ADICONSUM TOSCANA: Lettera aperta al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte

Allegati

06/mag/2020 18:56:54 MRComunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 6 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

6 maggio 2020


Al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte


Caro Presidente,


sono molti anni che ho il piacere di ricoprire l'incarico di Legale Rappresentante di Adiconsum Toscana, l'Associazione dei consumatori promossa dalla Cisl, autonoma e senza scopo di lucro, i cui obbiettivi principali sono l'informazione, la tutela dei diritti dei cittadini consumatori e dell'ambiente. Adiconsum intrattiene costanti rapporti con le Istituzioni e con le aziende di servizio pubblico, partecipa ai tavoli di confronto con le associazioni regionali e territoriali di rappresentanza imprenditoriale e viene frequentemente consultata dalle Istituzioni regionali, Enti locali e dalle Authorities in materia di consumo.

Dall'inizio dell'emergenza sanitaria da Covid-19 siamo tutti messi a dura prova. I cittadini vivono costantemente situazioni di precarietà dovute al lavoro ed alla mancanza di strumenti in grado di fronteggiare l'instabilità improvvisa che ha colpito il nostro Paese.

Nonostante l'emergenza sanitaria, Adiconsum Toscana ogni giorno continua a portare avanti la mission sociale che tanti anni fa ha deciso di valorizzare senza mai fermarsi di fronte agli scogli che incontra durante il cammino.

La nostra vicinanza ai cittadini ci permette di lottare quotidianamente per il bene della comunità, affinché i bisogni delle persone che vivono un disagio vengano ascoltati e mai messi da parte. E' per tali motivi che ho deciso di scriverLe, per dare voce a chi, in questo periodo di criticità, è demoralizzato e non può adempiere a determinate indicazioni.

Il Governo, nel periodo in cui tutti i cittadini italiani sono rimasti chiusi nelle proprie abitazioni, ha diffuso ben 4 moduli per concedere ai cittadini di autocertificare la necessità di spostamento, l'ultimo è stato messo in circolazione con l'inizio della fase 2 che ha previsto la fine del lockdown il 4 maggio 2020. Come Lei potrà immaginare, non tutte le persone sono dotate a casa di un computer e soprattutto di una stampante che permetta di effettuare la stampa del nuovo modulo. La nostra esperienza in Associazione ci ha insegnato che le persone hanno bisogno di una semplificazione burocratica e di un sostegno concreto da parte del Governo e delle Istituzioni. La cattiva burocrazia ci danneggia, non ci permette di competere con tutti gli altri Paesi avanzati che hanno raggiunto un notevole sviluppo sociale, culturale ed economico, ci penalizza in tutti gli aspetti. L'Italia è un Paese moderno che necessita di semplificazione amministrativa, le duplicazioni rischiano di vanificare gli sforzi degli italiani realizzati negli anni con tanto sacrificio.

Non possiamo permetterci di creare altri disagi nella vita delle persone, è necessario un intervento definitivo e coerente che non gravi sempre e solo sui cittadini più deboli, la cui fiducia è indispensabile per cambiare in meglio la situazione che stiamo vivendo. Adiconsum Toscana è in prima linea quando si tratta di ascoltare la voce delle persone che hanno maggiori difficoltà, per questo ci rivolgiamo a Lei, augurandoci che in qualità di nostro Presidente del Consiglio, sia pronto a camminare verso la nostra stessa direzione.



Presidente Adiconsum Toscana

Grazia Simone



--

Ufficio Stampa Adiconsum Toscana
Antonella Tursi
Via Carlo del Prete, 135 - 50127 Firenze
tel. 055.3269042/4379684
t.m. 320 1740246

*** Attenzione ****
Il testo e gli eventuali documenti trasmessi contengono informazioni riservate al destinatario indicato. La seguente e-mail è confidenziale e la sua riservatezza è tutelata dal Regolamento UE n.2016/679 (Protezione dei dati personali). La lettura, copia o altro uso non autorizzato o qualsiasi altra azione derivante dalla conoscenza di queste informazioni sono rigorosamente vietate. Qualora abbiate ricevuto questo documento per errore siete cortesemente pregati di darne immediata comunicazione al mittente e di provvedere, immediatamente, alla sua distruzione. Rispetta l'ambiente, se non ti è necessario non stampare questa mail.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl