mercoledì 22 gennaio 18.30 | Casa di Goethe- Adorno a Napoli

Allegati

20/gen/2014 14:32:56 Dorothee Hock Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 
logo alt
Museo | Biblioteca | Foyer italo-tedesco | Via del Corso 18 (Piazza del Popolo) | 00186 Roma | T. 0632650412 | www.casadigoethe.it

 

Mercoledì, 22 gennaio 2014
ore 18.30

In lingua italiana e tedesca

 

Incontri Romani 2

 

 

Martin Mittelmeier 

Adorno a Napoli: la metamorfosi di un paesaggio in filosofia

 

Conversazione con Dieter Richter

Lettura dell’attore Giorgio Lupano 

lupano

Negli anni venti del Novecento il Golfo di Napoli è meta di numerosi viaggiatori illustri. Tra i rivoluzionari, artisti e filosofi ci sono anche quattro pensatori arrivati ad un punto delicato della loro biografia intellettuale: Benjamin, Adorno, Kracauer e Sohn-Rethel. Il più giovane di loro, Theodor W. Adorno, rielabora l’esperienza di Napoli in un modo originale: sviluppa una teoria a cui centro pone una catastrofe, ne fa la metamorfosi di un paesaggio in filosofia.  Adorno a Napoli (Siedler Verlag, München 2013) è un invito per scoprire un volto completamente nuovo del celebre Adorno.

Dieter Richter è autore di vari studi sulla storia della cultura europea. Molti dei suoi libri sono dedicati all'Italia, tra cui la sua monografia del 2012 Goethe a Napoli.

In occasione dell'incontro esce nella nuova collana Incontri Romani 2, Martin Mittelmeier, Adorno a Napoli, La metamorfosi di un paesaggio in filosofia (estratto)
con un testo di Alfred Sohn-Rethel (italiano/tedesco), ambedue tradotti da Paolo Scotini.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl