Helga Schneider al TA MATETE di piazza S. Stefano a Bologna giovedì 30 marzo ore18,15

Allegati

28/mar/2006 04:47:44 Ufficio Stampa Artè Communication Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.



Helga Schneider

al TA MATETE di piazza S. Stefano a Bologna

 

giovedì 30 marzo ore 18,15

 

C O M U N I C A T O   S T A M P A

 

Proseguono gli appuntamenti del giovedì al TA MATETE di piazza S. Stefano 17 a Bologna, legati alla mostra “Donne senza confini: Meret Oppenheim e altri ritratti”. Giovedì 30 marzo, ospite dello spazio FMR-ART’E’ sarà Helga Schneider che parlerà della “professione di scrittrice” e  presenterà anche il suo ultimo libro intitolato “Io, piccola ospite del Führer” che racconta di quando, insieme con il fratellino e un piccolo gruppo di bambini, fu ricevuta da Hitler nel suo bunker poco prima del crollo del Reich .

Di origine polacca, Helga Schneider vive a Bologna dal 1963. Ha trascorso un’infanzia condizionata dalla povertà e dalla presenza della madre, una militante nazista, nella Berlino devastata dalla guerra. I suoi libri, ambientati nella Germania nazista, sono stati tradotti in tutto il mondo. Ad intervistare Helga Schneider sarà il  giornalista Andrea Maioli.

 

L’ultimo degli appuntamenti del TA MATETE, nell’ambito della mostra “Donne senza confini. Meret Oppenheim e altri ritratti” sarà giovedì 6 aprile con Elena Montecchi  che parlerà del suo libro intitolato “Le bimbe di Kabul”.

 

 

 

TA MATETE Living Gallery ART'E' - Libreria FMR

Bologna, Piazza S. Stefano 17/A

Tel. 051/6488920

e-mail: info.bologna@tamatete.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl