Alcantara sostiene e promuove Connect4Climate

19/apr/2013 15:08:17 Real Web Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La salvaguardia dell’ambiente passa attraverso la condivisione di valori, la connessione tra competenze diverse che fanno sistema, la moltiplicazione degli interlocutori e dei momenti di comunicazione, talvolta anche andando oltre gli schemi abituali di un meccanismo consolidato come il Fuorisalone. L’evento “Alcantara Dialogues. Connect4Climate: Re-Think, Re-Design, Re-New”, che si terrà presso lo spazio Alcantara al Superstudio Più durante il Salone del Mobile di Milano, ha il suo momento più alto in una serie di dibattiti e tavole rotonde sulla sostenibilità, declinata secondo diversi argomenti. 

Per Alcantara intraprendere il percorso della sostenibilità implica la revisione degli abituali modelli di business, in un’ottica che vede nel benessere dell’ecosistema un’opportunità reale per la stessa azienda. Implica inoltre la necessità di un nuovo modo di comunicare: il dialogo si apre a più voci, appartenenti a mondi diversi ma unite da una medesima visione. Per l’azienda quello relativo alla sostenibilità è un trend di lungo periodo, destinato a crescere sempre più in futuro e che potrebbe diventare uno degli asset fondamentali del Made in Italy.

Per un percorso talmente importante il fondamento di tutte le attività non può che essere la trasparenza, che passa anche attraverso la rigorosa certificazione di tutte le azioni che l’azienda ha intrapreso in ambito di sostenibilità. 
Risale al 2009 l’ottenimento della certificazione Carbon Neutral, rilasciata da TÜV SÜD, ente certificatore tedesco riconosciuto a livello internazionale. Per fare questo, in un solo anno sono state ridotte del 49% le emissioni di anidride carbonica derivanti dall’intero processo produttivo del materiale, e il residuo è stato compensato finanziando progetti internazionali legati alle energie rinnovabili. 

I progetti sostenuti in questi quattro anni sono: 

2009
Progetto Babilonia, impianto idroelettrico in Honduras
Progetto Te Apiti, impianto eolico in Nuova Zelanda
Progetto Varahi, impianto idroelettrico in India

2010
Progetto Yundtag, impianto eolico in Turchia
Progetto Tainan, impianto idroelettrico a Taiwan
Progetto Gunung Salak, impianto geotermico in Indonesia

2011
Progetto Siam Cement, impianto a biomassa in Thailandia 
Progetto Yangcun, impianto idroelettrico in Cina
Progetto Ceramic, impianto a biomassa in Brasile

2012
Progetto Lifestraw, impianto di potabilizzazione acqua in Kenia
Progetto Tra Linh, impianto idroelettrico in Vietnam
Progetto Wangkui, impianto a biomassa in Cina

La Carbon Neutrality e il bilancio di sostenibilità certificato da un ente terzo sono due tappe importanti del percorso intrapreso dall’azienda in tema di sostenibilità, un impegno ulteriormente confermato dalla partecipazione al progetto Connect4Climate, nel forte convincimento, come afferma Andrea Boragno, Presidente e Amministratore Delegato di Alcantara, che “lo sviluppo economico aziendale debba sempre essere congiunto all’equità sociale e all’equilibrio ambientale”. 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl