Concessione del Servizio Idrico tra i punti principali di Cancello ed Arnone

13/gen/2019 06:37:19 Miss Italia 71a edizione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 3 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Se ne è discusso in consiglio comunale

Il consiglio comunale di Cancello ed Arnone, presieduto dalla dott.ssa Ersilia Viola, si è riunito ieri nella Sala Consiliare del Comune.

È intervenuto il Presidente del Consiglio dott.ssa Viola sul punto 2 all’ordine del giorno, ovvero “Direttiva 2015/2366/UE - D.Lgs. N. 218/2017 - Adeguamento convenzione di tesoreria”. “Con la circolare n. 22 del 15/06/2018, il Ministero dell’Economia e delle Finanze, Dipartimento della Ragioneria dello Stato, ha richiamato tutte le Amministrazioni all’applicazione della Direttiva sui servizi pagamento 2015/2366/UE del Parlamento Europeo e del Consiglio - afferma la dott.ssa Viola, che continua: “Anche il nostro Ente si è adeguato alla normativa vigente in base alla quale, in esecuzione di un’operazione di pagamento, il Tesoriere traferirà la totalità dell’importo dell’operazione al beneficiario, senza trattenere alcuna spesa, mentre i relativi oneri saranno posti a carico del Comune”. 

Sul punto 3 all’ordine del giorno, “Concessione Servizio Idrico - Atto di indirizzo” è intervenuto il vicesindaco Angelo Caputo, che ha presentato un emendamento. “Dal 01/08/2018, dal momento cioè della rescissione del contratto con la società Acquedotti S.c.p.a., la gestione della rete idrica è gestita in house e all’attualità il Comune è sprovvisto di personale e mezzo idonei specializzati a svolgere il servizio. Per questo motivo, il Sindaco ha chiesto all’Ente Idrico Campano l’autorizzazione a svolgere una procedura di evidenza pubblica finalizzata all’individuazione del soggetto gestore del ciclo integrato delle acque, nelle more della piena operatività dell’ E.I.C. L’Ente Idrico Campano ha dato questa autorizzazione, nelle more che poi il servizio trovi attuazione. Il motivo per il quale ho chiesto questo emendamento è principalmente per la necessità di chiarire che, l’affidamento a terzi mediante evidenza pubblica, vale temporaneamente; nel momento in cui l’E.I.C. individuerà il soggetto gestore per tutto l’ambito, allora questo soggetto subentrerà al gestore che avrà vinto la gara nel Comune di Cancello ed Arnone e così, al pari degli altri comuni, quel gestore sarà lo stesso anche per il Comune di Cancello ed Arnone”. 

È intervenuto poi il sindaco Ambrosca, il quale ha tenuto a precisare che, per quanto riguarda il problema riscaldamento del plesso della scuola primaria di Via Settembrini, il problema non ha mai riguardato il riscaldamento degli alunni che sono sempre stati al caldo, ma era dovuta ad una perdita di acqua per la quale lunedì 14 inizieranno i lavori che risolveranno definitivamente il problema. 

 

Elisa Cacciapuoti

Portavoce Sindaco Raffaele Ambrosca

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl