AutoEdizione e Self Publishing

30/lug/2013 01:36:44 Davide Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Nel self publishing l’autore di un’opera letteraria si occupa di tutto o parte del processo della sua pubblicazione. Un editore commerciale infatti può richiedere revisioni, modifiche di editing, tagli a un manoscritto, ecc, che lo scrittore preferisce non fare.

Uno scrittore che non pubblica in modalità self- publishing ha anche poco controllo sulla progettazione di un libro, o in fase di promozione (ad esempio, fare in modo che il libro venga rivisto o anche pubblicizzato in pubblicazioni che potrebbero attirare proprio il target di riferimento dell’opera stessa). Se un libro è particolarmente "tempestivo", uno scrittore può scegliere il self publishing perché fornisce un mezzo per ottenere la pubblicazione del libro sul mercato immediatamente. Gli editori di stampa commerciali possono richiedere fino a due anni (o più) per portare un libro sul mercato dopo che è stato accettato, mentre un self-publisher potrebbe ottenere quello stesso libro pronto per il mercato in poche settimane.

Si può essere così in grado di sfruttare i mercati che un editore più grande privato tende a trascurare o ignorare, a causa della vostra particolare esperienza in un determinato settore. Il libro può avere una maggiore possibilità di successo solo perché si è più impegnati nel processo di promozione di un editore che ha centinaia di altri titoli.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl