Milano: L’assessore Majorino annuncia nuovi investimenti per i centri antiviolenza contro donne e minori.

13/lug/2016 12:25:13 speedypress Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Intervenuto ieri sera durante il dibattito sui temi di violenza nelle famiglie in occasione della presentazione del libro “ I miei genitori si dividono. E Io?”, l’assessore Pier Francesco Majorino anticipa iniziative di investimenti (e non solo) del Comune di Milano in controtendenza rispetto al resto del Paese.

Milano 13 luglio 2016: Pierfrancesco Majorino, assessore alla politiche sociali del Comune di Milano, ha annunciato che l’amministrazione comunale e il Sindaco Beppe Sala  aumentaranno conside gli investimenti sui centri antiviolenza, iniziativa che va in controtendenza rispetto al trend nazionale che proprio in questi giorni ha visto tagli in tutto il settore del welfare e ha, in molte città, comportato la chiusura di centri di eccellenza a tutela della donna.

Majorino, nel corso della presentazione del libro “ I miei genitori si dividono. E Io?” dell’Avvocato matrimonialista Armando Cecatiello e del prof. Carlo Alfredo Clerici dell’Università Statale di Milano, che si è svolta ieri sera 12 luglio presso la Casa dei Diritti a Milano, prendendo spunto dal dibattito suscitato dal libro che vede il bambino al centro dell’attenzione nei procedimenti di separazione e divorzio,  ha inoltre annunciato la prossima istituzione di un tavolo interdisciplinare volto a creare interventi a tutela dei minori con genitori separati.

Come ha evidenziato l’Avv. Cinzia Calabrese, moderatrice dell’incontro e Presidente AIAF Lombardia, occorre che tutti, Giudici, Istituzioni e Avvocati si occupino e curino gli interessi dei figli dei separati che molto spesso sono le vere vittime del conflitto dei genitori. 

L’Avv. Cecatiello e il Prof. Clerici hanno evidenziato come mentre per i casi gravi esiste la rete dei servizi, nelle situazioni apparentemente meno gravi non vi e' alcuna tutela per i bambini, minori che, come ci ha illustrato Clerici , il cui disagio ü spesso sottovalutato mentre i sintomi possono manifestarsi con grave disadattamento anche a distanza di anni.

Majorino ha particolarmente apprezzato e incoraggiato la prospettiva innovativa offerta dagli autori, i quali, in un lavoro interdisciplinare, hanno illustrato un nuovo modo di affrontare la crisi della coppia rispetto alla genitorialità.

 

Mauro Grimoldi, già il responsabile scientifico della Casa dei Diritti, sede prestigiosa il cui futuro è  stato confermato dall’Assessore Majorino, ha riassunto il quadro dei servizi offerti dal Comune di Milano a protezione dei soggetti deboli, ha confermato la posizione d’avanguardia del Comune di Milano e l’Assessore presente ha anticipato nuovi  investimenti e progetti a sostegno dei minori anche rispetto alla piaga della violenza assistita.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl