Messico: incontro tra Claudio Descalzi, AD di Eni, e il Presidente Enrique Peña Nieto

20/giu/2017 16:41:19 pressreleasecd Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

"Considero il Messico un Paese di forte interesse per Eni e con un grande potenziale minerario": con queste parole l'Amministratore Delegato Claudio Descalzi si è presentato al Presidente Enrique Peña Nieto, illustrando le prospettive future del Gruppo energetico.

Claudio Descalzi, Amministratore Delegato di Eni

Claudio Descalzi in visita a Enrique Peña Nieto, Presidente del Messico

Eni sta investendo sempre più in Messico, un Paese che offre importanti opportunità grazie al potenziale minerario. L'incontro tra l'Amministratore Delegato Claudio Descalzi e il Presidente Enrique Peña Nieto ha suggellato la collaborazione reciproca, finalizzata a favorire lo sviluppo dello Stato in ambito energetico. Il manager ha infatti illustrato le attività e le prospettive di Eni nel Paese, soffermandosi in particolare su quanto realizzato nell'Area 1, zona all'interno della quale è avvenuta con successo la perforazione del pozzo Amoca-2, che ha rilevato una presenza di petrolio potenzialmente superiore alle stime iniziali. È questo il primo passo di un percorso teso all'espansione che prevede anche lo sviluppo del campo di Amoca e la perforazione del pozzo Amoca-3 per l'aggiunta di ulteriori riserve addizionali. La società guidata da Claudio Descalzi opera in Messico dal 2006, ha creato la sua controllata Eni Mexico nel 2015 ed è la prima major petrolifera internazionale ad aver perforato un pozzo dopo la riforma dell'energia del 2013.

La biografia di Claudio Descalzi, Amministratore Delegato di Eni

Classe 1955, originario di Milano, Claudio Descalzi avvia il suo percorso professionale nel 1979 dopo aver conseguito la laurea in Fisica presso l'Università degli Studi di Milano. Nel 1981 ha inizio la sua esperienza in Eni: entra come Ingegnere di giacimento e diviene ben presto Project Manager per lo sviluppo delle attività nel Mare del Nord, in Libia, in Nigeria e in Congo. Nel 1990 assume l'incarico di Responsabile delle attività operative e di giacimento in Italia e progetta un nuovo modello che incrementa notevolmente la produzione, portandola a 250.000 barili al giorno. Segue un iter professionale all'estero: nel 1994 è Managing Director di Eni Congo SA, passando nel 1998 alla Nigeria, dove riveste la carica di Vice Chairman & Managing Director di NAOC. Il bagaglio di esperienze acquisite lo porta ad assumere, tra il 2000 e il 2001, la dirigenza dell'area geografica Africa, Medio Oriente e Cina. Tra il 2002 e il 2005 è Direttore dell'area geografica Italia, Africa e Medio Oriente, nonché membro del Consiglio di Amministrazione di diverse consociate Eni. Vice Direttore Generale e, in seguito, Chief Operating Officer della Divisione Exploration & Production nel periodo dal 2005 al 2014, Claudio Descalzi viene nominato Amministratore Delegato a partire dal 14 aprile del 2014.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl