Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Edilizia Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Edilizia Wed, 16 Oct 2019 11:46:46 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/1 SAIE Bari: le iniziative e i numeri della prima edizione per la filiera edile del Centro e Sud Italia, alla Nuova Fiera del Levante dal 24 al 26 ottobre Tue, 15 Oct 2019 11:52:21 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/603023.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/603023.html Antonio Antonio 103 convegni, 12 iniziative speciali e 350 aziende espositrici coinvolte. SAIE riparte da Bari con un format ricco e innovativo; un’occasione di crescita, confronto e networking per l’edilizia del Mezzogiorno

 

Milano, 14 ottobre 2019 – Mancano pochi giorni all’apertura di SAIE Bari, la nuova edizione della fiera biennale delle tecnologie per l’edilizia e l’ambiente costruito 4.0. La tre giorni, che si terrà dal 24 al 26 ottobre per la prima volta a Bari, presso la Nuova Fiera del Levante, si pone un obiettivo ambizioso: diventare il punto di riferimento per il mercato del Centro e Sud Italia e del bacino del Mediterraneo. Protagonisti di SAIE Bari strumenti, tecnologie e innovazioni che stanno rivoluzionando l’intera filiera edile. Un settore che, come dimostrano i dati di Movimprese, fa registrare segnali incoraggianti. Nel secondo trimestre 2019 sono 736.883 le imprese attive nel comparto delle costruzioni, in lieve aumento del +0,4% rispetto al primo trimestre. SAIE riparte dal Sud Italia, ed in particolare da Bari, proprio per sostenere la ripresa di una filiera di vitale importanza per il Mezzogiorno, così come per tutto il paese. Basti pensare che, sempre secondo i dati Movimprese, ben il 14% delle imprese attive in questo momento in Italia appartiene proprio al settore edile, determinando l’8% del PIL italiano (fonte dati ANCE).

 

In questo contesto SAIE Bari rappresenta un’importante occasione di crescita, confronto e networking in grado di mettere gli attori del comparto nelle condizioni di esprimere tutto il loro potenziale. Proprio per questo l’appuntamento di Bari avrà un format innovativo, che si articolerà in 103 convegni e 12 iniziative speciali, coinvolgendo oltre 350 aziende espositrici. Quattro, in generale, i percorsi tematici al centro della fiera: Gestione Edificio e riqualificazione edilizia; Impianti tecnici in edilizia; Trasformazione urbana, Infrastrutture e territorio; Digitalizzazione e BIM. Ciascuno di questi percorsi affronterà le questioni più importanti per il futuro della filiera, dall’innovazione alla sicurezza sismica, fino alla sostenibilità e alla trasformazione digitale.

 

I workshop e i convegni daranno spazio alle realtà consolidate del comparto, anche attraverso dimostrazioni e prove pratiche ed erogando crediti formativi ai professionisti. Il tutto con l’obiettivo di offrire una visione integrata e moderna della progettazione con un’importante attenzione al cantiere. Già disponibile a questo link il programma dei convegni della tre giorni barese.

 

Tra le 12 iniziative speciali si segnalano, invece, le quattro Piazze dell’Eccellenza, luoghi in cui verranno mostrate le opere e le best practice che costituiscono il fiore all’occhiello dell’intera filiera. La Piazza Serramento Innovativo è l’area speciale dedicata alle eccellenze del serramento finalizzata a fornire ai partecipanti gli strumenti per interpretare le ultime indicazioni di mercato in tema di trasparenze, isolamento e digitalizzazione. La Piazza “Edificio Salubre” sarà un’occasione per approfondire le tecnologie, le innovazioni, i materiali sostenibili e tutte le altre soluzioni che le imprese e le istituzioni stanno mettendo in campo per migliorare non solo la qualità dell’aria ma anche quella dell’acqua, dell’equilibrio tra luce naturale e artificiale, e per abbattere l’inquinamento acustico. Eco-sostenibilità e riciclo, materiali e componenti costruttivi tecnologicamente avanzati, sistemi di monitoraggio, dispositivi antisismici, simulazione numerica, sistemi intelligenti e realtà aumentata troveranno spazio, invece, nella Piazza Edilizia 4.0 e Materiali Costruttivi. La Piazza diagnosi energetica e diagnosi strutturale propone, infine, ai visitatori una serie di laboratori pratici sul tema della diagnosi energetica e della diagnosi strutturale.

                                                                                             

 

Il programma delle iniziative speciali prosegue poi con altri appuntamenti tra cui l’Area dimostrativa organizzata da AIMI (Associazione Italiana Manutentori Installatori) in cui verranno presentati i prodotti antisismici per realizzare un impianto di adduzione gas sicuro e le soluzioni idonee in caso di movimenti tellurici. L’Arena AIST è, invece, lo spazio dedicato a convegni, workshop e momenti formativi organizzato da AIST (Associazione Italiana Software Tecnico). Al centro dell’arena una serie di temi: dai rinforzi strutturali alla progettazione strutturale parametrica, fino all’analisi strutturale e tecniche di intervento su edifici in muratura in zona sismica e agli impianti termosanitari.

 

Tra le altre iniziative speciali: l’Area della Ceramica e del Laterizio, promossa da Confindustria Ceramica e l’Area esterna macchine da cantiere, un’area espositiva esterna riservata alle piattaforme aeree, alle macchine movimento terra e alle attrezzature da cantiere. Per incentivare il comparto e premiare le eccellenze, verranno assegnati, inoltre, i Cassa Edile Awards, una serie di premi dedicati ai protagonisti del settore edile che si sono contraddistinti per i loro comportamenti virtuosi. SAIE Bari ospiterà dunque una serata di gala che premierà imprese, operai e tutti coloro che quotidianamente contribuiscono allo sviluppo di un sistema imprenditoriale etico e sostenibile. Infine in contemporanea a SAIE Bari ricordiamo che si svolgeranno: FEL – Festival dell’Edilizia Leggera, evento itinerante dedicato al settore professionale del colore e dell’edilizia leggera, CondominioItalia Expo, un’area speciale con incontri e seminari dedicati alla gestione degli immobili per favorire l’incontro tra gli operatori del mercato.

 

La filiera edile è da sempre un settore chiave per l’economia italiana e, come dimostrano i dati, influenza sensibilmente l’intero sistema paese” – ha dichiarato Emilio Bianchi, Direttore Generale di SAIE Bari. “Quest’anno, per la prima volta, abbiamo deciso di puntare, con un’edizione interamente dedicata, sul mercato del Centro e del Sud Italia, oltre che di tutto il bacino del Mediterraneo. Siamo convinti che la ripresa possa accelerare proprio da qui, dal Mezzogiorno, una terra ricca di idee, di talento e di imprese. La prima edizione di SAIE Bari ha attirato oltre 350 aziende espositrici, anche grazie ad un format fieristico che, tra workshop, convegni e iniziative speciali, punta fortemente sulla condivisione delle esperienze e delle competenze di tutti gli operatori. Nella fiera verranno approfonditi tutti gli aspetti legati al settore delle costruzioni, con uno sguardo puntato sul futuro, sui temi della sostenibilità e, soprattutto, dando risalto alle tante eccellenze del comparto.”

 

]]>
Natale di design - le idee regalo firmate MYYOUR - Thu, 10 Oct 2019 15:28:31 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/602506.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/602506.html Blu Wom Blu Wom

Il Natale ci fa subito pensare a calde atmosfere, luci soffuse, pranzi in famiglia, favole raccontate sottovoce… una piccola magia che ogni anno si ripete e che rende le nostre case più piene, più gioiose. Tutto questo ha ispirato MYYOUR nella realizzazione di alcune proposte d’arredo che uniscono funzionalità a fantasia e che sono delle perfette idee regalo per chi vuole stupire con semplicità.

 

>> Per i più piccoli

LIGHT TALES (design BrogliatoTraverso)

Light Tales è una serie di lampade che raccontano una favola. Quando si accendono, illuminano i sogni nelle camere dei più piccini e non solo. La collezione si compone di 5 modelli realizzati in Poleasy®, tutti disponibili sia nella versione per interno che per esterno: lampada CAT, lampada ROSE, lampada TIN, lampada TRI, lampada MOBI e MOBI XL. 

STRUTTURA: Poleasy®

ILLUMINAZIONE: G9 Led 1 W / RGBW 1,8W

COSTO: 79,00€ (versione per interni); 129,00€ (versione per esterno)

 

>> Per arredare la tavola di Natale

AMPOULE S (design BrogliatoTraverso)

Una goccia di luce, una forma archetipa e pura che nel suo dinamico slancio racconta l’ineguagliabile poesia del dono di un fiore. Questo il pensiero ispiratore di un vaso che ospita un unico fiore, un’opera che caratterizza ogni spazio con la sua semplicità, raccontando la magia della sua storia. Ampoule S è una presenza elegante a centro tavola.

STRUTTURA: Poleasy®

ILLUMINAZIONE: G9 Led 1 W / RGBW 1,8W

MISURE: H 35 cm, Æ 15,5 cm

COSTO: 59,00€ (versione no luce); 80,00€ (versione luce G9 LED); 129,00€ (versione RGBW a batteria)

 


>> Per gli amanti del “verde”

TREESMUST (design BrogliatoTraverso)

Treesmust è la reinterpretazione moderna di uno dei simboli più classici del Natale, è “l’albero che devi avere”. Treesmust rappresenta il different concept di MYYOUR, grazie alla sua doppia silhouette: sinuosa da un lato e minimal dall’altro, a seconda del suo posizionamento. La versione luminosa permette di ricreare anche negli spazi più piccoli la tipica atmosfera natalizia.

STRUTTURA: Poleasy®

MISURE: P 30 cm, H 35 cm, L 42 cm

ILLUMINAZIONE: Led luce fredda 4,8W

COSTO: 178,00€ (versione no luce); 227,00€ (con luce per interni); 242,00€ (con luce per esterni; 280,00 (con luce RGBW a batteria)

 

BONSAI (design Moredesign)

Bonsai è una lampada che rievoca il concetto dell’antica arte estetica della potatura e della cura delle piante. Bonsai è una lampada, quindi, che “non cresce” e sorprende lo spazio, illuminandolo. Non chiede cure ma dona simpatia e serenità.

STRUTTURA: Poleasy®

MISURE: P 30 cm, H 35 cm, L 42 cm

ILLUMINAZIONE: Led luce fredda 4,8W

COSTO: 156,00€ (con luce led da interno); 191,00€ (con luce led da esterno); 259,00€ (con luce RGBW a batteria)

 

>> Per chi ricerca magiche atmosfere 

CRYSTAL 40 e 60 (design MYYOUR) 

Crystal è una collezione di lampade in quattro dimensioni per illuminare l’indoor e l’outdoor. La loro forma ricorda le sfere magiche e come esse crea un’atmosfera del tutto incantata in qualsiasi ambiente vengano posizionate. Disposte direttamente a terra o utilizzate come lampadario a sospensione, le lampade Crystal sono l’oggetto del desiderio per chi vuole ricreare composizioni luminose di sicuro fascino. La struttura è realizzata in Poleasy® resistente. 

STRUTTURA: Poleasy® 

MISURE Crystal 40: Æ 40cm; MISURE Crystal 60: Æ 60cm

ILLUMINAZIONE: lampadina E27 o Led RGBW

COSTO Crystal 40: da 95,00€; COSTO Crystal 60: da 150,00€

 

 

]]>
Knauf e Manni Green Tech, accordo strategico per la crescita di un nuovo segmento di mercato Wed, 09 Oct 2019 17:20:03 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/602310.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/602310.html RGR Comunicazione RGR Comunicazione Partnership di valore per la crescita di un nuovo segmento e promuovere nuove tecnologie costruttive

Dal know how e dalle innovative soluzioni di Knauf, leader nel mercato dell’edilizia leggera per ambienti sani, sicuri e confortevoli e Manni Green Tech, all’avanguardia nelle soluzioni costruttive modulari e scalabili in acciaio leggero, nasce un accordo volto a promuovere una nuova tecnologia costruttiva in grado di garantire innovazione, affidabilità, benessere e risparmio energetico per il mercato dell’edilizia con soluzioni totalmente innovative, sostenibili e di design.

In questo contesto i sistemi Knauf sono il complemento perfetto per le soluzioni di ingegneria costruttiva con tecnologia Light steel frame di Manni Green Tech, riconosciuto punto di riferimento italiano per la costruzione e riferimento tecnologico forte di esperienze maturate in tutti continenti in termini di strutture in acciaio innovative e performanti. Il risultato di questa forte partnership fra leader dei rispettivi settori è una sinergia strategica da cui scaturiranno soluzioni dalle molteplici performance, personalizzabili a seconda delle prestazioni richieste e studiate per garantire comfort di alto livello e massima attenzione all’ambiente.

A seguito di questa intesa strategica, Knauf e Manni Green Tech si affacceranno verso segmenti di mercato attualmente non coperti e amplieranno la sinergia a tutte le società appartenenti a Manni Group per favorire una crescita del mercato di cui beneficeranno, direttamente o indirettamente, tutti gli attori della filiera. L’accordo vedrà dapprima coinvolto il mercato Italiano, con l’obiettivo di aprire la strada a sviluppi nei mercati internazionali.

 

“L’intesa siglata tra partner forti e strategici come Knauf e Manni Green Tech segna la nascita di un nuovo modo di fare costruzione portando al contempo un ampliamento del mercato e vantaggi per tutti gli attuali attori della filiera.” – dichiara Andrea Bucci Managing Director di Knauf Italia“La sostenibilità come concetto fondamentale nella realtà edile odierna così come il comfort abitativo energetico e la sicurezza dal fuoco e antisismica diventano elementi chiave di una collaborazione che guarda al futuro e pensa al benessere, trasformando i sistemi di tecnologia costruttiva evoluta e sostenibile in qualcosa di accessibile, per tutti” - conclude Bucci.


“Grazie a questa collaborazione, le soluzioni di ingegneria di Manni Green Tech avranno complemento con i sistemi di rivestimento Knauf.” – dichiara Enrico Frizzera CEO di Manni Group e Vice Presidente Manni Green Tech – “Tra i vantaggi di questa importante partnership industriale c'è l'opportunità di servire nuovi segmenti di mercato e di rafforzare la sinergia con tutte le Società appartenenti a Manni Group”- conclude Frizzera.

]]>
OIKOS E LAMINAM: BINOMIO VINCENTE AL CERSAIE 2019 La lastra ceramica nelle finiture Ossido Nero, Seta Or e Liquorice regala allo stand eleganza e imponenza Tue, 01 Oct 2019 10:37:21 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/600699.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/600699.html media relations media relations Una porta di sicurezza che si staglia in tutta la sua altezza trasmettendo un immediato concetto di solidità e resistenza. Una porta che si impone, fiera, integrata in una parete rivestita con gli stessi materiali. L’impatto emotivo è forte all’ingresso dello stand di Oikos, il produttore veneto che a Cersaie ha evidenziato così lo storico legame con Laminam. Due eccellenze del made in Italy, due realtà produttive che da anni collaborano fattivamente proponendo soluzioni d’avanguardia. Come questa presentata a Cersaie, appunto, una facciata a 10 settori di grès porcellanato Laminam nella finitura Ossido Nero interrotta soltanto dal magnetico riverbero della fascia in acciaio contenente il maniglione orizzontale e il lettore a impronta digitale. Continuità, maestosità, stupore che iniziano dalla vista della porta blindata a bilico verticale Synua (larga 1,5 metri e alta 3,24) per poi estendersi all’intero contesto. E l’emozione si moltiplica all’apertura dell’imponente varco nello scoprire il rivestimento del lato interno: un elegantissimo Laminam Seta Or disposto su tre settori molto alti intervallati da un quarto settore a contrasto in Laminam Seta Liquorice. Una delicatezza mirabile e sorprendente che si diffonde nello spazio e lascia intuire lo studio quasi maniacale del dettaglio, del montaggio, dell’effetto finale.

 

Curato dall’architetto Andrea Laudini, lo stand Oikos è riuscito a portare in fiera i concetti cardine dell’azienda stessa che, nei suoi 30 anni di storia, ha affiancato al puro concetto di efficienza prestazionale quello della progettazione, della contestualizzazione, del “su misura”, della realizzazione fatta ad arte grazie alle solide competenze artigiane, oltreché industriali, che rendono ogni soluzione un’opera unica. Una progettualità no-limits, apprezzata da architetti e progettisti italiani ed esteri per la capacità di dare dignità architettonica allo spazio-ingresso rendendolo parte integrante della casa e del living e, come tale, rappresentativo dello stile, dei gusti, della personalità degli abitanti della casa.

 

Uno stand significativo, quindi, espressione del mondo Oikos e della qualità e versatilità dei rivestimenti in grès del suo partner Laminam che, in soli 3 e 5 mm di spessore, condensa 20 anni di innovazione tecnologica dell’industria ceramica.

 

 

www.oikos.it

 

 

 

 

 

 


 

 

Chi è Oikos Venezia Srl

 

Oikos da 30 anni progetta e produce porte di sicurezza nello stabilimento di Gruaro, Venezia. L’azienda è riconosciuta nel mercato nazionale ed estero come leader nell’alto di gamma.

Oikos si caratterizza per la capacità di fondere competenze artigiane e organizzazione industriale, peculiarità che la rende in grado di creare prodotti unici, evoluti, nati da una continua e proficua ricerca dell’innovazione nella tradizione così come nelle espressioni artistiche in senso più ampio. 

“Esplora, credi, crea” il mood che muove ogni suo atto e la porta a conquistare la preferenza di progettisti e interior designer internazionali alla ricerca di soluzioni integrate di elevato impatto estetico. Perché Oikos, prima al mondo, è riuscita a fare riconoscere un dovuto e meritato valore architettonico allo spazio dedicato all’ingresso, finalmente considerato parte integrante del living anche grazie alle soluzioni di continuità porta blindata-parete valorizzate da materiali, colori e finiture di ultima generazione.

 

Synua

Tra le 6 linee di porte di sicurezza di Oikos (Evolution, Tekno, Project, Synua, Vela, Nova), Synua occupa di diritto il posto d’onore. Nata nel 2005 da un’intuizione aziendale, rappresenta infatti una vera e propria evoluzione nel settore: non solo per l’apertura a bilico verticale, per le grandi dimensioni (può oggi raggiungere i 2,2 metri di larghezza per i 5 di altezza in una sola anta), per la complanarità, per la totale assenza di cardini e viti a vista, per i parametri prestazionali di serie (antieffrazione classe 3, termica 1,6, acustica 38 dB), ma perché concepita con un concetto di “orizzontalità” in tempi in cui l’infisso veniva visto ed elaborato solo nella sua verticalità. La concezione strutturale di Synua, gestita con un sistema di montaggio a doghe orizzontali, si è da subito riflessa sull’estetica dell’intera parete (il così detto sistema Synua Wall System), consentendo di abbinare materiali di rivestimento diversi e creando, con la complicità dell’ampia gamma colori, una sorprendente modularità e un incredibile effetto scenico.  Un’architettura d’ingresso vera e propria, quindi, espressione dei gusti e dello stile dei committenti al pari di ogni altro ambiente domestico.

 

Arckey

Parte da una app il rivoluzionario sistema di controllo accessi sviluppato da Oikos. Arckey è il nome della nuova serratura elettronica comandata dalla App Oikos Tech tramite smartphone.

Esternamente, senza chiusure né maniglie, la porta si presenta esteticamente pulita. Su richiesta, può essere inserito un tastierino numerico, un lettore per card o un telecomando transponder.

L’apertura dall’interno varia a seconda della tipologia di porta. Per la blindata a bilico verticale Synua l’apertura avviene attraverso un pulsante integrato alla maniglia.

Funzionalità, estetica, attenzione verso il fruitore e le sue esigenze il focus di Arckey e della sua App, applicativo intelligente che consente di nominare fino a 300 utenti per singola porta abilitando differenti sistemi di accesso per singolo utente, di controllare i flussi degli accessi, di indicare il numero di utenti in/out, il numero di smartphone abilitati, il numero di card attive, il numero di codici tastiera e di trasponder, le aperture da remoto.

 

Chi è Laminam SpA

 

Specialista nella produzione di lastre ceramiche di grande dimensione, Laminam è la prima azienda al mondo ad averne industrializzato il processo produttivo, introducendo nel mercato nuove applicazioni d’uso del grés porcellanato, spaziando dall’architettura d’esterni e interni all’arredamento. Materie prime naturali, prodotti interamente riciclabili e tecnologie sostenibili, sono i principi su cui si fonda il processo produttivo di Laminam: argille e feldspati compattati in una superficie estesa di 1000x3000mm e 1620x3240mm con spessori variabili di 3, 5, 12 e 20mm.

Igienica e resistente, la lastra Laminam è una vera e propria pelle architettonica nata per rivestire gli ambienti esterni e interni (pavimenti, pareti e facciate di edifici) e viene impiegata in arredamento come materiale per i piani orizzontali di cucina, bagno e tavoli e come rivestimenti verticali di ante, porte e mobili.

Nata nel 2001, Laminam produce le proprie superfici avvalendosi di impianti all’avanguardia. Lo stabilimento principale è in Italia, a Fiorano Modenese, al quale si sono aggiunti due nuovi siti che triplicano la capacità produttiva: il primo a Borgotaro (PR) interamente dedicato alle lastre nel formato 1620x3240mm e il secondo in Russia nel Parco Industriale Vorsino, poco distante da Mosca, riservato esclusivamente alle lastre 1000x3000mm.

Con un fatturato consolidato di circa 110 milioni nel 2018 e un trend di crescita del 30%, esporta i suoi prodotti in Europa e Nord America, Paesi del Golfo, Russia ed Estremo Oriente e vanta una distribuzione mondiale.

 

 

Ossido Nero

Materiali inconsueti che acquisiscono un significato nuovo, generando un inatteso impatto visivo. Dalla tradizione artigianale del ferro emergono texture che coniugano tecnologia e arte.

 

Seta Or e Seta Liquorice

Come uno dei tessuti più antichi e pregiati, la collezione Seta vibra della stessa lucentezza per vestire gli ambienti interni ed esterni con stile e carattere.

I colori che compongono la gamma dialogano tra loro con la forza unica della delicatezza.

 

Proprietà delle lastre Laminam:

-          Resistenza a graffi e abrasioni

-          Resistenza all’insorgenza di funghi e muffe

-          Resistenza alle macchie

-          Resistenza ai prodotti chimici

-          Resistenza al calore e al fuoco

-          Resistenza ai raggi UV

-          Innata igienicità

-          Bassa manutenzione e facilità di pulizia

 

]]>
Una soluzione per vendere meglio la proria casa e rispettare l'ambiente Fri, 27 Sep 2019 14:05:34 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/600107.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/600107.html Davide Mazzucco Davide Mazzucco Casa bioclimatica

 

 

Individuata nella casa bioclimatica la soluzione per valorizzare il proprio immobile realizzando di più e facilitandone la vendita e contemporaneamente aiutare l'ambiente


Che cos'è una casa bioclimatica ?
Con l' aumento del caro vita sono sempre piu' elevati i costi delle utenze di luce, acqua e riscaldamento di un' abitazione.

Se vivere in un appartamento ti vincola purtroppo a dover dipendere da terzi in merito alle utenze e non ti permette in autonomia di sopperire con opportuni interventi di risparmio energetico, l' abitare in un' abitazione indipendente anche se confinante con altri ma di cui sei proprietario da terra a tetto dello stabile, ti permette di prevedere rivolgendoti a tecnici competenti di adeguare attraverso le nuove tecnologie l' immobile realizzando un' innovativa autogestione che ti permette un risparmio non indifferente.

Queste implementazioni tecnologiche ti aiutano a creare quelle che vengono definite case bioclimatiche, ottenute attraverso un' architettura che usa gli elementi naturali, quali acqua, sole e vento. ottenendo cosi' un' efficenza termica senza nulla togliere a tutti i comforts per chi la vive.

Valutando il fatto che la maggior parte delle emissioni dei gas e di co2 proviene proprio dagli impianti di climatizzazione e di riscaldamento, creare una casa bioclimatica e' un guadagno non solo per se stessi ma anche per l' ambiente in cui viviamo tutti, questo perche' questa architettura ha la capacita', ponendo attenzione al luogo nel quale la casa viene costruita ed al cambio climatico delle stagioni, di controllare e stabilire all' interno dell' abitazione un microclima per soddisfarne cosi' gli eventuali bisogni dei suoi occupanti.

Attraverso poi le sue strategie progettuali , che i professionisti definiscono "passive" , si arriva a minimizzare l' utilizzo degli impianti meccanici e nocivi dando la precedenza agli scambi termici naturali tra edificio e ambiente.

Tutto questo si realizza attraverso un' adeguata coibentazione di pareti e tetto, l' utilizzo del solare termico, del fotovoltaico, la geotermia o semplicemente ponendo attenzione alla distribuzione dei locali all' interno dell' abitazione facendo attenzione all' esposizione della parete a sud che e' quella piu' soleggiata della casa rispetto a quella a nord piu' fresca ed umida, cosi' da ottenere una perfetta integrazione dell' immobile con l' ambiente in cui e' stato costruito.

Davide Mazzucco afferma che rendere una casa piu' sostenibile e risparmiosa la rende sicuramente un bene con un valore aggiunto e di conseguenza vendibile con piu' facilita'.

]]>
Knauf Antincendio, sempre in prima linea nella lotta contro il fuoco Mon, 16 Sep 2019 12:00:20 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/597169.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/597169.html RGR Comunicazione RGR Comunicazione Ricerca e sviluppo, innovazione, formazione e gamma completa sono le armi che la divisione Knauf Antincendio mette in campo per la sicurezza di ogni edificio.

 

Knauf, leader nel mercato dell’edilizia leggera, sarà protagonista a Safety Expo 2019 con la sua divisione Antincendio forte di:

·        -  una gamma di attraversamenti sempre più ampia;

·        - una gamma di lastre costantemente all’avanguardia, per un’offerta senza eguali sul mercato;

·         - una linea di pitture intumescenti tecnologicamente al top;

·     - una linea di intonaci protettivi antincendio capaci di proteggere anche punti difficili con superfici critiche.

Knauf, grazie al costante sforzo della divisione Antincendio e alla qualità dei suoi prodotti e delle sue soluzioni, si è conquistata un ruolo di primissimo piano nel campo della protezione passiva dal fuoco e rappresenta oggi uno dei principali punti di riferimento per progettisti e tecnici attenti alla sicurezza nel campo dell’antincendio.

 

Non c’è sicurezza senza certificazione

Per garantire una protezione passiva dal fuoco che sia realmente tale occorre adottare soluzioni complete, sicure e soprattutto certificate. È infatti l’intero sistema costruttivo che può garantire l’efficacia e la continuità della protezione e non il singolo componente. Per questo la divisione Knauf Antincendio studia elabora e migliora costantemente soluzioni complete e certificate per realizzare pareti, rivestimenti, controsoffitti, setti e membrane per cavedi impiantistici, protezioni di strutture in acciaio, condotte di ventilazione aria e di evacuazione fumi con elevata resistenza e tenuta al fuoco.

In più, la divisione Knauf Antincendio si preoccupa di garantire progettisti e installatori che scelgono le sue soluzioni, con un sistema di certificazioni che tutela anche i professionisti del settore.

 

Prevenire con la formazione

Un altro pilastro della strategia Knauf per la protezione passiva dal fuoco è costituito dalla formazione. È solo grazie alla condivisione delle competenze con il canale che tutti i tasselli del mosaico, dai prodotti alle soluzioni, dalla corretta progettualità alla corretta installazione, possono arrivare a comporre una protezione adeguata e soprattutto veramente efficace. In linea con questo spirito Knauf tiene da anni corsi in tutta Italia dediti al tema della sicurezza e della prevenzione antincendio. Nel contesto di Safety Expo Knauf terrà un seminario il 19 settembre, dalle 9.30 alle 13.00, nella sala seminari 3 del padiglione B, intitolato “Progettazione integrata nell'ambito della prevenzione incendi: strutture, compartimentazioni e attraversamenti impiantistici”. Infatti nella progettazione di edifici nuovi così come negli interventi di riqualificazione di quelli esistenti, è sempre più importante prendere in considerazione le esigenze di una corretta prevenzione del rischio di incendi fin dalle primissime fasi, approcciando la progettazione in maniera integrata, conciliando la progettazione di strutture e comparti, con quella degli impianti. Obiettivo del seminario Knauf sarà quindi la presentazione di prodotti, soluzioni progettuali e approcci ingegneristici per la gestione di strutture con un grado di complessità anche superiore alla media.

Oltre al seminario, Knauf condividerà il proprio Know how anche l’utilissimo Manuale dei certificati resistenza al fuoco, prezioso strumento per chi materialmente redige capitolati e studia soluzioni a norma di legge, che rende disponibili in un unico documento tutte le soluzioni antincendio Knauf certificate, semplificando così il lavoro di progettisti e tecnici.

  

Prodotti e soluzioni: con Knauf la sicurezza di un sistema completo

Dato che il fuoco si combatte e si vince eliminando ogni possibilità di propagazione, Knauf ha messo a punto un sistema completo e integrato di soluzioni antincendio di massima efficacia, provate e certificate.

Fiore all’occhiello della tecnologia Knauf al servizio della sicurezza, le lastre per protezione passiva di numerose tipologie e per tutti i campi di applicazione. Dalle lastre per pareti e controsoffitti a quelle speciali per la protezione di condotte verticali e orizzontali di evacuazione fumi e di ventilazione, con un’eccezionale resistenza al fuoco sia dal lato interno che dal lato esterno, sono tutte leggerissime, facili da tagliare e da applicare, costituite da materiale ecologico al 100% e prive di quarzo libero. Le lastre Knauf sono inerti e resistenti a funghi e batteri e ideali per impianti di trattamento dell’aria, per installazioni di bioedilizia, attenta alla salute.

Ad integrazione dei sistemi di compartimentazione è disponibile una ampia linea di attraversamenti, che propone una gamma nuova e vastissima di soluzioni ideali per tutti i problemi di attraversamenti impiantistici, con cuscinetti e materassini antifuoco, protezioni per tubi metallici e giunti di dilatazione, collari per tubazioni combustibili e applicazioni speciali, pannelli per la chiusura dei varchi, schiume poliuretaniche per sigillare aperture, coppelle per la protezione dei tiranti, sigillanti e cover string per la protezione di piccoli attraversamenti di controsoffitti collaboranti oltre a numerose altre soluzioni che offrono a progettisti e costruttori l’opportunità di realizzare impianti capaci di togliere al fuoco ogni possibilità di propagarsi.

Un altro sistema efficace di protezione è costituito dagli intonaci protettivi antincendio Knauf, ideali per la protezione degli elementi strutturali e idonei anche per aree con alimenti, sviluppati appositamente per ambienti interni e capaci di aderire perfettamente anche in punti critici e supporti difficili come i rivestimenti in lamiera grecata.

Infine, il cerchio si chiude con le pitture intumescenti, sempre più efficaci, ad acqua e a solvente a rapida essiccazione, con i relativi primer speciali dedicati alla protezione di strutture in acciaio, la cui gamma è stata recentemente aggiornata. A completamento, specifiche finiture colorate permettono di proteggere la pittura intumescente da ambienti aggressivi, migliorando inoltre l’aspetto estetico delle strutture così trattate.

La prevenzione contro il fuoco è fondamentale per costruire ambienti sicuri per uomini e cose. La Divisione Antincendio Knauf fa sua questa missione e si prodiga costantemente per proporre al mercato soluzioni sicure e certificate, e per assicurare a ogni anello della filiera la massima informazione. Per questo Knauf eroga costantemente servizi di formazione, informazione e consulenza, condividendo le sue competenze in modo da accrescere le professionalità e la qualità del lavoro di tutti coloro che trattano i prodotti Knauf Antincendio. Nella lotta contro il fuoco Knauf è l’alleato migliore di ogni professionista, che qui può trovare la più ampia gamma di materiali e soluzioni per la protezione passiva, con oltre 100 certificazioni disponibili in Italia.” Sintetizza Roberto Nava, Sales Manager Knauf Italia.

 

 

]]>
comunicato stampa bestfon technology Mon, 09 Sep 2019 09:17:35 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/595735.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/595735.html Maria Antonietta Maria Antonietta

COMUNICATO STAMPA
Inquinamento acustico: approda sul mercato Bestfon la nuova frontiera della tecnologia antirumore

 L’azienda manifatturiera irpina Bestefa s.r.l. affascina  la committenza internazionale con la nuova linea di sistemi antirumore: “Pochissime le aziende europee del settore con così tante certificazioni”.

 Mirabella Eclano (AV), 06 Agosto 2019 -  Un passato di importanti collaborazioni quello della Bestefa s.r.l. di Rocco Iapicca da 50 anni operante a livello nazionale nel settore della produzione manifatturiera cementizia. Enel, Autostrade per l’Italia, Open Fiber, Terna, Sirti, Ericsson, Siemens, Ansaldo STS, Schneider Electric, Sirti, Valtellina, Ducati Energia, Tim, sono solo alcuni dei rinomati nomi con cui l’azienda ha avuto l’onore di collaborare affermandosi nel tempo come leader nazionale di settore.

L’impresa, oggi condotta da Massimo Iapicca, ha fatto di innovazione e  differenziazione dei punti di forza, leggendo nel cambiamento  non un fattore critico ma uno stimolo propulsivo.

Attraverso uno slancio imprenditoriale moderno proteso alla sperimentazione continua e  all’affinamento delle tecniche produttive, la  Bestefa s.r.l.è riuscita a conferire nuovo vigore al proprio settore, affiancando alla produzione tradizionale di manufatti e strutture prefabbricate quella del tutto innovativa delle barriere acustiche.

Dinnanzi all’aumentata criticità dell’inquinamento ambientale e all’attenzione crescente da parte del legislatore nazionale ed europeo, l’azienda irpina, sempre attenta ai cambiamenti della società e ai bisogni  delle imprese,  ha elaborato la soluzione innovativa  per implementare piani di bonifica a livello acustico in zone particolarmente rumorose in conformità alle linee dettate dalla dir. 2002/49/CE del 25/06/02 sulla determinazione e gestione del rumore ambientale.

Con il lancio di Bestfon, la linea di sistemi antirumore di nuova generazione studiata e progettata per ridurre notevolmente l’inquinamento acustico prodotto da strade, autostrade, aeroporti e cantieri, la Bestefa s.r.l. entra nel mercato internazionale dei sistemi antirumore.

La tecnologia Bestfon, frutto dell’expertise del team di esperti Bestefa, è creata per minimizzare l’emissione del rumore mantenendolo entro la soglia limite di esposizione consentita dalla legge negli ambienti abitativi e nell’ambiente esterno.

Forti dell’esperienza fatta sul cantiere, i tecnici dell’azienda hanno dato vita a un sistema di barriere acustiche mobili e fisse dall’elevata durabilità, grande resistenza meccanica, alte prestazioni acustiche e manutenzione minimizzata e semplificata in grado di rispondere a tutte le esigenze della committenza pubblica e privata.

L’innovazione Bestfon unisce, mediante uno specifico processo produttivo, la resistenza e la durabilità del cemento alla performatività fonoassorbente di materiali innovativi quali PMMA, argilla e legno con un basso impatto ambientale per ottenere barriere dall’elevato potere fonoassorbente e fonoisolante. I sistemi antirumore rientrano in categoria A3 , A4, A5 per fonoassorbimento e B4 per fonoisolamento. 

Notevole l’interesse per il prodotto riscontrato all’estero grazie alle numerose importanti certificazioni che il prodotto sottoposto a test è riuscito a ottenere. Bestfon ad oggi risulta uno dei  prodotti con i più elevati livelli prestazionali attestati. In Europa si contano sulle dita di una mano- le aziende che con i loro prodotti hanno conseguito così tante attestazioni di qualità.

 

 



Maria Antonietta Tammaro
Bestefa s.r.l di Rocco Iapicca
www.bestefa.it
 ____________________________

Per restare aggiornato può seguirci su:
]]>
Indagine di Ristrutturare-casa.org evidenzia i costi di ristrutturazione nella città di Monza Tue, 20 Aug 2019 12:10:54 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/590648.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/590648.html Ristrutturare-casa.org Ristrutturare-casa.org Milano, 20/08/19
Secondo quanto riportato dal portale Ristrutturare-casa.org i costi per la ristrutturazione di una casa a Monza si attestano sui € 296,43 - € 581,89 per mq. Le rilevazioni effettuate dal portale evidenziano, inoltre, una certa variabilità dei prezzi in base ai quartieri e zone della città. Ristrutturare una casa nel Centro Storico di Monza, costa circa 30,00 € in più per mq rispetto alle aree periferiche.
I dati completi dell'indagine sono disponibili su: https://www.ristrutturare-casa.org/imprese/ristrutturazione-casa/monza/monza/

]]>
Comunicato Stampa - Indagine di Ristrutturare-casa.org evidenzia i costi di ristrutturazione nella città di Monza Tue, 20 Aug 2019 11:57:15 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/590764.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/590764.html Ristrutturare-casa.org Ristrutturare-casa.org Milano, 20/08/19

Secondo quanto riportato dal portale Ristrutturare-casa.org i costi per la ristrutturazione di una casa a Monza si attestano sui ¤ 296,43 - ¤ 581,89 per mq. Le rilevazioni effettuate dal portale evidenziano, inoltre, una certa variabilità dei prezzi in base ai quartieri e zone della città. Ristrutturare una casa nel Centro Storico di Monza, costa circa 30,00 ¤ in più per mq rispetto alle aree periferiche.

I dati completi dell'indagine sono disponibili su: https://www.ristrutturare-casa.org/imprese/ristrutturazione-casa/monza/monza/


Luciano Mattone

Ufficio Stampa
Ristrutturare-casa.org




]]>
Surgical Robots have Healthy growth in Healthcare Technology for Becoming More Positive Results Tue, 30 Jul 2019 16:48:29 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/585691.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/585691.html Market Research Future Market Research Future Robotic surgery is the modern way of surgery which involves the use of surgical robots. To enhance the performance and increase the success rate of surgery the robots are used. There are many advantages of robotic surgery over traditional open surgery like more accuracy, less pain, small insertions and many more. 

Global Surgical Robots Market Research: by Control Mechanism (Direct Telemanipulator and Computer Control), by Robotic Surgery Approach (Supervisor-Controlled Robotic Surgical System, Shared Control Robotic Surgical Systems, Telesurgery Systems, Robotic Radiosurgery Systems), by Application (General Surgery, Cardiac Surgery, Gynecologic Surgery, Colorectal Surgery, Urologic Surgery, Head and Neck Surgery and other) - Forecast to 2023

Key players profiled in the report are Intuitive Surgical, Inc., Medtronic, Johnson & Johnson, Google Life Sciences, Stryker Corporation, TransEnterix, Mazor Robotics, Hansen Medical and others. 

Global surgical robots market is segmented on the basis of control mechanism into direct telemanipulator and computer control. On the basis of robotic surgery approach they are supervisor-controlled robotic surgical system, shared control robotic surgical systems, telesurgery systems, robotic radiosurgery systems and on the basis of application they are segmented into general surgery, cardiac surgery, gynecologic surgery, colorectal surgery, urologic surgery, head and neck surgery and other


Akash Anand,
Market Research Future
+1 646 845 9312
Email: sales@marketresearchfuture.com

]]>
BUILDING INFORMATION MODELING - Accedi alla libreria Daliform BIM Tue, 30 Jul 2019 08:49:47 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/585377.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/585377.html Daliform Group s.r.l. Daliform Group s.r.l. Il Building Information Modeling (acronimo BIM, in italiano: Modellizzazione delle Informazioni di Costruzione) indica un metodo per l’ottimizzazione della progettazione e per la gestione e realizzazione delle costruzioni tramite un software dedicato.
Gli oggetti BIM non sono semplici modelli tridimensionali ma sono portatori di tutte le informazioni utili nel processo di progettazione e costruzione dell’edificio.
Il BIM sta letteralmente rivoluzionando le modalità di realizzazione e gestione dei progetti e di collaborazione fra i diversi membri del team di progetto (architettura, ingegneria, impianti tecnici, facility management).
Con gli strumenti digitali BIM e i servizi tecnici di alto profilo offerti da Daliform, il progettista ha accessibilità a soluzioni complete per tutto il flusso di lavoro dei suoi progetti.
Da oggi, la quasi totalità dei nostri sistemi costruttivi è disponibile in formato BIM, all’interno del portale BIMobject, cliccando qui.

]]>
BUILDING INFORMATION MODELING - Accedi alla libreria Daliform BIM Tue, 30 Jul 2019 08:48:58 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/585376.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/585376.html Daliform Group s.r.l. Daliform Group s.r.l. Il Building Information Modeling (acronimo BIM, in italiano: Modellizzazione delle Informazioni di Costruzione) indica un metodo per l’ottimizzazione della progettazione e per la gestione e realizzazione delle costruzioni tramite un software dedicato.
Gli oggetti BIM non sono semplici modelli tridimensionali ma sono portatori di tutte le informazioni utili nel processo di progettazione e costruzione dell’edificio.
Il BIM sta letteralmente rivoluzionando le modalità di realizzazione e gestione dei progetti e di collaborazione fra i diversi membri del team di progetto (architettura, ingegneria, impianti tecnici, facility management).
Con gli strumenti digitali BIM e i servizi tecnici di alto profilo offerti da Daliform, il progettista ha accessibilità a soluzioni complete per tutto il flusso di lavoro dei suoi progetti.
Da oggi, la quasi totalità dei nostri sistemi costruttivi è disponibile in formato BIM, all’interno del portale BIMobject, cliccando qui.

]]>
BUILDING INFORMATION MODELING - Accedi alla libreria Daliform BIM Tue, 30 Jul 2019 08:48:25 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/585375.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/585375.html Daliform Group s.r.l. Daliform Group s.r.l. Il Building Information Modeling (acronimo BIM, in italiano: Modellizzazione delle Informazioni di Costruzione) indica un metodo per l’ottimizzazione della progettazione e per la gestione e realizzazione delle costruzioni tramite un software dedicato.
Gli oggetti BIM non sono semplici modelli tridimensionali ma sono portatori di tutte le informazioni utili nel processo di progettazione e costruzione dell’edificio.
Il BIM sta letteralmente rivoluzionando le modalità di realizzazione e gestione dei progetti e di collaborazione fra i diversi membri del team di progetto (architettura, ingegneria, impianti tecnici, facility management).
Con gli strumenti digitali BIM e i servizi tecnici di alto profilo offerti da Daliform, il progettista ha accessibilità a soluzioni complete per tutto il flusso di lavoro dei suoi progetti.
Da oggi, la quasi totalità dei nostri sistemi costruttivi è disponibile in formato BIM, all’interno del portale BIMobject, cliccando qui.

]]>
I segreti per vendere più facilmente e meglio la propria casa. Wed, 24 Jul 2019 16:04:01 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/583854.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/583854.html Davide Mazzucco Davide Mazzucco Vendere più facilmente casa valorizzando l'immobile a volte è più semplice di quanto si pensi basta immedesimarsi nel tuo potenziale acquirenti, in questo articolo alcune importanti riflessioni sull'argomento e indicazioni tecniche per capire le varie tipologie d'intervento.


E' necessario fare manutenzione al tuo immobile ?

Come sai in questo periodo di eccessiva offerta di immobili sul mercato le quotazioni degli stessi si sono abbassate.

Soprattutto è aumentata la competizione tra i venditori.

Alcuni disinteressati al proprio fabbricato per diversi motivi o scoraggiati scelgono la strada della diminuzione della loro richiesta economica in parole povere decidono di abbassare il prezzo .

Altri invece scelgono una strada sicuramente più coraggiosa che è quella di valorizzare il proprio immobile, perché quando c'è molta competizione una soluzione potrebbe essere differenziarsi dalla concorrenza inoltre cosa che dico sempre ai miei clienti nel momento in cui metti in vendita il tuo immobile ti devi preoccupare di presentarlo al meglio.

Molti fanno un ragionamento sbagliato, e mi dicono <> mentre è importante individuare gli interventi di ristrutturazione necessari a valorizzare il tuo immobile per avere una casa che ti distingue sul mercato rispetto alla notevole concorrenza.

Faccio un esempio banale ma che rende l'idea se un uomo incontra una donna ben truccata curata ed una trasandata da chi è più attratto ? Lo stesso vale per una donna che viene più attratta da un uomo curato piuttosto che verso un uomo che si trascura.

Per l'immobile è lo stesso, la cura del proprietario trasmette amore verso l'immobile e questo si traduce in una percezione di valore da parte dell'acquirente.

Da un punto di vista tecnico gli interventi che si possono mettere in atto sul proprio immobile si distinguono in:

Lavori di ordinaria manutenzione:
— Interventi su parti limitate di un edificio ;
— Interventi che restituiscono funzionalità ad un edificio perchè cadente o non abitabile ;
— Devono mantenere inalterato l’aspetto esterno dell’immobile, sia l’ingrombo dello stesso precedente l’intervento ( cioè non sono consentiti ampliamenti del fabbricato )


Lavori di straordinaria manutenzione :
— Consolidamento, rinnovamento e sostituzione di parti della struttura, anche portanti, della costruzione come ad esempio muri di sostegno, architravi e solette;
— Opere per la realizzazione di servizi igienici e tecnologici ;
— Modifica della distribuzione degli spazi interni ;
— Interventi sulle facciate del fabbricato;
— Creazione del cortile e del giardino ;
— Trasformazione dell’immobile da singola unità immobiliare a più unità immobiliari e viceversa

Rimane comunque la considerazione importante che l'intervento da affrontare deve essere strategico quindi minima spesa massima resa.
Nel sito www.casenelverde.eu puoi trovare due approfondimenti su questo argomento nella sezione articoli sulla campagna cerca gli articoli dal titolo

]]>
Drafting Board Market 2019- Worldwide Industry Forecast with Trends, Size, Share, Statistics, Competition Strategies, Application, Region and Analysis 2025 Wed, 24 Jul 2019 14:36:19 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/583784.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/583784.html Mittal Mittal The Drafting Board Market 2019 Industry Report has compiled to provide various market aspects such as size, share, trends, dynamics, growth, sales, and industry analysis. Besides, the report also reveals manufacturer, demand, consumption, revenue impact followed by the current market scenario and future perspective. Going further, the report also emphasizes on the key strategy of the top vendors along with the wide spectrum of services with the latest statistical data that will help to explore the new market opportunity.

Get Sample Copy @ https://www.orianresearch.com/request-sample/1120235  

About This Drafting Board Market: A drafting board (also drawing table, drafting table or architect\'s table) is, in its antique form, a kind of multipurpose desk which can be used for any kind of drawing, writing or impromptu sketching on a large sheet of paper or for reading a large format book or other oversized document or for drafting precise technical illustrations (such as engineering drawings or architectural drawings). The drawing table used to be a frequent companion to a pedestal desk in a gentleman\'s study or private library, during the pre-industrial and early industrial era.

 “Drafting Board Market 2019 Industry Research Report” is a professional report which provides knowledge along with complete information to the Drafting Board industry propose classifications, definitions, applications, industry chain summary, industry policies in addition to plans, product specifications, manufacturing processes, cost structures, etc. This study presents the Drafting Board production, revenue, market share and growth rate for each key company, and also covers the breakdown data (production, consumption, revenue and market share) by regions, type and applications. history breakdown data from 2014 to 2019, and forecast to 2025.

This study also analyzes the market status, market share, growth rate, future trends, market drivers, opportunities and challenges, risks and entry barriers, sales channels, distributors and Porter\'s Five Forces Analysis.

Development policies and plans are discussed as well as manufacturing processes and cost structures are also analyzed. This report also states import/export consumption, supply and demand Figures, cost, price, revenue and gross margins.

Inquire more or Share Questions if any before the Purchase on this Report @ https://www.orianresearch.com/enquiry-before-buying/1120235  

TOP COMPANY PROFILES Are Primarily Based On Public Domain Information Including Company

  • Flash Furniture
  • Yaheetech
  • Best Choice Products
  • STUDIO DESIGNS
  • Harper&Bright Designs
  • Artie\'s Studio
  • Costway
  • Staedtler
  • Tangkula
  • Coaster

Companies listed in the report are profiled with information such as product pictures and specifications, product types, capacity, produc+tion, cost, price, Gross, and revenue. Upstream raw materials and equipment and downstream demand analysis is also carried out. The Global Drafting Board market development trends and marketing channels are analyzed. Finally the feasibility of new investment projects are assessed and overall research conclusions offered. As per the findings of the research report, primary and secondary researches have been conducted in this report.

Market Segment by Product Type

  • Metal
  • Plastic
  • Wood
  • Other

Market Segment by Application

  • Education
  • Commerical
  • Home Use
  • Other

The analysis objectives of the Drafting Board Market report are:

1) Global Drafting Board Market 2019 share evaluations to your regional and country level sections;

2) Present tips for its newest Drafting Board entrants and landscaping mapping the main element common trends;

3) Market forecast for five years of the mentioned Drafting Board sections, sub-segments, and also the regional niches;

4) Economy Drafting Board Trends (Drivers, Constraints, Opportunities, Threats, Challenges, Investment Opportunities);

5) Present tips in key global Drafting Board industry segments centered in the market estimations;

6) Business specialize with thorough plans, financial, and recent Drafting Board advancements;

7) Provide series trends mapping the hottest Drafting Board technological advances;

8) Marketing Channel: Marketing station fad and development, indirect promotion, and guide marketing comprised of the worldwide Drafting Board Market;

9) Market Placement of Drafting Board Economy: Brand Strategy, Pricing Strategy, Distributors/Traders List, Target Client;

10) Market impacting Facets Identification: Economic/Political Environmental Change, Technology Progress/Risk of Drafting Board Market, Substitutes Threat, Consumer Needs/Customer Preference Change, and Technology Progress;

Major Points Covered in Table of Contents:

Executive Summary

1 Drafting Board Market Overview                                                 

2 Global Drafting Board Market Competition by Manufacturers

3 Drafting Board Capacity, Production, Revenue (Value) by Region (2013-2019)

4 Global Drafting Board Supply (Production), Consumption, Export, Import by Region (2013-2019)

5 Global Drafting Board Production, Revenue (Value), Price Trend by Type

6 Global Drafting Board Market Analysis by Application                                                                  

7 Global Drafting Board Manufacturers Profiles/Analysis q

8 Drafting Board Manufacturing Cost Analysis

9 Industrial Chain, Sourcing Strategy and Downstream Buyers

10 Marketing Strategy Analysis, Distributors/Traders

11 Market Effect Factors Analysis

12 Global Drafting Board Market Forecast (2019-2025)

13 Research Findings and Conclusion

14 Appendix 

About Us

Orian Research is a standout amongst the most exhaustive accumulations of market knowledge provides details regarding the World Wide Web. Our reports storehouse brags of over 500000+ industry and nation inquire about reports from more than 100 best distributers. We constantly refresh our store in order to give our customers simple access to the world's most total and current database of master experiences on worldwide ventures, organizations, and items.

Contact Us

Ruwin Mendez

VP – Global Sales and Partner Relations

Orian Research Consultants

US +1 (415) 830-3727 | UK +44 020 8144-71-27

 

Email: info@orianresearch.com 

]]>
Aquaponics Market Emerging Trend, Size, Value Share, Industry Demand, Key Players Review and Forecast to 2022 Tue, 23 Jul 2019 14:04:28 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/583273.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/583273.html suraj taur suraj taur Market Analysis

Aquaponics have various advantages over traditional farming system such as low water consumption, accelerated plant growth rates, and feasibility of producing multiple crops simultaneously. Also, the system is suitable for use in urban as well as rural areas with availability of limited land.  It is observed that vegetables are produced in large quantities through aquaponics system. Additionally, growing trend of organic crops among the population will boost the growth of aquaponics system in the coming years.

The term “Aquaponics” is derived from the combination of hydroponics and aquaculture. Aquaponics is growing at a significant pace globally, owing to various benefits associated with this system. Aquaponic systems is a method in which there can be production of fish and crops under one roof. This method is also helpful in growing off season fruits & vegetables owing to high level of nutrient utilization in the method. This acts as a major source of income for the aquaponics producers. The producers can capitalize on much higher seasonal prices. Moreover, growing demand for superior quality food among the consumers is one of the major driving factor for aquaponics market.

Get a Sample Free Now @ https://www.marketresearchfuture.com/sample_request/2257

Major Key Players Analysis

The key players profiled in Aquaponics Market are Global Research Report

  • Backyard Aquaponics Pty Ltd (Australia),
  • ECF Farmsystems GmbH (Germany),
  • My Aquaponics (South Africa),
  • UrbanFarmers AG (Switzerland),
  • Nelson & Pade Inc. (U.S.),
  • Colorado Aquaponics (U.S.)
  • Greenlife Aquaponics (U.S.)

The key players in this market are highly aiming at geographical expansions to cater a significant market share. Moreover, they are coming up with variety in products to widen their product offerings. Also, strategic acquisitions and mergers are among the developments undergone by the key players which strengthens their future opportunities and these developments overall assist the growth of aquaponics market worldwide.

Latest Industry Updates

Jun 2017 ECF Farmsystems received a major contract from the company Building Integrated Greenhouses (BIGH) to construct an urban aquaponic roof farm in Brussel, Europe. ECF and BIGH are planning to build more aquaponics farms in Belgium, France, Italy, and Luxembourg in the coming years

Jul 2017 ECF Farmsystems aquaponically grown “Capital Basil” is now available in all REWE stores in Berlin-Brandenburg region.

Feb 2016 ECF Farmsystems successfully launched one of the largest aquaponic roof system in Switzerland for one of its customers.

Market Segments

The global Aquaponics market has been divided into Equipment, Component, Application and Region.

On The Basis Of Equipment: Pumps and Valves, Water Heaters, Grow Lights, Water Quality Testing, Fish Purge Systems, Aeration Systems, and others

On The Basis Of Component: Sump, Rearing Tanks, Biofilter, Hydroponics Subsystem, Settling Basin and others

On The Basis Of Application: Home Food Production, Commercial, Education & Research, and others

On The Basis Of Region: North America, Europe, Asia Pacific, and ROW

Regional Analysis

Based on region, the global Aquaponics Market is segmented into Europe, Asia Pacific, North America, and rest of the world (ROW). North America is projected to dominate the market share in the global Aquaponics market. However, increasing population and growing demand for organic food products in Asia Pacific is supporting the aquaponics market growth in this region which is projected to grow at the highest CAGR during the forecast period. Moreover, technological advancements to enhance efficiency of aquaponics system, is boosting the market growth in Europe region.

]]>
VII Conferenza Nazionale Passivhaus: aperte le iscrizioni per la Call for Papers Sun, 21 Jul 2019 00:16:33 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/582535.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/582535.html Piera Pastore Piera Pastore

Il Climate Change, l’emergenza del clima che stiamo vivendo, a partire dal surriscaldamento del Pianeta, farà da tema conduttore della 7^ Conferenza Nazionale Passivhaus.

Si riaccendono i motori dell’evento scientifico e divulgativo sull’edilizia sostenibile, promosso dall’Istituto di ricerca Passivahus Italia che quest’anno ha una collocazione ancora più strategica, sia a livello tematico che geografico. Ad ospitare il grande evento sarà infatti Restructura il salone-evento dedicato all’architettura sostenibile e all’edilizia presso il Lingotto Fiere di Torino (14-19 novembre), che quest’anno in particolare pone l’accento sui temi riqualificazione, recupero e ristrutturazione

La Conferenza Nazionale Passivhaus si svolgerà giovedì 14 novembre 2019, nel giorno d’apertura di Restructura, rappresentando un’occasione di incontro e confronto tra professionisti ma anche di apprendimento sul tema degli edifici a basso consumo con particolare riferimento allo standard costruttivo internazionale Passivhaus. Il programma della conferenza è in via di definizione ma intanto inizia il countdown per iscriversi alla Call For Papers di cui è on line il Bando CFP 2019.

L’iniziativa, collaterale ma non meno importante ai fini della divulgazione scientifica, è voluta dall’Istituto nazionale di ricerca Passivhaus Italia per raccogliere e diffondere al largo pubblico testimonianze e progetti – di ricerca e di innovazione – dedicati al tema dell’efficienza energetica degli edifici con riferimento al protocollo internazionale Passivhaus, spaziando e inglobando tematiche attuali: dal cambiamento climatico agli obiettivi dello sviluppo sostenibile di Agenda 2030.

Gli interessati alla Call for Papers dovranno compilare il Modulo Adesione CFP 2019 e preparare un abstract da inviare all’indirizzo conferenza@zephir.ph entro il 13 settembre 2019. I lavori saranno valutati da una giuria nazionale di esperti e tecnici qualificati.

Tra i criteri più importanti per valutare i progetti: la coerenza con i temi dello standard Passivhaus; i caratteri di ricerca e innovazione; la rilevanza per il clima mediterraneo e la convenienza economica delle soluzioni proposte.

Per informazioni contattare la segreteria: segreteria@zephir.ph  

]]>
Promo with 7% off for rs3 gold will online soon on RSorder Mon, 15 Jul 2019 05:16:55 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/579959.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/579959.html ownher ownher I wish you all well. My name " heheh. Te sacan todo tipo de libertad y esta todo reglamentado, te runescape gold obligan a tomar la medicacion sino "pichicata" (una injeccion intramuscular de un relajante muscular ) y a dormir por 2 dias. Vi tipos cagados y meados despues de estar 3 dias desmayados por eso, dormis en un cuarto con 4 tipos.

The DNA code is made up of four base pairs A, T, G and C the source code of life. DNA divides, replicates and recombines, making us who we are. / Vader / some others wanted him gone, so they just permed him when Koil was gone and busy, while Ming was one of the few people not on the cop/parking lot RP side to actually liven up the server. (mind you, Ming was an OG, there from day 1 on Arma 3, where as said others were not).

Also, it pays to be nice to the tow guys at the local yards. Not hammering them with tickets and doing a little extra work on MVAs and Tows to keep them safe goes a long way. If you can follow where the enemy jungler goes then you can use your own laners as bait.This obviously isn't the perfect scenario to be in and it won't work every time. Even the pro players only have about 50 55% win rate.So don't ever give up!Edit: don't think I was very clear.

"Curry, who was elected the county's first black executive 16 years ago, is a lawyer in private practice, doing development deals and keeping a hand on local and statewide politics. Some think he might try for a comeback and run for governor someday, but as he outlined the reasons why he was backing Baker at a news conference at a union hall in New Carrollton, Curry quipped: 'My time has come.

When i was little i visited my relatives for a week. The only thing they watch at night for that week was horror movies. It's one of the few areas in the world where you've got an amazing network of rivers that then all feed through the estuaries, with all these amazing mangrove areas, which are really, really rich in marine life. Up until now there's been very, very little research done in the area.

So major things I say overall: See if you can fit in a few lower cost creatures, with still good effects. Draw package seems fine, but only if you can not get smacked around too much early. To save battery once you arrived, turn off Wi Fi and disable Location until you need to access your My Disney Experience app. Put your phone in airplane mode if you don have to make or receive calls, and close apps after you use them.

I can see that, but remember not everyone plays this game to not complete content. I make suggestions based on people actually wanting to get better and complete things, rather than half assing the content. A snake catcher has found a huge python that had slithered under the bed of an unsuspecting woman. The photo of the two metre long carpet python, taken on the Sunshine Coast in Queensland, was posted onlineby snake catcher Stuart Mckenzie, who found the intruder in a woman's bedroom on Friday.

To enjoy Long-expected OSRS Song of the Elves, welcome to join RSorder special event with up to 7% discounts for runescape gold, OSRS gold and all other products from July.19 to July.28, 2019.

Notes:

5% off code "STE5" for All Orders.

7% off code "STE7" for $120+ Orders.

Besides, you can use 6% off code "JUSTPP" for Osrs gold / Runescape 3 Gold and all other products buying from https://www.rsorder.com/rs-gold anytime.

]]>
Taramelli: ecco come si è svolto il progetto in collaborazione con la Scuola Fantoni Fri, 12 Jul 2019 15:38:35 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/579721.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/579721.html PressMilano PressMilano  

L’azienda di Terno d’Isola, general contractor con esperienza nel residenziale, retail, uffici e complessi industriali, ha avviato un progetto in collaborazione con il Centro di Formazione Professionale Scuola d’Arte “Andrea Fantoni” di Bergamo per l’alternanza scuola-lavoro.

Terno d’Isola, 2019 – Taramelli Srl, general contractor con sede a Terno d’Isola, nella bergamasca, ha avviato, in collaborazione con il Centro di Formazione Professionale Scuola d’Arte “Andrea Fantoni” di Bergamo, il progetto We Leave Our Mark, con l’obiettivo di avvicinare i giovani al mercato del lavoro mettendo in pratica ciò che hanno imparato sui libri di testo.

L’iniziativa, che coinvolge una 4° dell’istituto Fantoni, ha previsto la progettazione di un’area del 5° piano della torre dove ha sede l’azienda, di uno spazio di aggregazione e relax, ma anche un punto di incontro per i dipendenti dove confrontarsi e scambiare idee. 

La classe, divisa in gruppi, ha proposto diversi piani per il restyling degli uffici di Taramelli: gli studenti che hanno presentato il progetto più interessante, hanno ricevuto un premio in denaro del valore di 500 euro e la possibilità di effettuare uno stage formativo in azienda. 

“Abbiamo accolto con piacere l’iniziativa proposta dal Prof. Marco Peruta di collaborare con il Centro di Formazione Professionale Scuola d’Arte “Andrea Fantoni" di Bergamo, in particolare con la classe 4° TDL” – commenta Giuseppe Taramelli, fondatore di Taramelli Srl. “Siamo certi che questa esperienza possa costituire un’importante occasione di confronto e un’ulteriore occasione di crescita per tutti noi.”

We Leave Our Mark, infatti, non è solo una delle tante iniziative organizzate nell’ambito dei programmi di alternanza scuola-lavoro, ma si tratta di un progetto di più ampio respiro, che ha l’obiettivo di incoraggiare la creatività dei ragazzi, la sana competizione e la maturazione di uno stile personale. 

Ogni progetto proposto ha avuto un proprio “marchio di fabbrica”, tale da renderlo unico e originale. 

Una caratteristica che ha da sempre costituito la cifra distintiva della tradizione edile bergamasca, di cui Taramelli Srl ha raccolto il testimone e che ha esportato nel resto del mondo. 

L’azienda, infatti, dal 1991 – anno della sua fondazione – a oggi, ha saputo valorizzare il profondo legame con il territorio diventando un punto di riferimento nei settori residenziale, retail, uffici e complessi industriali ed estendendo il proprio operato anche a livello internazionale, con uffici, oltre che a Bergamo, anche a  Londra, Montecarlo, Shenzhen. 






TARAMELLI s.r.l. - Via Marco Biagi, 95 24030 Terno D’Isola (BG) Italy

]]>
Viral Clearance Service Market: Top Key Players Analysis 2018-2026 Thu, 11 Jul 2019 15:42:47 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/579341.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/edilizia/579341.html nmorankar nmorankar Global Viral Clearance Service Market - Snapshot

The global viral clearance service market was valued at US$ 261.9 Mn in 2017 and is anticipated to reach US$ 902.1 Mn by 2026, expanding at a CAGR of 14.9% from 2018 to 2026. Increase in demand for detection of virus removal/inactivation in products during their early stages of development, rise in R&D expenditure, growing preference for outsourcing of viral clearance service to contract research organizations, rise in consumer awareness about safety associated with the use of health care and vaccines, and increase in concern of viral effects of blood-derived products are some factors boosting the demand for viral clearance service. Moreover, emergence of technologies, such as nanofilteration and chromatography services, and choice of choosing the method depends on type of product, process, and regulatory. The user would need to determine the level of virus clearance required (as per logarithmic reduction) before marketing approval of new molecules. Companies have started focusing on efficacy and quality with high investments in R&D owing to stringent restructuring of regulations by both U.S. FDA and the European Medicines Agency that have put in place requirements for viral safety in relation to biologics. This has ultimately helped boost the viral clearance service market.

The viral clearance service market is witnessing robust expansion owing to increasing complexity of clinical trials, greater number of regulatory hurdles, and high investment required for infrastructure that results in greater clinical trials cost. Consequently, rising number of pharmaceutical companies are partnering with viral clearance service providers having the requisite infrastructure and expertise to manage costs and deadlines. Moreover, increasing focus on specialty drugs is likely to fuel the market, as specialty drugs require scientific expertise and highly tailored clinical trials that significantly increase costs.

viral-clearance-service-market.jpg

Download Sample PDF with Detailed Analysis @ https://www.transparencymarketresearch.com/sample/sample.php?flag=S&rep_id=53502 

The viral clearance service market has been segmented based on application, method, end-user, and region. In terms of applications, the recombinant proteins segment is estimated to account for a prominent share of the market. Rising prevalence of diseases, such as cardiovascular, diabetes, and oncological, robust pipeline of pharmaceutical and biopharmaceutical products, increasing expenditure on research and development, rising emphasis on innovative treatment therapies for existing as well upcoming diseases, increasing demand for outsourcing analytical testing, and optimal service provided by the viral clearance service provider companies are major factors driving the global viral clearance service market.

In terms of method, the global viral clearance services has been classified into viral removal and viral inactivation method. The viral removal segment leads the market and accounts for a major share, as it is a robust and effective method of removal of different types of viruses. It is also expensive, safe, and brings about a high degree of purity of sample. The viral inactivation segment has been further sub-segmented into chemical, radiation, and others such as pasteurization and dry and moist heat treatment.

In terms of end-user, the global viral clearance service market has been categorized into biopharmaceuticals, contract research organizations, academic research institutes and other end-users. The biopharmaceuticals segment held a major market share in 2017. This can be attributed to the rise in R&D expenditure of these industries, increased outsourcing of clinical studies to contract research organizations that enables them to manage R&D costs and focus on their core competencies, and increase in pressure from regulatory agencies for viral removal/inactivation process in order to prove product safety to obtain market approval.

In terms of region, the global viral clearance service market has been categorized into North America, Europe, Asia Pacific, Latin America, and Middle East & Africa. North America dominates the global viral clearance services market due to the presence of a large number of viral clearance removal/inactivation service providers, high health care spending, and stringent regulations governing safety assessment of biologics and vaccines. Europe follows North America in terms of share of the market, which can be ascribed to the amendment of regulation made by governments in Europe in order to assess the safety of biological substances. The market in Asia Pacific is projected to expand at a significant CAGR during the forecast period owing to the emergence of CROs offering viral clearance services, as per regulatory requirements at a lower cost than that in other developed regions.

Prominent players operating in the global viral clearance service market include Texcell, Eurofins Scientific SE, Charles River Laboratories International, Inc., Merck KGaA (BioReliance), WuXi AppTec, Clean Cells, and Vironova Biosafety. Key players are expanding their product portfolio through mergers & acquisitions and partnerships & collaborations with leading pharmaceutical and biotechnology companies and by providing better services at a lower cost.

Browse Report Overview of Viral Clearance Service Market @ https://www.transparencymarketresearch.com/viral-clearance-service-market.html

]]>