SCANDEREBECH: L’Assessore tranquillizza: niente Autovelox, niente corsia unica su Corso Moncalieri.

18/nov/2013 15:45:54 Federica Scanderebech Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

E’ stata discussa oggi in Consiglio Comunale dal capogruppo Federica Scanderebech la sua interpellanza sulle modifiche alla viabilità di Corso Moncalieri, a  rispondere l’Assessore alla Viabilità Claudio Lubatti.


Dichiara il Capogruppo Scanderebech: "Occorre fare più chiarezza sulle possibili modifiche che l’Amministrazione intende apportare in quel delicato tratto della Città che risulta essere un nodo di collegamento fondamentale. Ho richiesto oggi durante la discussione dell’interpellanza che si svolga una Commissione apposita sul piano viabilità della pre-collina, bisogna avere ben chiaro qual è la prospettiva futura; non possiamo immaginare che periodicamente avvengano mutamenti della viabilità della zona senza un quadro complessivo finale e uno studio sui flussi del traffico stradale.”


Continua la Consigliera: "Oggi l’Assessore ci ha rasserenati sul progetto che verrà realizzato in primavera: falso è dire che Corso Moncalieri da due corsie sarà ridimensionato ad una sola e non veritiere sono le notizie riguardanti la presunta riattivazione del velox. Il finanziamento stanziato dalla Regione Piemonte di 160 mila euro e vincolato al Corso, prevederà solo la messa in sicurezza di alcuni tratti della strada medesima con allargamenti dei marciapiedi in adiacenza ai numeri civici 195, 215, 318, 337 e 440 e interventi sugli attraversamenti pedonali reputati più pericolosi”.



Conclude il Capogruppo Federica Scanderebech: “Non necessariamente se si ha a disposizione un finanziamento per un intervento vincolato l’Amministrazione deve a tutti i costi procedere ad interventi che potrebbero risultare peggiorativi, ma viste le smentite odierne dell’Assessore, se questi 160 mila euro stanziati dalla Regione Piemonte possono veramente mettere in sicurezza una zona con un alto tasso di incidenti, non si può che condividere il progetto, tenuto conto anche del fatto che, a quanto pare,  tale operazione non influisce a peggiorare ulteriormente la viabilità di una zona già troppo congestionata. Sarà dovere della Commissione che verrà convocata ad hoc porre rassicurazioni sull’incidenza degli interventi sul flusso del traffico”.

 

 

Capogruppo Federica Scanderebech






blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl