comunicato stampa - IdeArredoBagno

Allegati

02/feb/2018 12:25:45 IdeArredoBagno Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 3 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
La finitura naturale dell’ottone per molto tempo è stata considerata superata, vecchia, degna della casa impolverata della nonna o della zia di campagna. È solo da qualche anno che questo metallo lasciato al naturale ha riconquistato in maniera forte la scena, incontrando il favore di architetti e designer.

La sua recente riscoperta è da imputare alla naturale cromaticità di questa lega “storica” di rame, usata sin dall’antichità per la sua alta lavorabilità e grande resistenza alla corrosione, requisito fondamentale per ambienti esterni o umidi come, ad esempio, il bagno.


Tratto distintivo dell’ottone naturale è la vitalità del colore della superficie: la sua texture passa dai toni del rosso, quando il metallo esce dalla fabbrica in cui è preparato in lastre o profilati, passando dalla naturale opacizzazione, per arrivare all’ invecchiamento superficiale finale, raggiunto negli anni con toni cangianti che virano fino al marrone-griglio.

Questa evoluzione cromatica dell’ ottone è la ragione della sua recente riscoperta nel campo dell’architettura e dell’arredamento, in linea con la grande ricerca sui materiale, sulle finiture e sui nuovi trattamenti superficiali che è al centro dell’attenzione di architetti, designer e industrie legate al mondo dell’edilizia, dell’arredamento e dellarredo bagno.

Le alterazioni di colore dovute al naturale processo ossidativo dell’ottone, ne trasformano la superficie in maniera decisa e fanno sì che l’oggetto creato sviluppi nel tempo specificità che lo rendono unico e soggetto ad una trasformazione che rende ogni elemento diverso dall’altro in virtù della texture che ogni singolo componente sviluppa sulla propria superficie.

L’ottone è la lega che viene usata, oltre che nell’arredamento, per tantissimi accessori bagno, e il laboratorio toscanoIdeArredoBagno è un esempio di realtà artigiana che impiega nella propria produzione esclusivamente questo materiale. Le tradizionali finiture cromate, nickel o verniciate vengono oggi affiancate ad un trattamento superficiale che dopo una prima e imprescindibile spazzolatura superficiale (che libera il metallo da imperfezioni della prima lavorazione) lascia l’ottone naturale, libero di trasformarsi nel tempo.

La Linea Primavera del laboratorio di Arezzo, grazie alla tornitura delle sue borchie a muro e alla linearità del tubolare che compone le maniglie, gli appendi abiti, i porta rotolo e le diverse piantane bagno, è la migliore per esaltare le proprietà superficiali dell’ottone: la sua forma morbida e sinuosa ma al contempo lineare e sobria si sposa perfettamente con le superfici cangianti dell’ottone naturale, che ne danno quel tocco personale e unico.

Complementi adatti sia ad ambienti rustici, per il calore che l’ottone naturale emana, sia ad ambienti moderni e minimalisti, proprio perché la personalità di una casa sta nella sapiente danza tra antico e moderno, tra finiture perfettamente laccate e superfici naturali dal sapore un po’ retrò, la Linea Primavera è l’accessorio ideale per arrivare al mix perfetto, specchio di una forte personalità anche nella scelta dei dettagli di arredo.

E proprio perché ogni bagno è un mondo a se stante, frutto di scelte individuali forti, IdeArredoBagno ha scelto di non porre limiti all’immaginazione, dando la possibilità ad ogni persona, dall’architetto al designer,  al privato “sperimentatore” di personalizzare i propri oggetti da bagno, proponendo la finitura naturale su tutti gli accessori delle proprie collezioni.


Arch. Eleonora Bindi
IdeArredoBagno | Laboratorio Artigiano del Bagno 
via B. Franklin n.19 - 52100 - Arezzo
T. 0575984994 | M. (+39) 3299160627

Informativa ai sensi del codice della Privacy (D.Lgs.196/2003)
Le informazioni contenute nella presente comunicazione sono riservate e ad uso esclusivo dei soli destinatari sopraindicati.
La diffusione, distribuzione e/o copiatura nonché ogni utilizzo del documento trasmesso da parte di qualsiasi soggetto diverso
dai destinatari è proibita, sia ai sensi dell'art.616 c.p. che del D. Lgs. n.196/2003.
Se avete ricevuto questo messaggio per errore, vi preghiamo di distruggerlo e di informarci immediatamente.
Rispetta l'ambiente. Non stampare questa mail se non è necessario.


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl