Da Parigi a New York: TXT Thinking Retail definisce il nuovo retail multicanale

21/apr/2015 18:16:20 Sangalli M&C Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il Thinking Retail Summit di TXT stabilisce nuovi standard per i retailers, sempre più desiderosi di confrontare le proprie visioni su processi e tecnologie chiave: una spinta che nasce dallo sviluppo dell’e-commerce e dalla multicanalità, che già oggi è la “nuova norma”, e dalla domanda di valore da parte dei consumatori in continua evoluzione. Sono queste le sfide con cui i retailers di ogni tipo, in tutto il mondo, si misurano.

 La pianificazione deve essere end-to-end, integrata, collaborativa, rapida. La capacità di assortire e riassortire velocemente i prodotti e di gestire in modo reattivo gli stock in corso di stagione, diventa un “must” per mantenere competitività e i giusti margini attraverso geografie, canali di vendita e modelli di fornitura.

In Europa, come al di là dell’Atlantico, gli eventi Thinking Retail accompagnano queste tendenze e le alimentano, a cominciare dall’edizione di Parigi del marzo di quest’anno fino all’evento di New York, in programma il prossimo 7 maggio.

L’edizione del Thinking Retail di Parigi 2015 ha visto retailers del calibro di Adidas, Pandora, Sephora, Levi’s, Tod’s, Desigual e altri ancora confrontarsi e condividere idee ed esigenze in ambito di pianificazione end-to-end, in una sala gremita da oltre 150 leaders del retail internazionale e professionisti della pianificazione.

I punti salienti emersi in questo appuntamento sono stati:

 

·      Pianificazione end-to-end. “Sarebbero migliori i vostri buyers e creativi se avessero visibilità costante sulle vendite passate e correnti, sui comportamenti di acquisto, sui piani di assortimento e sulla capacità di reazione dell’azienda?” è la domanda posta da un importante retailer globale.

La pianificazione end-to-end degli assortimenti, come la definisce TXT, è destinata a diventare il modello di riferimento: dalla collezione al negozio, dai canali fisici all’on-line, supportata da strumenti di simulazione ed a portata di click.

 

·      Adozione rapida, con metodologie ”AgileFit”,  é una realtà. Come testimoniato da due clienti che hanno adottato la metodologia TXT AgileFit, questa permette di ottenere risultati molto più rapidamente che con metodologie tradizionali: meno di 8 settimane per rendere operativo un complesso progetto di pianificazione delle collezioni. Essere veloci è essenziale nel retail multicanale.

 

·         Benefici tangibili grazie alla giusta tecnologia e ai giusti processi come riporta un noto retailer globale con un vastissimo assortimento di prodotti a bassa e ad alta rotazione. Grazie alla soluzione di riassortimento di TXT, operativa dal settembre 2014, il gruppo ha registrato ‘la migliore stagione di vendite natalizie degli ultimi 15 anni’.

 

L’edizione newyorkese di Thinking Retail del prossimo 7 maggio guarderà al retail globale da una prospettiva nordamericana: ‘Assortimenti pianificati per il successo, nell’era multicanale e customer-driven’, è il tema dell’evento. TXT presenterà le proprie soluzioni simulative per la pianificazione degli assortimenti e dei rifornimenti che, sfruttando anche la tecnologia “in-memory”, raggiungono nuovi livelli di performance e scalabilità, sia che si tratti di installazioni in locale o nel Cloud.  

 

Le catene di negozi classiche, i grandi magazzini, i nuovi e-tailers e ogni strategia di successo saranno rappresentati a New York: per i professionisti del settore essere al Thinking Retail NY è il modo migliore di condividere quei messaggi fondamentali e non scritti che oggi cambieranno il retail di domani.

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl