13/dic/2018 14:43:43 luciana rota Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 3 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

infopress | #AlessandriaScolpita inaugura domani a #PalazzoMonferrato 👉

 

AlessandriaScolpita |1450-1535 Sentimenti e passioni fra Gotico e Rinascimento

Dal 14 dicembre 2018 al 5 maggio 2019 a Palazzo Monferrato

Via San Lorenzo 21 - Alessandria

 

Inaugurazione ORE 11,30 PER LA STAMPA, ORE 18 APERTA A TUTTI

 

NOTA PER LA STAMPA

Palazzo del Monferrato, Alessandria, 13 dic 2018 - Alessandria Scolpita è una mostra che porta a Palazzo Monferrato una cinquantina di opere provenienti da 37 prestatori fra privati e musei (da Roma, Milano, Torino, Genova, Savona e Chiusi della Verna), con il coinvolgimento di Confraternite e Chiese di varie località piemontesi delle province di Torino, Asti, Cuneo oltre naturalmente ad Alessandria.


La mostra vuole ricostruire l’identità culturale originale del territorio dell’attuale provincia di Alessandria fra Gotico e Rinascimento.
Si inaugura venerdì 14 dicembre 2018 sino al 5 maggio 2019) e ha raccolto molti consensi e patrocini da istituzioni e privati.

 

La Mostra di Palazzo Monferrato in via San Lorenzo 21, in pieno centro storico ad Alessandria, ha un collegamento esterno dall’esposizione, con sette punti di interesse artistico nella città.

Sette sono le sedi in cui sono presenti opere di scultura e di pittura - legate al filo della narrazione espositiva di Palazzo per fare conoscere la città anche proprio attraverso l’arte e la sua cultura. Questi punti esterni al Palazzo, sono uniti da un fil rouge di storia dell’arte.  Per questo itinerario culturale e affascinante, che può essere libero o guidato, sono previsti materiali di supporto per chi volesse da dicembre a maggio, scoprire liberamente il prosieguo della mostra in città, oppure optare per visite guidate e organizzate (una al mese), itinerari artistici da godere “a piedi” che fanno conoscere il valore  culturale e slow di questa bella città piemontese.

 

Scrive il curatore Fulvio Cervini, ordinario di Storia dell’Arte Medievale dell’Università di Firenze:

La scommessa è raccontare il passaggio da una concezione ancora espressionista della forma, densa di tensioni lineari, a un naturalismo classicista, ma pervaso di sentimento, seguendo il filo della scultura e facendo dialogare le statue con tavole, argenti, marmi e tarsie. L’obiettivo è spiegare come quello alessandrino fra i due secoli sia un contesto sorprendente e policentrico, che addirittura elabora modelli suoi propri, specie nel fortunato campo dei crocifissi. E dunque ragionare sul concetto, attuale e inevitabile, di identità culturale: non per rivendicare una velleitaria idea di “alessandrinità”, quanto per evidenziare come una città tardomedievale fosse piuttosto luogo di convergenza e confronto di forze e culture diverse. La mostra diventa così una riflessione su una storia che può essere raccontata solo dalle opere d’arte.

 

Il progetto di allestimento è realizzato dall’arch. Giancarlo Lombardi di Firenze, coadiuvato da Giorgio Annone (LineLab, Alessandria) per la parte grafica.

 

La cartella stampa della Mostra la trova QUI

 

Video: https://we.tl/t-Cdc3jVkC4J

 

 

Per i social #AlessandriaScolpita @alessandriascolpita #PalazzoMonferrato

 

Scheda mostra

 

Alessandria scolpita.

Sentimenti e passioni fra gotico e rinascimento, 1450-1535.

Data e luogo espositivo: dal 14 dicembre 2018 al 5 maggio 2019 a Palazzo Monferrato Alessandria, Via San Lorenzo 21.

Sito: www.palazzomonferrato.it - FB @PalazzoMonferrato #PalazzoMonferrato #AlessandriaScolpita

Orari: da martedì a venerdì 16/19 |sabato e domenica: 10/13 - 16/19.

Biglietto: euro 5 intero ed euro 3 ridotto.

Convenzioni: la Mostra aderisce al circuito di Abbonamento Musei Piemonte (dal primo gennaio 2019) - www.abbonamentomusei.it - e al TCI Touring Club Italiano.

Promossa da: Camera di commercio e Città di Alessandria in occasione delle celebrazioni degli 850 anni di fondazione della città.

Collaborazione di: Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Alessandria, Asti e Cuneo; Diocesi di Alessandria, Acqui Terme, Asti, Casale Monferrato, Mondovì, Tortona e Arcidiocesi di Genova, ASM Costruire Insieme, Associazione Viviamo l’arte, Delegazione Fai di Alessandria.

Contributi di: Regione Piemonte; Consulta per i Beni Culturali dell'Alessandrino; Fondazione della Cassa di Risparmio di Alessandria, Fondazione della Cassa di Risparmio di Asti.

Patrocini di: Provincia di Alessandria; ATL Alexala, Associazione Abilitando.

Sponsor: Guala Dispensing, Gruppo AMAG; Creval spa e Hotel Londra, Alessandria.

Media partner: La Stampa.

Curatore: Fulvio Cervini, ordinario di Storia dell’Arte Medievale dell’Università di Firenze.

Allestimento: Giancarlo Lombardi, Firenze. CITTÀ DI ALESSANDRIA

Trasporto opere d’arte: Martina Service Srl �“ Divisione Fine Art, Susa.

Assicurazioni: Great Lakes Insurance SE, gruppo Munich Re.

Grafica: LineLab di Giorgio Annone, Alessandria.

Media & Social: Luciana Rota.

Comitato scientifico:

Marco Albertario, direttore della Galleria dell’Accademia di Belle Arti Tadini (Lovere, Bergamo);

Simone Baiocco, conservatore di Palazzo Madama (Torino);

Massimiliano Caldera, funzionario Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio (SABAP, Torino);

Fulvio Cervini, docente Università di Firenze; Guido Gentile, già Soprintendente Archivistico per il Piemonte e la Valle d’Aosta;

Roberto Livraghi, direttore di Palazzo del Monferrato (Alessandria);

Giulia Marocchi, funzionario SAPAB Alessandria, Asti, Cuneo;

Valeria Moratti, funzionario SAPAB Alessandria, Asti, Cuneo;

Vittorio Natale, storico dell’arte;

Luciano Orsini, delegato Ufficio Beni Culturali della Diocesi di Alessandria;

Antonella Perin, storica dell’architettura;

Silvia Piretta, docente Università di Torino;

Andrea Rocco, direttore Palazzo Mazzetti (Asti);

Carla Enrica Spantigati, già Soprintendente Beni Artistici del Piemonte (Torino);

Rossana Vitiello, funzionario Segretariato regionale MIBACT per la Liguria.

Catalogo: Sagep Spa, Genova.

Fotografie: Enzo Bruno.

Redazione testi per guide: Maria Luisa Caffarelli;

Rino Tacchella.

 

A disposizione per altre info, porgo cordiali saluti, 
Luciana Rota 

Media & Social @PalazzoMonferrato iPhone 392 1968174

 

Immagine che contiene screenshot, schermo, monitor, esterni    Descrizione generata automaticamente

 

Ai fini del rispetto del D.to L.vo 196/2003 sulla tutela dei dati personali, questa mail, incluso ogni allegato, è strettamente confidenziale. Se l'avete ricevuta per errore, siete pregati di avvisare il mandante via mail o telefono e cancellare il messaggio dal vostro sistema. E' vietato l'uso, la distribuzione, la copia o l'alterazione di questa e-mail.

This message (and attached file) is specifically addressed to the recipient(s). Should you receive it by mistake, please notify the sender and delete it from your system.

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl