CALOROSA ACCOGLIENZA PER MARIO LUZZATTO FEGIZ AFFIANCATO DAL MANAGER SALVO NUGNES IN CONFERENZA NEL CARCERE DI OPERA A MILANO

20/nov/2013 17:10:21 UffStampaMilano Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

L'affermato critico esperto musicologo Mario Luzzatto Fegiz affiancato, in qualità di relatore, dal noto manager Salvo Nugnes agente di illustri personaggi in ambito arte, cultura e spettacolo, ha tenuto un'emozionante conferenza a tema su "I segreti di 50 anni di musica" dinanzi ai detenuti del Carcere di Opera a Milano, ricevendo una calorosissima accoglienza. L'evento si è svolto in data 8 Novembre scorso, presso la sala teatro dell'istituto penitenziario e rientra in un corposo calendario di iniziative organizzate con finalità benefico solidali di costruttivo intrattenimento.

 

Durante l'incontro si è svolto anche un vivace dibattito con la platea, che ha rivolto a Fegiz interessanti domande attinenti alla lunga carriera di successo e agli episodi salienti, che l'hanno maggiormente segnata. Fegiz si è poi cimentato in una coinvolgente anteprima recitata dello spettacolo teatrale, da lui ideato e interpretato "Io odio i talent show" che ha ispirato il libro dal titolo omonimo. La performance ha ottenuto ottimi riscontri di consenso e viene portata in tournée nei principali palcoscenici nazionali con una trama davvero accattivante e sorprendenti aneddoti e curiosi retroscena sul mondo della musica, svelati da un testimone diretto come lui solo è stato e sempre sarà dalla sua "postazione privilegiata".

 

 

Fegiz spiega "Lo spettacolo è uno psicodramma, che racconta di un critico musicale un tempo temuto e rispettato, che si trova a doversi confrontare con una nuova realtà quella dei social network, i talent show, i televoti, gli sms, improbabili giudici dal retroterra culturale esile. Abituato dagli anni settanta a fare il bello e il cattivo tempo, il critico viene travolto da una contestazione di fans dei giovani artisti, pronti a coglierlo in fallo. Così in un crescendo di situazioni ed episodi tragicomici vengono narrate avvincenti leggende tra fatti e misfatti, vissuti in prima persona insieme ai grandi nomi della musica mondiale".

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl