Come allestire e organizzare l’interno di un negozio

20/lug/2018 10:25:12 marketing-seo.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 6 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Quando un cliente entra all’interno di un negozio è importante che si senta a proprio agio nell’ambiente e che trovi i prodotti con estrema facilità, per questo motivo l’allestimento è fondamentale, così come lo è per migliorare il negozio e attrarre nuovi clienti.

Spesso viene sottovalutato anche il modo in cui si sistemano i prodotti, un compito che spesso viene eseguito rapidamente senza porvi la giusta attenzione.

Non c’è niente di più sbagliato che sistemare la merce in modo disomogeneo e disorganizzato, se si vogliono valorizzare veramente i prodotti bisogna avere cura di ogni aspetto.

Il modo in cui si sceglie l’allestimento del negozio e la disposizione della merce permettono di incrementare le vendite: siete mai entrati in un negozio pieno di polvere e caotico? Avete fatto acquisti? Che impressioni vi ha dato?

Sicuramente non buone e non vi avrà invogliato a rimanere e a cercare qualcosa da acquistare in mezzo a quel disordine.

Cerchiamo di capire quali sono le cose fondamentali per allestire un negozio, bastano pochi e semplici consigli pratici e la riorganizzazione del negozio sarà molto semplice, si noterà fin da subito come l’atteggiamento del cliente cambierà, fino ad arrivare a influenzare gli acquisti, di conseguenza, le vendite.

1) Ordinare la merce

La prima cosa da chiedersi è se il modo in cui viene esposta la merce la rende visibile al cliente, per far si che sia così bisogna:

-          Dividere lo spazio in modo equo e corretto, per esempio, si può dividere un ripiano in due o più parti a seconda della grandezza e inserire dei gruppi di prodotti;

-          Inserire i prodotti in modo schematico, dividendo la parete in varie parti e inserendo in ogni parte della parete un tipo di prodotto diverso.

-          Lasciare dello spazio vuoto tra un gruppo di prodotti e un altro, in modo da permettere al cliente di focalizzare l’attenzione sui prodotti esposti evitando di inserirne un numero eccessivo.

-          Dividere per dimensioni, quindi mettere i prodotti piccoli ad altezza mano e il resto a quelli più alti.

-          Dividere per colore, quindi i colori chiari nei ripiani più alti e i prodotti scuri in quelli più bassi; questo perché i colori scuri tendono ad appesantire e schiacciare l’immagine nel complesso, mentre i chiari alleggeriscono l’effetto visivo ultimo. Altro metodo è quello di esporre ordinando i colori e creando delle colonne verticali monocolore.

Molto importanti sono anche gli scaffali negozi, che devono essere scelti in base alla tipologia di negozio, al tipo di merce che si deve utilizzare e tenendo conto degli spazi a disposizione.

Gli scaffali negozi devono essere di ottima qualità, avere un design che si adegui perfettamente con il resto dell’ambiente e devono permettere una chiara esposizione della merce, rendendo i prodotti facilmente raggiungibili dai clienti.

2) Realizzare un tema che sia in linea con la vetrina

Allestire il negozio in modo che abbia un filo conduttore con la vetrina del negozio è sicuramente un buon metodo per spingere ulteriormente sulla buona impressione che si può ottenere dal cliente e sulle sue azioni di vendita.

Solitamente si utilizza una zona espositiva centrale o vicino all’ingresso denominata display, che propone tutti i prodotti che erano in vetrina, in modo da stimolare gli acquisti.

Il cliente che era attirato dai prodotti in vetrina, li troverà immediatamente e molto probabilmente sarà più propenso a comprare.

Queste zone vengono utilizzate anche per lanciare nuovi prodotti all’interno del punto vendita, quindi per esposizione di merce momentanea che poi viene rimossa per lasciar spazio ad altra.

Solitamente il display è composto da un cartello con il prodotto di punta, un manichino, un espositore a gongola con il prodotto già pronto da prendere e portare in cassa e un cartello con scritto novità o nuovi arrivi.

Avrete sicuramente notato delle piccole zone come queste all’interno di vari negozi, in particolare in quelli di abbigliamento dove vengono utilizzati più spesso rispetto ad altra tipologia di shop.

3) Elementi di arredo da sfruttare come espositori

Oltre agli scaffali e gli espositori, è possibile utilizzare alcuni elementi di arredo come espositori dei prodotti, in particolare il tavolo, ma che vantaggi ha utilizzarlo?

Esporre i prodotti sul tavolo incrementa le vendite, perché? Il cliente può toccarli da vicino e osservarli, questo suscita maggiore interesse e spinge facilmente a fare acquisti.

Ovviamente non tutti i tipi di prodotti possono essere esposti su tavoli o isole centrali nei negozi, in linea di massima si usano per:

-          Esporre dei prodotti in promozione, ponendo gli articoli sul tavolo e aggiungendo un cartello che spiega la promozione;

-          Esporre prodotti basici o a prezzo basso per attirare il cliente su quel prodotto e poi spostare la sua attenzione sul resto esposto in negozio.

Il tavolo può anche essere il tema della vetrina, utilizzandolo al suo interno per esporre la merce creando un impatto visivo maggiore; comunque, in linea di massima, il tavolo viene usato soprattutto per lanciare nuovi prodotti e fare promozioni di stagione.

Seguendo questi semplici consigli sarà possibile dare un tocco diverso al proprio negozio, a volte per vendere della merce che non si riesce a smaltire, è sufficiente proprio cambiarne l’allestimento, l’impatto visivo influenzerà positivamente il cliente che potrebbe decidere di acquistare un prodotto che prima non avrebbe mai acquistato.

Ricordiamo che l’allestimento e la cura nello scegliere l’arredamento e gli elementi complementari di arredo sono dei passaggi da fare con estrema cura e attenzione, quando si scelgono le vetrine, i tavoli o degli scaffali, in realtà si sta scegliendo l’identità della propria attività.

Se la merce è fondamentale per il successo di un negozio, la sua esposizione e il modo in cui il cliente la recepisce è determinante, a volte non basta avere dei buoni prodotti per vendere, occorre presentarli nel giusto modo, spingendo inconsciamente chi guarda ad acquistare.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl