Elezioni 2013 - Lettera aperta a politici e giornali

03/feb/2013 20:35:01 luca pagni Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Occorre LAVORARE TUTTI !

Alla luce della crescente disoccupazione in Italia e non solo,
politici e politicanti approfittando del periodo pre-elettorale
per rivolgersi a chi cerca un primo impiego o a chi il lavoro l'ha perso
ed ha problemi di reinserimento.

Anche chi si illude di poter vantare 24 mesi di iscrizione ai C.P.I.
non trova lavoro e la depressione lo induce a sentirsi inutile per sé e per la società.

La Legge 407/90 che revedeva agevolazioni per l'assunzione d
i DISOCCUPATI DI LUNGA DURATA, pare sia stata superata dalla Riforma Fornero,
per la quale si prevedono ASPI e reinserimenti lavorativi diversi.

Purtroppo i reinserimenti lavorativi e le agevolazioni
ci sono per Under 35, donne ed over 50 e non per la fascia intermedia.

La cosa è pertanto molto grave.

Poi sulla disoccupazione c’è il grande problema che chi è lavoratore autonomo non può accedere alla disoccupazione. Una cosa talmente assurda che è certamente da modificare perché se chi trova un lavoretto anche solo giornaliero sà di perdere il DIRITTO allo status di DISOCCUPATO, andrà a cercare solo lavori al nero, con il rischio concreto di essere attirato dai guadagni facili.

Chi si cura del reinserimento nel mondo del lavoro di chi ha tra 35 e 50 anni
magari con esperienza lavorativa pluriennale ?


L'Associazione LAVORO-OVER40 è una realtà viva ed utile per superare tutto questo,
coinvolgendo e sensibilizzando chi offre lavoro e chi promette maggiori posti di lavoro
in caso di elezione in Parlamento, o in qualche altra istituzione regionale, provinciale
o comunale.


Luca Pagni

----Messaggio originale----
Da: presidente@lavoro-over40.it
Data: 03/02/2013 18.48
A: <contatti@lavoro-over40.it>
Ogg: [ct] I: Elezioni 2013 - Lettera aperta a politici e giornali

Gentili signore e signori

Con l’approssimarsi delle elezioni corre l’obbligo evidenziare ai candidati la situazione dei lavoratori maturi affinché ne prendano atto. 

Con tutta probabilità i temi che affronteranno i candidati  saranno di tutt’altra natura, più accattivanti verso l’elettorato, tuttavia riteniamo doveroso segnalare il nostro problema.

Ci sono molte difficoltà operative nella ricerca dei candidati a cui spedire la mail pertanto abbiamo preferito fare una lettera aperta ai politici inviando a circa 300 giornalisti stampa, radio, TV  il testo della lettera che trovate in allegato.  Se al contrario ci aiutate fornendoci l’elenco dei candidati a livello locale o nazionale potremmo fare qualcosa di più. Ma non abbiamo molto tempo: appena una settimana-dieci giorni

Pur sapendo che i politici sono abituati a leggere una pagina (e forse è anche troppa)  abbiamo volutamente inserito un testo lungo in quanto la problematica che vogliamo sottoporre è molto complessa e sarebbe riduttivo  e squalificante contenerla in una pagina.  Del resto la lettura del documento richiede pochi minuti  e contiene moltissimi spunti di riflessione, ognuno dei quali potrebbe essere un argomento politico a se stante.

----------------------------------------

Testo di accompagnamento per giornalisti e per politici che conosciamo e con cui abbiamo rapporti

Gentile ….

Le prossime elezioni sono un banco di prova per i politici al fine di far vedere la loro serietà e volontà di risollevare le sorti dell'Italia. Sono tante le ricette che ci propinano ma si evita accuratamente di affrontare i temi importanti  per lo sviluppo, per lasciare il posto alle polemiche e scambi di accuse su colpe passate, giocando sulle virgole e piccole sfaccettature finalizzate a far vedere quanto si è bravi, ma senza proporre soluzioni radicali. Forse c'è la paura di affrontare i veri nodi e di perdere consenso.

Intanto la società civile necessita di soluzioni anche a breve. Così è il caso dei Lavoratori maturi (over 40/50/60)espulsi  dal mondo del lavoro  che si trovano a piedi e non  riescono a reinserirsi per  sanare la loro critica situazione,  ma neanche a vedere qualcosa di chiaro nel futuro.

L'incertezza è tanta,  le prospettive chiuse, il futuro nero: una sorta di muro invalicabile che ha effetti sociali devastanti, ma per i quali i nostri candidati  politici infilano la testa sotto la sabbia come gli struzzi per non vedere, e cullandosi di trattare solo argomenti di moda.

 

L'Associazione Lavoro Over 40 lancia ancora una volta questo grande grido di allarme nella speranza  che venga accolto e valutato non come opportuno cavallo di battaglia per la campagna politica, ma come serio impegno a risolvere questo grave problema che coinvolge tre generazioni: i giovani figli, gli anziani genitori e lo loro situazione.

 

Non parliamo di virgole, ma di 1,5 milioni di persone , e quindi di famiglie; una dimensione numerica  di gran lunga superiore ai giovani, il cui fenomeno è grave, ma viene trattato con  irritante e vergognosa demagogia a tutti i livelli politici a partire dal Presidente della Repubblica e per finire all'ultimo parlamentare peones. 

 

E' invece opportuno guardare in faccia alla realtà, affrontarla, estirpare alla radice le distorsioni  e dare le giuste priorità . Ci piacerebbe  che qualcuno di questi soloni  di politici provi l'ebrezza della disoccupazione in età matura : ne conoscerebbe la  spinta di adrenalina negativa che non dimenticherebbe mai.

Il documento allegato è un appello fatto ai politici alla vigilia delle elezioni per non trascurare i problemi d i questi lavoratori maturi (over40/50/60): una visione articolata sulla disoccupazione in età matura,  ignorata e vituperata  tanto da considerarla" Zavorra".

 

Cordiali saluti

Giuseppe Zaffarano

Presidente Associazione Lavoro Over 40

presidente @lavoro-over40.it

------------------------------------------

 

 

Giuseppe Zaffarano

Presidente Associazione Lavoro Over 40

Cell. 340-3793580

e-mail presidente@lavoro-over40.it

web    www.lavoro-over40.it

 

______________________________________________________________________

Questo messaggio di posta elettronica contiene informazioni di carattere confidenziale rivolte esclusivamente ai destinatari, indicati o nascosti,  inseriti nella mailing list rispettando i criteri dettati dal D.lgs 196/03 sulla privacy, oppure destinatari che hanno pubblicato e reso noto il loro indirizzo attraverso media o altre modalità di contatto. E' vietato l'uso, la diffusione o riproduzione da parte di persona non espressamente autorizzata. Nel caso foste raggiunti da questo messaggio di posta elettronica per errore, siete pregati di segnalarlo immediatamente al mittente e distruggere quanto ricevuto (compresi i file allegati), senza farne copia. Qualsiasi utilizzo non autorizzato del contenuto di questo messaggio  costituisce violazione dell'obbligo di non prendere cognizione della corrispondenza tra soggetti, salvo più grave illecito, ed espone il responsabile alle relative conseguenze

 

 

 



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl