sua dote, così il suo matrimonio già vacillante, e fatto di continue trasferte del marito, va in frantumi. Jasmine e Mark cercano quindi di ricostruirsi una vita proprio mentre i poteri di quest'ultimo, sempre più noti alla comunità, cominciano a diventare un serio problema, trasformandoli in ricercati per i vari avvoltoi che vedono in questa dote un possibile guadagno. Riusciranno i due protagonisti a fuggire e a crearsi una nuova vita? Lo scoprirete soltanto leggendo questo lavoro scritto a quattro mani con uno schema molto particolare: gli autori abbandonano la storia l'uno all'altro, che avrà il compito di proseguirla da dove è stata lasciata, con un suo stile e delle sue ispirazioni rispetto al proseguio della storia. Chissà come sarebbe finito questo romanzo se lo avesse terminato uno o l'altro autore. E tu, riuscirai a capire quali capitoli sono stati scritti da Claudio e quali da Manuela

 

Manuela Chiarottino, è nata e vive in provincia di Torino. Ama pasticciare con il cernit, dipingere su ceramica o legno, e creare quadri di sabbia, uno dei quali è diventato la cover del suo primo romanzo. Ha pubblicato sia con Case Editrici che in self publishing, e suoi racconti compaiono in diverse antologie. Nella scrittura ama il genere rosa, declinato in rosa FM, rosa MM, erotico e chick-lit. Tra le sue pubblicazioni si annoverano: Il gioco dei desideri (Amarganta, 2018), Maga per amore (Le Mezzelane, 2018), Sex toys e mucho amor (2017), Devil’s Twins (2017), Un amore a cinque stelle (Triskell, 2016), vincitore del concorso “Fiori di acciaio”, Cuori al galoppo (Rizzoli 2016), Due passi avanti un passo indietro (Amarganta, 2016), Il mio perfetto vestito portafortuna (La Corte, 2016), Ancora prima di incontrarti (Rizzoli, 2015), una serie di racconti per la collana Chic & Chick di Delos e Arriveranno le farfalle (Self, 2014).

Claudio Secci, nato nel 1979 a Torino, è un informatico di professione da vent’anni. Ama viaggiare con sua moglie Francesca e dal 2009 ha iniziato a pubblicare vecchi romanzi nel cassetto e nuove opere, di genere sempre diverso.

 

http://www.edizionileucotea.it/it/home.php?s=0,1,2&dfa=do25&pg=&diditem=3460
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl