Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Pop Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Pop Wed, 19 Jun 2019 13:25:21 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/1 MOUTH WATER il viaggiatore virtuale che attraversa il tempo sbarca sulla terra col secondo video del suo progetto musicale Tue, 18 Jun 2019 18:21:16 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/570567.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/570567.html L'Altoparlante L'Altoparlante “INSULIN”

È IL NUOVO MAGNETICO SINGOLO DEL MOUTH WATER PROJECT

Guarda il video su VEVO

 https://www.youtube.com/watch?v=rO6DQjHdGOs

Insulin nasce dalla collaborazione, nel testo, nella musica, e nella performance vocale, fra Lawrence Fancelli e Gabriella Martinotta.

Fulcro centrale del racconto sono i rapporti di sottomissione che fanno di questo pezzo un cocktail di enigmatica sensualità e istintiva libertà.

 

Mouth Water viene dal futuro, è un viaggiatore virtuale che attraversa ogni giorno l’universo, creando sempre nuovi spazi e scoprendo nuove dimensioni. È l’architetto del suo mondo ma al contempo un esploratore, un avido utilizzatore del web che non si ferma mai partendo sempre alla scoperta di regioni sconosciute.

Mouth Water raggiunge una dimensione parallela che assomiglia a qualcosa di conosciuto: che mondo è questo? Mouth Water ha viaggiato nel tempo o noi abbiamo raggiunto lui nel suo?

Mouth Water è un progetto internazionale che ha origine in Florida (U.S.A.). Il 22 febbraio è stato pubblicato il digipack remix che comprende 4 versione remixate di Believing, primo singolo in uscita. (MalaSangre Remix, Kharfi Reimx, Joe Mazzola feat Andrea Secci Remix, Gamuel Remix).  

Il significato letterale di Mouth Water è acquolina, l’acquolina che ci viene in bocca quando pensiamo ad un cibo o ad un odore che ci piace particolarmente. Non è comune associare l’acquolina in bocca con un suono o una musica ma questo è forse solo il primo dei tanti aspetti bizzarri di quest’artista tutto da scoprire.


Radio-date: 10 maggio 2019

Label: THROUGH THE VOID



Contatti e social


Website: http://mouthwater.eu

FB: www.facebook.com/Mouthwater-569503866839727/?ref=br_rs

IG: www.instagram.com/mouthwater_official/

YouTube: www.youtube.com/channel/UCZcKkIWB76KUIZSTBJ66LnA/


Insulin is available everywhere here:


 Spotify: https://open.spotify.com/album/68vm6KyF7VFstUnRLdsVzq

 Apple Music: https://itunes.apple.com/us/album/insulin-single/1462164725

 

 TIDAL: https://tidal.com/album/107994281

]]>
NEO “TEMPORALE” dal 10 maggio in radio il singolo pop elettronico dell’artista che ha scelto di non mostrarsi Tue, 18 Jun 2019 16:09:46 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/570536.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/570536.html L'Altoparlante L'Altoparlante

 

“Stanotte lascerò anche la porta aperta, ti aspetta il lato oscuro della mia coperta”


Temporale, è un flusso di pensieri che nasce in una camera.

Errori ricorrenti e legami non del tutto interrotti sono il cuore di questo brano che, alla fine, lasciano spazio ad un ricongiungimento. Lui sa già quali sono le situazioni che potranno capitare a lei, cercando distrazioni e altri modi per non pensare. Lui è sempre lì, come il fumo di quella sigaretta, come quel temporale che ci fa sentire un po’ protetti e nasconde le lacrime.

Ma non interviene, lascia che le cose vadano da se, conoscendo già il finale.


Il brano nasce in acustico, (caratteristica principale di Neo) e si sviluppa con un sound pop elettronico, mantenendo coerenza tra testo e musica.

Temporale è stato interamente scritto e composto da Neo e prodotto assieme al team Cosmophonix (casa di produzione con sede a Mantova), che collabora con l’artista da ormai più di un anno.


https://youtu.be/-1-GnZ7VZAA


Etichetta: Neo Music

Distribuzione: A1 entertainment (Music First)


Radio date: 10 maggio 2019

Neo – Il progetto


Non si hanno molte notizie sull’artista, che ha deciso di lasciar parlare la musica.

Neo è il suo stesso alter ego, l’universo costruito sulla libera espressione artistica, chiaramente visibile nel lyrics video animato di Temporale. Neo trova il suo spazio in questa bolla dove ci sono tutti gli elementi che lo hanno influenzato da bambino, le paure, le ansie e le cose che lo fanno impazzire. “Quasi tutti hanno messo a dormire quella parte di noi” dice, e di conseguenza la vita si è un po’ ingrigita. Pensa che non dovremmo perdere quell’innocenza, che crede sia alla base della felicità. La chitarra è un elemento ricorrente nella sua musica ed è facile risalire ad influenze blues-pop. Sente il bisogno di dire qualcosa nei testi, cercando di comunicare il suo stato d’animo attraverso l’uso di immagini. Spesso, nei suoi testi, è presente l’uso della lingua inglese oltre a quella italiana, poiché durante la sua adolescenza è stato sempre contaminato dalla cultura anglosassone tra amicizie, studio, lavoro e cinema. Ha partecipato all’undicesima edizione di xfactor con una band, ma preferisce tralasciarne i particolari.

Questo è il primo brano, il suo biglietto da visita. Sappiamo che a distanza di un mese circa ne verrà rilasciato un altro in collaborazione con un artista noto per aver partecipato ad Xfactor 2017 con il team Fedez.

 

Come per tutti i validi progetti, non si è mai soli. Roberto Di Stefano, manager, è la figura che si muove dietro le quinte, che assieme al team di produzione costituisce una delle parti fondamentali del progetto.


]]>
BERT “CREDERAI” il nuovo singolo del cantautore indie-pop in radio dal 3 maggio Tue, 18 Jun 2019 01:51:16 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/570059.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/570059.html L'Altoparlante L'Altoparlante Un brano che nasce da racconti, sensazioni, esperienze, ascolti, fallimenti, sofferenze. La presa di coscienza di aver perso qualcosa di importante e di non poterla riavere mai più.


Capita a tutti almeno una volta nella vita di pentirsi per una scelta sbagliata e l’idea di non poter più tornare indietro ci logora ma bisogna provare ad andare avanti, soffrendo dentro e facendo finta di stare bene. Passare un momento di crisi e lasciare una persona a noi cara che ci vuole davvero bene, per qualcuno che promette cose inesistenti e rivelarsi poi un autentico flop. E' importante riflettere sul valore delle persone che abbiamo intorno, su chi c’è davvero, con i fatti e sa restare, soprattutto di fronte alle difficoltà della vita di tutti i giorni.


https://youtu.be/Kb6h5Cuhla0


Musicalmente il brano nasce sotto sonorità completamente diverse rispetto alla versione finale, si è evoluto nel tempo e ha acquisito “la rabbia” che lo caratterizza nel corso dei vari live in acustico. La rabbia che riporta immediatamente al rock e l’aggiunta dell’elettronica rende il pezzo moderno/attuale e un po' più fresco, mettendo in contrasto testo e musica.

La produzione,registrazione e mixaggio è stata eseguita nello studio di registrazione di ALTI RECORDS (AQ).


Questo è il secondo singolo che, con “Nei tuoi occhi” pubblicato lo scorso marzo, anticipa l'ep d'esordio. L’idea è quella di riportare la semplicità attraverso le canzoni,ridare valore alle piccole cose che la caratterizzano in un modo dove tutti ormai hanno tutto, non si accorgono più di niente e danno ogni cosa per scontata/dovuta, ma non è cosi.


Autoproduzione

Radio date: 3 maggio 2019

Pubblicazione ep: fine estate/inizio autunno


BIO


Massimo Bartolo, in arte “BERT” è un cantautore classe 1988, nato in un piccolissimo paesino in provincia di Reggio Calabria e “migrato” a Cesena (FC) all’età di 12 anni.

Nel 2017 inizia a studiare chitarra, canto ed in seguito a scrivere canzoni. Il primo singolo è "Nei tuoi occhi", un brano a cui l’artista è molto legato e che rappresenta l’essenza di un rapporto, la concretezza, tutto quello che non si può toccare ne comprare, di valore assoluto, l’esatto opposto della superficialità,pubblicato il 15 Marzo 2019 su tutte le piattaforme digitali. Ha partecipato a diversi contest locali e al progetto Special Stage di Officine Buone.Ad Agosto 2018 partecipa alla 5 edizione della scuola per autori al CET di Mogol e “Nei tuoi occhi” viene selezionata tra le opere che verranno pubblicate nell’antologia del premio scuola autori di Mogol in pubblicazione a Novembre 2018.

A settembre 2018 viene selezionato per il contest di Legambiente organizzato da Elio e le Storie tese “Canzone circolare” a cui ha partecipato con un inedito scritto appositamente per l’occasione.

Nell’ottobre 2018 viene selezionato per il Premio Note D’ Autore, organizzato da Palbert Music.

A Maggio 2019 partecipa alla finale del premio “Cumani” presso il CET di MOGOL.

A maggio 2019 viene pubblicato il secondo singolo Crederai.

 


Contatti e social


FACEBOOK www.facebook.com/bertinmusica/

INSTAGRAM www.instagram.com/bertmusica/

CANALE YOUTUBE www.youtube.com/c/BERTMUSICA

SPOTIFY https://open.spotify.com/track/2vgM6Pf0gl0BHJyoM8uSAx?si=Yx8VWHLgSbWpekeNeogKGw

]]>
ZUIN “HANNAH BAKER” l’ultimo singolo estratto dall’album “Per tutti questi anni” Tue, 18 Jun 2019 00:52:54 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/570055.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/570055.html L'Altoparlante L'Altoparlante Se cura e dolore sanno essere due volti di una stessa medaglia, il cantautore rock lancia questo brano come una moneta che resta in bilico fra un groove risoluto e una schiva malinconia.


Ph: Chiara Muscarà


Hanna Baker è un personaggio, un simbolo, uno stato d'animo.

È quando l'amore non ti fa pensare ad altro, quando ti fa stare così bene e così male allo stesso tempo da sentirti malato, dal sentire la necessità di una cura, di qualcuno che ti aiuti.

Di notte, di giorno, nei momenti tristi e in quelli felici l'unica cura è lei o più semplicemente te stesso.

A volte la solitudine è l'unico modo per riscoprirsi.


Il singolo è l’ultimo estratto dall’album Per Tutti Questi Anni:


«Questo disco racchiude i miei primi 30 anni di vita, i ricordi di infanzia, il rapporto con la mia famiglia, parla di sogni, di amicizia, di amore e di paure, è il disco più personale che potevo scrivere.

Ho iniziato a scrivere queste canzoni in un momento di spaccatura, di cambiamento nella mia vita, il momento giusto per mettermi a nudo ed esorcizzare le mie paure, per prendere forza dalle mie insicurezze. Per questo motivo ho voluto tenere un approccio molto spontaneo alla struttura, agli arrangiamenti, alle liriche, per permettere alle persone che lo ascoltano un facile accesso alle mie esperienze nella speranza ritrovino qualcosa di loro stessi nelle mie canzoni.» Zuin


DICONO DI LUI


“Per Tutti Questi Anni è un lavoro all’insegna di una ben misurata alternanza tra dolcezza e rabbia, quest’ultima ben espressa da una voce graffiante, messa al servizio di brani ricchi di vigore e pathos”. Rumore


“Oscillando tra un sogno e una paura, si delinea l’evoluzione di un ragazzo adolescente che diventa uomo, senza più alcuna ferita sulle mani, ma pieno di squarci sul cuore”. ExitWell


“Zuin ci offre quindi un bel disco di canzoni come non se ne ascoltavano da un po’, si muove sulle linee del rock e del folk, affondando le mani nel cantautorato, ma risultando moderno senza bisogno di avvicinarsi alle mode del momento e per questo ha tutte le carte in regola per durare nel tempo”. Nonsense Mag


“Un disco che ha un ruolo importante: è una guida, è come un fratello maggiore con cui possiamo aprirci e raccontarci con sincerità, perché sappiamo che non ci giudicherà”. LaMusicaRock.com


“Graffiante e capace di trasgredire al cliché di questa tendenza omologante che troviamo facilmente in tutti questi nuovi cantautori della scena italiana”. Blog della Musica


RADIO DATE: 24 MAGGIO 2019

PUBBLICAZIONE ALBUM: 23 novembre 2018


ETICHETTA: VOLUME!

 

BIO

Zuin è un progetto nato nel 2016 con la voglia di raccontare storie, sentimenti e sensazioni. Fin da subito per Zuin inizia un never-endig tour, chitarra e voce, che lo porta a suonare su palchi importanti e come supporter di artisti di punta della scena musicale indipendente italiana. Nell’aprile 2017 partecipa alla finale di Special Stage di Officine Buone, ricevendo il Premio Social, fino ad arrivare nel 2018 al prestigioso palco del Primo Maggio a Roma come uno dei tre vincitori del contest 1MNext.

Con l'etichetta VOLUME! pubblica tre singoli: Fantasmi (maggio 2017), Oh mio Dio! (novembre) e a giugno 2018 Io non ho paura, title track dell’ep eponimo contenente i tre brani pubblicati più l’inedito Credimi. Tutti i brani sono realizzati con la collaborazione artistica di Claudio Cupelli (produttore artistico e co-arrangiatore dei brani), e i tre singoli sono accompagnati dai relativi video in premiere su prestigiosi portali e raggiungono la TOP 20 della Indie Music Like, classifica di gradimento delle radio indipendenti italiane. Il 20 novembre esce Bianco (cantata in coppia con Daniela D’Angelo) che anticipa di qualche giorno l’uscita del disco d’esordio PER TUTTI QUESTI ANNI sempre con l’etichetta VOLUME! Dopo “Monza Saronno”, il nuovo singolo è “Hanna Baker”.


Contatti e social

Zuin

Facebook www.facebook.com/zuinofficial

Instagram @zuin_zuin

YouTube https://bit.ly/2TwLHU4

Volume!

Facebook www.facebook.com/volumedm

Instagram volume_label

 

 PH by Chiara Muscarà: https://www.chiara-meierhofer-muscara.com/

]]>
FRANCESCO COLOMBO “COME BABY COME” è il nuovo singolo del cantautore e musicista varesotto Tue, 18 Jun 2019 00:24:20 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/570053.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/570053.html L'Altoparlante L'Altoparlante Il primo brano estratto dall’album THE LONER AND THE WINDING ROADS è una canzone r&b romantica, profonda e viscerale che tratta dell'assenza della persona che si ama nella propria vita.



Come Baby Come è un brano di matrice schiettamente soul e r&b dal suadente incedere in 6/8. Il testo affronta la mancanza della donna amata, resa ancora più viscerale e sofferta dalla ripetizione quasi ossessiva dei versi principali. Come il resto dei brani del disco, la canzone è stata composta, registrata, eseguita in tutte le sue parti strumentali e vocali da Francesco Colombo; ad eccezione della batteria, suonata da Massimiliano Salina, che spesso accompagna l'artista in trio nelle esibizioni live.


https://youtu.be/mxkZ2_Kbg_o



Il disco The Loner And The Winding Roads ha una chiara impronta soul e r&b. Dall'r&b di Come Baby Come, si procede agilmente dal soul più classico (Be My Woman, Invisible), a quello più moderno (Blood And Lime, Roses In My Veins, Behind The Border), attraversando anche episodi acustici (Curtains Of White Haze, The End Of The Line, See What We Are), e concedendosi anche un momento strumentale (Moment).

Le scelte melodiche spiccano per forza e orecchiabilità, sostenute da arrangiamenti asciutti in cui i protagonisti indiscussi sono la chitarra e la voce. Il disco è stato interamente composto, eseguito, mixato e prodotto da Francesco Colombo, ad eccezione della batteria, suonata da Massimiliano Salina.


Radio date: 24 maggio 2019

Autoproduzione


BIO


Chitarrista, cantautore, compositore e cantante varesotto, ha solcato importanti palchi quali l'Hard Rock Café di Roma, Jailbreak Club di Roma, Piper Club di Roma, Getxo Jazz Festival (Spagna), oltre a numerosi club, jazz club e festival. Chitarrista di derivazione jazz e soul, che non disdegna qualche incursione classic rock. Lo stile vocale è marcatamente soul.

Nella sua musica si avverte in primo luogo proprio la radice soul: una soul che guarda verso i classici del genere ma si anima delle nuove tendenze neo-soul. Si percepiscono tratti jazz soprattutto in alcune scelte armoniche e in svariati passaggi solistici. Spiccano le melodie forti, che senza difficoltà si imprimono nelle orecchie di chi ascolta, frutto di chi ha assorbito le melodie dei grandi songwriters e ne subisce felicemente e istintivamente l'influsso nella creazione melodica.


Contatti e social


Instagram: francescocolombomusic

Facebook Page: francescocolombomusic

 

Youtube Channel: Francesco Colombo


]]>
CANTON “I DEBOLI” arriva in radio il lato malinconico del gruppo cult anni ’80. Mon, 17 Jun 2019 13:14:46 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/569893.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/569893.html L'Altoparlante L'Altoparlante La ballad segue al grande successo ottenuto dai precedenti singoli appartenenti al progetto “Uno su tre”, che ha battezzato il ritorno dei tre eclettici musicisti.




I Canton svelano attraverso il nuovo singolo il loro lato “debole”: «Sono un grande malinconico che per vivere si ricopre di allegrie adolescenziali» dice Marcello, leader dei Canton, «ed ecco che dopo alcuni singoli più spensierati siamo arrivati a “I Deboli”, la prima vera ballad, dove il lato agrodolce si fa sentire forte e chiaro, sempre però senza scordare l’aspetto legato alla positività e la speranza che ci contraddistingue».


“I Deboli” è il quinto tassello del progetto “Uno su tre” che ha sviluppato la pubblicazione di un singolo ogni tre mesi. “Ancora estate”, “Voglia di te”, “Sono solo” e “Lentamente”, hanno dato infatti ai ragazzi grandi soddisfazioni con una costante presenza nelle classifiche dedicate agli indipendenti (in alcuni casi la permanenza è durata per più di un anno in top 10 e top 20). Più di cinque milioni e mezzo di visualizzazioni Youtube sul canale Cantonofficial completano il quadro del propizio ritorno sulle scene musicali del gruppo icona degli anni ’80.


https://youtu.be/XHorrJqTMOw


Prodotto da Davide Dalpiaz

Etichetta: CUORINFIAMME

Radiodate: 3 maggio 2019


BIO


I CANTON sono presenti nella colonna sonora degli italiani sin da quel 1984 che li ha visti sul palco del Festival di Sanremo con il 4° posto di “Sonnambulismo”: Un grandissimo risultato in un periodo in cui le canzoni di Sanremo monopolizzavano l’airplay radiofonico e i jukebox per tutto l’anno. Dopo “Sonnambulismo” è stata la volta di “Please don’t stay", pubblicata in tutta Europa. Con questo pezzo i ragazzi partecipano al Festivalbar ’85. Grazie a “Please don’t Stay il gruppo conosce Pete Waterman, produttore di Dead or Alive, BananaramaRick AstleyDonna Summer, Kylie Minugue, Elton John e moltissimi altri artisti internazionali del gotha e del pop elettronico del tempo. Con lui incisero “Stay With Me”, distribuita in Europa e Nord America. Poi l’interruzione forzata del 1986 (l’etichetta cessa le produzioni, lasciandoli vincolati a un contratto pluriennale), i progetti collaterali e infine il ‘letargo’... Ma ogni letargo finisce con un risveglio. E così nel 2010 i CANTON si ‘stiracchiano’ con un omaggio al loro primo successo, “Sonnambulismo 2010”: e subito viene ristabilito il contatto fra la band e il pubblico che non li aveva scordati. Il futuro per i Canton ha il titolo di “Ci saremo”, un album di debutto atteso da tanti anni che riporta la musica del trio al presente, senza rimpianti e con ottimismo. I sei singoli estratti da “Ci saremo” sono tutti entrati nelle classifiche di airplay di musica indipendente, e i relativi videoclip hanno superato il milione e mezzo di visualizzazioni online.

Nel 2018 è la volta di un nuovo progetto: il secondo album "1/3 - Uno su tre", che prevede la pubblicazione un singolo ogni tre mesi. Il disco ha già visto l’uscita di due singoli i cui riscontri insegnano che, a questi eterni ragazzi del poprock, non sono mai venuti a mancare quella passione, quel coraggio e quella determinazione che sono alla base del fare musica e del saper creare un reale rapporto col pubblico.

I primi due singoli lanciati sono stati “Ancora Estate” (con oltre 880.000 visualizzazioni, 25° posizione nella IndieMusicLike, ma soprattutto 1° posizione nella Classifica Emergenti), e “Voglia di te” (quasi 1.300.000 visualizzazioni, ancora una 1° posizione nella Classifica Indipendenti Emergenti e la 19° nella Classifica Indipendenti generale). Successivamente viene pubblicato il terzo tassello “Sono solo”, anch’esso scalatore di classifiche e vincitore di visualizzazioni su Youtube (il video ha superato le 560.000 visualizzazioni). Dopo “Lentamente” (1.600.000 visualizzazioni su Youtube e posizioni top nella IML), è il turno dell’ultimo singolo “I Deboli”.


“Era un rischio, ma se non avessimo provato non avremmo mai saputo cosa saremmo stati ancora in grado di fare. Abbiamo ricominciato umilmente dalla gavetta, a rifare la trafila della promozione, a scrivere. E la magia si è ricreata subito, le canzoni sono nate tutte in maniera molto naturale, nulla di forzato. Non è un’operazione nostalgica, non ci piace guardare indietro. Siamo semplicemente noi, i Canton nel presente”. Canton    



Contatti


Sito Web www.canton-music.com

Facebook Facebook.com/officialcanton

Canale YouTube www.youtube.com/cantonofficial

Instagram canton_official

E-mail info.canton@gmail.com

]]>
ANDREA GIRAUDO “LA CLESSIDRA” dopo il singolo “La guarigione” arriva il secondo brano estatto dall’album “Stare bene” Mon, 17 Jun 2019 11:42:02 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/569828.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/569828.html L'Altoparlante L'Altoparlante Il disco - uscito a gennaio 2019 - che esprime una personale ricerca di armonia, di semplicità e di condivisione, si arricchisce di un nuovo tassello musicale.



“La clessidra” è un riuscitissimo "esperimento" tra un testo molto riflessivo e una musica estremamente allegra. Canzone quasi Brechtiana.


Stare bene” è un album che si affaccia al 2019 invitando gli ascoltatori a lasciarsi andare al suono della musica. La musica, metafora del benessere, viene evocata da Andrea Giraudo come espressione del connubio fra la semplicità delle sette note e la piacevole complessità dell’espressione artistica. Un invito a partecipare all’armonia della musica e delle parole promuovendo un recupero di quelle espressioni semplici che producono serenità. “Stare” è un verbo della prima coniugazione. Semplice, basilare, foriero di mille costruzioni. L’aggiunta di “bene” fornisce una colorazione immediata per chi canta, per chi ascolta e per chi vuole stare ancora meglio cantando con l’artista. Andrea Giraudo ci mette del suo. L’intento è quello di “star bene” nonostante le difficoltà, i problemi le piccole e le grandi miserie quotidiane.


«La musica non fa guarire. È la musica che mette a disposizione gli strumenti per guarire» Andrea Giraudo.



https://youtu.be/jcH0EJsYfNQ



DICONO DI “STARE BENE”


“Stare bene è un lavoro dotato di una scrittura arguta, confezionato in maniera semplice ma non per questo demodè, in cui questo simpatico cantautore si diverte ora a giogioneggiare, ora a indossare i panni dell’elegante chansonnier”. Rumore  


“Stare bene è un disco di tante forme e stili diversi, è la faccia sorridente di un artista che ci sa fare tanto comunque lontano dai clichè”. Raro Più


“Malinconica allegria”. Rockerilla


“Andrea Giraudo è un artigiano della musica non omologato agli stilemi del mainstream, ma piuttosto delle radici ben piantate nella migliore canzone d’autore italiana”. Blogfolk


“Questo album è una miscela di rock, pop, blues e tango argentino colorato da una voce potente, graffiante, sapientemente controllata che permette di spaziare tra i diversi generi senza difficoltà alcuna”. Music Mag


Radio date: 22 marzo 2019

Pubblicazione album: 18 gennaio 2019

Etichetta: Rossodisera


BIO


Non omologato all'interno di un filone stantio o troppo nuovo. Proiettato dal pianoforte verso il pubblico. Confermato dal labiale e dal piedino di chi ascolta, restituisce sonorità con il calore di una voce roca che rimanda a suoni profondi. La musica e la parole di Andrea Giraudo sanno catturare e avvolgere lo spettatore nella rete magica dell’emozione.

Negli anni di attività i suoi spettacoli hanno alternato esecuzioni altisonanti come quella del 2007 al palazzo reale di Aqaba in occasione del compleanno della principessa Bashma Hussein di Giordania a intime sonorità in locali di nicchia. Nato nel 1971 Andrea Giraudo ascolta la collezione musicale di famiglia, si appassiona al pianoforte, delizia già a 10 anni i genitori con La Patetica di Beethoven. Dura poco il rigore di allievo. La sonorità è nelle sue vene, nei profondi anfratti della sua mente e per questo abbandona gli studi musicali e lascia scorrere il suo talento.

Il pianoforte diventa la partenza per una rete di sentieri che si diramano dal tango argentino al pop melodico, al rock‘n’roll e tocca il suo vertice più elevato con l'amato Blues.

Coofondatore nel 1995 dei "Madai", formazione Rock-Blues che vince l'Heineken Tour nel 1996.

Il percorso musicale di Andrea Giraudo tende a esser più produttivo che interpretativo. Questo non impedisce di partecipare a Festival e Kermesse come "Pavese Festival, La Luna e i Falò" ad agosto 2016 a Santo Stefano Belbo. Dal mese di Ottobre 2016 collabora come ospite musicista al Teatro "CAB 41" di Torino, diretto da Gianpiero Perone.


Contatti e social


INSTAGRAM: www.instagram.com/andreagiragiraudo/?hl=it

FACEBOOK: www.facebook.com/staffandreagiraudo/

YOUTUBE: www.youtube.com/channel/UC-hzh372fqtUK2UfTfaG82A/featured

]]>
Wear a beautiful and characteristic bridal headdress Mon, 17 Jun 2019 08:03:15 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/569670.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/569670.html namelymsjgje88 namelymsjgje88 The aggressive 18-year-old account cycle apprentice affairs to accompany the Army appropriate afterwards graduation.For now, Cheyanne is on her school’s banderole football team, angry team, clue team, and volleyball team Homecoming Dresses. She basically wears annihilation but sweatpants, sweaters, and Crocs. It’s been many, abounding years aback she’s beat a dress. It’s just not her style.

When it came to planning her accouterments for her accessible chief prom, Cheyanne affected she’d be cutting a clothing or tux.But she aswell knew how abundant her admired mom, Suzanna, dreamed of seeing her in a gown, even for just one night.So with an accessible mind, the boyhood with babe tendencies absitively to try something alfresco of her abundance zone Feeltimes. She knew how abashed anybody would be if they saw her in a added alluring brawl look.

]]>
Wear a beautiful and characteristic bridal headdress Mon, 17 Jun 2019 08:02:33 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/569669.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/569669.html namelymsjgje88 namelymsjgje88 The aggressive 18-year-old account cycle apprentice affairs to accompany the Army appropriate afterwards graduation.For now, Cheyanne is on her school’s banderole football team, angry team, clue team, and volleyball team Homecoming Dresses. She basically wears annihilation but sweatpants, sweaters, and Crocs. It’s been many, abounding years aback she’s beat a dress. It’s just not her style.

When it came to planning her accouterments for her accessible chief prom, Cheyanne affected she’d be cutting a clothing or tux.But she aswell knew how abundant her admired mom, Suzanna, dreamed of seeing her in a gown, even for just one night.So with an accessible mind, the boyhood with babe tendencies absitively to try something alfresco of her abundance zone Feeltimes. She knew how abashed anybody would be if they saw her in a added alluring brawl look.

]]>
Wear a beautiful and characteristic bridal headdress Mon, 17 Jun 2019 08:01:52 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/569668.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/569668.html namelymsjgje88 namelymsjgje88 The aggressive 18-year-old account cycle apprentice affairs to accompany the Army appropriate afterwards graduation.For now, Cheyanne is on her school’s banderole football team, angry team, clue team, and volleyball team Homecoming Dresses. She basically wears annihilation but sweatpants, sweaters, and Crocs. It’s been many, abounding years aback she’s beat a dress. It’s just not her style.

When it came to planning her accouterments for her accessible chief prom, Cheyanne affected she’d be cutting a clothing or tux.But she aswell knew how abundant her admired mom, Suzanna, dreamed of seeing her in a gown, even for just one night.So with an accessible mind, the boyhood with babe tendencies absitively to try something alfresco of her abundance zone Feeltimes. She knew how abashed anybody would be if they saw her in a added alluring brawl look.

]]>
Damage drop off nba 2k20 mt Mon, 17 Jun 2019 05:22:00 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/569652.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/569652.html yuandanzou yuandanzou Are Weapons Affected by Damage Drop Off? Despite playing a major role the likes of Fortnite and PUBG, damage drop off nba 2k20 mt does not seem in nba 2k20 mt.As regardless of the space, your weapon will always supply exactly the identical harm statistics upon hitting its goal. Shotguns are no exception to this principle, if it manages to connect from significant distances, since they may still deal maximum damage.


Can Bullet Drop Appear at nba 2k20 mt? However, the pace at is determined by various variables and will differ between weapons.


When Are New Characters Coming To 'nba 2k20 mt'?


It would probably take me weeks to master the ins and outs of a personality in nba 2k20 mt, but I have a feeling I am not going to get the opportunity. nba 2k20 mt is a hit, it's had its first major patch, and soon it's mt for sale 2k120 going to take the time. In today's era--and notably the era--anything from the realm of games as support thrives depending on whether it could release new content enough to remain in front of its gamers' attention spans and the rivalry in the moment. In the event of nba 2k20 mt that's likely to mean cosmetics some map items , new weapons, attachments and changes and, most importantly, new characters. So when should we expect to see fresh characters/legends in this sport?

]]>
Take a look at some of those tweets below. Sat, 15 Jun 2019 03:18:16 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/569439.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/569439.html GboysLove GboysLove "This woman is here 2k20 my team testify how  ruined her eyebrows." pic.twitter

The Ranchhand of Darkness  July 24, 2017

Yo can we talk about this woman's eyebrows? Is that a pre-existing condition? 

 John Harding Sweeney  July 24, 2017

"For the past 17 years Obamacare has wreaked havoc upon my ability to recreate eyebrows." pic.twitter/5I3xiFmltL

 Chris Moore (AwesomeMoore) July 24, 2017

What the hell!? Lady needs health care for her eyebrows! pic.twitter/PlNQvMgtIr

 Franklin Axel Pants (AxelPants) July 24, 2017

Is it possible to repeal and replace eyebrows?

Jake Vig (Jake_Vig) July 24, 2017

Someone even took it upon themselves to edit a photo of the woman, fixing her eyebrows.

The woman, who has not yet been identified by the media, isn’t the only one getting the Twitter treatment. The man standing next to her, believed to be her husband, has also caused a social media stir; many Twitter users think that he looks like Paul Ryan. Several have been saying that he looks like a younger version of the Speaker of the House. Others say that the doppelgänger looks like nba 2k20 myteam mt for sale version of Ryan from the 90s.

]]>
Take a look at some of those tweets below. Sat, 15 Jun 2019 03:17:30 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/569438.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/569438.html GboysLove GboysLove "This woman is here 2k20 my team testify how  ruined her eyebrows." pic.twitter

The Ranchhand of Darkness  July 24, 2017

Yo can we talk about this woman's eyebrows? Is that a pre-existing condition? 

 John Harding Sweeney  July 24, 2017

"For the past 17 years Obamacare has wreaked havoc upon my ability to recreate eyebrows." pic.twitter/5I3xiFmltL

 Chris Moore (AwesomeMoore) July 24, 2017

What the hell!? Lady needs health care for her eyebrows! pic.twitter/PlNQvMgtIr

 Franklin Axel Pants (AxelPants) July 24, 2017

Is it possible to repeal and replace eyebrows?

Jake Vig (Jake_Vig) July 24, 2017

Someone even took it upon themselves to edit a photo of the woman, fixing her eyebrows.

The woman, who has not yet been identified by the media, isn’t the only one getting the Twitter treatment. The man standing next to her, believed to be her husband, has also caused a social media stir; many Twitter users think that he looks like Paul Ryan. Several have been saying that he looks like a younger version of the Speaker of the House. Others say that the doppelgänger looks like nba 2k20 myteam mt for sale version of Ryan from the 90s.

]]>
Smelters Industry 2019-2024 Market Size, Share, Manufacturers, Applications, Regional Review and Forecast Research Report Fri, 14 Jun 2019 14:27:39 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/569364.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/569364.html Sushsawnat Sushsawnat For Sample Copy of this Report at https://www.orianresearch.com/request-sample/1077282      

Smelters Market 2019 industry research report, which covers several market dynamics. The interventional neurology device system industry research report is a resource, Which Provides current as well as upcoming technical and financial details of the industry .

Scope of the Report

This report focuses on the global market Smelters, especially in North America, Europe and Asia-Pacific, South America, Middle East and Africa. This report categorizes the market based on manufacturers, regions, type and applications.

Smelters Industry 2019 Market Research Report is spread across 108 pages and provides exclusive vital statistics, data, information, trends and competitive landscape details in this niche sector.

Inquire more or share questions if any before the purchase on report https://www.orianresearch.com/enquiry-before-buying/1077282                           

Report Covers Market Segment by Manufacturers:

  • Vallee
  • Dickinson Group

Market Segment by Type, covers:

  • Type I
  • Type II   

Market Segment by Applications, can be divided into:

  • Application I
  • Application II

Order Copy Smelters Market of this Report @ https://www.orianresearch.com/checkout/1077282

The global Smelters market is 15 Chapters to deeply display.

Chapter 1 : Describe Smelters Introduction, product scope, market overview, market opportunities, market risk, and market driving force.

Chapter 2 : Analyze the top manufacturers of Smelters Tablet, with sales, revenue, and price of Smelters Tablet, in 2015 and 2022.

Chapter 3 : Display the competitive situation among the top manufacturers, with sales, revenue and market share in 2015 and 2022.               

Chapter 4 : Show the global market by regions, with sales, revenue and market share of Smelters Tablet, for each region, from 2011 to 2022.

Chapter 5, 6, 7, 8 and 9 : Analyze and talk about key regions, with sales, revenue and market share by key countries in these regions.

Chapter 10 and 11 : Show the market by type and application, with sales market share and growth rate by type, application, from 2011 to 2022.

Chapter 12 : In Chapter Eleven Smelters market forecasts, by regions, type and application, with sales and revenue, from 2012 to 2022.

Chapter 13, 14 and 15 : Describe Smelters sales channel, distributors, traders, dealers, appendix and data source.

About Us                                                    
Research and analysis  is one of the most comprehensive collections of market intelligence reports on the World Wide Web. Our repository reports of over 500000+ industry and country research reports from over 100 top publishers. We are constantly updating our repository so as to provide our clients with the most complete and current database of expert insights on global industries, companies, and products. We specialize in custom research in situations where our syndicate research offerings do not meet the specific requirements of our clients.

Contact Us:                            

Ruwin Mendez                            

Vice President - Global Sales & Partner Relations

Orian Research Consultants

US: +1 (415) 830-3727 | UK: +44 020 8144-71-27

Email: info@orianresearch.com

Website: www.orianresearch.com/ 

Follow Us on LinkedIn: https://www.linkedin.com/company-beta/13281002/

]]>
Paddle Dryers Industry by Geographical Analysis, Market Size, Manufacturers, Share, Applications, Demand and Forecast 2019-2024 Fri, 14 Jun 2019 14:22:19 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/569361.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/569361.html Sushsawnat Sushsawnat  For Sample Copy of this Report at https://www.orianresearch.com/request-sample/1077279      

Paddle Dryers Market 2019 industry research report, which covers several market dynamics. The interventional neurology device system industry research report is a resource, Which Provides current as well as upcoming technical and financial details of the industry .

Scope of the Report:

This report focuses on the Paddle Dryers in the global market, especially in North America, Europe and Asia-Pacific, South America, Middle East and Africa. This report categorizes the market based on manufacturers, regions, type and applications.

Paddle Dryers Industry 2019 Market Research Report is spread across 136 pages and provides exclusive vital statistics, data, information, trends and competitive landscape details in this sector.

Inquire more or share questions if any before the purchase on report https: //www.orianresearch.com/enquiry-before-buying                           

Report Covers Market Segment by Manufacturers:

  • Komline-Sanderson
  • HEINKEL Drying and Separation Group
  • Hosokawa Micron
  • NARA Machinery
  • DVA Holland-Merten
  • Millennium Equipments

Market Segment by Type, covers:

  • Type I
  • Type II   

Market Segment by Applications, can be divided into:

  • Application I
  • Application II

Order Copy Paddle Dryers Market of this Report @ https://www.orianresearch.com/checkout/1077279

There are 15 Chapters to deeply display the global Paddle Dryers market.

Chapter 1 : Describe Paddle Dryers Introduction, product scope, market overview, market opportunities, market risk, and market driving force.

Chapter 2 : Analyze the top manufacturers of Paddle Dryers Tablet, with sales, revenue, and price of Paddle Dryers Tablet, in 2015 and 2022.

Chapter 3 : Display the competitive situation among the top manufacturers, with sales, revenue and market share in 2015 and 2022.               

Chapter 4 : Show the global market by regions, with sales, revenue and market share of Paddle Dryers Tablet, for each region, from 2011 to 2022.

Chapter 5, 6, 7, 8 and 9 : Analyze and talk about key regions, with sales, revenue and market share by key countries in these regions.

Chapter 10 and 11 : Show the market by type and application, with sales market share and growth rate by type, application, from 2011 to 2022.

Chapter 12 : In Chapter Eleven Paddle Dryers market forecast, by regions, type and application, with sales and revenue, from 2012 to 2022.

Chapter 13, 14 and 15 : Describe Paddle Dryers sales channel, distributors, traders, dealers, appendix and data source.

About Us                                                    
Research and analysis  is one of the most comprehensive collections of market intelligence reports on the World Wide Web. Our repository reports of over 500000+ industry and country research reports from over 100 top publishers. We are constantly updating our repository so as to provide our clients with the most complete and current database of expert insights on global industries, companies, and products. We specialize in custom research in situations where our syndicate research offerings do not meet the specific requirements of our clients.

Contact Us:                            

Ruwin Mendez                            

Vice President - Global Sales & Partner Relations

Orian Research Consultants

US: +1 (415) 830-3727 | UK: +44 020 8144-71-27

Email: info@orianresearch.com

Website: www.orianresearch.com/ 

Follow Us on LinkedIn: https://www.linkedin.com/company-beta/13281002/

]]>
RAMPRASAD FLAVIO SECCHI “MOSCACIECA” È IL NUOVO SINGOLO DEL CANTAUTORE, CHITARRISTA E POETA SARDO Fri, 14 Jun 2019 12:37:06 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/569256.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/569256.html L'Altoparlante L'Altoparlante Suoni che profumano di cultura indiana, synth e chitarra, giocano fra loro in un girotondo musicale di emozioni leggere e al contempo profonde.   



Il brano, coprodotto da Ramprasad Flavio Secchi e Luca Cogoni, e mixato e masterizzato da Piergiorgio Boi, segna un punto di passaggio nel percorso artistico di R.F.Secchi, dal precedente album/libro “Parole per chitarra” (Ed. La compagnia di Donida), e il progetto RAM3.0 (la band attuale di Secchi, che è alle prese con la lavorazione del terzo album del cantautore sardo).

Il pezzo, nato per chitarra acustica e voce, ha vinto la targa di LaRepubblica al Premio de Andrè 2018 come più votato dai lettori del web, è proposto in una versione più strutturata, e vede l'inserimento di suoni provenienti dalla cultura indiana (bansuri, tabla, tanpura) insieme a tastiere e synth, e naturalmente chitarra – lo strumento cardine di Secchi –.


https://youtu.be/lChE0_6YAAM


ETICHETTA: S.P. PRODUZIONI

Radio date: 17 maggio 2019


BIO


Ramprasad Flavio Secchi inizia lo studio della chitarra nel 1986, prendendo le prime lezioni da suo padre. Dal 1994 inizia lo studio della chitarra classica e del jazz con i maestri Paolo Alfonsi e Gianluca Corona. Nel 2009 consegue il diploma accademico in chitarra jazz presso il Conservatorio di Musica G. P. Da Palestrina di Cagliari sotto la guida del maestro Massimo Ferra, con una tesi su Wes Montgomery. Nel 2010 frequenta il St.Louis College of Music di Roma e dal 2012 inizia lo studio della chitarra flamenca a Siviglia presso il Conservatorio Cristobal de Morales con Manuel Herrera e l’accademia Artes Escenicas Rebollar di Eduardo Rebollar . Al suo attivo vanta seminari e masterclass con musicisti di calibro internazionale tra i quali Pat Metheny, Kurt Rosenwinkel, Peter Bernstein, Dave Douglas, Butch Morris, Rafael Riqueni. Dal 2010, parallelamente alla sua attività da strumentista, intraprende la strada del cantautorato mettendo a frutto le sue passioni poetiche, letterarie e musicali. Collabora con Le Balentes, il Mogase Trio, gli Haiku Sensei, gli Aletheia, Sikitikis e con la cantante Francesca Corrias. Nel 2013 prende vita il suo primo lavoro cantautorale, l’album Flavio Secchi & the Hall Kitchen, lavoro indipendente e autoprodotto con il quale partecipa all’Ichnusa Music Contest qualificandosi tra i primi 20 artisti su oltre 600 iscritti ed entrando nella compilation del contest in allegato al quotidiano L’Unione Sarda. Nel novembre 2014 si aggiudica il “Premio La Compagnia” e il “Premio Ricordando il Maestro” al Premio Donida – “Il Talent dei compositori”. Nel giugno 2015 una sua raccolta di poesie viene pubblicata nell’opera intitolata “Aurisse” per Aletti Editore. Nel settembre 2015 conquista il terzo posto al IV Premio Internazionale di Letteratura “Alda Merini” con la poesia inedita intitolata “Il Perditore di Treni”. Nello stesso anno l’artista inizia la collaborazione col produttore artistico Massimo Satta con il quale inizia il lavoro per la realizzazione del prossimo disco “Parole per Chitarra” in uscita nella primavera 2016 per l’etichetta “La Compagnia di Donida”. Il 26 febbraio 2016 partecipa alle audizioni della rassegna musicale “Musicultura: Festival della Canzone Popolare e d’Autore – XXVII edizione “, con due brani inediti inclusi nella prossima produzione discografica e si aggiudica il premio ‘Un Certain Regard’, riconoscimento conferito alla migliore performance della serata. A maggio 2019 arriva il nuovo singolo Moscacieca.


Contatti e social


Facebook www.facebook.com/pg/ramprasadflaviosecchi/posts/

]]>
pour qui les pauvres Belen Rodriguez a également pris Wed, 12 Jun 2019 05:19:48 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/567770.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/567770.html leoame leoame Belen et le mystère de la robe de mariée ne sont pas payés: parler la couturière
Belen dire lorsque vous parlez de la controverse. Même s'il n'est pas directement coupable de la plus aimée italien de l'Argentine il ya à discuter. Succès E 'si le cas de sa robe de mariée non rémunéré, pour qui les pauvres Belen Rodriguez a également pris un tapir de Golden Strip les Nouvelles (nous en avons parlé ici). Après les déclarations du concepteur Daniele Carlotta prêt à défendre Belen, a immédiatement appelé avare et mesquin, parler est maintenant adapte qui a fait la robe. Nous parlons de la célèbre couture haute couture à Milan Angela Formaggia, qui précise ce qui s'est passé avec le mystère de cette robe précieuse. En effet, nous ne devrions même pas parler d'une robe juste parce qu'il adapter vraiment entre Août et Septembre l'année dernière il a préparé trois deux pour Belen, pour être porté à l'église et au cours de la réception, et l'autre pour sa sœur Cecilia Rodriguez. Demandé à partir du site Affariitaliani.it, la robe de couturière Belen a expliqué qu'il a été contacté par Daniele Carlotta de faire ces robes et qu'à ce moment l'adaptation locale ont également été mis à disposition pour réaliser des entrevues et le tournage. Comme vous le savez, le mariage de 20 septembre dernier entre Belen Rodriguez et Stefano De Martino était seguitissimo pendant des mois et des mois. Et même après, depuis huit mois à l'extérieur, nous sommes toujours là pour en parler.
Belen et la robe de mariée n'est pas payé: vous allez au tribunal

Angela Formaggia, la couturière qui a fait la robe de mariage de Belen, est en colère et désolé pour la diatribe qui a été créé avec le concepteur Daniele Carlotta. La femme à la tête d'un tailleur qui effectuera cette année ses 30 ans d'activité, a déclaré que, après la réalisation des trois robes pour le mariage a émis une facture de € 26 840 contre M. Carlotta, sans ne jamais recevoir son salaire. Daniele Carlotta au cours des dernières semaines a publié des déclarations que l'adaptation ne serait pas payé aucune compensation pour le retour de l'image était une récompense plutôt que bénéfique. Mais Mme Formaggia expliqué qu'il n'y avait jamais un tel accord et cela va continuer à prendre des mesures juridiques.
Belen dans la guerre entre couturière et styliste pour sa robe de mariée
"Il ya eu un accord juste entre un concepteur de couturière et de la mode», alors il immédiatement Belen Rodriguez a répondu aux allégations d'un défaut de paiement pour sa robe de mariée. Et l'Argentine avait raison, comme on le voit plus tard développé l'histoire. Bien sûr, cette image retour n'est pas agréable pour la belle Belen dernièrement est que de plus en plus le centre de l'attention (négative) pour son nouveau programme que je voudrais, mais aussi pour les éléments d'une prétendue crise avec son mari Stefano De Martino. En bref, c'est une honte que l'enfer s'est déchaîné sur le jour le plus important dans la vie de chaque femme, en particulier parce que la robe de mariage de Belen était vraiment magnifique. Un triomphe de la dentelle et transparents bandée le corps parfait de Belen Rodriguez et que, grâce à cette controverse brûlant, à peine capable de retirer de l'esprit.
http://www.gillne.fr/robe-de-mariee-c12

]]>
Giuda Nicolosi “La nave di Rea” anticipando il nuovo album che verrà pubblicato ad ottobre 2019 arriva in radio il singolo cardine del cantautore milanese Tue, 11 Jun 2019 16:44:20 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/567678.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/567678.html L'Altoparlante L'Altoparlante La canzone pop-rock mette in musica una lucida riflessione sulle dinamiche generazionali che coinvolgono la società contemporanea.



«Sono i folli, i visionari, i ribelli ed i sognatori che riescono a cambiare il mondo e a migliorare il futuro. In un momento così delicato e così controverso per questo pianeta le parole di Steve Jobs ci acciecano come un fulmine a ciel sereno. La Nave dell’umanità naviga in cattive acque e non sappiamo ancora se verremo inghiottiti dalla tempesta che noi stessi abbiamo causato oppure ce la faremo a raggiungere il sereno… non ci resta che navigare con coraggio ed un pizzico di follia verso le nostre illusioni…» Giuda Nicoloisi


“La nave di Rea” è una favola che parla di due pionieri, due folli navigatori che sfidano la tempesta per inseguire i loro sogni. Simbolo di una generazione che a dispetto di ciò che sembra trasparire dai media non si è ancora arresa, una generazione che si è colpevolmente adagiata nella bambagia di un benessere e che troppo tardi si è accorta essere solo transitorio e instabile. Da qui nasce la metafora dei grandi navigatori, dei grandi esploratori coraggiosi e pionieri così come lo sono Roberta e Andrea: due ragazzi come tanti altri che con coraggio partono alla conquista dei loro sogni.


«A mio parere ci stiamo svegliando come un leone addormentato e per colpa o merito delle difficoltà enormi ed impreviste che stanno nascendo ci troviamo costretti a sfidare il mondo. Prova ne è una ragazzina svedese di 16 anni che si scaglia contro i poteri forti del monopolio dell’energia globale. I sempre più numerosi cosiddetti “gruppi cospirazionisti” che tuonano contro i sistemi corrotti della finanza e così a seguire una lunga lista di ribelli di intrepidi leader che si muovono in direzione ostinata e contraria.  Ci stiamo svegliando ed io personalmente sono convinto che non servano insurrezioni o rivolte popolari per portare un messaggio di speranza ma che la musica basti da sola per fungere da rivoluzione gentile e che i sognatori possono cambiare il mondo perché alla fine la bellezza e solo la bellezza ci salverà da questa tempesta di paura» Giuda Nicoloisi


https://youtu.be/g_WecODlqNk


Il brano è stato registrato, mixato e masterizzato tra Bra - in provincia di Cuneo - e Milano. Nella sapienti mani di Max Caso per la presa diretta e di Andrea Maccagno per la finalizzazione del missaggio e del mastering. Gli arrangiamenti e le parti sono state composte e suonate dalla band composta da:


Andrea Maccagno - al basso

Carlo Ceruti - alla batteria

Alessandro Spoldi - al piano

Max Caso - alle chitarre

Luciano Iezzi – alle chitarre (“A quest’ultimo che ci ha lasciato da pochi giorni è dedicato l’intero album che uscirà ad ottobre 2019” racconta Giuda)


Credits

Musiche di Luciano Iezzi, Carlo Ceruti, Andrea Maccagno e Giulio Nicolosi

Testo di: Giulio Nicolosi

Preproduzione: Massimo Caso del Cortile Studio

Arrangiamento: Simone Ferrero e Andrea Maccagno

Batteria elettronica: Carlo Ceruti

Batteria acustica: Riccardo Bera

Basso: Andrea Maccagno

Chitarre: Luciano Iezzi e Massimo Caso

Tastiere: Simone Ferrero

Mix e Mastering: Roberto "Il Mac" Maccagno


Radio date: 19 aprile 2019

ETICHETTA: Musicrails


BIO


Nato a Milano il 22 aprile 1986, si appassiona alla musica e alla scrittura creativa fin da piccolissimo.Canta, scrive poesie ed è autore di testi musicali. Suona il basso, la chitarra acustica e adopera molti software in ambito professionale. Dopo aver militato in alcune boyband milanesi e dopo una parentesi come dj; comincia, all'inizio del 2015, una carriera solista con il nome d'arte di "Giuda Nicolosi”.

Fino ad oggi ha pubblicato 4 ep: L’istante prima di volare, Nuvola, Precipitare non esiste e I fiori di Giuda; con l’omonimo titolo esce anche una raccolta di poesie che riscuote un discreto successo di pubblico. È stato in tour per due anni di seguito nei club di culto delle capitali italiane (Tunnel di Milano, Legend Club, Good Fellas di Napoli, Fonclea di Roma etc.) collezionando sold out e riscuotendo apprezzamento. Nel 2017 suona come ospite tra i big del Festival Show di Mestre.  Nel 2018 si esibisce ad Area Sanremo con conseguente intervista a diverse emittenti tra cui Radio Italia. Ad oggi è al lavoro alla produzione live per il tour estivo che promuoverà alcune canzoni del nuovo album in uscita ad Ottobre 2019.


Contatti e social


INSTAGRAM:

www.instagram.com/giudanicolosi/?hl=it

FACEBOOK:

www.facebook.com/GiudaNicolosi/

SPOTIFY:

https://open.spotify.com/artist/5vn6ExS5GKWbeZhxRLwn2i?si=biU5ukIcSzSZ7-fHgGdGQA

]]>
NBA 2K - Each of the 2k devs this season Tue, 11 Jun 2019 04:51:05 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/567170.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/567170.html GboysLove GboysLove Paola iezzi esce con il suo nuovo singolo Mon, 10 Jun 2019 15:46:27 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/567117.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/pop/567117.html Micro961 Micro961 Un nuovo brano dall’enigmatico  titolo Gli Occhi Del Perdono

 

Gli occhi del perdono”, contenuto in un Ep dall’omonimo titolo, in uscita il 10 Giugno 2019 sul mercato digitale, è un brano electro-funk molto melodico di matrice pop, ed un beat dance estivo e incalzante che fa subito venire voglia di ballare.

L’Ep, disponibile per il mercato digitale, contiene anche la versione spagnola del brano dal titolo “Con mis ojos te perdono” e una versione ‘chitarra, voce e sax’ della celeberrima “Festival” del duo Paola & Chiara, ex duo della iezzi. Completano l’Ep tre fantastici Remix, genere “Deep House” pensati per il dancefloor ad opera della coppia di Dj e producer Atrim & Frankie Mancuso e dal team di Dj Hiisak (H Studio).

 

"Gli occhi del perdono" è scritto insieme agli autori Andrea Mariano (in arte “Andro”, noto componente e tastierista dei “Negramaro”) che è anche produttore della traccia insieme a Paola e al valente e talentuoso musicista Emiliano Pepe.

 

E’ un brano il cui testo piuttosto enigmatico, racconta e tratta il tema del perdono e del perdonarsi (tema già molto caro a Paola iezzi quando scrisse e pubblicò, nel 2009, il brano “Alone (io mi perdono)”.  

“Gli occhi del perdono” parla di una persona che sprona un’altra (oppure se stessa) a rialzarsi da un momento difficile, utilizzando la propria forza interiore e il credere in sé e nel proprio talento e potenzialità. Evitando di cadere nelle solite “cattive” abitudini che spesso ti allontanano dal senso che ciascuno di noi dovrebbe dare al proprio percorso di vita e al proprio futuro, carriera compresa.

 

Il ritmo e il ‘groove’ sono ‘disco’, incalzanti e, le armonie, nei ritornelli, sono aperte e  giocano quasi un accattivante contrasto con il canto che, invece, è sensuale, sommesso e sussurrato, come se una persona svelasse un segreto inconfessabile nell’orecchio a un’altra. “Non parlare con nessuno, non rispondere a nessuno…” recita il testo, come a non volersi fare troppo sentire dagli altri. Perché le persone, intorno, spesso non sono realmente interessate al tuo benessere, ma vogliono solo fare “gossip” vogliono solo sapere “perché diavolo stai male”. Il testo è come un invito a tenere per sé le proprie fragilità e a non raccontare troppo in giro i fatti propri con le proprie debolezze. Un tema oggi molto attuale, per via dei social network, dove spesso si dà sfoggio di qualunque tipo di emozione e sentimento, debolezza o forza, esponendo la propria interiorità alla mercé del mondo intero, spesso commettendo un errore imperdonabile. Perché forse certe cose vanno protette con cura.

 

A proposito invece della versione chitarra, voce e sax di "Festival" Paola dice: “Ho una grande voglia e necessità di ricantare e reinterpretare parte dei brani del mio “vecchio” repertorio con Chiara. Ho inaugurato questa ‘buona abitudine’ nel mio scorso progetto “Ridi” dove ho ricantato “Amoremidai” e ora, pian piano vorrei riaccostarmi con amore e rispetto a canzoni che ho scritto con mia sorella e che amo moltissimo. E sento che ora, a distanza di sei anni dalla chiusura del progetto ‘Paola & Chiara’, è arrivato per me il momento di farlo.”

 

La produzione esecutiva dell’Ep è di Paola iezzi

La produzione artistica è appunto affidata ad Andro insieme alla stessa Paola.

E’ mixato da Gianni Bini (Bini & Martini), già co-produttore in passato dell’album “Milleluci” di Paola & Chiara.

La copertina dell’Ep è come sempre firmata dal fotografo di moda Paolo Santambrogio e la parte grafica affidata allo studio milanese Monkey Business Creative Studio.

 

Bio dettagliata:

https://www.paolaiezzifanclub.com/bio/

Spotify

https://open.spotify.com/album/4fR6Hdm2X0LluQDJ6tTJFt

Links ufficiali:

http://www.paolaiezzi.com

https://www.instagram.com/paolaiezzireal/

https://www.facebook.com/paolaiezziofficial/

https://www.youtube.com/user/paolaiezzi

https://twitter.com/paolaiezzi

 

 

Press, radio, Tv Agency
DCOD Communication By GB Play

promoradio@dcodcommunication.it
promostampa@dcodcommunication.it

]]>