Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Spettacoli Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Spettacoli Mon, 10 Dec 2018 20:46:35 +0100 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/1 Capodanno 2019 - Cenone, show circense e musica al circo di Peschiera Borromeo (Milano) Sat, 08 Dec 2018 09:53:28 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/507808.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/507808.html Maurizio Zanoni Maurizio Zanoni Il circo di Peschiera Borromeo (Milano) di Paride Orfei sta allestendo il suo variopinto tendone per festeggiare ancora una volta l’arrivo dell’anno nuovo, in una maniera inconsueta.

Nella struttura, avvolta dalla magica atmosfera circense, non solo si potrà gustare un lauto cenone composto da piatti ricercati - ad esempio carpaccio di pesce spada agli agrumi, tonno affumicato al verduzzo, caccavelle  di gragnano al caffè con ricotta e amaretti, nocetta di vitello all’uva rosata - ma si assisterà a un grandioso spettacolo, particolarmente indicato per le famiglie, nel quale acrobati a corpo libero, acrobati aerei, giocolieri, equilibristi, contorsionisti e altri artisti daranno prova delle loro abilità.

Lo show condurrà i presenti alla fatidica mezzanotte, per salutare in compagnia il 2018 e brindare insieme all’anno nuovo. Seguiranno musiche e balli per cominciare allegramente il 2019.

La festa di capodanno si svolgerà il 31 dicembre 2017, dalle ore 21.00 alle 2.00, presso il circo in via Carducci a Peschiera Borromeo (MI). Per informazioni e prevendite: 3316522892 - 3408073021.

Il veglione di San Silvestro al circo, comprensivo di tutto, è offerto al prezzo di 100 euro per gli adulti e 50 per i bambini dai 4 ai 10 anni (gratis per i più piccoli 0-3 anni). Sono previsti sconti per famiglie o gruppi di 5 o più persone. C’è la possibilità di richiedere il menù vegetariano.

Menù “Gran Veglione” adulti: prosciutto crudo con ananas, carpaccio di lonzino stagionato con melograno, pancetta cotta alla brace, olive all’ascolana, crostino di pan travai e zola, carpaccio di pesce spada agli agrumi, piovra in bella vista al pepe rosa, tonno affumicato al verduzzo, gamberetti in salsa rosa, caccavelle di gragnano al caffè con ricotta e amaretti, crespelle trevisana e pancetta croccante, tranci di pesce spada agli agrumi con patate duchessa, sorbetto, sambuca e caffè, nocetta di vitello all’uva rosata con involtini di fagiolini e bacon, cotechino e lenticchie, spiedini di frutta fresca glacè, panettone e pandoro con crema chantilly. Beveraggio (acqua, vino, spumante, bibite) incluso.

Menù “Gran Veglione” bambini: prosciutto crudo, prosciutto cotto, pancetta cotta alla brace,mini mozzarella in carrozza, cubetto di pizza, crespelle al prosciutto e formaggio, arrosto di vitello, patate al rosmarino, cotechino e lenticchie, spiedini di frutta fresca glacè, panettone e pandoro con crema chantilly. beveraggio incluso.

 

 


]]>
CS Da Lola nuovo circo, balli anni 50 e 60 e storia della TV - Nel cast la cantante del Cirque du Soleil Fri, 07 Dec 2018 13:37:55 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/507761.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/507761.html LP Press LP Press Inviamo questa comunicazione con gentile richiesta di pubblicazione e diffusione.
Siamo a disposizione per fornirvi ulteriori informazioni e fotografie in alta risoluzione


COMUNICATO STAMPA 


DA LOLA
LE TRASMISSIONI RIPRENDERANNO IL PIÙ PRESTO  POSSIBILE

3, 4, 5 e 6 gennaio 2019 - ore 21:30
Spazio FLIC, via Niccolò Paganini 0/200, Torino

Ore 21:30 accoglienza del pubblico con calici di bollicine e inizio dello show
Al termine dello spettacolo, pubblico e artisti insieme in pista a ballare la musica degli anni ’50 e ‘60

Sito web dedicato www.dalola.tv

Com’era bella la TV in bianco e nero, quanti sogni e quante speranze davanti a quello schermo.

Un viaggio negli anni ’50 e ’60, tra la storia della televisione italiana e la musica dell’epoca, con spettacolo di circo contemporaneo e balli per tutti al ritmo di twist, hully-gully, boogie woogie, rock ‘n roll e mambo, ma anche con i lenti delle romantiche canzoni d’autore.

Quattro serate in cui il pubblico proverà la sensazione di trovarsi in uno studio televisivo dell’epoca per partecipare a un gran varietà in diretta con protagonisti eccentrici, tecnici insoliti, giochi e ospiti d’eccezione che racconteranno il periodo del boom economico, dei primi elettrodomestici e di programmi cult come “Lascia o raddoppia” e l’indimenticabile “Carosello”.

Il cast è composto da 12 artisti circensi e da Priscilia Le Foll, cantante del Cirque du Soleil.


TICKET in vendita su www.mailticket.it | Intero 20 € - Ridotto 15 €  


INFO: tel. 011530217 - email booking@flicscuolacirco.it
WEB:  www.dalola.tv | www.flicscuolacirco.it | www.facebook.com/FLIC.Scuola.di.Circo



Dopo il successo della produzione “Moonlight Swing”, spettacolo di circo contemporaneo ambientato negli anni ’20 andato in scena lo scorso gennaio in quattro serate sold out,
dal 3 al 6 gennaio 2019 la FLIC Scuola di Circo festeggia il nuovo anno trasformando il suo Spazio FLIC in un vecchi studio televisivo degli anni ’50/’60 e proponendo “DA LOLA. Le trasmissioni riprenderanno il più presto possibile”, nuova produzione con un cast internazionale composto da 13 artisti.


Quattro serate in cui il pubblico potrà vivere un emozionante viaggio negli anni ’50 e ’60, tra la storia dei primi anni della televisione italiana e la sognante musica dell’epoca, assistendo ad un originale spettacolo di circo contemporaneo e ballando sino a tarda notte insieme al cast di artisti internazionali.

Alle ore 21:30 il pubblico verrà accolto con un calice di bollicine offerto da Flutz, il locale di via Bellezia 33 a Torino nato dopo un lungo lavoro di ricerca e selezione e punto di riferimento in città per gli amanti dello spumante con etichette di prestigio.

Subito dopo avrà inizio lo spettacolo di circo contemporaneo, un circo nuovo che la FLIC esprime da 16 anni attraverso un linguaggio multidisciplinare in cui le esibizioni fini a sé stesse vengono sostituite da una ricerca drammaturgica che le unisce ad altre arti quali teatro, danza e musica, con il fine di raccontare una storia o descrivere ambienti, atmosfere e personaggi.

Il pubblico entrerà in uno studio televisivo in fibrillazione per l’imminente inizio della trasmissione in diretta.
Il programma più atteso dell’anno con protagonisti bizzarri, tecnici insoliti, giochi e ospiti d’eccezione che racconteranno il periodo del boom economico, dei primi elettrodomestici e di programmi cult come “Lascia o raddoppia” e di “Carosello” con alcuni dei suoi indimenticabili personaggi.

Un grande programma di varietà dal vivo immaginato da Lola.
Ma chi è Lola e cosa scopriremo dietro lo schermo della televisione? Chi incontreremo in questo viaggio e chi saranno gli ospiti del suo show? In questo speciale programma il pubblico potrà sentirsi a tratti come se fosse solo davanti al televisore di casa e a tratti come parte integrante di un pazzesco dietro le quinte, coinvolto in un vortice di emozioni e ricordi. Lola è la conduttrice di questa sinfonia di momenti fugaci, dentro e fuori il campo della telecamera, con l'aiuto del suo fedele direttore di scena e della sua troupe di tecnici e vallette. 

Al termine dello spettacolo la sala teatrale si trasformerà in una sala da ballo in cui potersi scatenare fino a tarda notte a ritmo di twist, hully-gully, boogie woogie, rock‘n’roll, mambo ed altri balli dell’epoca. Chi non vorrà ballare potrà semplicemente farsi avvolgere dalle atmosfere di quegli anni, rilassandosi e sorseggiando un drink.

Le discipline circensi utilizzate nello show sono roue Cyr, mano a mano, manipolazione d’oggetti, trapezio ballant, palo cinese e corda aerea.
Stevie Boyd ne cura la regia con aiuto di Francesco Giorda e Giulio Lanzafame, tutti docenti della FLIC, i costumi sono a cura di Agostino Porchietto e la scenografia di Roberta Scamuzzi con l’aiuto di Roberto Bianchi.

I12 artisti circensi provengono da Italia, Belgio, Cile, Francia, Lituania e sono Donatella Zaccagnino – allieva del terzo anno FLIC, Quentin Dubot, Jef Everaert, Camille Guichard, Magdalena Hidalgo Witker, Martina Monnicchi, Nicolas Raphael Moreno, Federica Pini Sandrelli, Džiugas Kunsmanas e Elie Chateignier - allievi del secondo anno FLIC, Enrico Formaggi – ex-allievo della FLIC e l’artista Lola Ruiz.
Fa parte del cast anche Priscilia Le Foll, cantante francese che con la sua sensazionale voce è stata recentemente tra i protagonisti a Torino dello spettacolo Toruk messo in scena dal Cirque du Soleil.

Questa nuova produzione della FLIC Scuola di Circo, progetto della Reale Società Ginnastica di Torino, è sostenuta dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dalla Regione Piemonte e dalla Città di Torino, di cui ha anche il patrocinio insieme a quello della Circoscrizione 6, e viene realizzata in collaborazione con l’associazione Variante Bunker, con il locale Flutz e con la mediapartnership di Radio GRP.


NEL CS IN ALLEGATO TROVERETE ANCHE APPROFONDIMENTI SULLA FLIC E SULLO SPAZIO FLIC RICAVATO IN UN EX HANGAR INDUSTRIALE DI PERIFERIA


Ufficio Stampa Lp
Luigi Piga
cell. 3480420650
email luigipiga@lp-press.com

 

]]>
Jollyhers clearance fashion women winter dresses at 2019 with Best style Fri, 07 Dec 2018 07:39:54 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/507650.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/507650.html jollyhersblog jollyhersblog The kids were scrambling over the fence, Sanchez said Schiltz was Women Fashion Dress for Sale around when a police officer arrived with gun drawn.. "We're just trying to provide them a pathway to get out, to get to another building, another environment, so they can better themselves," he said Wednesday..

The suspect is an independent dairy farmer who has sold homemade dairy products for many years, said a public official from the local government who requested to remain anonymous.. Those looking for high art would dismiss such a movie as a piece of junk; some hard core horror fans might be turned off by the campy nature of it all.

They would be able to more definitely identify particular features highlighted in the program notes, and they would not miss any of the interesting solos or transitions. Sir James, who was the son of one of Mr Cameron great grand uncle the second Earl of Fife, was awarded equal to more than today, to compensate him for the 202 slaves he forfeited on the Grange Sugar Estate in Jamaica..

Newsflash: the world is filled with sexual predators. The arsenal is far from being in the shape that President Donald Trump said Wednesday he wants to see under his watch. For StephinA2 its screaming kids. Last summer, Intel showed off a prototype laptop that was only 0.28 inches thin thinner than an iPad Air, but not by much, while having more computing power than the iPad..

Rahm wrote, "It has always been the understanding of the Hogan administration this proposed project would only use existing rights of way intended for these types of purposes and have minimal impacts on those who live and work along the final route should the project come to fruition.

Police said the windows had been rolled up when they arrived.Moments later, the girls mother came running out of the casino to see officers surrounding the SUV. According to court documents, Brown then allegedly admitted to police that she had placed her hand over the baby's mouth after the child had been crying all day and would not stop..

There is no breakdown of what type of misbehavior most often triggers suspensions and expulsions in Bibb County, but the Code of Conduct allows for repeated low level infractions to be upgraded to Level V given enough offenses. That would have been good enough for two bowl appearances if not for the post season ban..

The tour was part of a statewide and national recognition of what would have been Wright's 150th birthday. The farmers who can look their customers in the eye when they sell their produce are much more accountable than those who grow for processors who commingle crops.

Huge Deals at 2019 Winter/Spring! 70%OFF Fancy Women Dresses With At Jollyhers! Extra 10%OFF(Code "CART10")on $109+ Orders is also available!

Visit Jollyhers to find Women Dresses, Women Tops/Outwears, Women Bottoms/Sets, Kids Wears with free shipping.Snap on https://www.jollyhers.com/women-dresses

]]>
Notte Bianca della Solidarietà Oria Thu, 06 Dec 2018 12:38:35 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/507536.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/507536.html Notte Bianca della Solidarietà Oria Notte Bianca della Solidarietà Oria AD ORIA LA PRIMA EDIZIONE DELLA "NOTTE BIANCA DELLA SOLIDARIETA'"

Cultura, musica, artigianato, spettacolo e gastronomia a sostegno di due progetti benefici.

Domenica 23 dicembre a partire dalle ore 19,30, si svolgerà ad Oria la prima edizione della NOTTE BIANCA DELLA SOLIDARIETA', un evento straordinario che interesserà alcune vie del centro storico ( tra cui corso Umberto e via Roma) e due piazze centrali della città: piazza Manfredi e piazza Lorch. La manifestazione, realizzata dall'associazione culturale XPLANET  con il patrocinio del  Comune di Oria, è stata organizzata per sostenere due progetti benefici molto importanti: il primo "Oria città cardioprotetta", che ha l'obiettivo di raccogliere fondi per l'acquisto di defribillatori da alloggiare in alcuni punti strategici della città; il secondo è il progetto "Caritas diocesana" a cui sarà devoluta un'altra parte dei proventi della serata con lo scopo di donare ad alcune famiglie meno fortunate  un Natale più sereno e solidale.

La Notte bianca della Solidarietà prevede un programma ricco di spettacoli, musica, gastronomia e tanto divertimento per tutti, grandi e piccoli.

Sul palco di piazza Lorch si susseguiranno, a partire dalle 19,30 il piccolo coro di voci bianche "Città di Oria", a seguire ci sarà l'esibizione della scuola di danza "Arte in Movimento" e successivamente sarà la volta del coro gospel JUST FOR JESUS di Tyna Casalini, vero fiore all'occhiello della serata. E poi ancora musica e divertentismo con i Rewind 70, l'imperdibile e suggestivo"show glow party", e per tirare fino all'alba i DJ di Radio System  dopo la mezzanotte trasformeranno la piazza in una vera e propria discoteca all'aperto. Durante la manifestazione i bambini potranno consegnare la letterina dei desideri a Babbo Natale, che li attenderà e li intratterrà nella sua graziosa casetta di legno.

La storica piazza Manfredi farà invece da cornice allo straordinario spettacolo di magia del Mago Manisco, mentre ad animare l'intero itinerario della manifestazione ci saranno gli artisti di strada Happy man & Friend e i cantastorie per bambini.

Per i più golosi è stato predisposto un percorso di stand gastronomici dove sarà possibile degustare tante prelibatezze locali dolci e salate; ci sarà anche spazio per artigiani, hobbisti e commercianti dislocati lungo tutto il tragitto della manifestazione. Per gli amanti della storia e della cultura, di cui Oria è ricchissima, saranno aperti per l'occasione diversi luoghi di grande interesse con ingresso totalmente gratuito.

Nel periodo più magico e suggestivo di tutto l'anno La notte bianca della solidarietà vuole regalare ad Oria un'atmosfera incantata e di festa, all'insegna della generosità e della condivisione di buoni sentimenti; un'intera notte in cui tutti,  non solo avranno modo di vivere un momento di spensieratezza e divertimento, ma diverranno protagonisti e sostenitori di due progetti solidali che lasceranno un segno indelebile per tutta la comunità. La città vi aspetta a braccia aperte. Quest'anno il Natale inizia  ad Oria!

 

]]>
Notte Bianca della Solidarietà Oria Thu, 06 Dec 2018 12:37:47 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/507535.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/507535.html Notte Bianca della Solidarietà Oria Notte Bianca della Solidarietà Oria AD ORIA LA PRIMA EDIZIONE DELLA "NOTTE BIANCA DELLA SOLIDARIETA'"

Cultura, musica, artigianato, spettacolo e gastronomia a sostegno di due progetti benefici.

Domenica 23 dicembre a partire dalle ore 19,30, si svolgerà ad Oria la prima edizione della NOTTE BIANCA DELLA SOLIDARIETA', un evento straordinario che interesserà alcune vie del centro storico ( tra cui corso Umberto e via Roma) e due piazze centrali della città: piazza Manfredi e piazza Lorch. La manifestazione, realizzata dall'associazione culturale XPLANET  con il patrocinio del  Comune di Oria, è stata organizzata per sostenere due progetti benefici molto importanti: il primo "Oria città cardioprotetta", che ha l'obiettivo di raccogliere fondi per l'acquisto di defribillatori da alloggiare in alcuni punti strategici della città; il secondo è il progetto "Caritas diocesana" a cui sarà devoluta un'altra parte dei proventi della serata con lo scopo di donare ad alcune famiglie meno fortunate  un Natale più sereno e solidale.

La Notte bianca della Solidarietà prevede un programma ricco di spettacoli, musica, gastronomia e tanto divertimento per tutti, grandi e piccoli.

Sul palco di piazza Lorch si susseguiranno, a partire dalle 19,30 il piccolo coro di voci bianche "Città di Oria", a seguire ci sarà l'esibizione della scuola di danza "Arte in Movimento" e successivamente sarà la volta del coro gospel JUST FOR JESUS di Tyna Casalini, vero fiore all'occhiello della serata. E poi ancora musica e divertentismo con i Rewind 70, l'imperdibile e suggestivo"show glow party", e per tirare fino all'alba i DJ di Radio System  dopo la mezzanotte trasformeranno la piazza in una vera e propria discoteca all'aperto. Durante la manifestazione i bambini potranno consegnare la letterina dei desideri a Babbo Natale, che li attenderà e li intratterrà nella sua graziosa casetta di legno.

La storica piazza Manfredi farà invece da cornice allo straordinario spettacolo di magia del Mago Manisco, mentre ad animare l'intero itinerario della manifestazione ci saranno gli artisti di strada Happy man & Friend e i cantastorie per bambini.

Per i più golosi è stato predisposto un percorso di stand gastronomici dove sarà possibile degustare tante prelibatezze locali dolci e salate; ci sarà anche spazio per artigiani, hobbisti e commercianti dislocati lungo tutto il tragitto della manifestazione. Per gli amanti della storia e della cultura, di cui Oria è ricchissima, saranno aperti per l'occasione diversi luoghi di grande interesse con ingresso totalmente gratuito.

Nel periodo più magico e suggestivo di tutto l'anno La notte bianca della solidarietà vuole regalare ad Oria un'atmosfera incantata e di festa, all'insegna della generosità e della condivisione di buoni sentimenti; un'intera notte in cui tutti,  non solo avranno modo di vivere un momento di spensieratezza e divertimento, ma diverranno protagonisti e sostenitori di due progetti solidali che lasceranno un segno indelebile per tutta la comunità. La città vi aspetta a braccia aperte. Quest'anno il Natale inizia  ad Oria!

 

]]>
Notte Bianca della Solidarietà Oria Thu, 06 Dec 2018 12:37:25 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/507534.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/507534.html Notte Bianca della Solidarietà Oria Notte Bianca della Solidarietà Oria AD ORIA LA PRIMA EDIZIONE DELLA "NOTTE BIANCA DELLA SOLIDARIETA'"

Cultura, musica, artigianato, spettacolo e gastronomia a sostegno di due progetti benefici.

Domenica 23 dicembre a partire dalle ore 19,30, si svolgerà ad Oria la prima edizione della NOTTE BIANCA DELLA SOLIDARIETA', un evento straordinario che interesserà alcune vie del centro storico ( tra cui corso Umberto e via Roma) e due piazze centrali della città: piazza Manfredi e piazza Lorch. La manifestazione, realizzata dall'associazione culturale XPLANET  con il patrocinio del  Comune di Oria, è stata organizzata per sostenere due progetti benefici molto importanti: il primo "Oria città cardioprotetta", che ha l'obiettivo di raccogliere fondi per l'acquisto di defribillatori da alloggiare in alcuni punti strategici della città; il secondo è il progetto "Caritas diocesana" a cui sarà devoluta un'altra parte dei proventi della serata con lo scopo di donare ad alcune famiglie meno fortunate  un Natale più sereno e solidale.

La Notte bianca della Solidarietà prevede un programma ricco di spettacoli, musica, gastronomia e tanto divertimento per tutti, grandi e piccoli.

Sul palco di piazza Lorch si susseguiranno, a partire dalle 19,30 il piccolo coro di voci bianche "Città di Oria", a seguire ci sarà l'esibizione della scuola di danza "Arte in Movimento" e successivamente sarà la volta del coro gospel JUST FOR JESUS di Tyna Casalini, vero fiore all'occhiello della serata. E poi ancora musica e divertentismo con i Rewind 70, l'imperdibile e suggestivo"show glow party", e per tirare fino all'alba i DJ di Radio System  dopo la mezzanotte trasformeranno la piazza in una vera e propria discoteca all'aperto. Durante la manifestazione i bambini potranno consegnare la letterina dei desideri a Babbo Natale, che li attenderà e li intratterrà nella sua graziosa casetta di legno.

La storica piazza Manfredi farà invece da cornice allo straordinario spettacolo di magia del Mago Manisco, mentre ad animare l'intero itinerario della manifestazione ci saranno gli artisti di strada Happy man & Friend e i cantastorie per bambini.

Per i più golosi è stato predisposto un percorso di stand gastronomici dove sarà possibile degustare tante prelibatezze locali dolci e salate; ci sarà anche spazio per artigiani, hobbisti e commercianti dislocati lungo tutto il tragitto della manifestazione. Per gli amanti della storia e della cultura, di cui Oria è ricchissima, saranno aperti per l'occasione diversi luoghi di grande interesse con ingresso totalmente gratuito.

Nel periodo più magico e suggestivo di tutto l'anno La notte bianca della solidarietà vuole regalare ad Oria un'atmosfera incantata e di festa, all'insegna della generosità e della condivisione di buoni sentimenti; un'intera notte in cui tutti,  non solo avranno modo di vivere un momento di spensieratezza e divertimento, ma diverranno protagonisti e sostenitori di due progetti solidali che lasceranno un segno indelebile per tutta la comunità. La città vi aspetta a braccia aperte. Quest'anno il Natale inizia  ad Oria!

 

]]>
What Makes Fun Things To Do In Staten Island So Special? Thu, 06 Dec 2018 10:43:14 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/507480.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/507480.html moizusks moizusks If you're taking into consideration putting in by yourself property, location of operate, or retailer, then you can find some factors which you're working to operate out. It is possible to ponder exactly what shade you will need to possess, precisely what size to perform, which genuinely have put inside your awnings. Considering that you could possibly believe that, it may potentially uncover a small overpowering. Before giving up, there surely are a few factors which may possibly let you to choose up one of the most valuable awnings in Things to do in Staten Island NY on the building. 1 issue which you could possibly surely do in an effort to pick one of the most valuable awnings in Things to do in Staten Island NY is going to be constantly to decide on a listing of these type variables of this building you may sign up for the awnings to. Some matters get in to account are the coloration on the partitions, even no matter whether the home windows have partitions, just how tall the roof is also, as well as diverse elements. With this particular entranceway the trimming onto the windows could moreover play one particular element from the awnings which you pick. As quickly as you've got a really amazing picture on thoughts of this coloring scheme of one's workplace or property, as well as also the variety of textures, then it may allow you to choose up one of the most valuable awnings.
 
Anything else which you could possibly surely do this may possibly potentially let you pick one of the most valuable awnings in Things to do in Staten island NY that will be constantly to evaluate the home windows which you are receiving to put in these. Obtaining extremely considerably an awning on a window or even employing somewhat awning on an enormous window, both may possibly potentially probably not look for the absolute ideal. Should you be enthusiastic about getting certain the awnings are arranging to turn into huge sufficient that they shift over the whole window you may place in them. After does one comprehend what dimension and type you're receiving to make a decision on, you ought to handle your income agent in a close by retail shop to discover exactly what they may possibly recommend?  
 
You happen to be able to advise all the info which you might have regarding your house, by way of example, look components as well as how massive is these chimney, as well as they may have the capability to supply you this with a notion which awnings in Things to do in Staten island NY performs absolutely the ideal for that property or place of operate together with the information which you were presented.  
 
It truly is your major explanation guiding hiring an attorney. Now you happen to be Enthusiastic about being provided a prepared document with thorough tips concerning your home. Your pursuing question ought to be the way you could possibly have the report. One particular can check out the internet site staten island events today online to have comprehensive insights about Staten Island events today!

]]>
Air Jordan 12 Bulls from inside t Thu, 06 Dec 2018 06:44:32 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/507427.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/507427.html cathe madan cathe madan Designing a logo is no child's play. It involves a lot of brainstorming and research. What are needed here are good imagination, analysis, and presentation skills. Once products achieved, easy the following software like Logo Creator can make things smooth easy.

Of course, some of the people who may visit Alaska and turn into in ak sport fishing lodge nicely be into fishing. With the them need the scenery and appealing. These boats can be used by people that after this activity. All of these luxury cruises that permit them to tour Air Jordan 12 Bulls from inside the stay's bodies of water to see other stores. This is an assurance that they'll get method activities and comfy accommodation regardless if they don't really like to fish.

The jewelry may also sit through a bureau and provide dozens; This unique kind of arrangement contains hundreds of little hooks to hang your jewelry off involving. If you prefer to see your jewelry or have some work surface near your own dress, a tower can be a nice choice. They cost anywhere from $20 to $30. An awful lot of these "towers" are wall mounted, or even door mounted, but I classify those models as towers mainly because the principle will be the same: hooks to hang your jewelry off among. If you are tight on space, using a wall "tower" for your jewelry can be a terrific method to go. Just keep it a bit out in the way as well as aren't brushing up against it as soon as you walk merely.

Landing pages on a web business play a vital role in SEO and product sales process. In case you use a good web designer who comes with an understanding of SMM, SEO and marketing, they will explain that to you before start off investing funds and moments. SMM can drive traffic might be a landing page i.e. where audience are going to be sent, doesn't fulfil they will not buy. Merely on the 'hub' which you is vital to house energy inspection using. Get it right extremely first.

Roger Corman was famous for giving many unknowns a previous chance generate movies so James figured it any good place to start. So he went calling with his or her short promo in hands.

As you grow larger, and do more and larger projects and involve more people think about using spreadsheets to homework estimates and becoming contract forms, and formalise milestone acceptance and delivery forms. Will certainly make your role stronger and clearer.

 

So need not worry as now our website has made flying across the borders easier, happier and wallet friendly with cheap air deals as per your requirement and inexpensive. So get in touch with us now and fly full of the sky as intend to provide get you connected to most of the airline deals and have cost effective prices that won't burn holes into your wallet. Jordan 12 Bulls Sale As our website will support you to fly on your desired destination at unbelievable prices.

]]>
Air Jordan 12 Bulls from inside t Thu, 06 Dec 2018 06:43:56 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/507426.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/507426.html cathe madan cathe madan Designing a logo is no child's play. It involves a lot of brainstorming and research. What are needed here are good imagination, analysis, and presentation skills. Once products achieved, easy the following software like Logo Creator can make things smooth easy.

Of course, some of the people who may visit Alaska and turn into in ak sport fishing lodge nicely be into fishing. With the them need the scenery and appealing. These boats can be used by people that after this activity. All of these luxury cruises that permit them to tour Air Jordan 12 Bulls from inside the stay's bodies of water to see other stores. This is an assurance that they'll get method activities and comfy accommodation regardless if they don't really like to fish.

The jewelry may also sit through a bureau and provide dozens; This unique kind of arrangement contains hundreds of little hooks to hang your jewelry off involving. If you prefer to see your jewelry or have some work surface near your own dress, a tower can be a nice choice. They cost anywhere from $20 to $30. An awful lot of these "towers" are wall mounted, or even door mounted, but I classify those models as towers mainly because the principle will be the same: hooks to hang your jewelry off among. If you are tight on space, using a wall "tower" for your jewelry can be a terrific method to go. Just keep it a bit out in the way as well as aren't brushing up against it as soon as you walk merely.

Landing pages on a web business play a vital role in SEO and product sales process. In case you use a good web designer who comes with an understanding of SMM, SEO and marketing, they will explain that to you before start off investing funds and moments. SMM can drive traffic might be a landing page i.e. where audience are going to be sent, doesn't fulfil they will not buy. Merely on the 'hub' which you is vital to house energy inspection using. Get it right extremely first.

Roger Corman was famous for giving many unknowns a previous chance generate movies so James figured it any good place to start. So he went calling with his or her short promo in hands.

As you grow larger, and do more and larger projects and involve more people think about using spreadsheets to homework estimates and becoming contract forms, and formalise milestone acceptance and delivery forms. Will certainly make your role stronger and clearer.

 

So need not worry as now our website has made flying across the borders easier, happier and wallet friendly with cheap air deals as per your requirement and inexpensive. So get in touch with us now and fly full of the sky as intend to provide get you connected to most of the airline deals and have cost effective prices that won't burn holes into your wallet. Jordan 12 Bulls Sale As our website will support you to fly on your desired destination at unbelievable prices.

]]>
I take been an apostle to OSRS gold Thu, 06 Dec 2018 03:31:06 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/507406.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/507406.html rsgoldfast rsgoldfast A similar 1 MTX user can buy alot of keys, capture a great deal of prim stars/lamps and be far added advanced at a faster bulk and able to do added stuff, acquaintance added agreeable etc. than a similar 1 chargeless amateur not appliance MTX.

So it is not merely the adeptness to look aspect that's the acumen bodies abhorrence MTX. You are about comparing Apples to Oranges.

That said. I take been an apostle to OSRS gold abacus accepting in the bold you can earn(Like with clue scrolls) That would not really abundant be corrective but take a functionality.

Like Silver militarist boots as a Clue annal reward. Or Accessories that fosters stats such as attack/agility etc by absolute baby margins 1 or 2 points.

However, LoL is a PvP daring at the core. RS is not. There's a PvP basic but in RS3 about no one does that.

Outside of accepting on Top array that a lot of bodies now will accede it is meaningless, MTX does not advice that abundant added than accord bodies that the advantage to runescape 2018 skip the bullwork which was commonly among the affliction parts of rs.

Bodies around 07scape area TH isn't accessible consistently accuse about how apathetic and bothersome a accomplishment like RC is admitting RS3 gives you options such as attain money for apathetic xp (conventional rc), afk for take xp without any money (runespan), quick xp for many OSRS gold plan and very low money (soul runes) or MTX for no time spending IRL money for low in daring budgetary gains.

]]>
SIMONETTA SPIRI "IL VIAGGIO DEI PENSIERI" IL NUOVO SINGOLO: DA VENERDI' 7 DICEMBRE IN ROTAZIONE RADIOFONICA E DISPONIBILE SU TUTTE LE PIATTAFORME DIGITALI Wed, 05 Dec 2018 11:51:44 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/507382.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/507382.html Luca Giudice Luca Giudice

COMUNICATO STAMPA

 

Venerdì 7 dicembre in radio e nei digital store


"IL VIAGGIO DEI PENSIERI"

il nuovo singolo di SIMONETTA SPIRI


(NatyLoveYou distr. Believe Digital)




Si intitola "Il viaggio dei pensieri" il nuovo singolo della cantautrice Simonetta Spiri.

Il brano, scritto in collaborazione con Gabriele Oggiano, dalla delicata tessitura musicale e testuale ci porta nella dimensione dei ricordi e dei pensieri in cui tutto rallenta e si ferma.
L’anima inizia a respirare, a parlare, a viaggiare, restituendoti attimi a cui tu, e solo tu, puoi dare senso e valore.
"In questo viaggio, racconta Simonetta, tutte le mie emozioni si trasformano in musica, anche quelle che fermano il tempo, il respiro e i sogni. Una musica vera, libera, profondamente immensa come il mare e incontaminata, che saprà arrivare al cuore di chi nonostante tutto continua ad esserci. Un viaggio nei pensieri, nel cuore e nell'anima"

Il videoclip, che accompagna Il viaggio dei pensieri, diretto da Fabrizio Cestari e girato a Roma, ci rende empatici spettatori di quel momento in cui, tra il bianco e il nero, tra le onde di un mare che porta via e riconsegna, prende forza la metafora della vita di chi «a passi lenti e stanchi sorride e va avanti» mantenendo ben saldo il legame indissolubile con chi, non essendo più con noi, ci parla al cuore.

«Un grazie infinito a colei che mi ha donato la vita con amore e ha saputo insegnarmi l'arte di amare e perdonare. Lei che è la ragione del mio respiro.  A me! che guardo ancora verso il sole e cerco ogni giorno il senso tra il dolore del vuoto che mi consuma e il paradiso. La vita non ci aspetta, ma so che mia madre lo farà, lei mi aspetterà e le nostre anime si ricongiungeranno per l'eternità. Ti amo mamma». Simonetta 


SIMONETTA SPIRI nasce a Sassari nel 1984 e, fin da bambina, coltiva la sua grande passione per il canto. 

La popolarità arriva nel 2007, con la partecipazione al talent "Amici". Due album all'attivo: "Il mio momento" (2009) e "Quella che non vorrei" (2013) e un singolo "L’amore merita" (2016), certificato Oro da FIMI
Il 2017 è l’anno per lasciarsi tutto alle spalle perché il sole indica  la nuova strada, è uscito infatti il singolo Il tempo di reagire! Nel 2018, Simonetta insieme a Tony Maiello, ha firmato il brano "Ed io" contenuto nell'album "Dieci" di Valerio Scanu.



www.simonettaspiri.it  - www.facebook.com/simonettaspiri

 twitter.com/simonettaspiri - www.instagram.com/simonettaspiri

 www.youtube.com/channel/UComsPjhM3kD-XTm5GHVigyw



Promozione: Luca Giudice -  lucagiudice@hotmail.it 

Management:: Daniele Palano - daniele@natyloveyou.com 




]]>
RUGGERO de I TIMIDI - “CHRISTMAS SHOW 2018” Tue, 04 Dec 2018 15:10:04 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/507169.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/507169.html L'Altoparlante L'Altoparlante

 

Ruggero de I Timidi torna a teatro con uno show dedicato al periodo più tenero dell’anno.

 

Dopo il successo del primo “raduno timido” e del tour “Giovani Emozioni”, il crooner timido entra a teatro per cinque serate dedicate alla magica atmosfera natalizia.

Ispirandosi ai grandi show natalizi americani, Ruggero coinvolgerà il pubblico con un sapiente mix di irriverenza e gioia in cui si alterneranno canzoni, poesie recitate da angeli, Babbi Natale in crisi e ospiti a sorpresa.

Ad accompagnarlo sul palcoscenico, oltre alla straordinaria band, ci sarà la moglie-diva Fabiana Incoronata Bisceglia e il Maestro Ivo, tenore lirico della scuola genovese.

 

Preceduto da una “data zero” in programma il 7 dicembre al Phenomenon di Fontaneto D’Agogna (NO), il Christmas show toccherà poi i teatri di Milano, Torino, Bologna, e Legnago.

 

SPOT 1

https://youtu.be/yGunE9FkDUU

 

RUGGERO DE I TIMIDI

Christmas show

 

Tutte le date

 

7 Dicembre

Phenomenon – Fontaneto D’Agogna (NO)

 

10 Dicembre

Teatro della Luna – Assago (MI)

 

11 Dicembre

Teatro Concordia – Venaria Reale (TO)

 

12 Dicembre

Teatro delle Celebrazioni – Bologna

 

13 Dicembre

Teatro Salieri – Legnago (VR)

 

 

Info/booking: Produzioni timide - info@produzionitimide.com

 


______________________________________________________________________

 

 

BIO

Crooner impacciato, cantante beat nostalgico, una raccolta vivente dei momenti più imbarazzanti e poetici della musica italiana e internazionale, Ruggero de I Timidi è il figlio illegittimo di una relazione tra un’orchestra di fine anni ‘50 ed il grande Freak Antoni, un neomelodico colto (in fallo), con la vocazione al demenziale raffinato. Un cocktail perfetto che mescola modernità e sano vintage: è il cantante da night che mancava in questi anni, arrivato per colmare le lacune della discografia italiana affrontando tematiche che gli altri cantanti non hanno il coraggio di affrontare, partendo proprio dalle classiche storie d’amore. Oltre alla timidezza, infatti, Ruggero rompe i tabù. E lo fa con canzoni che vanno dritte al sodo e che sono diventate dei veri e propri inni, sia dal vivo che con milioni di visualizzazioni su YouTube (“Timidamente Io”, “Pensiero Intrigante”, “Notte Romantica”, “Padre e Figlio”). Totalmente indipendente è stato lanciato televisivamente da “Tu Si Que Vales” (Canale 5), partecipando successivamente a “Quelli che il calcio” (Rai 2), “Check Point” (TgCom24) e “90 Special” (Italia 1). Ha suonato nei principali club e festival d’Italia, compreso l’Home Festival e Deejay On Stage. Ruggero de I Timidi è stato protagonista anche di tre tournée teatrali: Ruggero de i Timidi Christmas Show (2014-2015), Spruzzi di gloria (2017) e Ruggero dei Timidi show (2018).

Nonostante entrambi si ostinino a negare l’esistenza dell’altro, dietro Ruggero de I Timidi c’è Andrea Sambucco, comico e autore udinese noto per le sue partecipazioni a “Central Station” (MTV), “Zelig” (Canale 5), “Glob” (Rai 3), “Quelli che il calcio” (Rai 2).

 

 

 

Contatti e social

Sito web: ruggerodeitimidi.com

Facebook: facebook.com/ruggerodeitimidi

Twitter: @ruggero_timidi

Instagram: @ruggerodeitimidi

 

Canale Youtube: youtube.com/ruggerodeitimidi

]]>
CS Mohamed BA con Invisibili il 15/12 ad Almese con Dolori, speranze e sogni delle comunità africane migranti Mon, 03 Dec 2018 12:30:16 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/506977.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/506977.html LP Press LP Press COMUNICATO STAMPA

Mohamed BA presenta "Invisibili"
Dolori, speranze e sogni delle comunità africane nel dramma dei viaggi di migrazione per il quinto appuntamento della Camaleontika stagione di Almese

Sabato 15 dicembre 2018 -  ore 21:00
Teatro Magnetto, via Avigliana 17, Almese (TO)
Ingresso Intero € 10,00 – Ridotto € 7,00

Quinto appuntamento della stagione Camaleontika di Almese con Mohamed BA, mediatore culturale, griot, musicista, attore e scrittore senegalese impegnato da sempre sui temi dell’integrazione culturale.
Lo spettacolo “Invisibili” cerca di far entrare il pubblico nei panni di chi cerca di sopravvivere agli incubi della povertà sognando una vita migliore.
Insieme ad altri ospiti, tra i quali Ascanio Celestini, sino al 4 maggio Camaleontika proporrà altri sette spettacoli scelti soprattutto per riflettere insieme su temi importanti della nostra società



CAMALEONTIKA 2018/2019 è la quinta stagione del Teatro Magnetto di Almese, comune della bassa Valle di Susa, a cura della compagnia teatrale Fabula Rasa diretta da Beppe Gromi e dell’associazione M.O.V. - Moderne Officine Valsusa e sostenuta del Comune di Almese, dalla Fondazione Piemonte dal Vivo, dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e dalla Regione Piemonte.

Dopo il fine settimana del 24 e 25 novembre con “La Divina Commediola” di Giobbe Covatta ed il concerto dei Kora Beat, la stagione prosegue sabato 15 dicembre con Mohamed BA e il suo spettacolo “Invisibili”.

Il mediatore culturale, griot, musicista, attore e scrittore senegalese impegnato da sempre sui temi dell’integrazione culturale, porta in scena uno spettacolo teatrale che ripercorre il cammino di due cittadini africani checercano di sopravvivere agli incubi della povertà, sognando una vita migliore dall’altra parte della barriera.
La domanda fondamentale che Mohamed BA rivolge al pubblico, per farlo mettere nei panni dei due africani, èche ne sarebbe della vostra vita se, per misterioso caso, non foste nati qui ma nel “Terzo Mondo”?
Ciò che è scontato nei paesi industrializzati - studiare, mangiare, avere casa e cure, lavorare e persino invecchiare - là non lo è affatto. In questo monologo, in cui alterna le percussioni con il djembe a racconti e pensieri che attraversano secoli e culture, Mohamed si fa custode della tradizione e rinnovatore che canta contraddizioni sociali, storiche e politiche, dolori e speranze delle comunità africane nel dramma dei viaggi di migrazione.
Un viaggio nelle memorie di un popolo passato dalla schiavitù alla schiavitù degli aiuti, tra passato e presente, per capire ed agire, per rompere il silenzio e distruggere il conformismo cinico di una società sempre più affollata di invisibili. Lo spettacolo mette anche in evidenza quanto la cultura possa diventare l’unica speranza di persone che hanno dovuto lasciare tutto ma che non dimenticano nulla di ciò che gli è accaduto.

Chi è Mohamed BA
Mohamed Ba è nato nel 1963 a Dakar, in Senegal, e vive in Italia da sedici anni. Trasferitosi in Europa, prima di arrivare in Italia ha vissuto in Francia, dove ha pubblicato il romanzo Parole de nègre ed è stato coordinatore dell'operazione Un immigré, un livre
. Nel 1999, trasferitosi in Italia, ha collaborato con il centro ambrosiano di Milano per Ex cursus. È fondatore del gruppo Mamafrica che usa le percussioni per diffondere la cultura africana. È autore e interprete di diversi monologhi e ha partecipato a vari altri progetti teatrali e a trasmissioni radiofoniche e televisive. Lavora come educatore e mediatore culturale e collabora con numerose associazioni impegnandosi nella diffusione, anche nelle scuole, dei valori dell’intercultura. Nel maggio del 20119 è miracolosamente sopravvissuto a un attentato razzista a Milano.Maggiori info in www.mohamedba.eu



LA RASSEGNA E I PROSSIMI APPUNTAMENTI

Il cartellone di Camaleontika 2018/2019 è composto da dodici appuntamenti al Teatro Magnetto di Almese (TO), tra il 14 ottobre 2018 e il 4 maggio 2019,con spettacoli di teatro, musica e danza pensati soprattutto per riflettere su temi importanti della nostra società in un tempo di mutamenti molte volte condizionati da infondate paure e da egoismi, per abbattere i muri dei pregiudizi, difendere i diritti dei più deboli e contrastare una crescente perdita di umanità. Insieme a Giobbe Covatta, Ascanio Celestini, Mohamed Ba ed agli altri ospiti sono diversi i temi affrontati tra i quali il dramma delle migrazioni dall’Africa, la povertà, la crisi della conoscenza e della scuola, il rapporto con un tempo sempre più veloce e sempre meno libero, i diritti dei minori e la salvaguardia ambientale.
Temi e linguaggi diversi per ascoltare, ridere, riflettere, condividere e confrontarsi inun programma in cui Africa e Italia si avvicinano attraverso musica, teatro e danza e in cui trovano spazio anche uno spettacolo con detenuti del carcere di Saluzzo, spettacoli con ragazzi diversamente abili e uno spettacolo con Al Hassane Kone, ragazzo africano del progetto Black Fabula.

La rassegna proseguirà con altri 7 appuntamenti e tra diverse sfumature di colori sino al 4 maggio 2019.

Sabato 19 gennaio è la volta dei colori imprevedibili dei diversamente abili in un doppio appuntamento che vedrà sul palco la compagnia Tutto è Possibile della Cooperativa Il Margine con lo spettacolo “Piacere la morte” e a seguire la compagnia Fabula Rasa/Progetto Teatro senza Confini con “Senza Titolo”, nuovo spettacolo di improvvisazione teatrale con ideazione collettiva e regia di Beppe Gromi. Una serata per un teatro sociale e creativo che si spinge oltre i limiti e le barriere con ingresso ad offerta libera.

Domenica 20 gennaio viene ospitata la rassegna “Concentrica-Spettacoli in orbita”, un progetto della Compagnia Della Caduta di Torino, con la compagnia Controcanto Collettivo che presenta “Sempre Domenica”, spettacolo sul lavoro e sul tempo, sull’energia e i sogni che il lavoro quotidianamente mangia, consuma, sottrae. Ingresso a 5 €.

Sabato 2 febbraio debutta “Due gocce nella polvere”, il nuovo spettacolo del progetto Black Fabula con Al Hassane Kone e la regia di Beppe Gromi in una serata speciale con ingesso a offerta libera. Il giovane attore e danzatore africano mette in gioco un concerto di emozioni ripescate dentro il primo tempo della sua vita, con la sua famiglia in Guinea Conakry, e la strada che lo ha portato a vivere un secondo difficile tempo lontano dalla sua casa. Al Hassane fa parte del progetto Black Fabula, formazione di teatro danza nata nell’aprile 2015 e composta da giovani africani richiedenti asilo politico provenienti da Costa d’Avorio, Gambia, Guinea Conakry, Burkina Faso, Mali, sostenuta dalle Associazioni Fabula Rasa Onlus-Progetto Teatro Senza Confini, M.O.V. Moderne Officine Valsusa e dal Comune di Almese che nel 2015 ha accolto 51 richiedenti asilo. Ingresso ad offerta libera

Sabato 24 marzo è l’ora dei colori fantasiosi della compagnia Sowilocon“Ego Libertatem”, un nuovo progetto di danza e musica che si ispira al tema della libertá con in scena sette danzatrici e tre musicisti. Biglietti a 10€ e 7€.

Sabato 6 aprile i colori si fanno più intensi con “Laika” di Ascanio Celestini che porta in scena, in maniera grottesca e ironica, un Gesù improbabile che sostiene di essere stato mandato molte volte nel mondo e che si confronta coi propri dubbi e le proprie paure. Un Cristo che non si è incarnato per redimere l’umanità ma solamente per osservarla, una umanità in crisi all’interno di un debole sistema sociale. Ingresso unico a 12 €

Domenica 7 aprile ci saranno i colori ravvivati di alcuni detenuti del carcere di Saluzzo e della compagnia Voci Erranti nello spettacolo“La classe” con regia di Grazia Isoardi, frutto di un’esperienza di teatro all’interno della casa circondariale. Biglietti a 10€ e 7€.

Sabato 4 maggio si termina con “Il ritratto di Dorian Gray”, messo in scena dalla compagnia Nuoveforme con la regia del giornalista Pino Strabioli. Nel grande classico di Oscar Wilde, Dorian Gray è destinato a rimanere il ritratto dei suoi vent’anni. In questo “remake”, invece, il protagonista ha varcato la soglia dei trenta per una intrigante indagare su quanto controversa sia la relazione tra giovinezza, bellezza ed eternità. Biglietti a 10€ e 7€
.



BIGLIETTI DI INGRESSO
Ingresso unico di € 12.00 per lo spettacolo di Ascanio Celestini  del 6 aprile.
Gli altri spettacoli prevedono un ingresso intero di € 10,00 e ridotto di € 7.00 per disabili, accompagnatori e abilmente diversi, i soci dei corsi di Fabula Rasa e M.O.V., over 65 e under 18, tesserati del cinema Magnetto.
Gli spettacoli fuori abbonamento del 19 e 20 gennaio e del 2 febbraio, prevedono ingresso a offerta libera o un ingresso a pagamento con biglietto speciale per disoccupati, migranti, volontari A.I.B. e Protezione Civile


INFO E PRENOTAZIONI:
Fabula Rasa Ass.ne Onlus  -mob. 3348785494- fabulamail@gmail.com


Ufficio Stampa Lp Press
Luigi Piga – cell. 3480420650
email. luigipiga@lp-press.com

]]>
MOSTRA | Innocente Ruggero “Luci ombre luoghi e memorie” | dal 7 al 22 dicembre 2018, Galleria del Montirone , Abano Terme Fri, 30 Nov 2018 11:03:29 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/506650.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/506650.html Angela Forin Angela Forin
Innocente Ruggero.JPG

Innocente Ruggero

LUCI OMBRE LUOGHI E MEMORIE

a cura di Sonia Strukul

dal 7 al 22 dicembre 2018 | Galleria del Montirone, Abano Terme



COMUNICATO STAMPA

Venerdì 7 dicembre 2018 alle ore 17.00 presso la Galleria del Montirone di Abano Terme (Padova) inaugura la personale “Luci ombre luoghi e memorie” del Maestro d’Arte Innocente Ruggero a cura di Sonia Strukul, con il patrocinio del Comune di Abano Terme, Assessorato alla Cultura. La mostra è stata pensata e voluta per celebrare il lungo percorso artistico di Innocente Ruggero che proprio in questi luoghi ha a lungo lavorato. Presenta una trentina di quadri di cui tre di grandi dimensioni, realizzati per questa importante occasione; saranno esposte anche opere in ceramica, piatti decorativi e piccole sculture in terracotta grezza. “Luci ombre luoghi e memorie” rimarrà aperta ad ingresso libero fino a sabato 22 dicembre coi seguenti orari: da martedì a venerdì ore 14.30-19.00, sabato e domenica ore 10.00-12.30 e 14.30-19.30.

 

Ruggero Innocente dipinge prevalentemente paesaggi legati al territorio Veneto, luogo dove affondano le sue radici. Sono estemporanee veloci, istintive con cui celebra con messaggio forte e leggibile i colori, le vibrazioni e le atmosfere che fanno parte del suo vissuto. La tecnica usata dal Maestro Ruggero è veloce, fatta di tratti sicuri, incisivi, essenziali: non c’è tracciato né preparazione, i colori vengono stesi direttamente su una tavola di legno e asciugano rapidamente. I pennelli sono pochi, in particolare usa steli di saggina con cui riesce a riprodurre singolari effetti. Tecnica che ritroviamo anche nella ceramica, nelle figure abbozzate nella terracotta o nelle decorazioni sul vasellame, che rispecchiano la più grande tradizione ceramica italiana.

 

«“Luci ombre luoghi e memorie” racconta il percorso di una vita �“ spiega la curatrice Sonia Strukul - attraverso le opere di un’artista che ha dato molto, ma che ha ancora l’entusiasmo e la capacità di guardare il mondo con occhi di bambino. Nei suoi quadri c'è tutta la spontaneità, l’irriverenza che hanno gli artisti, a dispetto del tempo che passa, anzi, le opere diventano sempre più liriche e pure, andando dritte al cuore di chi le sa guardare.» I paesaggi di Innocente Ruggero rispecchiano degli stati d’animo, i periodi della vita che come le stagioni scandiscono il tempo che passa. In un’armonia compositiva e cromatica suggestiva, sono metafore di sentimenti profondi, uno specchio dell’anima che cattura anche chi osserva i suoi dipinti.

 

 

Ruggero Innocente si diploma Maestro d’Arte all’Istituto Pietro Selvatico di Padova. All’inizio degli anni ’80, conclusa le esperienze lavorative come disegnatore tecnico alla Jolly Ceramica, apre un’attività artigianale in proprio per la produzione di bambole in porcellana che porta avanti con successo, tanto che negli anni a seguire viene incaricato di avviare e seguire una fabbrica di bambole in porcellana in Romania. Sono anni di grande fermento: realizza innumerevoli lavori in tutta la Provincia di Padova anche con commissioni per importanti Comuni e alberghi del bacino termale di Abano e Montegrotto; viene chiamato in Austria per eseguire pannelli e bassorilievi in ceramica e in Francia a Lione, soggiorna per mesi realizzando ceramiche di vario genere a scopo didattico. Il Maestro d' Arte Innocente Ruggero è stato anche insegnante di Educazione Tecnica e Artistica, più volte ha tenuto corsi per l’avviamento professionale per la Provincia di Padova. Nonostante gli impegni professionali e i numerosi riconoscimenti artistici, non trascura la pittura, che negli anni diventerà sempre più presente nella sua vita artistica, abbandonando via via la ceramica.

 


Innocente Ruggero / LUCI OMBRE LUOGHI E MEMORIE

a cura di Sonia Strukul

Galleria del Montirone
via Pietro d’ Abano, 20 | Abano Terme (Padova)

dal 7 al 22 dicembre 2018


Inaugurazione: venerdì 7 dicembre alle ore 17.00

Orari di apertura:
da martedì a venerdì ore 14.30-19.00

Sabato e domenica ore 10.00-12.30 e 14.30-19.30
Ingresso libero

 

 

Per informazioni sulle opere esposte:

Ruggero Innocente

Tel. 345 1441846

ruggeroinnocente44@gmail.com

 

Sonia Strukul

Tel. 392 4541345

strukulsonia@alice.it

 

 



Angela Forin
Media Relations & Digital PR
M: +39 347 15 73 278
angela.forin@gmail.com | press@angelaforin.it



www.angelaforin.it 


]]>
Nightmare Before Christmas 15 dicembre Teatro degli Emiliani Genova Fri, 30 Nov 2018 10:55:31 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/506545.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/506545.html Stefania Schintu Stefania Schintu Sabato 15 dicembre 2018 presso il Teatro degli Emiliani di Genova (Via Andrea Provana di Leyni 15) va in scena la rivisitazione del famosissimo film di Tim Burton, musicato da Danny Elfman “The Nightmare Before Christmas”. Il cast dello spettacolo è interamente composto dagli allievi della scuola di musica genovese “Musicò Performing Arts” (di Salita della Noce, zona San Martino) così come la band che li accompagna, la “Musicò Orkestra”. Gli stessi musicisti hanno curato gli arrangiamenti, l'adattamento teatrale, le scenografie e i costumi, rendendo lo spettacolo fresco e innovativo. Una prima produzione interamente realizzata nel Centro Sottostrada che ospita la scuola “Musicò Performing Arts” ed il primo banco di prova per i ragazzi che per la prima volta si cimentano in un allestimento teatrale vero e proprio.

 

La trama di “The Nightmare Before Christmas” - che tanto ha fatto innamorare Hollywood e il pubblico di tutto il mondo, grandi e piccini - si sviluppa attorno alle peripezie di Jack Skeletron, il re delle zucche di Halloween City, tratta della sua crisi d'identità e del suo conseguente tentativo di prendere il posto di Babbo Nachele (Babbo Natale ndr); fino ad arrivare al ravvedimento e allo scontro con il cattivissimo Bau Bau (il vero cattivo della storia) con il conseguente lieto fine.

 

L’allestimento di “Musicò Performing Arts” propone al pubblico la versione più intima e raccolta della storia, utilizzando, luci, costumi e scenografie minimali, lasciando lo spettatore libero di far volare la propria fantasia, di immaginare il proprio “Incubo prima di Natale”, di farsi cullare in questo giocoso e ironico incubo, ben sapendo che è un incubo a lieto fine.

 

“Musicò Performing Arts” nasce nel 2013 dall’esperienza e dalla professionalità dei docenti che offrono un ampio programma didattico musicale per lo studio della vocalità e degli strumenti (Pianoforte e Tastiere, Chitarra, Batteria e Percussione, Basso, Contrabbasso e Sassofono), orientato all’ambito moderno e contemporaneo  (Jazz, Pop-Rock, Blues).

Oltre alla vera e propria offerta didattica sta prendendo forma il progetto “Musicò Orkestra” che, sotto la guida del M° Mattia Colombi, è indirizzato alla produzione e all’esecuzione musicale professionale, affrontando tematiche legate alle performance live. Attraverso la realizzazione di spettacoli teatrali, concerti e musical gli allievi vengono indirizzati verso una visione della musica di tipo professionale, tenendo conto di aspetti quali la cura degli arrangiamenti musicali, l’esecuzione dal vivo, la paura da palcoscenico, la postura, l’arte scenica e creando una sinergia tra allievi ed insegnanti.

 

Viste le difficoltà che sta attraversando il territorio in cui “Musicò Performing Arts” è radicata, parte dell’incasso dello spettacolo del 15 dicembre presso il Teatro degli Emiliani a Genova, sarà devoluto come contributo alla ricostruzione di una realtà locale che ha subito grossi danni in seguito alle recenti devastazioni climatiche che hanno colpito la città di Genova e di cui si darà comunicazione ufficiale.

I biglietti si possono prenotare scrivendo una mail a corsi.musico@gmail.com o inviando un whatsapp al 3398657848. Il costo è di 15€ a persona.

 

 Il cast

Dario Agnese: Jack Skeletron

Valentina Iannacone: Sally

Sofia Distante: Mrs Bau Bau

Elisa Porzio, Sabina Porzio e Lorenzo Masala: Strega Grassottello e Magrolino, i narratori della storia

 

La Musicò Orkestra è composta da:

Camillo Gemelli e Chiara Rubino alle chitarre

Tommaso Silvestri e Matteo Errile alla batteria e percussioni

Mattia Colombi alle tastiere e programmazione

il conte Paolo Maria dell'Olio al basso e contrabbasso

 

Regia e Arrangiamenti: Mattia Colombi

Adattamento del Testo e aiuto regia: Elisa Porzio

Costumi: Sabina Porzio

Scenografie: Paolo Maria dell'Olio

Luci: Michele Sassoni

 

Ufficio Stampa

Top1 Communication Press Office

Referente Stefania Schintu Cell. +39 347 0082416

Mail: segreteria@top1communication.eu

]]>
CS Festa dell'Acrobatica il 2 dicembre - Sport, circo e cultura per la città ad ingresso gratuito Fri, 30 Nov 2018 08:45:03 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/506534.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/506534.html LP Press LP Press COMUNICATO STAMPA

FESTA DELL’ACROBATICA “UNA DOMENICA A TESTA IN GIÙ”
ALLA REALE SOCIETÀ GINNASTICA E FLIC SCUOLA DI CIRCO
Una festa di sport, circo e cultura per Torino

domenica 2 dicembre 2018 il terzo appuntamento della stagione
Ingresso gratuito

Reale Società Ginnastica di Torino e FLIC Scuola di Circo, via Magenta 11, Torino

  >  dalle ore 16 alle 19 attività per adulti e ragazzi dai 16 anni di età in su
  >  dalle ore 19 alle 20 "Palco Aperto" con performance e momenti conviviali per un pubblico di tutte le età

Le Feste dell’Acrobatica “Una domenica a testa in giù” sono feste di sport, circo e cultura ad ingresso gratuito in cui è possibile sperimentare tutta l’acrobatica possibile e numerose tecniche circensi.
La Reale Società Ginnastica, la società sportiva più antica d’Italia in cui ha sede anche la FLIC Scuola di Circo, sarà aperta dalle ore 16 alle ore 19 per adulti e ragazzi dai 16 anni di età che desiderano cimentarsi nelle varie discipline e dalle ore 19 alle ore 20 per un pubblico di tutte le età con “Palco Aperto”
, esibizioni di circo contemporaneo che si concluderanno in un momento conviviale di condivisione e dialogo.

Per ulteriori informazioni: Tel. 011 530217 - segreteriaflic@realeginnastica.it

www.realeginnastica.it  -  www.museorealeginnastica.it www.flicscuolacirco.it



Domenica 2 dicembre 2018
è in programma la seconda Festa dell’Acrobatica “Una domenica a testa in giù” della stagione 2018-2019, con apertura straordinaria della Reale Società Ginnastica di Torino e della sua FLIC Scuola di Circo per un pomeriggio di festa, sport e cultura ad ingresso gratuito dedicato a Torino.

Appuntamenti che stanno accogliendo decine di persone che desiderano divertirsi cimentandosi in acrobatica e tecniche circensi, con molti istruttori disponibili a far praticare acrobatica a terra, a coppie e di gruppo, trampolino elastico, discipline aeree circensi (tessuti, cerchio, corda, trapezio, trapezio ballant), verticali, roue Cyr e palo cinese.

  > Dalle ore 16 alle ore 19 sono in programma le attività rivolte ad adulti e ragazzi dai 16 anni di età.

  > Dalle ore 19 alle ore 20 è in programma “Palco Aperto”, esibizioni rivolte ad un pubblico di tutte le età con esibizioni di circo contemporaneo che si concluderanno con un momento conviviale di condivisione e dialogo.

Le prossime Feste dell’Acrobatica si svolgeranno nei giorni 13 gennaio, 10 e 24 febbraio, 10 e 31 marzo e 12 maggio 2019.

Durante le Feste dell’Acrobatica è possibile scoprire da vicino la Reale Società Ginnastica, visitando anche la mostra storica, la sala dei trofei e tutta la storica palazzina di 2500 mq situata nel centro di Torino che recentemente si è rinnovata il look con nuove decorazioni e pannellature riportanti bellissime immagini artistiche sulla sua storia e sulle sue attività, risaltate all’esterno da una apposita illuminazione notturna.

La Reale Società Ginnastica di Torino è la società sportiva più antica d’Italia ed è una realtà che ha sempre saputo rinnovarsi senza perdere di vista la propria storia, come quando ha creato nel 2002 la FLIC Scuola di Circo facendola diventare in pochi anni una delle scuole del settore più rinomate d’Europa.
Recentemente la FLIC ha ottenuto il miglior punteggio in assoluto da parte del Mibac tra i progetti di formazione circense presentati per l’assegnazione del FUS ed ha vinto il bando “Artisti nei territori” per le residenze artistiche promosse da Regione Piemonte.
In questa stagione gli allievi FLIC sono 81, hanno età comprese tra i 18 e i 31 anni e provengono per il 65% dall’estero, di cui più della metà da paesi extra-europei. Compresa l’Italia, con ragazzi di diverse regioni, gli allievi giungono da 22 diverse nazioni:Argentina, Australia, Belgio, Brasile, Cile, Canada, Colombia, Danimarca, Ecuador, Francia, Germania, Grecia, Inghilterra, Israele, Italia, Lituania, Messico, Serbia, Spagna, Svizzera, Uruguay e USA.

Ufficio Stampa Lp
Luigi Piga  -  Cell. 3480420650
Email:  luigipiga@lp-press.com

]]>
how to choose wallet for men Fri, 30 Nov 2018 07:51:26 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/506493.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/506493.html anna anna Well the reason is easy to clarify, men need to manage cash and love to gather it in their wallet, their credit cards, id cards and so on yet you will concur with me that they are bad at burning through cash like young ladies! You got it, the best present for men is a men's wallet, so it will be an awesome thought to choose men's wallet as a flawless Christmas present for men. Men's wallets are not costly and you can discover a better than average one inside $10-$60 value goes settling on it an economical blessing decision. To the extent the hues are concerned the best hues for men's wallet are dark and darker, again making it truly simpler to pick in view of having lesser shading alternatives. In Perfect circumstance you ought to go for a thin attractive wallet made with decent quality leather.

There are so many styles of wallets in the market, which one is the best for us? Here you can take a look at wonder wallet sale, which is an super slim and stylish wallet that own the unique technology to help prevent, this wonder wallet inserts can store up to 24 cards to include credit cards, gift cards, business cards and more, making it simple to put in the pocket.

Next is deciding a style that will meet those preferences and will settle those aversions. A few styles to look over incorporate id wallets, bifold, trifold, credit card wallet, checkbook wallet et cetera. The id wallet or wallet where an id window shows your drivers permit or other distinguishing proof is awesome as this lessens the wear on the wallet by not need to evacuate and supplant the id card as regularly. The bifold is generally better on the off chance that you have more money and credit cards since it folds over just once. The trifold wallet is better on the off chance that you convey not so much money but rather more credit cards and like it little. In the event that you convey no money and just credit cards than the credit card wallet is great. A checkbook wallet is whether you convey a checkbook and you don't care to fold things you keep in your wallet.

]]>
CS Ricordo di Ugo Berga al Valsusa FuoriFestival con video di Daniele Croce Thu, 29 Nov 2018 16:30:28 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/506448.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/506448.html LP Press LP Press COMUNICATO STAMPA

Serata in ricordo di Ugo Berga al Valsusa FuoriFestival
con proiezione di "Racconti di una vita", intervista realizzata da Daniele Croce

Giovedì 6 dicembre 2018 – ore 21:00
Cinema Comunale, Piazza Martiri della Libertà 13, CONDOVE (TO)
Ingresso gratuito - www-valsusafilmfest.it

Nuovo appuntamento di “Valsusa FuoriFestival”,evento collaterale che anticipa la XXIII edizione del VALSUSA FILMFEST con una serata dedicata a UGO BERGA, presidente onorario dell’associazione Valsusa Filmfest recentemente scomparso, per ribadire che il suo ricordo ed i suoi insegnamenti rimarranno vivi in tutti coloro che lo hanno conosciuto e nelle loro future generazioni.
Glie eventi “Valsusa FuoriFestival” vengono proposti con l’obiettivo di creare nuove occasioni di incontro e dialogo e con l’obiettivo di raccogliere idee e suggerimenti per la realizzazione della prossima edizione.



Il Valsusa Filmfest
è un festival poliartistico chedal 1997 anima la Valle di Susa e la caratterizza come un luogo aperto all'incontro e al confronto culturale attraverso concorsi cinematografici, proiezioni fuori concorso e numerosi eventi a cavallo tra letteratura, cinema, musica, teatro, arte e impegno civile.

Giovedì 6 dicembre 2018 viene organizzato un nuovo appuntamento di “Valsusa FuoriFestival”, serie di eventi di avvicinamento alla XXIII edizione del festival valsusino, con una serata in ricordo di UGO BERGA, presidente onorario dell’associazione Valsusa Filmfest, commissario politico e partigiano combattente della 106^ Brigata Garibaldi, uomo che non smise nemmeno in seguito di impegnarsi in battaglie civili e politiche, come dimostra la sua dichiarata appartenenza al movimento No-Tav.
Un evento pensato per ribadire che il suo ricordo ed i suoi insegnamenti rimarranno vivi in tutti coloro che lo hanno conosciuto e nelle loro future generazioni, organizzato dall’associazione Valsusa Filmfest in collaborazione con il Comune di Condove, l’A.N.P.I Valle di Susa, l’Unione Montana Valle Susa e il Comitato Resistenza e Costituzione del Consiglio Regionale del Piemonte.

L’appuntamento è alle ore 21:00 al Cinema Comunale di Condove, l’ingresso è gratuito e parteciperanno all’evento il presidente dell’Unione Montana Valle Susa Sandro Plano, la giornalista Paola Meinardi e Mario Solara per la sezione A.N.P.I. di Bussoleno-Foresto-Chianocco di cui faceva parte Ugo Berga e Daniele Croce, pronipote di Ugo Berga che presenterà “Racconti di una vita", intervista in video molto intima realizzata il 1° settembre 2016 in cui Ugo racconta tutta la sua vita in un'ora e mezza: dall'infanzia, passando per la lotta partigiana in Valle di Susa, fino ad arrivare ai suoi ultimi anni di vita e alla lotta No Tav. Daniele Croce è insegnante di ripresa video dell'Istituto Fellini di Torino e regista di numerosi musical teatrali torinesi.

Chi era Ugo Berga
Nato a Casale il 24 gennaio 1922, è stato Partigiano Combattente e Commissario Politico della 106^ Brigata Garibaldi “Giordano Velino”, Presidente Onorario del Valsusa Filmfest e fine intellettuale.
Una lunga vita attraversata con coraggio senza compromessi. Un percorso lungo quanto costante per la continuità dell’impegno politico, la fiera indipendenza di giudizio su tutto quanto valeva una presa di posizione, e soprattutto autenticamente laico.
Ugo viene descritto da Ada Marchesini Gobetti nel “Diario Partigiano” come il ragazzo dai capelli rossi, il commissario politico che agiva sulle montagne della valle di Susa.
Ugo è cresciuto con la nonna Consolina e le sorelle della madre, lagrande famiglia Montagnana. La zia Rita Montagnana è stata moglie di Palmiro Togliatti deputata e senatrice del Pci, dirigente di rilievo dell’Unione Donne Italiane. Ebrei e quasi tutti comunisti. Sorelle e fratelli, in tutto otto, figli di Consolina Segre e Mario, redattore dell'Ordine Nuovo, eletto alla Costituente, anch'egli più volte deputato. Elena, compagna di quel Paolo Robotti che, pur avendo patito il carcere staliniano, rimase fedele al partito e all'Unione Sovietica. E Clelia che trasmise a Ugo il senso dell’ironia. Una famiglia quella di Ugo che viveva a Torino, in Borgo San Paolo, e che ha attraversato tutti gli eventi più importanti del secolo scorso, dalla fondazione del Partito Comunista all’esilio in Francia in Unione Sovietica, in Messico, in America Latina. 



“VALSUSA FUORI FESTIVAL”
Il Valsusa FuoriFestival è composto da una serie di eventi organizzati dall’associazione Valsusa Filmfest con l’obiettivo di creare nuove occasioni di incontro e dialogo su alcuni dei temi più cari trattati dal festival e di raccogliere idee e suggerimenti per la realizzazione della nuova edizione, la XXIII che si svolgerà nel mese di aprile in diversi comuni del territorio.
Questi eventi rientrano anche nel contesto della campagna di autofinanziamento Io sto con il Valsusa Filmfest, alla quale i partecipanti potranno contribuire senza alcun obbligo.

IL VALSUSA FILMFEST E LA XXIII EDIZIONE
Il Valsusa Filmfest è un festival poliartistico sui temi del recupero della memoria storica e della difesa dell'ambiente che dal 1997 propone concorsi cinematografici, proiezioni fuori concorso e numerosi eventi a cavallo tra letteratura, cinema, musica, teatro, arte e impegno civile.
Un festival itinerante che si svolge in numerosi comuni della Valle di Susa e che coinvolge scuole, associazioni, cooperative e tante singole persone grazie al suo profondo radicamento nel territorio di cui è diventato un importante presidio culturale con un’organizzazione basata quasi esclusivamente sul volontariato.
Il Festival collabora attivamente con altre realtà sparse sul territorio italiano e dal 2010 fa parte della “Rete del Caffè Sospeso”, network di festival, rassegne e associazioni culturali in mutuo soccorso.
L’obiettivo principale del Filmfest è sempre stato quello di promuovere cultura dando ampio spazio alle nuove generazioni e ad eventi che aiutino a riflettere sui cambiamenti sociali, culturali e politici dei nostri tempi.
La 23° edizione si svolgerà nel mese di aprile 2019.
Entro metà dicembre verrà pubblicato il bando di concorso cinematografico, il cuore del festival con una sezione a tema libero per i cortometraggi ed altre sezioni a tema per film e documentari.
Tra il mese di febbraio e marzo si svolgerà la XXI edizione di“Cinema in Verticale”
, rassegna sul cinema, la cultura e gli sport di montagna organizzata dall’associazione Gruppo 33 come anteprima del Filmfest.

Ufficio stampa Lp Press
Luigi Piga - cell. 3480420650
Email. 
luigipiga@lp-press.com

]]>
Attori&Tecnici in TRAPPOLA PER TOPI di Agatha Christie | dal 6 al 16 dicembre | Roma Thu, 29 Nov 2018 15:38:06 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/506439.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/506439.html Artinconnessione Artinconnessione
Dal 6 dicembre al Teatro Vittoria, dopo il clamoroso successo degli scorsi anni, la compagnia Attori & Tecnici ripropone il giallo di Agatha Christie che ha affascinato gli spettatori a Roma e in tutta Italia, durante una applaudita tournèeRappresentato per la prima volta il 25 novembre del 1952 nel West End a Londra, Trappola per topi, oltre ad essere un capolavoro della letteratura, è lo spettacolo più replicato della storia del teatro.  La stessa scrittrice, che faticava a spiegarsi un simile successo, definiva così il suo capolavoro: “è il tipo di commedia alla quale si può portare chiunque. Non è proprio un dramma, non è proprio uno spettacolo dell'orrore, non è proprio una commedia brillante, ma ha qualcosa di tutte e tre e così accontenta la gente dai gusti più disparati”.
In allegato comunicato stampa ed immagini. Gli artisti sono disponibili per interviste ed io per le richieste di accrediti.
Buon lavoro
Chiara Crupi per il Teatro Vittoria 3932969668





Attori & Tecnici
presenta
TRAPPOLA PER TOPI
di Agatha Christie
 



--

Comunicazione e Ufficio Stampa | Promozione 2.0 | Social Media | Organizzazione di eventi | Creazione website

Chiara Crupi +39.3932969668
Alice Fadda
 
+39.3332492321
Roma (RM) - Italia

official website artinconnessione.com
official fb fan page facebook artinconnessione
official twitter https://twitter.com/ArtiConnessione  



]]>
COMUNICATO STAMPA - Evento “Once upon a time… Cinderella in Naples” Thu, 29 Nov 2018 11:50:18 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/506405.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/506405.html Iolanda Iolanda

 

 

 

Once upon a time… Cinderella in Naples

 

Nella giornata del 25 novembre il sostegno per le donne può avere varie forme. La Moda Italiana, con l’evento “Once upon a time… Cinderella in Naples”, ha voluto dare un contributo inedito: i brand sulla catwalk hanno sfilato con modelle che avevano in volto il tratto di rossetto rosso, simbolo della lotta contro la violenza sulle donne. 

Mentre un principino in ginocchio bacia la mano di una baby Cinderella, Lorenzo Flaherty, presentatore dell’evento, chiude la serata con la frase:“Affinché i sogni diventino realtà, insegniamo ai nostri figli che ogni Donna è una principessa!”

Un messaggio forte e delicato allo stesso tempo, che ha sorpreso la platea, aperto i cuori e fatto versare qualche lacrima.

Il 25 novembre 2018, da un’idea della Event Planner Mena Alfano (che a sorpresa ha ricevuto in dono un prezioso ‘gioiello simbolo’ dalle mani di Elena Amore della Gioielleria Amore), il mondo delle favole ha incantato un elegantissimo pubblico al castello “La Sonrisa” di Sant’Antonio Abate (NA).

Un evento unico, organizzato in collaborazione con la For You Communication, che ha visto protagoniste non solo le Donne, ma anche l’amore, la favola e il lusso. Una fiaba ad occhi aperti in un luogo incantato dove la conduzione di Valeria Altobelli e Lorenzo Flaherty ha dato un tocco romantico alla serata. 

A vestire la magia, nel salone “Luigi XV”, la catwalk di Graziano Amadori con dodici abiti dedicati, ispirati ai quattro elementi: fuoco, terra, aria e acqua, tutti declinati al femminile; il brand Cleofe Finati, non dimentica che un sogno spesso è condiviso e sceglie di portare in passerella Amet, la nuova collezione uomo 2019 che rappresenta ‘un abbraccio lungo, stretto e urlato’. Per Marinella Galloni la donna fin da piccola è protagonista, così dedica all’evento una capsule collection ‘Mini Me’. Le bridal women collectionsentrano in scena con Anita Sposi che sfila con la collezione A/W 2018/2019Stefano Blandaleone con la prestigiosa Luxury Vibes Collection e Ada Sorrentino con l’elegante Alta Moda Sposa 2019. 

 

A scandire i passi del sogno, Mario Valentino ha realizzato un prezioso paio di scarpe, in limited edition, dal nome Once upon a time… Cinderella in Naples”. La ‘scarpetta’ di Mario Valentino ha brillato in tutto il suo fascino nella rievocazione scenica del famoso ballo. Una performance sulle note del valzer di Tchaikovsky che, attraverso l’esibizione di alcune coppie di ballerini professionisti e le acconciature di Marina's Style, hanno portato il pubblico in una magica atmosfera da sogno.

Ma i sogni prendono forma dalla testa e, in un giorno così, non poteva mancare la presenza di Giuseppe Fata, “il genio dell’arte sulla testa”, che ha stupito i presenti con la nuova collezione 'White Inside' ispirata alla magnificenza dell’arte Barocca di Gian Lorenzo Bernini. La special Head Sculpture ‘Free woman’ è stata indossata dalla testimonial d’eccezione Valeria Altobelli per rendere omaggio a questa giornata.

 

Le acconciature dei modelli e modelle della Costa Etruschi Model Agency e dei conduttori della serata, sono state affidate agli hair stylist di franchising campani del gruppo Jean Louis David, mentre il make up è stato curato dell’Accademia Liliana Paduano.

 

Lorenzo Flaherty e Stefania Benincaso hanno ricordato le tante donne vittime di violenza, dedicando loro una scena tratta dallo spettacolo teatrale “Donne che non si arrendono”. 

 

“Once upon a time…” è stato concepito come un inno per celebrare le donne in tutta la loro essenza, forza, bellezza e femminilità. Le donne del terzo millennio che tra lavoro, famiglia e affanni non smettono di lottare per la propria libertà… e che continuano a sognare. All’astrologa Mirella Stazi il compito di illuminare i loro sogni con le previsioni dei segni zodiacali sulla vita sentimentale.

Sono intervenuti tanti volti noti del giornalismo italiano e d’oltremanica come Antonio PascottoRoberta DamiataGabriella Chiarappa, Emmy YoshidaArmando Sanchez, Antonio D’Addio e tanti altri. Inoltre, Rocco Fredella e gli speaker di Radio ItaliaMaurizio Martinelli e Simona Peparello.

“Once upon a time… Cinderella in Naples”, un evento nell’evento, il racconto di un libro d’amore, la cui copertina è dedicata al wedding, al luxury, all’haute couture.

 

]]>