Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Arredamento Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Arredamento Wed, 22 Aug 2018 03:23:24 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/1 Giacon Arredamenti e il tuo ristorante, realizzazione o restyling di qualità Fri, 10 Aug 2018 09:11:29 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/488602.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/488602.html Giacon Srl Giacon Srl La ristrutturazione e la realizzazione di un ristorante richiedono un lavoro complesso e delicato: per poter ottenere un risultato di sicuro successo, l'organizzazione deve seguire alcune regole fondamentali in grado di agevolare la miglior efficienza in ogni fase della lavorazione.

Giacon Arredamenti si avvale in tal senso di un metodo accurato e vincente volto a garantire l'eccellenza in ogni aspetto dell'opera realizzativa.

Incaricandosi in prima persona di tutte le tipologie di lavoro, Giacon può mantenere un controllo costante e globale su ogni fase operativa, così da velocizzare al massimo tutte le procedure e garantirne una esecuzione ai più alti livelli qualitativi.

Dagli impianti elettrici alla posa dei pavimenti, dai sistemi di illuminazione agli arredi, dalle cucine ai macchinari, dai rivestimenti ai lavori di edilizia, Giacon esegue l'intera realizzazione o ristrutturazione del ristorante in modo diretto e senza intermediari, coinvolgendo costantemente il cliente in ogni step.

Quest'ultimo aspetto aiuta a trovare il miglior punto di incontro fra le aspettative della committenza e le esigenze strutturali, consentendo di risolvere insieme le eventuali criticità.

Giacon Arredamenti e il tuo ristorante, realizzazione o restyling di qualità

In questo processo, il cliente avrà la possibilità di apportare modifiche e correzioni in qualsiasi momento grazie ad un supporto progettuale avanzato e e preciso.

La progettazione, a tal proposito, riveste un ruolo di primo piano nella metodologia di lavoro Giacon: per sfruttarne tutte le preziose qualità, lo staff si avvale di software d'avanguardia in grado di fornire un rendering ad altissima precisione.

Molta attenzione viene riservata al design, che verrà studiato in modo da risultare funzionale ma al tempo stesso molto accattivante sotto il profilo estetico.

Gli arredi, i rivestimenti, le apparecchiature e gli altri materiali sono selezionati in base a rigorosi criteri di sicurezza, resistenza, solidità e funzionalità; al termine dei lavori, uno scrupoloso collaudo verificherà la piena efficienza del ristorante in ogni suo dettaglio, consentendo a Giacon di consegnarlo "chiavi in mano".

Il rapporto con il cliente non si esaurisce con la consegna del locale, ma prosegue con un servizio di assistenza sempre pronto ad offrire il giusto supporto per ogni tipo di esigenza. 

Per maggiori informazioni >>

]]>
Harry e Meghan conquistati delle Alpi Trentine Sun, 05 Aug 2018 09:55:31 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/488156.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/488156.html LaraW LaraW I Duchi del Sussex intenderebbero acquistare una residenza storica per le loro fughe dalla alta società. Un indiscrezione svela che Harry e Meghan intenderebbero acquistare una prestigiosa residenza nella catena del Gruppo del Lagorai

  Londra 03/08/18

Tutti conoscono la passione per la montagna ed i luoghi incontaminati e selvaggi del Principe Harry, tanto che si è scoperto che 5 mesi fa, ancor prima del Royal Wedding, tenutosi il 19 maggio 2018 nella Cappella di San Giorgio al Castello di Windsor, lo stesso Principe Harry avrebbe commissionato ad una famosa agenzia di Real Estate della capitale britannica, l'incarico di valutare l'acquisto di un'area immobiliare, nella regione più a Nord d’Italia e cioè in Trentino.

Da come si è saputo, sempre da parte del responsabile della stessa Real Estate londinese, la parte interessata si troverebbe nel gruppo Alpino della catena del Lagorai Trentino Orientale, in una zona ricca di fauna e flora rare, lontano da occhi di sudditi indiscreti e fastidiosi paparazzi. Intervistando J.M., responsabile della Real Estate londinese incaricata per l'acquisizione, è trafelato che lo stesso avrebbe contattato la proprietà di un antico immobile sito a 50 km dal capoluogo Trentino, nel cuore di una Valle nota per aver dato i natali allo statista Alcide DeGasperi e che l'immobile di pregio in questione, fu un antico Hotel Austro Ungarico, commissionato da una società di venditori di stampe denominata Tesino.

Dialogando sempre con J.M., avrebbe rivelato anche che i Duchi del Sussex, avrebbero espresso volontà di acquisto in questa area montana della regione del Trentino, dopo aver condiviso con un caro amico del Principe delle foto scattate nella zona montana in questione, rimanendo folgorati dai sperduti panorami e dalla bellezza della natura incontaminata del Gruppo del Lagorai .

Link: https://www.riciclomodernariatovintage.it/

]]>
da pubblicare Sun, 05 Aug 2018 09:49:36 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/488157.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/488157.html LaraW LaraW

Harry e Meghan conquistati delle Alpi Trentine


I Duchi del Sussex intenderebbero acquistare una residenza storica per le loro fughe dalla alta società. Un indiscrezione svela che Harry e Meghan intenderebbero acquistare una prestigiosa residenza nella catena del Gruppo del Lagorai

 

Harry e Meghan Lagorai Trentino.jpg

Londra 05/08/18

Tutti conoscono la passione per la montagna ed i luoghi incontaminati e selvaggi del Principe Harry, tanto che si è scoperto che 5 mesi fa, ancor prima del Royal Wedding, tenutosi il 19 maggio 2018 nella Cappella di San Giorgio al Castello di Windsor, lo stesso Principe Harry avrebbe commissionato ad una famosa agenzia di Real Estate della capitale britannica, l'incarico di valutare l'acquisto di un'area immobiliare, nella regione più a Nord d’Italia e cioè in Trentino.

Da come si è saputo, sempre da parte del responsabile della stessa Real Estate londinese, la parte interessata si troverebbe nel gruppo Alpino della catena del Lagorai Trentino Orientale, in una zona ricca di fauna e flora rare, lontano da occhi di sudditi indiscreti e fastidiosi paparazzi. Intervistando J.M., responsabile della Real Estate londinese incaricata per l'acquisizione, è trafelato che lo stesso avrebbe contattato la proprietà di un antico immobile sito a 50 km dal capoluogo Trentino, nel cuore di una Valle nota per aver dato i natali allo statista Alcide DeGasperi e che l'immobile di pregio in questione, fu un antico Hotel Austro Ungarico, commissionato da una società di venditori di stampe denominata Tesino.

Dialogando sempre con J.M., avrebbe rivelato anche che i Duchi del Sussex, avrebbero espresso volontà di acquisto in questa area montana della regione del Trentino, dopo aver condiviso con un caro amico del Principe delle foto scattate nella zona montana in questione, rimanendo folgorati dai sperduti panorami e dalla bellezza della natura incontaminata del Gruppo del Lagorai .

]]>
CESTELLO PORTAOGGETTI DA DOCCIA SENZA FORI ALLE PARETI Fri, 03 Aug 2018 19:24:06 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/488135.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/488135.html IdeArredoBagno IdeArredoBagno

La doccia come elemento architettonico al centro del bagno 

Come già ampiamente spiegato  nell’ultimo articolo del nostro blog, la doccia si è guadagnata in questi ultimi anni un posto privilegiato all’interno dello spazio bagno.
Ormai nessuno pensa più alla doccia come semplice spazio funzionale, le soluzioni sono così varie e di tendenza che tutti immaginano questo spazio in maniera moderna.

Le docce open space con muro portante

Avere una doccia ampia, completamente trasparente e illuminata da luce naturale è il sogno di tutti.  Questa possibilità dipende molto dai metri quadrati a disposizione ma sicuramente è una delle soluzioni più accattivanti. La doccia con queste caratteristiche diventa la protagonista principale del bagno e l’elemento identitario per eccellenza.
Una doccia di questo tipo, dovrà anche e inevitabilmente, presentare una parete in muratura (necessaria per alloggiarvi i tubi dell’acqua e per sospendere il sifone).
Questo è il caso in cui si presenta la necessità di rendere perfettamente funzionale (e ordinata!) la doccia con un accessorio studiato ad hoc.

Accessori bagno: Griglia con doppio cestello da appendere al muro

La griglia doccia da appendere al muro della collezione di IdeArredoBagno è un comodo doppio cestello in ottone (cromato o verniciato) con ganci da appendere a pareti in muratura.
La particolarità di questo elemento è quella di avere, invece che i soliti ganci, dei supposti di diverse profondità: 10 cm, 11 cm, 13 cm, 13,5 cm, 14 cm, 15 cm, 16 cm, fino ad arrivare ad un su misura pieno.

Questa soluzione, realizzata esclusivamente da IdeArredoBagno, pensa all’arredamento della doccia come ad una scelta fondamentale per consolidare la bellezza e la funzionalità di questo spazio fulcro di benessere e di bellezza.
Scoprire tutte le collezioni di cestelli doccia proposte da IdeArredoBagno: tutte le linee ed i modelli disponibili al seguente link.


]]>
Michele De Lucchi per Rubinetterie Stella. La Serie 130 tra i “classici contemporanei” Mon, 30 Jul 2018 17:04:03 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/487636.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/487636.html LS&P LS&P

Il modello 130 ha una forma fluida e slanciata, maniacalmente studiata nella sua plasticità.

È fortemente sfiancato per equilibrare la massa del corpo con la prensilità e la funzionalità d’uso. In tutte le sue declinazioni l’effetto floreale rimane l’elemento caratteristico e associa una ricercata eleganza a un grande senso di plasticità nella manutenzione e nella pulizia”.

 

È così che Michele De Lucchi descrive la Serie 130, disegnata per Rubinetterie Stella.   La storica azienda, emblema di prestigio ed eccellenza Made in Italy nel settore della rubinetteria di alta gamma, è apprezzata in tutto il mondo per i suoi modelli nati nei primi decenni del Novecento e tuttora scelti per arredare le più lussuose sale da bagno. Inoltre, accanto a queste collezioni storiche, l’azienda offre un’ampia gamma di serie nate in tempi recenti, in collaborazione con i più apprezzati designer internazionali. Tra queste, si segnala la Serie 130 di Michele De Lucchi, un classico contemporaneo divenuto di tendenza nel settore dell’interior design.

 

L’entusiasmo con cui Michele De Lucchi ha ideato la Serie 130, è ben spiegato in questa sua dichiarazione:

 

Ho sempre considerato le Rubinetterie Stella l’azienda produttrice dei più straordinari, raffinati e riconosciuti rubinetti al mondo e in ogni occasione in cui è stato possibile suggerire o favorire l’acquisto di rubinetti ho sempre insistito per la scelta di Stella. Sono quindi rimasto molto sorpreso e felice quando si sono presentati nel mio studio i titolari e i responsabili di Stella per chiedermi di collaborare alla messa in produzione di un nuovo progetto”.

 

Michele De Lucchi firma anche l’inedita proposta di Rubinetterie Stella che sarà presentata dall’azienda durante il prossimo Cersaie, dal 24 al 28 settembre 2018. Padiglione 30;  stand B16-C15.

 

www.rubinetteriestella.com

]]>
Le cucine moderne Snaidero che anticipano le tendenze Mon, 30 Jul 2018 16:19:29 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/487633.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/487633.html Zenzero Comunicazione Zenzero Comunicazione Esistono diversi prodotti di uso comune nella nostra vita quotidiana in cui lo stile e la moda cambiano costantemente: un esempio classico è l’abbigliamento, ma anche le calzature, le decorazioni della casa e il mobilio sono oggetto di rinnovamenti da parte dei designer e delle aziende di settore, la cui influenza viene nettamente percepita di anno in anno dagli acquirenti.

Cucina moderna SnaideroDi sicuro, però, cambiare un paio di scarpe o una giacca da una stagione all’altra, per rimanere al passo con le tendenze di stile, è molto più semplice che rinnovare il mobilio della propria abitazione - per cui peraltro si auspica una durata di molti anni, o addirittura decenni.

E così, proprio perché anche nel settore dell’arredamento i trend mutano in continuazione, bisogna optare per l’acquisto di mobili che non solo non siano destinati a passare di moda nel breve periodo, ma anzi riescano ad anticipare quelle che saranno le tendenze future.

Corrispondono a questa descrizione le cucine moderne Snaidero, veri e propri arredi di design progettati con cura nei dettagli per incarnare il meglio che lo stile di arredo contemporaneo abbia da offrire. In queste cucine l’innovazione è la parola chiave: stili, materiali e tecnologie sono appositamente pensati per soddisfare le esigenze odi oggi e di domani dei loro utilizzatori.

]]>
Complementi di arredo con le stampe di Mondrian| Creava Mon, 30 Jul 2018 13:26:52 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/487619.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/487619.html MLP Studio MLP Studio Le door cover di Piet Mondrian conferiranno un aspetto di design e luminoso al tuo ambiente Tra i vari e originali complementi di arredo disponibili sul mercato, Creava si è soffermata su un settore più preciso. Gli appassionati d'arte infatti, potranno arredare la loro casa proprio con le opere degli artisti più amati. Per la precisione, stiamo parlando di complementi di arredo con le stampe di Mondrian. Abbiamo scelto in particolare la sua opera Tableau per realizzare un adesivo da porta originale e di design. 

Complementi di arredo con le stampe di Mondrian

Nel 1917 fonda con Theo Van Doesburg il gruppo  il gruppo DeStijl, anche conosciuto come Neoplasticismo. Da qui inizia a formarsi quello che poi sarà lo stile tipico di questo artista. Allontanandosi sempre di più dalla corrente cubista, Mondrian inizia a utilizzare colori monocromo, per lo più quelli primari, delimitati da linee dritte, incrociate e disegni lineari. Questo suo stile lo renderà immortale, e tutt'ora i suoi quadri dominati da forme geometriche monocromatiche sono apprezzate in tutto il mondo. La vera novità è data dall'uso di questi rettangoli e quadrati colorati per simboleggiare il movimento all'interno di una griglia portante ben delimitata. Per rendere al meglio il suo stile geometrico e colorato, Creava utilizza tecniche e strumenti che permettono alla stampa un risultato 100% ottimale. Come facciamo a stampare i complementi di arredo con le stampe di Mondrian così fedelmente? Ecco le risposte.

Caratteristiche complementi di arredo con le stampe di Mondrian

La stampa che utilizziamo è in alta risoluzione per garantire una door cover dettagliata e precisa. Gli inchiostri che scegliamo sono totalmente atossici e duraturi: solo così potevamo stampare ad esempio le door cover di Piet Mondrian rimanendo totalmente fedeli al suo stile! Gli adesivi da porta sono realizzati in vinile autoadesivo “Easy Apply” facili da applicare senza bisogno di particolari attrezzi. Bisognerà solo svitare la maniglia, pulire la porta su cui volete applicare lo sticker da porta Tableau, e applicarlo delicatamente sulla porta, spianando la stampa con una spatola dal centro verso l'esterno. Creava - complementi di arredo

]]>
Da cosa può difendervi una serratura blindata? Mon, 30 Jul 2018 12:59:19 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/487615.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/487615.html switchup switchup Montare delle serrature blindate permette di difendersi dalle principali tecniche di effrazioni in circolazione.

 

 

Volete cambiare le vostre serrature di sicurezza, ma non siete sicuri di voler fare una spesa ulteriore per poi ritrovarsi comunque inermi di fronte alle nuove tecniche di effrazione? State tranquilli, con le serrature blindate, anche i metodi più sofisticati risultano poco efficaci. Vediamo di cosa si tratta.

 

Resistenza allo strappo

Le vecchie serrature a doppia mappa venivano facilmente aperte grazie allo strappo del defender. Grazie ai cilindri di ultima generazione, alle barre antispezzamento e al blocco antieffrazione, gli attacchi brutali risultano inefficaci.

 

Resistenza al bumping

Il bumping prevede l’impiego di chiavi apposite con le quali percuotere il cilindro e far roteare la chiave. I cilindri delle serrature blindate, però, sono spesso privi di molle di ritorno, caratteristica che scongiura tale rischio.

 

Nessuna rottura del defender o foratura della porta

Molti criminali tendono a tagliare o rompere la feritoia della toppa della chiave, in modo da togliere il rotore del cilindro. Il rimedio a questa eventualità sono i cilindri antitrapano, caratteristica delle serrature blindate che, grazie ad una maggiore resistenza del defender, evitano qualsiasi effrazione alla struttura interna.

]]>
Riccione, Renzo Serafini e la luce del Pastrocchio Tue, 24 Jul 2018 11:03:08 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/487091.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/487091.html Skema Skema Il light design di Renzo Serafini protagonista dei nuovi locali e format food&beverage. A Riccione illumina il nuovo Pastrocchio, a Milano, Copenaghen Madrid e Saragozza i nuovi Caffè Pascucci. Alla Dimora delle Balze di Noto, il resort scelto da Chiara Ferragni e Fedez per il loro matrimonio, lampade e luci delle stanze sono made in Riccione. Anche loro by “Renzo Serafini Luce

 

Riccione, 24 luglio 2018 – Il light design made in Riccione cresce e si diffonde sempre di più in Italia e all’estero. “Renzo Serafini Luce” e la MAT Factory, lo spazio creativo e realizzativo creato da Serafini nella zona industriale della Perla Verde, sono gli autori di alcuni dei più interessanti e innovativi progetti di illuminazione realizzati in riviera e in Italia negli ultimi mesi.


L’appena rinnovato e ampliato “Pastrocchio” di Riccione, il format di food& beverage a 360° di Fabio Ubaldi,: nasce infatti integrando nel suo progetto una scelta di punti luce e illuminazione degli interni e degli sterni, pensato in funzione di destinazione e utilizzo di ogni ambiente. “Con Fabio abbiamo pensato in ogni dettaglio lampade e punti luce. Al piano -1 avevamo bisogno di illuminazioni particolari per lo spazio scuola cucina e showcooking e di un effetto più accogliente e caldo per la zona riservata ai bambini – spiega Renzo Serafini – per il primo piano, in particolare nella zona tecnica e di preparazione, sono state inserite lampade e spot dimmerabili in modo da avere sempre la luce più adatta e decorativa rispetto al momento della giornata. Mentre il roof bar, utilizza anche lampade a batteria che creano un effetto luce molto particolare.”


Ed anche il nuovo “Pascucci Moka” di Milano, così come i Caffe della catena aperti a CopenaghenMadrid eSaragozza nascono con i progetti luce made in Riccione: “Grazie alla fiducia e alla collaborazione creatasi da tempo con l’architetto Marco Lucchi, che realizza ogni nuovo locale Pascucci, ho avuto modo di scegliere materiali e colori di tutta l’illuminotecnica. Abbiamo realizzato un nuovo format meno materico e più elegante”, conclude Renzo Serafini.


Mentre, due celeb quali Chiara Ferragni e Fedez, per la festa del loro matrimonio in programma a settembre in Sicilia, hanno scelto il resort “Dimora delle Balze” di Noto. Naturalmente lampade delle stanze e punti luce del giardino arrivano dalla factory “Renzo Serafini Luce”.

]]>
Flavia, Laura e Arianna di Vicario Srl. Massima funzionalità per le nuove colonne doccia Mon, 23 Jul 2018 16:53:50 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/486999.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/486999.html LS&P LS&P Vicario Srl presenta le tre nuove colonne doccia Flavia, Laura e Arianna, pensate per soddisfare le diverse esigenze di funzionalità e di estetica, e caratterizzate, al contempo, da un ottimo rapporto qualità/prezzo.

 

All’insegna della qualità e della garanzia di durata nel tempo, l’asta doccia e i flessibili a doppia graffatura di ciascuna delle innovative proposte firmate Vicario Srl sono realizzati in ottone cromato. Sempre per assicurare la massima durevolezza, anche il deviatore a leva è stato realizzato in ottone e la cartuccia è rigorosamente in ceramica.  Inoltre, per una pulizia rapida ed efficace, la doccetta in abs è dotata di sistema anticalcare e, all’insegna del più completo comfort, nei modelli Flavia e Arianna, è contraddistinta da tre differenti getti. Oltretutto, le staffe per il fissaggio a muro regolabili assicurano la massima semplicità d’installazione, adattandosi perfettamente all’impianto murario preesistente, ad esempio in caso di ristrutturazioni. In tutte le soluzioni, poi, il saliscendi, grazie alla leva di bloccaggio, si regola con facilità e si fissa all’altezza desiderata.

Per il comfort ottimale, la colonna doccia Arianna è dotata di miscelatore termostatico con sistema antiscottatura e stop di sicurezza a 38 gradi ed è inoltre accessoriata della pratica ed elegante vaschetta portasapone. 

Infine, tutti i modelli sono valorizzati da un’estetica curata nei minimi dettagli e da un design di tendenza, nelle forme tonda e quadra.

 

Per illustrare i tre nuovi kit colonna doccia, Vicario Srl ha realizzato un accattivante mini-catalogo che ne presenta tutte le caratteristiche con descrizioni ed immagini.

 

 

www.vicariopiercarlo.it

]]>
È ora online il nuovo sito web di Ditre Italia. Scopri ditreitalia.it Mon, 23 Jul 2018 11:12:44 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/486964.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/486964.html morena piacentini morena piacentini Ditre Italia, brand tra i massimi esponenti a livello nazionale nel settore degli imbottiti, lancia il nuovo sito web ditreitalia.it

Una veste grafica rinnovata, intuitiva e user friendly che permette la fruizione ottimale da qualunque device in ogni momento. Il nuovo sito web vuole essere lo specchio dell’azienda, dove tradizione ed esperienza si evolvono in un contesto dinamico e moderno. L’ampio coinvolgimento di importanti architetti e designer italiani e internazionali è l’espressione dell’approccio di un marchio all’avanguardia che da oltre 40 anni rappresenta l’eccellenza del made in Italy nel mondo.

Il progetto del nuovo sito web si è ispirato alla creatività e all’autenticità di Ditre Italia: uno stile chiaro, pulito e impattante. Il portale è essenziale nel flusso di navigazione con focus ben chiari che individuano le principali sezioni di interesse. Privilegia lo scroll verticale, per una più immediata visione complessiva e l’interazione con gli utenti, rafforzata da grafiche e effetti studiati ad hoc.

Ditre Italia si racconta attraverso i propri progetti dedicando spazio alle fotografie di prodotto accompagnate da una grafica volutamente sobria ma intensa, che esalta la ricchezza dei contenuti. Nel progettare e sviluppare il restyling del sito Ditre Italia ha prestato grande attenzione al rispetto dei meccanismi per una buona indicizzazione sui motori di ricerca, senza perdere i risultati già raggiunti con il sito precedente nel corso degli anni. Un ulteriore passo avanti per un’azienda in continua evoluzione.

]]>
Da oggi Piazza Vittorio Veneto diventa un salotto "en plein air" grazie a IL LEGNO dalla Natura alle Cose Fri, 20 Jul 2018 15:41:39 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/486842.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/486842.html Redaclem Redaclem IL LEGNO dalla Natura alle Cose, manifestazione voluta e ideata dalla Fondazione Museo del Falegname Tino Sana che riunisce le principali aziende del territorio con l’intento di diffondere la cultura della materia, alza il sipario sulla sua nuova installazione: un salotto “en plein air” in piazza Vittorio Veneto dedicato a tutti coloro che a settembre arriveranno in città per partecipare agli eventi de I Maestri del Paesaggio 2018.

Bergamaschi e turisti che accorreranno in città per la famosa kermesse, potranno così trovare un luogo delizioso in cui riposarsi dopo aver passeggiato tra le vie di Bergamo ed essere informati delle tante iniziative che animeranno la città dal 6 al 23 settembre, alcune delle quali impreziosite dalla manifestazione de IL LEGNO dalla Natura alle Cose.

Tra queste, la mostra “IL LEGNO dalla Natura alle Cose _ La straordinaria quotidianità del legno” che sarà ospitata al palazzo della Ragione in Piazza Vecchia di Città Alta durante tutto il periodo della rassegna green e che ospiterà 100x100 Achille, la mostra dedicata agli oggetti anonimi dell’architetto. Per ricordare Achille Castiglioni nel centenario della sua nascita, gli architetti Alberto Basaglia e Natalia Rota Nodari hanno pensato il puzzle di 11 immagini per celebrare il grande maestro attraverso il gioco, in un’iniziativa “100 Achille Castiglioni playing with design and wood”, che oltre alla produzione del puzzle, annovera l’installazione site specific già visitabile in Città Bassa.

L’allestimento in Piazza Vittorio Veneto, le sagome in Città Bassa e il puzzle in legno sono tutti realizzati da IL LEGNO dalla Natura alle Cose, la manifestazione voluta e pensata dal Museo del Falegname Tino Sana che accoglie una quarantina di aziende tutte abili nella lavorazione di questo materiale straordinario producendo semilavorati o prodotti finiti. Promuovere la cultura e l’uso del legno come materia rinnovabile ed ecosostenibile, valorizzando il territorio e le sue eccellenze produttive, un principio ripreso nelle semplici scelte quotidiane, nelle modalità produttive e nelle riflessioni progettuali.

]]>
Come allestire e organizzare l’interno di un negozio Fri, 20 Jul 2018 10:25:12 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/486801.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/486801.html marketing-seo.it marketing-seo.it Quando un cliente entra all’interno di un negozio è importante che si senta a proprio agio nell’ambiente e che trovi i prodotti con estrema facilità, per questo motivo l’allestimento è fondamentale, così come lo è per migliorare il negozio e attrarre nuovi clienti.

Spesso viene sottovalutato anche il modo in cui si sistemano i prodotti, un compito che spesso viene eseguito rapidamente senza porvi la giusta attenzione.

Non c’è niente di più sbagliato che sistemare la merce in modo disomogeneo e disorganizzato, se si vogliono valorizzare veramente i prodotti bisogna avere cura di ogni aspetto.

Il modo in cui si sceglie l’allestimento del negozio e la disposizione della merce permettono di incrementare le vendite: siete mai entrati in un negozio pieno di polvere e caotico? Avete fatto acquisti? Che impressioni vi ha dato?

Sicuramente non buone e non vi avrà invogliato a rimanere e a cercare qualcosa da acquistare in mezzo a quel disordine.

Cerchiamo di capire quali sono le cose fondamentali per allestire un negozio, bastano pochi e semplici consigli pratici e la riorganizzazione del negozio sarà molto semplice, si noterà fin da subito come l’atteggiamento del cliente cambierà, fino ad arrivare a influenzare gli acquisti, di conseguenza, le vendite.

1) Ordinare la merce

La prima cosa da chiedersi è se il modo in cui viene esposta la merce la rende visibile al cliente, per far si che sia così bisogna:

-          Dividere lo spazio in modo equo e corretto, per esempio, si può dividere un ripiano in due o più parti a seconda della grandezza e inserire dei gruppi di prodotti;

-          Inserire i prodotti in modo schematico, dividendo la parete in varie parti e inserendo in ogni parte della parete un tipo di prodotto diverso.

-          Lasciare dello spazio vuoto tra un gruppo di prodotti e un altro, in modo da permettere al cliente di focalizzare l’attenzione sui prodotti esposti evitando di inserirne un numero eccessivo.

-          Dividere per dimensioni, quindi mettere i prodotti piccoli ad altezza mano e il resto a quelli più alti.

-          Dividere per colore, quindi i colori chiari nei ripiani più alti e i prodotti scuri in quelli più bassi; questo perché i colori scuri tendono ad appesantire e schiacciare l’immagine nel complesso, mentre i chiari alleggeriscono l’effetto visivo ultimo. Altro metodo è quello di esporre ordinando i colori e creando delle colonne verticali monocolore.

Molto importanti sono anche gli scaffali negozi, che devono essere scelti in base alla tipologia di negozio, al tipo di merce che si deve utilizzare e tenendo conto degli spazi a disposizione.

Gli scaffali negozi devono essere di ottima qualità, avere un design che si adegui perfettamente con il resto dell’ambiente e devono permettere una chiara esposizione della merce, rendendo i prodotti facilmente raggiungibili dai clienti.

2) Realizzare un tema che sia in linea con la vetrina

Allestire il negozio in modo che abbia un filo conduttore con la vetrina del negozio è sicuramente un buon metodo per spingere ulteriormente sulla buona impressione che si può ottenere dal cliente e sulle sue azioni di vendita.

Solitamente si utilizza una zona espositiva centrale o vicino all’ingresso denominata display, che propone tutti i prodotti che erano in vetrina, in modo da stimolare gli acquisti.

Il cliente che era attirato dai prodotti in vetrina, li troverà immediatamente e molto probabilmente sarà più propenso a comprare.

Queste zone vengono utilizzate anche per lanciare nuovi prodotti all’interno del punto vendita, quindi per esposizione di merce momentanea che poi viene rimossa per lasciar spazio ad altra.

Solitamente il display è composto da un cartello con il prodotto di punta, un manichino, un espositore a gongola con il prodotto già pronto da prendere e portare in cassa e un cartello con scritto novità o nuovi arrivi.

Avrete sicuramente notato delle piccole zone come queste all’interno di vari negozi, in particolare in quelli di abbigliamento dove vengono utilizzati più spesso rispetto ad altra tipologia di shop.

3) Elementi di arredo da sfruttare come espositori

Oltre agli scaffali e gli espositori, è possibile utilizzare alcuni elementi di arredo come espositori dei prodotti, in particolare il tavolo, ma che vantaggi ha utilizzarlo?

Esporre i prodotti sul tavolo incrementa le vendite, perché? Il cliente può toccarli da vicino e osservarli, questo suscita maggiore interesse e spinge facilmente a fare acquisti.

Ovviamente non tutti i tipi di prodotti possono essere esposti su tavoli o isole centrali nei negozi, in linea di massima si usano per:

-          Esporre dei prodotti in promozione, ponendo gli articoli sul tavolo e aggiungendo un cartello che spiega la promozione;

-          Esporre prodotti basici o a prezzo basso per attirare il cliente su quel prodotto e poi spostare la sua attenzione sul resto esposto in negozio.

Il tavolo può anche essere il tema della vetrina, utilizzandolo al suo interno per esporre la merce creando un impatto visivo maggiore; comunque, in linea di massima, il tavolo viene usato soprattutto per lanciare nuovi prodotti e fare promozioni di stagione.

Seguendo questi semplici consigli sarà possibile dare un tocco diverso al proprio negozio, a volte per vendere della merce che non si riesce a smaltire, è sufficiente proprio cambiarne l’allestimento, l’impatto visivo influenzerà positivamente il cliente che potrebbe decidere di acquistare un prodotto che prima non avrebbe mai acquistato.

Ricordiamo che l’allestimento e la cura nello scegliere l’arredamento e gli elementi complementari di arredo sono dei passaggi da fare con estrema cura e attenzione, quando si scelgono le vetrine, i tavoli o degli scaffali, in realtà si sta scegliendo l’identità della propria attività.

Se la merce è fondamentale per il successo di un negozio, la sua esposizione e il modo in cui il cliente la recepisce è determinante, a volte non basta avere dei buoni prodotti per vendere, occorre presentarli nel giusto modo, spingendo inconsciamente chi guarda ad acquistare.

]]>
comunicato Thu, 19 Jul 2018 17:34:02 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/486756.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/486756.html IdeArredoBagno IdeArredoBagno

Accessori indispensabili per arredare la doccia del bagno

La doccia al centro dellestetica del bagno

La doccia sta guadagnando sempre di più lattenzione di designer ed architetti perché spazio centrale in bagno; sia dal punto di vista funzionale sia dal punto di vista estetico. 
La doccia ha perso negli ultimi anni la sua valenza puramente funzionale per diventare, dove le dimensioni della stanza lo consentono, un vero e proprio fulcro estetico.  
Questa centralità si riflette in maniera evidente nelle scelte che vengono fatte sia a livello formale che di materiali e di rivestimenti.

Le nuove soluzioni per la doccia


Sempre meno frequenti sono i  box doccia ad angolo, soluzioni dall’aspetto superato e spesso scomodo sia da pulire che da mantenere. Superati sono anche i piatti doccia in ceramica, rialzati e ingombranti, frequenti in passato, oggi quasi abbandonati se non nelle loro edizioni “rivisitate”. 
Le nuove soluzioni sono svariate, molto vista è la doccia  a porta apribile, ad unica anta o a doppia anta. Questa soluzione è molto moderna ed elegante, perché il vetro è lasciato libero da cordoli, battenti o guide. 
La doccia si presenta quindi in tuta la sua bellezza e trasparente luminosità. Altra idea usata spesso in alberghi o strutture ricettive, per praticità e facilità di pulizia, è quella della doccia aperta con anta laterale fissa. 

Questa soluzione non presenta la porta; accorgimento importante è quello di calcolare bene lo spazio disponibile poiché mancando la porta a chiusura il getto d’acqua deve essere ben schermato dalla parete fissa per evitare fastidiose fuoriuscite a terra o laterali.

Come arredare la doccia con accessori belli e che non si rovinino in pochi mesi?

Spesso si vedono belle docce, curate nella scelta dei rivestimenti, delle rubinetterie e del cristallo. Soluzioni innovative sia dal punto di vista estetico che funzionale. La doccia è oggi uno degli elementi più importanti del bagno; ma perché la scelta degli accessori deve essere sbrigativa e spesso sbagliata? 
Pensare di scegliere degli accessori di scarsa qualità, prodotti con metalli scadenti e grossolanamente rifiniti è una soluzione molto rischiosa. 

La doccia è l’unico ambiente in cui tutti gli accessori vengono inevitabilmente a contatto con lacqua, inserirci un materiale scadente (spesso ferroso) significa sostituire in poco tempo non solo l’accessorio ma potenzialmente andare incontro a percolazioni e macchie a parete causate dall’usura del metallo.
 Per questo è molto importante scegliere accessori che siano esclusivamente prodotti con ottone (cromato o verniciato) ma esclusivamente ottone
L’ottone è infatti una lega (rame-zinco) che non contenendo ferro non arrugginisce, neanche a contatto diretto con l’acqua. Spendere di più per l’acquisto dei propri accessori può sembrare ingiustificato all’inizio, in realtà questa è l’unica soluzione per evitare di  sostituire continuamente ogni articolo inserito all’interno del bagno e della doccia. 

La serie di accessori per la doccia IdeArredoBagno

Il laboratorio artigiano IdeArredoBagno produce accessori per doccia realizzati esclusivamente in ottone cromato o verniciato e molte sono le soluzioni proposte proprio per andare incontro alle diverse esigenze dello spazio della doccia. Cestelli singoli o doppi, da fissare a parete o da appendere, dalle diverse dimensioni e forme per calzare perfettamente ai diversi spazi: tutte le linee ed i modelli disponibili al seguente link.


Arch. Eleonora Bindi
IdeArredoBagno | Laboratorio Artigiano del Bagno 
via B. Franklin n.19 - 52100 - Arezzo
T. 0575984994 | M. (+39) 3299160627

Informativa ai sensi del codice della Privacy (D.Lgs.196/2003)
Le informazioni contenute nella presente comunicazione sono riservate e ad uso esclusivo dei soli destinatari sopraindicati.
La diffusione, distribuzione e/o copiatura nonché ogni utilizzo del documento trasmesso da parte di qualsiasi soggetto diverso
dai destinatari è proibita, sia ai sensi dell'art.616 c.p. che del D. Lgs. n.196/2003.
Se avete ricevuto questo messaggio per errore, vi preghiamo di distruggerlo e di informarci immediatamente.
Rispetta l'ambiente. Non stampare questa mail se non è necessario.

]]>
Arredare con le carte geografiche, tante idee per tutti gli ambienti Thu, 19 Jul 2018 16:58:34 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/486727.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/486727.html Cartografica Visceglia Cartografica Visceglia Se desideri conferire un tocco di raffinata originalità alla tua casa o alla tua attività professionale, i complementi d'arredo con carte geografiche sono sicuramente l'idea che cerchi.

Le stampe geografiche, infatti, ti offrono tantissimi spunti creativi per rinnovare o personalizzare ogni ambiente in modo immediato, unico ed esclusivo.

Per aiutarti a trovare la soluzione giusta ad ogni esigenza di arredo, Cartografica Visceglia ti mette a disposizione le pregiate stampe del suo autorevole archivio storico: preziose riproduzioni di mappe, planisferi e planimetrie, sia antiche che moderne, realizzate con grande attenzione alla qualità dei materiali, del colori e dei riferimenti.

Le possibilità di personalizzazione sono ampie ed estremamente flessibili: con la carta geografica che preferisci puoi ottenere la personalizzazione di un particolare oggetto d'arredo (ad esempio un tavolo, o il bancone di un bar) oppure optare per le proposte realizzate direttamente da Cartografica Visceglia.

Complementi d'arredo con le carte geografiche

Tra i complementi d'arredo firmati Visceglia spiccano gli sgabelli in legno: qui la carta geografica è il motivo che decora la seduta, trasformando un oggetto molto semplice in una creazione inedita e brillante.

A seconda della stampa scelta, questi sgabelli possono essere collocati negli ambienti più disparati, dalla cucina alla cameretta dei ragazzi, dallo studio al negozio.

Funzionali e allo stesso tempo di design sono le sedie con carte geografiche: realizzate in legno e metallo, sono ideali sia per ravvivare una stanza da pranzo un po' anonima che per dare un tocco moderno e sbarazzino ad un bar o a un ristorante.

Molto affascinanti, inoltre, sono le lampade con carte geografiche: lavorate a mano con cura artigianale, spiccano per l'elegante motivo seppiato e per la pregiata stampa geografica di interesse storico che le rende un prezioso complemento per i mobili antichi e gli arredi classici.

E se stai costruendo o ristrutturando, o hai semplicemente bisogno di una soluzione facile e immediata per rinnovare la casa o l'ufficio, la carta da parati con carta geografica ti aiuterà ad ottenere un effetto insolito e di grande eleganza. 

]]>
I chioschi e le aree di servizio, gli allestimenti "multifunzione" di sicuro successo Thu, 19 Jul 2018 15:34:15 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/486717.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/486717.html Giacon Srl Giacon Srl I chioschi e le aree di servizio sono attività particolari: rivolte prevalentemente ai passanti e a chi si muove su lunghe distanze, rappresentano una tappa importante di qualsiasi percorso su strada.

Per questo, i locali adibiti in tal senso devono possedere alcuni requisiti peculiari che non si ritrovano in altre attività commerciali e che un allestimento mirato deve pienamente agevolare.

Partendo da una progettazione accurata e specifica, Giacon Arredamenti è in grado di definire l'allestimento più consono alle particolari necessità di questa tipologia di impresa.

Prima di tutto, il progetto deve tener conto delle caratteristiche strutturali e logistiche del locale: per un risultato ideale sotto tutti i punti di vista è infatti fondamentale individuare in fase preliminare i vantaggi e gli svantaggi sui quali si dovrà agire.

Arredi, attrezzature e macchinari dovranno associare ad importanti requisiti di carattere estetico le migliori prerogative di funzionalità e resistenza: a tale scopo, Giacon utilizza solo prodotti di pregiata qualità da fornitori altamente selezionati.

I chioschi e le aree di servizio, gli allestimenti "multifunzione" di sicuro successo

Vetrine, banconi e scaffali dovranno garantire alle merci esposte la massima visibilità, in modo da favorire una scelta rapida e sicura.

La continua esposizione agli agenti atmosferici, inoltre, rende queste attività molto vulnerabili e richiede quindi una eccezionale resistenza alle sollecitazioni esterne tanto nell'impianto strutturale quanto negli allestimenti interni; il design dovrà rispondere all'esigenza di catturare immediatamente l'interesse.

Per soddisfare tutte queste esigenze, gli allestimenti messi in opera da Giacon uniscono solidità strutturale e massima funzionalità; sotto il profilo estetico, si mira a realizzare il migliore incontro fra innovazione e tradizione.

Altro elemento estremamente curato dai progettisti Giacon è l'organizzazione delle diverse attività: il criterio basilare sul quale vengono sviluppati gli allestimenti dei chioschi e delle aree di servizio, infatti, è la multifunzionalità.

Questi esercizi commerciali possono svolgere allo stesso tempo la funzione di bar, tabacchi, caffetteria, ricevitoria, ricarica telefonica, oggettistica, tavola calda e pasticceria.

Tutte queste attività devono essere organizzate in aree ben distinte, in modo da assicurare al locale un funzionamento ordinato e gradevolmente discreto.

Per garantire un risultato impeccabile e perfettamente in linea con le aspettative del cliente, Giacon segue in prima persona tutte le fasi della realizzazione, dalla progettazione al collaudo finale, senza alcun intermediario.

Il cliente viene aggiornato e coinvolto costantemente, in modo da verificare la piena rispondenza del progetto con la sua idea e gestire insieme le eventuali criticità.

]]>
La carta da parati Incontri Lisa di Agena, un omaggio in chiave moderna alla Monna Lisa. Thu, 19 Jul 2018 11:09:15 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/486668.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/486668.html Engarda Giordani Comunicazione Engarda Giordani Comunicazione La garza ad effetto seta, sovrapposta alla base in TNT dona una finitura lucida a questa proposta insolita, un omaggio in chiave moderna alla Monna Lisa.

La carta da parati Incontri Lisa di Agena, E’ proposta in 1 variante colore, è realizzata a mano e per questo ogni pezzo è assolutamente unico e non replicabile in serie.

Un evidente e palese omaggio alla Monna Lisa, riconosciuta tra i più celebri simboli dell’arte in tutto il mondo, e riproposta poi anche dall’artista Dadaista Marcel Duchamp. L’incontro tra un decoro di fondo estremamente moderno, che ricorda i circuiti elettronici, ed un elemento classico, come il volto della Monna Lisa, delimitato da una figura circolare, dà vita questa carta da parati estremamente moderna e futurista.


Base in TNT, su cui è stata applicata una garza ad effetto seta, che garantisce il risultato finale lucidoLa dimensione del rollo è di mtl 0,70 larghezza x altezza mtl 3,05.

]]>
Complementi di arredo con le stampe di Klimt | Creava Wed, 18 Jul 2018 12:34:34 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/486545.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/486545.html MLP Studio MLP Studio stampe di klimt - creava

Complementi di arredo con le stampe di Klimt

Creava riproduce le stampe di Klimt, precisamente del bacio su lampade 100% made in Italy, atossiche, ignifughe. Vengono scelte lampadine che emettono la luce giusta per far risaltare i bellissimi dettagli della stampa. Perfetto regalo per l'amico appassionato d'arte o, perché no, anche un bel regalo da fare a se stessi! La produzione di Klimt si contraddistingue per le sue tonalità dorate e per la tenera passione che i personaggi riprodotti esprimono e trasmettono. Le stampe di Klimt possono essere quindi considerate un ottimo regalo per la propria dolce metà, soprattutto se ha una passione per l'arte e per l'arredamento e il design. Le stampe di Klimt vengono utilizzate per creare lampade romantiche. L'illuminazione delle lampade personalizzate di Creava è scelta appositamente per non alterare i colori della stampa d'arte, valorizzandone i dettagli. Scopriamo in breve la vita e la pittura dell'artista austriaco per poterne apprezzare meglio le riproduzioni.

Vita e stile di Klimt per apprezzarne le stampe come complementi di arredo

Gustav Klimt è stato un grande pittore austriaco. La sua attività artistica coincide con il periodo della secessione viennese. Fu un grande movimento culturale ed artistico nato nel 1897 di cui Klimt ne fu uno dei fondatori e primo presidente e che aveva come scopo la ricerca di uno stile non accademico.  La vita di Klimt fu caratterizzata sin da giovane da una grande passione per la pittura. A Vienna frequentò la Scuola di arti e mestieri, cominciando a procurarsi dei lavori come decoratore di pareti di edifici riscuotendo grande successo.

La pittura di Klimt

La pittura di Klimt è di tipo simbolista. Già nei suoi primi lavori mostra una grande abilità e precisione nei disegni. Iniziò a inserire l'oro come colore principale delle sue opere dopo i viaggi a Ravenna che gli fecero conoscere i mosaici bizantini. Dobbiamo proprio all'utilizzo di questo colore la valenza espressiva ineguagliabile dei suoi quadri, delineando uno stile bidimensionale, accentuato dalla linearità e dall'utilizzo di colori vivaci. Dall 1905 al 1909 realizza opere di grande successo come L'albero della vitaGiuditta II, quando sopraggiunse una profonda crisi esistenziale ed artistica, che lo portarono a sperimentare nuovi stili. Entra in contatto con artisti come Van Gogh e Matisse, ed inizia a mettere in discussione il proprio stile artistico. Scomparvero tutti gli ori e le linee eleganti e precise, per lasciar spazio al vero protagonista, il colore vivace. Una fase, questa, influenzata dalla pittura espressionista. Nel 1918 a causa di un ictus.

Creava - Complementi di arredo

]]>
Ely di Gattoni Rubinetteria. Colore e design per i miscelatori by Marco Pisati Wed, 18 Jul 2018 09:11:50 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/486513.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/486513.html LS&P LS&P Personalizzare l’ambiente bagno diventa sempre più coinvolgente, grazie alla collezione Ely di Gattoni Rubinetteria.

La serie di miscelatori nata dalla mano di Marco Pisati si caratterizza per il suo design d’intonazione moderna, caratterizzato dalla combinazione armonica tra la forma geometrica del corpo del miscelatore e la plasticità della leva, slanciata verso l’alto.

La collezione è perfetta per personalizzare con stile l’ambiente bagno, oltre che per il suo profilo estetico di forte appeal, anche per le numerose finiture disponibili per la leva. Infatti, Gattoni Rubinetteria ha creato una palette di nuance composta da otto finiture, realizzate con vernice in polvere termoindurente, per la leva: bianco, nero, rosso, rosso porpora, arancio, verde, blu pastello e tortora.

Inoltre, sempre nel segno della personalizzazione, la gamma Ely è caratterizzata da differenti modelli per lavabo (ad esempio lavabo basso, lavabo alto e lavabo a muro) per bidet, vasca e doccia, per arredare con stile l’intero ambiente bagno. 

 

www.gattonirubinetteria.com

 

]]>
Ely di Gattoni Rubinetteria. Colore e design per i miscelatori by Marco Pisati Wed, 18 Jul 2018 09:11:48 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/486512.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/486512.html LS&P LS&P