Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Rock Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Rock Wed, 16 Jan 2019 06:57:57 +0100 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/1 Best place to buy RuneScape gold on RSgoldfast Wed, 16 Jan 2019 01:56:49 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/515969.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/515969.html rsgoldfast2018 rsgoldfast2018 As you can see there are many things to  great service of OSRS gold  do outside of this overall questing and leveling up. Each area on the map has an area quest list of items to do. Completing those awards you celebrities towards unlocking rewards in the map 14, which goes. Opening this map perspective, you will notice places marked with red sword icons. I'm sure you can guess what this means: You guessed it, PvP places do exist.

 

I have hopped in and outside of these areas but most times I have found them to be vacant or people just going there for a quest but not searching for a struggle. You can get it done in those 14, if PvP is your type of thing. These regions do have shelters a participant can visit when they would like to avoid or take a break with that PvP life. Currently the PVP Arena isn't in as programmers are working out equipment and for that. It's supposed to be reactivated in December.

 

You will also see on the map red monster icons. These seem when there are planet boss monsters looking in a place. These critters are tough and may take . Most of these types of boss monsters have over 20 million HP. There is 1 difficulty that many people have faced when fighting with a number of these for quests. There is a huge amount of lag that comes from having the monster that is same being attacked by so many players in one area.

 

If possible go to a less populated station but that and  buy RS gold to get a group of folks may be difficult at times especially if you're a solo or not in a guild.Guilds will also be in Maple Story 2. Guilds get to get a home place. In this area, you may add shops and get guild quests. As ranks and your levels up, you can buy different looks. It takes an immense amount of mesos to be able to do this, however.

]]>
Le Prime donne della lirica tornano al Palladium: il 21 gennaio Claudia Pavone in “La notte e la luna”, da Schubert a Bellini Tue, 15 Jan 2019 11:49:08 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/515942.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/515942.html GDG Press GDG Press                                                                                   

 

TEATRO PALLADIUM - Stagione 2018/2019

PER LA RASSEGNA “PRIME DONNE”

In collaborazione con il Teatro dell’Opera di Roma 

CLAUDIA PAVONE

“LA NOTTE E LA LUNA”

UN OMAGGIO AL MONDO NOTTURNO DA SCHUBERT A BELLINI

MARCO FORGIONE AL PIANOFORTE

Lunedì 21 gennaio �“ ore 20,30  - Biglietti: Intero: 18; ridotto: 12; studenti: 8 euro

IN OCCASIONE DEL CONCERTO L’ASSOCIAZIONE LIONS CLUB ROMA SAN PAOLO DONERA' UN DEFIBRILLATORE 

SCARICA LA CARTELLA STAMPA CON BIO E FOTO: 

https://www.dropbox.com/sh/2lhpohx3cnn1y1z/AADXKCV3B4ZcU4dwABSu1qwVa?dl=0

in foto: Claudia Pavone

Tra i più promettenti giovani soprani del panorama lirico italiano, Claudia Pavone è in scena al Teatro Palladium lunedì 21 gennaio accompagnata al pianoforte da Marco Forgione. L’appuntamento si inserisce all’interno della rassegna “Prime donne”, realizzata dalla Fondazione Roma Tre Teatro Palladium in collaborazione con il Teatro dell’Opera di Roma, al via dal 10 dicembre con Svetlana Kasyan e a cui seguirà l'appuntamento con Valentina Varriale l’11 febbraio e Mariangela Sicilia il 25 marzo.

In arrivo dal palco del Teatro Costanzi dove interpreta Violetta ne La Traviata di Verdi con i costumi di Valentino e la regia di Sofia Coppola il 15, 17 e 19 gennaio (sold out il 12 ), Claudia Pavone esegue al Palladium il programma “La notte e la luna”. Un omaggio al mondo notturno che la vedrà interpretare �“ tra le diverse composizioni - La Luna di Mascagni, Die Nacht di Strauss, Nacht di Schubert e Vaga luna di Bellini.

In occasione del concerto Michele SalveminiPresidente del Lions Club Roma San Paolo �“ associazione di volontari che opera dal 2001 al servizio delle persone più deboli della comunità di Roma - donerà un defibrillatore semiautomatico al Teatro Palladium, in collaborazione con la Presidenza dell’VIII Municipio di Roma Capitale e in continuità con la proficua collaborazione instaurata con la Fondazione Roma Tre Teatro Palladium.

30 anni, siciliana di nascita e vicentina d’adozione, Claudia Pavone ha già avuto modo di calcare il palco di alcuni fra i più importanti teatri italiani, collaborando fra gli altri con il maestro Riccardo Muti che nel 2015 la sceglie come allieva effettiva della “Riccardo Muti Italian Opera Academy” per lo studio del ruolo di Violetta. Da allora Violetta è diventato il suo ruolo d’elezione, portato in scena fra gli altri anche a La Fenice di Venezia, a Palazzo Pitti con il Maggio Musicale Fiorentino, all’Opera di Roma e al San Carlo di Napoli.

Tra i suoi prossimi progetti: L’elisir d’amore (Adina) al Teatro Verdi di Trieste; Così fan tutte (Fiordiligi) a Las Palmas; Rigoletto (Gilda) al Macerata Opera Festival; La traviata al Teatro San Carlo di Napoli e a La Fenice di Venezia; La bohème (Mimì) al Teatro Petruzzelli di Bari.

Claudia Pavone �“ Programma “La notte e la luna”
Faurè, “Apres un reve”
Mascagni, “La luna”
Rachmaninov, “Di notte nel mio giardino”
Debussy, “Clair de lune”
Strauss, “Die Nacht”
Schubert, “Nacht”
Berg da Sieben Frühe, “Nacht”
Bellini, “Vaga luna”
Donizetti, “A mezzanotte”
Rusalka Dvorak, “Inno alla luna”
Bellini, “Casta diva”

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA IN WORD

SCARICA LA CARTELLA STAMPA CON FOTO E BIO

“LA NOTTE E LA LUNA”
Claudia Pavone, soprano
Marco Forgione, piano
Lunedì 21 gennaio �“ ore 20,30
Biglietti: Intero: 18 euro; ridotto: 12 euro; studenti: 8 euro

BIGLIETTERIA PALLADIUM
Prenotazioni via e-mail: biglietteria.palladium@uniroma3.it; prevendite www.liveticket.it/TeatroPalladium
Durante gli orari di apertura del botteghino (aperto due ore prima dello spettacolo), attivo il numero: 0657332768
Info line per prenotazioni cell 350 011 9692 (attivo tutti i giorni, 11:00-13:00 / 16:00 �“ 20:00)

INFO

Teatro Palladium
piazza Bartolomeo Romano, 8 �“ Roma - Tel: 06 5733 2772
http://teatropalladium.uniroma3.it/ - teatro@uniroma3.it - https://www.facebook.com/teatropalladium/

Ufficio stampa GDG press
www.gdgpress.com  

Michela Rossetti: 3479951730 rossetti.michela1@libero.it;
Giulia Zanichelli: 3401808965 giulia.zanichelli@gdgpress.com
Alessandro Gambino: 3208366055 alessandro@gdgpress.com;
Ilenia Visalli: 3293620879 ilenia.visalli@gdgpress.com;
Giulia Di Giovanni: 3341949036 giulia.digiovanni@gdgpress.com

Se non desideri ricevere comunicazioni di questo tipo in futuro puoi disiscriverti cliccando qui

]]>
Palladium: dal 17 al 20 gennaio in prima nazionale “Ci vediamo all'alba” di Zinnie Harris, una favola moderna e lirica. Mon, 14 Jan 2019 15:06:16 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/515576.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/515576.html GDG Press GDG Press      

“CI VEDIAMO ALL'ALBA”

prima nazionale

giovedì 17, venerdì 18 e sabato 19 gennaio ore 20.30

domenica 20 gennaio ore 18

Biglietti: intero 18 euro; ridotto 12 euro; studenti 8 euro

di Zinnie Harris

regia di Silvio Peroni

con Francesca Ciocchetti e Sara Putignano

produzione Khora Teatro

Una favola moderna che esplora il trionfo dell'amore, il mistero del dolore e la tentazione di perdersi in un futuro fantastico che non si realizzerà mai.

Dal 17 al 20 gennaio il Teatro Palladium ospita la prima nazionale di “Ci vediamo all'alba (Meet Me At Dawn)” (giovedì 17, venerdì 18 e sabato 19 ore 20.30; domenica 20 ore 18), un classico del XXI secolo della celebre drammaturga e regista britannica Zinnie Harris prodotto da Khora Teatro che prende forma sul palcoscenico grazie a Francesca Ciocchetti e Sara Putignano, guidate dalla regia di Silvio Peroni.

Un lavoro incentrato sul racconto e che si concerta sulle relazioni fra autore, attore e spettatore, mettendo da parte la spettacolarità della rappresentazione e creando un triangolo comunicativo incentrato sul messaggio del testo e sulle immagini emotive che le parole del testo ricreano. Un significato che è quasi sempre più complesso e articolato della visione univoca del regista e di cui ogni spettatore potrà percepire in modo unico e individuale le molteplici sfumature.

Incredibilmente onesto e teneramente lirico, lo spettacolo vede protagoniste due donne, Robyn e Hellen, su una spiaggia lontana dopo un violento incidente in barca. Stordite dall'esperienza, cercano un percorso verso casa.

Sembrano essere, una coppia felice, contenta di essere sopravvissuta, ma scopriranno che questa terra sconosciuta non è ciò che sembra e che, sebbene siano costantemente insieme, non sono mai state più distanti.

Dove sono? E perché non possono tornare a casa? Perché Robyn è ossessionata dalle immagini di un’altra versione più terribile della realtà? Harris crea una sinfonia di perdita, desiderio e commedia, un'opera che si immerge nella paura e nel mistero, nella desolazione e nell’amore intenso e quotidiano, mettendo in gioco le cose che gli uomini temono di più.

Corto, teso, e avvincente, il testo è ispirato, almeno in parte, alla leggenda di Orfeo ed Euridice e della loro antica ricerca del partner perduto. Ma i suoi echi letterari sono più ampi e profondi: da “Mary Rose” di J. M. Barrie, a “A porte chiuse” di Sartre fino alla “Dodicesima Notte”.

E quando Robyn chiederà “Che paese, amici, è questo?”, la risposta è che si tratta di un paesaggio emotivo creato dall’autrice e pieno della sua poesia appassionata, del suo amore e della sua stessa disperazione.

SCARICA IL COMUNICATO IN WORD 

SCARICA LA FOTO

SCARICA LA CARTELLA STAMPA CON TUTTE LE FOTO

Teatro Palladium

17, 18 e 19 gennaio ore 20.30; 20 gennaio ore 18

Ci vediamo all'alba” (Meet Me At Dawn)

prima nazionale

testo teatrale Zinnie Harris

regia Silvio Peroni

con Francesca Ciocchetti Sara Putignano

produzione Khora Teatro

 

BIGLIETTERIA PALLADIUM
Durante gli orari del botteghino (apre due ore prima dello spettacolo) è attivo il numero: 0657332768.
Prenotazioni via e-biglietteria.palladium@uniroma3.it; prevendite www.liveticket.it/TeatroPalladium.
Info line per prenotazioni cell 350 011 9692 (attivo tutti i giorni, 11:00-13:00 / 16:00 �“ 20:00)


INFO
Teatro Palladium - piazza Bartolomeo Romano, 8 �“ Roma - Tel: 06 5733 2772
http://teatropalladium.uniroma3.it/ - teatro@uniroma3.it - https://www.facebook.com/teatropalladium/


Ufficio stampa GDG press
Alessandro Gambino: 3208366055 alessandro@gdgpress.com;
Michela Rossetti : 3479951730 rossetti.michela1@libero.it;
Giulia Zanichelli : 3401808965 gdgpress@gmail.com
Ilenia Visalli: 3293620879 gdgpress@gmail.com;
Giulia Di Giovanni : 3341949036 giulia.digiovanni@gdgpress.com

Se non desideri ricevere comunicazioni di questo tipo in futuro puoi disiscriverti cliccando qui

]]>
Neri Marcorè e Tommaso Paradiso ospiti di Officina Pasolini il 17 e il 18 gennaio. Tutti gli eventi del mese. Mon, 14 Jan 2019 13:15:44 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/515557.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/515557.html GDG Press GDG Press

OFFICINA DELLE ARTI PIER PAOLO PASOLINI

 Neri Marcorè

 Tommaso Paradiso

e tanti altri ospiti

Gli appuntamenti di gennaio a Officina Pasolini

INGRESSO GRATUITO FINO A ESAURIMENTO POSTI

In foto dall'alto verso destra: Neri Marcorè, Tommaso Paradiso e Gianluca Petrella

Il 2019 a Officina Delle Arti Pier Paolo Pasolini, Laboratorio di Alta Formazione e HUB Culturale della Regione Lazio, inizia con una programmazione ricca di appuntamenti e incontri, come di consueto a ingresso gratuito.

Si comincia giovedì 17 gennaio alle ore 21 con Tutti pazzi per Neri, un incontro con Neri Marcorè, uno degli attori più poliedrici del panorama dello spettacolo italiano, che ripercorre insieme a Tosca e Felice Liperi alcuni dei momenti più importanti della sua carriera. Un percorso artistico iniziato molti anni fa che lo ha visto affermarsi con successo in diversi campi: dalla televisione al cinema, dalla radio al doppiaggio, dal teatro alla musica. Creatore di personaggi memorabili e altrettante indimenticabili imitazioni, Neri Marcorè sarà dunque insolitamente protagonista sul palco di Officina Pasolini nei panni di sé stesso, pronto a rivelare chi si cela dietro le sue tante maschere.

Si prosegue venerdì 18 gennaio alle ore 21 con Tutta colpa di Paradiso, una conversazione a più voci con uno degli artisti di spicco del nuovo indie italiano, Tommaso Paradiso. Insieme a Ernesto Assante, Peppe Lo Monaco e Tosca si ripercorrono le origini e i cambiamenti di questo genere musicale e del frontman dei Thegiornalisti, a partire dagli esordi fino ad arrivare alla sua attuale esperienza di autore per alcuni dei più importanti artisti del panorama musicale italiano.

Riprendono anche quest’anno gli appuntamenti con il cinema. A inaugurare il nuovo ciclo di proiezioni giovedì 24 gennaio alle ore 20.30 The Fall di Tarsem Singh, una pellicola raffinata - sia per la cura visiva che per gli scenari - realizzata in quattro anni e girando ventotto Paesi diversi. Al centro della storia, ambientata nella Los Angeles degli anni Venti, l’amicizia tra uno stuntman paralizzato e una bambina ricoverati nello stesso ospedale. Il film nel 2007 si è aggiudicato l’Orso di cristallo, un premio assegnato ogni anno durante il Festival di Berlino ai migliori lungometraggi della sezione dedicata a bambini e ragazzi. Introducono la visione del film i docenti della sezione Multimediale di Officina Pasolini, Maurizio Cartolano e Steve Della Casa.

Sabato 26 gennaio, alle ore 21 la musica torna protagonista sul palco dell'HUB culturale con i giovani talenti del Campus della Musica di Firenze di Claudio Fabi, storico produttore italiano. Sedici artisti e musicisti presentano Yes We Campus vol. 2, un progetto discografico nato per promuovere e sviluppare la creatività di artisti di età e stili diversi.

Domenica 27 gennaio alle ore 21 Officina Pasolini celebra il Giorno della Memoria con uno tra i tanti film-simbolo: Il violinista sul tetto. Imponente trasposizione cinematografica dell'omonimo musical, portato per la prima volta in scena a Broadway nel 1964, racconta la storia di una famiglia ebrea alle prese con le prime discriminazioni antisemite da parte dell’impero russo e del suo lungo viaggio verso l’America in cerca della libertà. La pellicola ha vinto tre Premi Oscar® (Migliore fotografia, Miglior sonoro, Migliore colonna sonora), mentre Chaim Topol, attore protagonista, ha guadagnato il David di Donatello come Migliore attore straniero.

Martedì 29 gennaio alle ore 21 chiude la programmazione mensile Flow- La mente latente, uno straordinario spettacolo presentato da ITC 2000 in cui scienza e musica si fondono insieme per raccontare la mente e le sue straordinarie possibilità. Michele Cassetta, divulgatore scientifico e giornalista, e Gianluca Petrella, fra i più dotati trombonisti internazionali, portano in scena la costante evoluzione e i continui progressi delle neuroscienze, che ci aiutano a capire come funziona il nostro cervello, perennemente in equilibrio fra istinto e ragione. Lo spettacolo è diretto da Antonio Lovato.

 

IL PROGRAMMA

 

17 GEN//ore 21:00

Tutti pazzi per Neri 

Incontro con Neri Marcorè 

Intervengono: Felice Liperi e Tosca 

 

18 GEN//ore 21:00

Tutta colpa di Paradiso 

Incontro con Tommaso Paradiso 

Intervengono: Ernesto Assante, Peppe Lo Monaco e Tosca

 

24 GEN//ORE 20:30

The Fall (2006)

Regia di Tarsem Singh

Intervengono: Maurizio Cartolano e Steve Della Casa 

 

26 GEN//ORE 21:00

Campus della Musica presenta

Yes We Campus vol. 2 

 

27 GEN//ORE 21:00

Il violinista sul tetto (1971) 

Regia di Norman Jewison 

 

29 GEN//ORE 21:00

Flow- La mente latente 

Regia di Antonio Lovato 

Con Michele Cassetta e Gianluca Petrella 

 

SCARICA IL COMUNICATO

SCARICA LE FOTO: https://www.dropbox.com/sh/tqjb53qvckmhlqt/AABknCZow6U0omcxVEN1RbjKa?dl=0

 

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti

È possibile riservare i posti scrivendo in privato alla pagina Facebook di Officina Pasolini lasciando nome, cognome e numero di posti desiderati.

I posti saranno riservati soltanto fino a trenta minuti prima dell’inizio dello spettacolo.

Teatro Eduardo De Filippo �“ Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini

Allo spazio si accede attraverso l’accesso di Viale Antonino di San Giuliano, angolo via Mario Toscano (zona Ponte Milvio)

Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini

Coordinatore generale Tosca

Ufficio stampa

Antonella Mucciaccio

mob: 347.4862164 | mail: amucciaccio@fastwebnet.it

Ilenia Visalli �“ GDG Press

mob: 329.3620879 | mail: ilenia.visalli@gdgpress.com

Giulia Zanichelli �“ GDG Press

mob: 340.1808965 | mail: giulia.zanichelli@gdgpress.com

 

Se non desideri ricevere comunicazioni di questo tipo in futuro puoi disiscriverti cliccando qui

]]>
Annoying more interesting about this Path Of Exile Mon, 14 Jan 2019 09:07:42 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/515341.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/515341.html obeson obeson After having a long public beta, Route of Exile was technically launched on October 24, 2013. Players can obtain the essential program to the particular game website or Vapor to learn the sport. For more information regarding  poe Orbs  look into our own page.Typically the game will also become filled with the newest version associated with 1. 0. 0. Added major features of Way of Exile: free downloads available and free games, shopping center props without attributes, randomly routes, weapons, magic things and even game maps, effort or contest together with numerous other players inside a sustainable world, each and every with a ladder range, the PvP arena.


In the officially operational variation, the game adds a new lot of content, including the new professional aristocratic descendants (The Scion), rewarding, as well as fresh skills with rewarding treasure. In addition, the fresh game ranking Group is usually around to get started running in the game.


Additionally , Act3's final Boss will be open for players in order to challenge, and other game mechanisms include new PVP models, guild systems, plus open repositories to other people to facilitate transactions in between players. If you adored this article so you would like to acquire more info with regards to poe Exalted Orbs  please visit the web page.Officials have furthermore given ways to players, who previously participated inside the game's public beta information may be retained, new players can get involved inside the new ranking tournament, and then receive a new special official prize.

]]>
GUYS IN JEOPARDY “NOISY SILENCE” è il nuovo singolo della rock band pisana di giovanissimi Sat, 12 Jan 2019 18:56:01 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/515264.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/515264.html L'Altoparlante L'Altoparlante


Il tema della perdita svelato dagli occhi di cinque ragazzi in un brano intenso e coinvolgente che resta in coerente equilibrio fra pop e punk-rock.


Una prima idea di “Noisy Silence” nasce verso gennaio 2018, in seguito alla perdita di un caro amico dei ragazzi della band:

«Abbiamo speso molto tempo per arrangiarlo, provando molte versioni diverse in studio insieme al nostro producer Gianluca Volpi, dato che volevamo trovare la formula perfetta per esprimere i nostri sentimenti al meglio. Il testo è espressione della nostra reazione alla mancanza di questo nostro amico, e delle difficoltà di stare senza di lui». Guys in Jeopardy


L’intento è quello di riuscire ad utilizzare giri di accordi ricercati, per non cadere nella banalità, e alternare parti in elettrico a parti in acustico per far rispecchiare il sound identificativo del gruppo con i sentimenti provati.


«Ogni membro della band ha un suo diverso background musicale, e quando componiamo ciò che viene fuori è sempre una fusione dei nostri generi preferiti che spaziano dal Punk Rock e Hard Rock, al Metal fino al Pop; questo nuovo singolo non fa eccezione». Guys in Jeopardy


GUARDA IL VIDEO SU YOUTUBE:

https://youtu.be/JlrjSEZx9Lg



Autoproduzione

Radio date: 4 gennaio 2018


BIO


I Guys in Jeopardy nascono nel giugno 2015 per iniziativa di tre elementi della band: la chitarrista, il batterista e il chitarrista solista; a completare la band si aggiungono anche il bassista e la cantante. Dopo un periodo di studio e di confronto, sia a livello personale che musicale, la band prova ad esprimersi attraverso la composizione di brani inediti. In seguito, per far arrivare al pubblico le proprie idee, i Guys in Jeopardy, nella primavera del 2017, prendono parte ad Emergenza Festival (Festival Internazionale per band emergenti). La partecipazione a manifestazioni nazionali ed internazionali come il Talent Move nel 2016 ed Emergenza Festival nel 2017 ha contribuito a consolidare la band, spingendola a migliorare. Questa crescita ha portato i Guys in Jeopardy a lavorare per la realizzazione di un EP e di due videoclip musicali per aumentare la propria visibilità e trasmettere la propria musica. La band ringrazia tutti coloro che hanno reso ciò possibile.


I Guys in Jeopardy sono: Luca Ginanni (chitarra solista), Giosuè Cappello (batteria e voce), Lorenzo Falaschi (basso), Carolina Maffei (voce principale), Eleonora Chianese (chitarra ritmica).

Contatti e social


Spotify: https://open.spotify.com/artist/2XMq2hLU0e3csyWuuC3his

YouTube: https://www.youtube.com/watch?v=y60XVoWX52A

Instagram: /www.instagram.com/guys_in_jeopardy/?hl=it

 

Facebook: www.facebook.com/guysinjeopardy/

]]>
MMOGO is working for supply full stock Maplestory M Mesos Sat, 12 Jan 2019 02:42:01 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/515241.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/515241.html rsgoldfast2018 rsgoldfast2018 I shall explore some of the few choices you can  good price  pick from to increase your wealth.Like any other participant, you may opt to kill two birds with one stone by hunting for monsters and as you level up and receive your mesos at precisely the exact same time, but most of the maps are not as good as you might think. There are a few maps which stand above the rest in terms of mob spawn speed, horse quantity, horse adventure gain, and horse meso drop rate, one of them being the renowned Sky Terrace 2.

 

There you can find that it has all you need to get your expertise and mesos that the"old way" and not getting a bad deal from your time spent doing this.If you aren't among the few individuals that want to spend 10 hours every day searching mobs to finance their investment, nicely in Maplestory M you can choose to market your precious items at a high price in the Trade Station, there you can either sell a weapon that was dropped out of a monster for about 100K when the stats are good or you're able to sell the same weapon for nearly 5 million mesos if the stats are"god-like".

 

It will depend on your luck on locating equips with good stats or your own luck on scrolling and upgrading your items near end-game status. If you by chance get a logo equipment you can probably earn 100 million mesos by simply selling something like this, it is pretty rare to find a person, but the benefits are worth the time.If you're interested in finding a good fight but don't want to spend your time hunting for equips, then you are probably able to choose to go to a Elite Dungeons, which are put you a specific level range and extend good items in return which then could be offered in the trade channel.

 

If fighting, or trading or  Maple M Mesos  grinding isn't your style, then you are still able to build your luck by doing quests that range from assisting an NPC get a health potion into performing a significant task in different maps that will benefit you with mesos and sometimes equips.For Maplestory, you have a bigger assortment of choices in which you can boost your luck, the most basic one being coaching and mobbing your way up to being wealthy.

]]>
Palladium: dal 17 al 20 gennaio in prima nazionale “Ci vediamo all'alba” di Zinnie Harris, una favola moderna e lirica. Fri, 11 Jan 2019 11:24:21 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/515107.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/515107.html GDG Press GDG Press      

“CI VEDIAMO ALL'ALBA”

prima nazionale

giovedì 17, venerdì 18 e sabato 19 gennaio ore 20.30

domenica 20 gennaio ore 18

Biglietti: intero 18 euro; ridotto 12 euro; studenti 8 euro

di Zinnie Harris

regia di Silvio Peroni

con Francesca Ciocchetti e Sara Putignano

produzione Khora Teatro

Una favola moderna che esplora il trionfo dell'amore, il mistero del dolore e la tentazione di perdersi in un futuro fantastico che non si realizzerà mai.

Dal 17 al 20 gennaio il Teatro Palladium ospita la prima nazionale di “Ci vediamo all'alba (Meet Me At Dawn)” (giovedì 17, venerdì 18 e sabato 19 ore 20.30; domenica 20 ore 18), un classico del XXI secolo della celebre drammaturga e regista britannica Zinnie Harris prodotto da Khora Teatro che prende forma sul palcoscenico grazie a Francesca Ciocchetti e Sara Putignano, guidate dalla regia di Silvio Peroni.

Un lavoro incentrato sul racconto e che si concerta sulle relazioni fra autore, attore e spettatore, mettendo da parte la spettacolarità della rappresentazione e creando un triangolo comunicativo incentrato sul messaggio del testo e sulle immagini emotive che le parole del testo ricreano. Un significato che è quasi sempre più complesso e articolato della visione univoca del regista e di cui ogni spettatore potrà percepire in modo unico e individuale le molteplici sfumature.

Incredibilmente onesto e teneramente lirico, lo spettacolo vede protagoniste due donne, Robyn e Hellen, su una spiaggia lontana dopo un violento incidente in barca. Stordite dall'esperienza, cercano un percorso verso casa.

Sembrano essere, una coppia felice, contenta di essere sopravvissuta, ma scopriranno che questa terra sconosciuta non è ciò che sembra e che, sebbene siano costantemente insieme, non sono mai state più distanti.

Dove sono? E perché non possono tornare a casa? Perché Robyn è ossessionata dalle immagini di un’altra versione più terribile della realtà? Harris crea una sinfonia di perdita, desiderio e commedia, un'opera che si immerge nella paura e nel mistero, nella desolazione e nell’amore intenso e quotidiano, mettendo in gioco le cose che gli uomini temono di più.

Corto, teso, e avvincente, il testo è ispirato, almeno in parte, alla leggenda di Orfeo ed Euridice e della loro antica ricerca del partner perduto. Ma i suoi echi letterari sono più ampi e profondi: da “Mary Rose” di J. M. Barrie, a “A porte chiuse” di Sartre fino alla “Dodicesima Notte”.

E quando Robyn chiederà “Che paese, amici, è questo?”, la risposta è che si tratta di un paesaggio emotivo creato dall’autrice e pieno della sua poesia appassionata, del suo amore e della sua stessa disperazione.

SCARICA IL COMUNICATO IN WORD 

SCARICA LA FOTO

SCARICA LA CARTELLA STAMPA CON TUTTE LE FOTO

Teatro Palladium

17, 18 e 19 gennaio ore 20.30; 20 gennaio ore 18

Ci vediamo all'alba” (Meet Me At Dawn)

prima nazionale

testo teatrale Zinnie Harris

regia Silvio Peroni

con Francesca Ciocchetti Sara Putignano

produzione Khora Teatro

 

BIGLIETTERIA PALLADIUM
Durante gli orari del botteghino (apre due ore prima dello spettacolo) è attivo il numero: 0657332768.
Prenotazioni via e-biglietteria.palladium@uniroma3.it; prevendite www.liveticket.it/TeatroPalladium.
Info line per prenotazioni cell 350 011 9692 (attivo tutti i giorni, 11:00-13:00 / 16:00 �“ 20:00)


INFO
Teatro Palladium - piazza Bartolomeo Romano, 8 �“ Roma - Tel: 06 5733 2772
http://teatropalladium.uniroma3.it/ - teatro@uniroma3.it - https://www.facebook.com/teatropalladium/


Ufficio stampa GDG press
Alessandro Gambino: 3208366055 alessandro@gdgpress.com;
Michela Rossetti : 3479951730 rossetti.michela1@libero.it;
Giulia Zanichelli : 3401808965 gdgpress@gmail.com
Ilenia Visalli: 3293620879 gdgpress@gmail.com;
Giulia Di Giovanni : 3341949036 giulia.digiovanni@gdgpress.com

Se non desideri ricevere comunicazioni di questo tipo in futuro puoi disiscriverti cliccando qui

]]>
Al Palladium la magia di Goffredo Parise: da domani a domenica "Amore, Ingenuità, Poesia, Sogno…(Sillabari)" Thu, 10 Jan 2019 10:31:15 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/514849.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/514849.html GDG Press GDG Press                                                                                  

                                                                                                           

AMORE, INGENUITÀ, POESIA, SOGNO… (SILLABARI)

Prodotto da Teatro Out Off in collaborazione con Teatro Palladium - Università degli studi Roma Tre, con il contributo di Nex 2018 - Regione Lombardia

venerdì 11 e sabato 12 gennaio 2019, ore 20.30

domenica 13 gennaio, ore 18 

Biglietti: intero 18 euro; ridotto 12 euro; studenti 8 euro

di Goffredo Parise

drammaturgia di Roberto Traverso e Lorenzo Loris

regia Lorenzo Loris

con Edoardo Siravo, Stefania Barca e Monica Bonomi

In foto da sinistra: Monica Bonomi, Edoardo Siravo e Stefania Barca

“Un giorno, nella piazza sotto casa, su una panchina, vedo un bimbo con un sillabario. Sbircio e leggo: l’erba è verde. Mi parve una frase molto bella e poetica nella sua semplicità ma anche nella sua logica. C’era la vita in quell’erba è verde, l’essenzialità della vita e anche della poesia […] poiché vedevo intorno a me molti adulti ridotti a bambini, pensai che essi avevano scordato che l’erba è verde, che i sentimenti dell’uomo sono eterni e che le ideologie passano. Gli uomini d’oggi secondo me hanno più bisogno di sentimenti che di ideologie. Ecco la ragione intima del sillabario”. Goffredo Parise

Sillabari sono 54 brevi racconti considerati il vero capolavoro di Goffredo Parise, giornalista e scrittore tra i più influenti dell’Italia del Novecento. Scritti tra il 1972 e il 1982 in piena contestazione ideologica, nascono dall’esigenza di utilizzare “parole semplici”, in direzione contraria all’uso che le nuove correnti letterarie facevano di un linguaggio spesso oscuro. Sono piccole storie di gente comune che diventano una riflessione sull’esistenza, poesie in prosa sui sentimenti da cui emerge una sorta di riscoperta dei valori più autentici. Nel progetto iniziale avrebbero dovuto arrivare fino alla Z, ma si fermarono alla S.

“Amore, Ingenuità, Poesia, Sogno…(Sillabari)”, lo spettacolo ideato da Roberto Traverso e Lorenzo Loris, si ispira alla sua opera incompiuta. Prodotto da Teatro Out Off in collaborazione con Teatro Palladium - Università degli studi Roma Tre, è in scena al Palladium da domani a domenica 13 gennaio (il venerdì e il sabato alle ore 20,30; domenica alle ore 18).

Con Edoardo Siravo, Stefania Barca e Monica Bonomi, lo spettacolo pone al centro lo scrittore in una sorta di dialogo-confronto con sé stesso, dove i personaggi dei racconti gli fanno da specchio confrontandosi con la sua pigrizia, il suo ozio, il suo essere ostinatamente contro i tempi che cambiano, rivolto a un mondo che non c’è più e che non può più tornare.

In questa trasposizione la storia si svolge in una sola giornata in cui la neve cade incessantemente e si fa sempre più fitta, fino a sommergere il protagonista. Il tema del tempo che passa e non ritorna è uno dei filoni principali dello spettacolo: oggetto delle osservazioni di Parise sono il tempo atmosferico che mutando influenza i cambiamenti dell’animo umano, ma anche l’attimo che fugge, il tic tac dell’orologio che permette di avvertire il fluire del tempo. 

Quello de I Sillabari è un mondo di malinconia e di profondo dolore”: spiega il regista Lorenzo Loris. “Ma allo stesso tempo sono in realtà dei racconti comici e divertenti. Lo dico perché c’è una nota dolorosa che non traspare in maniera evidente, ma che accompagna la scrittura di Parise, perché in quel periodo scoprì di essere gravemente malato. I suoi racconti però sono scritti con grande leggerezza, con lo stupore e il candore che possono avere i bambini”.

Nella sua attività di scrittore e giornalista, svoltasi in gran parte al Corriere della Sera, Goffredo Parise ha fatto emergere con magistrale raffinatezza le contraddizioni e le aberrazioni sociali del proprio tempo che risuonano ancora oggi come monito ed esempio per noi contemporanei. È riuscito ad accompagnarci, come un grande intellettuale dovrebbe fare, attraverso i fatti storici della sua epoca: la guerra del Vietnam, la dittatura cilena, Le BR, la contrapposizione ideologica tra destra e sinistra. È riuscito con la sua analisi, spesso super partes, a farceli meglio comprendere in modo che ci possano servire d’esempio per il nostro futuro.

Lo spettacolo sarà articolato in quattro capitoli (amore, ingenuità, poesia, sogno) e ciascun capitolo, seppur autonomo, sarà legato dal filo rosso della presenza dello scrittore che ci condurrà dentro il suo mondo poetico.

Nell’introduzione alla pubblicazione Parise scrisse: “Nella vita gli uomini fanno dei programmi perché sanno che, una volta scomparso l’autore, essi possono essere continuati da altri. In poesia è impossibile, non ci sono eredi. Così è toccato a me con questo libro: 12 anni fa giurai a me stesso, preso dalla mano della poesia, di scrivere tanti racconti sui sentimenti umani, così labili, partendo dalla A e arrivando alla Z. Sono poesie in prosa. Ma alla S, nonostante i programmi, la poesia mi ha abbandonato. E a questa lettera ho dovuto fermarmi. La poesia va e viene, vive e muore quando vuole lei, non quando vogliamo noi e non ha discendenti. Mi dispiace ma è così. Un poco come la vita, soprattutto come l’amore”.

 

BIOGRAFIE

Lorenzo Loris è da più di 30 anni il regista stabile del Teatro Out Off di Milano, oltre a condividerne insieme a Mino Bertoldo e Roberto Traverso la direzione artistica. Nella sua lunga attività ha condotto un singolare percorso attraverso la drammaturgia che lo ha portato negli ultimi anni a un rapporto serrato con alcuni giganti del Novecento come Jean Genet, Samuel Beckett, Arthur Miller, Harold Pinter, Giovanni Testori, Carlo Emilio Gadda e con autori contemporanei quali Edward Bond, Raffaello Baldini, Rodrigo Garcia, Jean-Luc Lagarce, Edoardo Erba, Massimo Bavastro e Roberto Traverso.

Roberto Traverso, drammaturgo e docente di sceneggiatura allo IED è il responsabile della Comunicazione del Teatro Out Off.  Tra i suoi testi teatrali rappresentati: La seconda eclissi - premio “7 spettacoli per un nuovo teatro italiano” regia Lorenzo Loris (Roma, Teatro Argentina - 2000); Fondamentalisti (Roma, Teatro Vascello, 2001 -  Premio Hystrio 2002 per Scrittori per la pace -); Reality Show - selezione Premio Extra Candoni (Udine, teatro S. Giorgio, 2005); Fuckme(n) scritto con Giampaolo Spinato, Massimo Sgorbani - Premio GReaT 2013 �“ miglior monologo; Cosa ci fanno qui tutte queste donne, finalista al Premio Scintille 2016.

Edoardo Siravo. Attore, regista e doppiatore. Ha recitato nelle compagnie teatrali più rilevanti con più di 150 spettacoli al suo attivo. Intensa anche la sua attività televisiva e cinematografica. Come doppiatore è stato la voce di Gerard Depardieu, Jeremy Irons, Kevin Costner, John Goodman e molti altri. È stato direttore artistico di numerose compagnie e della Fondazione Teatro Savoia di Campobasso (ente pubblico). È attualmente Presidente del Teatro dei Due Mari con sede al Teatro Romano di Tindari (ME). Ha al suo attivo numerosi audiolibri tra cui ricordiamo alcuni di Terzani e di Sepulveda editi da Salani.

Stefania Barca. Nasce a Roma, si diploma alla Scuola del Piccolo Teatro di Milano. Lavora ne “Il Mercante di Venezia” con Alberto Lionello, “La Fastidiosa” di Brusati con Giorgio Albertazzi, “Uno Nessuno e Centomila” con Flavio Bucci. Ha interpretato molti ruoli in fiction televisive come “Don Matteo”, “Provaci ancora Prof”, “Incantesimo” ed “Un posto al sole” e in diversi lavori cinematografici, tra gli ultimi “La Grande Bellezza”. Lo scorso anno ha rappresentato “Anna Freud: un desiderio insaziabile di vacanze” di Roberta Calandra sempre con la regia di Edoardo Siravo.

Monica Bonomi, attrice, regista e insegnante di recitazione.  Lavora nel Cabaret come attrice e autrice, collaborando con lo Zelig di Milano, Antonio Albanese, Dario Fo e Franca Rame. Nel 2000 scrive dirige e interpreta Lamore selezionato al festival di Outis. Dagli anni 90’ fino al 2004 si occupa di teatro sociale.  In teatro ha lavorato tra gli altri con Gaetano Sansone, Mario Morini, Andrea Lisco, Amedeo Romeo, Maria Pia Pagliarecci, Gianlorenzo Brambilla. Nel 2013 ha pubblicato il suo primo romanzo: “Io non so fare niente”. Con l’Out Off nel 2014 è interprete insieme a Gigio Alberti di “Vera vuz” di Edoardo Erba e successivamente in “La cognizione del dolore” di Gadda, “Gli amori difficili” di Calvino” e “Una promessa d’amore” di Lucrezia Lerro, tutti con la regia di Lorenzo Loris.

SCARICA IL COMUNICATO IN WORD

SCARICA LA CARTELLA STAMPA CON LE FOTO

Teatro Palladium
Venerdì 11 e sabato 12 gennaio 2019, ore 20.30; domenica 13 gennaio, ore 18

AMORE, INGENUITÀ, POESIA, SOGNO… (SILLABARI)

Biglietti: intero 18 euro; ridotto 12 euro; studenti 8 euro

di Goffredo Parise
drammaturgia di Roberto Traverso e Lorenzo Loris
regia Lorenzo Loris
con Edoardo Siravo e con Stefania Barca e Monica Bonomi
scena Daniela Gardinazzi; costumi Nicoletta Ceccolini; luci Alessandro Tinelli; collaborazione ai movimenti Barbara Geiger
Produzione: Teatro Out Off in collaborazione con Teatro Palladium - Università degli studi Roma Tre, con il contributo di Nex 2018 - Regione Lombardia

BIGLIETTERIA PALLADIUM
Durante gli orari del botteghino (apre due ore prima dello spettacolo) è attivo il numero: 0657332768.
Prenotazioni via e-biglietteria.palladium@uniroma3.it; prevendite www.liveticket.it/TeatroPalladium.
Info line per prenotazioni cell 350 011 9692 (attivo tutti i giorni, 11:00-13:00 / 16:00 �“ 20:00)


INFO
Teatro Palladium - piazza Bartolomeo Romano, 8 �“ Roma - Tel: 06 5733 2772
http://teatropalladium.uniroma3.it/ - teatro@uniroma3.it - https://www.facebook.com/teatropalladium/


Ufficio stampa GDG press
Alessandro Gambino: 3208366055 alessandro@gdgpress.com;
Michela Rossetti : 3479951730 rossetti.michela1@libero.it;
Giulia Zanichelli : 3401808965 gdgpress@gmail.com
Ilenia Visalli: 3293620879 gdgpress@gmail.com;
Giulia Di Giovanni : 3341949036 giulia.digiovanni@gdgpress.com

Se non desideri ricevere comunicazioni di questo tipo in futuro puoi disiscriverti cliccando qui

]]>
ein Brautkleid im Empire-Stil mit fließendem Rock und vielen Thu, 10 Jan 2019 01:54:17 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/514638.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/514638.html zhuzhu zhuzhu
Es ist an verschiedene Outfits anpassbar. 
Je nach dem Hochzeitslook, der Ihren Bedürfnissen entspricht Gillne.de, kann der Kleiderschrank einen dynamischen und extravaganten Charakter annehmen und sich gleichzeitig streng klassischen Standards anpassen. 

Es kann mit romantischen Geweben entwickelt werden, die an die Textur eines makraméfarbenen Hochzeitskleides zu erinnern scheinen, es passt gut zu dem strukturierten Mieder mit einem herzförmigen Halsausschnitt eines Prinzessinnenschnittes oder einem Meerjungfrau-förmigen Hochzeitskleid auf der Silhouette und dem Rücken unbedeckt. 
Lass uns mit Zubehör spielen
Wenn Ihr stattdessen ein Boho-Chic-Outfit sein wird, das aus einem Hochzeitskleid im Empire-Stil mit fließendem Rock und vielen Volants besteht, ist auch in diesem Fall das semi-clean bereit, um alle Ihre Bedürfnisse zu erfüllen. Wie? Sie können es schaffen, indem Sie die Seitenfäden sammeln und das gerade Haar mit einem weichen Zopf oder einem Fischohr auf die Schultern fallen lassen. und wenn Sie es dekorieren möchten, verwenden Sie Stoffverschlüsse im Vintage-Stil mit flammenden Steineinsätzen oder eine wunderschöne kleine Krone im Anhänger mit Ihrem Blumenstrauß. 
Es gilt für den Schleier
Haben Sie schon immer davon geträumt, den Altar mit einem sehr langen Schleier zu erreichen? Oder möchten Sie einen kurzen Schleier mit doppelter Spitze? Auch in diesem Fall ist eine teilweise gesammelte Frisur eine tadellose Lösung, da Sie sie problemlos anwenden können. Auf diese Weise wird Ihr Hochzeitsoutfit harmonisch und extrem romantisch. 

Wenn die oben genannten Punkte erschöpfend genug sind Jugendweihekleider, um diese Art von Frisur für den Tag Ihrer Hochzeit in Betracht zu ziehen, sollten Sie sofort darüber nachdenken, ob Sie einige Elemente des Brautstraußes oder eines bestimmten Zubehörs hinzufügen möchten. Vor allem aber das Braut-Make-up, damit Ihr Haarstyling alles ausbalancieren kann, ohne das Gesicht zu beschweren. Sind Sie bereit?




]]>
Isocyanate Industry 2019 Market Size, Share, Types, Demand, Regional Analysis and Forecast Research Report till 2023 Wed, 09 Jan 2019 14:29:09 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/514536.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/514536.html mozes mendez mozes mendez Isocyanate Market 2023 Global Industry size, share, demand and growth is expected to witness growth of international market with respect to advancements and innovations including development history, competitive analysis and regional development forecast.

For Sample Copy of this Report at  https://www.orianresearch.com/request-sample/664289

Scope of the Report:

This report focuses on the Isocyanate in global market, especially in North America, Europe, Asia-Pacific, South America, Middle East and Africa. This report categorizes the market based on manufacturers, regions, types and applications.

Isocyanate Industry 2019 Market Research Report is spread across 136 pages and provides exclusive vital statistics, data, information, trends and competitive landscape details in this niche sector.              

Inquire more or share questions if any before the purchase on Isocyanate Industry report https://www.orianresearch.com/enquiry-before-buying/664289   

Report Covers Market Segment by Manufacturers:

  • Asahi Kasei Chemicals
  • BASF
  • Bayer Materialscience
  • Chemtura Corporation
  • Dow Chemical
  • Evonik Industries
  • Hebei Cangzhou Dahua Group        

Market Segment by Type, covers:

  • MDI
  • TDI
  • Aliphatic
  • Others

Market Segment by Applications, can be divided into:

  • Rigid Foam
  • Flexible Foam
  • Paints & Coatings
  • Adhesive & Sealants
  • Elastomers & Binders

Order Copy of this Report @ https://www.orianresearch.com/checkout/664289

There are 15 Chapters to deeply display the global Isocyanate market.

Chapter 1: Describe Isocyanate Introduction, product scope, market overview, market opportunities, market risk, and market driving force.

Chapter 2: Analyze the top manufacturers of Isocyanate, with sales, revenue, and price of Isocyanate, in 2015 and 2017.

Chapter 3: Display the competitive situation among the top manufacturers, with sales, revenue and market share in 2015 and 2017.               

Chapter 4: Show the global market by regions, with sales, revenue and market share of Isocyanate, for each region, from 2011 to 2017.

Chapter 5, 6, 7, 8 and 9: Analyze and talked about the key regions, with sales, revenue and market share by key countries in these regions.

Chapter 10 and 11: Show the market by type and application, with sales market share and growth rate by type, application, from 2011 to 2017.

Chapter 12: In Chapter Eleven Isocyanate market forecast, by regions, type and application, with sales and revenue, from 2017 to 2022.

Chapter 13, 14 and 15: Describe Isocyanate sales channel, distributors, traders, dealers, appendix and data source.

About Us
Orian Research is one of the most comprehensive collections of market intelligence reports on the World Wide Web. Our reports repository boasts of over 500000+ industry and country research reports from over 100 top publishers. We continuously update our repository so as to provide our clients easy access to the world's most complete and current database of expert insights on global industries, companies, and products. We also specialize in custom research in situations where our syndicate research offerings do not meet the specific requirements of our esteemed clients.

Contact Us:

Ruwin Mendez                            

Vice President – Global Sales & Partner Relations

Orian Research Consultants

US:  +1 (415) 830-3727 | UK: +44 020 8144-71-27

Email: info@orianresearch.com

Website: www.orianresearch.com/ 

Follow Us on LinkedIn: https://www.linkedin.com/company-beta/13281002/

 

]]>
Neri Marcorè, Tommaso Paradiso, Gianluca Petrella e tanti altri ospiti: il programma di gennaio di Officina Pasolini Wed, 09 Jan 2019 11:43:18 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/514576.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/514576.html GDG Press GDG Press

OFFICINA DELLE ARTI PIER PAOLO PASOLINI

 Neri Marcorè

 Tommaso Paradiso

e tanti altri ospiti

Gli appuntamenti di gennaio a Officina Pasolini

INGRESSO GRATUITO FINO A ESAURIMENTO POSTI

In foto dall'alto verso destra: Neri Marcorè, Tommaso Paradiso e Gianluca Petrella

Il 2019 a Officina Delle Arti Pier Paolo Pasolini, Laboratorio di Alta Formazione e HUB Culturale della Regione Lazio, inizia con una programmazione ricca di appuntamenti e incontri, come di consueto a ingresso gratuito.

Si comincia giovedì 17 gennaio alle ore 21 con Tutti pazzi per Neri, un incontro con Neri Marcorè, uno degli attori più poliedrici del panorama dello spettacolo italiano, che ripercorre insieme a Tosca e Felice Liperi alcuni dei momenti più importanti della sua carriera. Un percorso artistico iniziato molti anni fa che lo ha visto affermarsi con successo in diversi campi: dalla televisione al cinema, dalla radio al doppiaggio, dal teatro alla musica. Creatore di personaggi memorabili e altrettante indimenticabili imitazioni, Neri Marcorè sarà dunque insolitamente protagonista sul palco di Officina Pasolini nei panni di sé stesso, pronto a rivelare chi si cela dietro le sue tante maschere.

Si prosegue venerdì 18 gennaio alle ore 21 con Tutta colpa di Paradiso, una conversazione a più voci con uno degli artisti di spicco del nuovo indie italiano, Tommaso Paradiso. Insieme a Ernesto Assante, Peppe Lo Monaco e Tosca si ripercorrono le origini e i cambiamenti di questo genere musicale e del frontman dei Thegiornalisti, a partire dagli esordi fino ad arrivare alla sua attuale esperienza di autore per alcuni dei più importanti artisti del panorama musicale italiano.

Riprendono anche quest’anno gli appuntamenti con il cinema. A inaugurare il nuovo ciclo di proiezioni giovedì 24 gennaio alle ore 20.30 The Fall di Tarsem Singh, una pellicola raffinata - sia per la cura visiva che per gli scenari - realizzata in quattro anni e girando ventotto Paesi diversi. Al centro della storia, ambientata nella Los Angeles degli anni Venti, l’amicizia tra uno stuntman paralizzato e una bambina ricoverati nello stesso ospedale. Il film nel 2007 si è aggiudicato l’Orso di cristallo, un premio assegnato ogni anno durante il Festival di Berlino ai migliori lungometraggi della sezione dedicata a bambini e ragazzi. Introducono la visione del film i docenti della sezione Multimediale di Officina Pasolini, Maurizio Cartolano e Steve Della Casa.

Sabato 26 gennaio, alle ore 21 la musica torna protagonista sul palco dell'HUB culturale con i giovani talenti del Campus della Musica di Firenze di Claudio Fabi, storico produttore italiano. Sedici artisti e musicisti presentano Yes We Campus vol. 2, un progetto discografico nato per promuovere e sviluppare la creatività di artisti di età e stili diversi.

Domenica 27 gennaio alle ore 21 Officina Pasolini celebra il Giorno della Memoria con uno tra i tanti film-simbolo: Il violinista sul tetto. Imponente trasposizione cinematografica dell'omonimo musical, portato per la prima volta in scena a Broadway nel 1964, racconta la storia di una famiglia ebrea alle prese con le prime discriminazioni antisemite da parte dell’impero russo e del suo lungo viaggio verso l’America in cerca della libertà. La pellicola ha vinto tre Premi Oscar® (Migliore fotografia, Miglior sonoro, Migliore colonna sonora), mentre Chaim Topol, attore protagonista, ha guadagnato il David di Donatello come Migliore attore straniero.

Martedì 29 gennaio alle ore 21 chiude la programmazione mensile Flow- La mente latente, uno straordinario spettacolo presentato da ITC 2000 in cui scienza e musica si fondono insieme per raccontare la mente e le sue straordinarie possibilità. Michele Cassetta, divulgatore scientifico e giornalista, e Gianluca Petrella, fra i più dotati trombonisti internazionali, portano in scena la costante evoluzione e i continui progressi delle neuroscienze, che ci aiutano a capire come funziona il nostro cervello, perennemente in equilibrio fra istinto e ragione. Lo spettacolo è diretto da Antonio Lovato.

 

IL PROGRAMMA

 

17 GEN//ore 21:00

Tutti pazzi per Neri 

Incontro con Neri Marcorè 

Intervengono: Felice Liperi e Tosca 

 

18 GEN//ore 21:00

Tutta colpa di Paradiso 

Incontro con Tommaso Paradiso 

Intervengono: Ernesto Assante, Peppe Lo Monaco e Tosca

 

24 GEN//ORE 20:30

The Fall (2006)

Regia di Tarsem Singh

Intervengono: Maurizio Cartolano e Steve Della Casa 

 

26 GEN//ORE 21:00

Campus della Musica presenta

Yes We Campus vol. 2 

 

27 GEN//ORE 21:00

Il violinista sul tetto (1971) 

Regia di Norman Jewison 

 

29 GEN//ORE 21:00

Flow- La mente latente 

Regia di Antonio Lovato 

Con Michele Cassetta e Gianluca Petrella 

 

SCARICA IL COMUNICATO

SCARICA LE FOTO: https://www.dropbox.com/sh/tqjb53qvckmhlqt/AABknCZow6U0omcxVEN1RbjKa?dl=0

 

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti

È possibile riservare i posti scrivendo in privato alla pagina Facebook di Officina Pasolini lasciando nome, cognome e numero di posti desiderati.

I posti saranno riservati soltanto fino a trenta minuti prima dell’inizio dello spettacolo.

Teatro Eduardo De Filippo �“ Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini

Allo spazio si accede attraverso l’accesso di Viale Antonino di San Giuliano, angolo via Mario Toscano (zona Ponte Milvio)

Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini

Coordinatore generale Tosca

Ufficio stampa

Antonella Mucciaccio

mob: 347.4862164 | mail: amucciaccio@fastwebnet.it

Ilenia Visalli �“ GDG Press

mob: 329.3620879 | mail: ilenia.visalli@gdgpress.com

Giulia Zanichelli �“ GDG Press

mob: 340.1808965 | mail: giulia.zanichelli@gdgpress.com

 

Se non desideri ricevere comunicazioni di questo tipo in futuro puoi disiscriverti cliccando qui

]]>
Up to 50% off runescape gold cheap for you to Know The Detail of Player Owned Farm Jan.11 Tue, 08 Jan 2019 07:10:44 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/514031.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/514031.html Nash Nash Indian astrophysicists were treated to what they called the "most spectacular objects in the sky" buy runescape gold when they discovered ultraviolet wings around the Butterfly Nebula, captured using Ultraviolet Imaging Telescope (UVIT) of AstroSat. A nebula is an interstellar cloud of dust, and gases.Indian Satellite Helps Find Black Hole That Spins Near Max Possible Rate

As one of the best F2P MMORPGs game, RS can be played on both desktop and mobile.In the meantime,RSorder has come into the gaming field since more than 10 years ago, and we can provide the most professional service when you want to buy cheap RuneScape gold here. Meanwhile, our gold is very convenient to get.Now The new version of Mobile is live, you can buy All RS products with mobile conveniently and quickly!

5% more gold code:RSYK5 for all rs products & 10% Off code:OSRSA10 for all osrs accounts anytime!

Becky Doherty with daughter Willow Ivy who was bitten by another child at soft play (Image: Ben Lack)Get daily updates directly to your inboxSubscribeSee our privacy noticeMore newslettersThank you for subscribingWe have more newslettersShow meSee our privacy noticeCould not subscribe, try again laterInvalid Email

A toddler was scarred for life after being bitten more than 15 times by kids at a soft play centre.Seventeen month old Willow Ivy Doherty suffered the "nightmare" during a day out with her mum Becky, brother Tucker, six, and sister Aurora, three.Becky, 33, said: "She looks like she's been savaged by a dog, not a child."

The single mum of six took her three youngest to Little Bees in Seacroft, Leeds, and sat watching from a table overlooking the indoor play area.Mum finally stops breastfeeding daughter, NINE, after schoolgirl decides she doesn't want to drink anymore 'mummy milkShe was looking at Aurora when she heard another mum scream: "Oh my God, whose baby is this?"

She said: "She had pulled the boy off Willow. He had hold of her neck."Becky raced over to find Willow Ivy blue and not breathing and the boy standing "with a big smile on his face, with blood all around his mouth".She said she believed he was two and was with his brother, aged four.She said she shouted "where is your mum?" but the boy's mother did not come forward until staff were giving Willow Ivy first aid.

She needs more jabs and to see a specialist about a skin graft on her face.Murder inquiry launched in Shawlands after 'extremely violent' fatal attack on Owen HassanBecky said: "They said there were bite marks from two different children."The owner of Little Bees, who did not wish to be named, confirmed that she helped Willow Ivy but said: "We are not a nursery. The children need parental supervision."West Yorkshire

Happy New Year to RS Fans!Time to Get Up to 50% off RS 2007 gold &Runescape gold from RSorder for 2019 New Year&Winter Weekend:Player Owned Farm & Farming at 3:00 AM GMT on Jan.11!Visit the Activity Page by http://www.rsorder.com/rs-gold

Long-Term Discount Code:7% off code SYTHE to buy 07 RS Gold&8% off Code NZP8 to buy 2007 RS Nightmare Zone Reward Points Anytime& Just Follow RSorder on Twitterto Win ree OSRS gold/RS3 gold and other RS items Until 3:00 AM GMT on January 28, 2019!

]]>
Andrea Pacini “Volo da solo” è il nuovo singolo del giovane cantautore toscano Tue, 08 Jan 2019 00:47:09 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/513974.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/513974.html L'Altoparlante L'Altoparlante


Il ritorno pop-rock dell’artista traina il concept narrativo della solitudine vista come facile conseguenza del mancato supporto emotivo da parte di chi non crede in noi.


"Volo da Solo" è un brano che sottolinea lo stato di solitudine in cui si viene a trovare chi insegue il proprio sogno; nessuno può comprendere i sacrifici che è disposto a fare chi ha una passione da raggiungere.


«A volte occorre prendere decisioni che nessuno comprende o si sente di condividere; non è facile lasciare gli affetti, ma non lo è neanche accettare la delusione, perché proprio le persone più care non riescono a comprendere quanto sia importante per noi un sogno che è una strada da seguire, che può portare ovunque, "dalle montagne al mare". Il sogno è una strada che porta "oltre le paure" per arrivare a vedere l'infinito». Andrea Pacini


Il suono pieno e dinamico della chitarra acustica esalta una forza avvolgente che, unendosi all'energia del suono più palpitante dell'elettrica, invita ad immergersi nell'anima dell'artista e nello sconfinato mondo della musica rock internazionale.


Etichetta: Lupi

Radio date: 27 novembre 2018


BIO


Andrea inizia a cantare all'età di 13 anni nel Coro di Voci Bianche dell'Accademia Musicale di Firenze. 

Dopo due anni decide di proseguire da solo studiando canto moderno con Filomena Menna e nell'estate 2014 fonda la rock band Alter Ego insieme ad altri cinque ragazzi. Con la band arriva in finale a Firenze a Emergenza Festival 2017 sotto la giuria di Ghigo Renzulli. Con gli Alter Ego riesce ad avere un gran seguito esibendosi nei locali fiorentini e del nord Italia. Oltre al progetto di gruppo, intraprende la strada da solista studiando canto privatamente a Milano e studiando chitarra con l'ex chitarrista acustico di Vasco Rossi, Riccardo Mori. Ha partecipato a masterclass presieduti da Elisabeth Howard e Red Canzian. In questi ultimi due anni è stato intervistato da Red Ronnie e Dolcenera e ha partecipato al Festival del Garda arrivando in finale; qui conosce anche il Maestro Vince Tempera. Nel 2018 pubblica il suo primo inedito "Il Mistero Del Tuo Amore" e in febbraio 2018 va a Sanremo per promuoverlo nelle radio (Canale 9, Radio Bruno, Radio Cantagiro, TVS, Radio Punto Sud, Roxy Bar, ecc.). A ottobre 2018 partecipa alla tappa Triesen in Liechtenstein del Side Up Tour e alla semifinale nazionale di Area Sanremo.




Contatti e social


Facebook: www.facebook.com/andreapacinisinger/ (@andreapacinisinger)

Instagram: www.instagram.com/a_pacinivox/

Alter Ego (Facebook): www.facebook.com/wearealteregoband (@wearealteregoband)

Alter Ego (Instagram): www.instagram.com/alteregoband/

Andrea Pacini (Youtube): GOOD MUSIC -TALENTI EMERGENTI-

]]>
Fresh Food Packaging Market is estimated to grow at a CAGR of 6.1%, from 2019 to 2025 Mon, 07 Jan 2019 12:21:45 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/513830.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/513830.html mozes mendez mozes mendez The Global Fresh Food Packaging Market was valued at USD 3,280.9 million in 2017, and is expected to grow at CAGR of 6.1% by 2025.

For Sample Copy of this Report @ https://www.orianresearch.com/request-sample/722297

The market is driven by growing sophistication, buyers in these markets are becoming health conscious and are becoming more accustomed to reading the nutritional information labels. Major packing materials such as paper, plastic, glass and metal manufacturers are not to affect the quality of food to remain competitive by producing healthy and convenient products.

Fresh food packaging market is majorly driven by the growing demand for extended shelf-life of the potential product. Rising demand for the processed and fresh food expedites the introduction of the variety of packaging in the market. Moreover, changing lifestyle and increasing trend of nuclear families will also boost the fresh food packaging market in the near future. Increasing disposal income and rising awareness about hygienic food products of people across the world also positively impacts the global market growth.

In addition, many advantages of the fresh food packaging such as protection, containment, preservation, proper utility, and easy communication and may foster the marketgrowth. Conversely, stringent government regulation with respect to the future.

Geographically, INCREASE packaging needs especially for vegetables it is going to dominate the rest of the others.

Global Hospital Supplies Industry 2019 Market Research Report is spread across 121 pages and provides exclusive vital statistics, data, information, trends and competitive landscape details in this niche sector.

Order Copy of this Report 2019 @ https://www.orianresearch.com/checkout/722297

Some of the key players operating in this market include Amcor Limited, International Paper Company, Rocktenn Company, Sealed Air Corporation, Smurfit Kappa, Bemis Company, Inc., Coveris Holdings S.A., E.I. Du Pont De Nemours and Co., DS Smith PLC, Mondi PLC, Silgan Holdings, Inc., and among others.

Key benefits of the report:

  • Global, Regional, Country, Application, and Type Market Size and Forecast from 2014-2025
  • Detailed market dynamics, industry outlook with market specific PESTLE, Value Chain, Supply Chain, and SWOTmarket specific PESTLE, Value Chain, Supply Chain, and SWOT Analysis to better understand the market and build strategies
  • A globalization and a regional scale
  • Expert interviews and their insights on market shifts, current and future outlooks and factors impacting vendors short term and long term strategies
  • Detailed insights on emerging regions, Type and application, and competitive landscape with qualitative and quantitative information and facts
  • Emerging technologies benefitting the market

Target Audience:

* Providers

* Traders, Importer and Exporterand Exporter

* Raw material suppliers and distributors

* Research and consulting firms

* Government and research organizations

* Associations and industry bodies

Inquire more about this report @https://www.orianresearch.com/enquiry-before-buying/722297 .

Research Methodology

The market is derived through the use of secondary, primary, in-house research. The secondary research forms the basis of our study where we complete data mining, referring to verified data sources such as government and regulatory published materials, technical journals, trade magazines, and paid data sources.third party perspective like analystreport of investment banks. The secondary research forms the basis of our study where we complete data mining, referring to verified data sources such as government and regulatory published materials, technical journals, trade magazines, and paid data sources.

For forecasting, regional demand & supply, investment, market dynamics including technical scenario, consumer behavior, and end use industry trends and dynamics, capacity production, spending were taken into consideration.end use industry trends and dynamics, capacity production, spending were taken into consideration.

We have assigned these parameters and quantified their market impacts using the weighted average analysis to the expected market growth rate.

The market estimates and forecasts have been verified through exhaustive with the Key Industry Participants (KIPs) which typically includes:

* Original Equipment Manufacturer

* Component Supplier

* Distributors

* Government Body & Associations

* Research Institute

TABLE OF CONTENT

1 Executive Summary

2 Methodology And Market Scope

3 Fresh Food Packaging Market - Industry Outlook

4 Fresh Food Packaging Market Type Outlook

5 Fresh Food Packaging Market Application Outlook

6 Fresh Food Packaging Market Regional Outlook

7 Competitive Landscape

End of the report

Disclaimer

About Us

Orian Research is one of the most comprehensive collections of market intelligence reports on the World Wide Web. Our Repository Reports of Over 500,000+ industry and country research reports from over 100 top publishers. We continuously update our repository so as to provide our clients with access to the world's most complete and current database of expert insights on global industries, companies, and products. We also specialize in custom research in situations where our syndicated research offerings do not meet the specific requirements of our esteemed clients.

Contact Us:

Ruwin Mendez                            

Vice President - Global Sales & Partner Relations

Orian Research Consultants

US: +1 (415) 830-3727 | UK: +44 020 8144-71-27

Email: info@orianresearch.com

Website: www.orianresearch.com/ 

Follow Us on LinkedIn: https://www.linkedin.com/company-beta/13281002/

 

 

]]>
Al Palladium la magia di Goffredo Parise: dall'11 al 13 gennaio "Amore, Ingenuità, Poesia, Sogno…(Sillabari)" Mon, 07 Jan 2019 11:50:39 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/513937.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/513937.html GDG Press GDG Press                                                                                  

                                                                                                           

AMORE, INGENUITÀ, POESIA, SOGNO… (SILLABARI)

Prodotto da Teatro Out Off in collaborazione con Teatro Palladium - Università degli studi Roma Tre, con il contributo di Nex 2018 - Regione Lombardia

venerdì 11 e sabato 12 gennaio 2019, ore 20.30

domenica 13 gennaio, ore 18 

Biglietti: intero 18 euro; ridotto 12 euro; studenti 8 euro

di Goffredo Parise

drammaturgia di Roberto Traverso e Lorenzo Loris

regia Lorenzo Loris

con Edoardo Siravo, Stefania Barca e Monica Bonomi

In foto da sinistra: Monica Bonomi, Edoardo Siravo e Stefania Barca

“Un giorno, nella piazza sotto casa, su una panchina, vedo un bimbo con un sillabario. Sbircio e leggo: l’erba è verde. Mi parve una frase molto bella e poetica nella sua semplicità ma anche nella sua logica. C’era la vita in quell’erba è verde, l’essenzialità della vita e anche della poesia […] poiché vedevo intorno a me molti adulti ridotti a bambini, pensai che essi avevano scordato che l’erba è verde, che i sentimenti dell’uomo sono eterni e che le ideologie passano. Gli uomini d’oggi secondo me hanno più bisogno di sentimenti che di ideologie. Ecco la ragione intima del sillabario”. Goffredo Parise

Sillabari sono 54 brevi racconti considerati il vero capolavoro di Goffredo Parise, giornalista e scrittore tra i più influenti dell’Italia del Novecento. Scritti tra il 1972 e il 1982 in piena contestazione ideologica, nascono dall’esigenza di utilizzare “parole semplici”, in direzione contraria all’uso che le nuove correnti letterarie facevano di un linguaggio spesso oscuro. Sono piccole storie di gente comune che diventano una riflessione sull’esistenza, poesie in prosa sui sentimenti da cui emerge una sorta di riscoperta dei valori più autentici. Nel progetto iniziale avrebbero dovuto arrivare fino alla Z, ma si fermarono alla S.

“Amore, Ingenuità, Poesia, Sogno…(Sillabari)”, lo spettacolo ideato da Roberto Traverso e Lorenzo Loris, si ispira alla sua opera incompiuta. Prodotto da Teatro Out Off in collaborazione con Teatro Palladium - Università degli studi Roma Tre, è in scena al Palladium da venerdì 11 a domenica 13 gennaio (il venerdì e il sabato alle ore 20,30; domenica alle ore 18).

Con Edoardo Siravo, Stefania Barca e Monica Bonomi, lo spettacolo pone al centro lo scrittore in una sorta di dialogo-confronto con sé stesso, dove i personaggi dei racconti gli fanno da specchio confrontandosi con la sua pigrizia, il suo ozio, il suo essere ostinatamente contro i tempi che cambiano, rivolto a un mondo che non c’è più e che non può più tornare.

In questa trasposizione la storia si svolge in una sola giornata in cui la neve cade incessantemente e si fa sempre più fitta, fino a sommergere il protagonista. Il tema del tempo che passa e non ritorna è uno dei filoni principali dello spettacolo: oggetto delle osservazioni di Parise sono il tempo atmosferico che mutando influenza i cambiamenti dell’animo umano, ma anche l’attimo che fugge, il tic tac dell’orologio che permette di avvertire il fluire del tempo. 

Quello de I Sillabari è un mondo di malinconia e di profondo dolore”: spiega il regista Lorenzo Loris. “Ma allo stesso tempo sono in realtà dei racconti comici e divertenti. Lo dico perché c’è una nota dolorosa che non traspare in maniera evidente, ma che accompagna la scrittura di Parise, perché in quel periodo scoprì di essere gravemente malato. I suoi racconti però sono scritti con grande leggerezza, con lo stupore e il candore che possono avere i bambini”.

Nella sua attività di scrittore e giornalista, svoltasi in gran parte al Corriere della Sera, Goffredo Parise ha fatto emergere con magistrale raffinatezza le contraddizioni e le aberrazioni sociali del proprio tempo che risuonano ancora oggi come monito ed esempio per noi contemporanei. È riuscito ad accompagnarci, come un grande intellettuale dovrebbe fare, attraverso i fatti storici della sua epoca: la guerra del Vietnam, la dittatura cilena, Le BR, la contrapposizione ideologica tra destra e sinistra. È riuscito con la sua analisi, spesso super partes, a farceli meglio comprendere in modo che ci possano servire d’esempio per il nostro futuro.

Lo spettacolo sarà articolato in quattro capitoli (amore, ingenuità, poesia, sogno) e ciascun capitolo, seppur autonomo, sarà legato dal filo rosso della presenza dello scrittore che ci condurrà dentro il suo mondo poetico.

Nell’introduzione alla pubblicazione Parise scrisse: “Nella vita gli uomini fanno dei programmi perché sanno che, una volta scomparso l’autore, essi possono essere continuati da altri. In poesia è impossibile, non ci sono eredi. Così è toccato a me con questo libro: 12 anni fa giurai a me stesso, preso dalla mano della poesia, di scrivere tanti racconti sui sentimenti umani, così labili, partendo dalla A e arrivando alla Z. Sono poesie in prosa. Ma alla S, nonostante i programmi, la poesia mi ha abbandonato. E a questa lettera ho dovuto fermarmi. La poesia va e viene, vive e muore quando vuole lei, non quando vogliamo noi e non ha discendenti. Mi dispiace ma è così. Un poco come la vita, soprattutto come l’amore”.

 

BIOGRAFIE

Lorenzo Loris è da più di 30 anni il regista stabile del Teatro Out Off di Milano, oltre a condividerne insieme a Mino Bertoldo e Roberto Traverso la direzione artistica. Nella sua lunga attività ha condotto un singolare percorso attraverso la drammaturgia che lo ha portato negli ultimi anni a un rapporto serrato con alcuni giganti del Novecento come Jean Genet, Samuel Beckett, Arthur Miller, Harold Pinter, Giovanni Testori, Carlo Emilio Gadda e con autori contemporanei quali Edward Bond, Raffaello Baldini, Rodrigo Garcia, Jean-Luc Lagarce, Edoardo Erba, Massimo Bavastro e Roberto Traverso.

Roberto Traverso, drammaturgo e docente di sceneggiatura allo IED è il responsabile della Comunicazione del Teatro Out Off.  Tra i suoi testi teatrali rappresentati: La seconda eclissi - premio “7 spettacoli per un nuovo teatro italiano” regia Lorenzo Loris (Roma, Teatro Argentina - 2000); Fondamentalisti (Roma, Teatro Vascello, 2001 -  Premio Hystrio 2002 per Scrittori per la pace -); Reality Show - selezione Premio Extra Candoni (Udine, teatro S. Giorgio, 2005); Fuckme(n) scritto con Giampaolo Spinato, Massimo Sgorbani - Premio GReaT 2013 �“ miglior monologo; Cosa ci fanno qui tutte queste donne, finalista al Premio Scintille 2016.

Edoardo Siravo. Attore, regista e doppiatore. Ha recitato nelle compagnie teatrali più rilevanti con più di 150 spettacoli al suo attivo. Intensa anche la sua attività televisiva e cinematografica. Come doppiatore è stato la voce di Gerard Depardieu, Jeremy Irons, Kevin Costner, John Goodman e molti altri. È stato direttore artistico di numerose compagnie e della Fondazione Teatro Savoia di Campobasso (ente pubblico). È attualmente Presidente del Teatro dei Due Mari con sede al Teatro Romano di Tindari (ME). Ha al suo attivo numerosi audiolibri tra cui ricordiamo alcuni di Terzani e di Sepulveda editi da Salani.

Stefania Barca. Nasce a Roma, si diploma alla Scuola del Piccolo Teatro di Milano. Lavora ne “Il Mercante di Venezia” con Alberto Lionello, “La Fastidiosa” di Brusati con Giorgio Albertazzi, “Uno Nessuno e Centomila” con Flavio Bucci. Ha interpretato molti ruoli in fiction televisive come “Don Matteo”, “Provaci ancora Prof”, “Incantesimo” ed “Un posto al sole” e in diversi lavori cinematografici, tra gli ultimi “La Grande Bellezza”. Lo scorso anno ha rappresentato “Anna Freud: un desiderio insaziabile di vacanze” di Roberta Calandra sempre con la regia di Edoardo Siravo.

Monica Bonomi, attrice, regista e insegnante di recitazione.  Lavora nel Cabaret come attrice e autrice, collaborando con lo Zelig di Milano, Antonio Albanese, Dario Fo e Franca Rame. Nel 2000 scrive dirige e interpreta Lamore selezionato al festival di Outis. Dagli anni 90’ fino al 2004 si occupa di teatro sociale.  In teatro ha lavorato tra gli altri con Gaetano Sansone, Mario Morini, Andrea Lisco, Amedeo Romeo, Maria Pia Pagliarecci, Gianlorenzo Brambilla. Nel 2013 ha pubblicato il suo primo romanzo: “Io non so fare niente”. Con l’Out Off nel 2014 è interprete insieme a Gigio Alberti di “Vera vuz” di Edoardo Erba e successivamente in “La cognizione del dolore” di Gadda, “Gli amori difficili” di Calvino” e “Una promessa d’amore” di Lucrezia Lerro, tutti con la regia di Lorenzo Loris.

SCARICA IL COMUNICATO IN WORD

SCARICA LA CARTELLA STAMPA CON LE FOTO

Teatro Palladium
Venerdì 11 e sabato 12 gennaio 2019, ore 20.30; domenica 13 gennaio, ore 18

AMORE, INGENUITÀ, POESIA, SOGNO… (SILLABARI)

Biglietti: intero 18 euro; ridotto 12 euro; studenti 8 euro

di Goffredo Parise
drammaturgia di Roberto Traverso e Lorenzo Loris
regia Lorenzo Loris
con Edoardo Siravo e con Stefania Barca e Monica Bonomi
scena Daniela Gardinazzi; costumi Nicoletta Ceccolini; luci Alessandro Tinelli; collaborazione ai movimenti Barbara Geiger
Produzione: Teatro Out Off in collaborazione con Teatro Palladium - Università degli studi Roma Tre, con il contributo di Nex 2018 - Regione Lombardia

BIGLIETTERIA PALLADIUM
Durante gli orari del botteghino (apre due ore prima dello spettacolo) è attivo il numero: 0657332768.
Prenotazioni via e-biglietteria.palladium@uniroma3.it; prevendite www.liveticket.it/TeatroPalladium.
Info line per prenotazioni cell 350 011 9692 (attivo tutti i giorni, 11:00-13:00 / 16:00 �“ 20:00)


INFO
Teatro Palladium - piazza Bartolomeo Romano, 8 �“ Roma - Tel: 06 5733 2772
http://teatropalladium.uniroma3.it/ - teatro@uniroma3.it - https://www.facebook.com/teatropalladium/


Ufficio stampa GDG press
Alessandro Gambino: 3208366055 alessandro@gdgpress.com;
Michela Rossetti : 3479951730 rossetti.michela1@libero.it;
Giulia Zanichelli : 3401808965 gdgpress@gmail.com
Ilenia Visalli: 3293620879 gdgpress@gmail.com;
Giulia Di Giovanni : 3341949036 giulia.digiovanni@gdgpress.com

Se non desideri ricevere comunicazioni di questo tipo in futuro puoi disiscriverti cliccando qui

]]>
Renewable Energy Market 2018 Global Leading Growth Drivers, Competitive Scenario, Segments, Industry Size, Profits and Regional Analysis by Forecast To 2027 Mon, 07 Jan 2019 11:44:27 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/513815.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/513815.html Tejas Amale Tejas Amale Renewable Energy Global Market – Overview

The Global Renewable Energy Market has witnessed a remarkable growth in the past few years and it has been anticipated that the renewable energy will grow at the rapid pace during the forecast period. In 2016, world saw several developments and ongoing trends that all have a bearing on renewable energy, including the continuation of comparatively low global fossil fuel prices, dramatic price declines of several renewable energy technologies, and a continued increase in attention to energy storage. It was observed for the third consecutive year, global energy-related carbon dioxide emissions from fossil fuels and industry were nearly flat in 2016, due largely declining coal use worldwide but also due to improvements in energy efficiency and to increasing use of renewable energy. As of 2015, renewable provided an estimated 19.3% of global final energy consumption, and growth in capacity and production continued in 2016. The power sector experienced the greatest increases in renewable energy capacity in 2016, whereas the growth of renewables in the heating and cooling and transport sectors was comparatively slow. As per the study conducted by Market Research Future, the Global Renewable Energy Market is likely to grow at the CAGR of around 20%.

Most new renewable energy capacity is installed in developing countries, and largely in China, the single largest developer of renewable power and heat over the past eight years. In 2016, renewable energy spread to a growing number of developing and emerging economies, some of which have become important markets. The renewable energy sector employed 9.8 million people in 2016, an increase of 1.1% over 2015. By technology, solar PV and biofuels provided the largest numbers of jobs. Employment shifted further towards Asia, which accounted for 62% of all renewable energy jobs (not including large-scale hydropower), led by China. In 2016, World Energy Council quoted that, hydropower accounted for about 30% of the total global installed power generating capacity and about 23% of total global electricity produced. The tremendous yearly addition in capacity of renewable energy is certainly boosting the renewable energy globally. The development of community renewable energy projects continued in 2016, but the pace of growth in some countries is in decline. In a new trend, such projects have begun to expand into energy retailing (supply), storage and demand-side management. Government policy at all levels remained important for renewable energy developments. The 2015 Paris Agreement of the United Nations Framework Convention on Climate Change (UNFCCC) formally entered into force at the 22nd Conference of the Parties (COP22) in November 2016. However, renewable energy markets were affected only indirectly during the year. A number of governments implemented new renewable energy targets, and several cities established new commitments to 100% renewable energy. Despite the importance of the heat and transport sectors to energy demand and global emissions, policy makers focused predominantly on the power sector.

A Sample of This Report Is Available upon Request @ https://www.marketresearchfuture.com/sample_request/1515

Renewable Energy Global Market - Competitive Analysis

The Global Renewable Energy Market seems to be highly competitive. To maintain the market position and to drive the market growth, various dynamic and diversified international organizations, domestic organizations and as well as new entrants form a competitive landscape. Market leaders are innovating continuously and increasingly seeking market expansion through various strategic mergers and acquisitions, product launch, innovation, increasing investments in research and development and cost-effective product portfolio. Major players are investing on internal R&D, collaborating with EPC contractors and, most of all, in acquiring other firms.

Key players:

The leading players profiled by MRFR that are operating in the Global Renewable Energy Market are

  • Calpine Corporation
  • Enel Green Power
  • Vestas Wind Power A/S
  • Pelamis Wave Power
  • Yingli Solar
  • Others

Renewable Energy Global Market – Segmentation

The scope of Global Renewable Energy Market is segmented into two major segments which are explained below:

By Type

  • Solar Energy
  • Wind Energy
  • Geothermal Energy
  • Bio Energy
  • Hydropower Energy
  • Others

By Application          

  • Automotive
  • Construction
  • Transportation
  • Chemical & Petrol-Chemical

By End-User 

  • Residential
  • Commercial
  • Industrial

Study Objectives of Renewable Energy Market          

  • To provide detailed analysis of the market structure along with forecast for the next 10 years of the various segments and sub-segments of the global Renewable Energy market
  • To provide insights about factors affecting the market growth
  • To Analyze the Renewable Energy market based on various factors- price analysis, supply chain analysis, Porters five force analysis.
  • To provide historical and forecast revenue of the market segments and sub-segments with respect to six main geographies and their countries- North America, Europe, Asia-Pacific, South America, Middle East, and Africa
  • To provide country level analysis of the market with respect to the current market size and future prospective
  • To provide country level analysis of the market for segment by Application, by Type by End User, and by region as well as its sub segments
  • To provide strategic profiling of key players in the market, comprehensively analyzing their core competencies, and drawing a competitive landscape for the market
  • To track and analyze competitive developments such as joint ventures, strategic alliances, mergers and acquisitions, and new product developments in the global Renewable Energy market

Browse The Full Research Report At@ https://www.marketresearchfuture.com/reports/renewable-energy-market-1515

]]>
There is wonderful Fallout 76 you can't imagine Mon, 07 Jan 2019 08:13:59 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/513744.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/513744.html obeson obeson Results 3 Point Lookout Dlc Trailer Fallout series is 1 of the most popular game stages on the market today. Fallout 2 advantage, your relationship is determined by the interval between the other for a period of time. In addition to improvements have been made to the shortcomings, for example the addition of push function, so that players are no longer mad about NPC blocking doors. In phrases of the plot, you will play the protagonist of Radiation 1, the descendants of the exiles.If you adored this article so you would like to acquire more info with regards to Fallout 76 Items i implore you to visit the web-site. You will end up called the winners by the group. The elders will send you to look for an artifact to create in the Garden of Eden, which will bring energy to the village.




Within this arrangement, emotional attachment and pain are less. When you radiate with that person before meeting, you can turn off the light. In other preparations, you will be hindered by the social persuits that govern our lives. Female better to break unnecessary connections in the online market. Manage successfully intelligently. When you do obtain a monetary reward from your radiation, try to enjoy it, but put the money aside so that you don't fall into a feast or starvation.





Sharp scissors Clipper 76 or electric shavers will perform heavy work. No be quick; speed can lead to shaving and incision. When the hair is reduced, soak the genital area in warm water or place it on a wet cloth for 12-15 minutes. This helps make softer any heavy mass. Use a shaving foam or gel to bubble in the pubic region. It will help the razor slide easier. If you need more lubrication, you can apply more cream or skin gels at any time. Saving cream / gel is clear or very small, so you are able to see what you are doing, which is useful for you.




Because of this different role development, you can play games over and over again by making different choices each time and developing different skills and abilities. The level of graphics and detail in Radiation 3 is amazing. Designers target each and make it perfect and visually enjoyable. Songs was used effectively in the 1950s. It suits the plot perfectly and you will like it.


Although for a lot of victims of that day's life, bone repair, wound healing, scarring steadily disappear, many people will no longer experience the same relaxed disposition or express the pleasure they once felt.




When you refuse to take up what your spouse will in the game, you can remain calm whether or not he or she is right about your disagreement. When your spouse presses your buttons or tries to get your response, trying to allow you to explode, but with no response, over time, your partner may stop trying to press these buttons. Retain calm when you know that he or she or she is trying to "get your goat".If you loved this article and you would like to receive more info regarding Fallout 76  kindly visit our website. You may need to take a deep inhale and count to 10. If required, please go away. The key is never to let yourself participate in the sport and feel apprehensive regarding it.

]]>
Your guide to 15% OFF Jollyhers latest women Spring dresses at 2019 Sat, 05 Jan 2019 08:22:59 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/513601.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/513601.html jollyhersblog jollyhersblog A pro scooter is made up of different parts that offer you the daily dresses performance you really wanted. He'd had a rough morning. I had a huge fear of getting her name wrong and called her Miss Skies all that day and all through school. I've included some of her comments along with the recipes she recommended.

However with 59% of Italians under 34 years of age still living at home, is this really the message that the Italian legal system wants to send? (Kington, 2010).. After the divorce, they then look for someone to pay for them or cook and clean for them, not parent them..

On Tuesday, FOX 2 contacted St. On third and 7 from his own 34, St. For more information, call (609) 921 2330.. The Aspie needs to recognize that he or she does indeed have zero degrees of empathy. A freshman has offered that ability to learn, to develop relationships, to spend time doing the things that ultimately will pay dividends for me on the policy side.

He faced charges of improper relationship with a student or sexual assault of a child 14 17. Except guess what? people don't pigeonhole so easily. Daddy (Antonio Banderas) jets in. Over the years, missionaries have been able to wash their clothes for free there, and when the coin change machine isn't working, Vic set out a bowl with quarters, with a sign asking customers to make their own change..

"Volunteers started coming forward to do cleanups. The channel was launched in the Philippines on 5 November 1998 as a 24 hour English language channel. Google Glass and the inevitable flow of copycats could actually help privacy advocates make their case to the public.

Speaking in the December issue of Shape magazine, the former Victoria Secret angel said: "Whenever I need motivation, I think of the big picture. Take Nawaz, turn him inside out, chuck out a few years, throw on some headgear, and you get the younger brother.

As it is right now i am voting NO for the bond. A crayon themed bouncy house was stationed nearby to give those who were waiting something fun to do.. I need to introduce myself. Doctors should look into the noses of children to see if they have signs of polyps, shine a light against the sinus for signs of inflammation and tap over the sinus area to find infection to see if sinusitis is present.

In seventh grade they play, it's a full game with all components of kicking, offense and defense."This study comes on the heels of brain injury concerns surrounding former New England Patriot Aaron Hernandez.Researchers said he had advanced stages of C Chronic Traumatic Encephalopathy.Ashland teacher placed on paid leave after social media post surrounding shootingAshland teacher placed on paid leave after social media post surrounding shootingAn Ashland elementary school teacher has been placed on paid administrative leave with pay following a social media post surrounding the shooting death of a Native American student.

Huge Deal at 2019 Spring! Up To 70% OFF Fashion women Spring dresses at Jollyhers! Extra 10% OFF(Code "CART10") is also available!

Visit Jollyhers to find Women Dresses, Women Tops/Outwears, Women Bottoms/Sets, Kids Wears with free shipping.Snap on https://www.jollyhers.com/daily-dresses

]]>
OLDEN: “RESTA” Fri, 04 Jan 2019 17:27:19 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/513588.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/rock/513588.html L'Altoparlante L'Altoparlante


Il brano che Mogol riscrisse dall’inglese per l’Equipe 84 è ora nuovamente ripreso nella versione del cantautore umbro che lo reinterpreta in chiave “post grunge”.



A fare da capofila ai nove brani che si susseguono in “A60”, il nuovo album di Olden, è “Resta”, primo singolo estratto, scritto ai tempi da Maurice Williams con il titolo “Stay", lanciato insieme agli Zodiacs, ripreso nel 1977 da Jackson Browne e divenuto nella sua versione italiana del 1966 un brano dall’Equipe 84 con testo di Mogol.


Non é stato semplice individuare il primo singolo di questo album, ma alla fine la scelta é ricaduta su "Resta" per differenti motivi, cronologici, estetici e di contenuto.

Prima di tutto perché é un brano del 1960 e che dunque rappresenta davvero l'inizio della decade che voglio celebrare attraverso i brani di A60, il principio di un periodo irripetibile e che stiamo ricordando ancora oggi, dopo quasi sessant'anni.

In secondo luogo perché è un pezzo "beat", che viene dagli Stati Uniti e che Mogol adattó all’italiano per gli Equipe 84 e anche questo lo rende un brano molto "sixties" che davvero assomiglia alla sua epoca, anche nel testo, così semplice e forse "ingenuo" ma forse anche per questo così rappresentativo di quegli anni. Olden


La versione che Olden fa di “Resta" é una rielaborazione, intesa come distruzione e ricostruzione, del brano che diventa una sorta di pezzo "post-grunge" ma che mantiene l'atmosfera e lo spirito originario, creando una sorta di viaggio temporale che cerca di raccontare un periodo così importante, tanto da mantenere ancora oggi viva ed intatta la sua forza.


GUARDA IL VIDEO SU YOUTUBE:

https://youtu.be/l3o_dZwa6TY


“A60”, in uscita il 19 novembre, contiene 9 brani scelti uno per ogni anno di quei mitici Sessanta e restano, nella sostanza, identici. Stesse parole, stesse melodie ma tra timbriche, armonizzazioni e, soprattutto interpretazioni e arrangiamenti, in questo disco, riescono a tenersi per mano e rigenerare qualità, senso e futuro delle generazioni che le hanno vissute, perché c’è stato un tempo in cui le canzoni, come le arti popolari, si vivevano.


Ad accompagnare Olden in questa ricerca di un “ascolto” perduto, ci sono un paio di complici di livello. il chitarrista Ulrich Sander, presente in un suono netto e preciso e Flavio Ferri (fondatore dei DeltaV) che ha suonato synth e tastiere oltre ad essere produttore e arrangiatore. L’album è stato presentato in anteprima durante il Premio Tenco 2018.


Radio date “Resta”: 23 novembre

Release album “A60”: 19 novembre

Distribuito da: Goodfellas


L’album é stato prodotto da Flavio Ferri (Delta V) e registrato a Barcellona (Spagna).



A60 CREDITS:

Prodotto e arrangiato da Flavio Ferri.

Olden: voce e chitarra acustica

Ulrich Sandner: chitarre elettriche e mandolino elettrico

Flavio Ferri: tastiere, synth, programmazione

Francesco Miceli: batteria


Grafica/artwork: Ana Gil

Distribuzione: Goodfellas


Managment/Comunicazione: CCM – Dario Zigiotto

Promoradio: L’AltopArlAnte ufficio stampa



BIO


OLDEN, al secolo Davide Sellari, classe 1978 è al suo quinto lavoro discografico. Nasce a Perugia, ma da anni vive a Barcellona. Cresciuto con i “favolosi anni 60”, tramandati dai “mangiacassette” di casa, a 17 anni fonda a Perugia la sua prima band, i Roarr, che poi diventeranno (con qualche cambio di formazione), gli Zonaplayd ed infine i Figli di John.

Durante questi anni sono tante le esperienze sui palchi, anche importanti (Festa del Primo Maggio a Perugia, Rock Targato Italia, Arezzo Wave, Festival di San Marino, Tim Tour). Nel gennaio del 2008 Davide decide di cambiare e di partire andando a Barcellona dove matura l’idea di costruire un progetto solista, sotto il nome di Olden e nel 2012 il primo album solista prodotto dall’etichetta catalana Daruma Records che ottiene subito ottime recensioni ed il singolo “Jim & Jane” viene trasmesso da molti network italiani, tra cui Radio 2 che, all’interno di Caterpillar darà molto spazio alla nuova proposta discografica di Olden.

Nel frattempo Davide continua a scrivere (come sempre ha fatto) ma tornando di nuovo alla sua lingua “materna”, l’italiano, pensando che sia in fondo la maniera migliore per comunicare e diffondere la propria musica.

A Barcellona Olden inizia a partecipare a dei piccoli eventi musicali organizzati dalla “comunità italiana” di Barcellona, entrando in contatto con Radio Contrabanda (unica e ultima radio libera di Barcellona) e il “connazionale” Steven Forti, organizzatore di eventi e conduttore della trasmissione “Zibaldone”, programma radiofonico in italiano “ma non solo per italiani”.

Nel 2013 viene ingaggiato per far parte del cast di uno spettacolo musicale dedicato alle “canzoni anarchiche” ed in particolare alla memoria del martire Salvador Puig Antich, un anarchico catalano tristemente famoso per essere stato l’ultimo giustiziato tramite “garrota”, nel 1974.

In “Canzoni d’Amore e d’Anarchia”, Olden duetta con Joan Isaac, canta “La canzone del maggio” di De André, “Addio Lugano bella” ed altre canzoni della tradizione anarchica europea.

Insieme ad Olden si esibiscono artisti come Juan Carlos Biondini, Vittorio De Scalzi, Beppe Voltarelli, Joan Isaac e tanti altri.

Frequenti sono nel 2014 le sue collaborazioni con Cose di Amilcare e nello stesso anno  sale sul palco del Teatro Casino di Sanremo nel corso della prima serata del Premio Tenco 2014, cantando una versione in italiano de “Nasza Klasa” di Jacek Kaczmarski.

Il 20 novembre esce il suo secondo album “Sono andato a letto presto” seguito da un tour in tutta Italia.

Il 22 ottobre 2015 esce l’EP “L’amore occidentale” seguito da un nuovo tour. Il 22 maggio é uscito il nuovo album “Ci hanno fregato tutto”, prodotto da Beta Produzioni/Marte Label e registrato presso Rokkaforte Studio (Castiglione del Lago – PG).

Il nuovo album “A60” è stato presentato al Premio Tenco 2018 in anteprima il 18 ottobre.

]]>