ANCHE BOFFALORA SARA' ALLACCIATA AL DEPURATORE: TAM CHIUDE 'IL CERCHIO' DEI 37 COMUNI SOCI

24/ott/2012 09:30:47 Tutela Ambientale del Magentino SpA Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

TAM[1].JPG

 

 

Gent. colleghi, in allegato il comunicato stampa relativo all’avvio dei cantieri a Boffalora sopra Ticino, ultimo Comune che sarà allacciato ai depuratori di TAM Spa.

Grazie in anticipo per lo spazio che riuscirete a dedicare.

Allego anche un paio di scatti del luogo e avvio lavori.

Un saluto Paola Busto

 

ANCHE BOFFALORA SARA’ ALLACCIATA AL DEPURATORE:

TAM CHIUDE ‘IL CERCHIO’ DEI 37 COMUNI SOCI

 

 

Anche il Comune di Boffalora sopra Ticino sarà completamente collettato al depuratore di Robecco sul Naviglio. Avviati in questi giorni i cantieri per l’ampliamento e la sistemazione della rete fognaria comunale.

Con la collocazione del cartello di cantiere e il picchettamento delle aree, alla presenza del direttore generale nonché R.U.P. dei lavori in oggetto e dei tecnici che eseguiranno gli interventi, nei giorni scorsi Tutela Ambientale del Magentino Spa ha posto l’ultimo ‘tassello’ necessario al completamento della rete fognaria dei 37 Comuni soci serviti.

I lavori prendono il via dalla realizzazione delle opere di collettamento lungo via XXV Aprile, cui seguiranno interventi in via Marzabotto e in via Vittorio Veneto.

Il progetto nello specifico prevede il collegamento dei terminali della fognatura comunale del Comune di Boffalora sopra Ticino con il collettore consortile di TAM afferente all’impianto centralizzato di Robecco sul Naviglio. Dal momento che la rete fognaria comunale è di tipo misto, i terminali, a monte dell’allacciamento al collettore consortile, vengono dotati di una vasca di accumulo delle acque di prima pioggia, secondo i dettami della Regione Lombardia e ai limiti di portata fissati da TAM per il Comune di Boffalora sopra Ticino.

 

In via XXV Aprile, il primo tratto di collettore di futura realizzazione, si configura come il proseguimento dell’attuale fognatura fino a giungere al manufatto ripartitore della portata che ha la funzione di separare le acque nere da inviare direttamente al collettore consortile TAM, e quindi alla depurazione, da quelle di prima pioggia (dirette al collettore di TAM) e di seconda pioggia (da scaricare nella vicina roggia Comune).

 

In via Marzabotto il progetto prevede che il condotto esistente sia prolungato per circa 150m fino alla confluenza della fognatura esistente di via Vittorio Veneto. Anche in questo caso sarà realizzato un manufatto di ripartizione della portata per la separazione delle acque nere dirette all’impianto di depurazione di Robecco sul Naviglio.

Complementari all’intervento interventi che permetteranno di risolvere il problema delle acque della roggia Folletta.

Per mitigare l’impatto dei lavori e proteggere l’ambiente, in accordo con il Parco Lombardo della Valle del Ticino, saranno previsti interventi di ingegneria naturalistica lungo l’attraversamento della roggia Cornice e in corrispondenza dei punti di scarico delle acque di seconda pioggia nelle rogge comuni.

 

 “Il collettamento della rete fognaria di Boffalora sopra Ticino al nostro depuratore di Robecco sul Naviglio – spiega il presidente Giuseppe Viola – chiude il cerchio di un’attività imponente e capillare che, dalla nascita dell’allora Consorzio ad oggi (oltre 50 anni di storia) ha permesso di realizzare cinque depuratori, provvedere alla  progettazione del grande impianto centralizzato di depurazione di Robecco sul Naviglio con la relativa rete di collettori intercomunali di oltre 70 km, collegando ai nostri impianti 36 dei 37 Comuni soci”. Ad oggi mancava solo il Comune di Boffalora sopra Ticino.

“Alla vigilia della fusione che interesserà TAM SpA - aggiunge il Presidente - insieme alle aziende del settore idrico della provincia di Milano e alla  nascita di un unico gestore integrato per il ciclo dell’acqua, abbiamo voluto centrare l’ultimo importante obiettivo. Con il completamento della rete di Boffalora sopra Ticino si metterà finalmente la parola fine agli scarichi di liquami direttamente in roggia, intervenendo nella soluzione di annose questioni ambientali”.  

 

 

 

 

 

 

 

Ufficio comunicazioni TAM Spa

Via San Giovanni 41

20087 Robecco sul Naviglio (MI)

Tel. 0294975040 (int. 9)
Cell. 3332162119

e-mail: comunicazioni@spamagentino.it
www.spamagentino.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl