Cs dal 29 novembre al 1 dicembre

25/nov/2013 10:27:24 teatro pegaso Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Con cortese preghiera di pubblicazione e diffusione
RingraziandoVi cordialmente
 
Per il Teatro Pegaso
Antonia Di Francesco


L’AVARO di Molière 
In scena al Teatro Pegaso dal 29 novembre all’ 8 dicembre 2013
Venerdì e sabato ore 20,30
La domenica ore 18,30
Ingresso € 12,00 �“ Ridotto € 10,00
 
Disponibile per le scuole da novembre 2013
Scritta nel 1668, la commedia in cinque atti è ispirata ad Aulularia di Plauto, anche se con una struttura ben diversa. A differenza dell'opera di Plauto infatti è più lunga,  e presenta tematiche diverse: la tematica dell'amore e del matrimonio è al centro della commedia.
 
La Trama       Arpagone è un vecchio ricco e taccagno, che pur di non separarsi dal proprio denaro decide di combinare i matrimoni dei suoi figli a proprio piacimento.
            Nello stesso tempo, egli sposerà Marianna,  una giovane virtuosa e bellissima, seppure senza dote. Ma egli ignora che mentre la figlia Elisa è innamorata del valletto Valerio, Cleante ama proprio Marianna.
            Approfittando della distrazione del vecchio, il cameriere Freccia, decide di rubare i suoi scudi d'oro. Arpagone impazzisce, e inconsapevolmente dà l’avvio a una serie di equivoci che culmineranno nel solito lieto fine.
         Regia: Antonia Di Francesco
Con:          Pietro Clementi
                  Rossella Nardini
                  Alessandro Marasca
                  Marco Carosi
                  Margherita Scotto Di Minico
                  Alessandro Demontis
                  Federica Santos
                 
Domenica 1 e Domenica 15 Dicembre ore 16,00
UN NATALE COMPLICATO
La domenica ore 16,00
Ingresso  € 7,00
 
di Antonia Di Francesco
 
            Un bel giorno Babbo Natale si dichiara stufo: stufo di consegnare regali che non piacciono più! Ormai i bambini trascorrono il loro tempo libero a giocare con la Playstation o davanti alla tv. Quando escono si portano dietro il loro game boy ; insomma, questi giocattoli moderni sono incomprensibili!
            Uno dei suoi folletti fidati gli suggerisce però di provare a giocarci: se i bambini li trovano così attraenti, ci sarà un motivo! Babbo Natale si convince ed è l’inizio della catastrofe. Non riesce più a staccarsi, non mangia più, non dorme più, è irritabile e oltretutto si avvicina Natale e lui non sta preparando un bel niente, le renne hanno il raffreddore e lui non se n’è accorto!
Intanto, giù in città facciamo la conoscenza di Carletto: anche lui è appassionato di videogiochi, al punto che la sorellina…
            Una storia sul Natale e sul nuovo modo di giocare, e un invito alla riscoperta di antichi giochi. Per imparare che La televisione, Internet e il computer, sono strumenti preziosi. Che però vanno adoperati con moderazione e con criterio.     E scoprire che guardare negli occhi chi si ama è molto più bello, e giocare insieme a un amico può essere perfino più divertente…
 
Con: Massimo Caratelli, Livia Lucina Ferretti, Giovanni Mauriello,
Alessandra Montanari, Giorgia Nebbia
 
Regia : VALENTINA MANCINI
 


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl