Fattura elettronica privati: novità dall’Europa

13/feb/2018 15:03:18 switchup Contatta l'autore

 

Tra le recenti novità a tema fiscale, la fatturazione elettronica si arricchisce di nuovi dettagli rispetto all’obbligo di utilizzo tra privati, con decorrenza 2019. La Commissione Europea ha infatti elaborato una proposta ufficiale da presentare per l’approvazione al Consiglio Europeo e potrà essere valida per autorizzare il belpaese ad applicare la nuova misura.

La Commissione Europea ha redatto il documento COM 55 final del 5 febbraio 2018 e con questo intende intervenire interviene sulla fatturazione elettronica tra i privati e sulla possibile attuazione per l’Italia della misura. Con questo documento la Commissione Europea ha approvato una deroga per la fatturazione elettronica, a partire dal primo luglio 2019 tra i privati e fino alla data ulteriore del 31 dicembre 2021.

Passiamo ora ai contenuti che la Legge di Bilancio 2018 prevede sulla fatturazione elettronica: salvo particolari stravolgimenti, dal primo gennaio 2019 le fatture in formato elettronico saranno obbligatorie per la gran parte delle cessioni di beni e di servizi. L’obbligo verte tra i soggetti residenti in Italia e tenuti al pagamento dell’Iva. Tale misura porterebbe anche all’eliminazione degli adempimenti tuttora previsti per le comunicazioni dei dati delle fatture emesse e ricevute.

Proprio per i grandi vantaggi che garantisce, sono tante le aziende e le PMI che hanno introdotto nella loro azienda un gestionale fatturazione online che le aiuti in tal senso.

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl