Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Associazioni Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Associazioni Fri, 22 Feb 2019 17:29:33 +0100 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/1 Lavoro, impresa e valori umani Thu, 21 Feb 2019 14:42:46 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/526683.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/526683.html Scientology Brescia Scientology Brescia Un imprenditore bresciano promuove i valori umani come sua iniziativa sociale. Anche questa settimana ha provveduto a distribuire decine di opuscoli "La Via della felicità" attraverso la sua rete commerciale.

Diffondere i principi fondamentali della vita per migliorare il mondo delle imprese.

Alcuni imprenditori hanno deciso di sostenere la campagna "La Via della felicità" ed hanno utilizzato i libretti nelle loro azioni promozionali.

I libretti sono stati consegnati ai nuovi clienti contattati che hanno così ricevuto, come dono e presentazione, l'omonimo testo che promuove i valori fondamentali della vita. I valori sostenuti, per citarne alcuni, sono: "Dai il buon esempio", "Sii degno di fiducia", "Sii competente" e "Non fare niente di illegale".

Con questo gesto si vuole affermare quanto siano importanti i valori tradizionali anche nel mondo delle imprese. Perseguire il guadagno non è necessariamente separato dal sostenere sani principi, anzi è la base per una attività duratura e di successo.

Con l'obiettivo di creare una cultura più sana, la campagna “La via della felicità” promuove tali valori. Il libretto contiene ventuno precetti basati esclusivamente sul buon senso, pienamente condivisibili, indipendentemente da razza, colore o credo. Essi favoriscono il manifestarsi di gentilezza, onestà e rispetto nella vita.

Le attività della campagna

Il testo costituisce un codice morale, non religioso, ed è stato scritto da L. Ron Hubbard, fondatore di Scientology. La sua prima pubblicazione risale al 1981 e il suo scopo è quello di arrestare il declino morale nella società e ripristinare integrità e fiducia nell’uomo. 

La Via della Felicità, ora pubblicato in 112 lingue, ha portato calma in comunità lacerate dalla violenza, pace in zone devastate dalla guerra civile e rispetto di sé a milioni di individui, nelle scuole, nelle prigioni, nelle chiese e nei centri giovanili e comunitari.

I volontari si sono ispirati alle parole di L. Ron Hubbard: “un essere è di valore solo nella misura in cui può essere utile agli altri”.
Dal sito della campagna: "laviadellafelicita.org" è possibile richiedere un kit informativo gratuito. 

]]>
Diffondere i Diritti Umani assieme agli esercizi commerciali Thu, 21 Feb 2019 14:37:39 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/526681.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/526681.html Scientology Brescia Scientology Brescia Far conoscere i Diritti che rendono dignità all'uomo

La campagna "Gioventù per i Diritti Umani" ha distribuito 60 libretti "Uniti per i Diritti Umani" per le vie di Gargnano e presso alcuni esercizi commerciali che collaborano con l'iniziativa. Gli opuscoli illustrano e promuovono in modo chiaro e diretto i 30 Diritti sanciti nella Dichiarazione Universale promulgata nel 1948 presso la neonata "Organizzazione delle Nazioni Unite".

Le persone li hanno accettati di buon grado, trattandosi di una azione umanitaria, ed hanno potuto apprendere quei diritti che sono comuni e accettati da tutti le razze e tutti i popoli.

L'integrazione delle persone si basa anche sullo stabilire e riconoscere, per sè e per altri, i comuni diritti.

L’educazione è il fondamento e il catalizzatore per apportare un cambiamento alla situazione dei diritti umani nel mondo. Gli educatori necessitano di materiali e strumenti che possano facilmente usare per includere i diritti umani nel loro programma didattico. Riconoscendo questo, Uniti per i Diritti Umani ha la risposta: il Pacchetto Educativo “Dar vita ai diritti umani”. Questo pacchetto gratuito fornisce agli insegnanti ed agli educatori di ogni dove una risorsa per aiutare a dar vita ai concetti dei diritti umani e fare in modo che diventino una realtà nel cuore, nella mente e nelle azioni di coloro che studiano questo soggetto.

La campagna di promozione

In un mondo in cui le persone vengono continuamente bombardate da preoccupanti informazioni sui media in merito a violazioni dei diritti umani. Le violazioni sono ad esempio, attacchi con gas mortali, tratta di esseri umani, povertà e carestia creata dall’uomo. Pochi comprendono i propri diritti e ancora meno sanno come esercitarli.

Fedeli alla loro lunga tradizione di paladini della causa della libertà per tutti, la Chiesa di Scientology e i suoi membri cercano di porvi rimedio. Sponsorizzano una delle più ampie iniziative di sensibilizzazione pubblica per l’educazione sui diritti umani: United for Human Rights [Uniti per i Diritti Umani] e la sua componente indirizzata ai giovani Youth for Human Rights [Gioventù per i Diritti Umani].

Queste campagne sono le azioni che rispondono a quanto scritto da L. Ron Hubbard: “sostenere sforzi davvero umanitari nel campo dei diritti dell’Uomo”.

Le mete di queste organizzazioni senza scopo di lucro, aconfessionali, sono duplici: insegnare ai giovani i propri diritti inalienabili ed aumentare quindi in modo considerevole la consapevolezza nell’ambito di un’unica generazione. Inoltre vengono presentate petizioni ai governi affinché attuino e facciano rispettare le disposizioni della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani delle Nazioni Unite presentata nel 1948, che costituisce il più alto esempio mondiale sui diritti umani, e rendano obbligatoria l’istruzione scolastica sui diritti umani.

]]>
La storia del LSD Thu, 21 Feb 2019 14:32:08 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/526677.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/526677.html Scientology Brescia Scientology Brescia Alcuni volontari hanno diffuso copie di "La Verità sul LSD" a Grumello del Monte. L'intento è quello di creare una sempre maggiore conoscenza delle sostanze. La distribuzione di questi opuscoli crea l'occasione di dialogo per molte famiglie, in modo che adolescenti e genitori possano conoscere la storia delle droghe.


LSD: una scoperta scientifica che ha fatto solo danni

Il dialogo sulle droghe nelle famiglie è sempre auspicabile. Per questo i volontari di Mondo Libero dalla Droga hanno diffuso opuscoli di prevenzione dal titolo "La Verità sull'LSD" a Grumello del Monte. Il testo espone con equilibrio, la storia, gli effetti, la diffusione, come viene presentato dagli spacciatori ed altre informazioni sul LSD. Questo crea una ulteriore occasione, affinchè i ragazzi si confrontino coi loro genitori per scoprire che si può dialogare sulle droghe.

L’LSD è tra le più potenti sostanze chimiche che alterano l’umore e fu scoperto e si diffuse nell'ambito della ricerca e della sperimentazione farmacologica.

Il chimico Albert Hofmann, lavorando per la Sandoz Farmaceutici, sintetizzò per la prima volta l’LSD nel 1938, a Basilea, in Svizzera, mentre ricercava uno stimolante sanguigno. In ogni caso, i suoi effetti allucinogeni restarono sconosciuti fino al 1943, quando Hofmann accidentalmente assunse una dose di LSD. Si scoprì in seguito che una dose orale di soli 25 microgrammi (corrispondenti, in peso, a pochi grani di sale) era in grado di produrre vivide allucinazioni.

Per via della somiglianza con una sostanza chimica presente nel cervello e della sua corrispondenza, negli effetti, con vari tratti della psicosi, l’LSD fu usato in esperimenti psichiatrici negli anni ’40, ’50 e ’60. Malgrado le ricerche non dessero alcun frutto in merito a un possibile uso medico della droga, i campioni gratuiti prodotti dalla Sandoz Farmaceutici per la sperimentazione furono distribuiti ampiamente e ciò portò alla diffusione del suo uso.

L’LSD divenne popolare negli anni ’60, grazie a persone come lo psicologo Timothy Leary, che incoraggiava i suoi studenti ad “accendersi, sintonizzarsi e ritirarsi.” Questo diede il via ad un’intera cultura di controtendenza sull’abuso di droga, che diffuse questa droga dall’America al Regno Unito e al resto d’Europa. Ancor oggi, l’uso di LSD nel Regno Unito è decisamente più elevato che in qualsiasi altra parte del mondo.

Programmi psichiatrici di controllo della mente che si sono focalizzati sull’LSD e su altri allucinogeni hanno creato una generazione di tossicomani.

Mentre negli anni ‘60 questa contro cultura usava la droga per sfuggire ai problemi sociali, la comunità di spionaggio occidentale e le forze armate l’hanno vista come un’arma chimica potenziale.

La prevenzione dalla droga, attraverso l'opera dei volontari di "Mondo libero dalla droga", oggi è arrivata a Grumello del Monte dove i libretti "La verità sull'LSD" sono stati posizionati nelle cassette postali delle abitazioni, contribuendo a diffondere consapevolezza su questa terribile sostanza.

La più ampia campagna "La verità sulla Droga" è per i giovanissimi. Loro hanno bisogno di informazioni per evitare di cadere nella trappola e spesso per aiutare i loro amici a starne lontani. Questo è il motivo per cui molti volontari ogni settimana distribuiscono centinaia di opuscoli informativi.

Questi semplici opuscoli permettono di esaminare le proprie scelte in modo libero e senza l'influenza di persone verso le quali spesso nasce un senso di rifiuto.

Gli interessati possono trovano una informazione completa, quanto oggettiva, che affronta gli argomenti in modo semplice, ma non banale.

Informiamo per creare dialogo

Riteniamo che l’istruzione sia portatrice di cambiamento. Solo se ben informati, i giovani sono in grado di prendere decisioni consapevoli ed utili a condurre una vita libera dalla droga ed in armonia con il prossimo ed i propri cari.

Attingendo a decenni di esperienza nel campo della prevenzione alla droga, il programma "La Verità sulla Droga" comunica in modo efficace i fatti reali relativi all’uso di droga, sia su base individuale sia tramite comunicazioni ad ampio raggio.

Dato che fornire ai giovani fatti puri e semplici sui danni che la droga è in grado di causare, aumenta notevolmente le loro possibilità di rifiutarla di propria iniziativa, La Verità sulla Droga è un programma molto richiesto come strumento educativo da scuole, forze dell’ordine e svariati settori della società.

La campagna "La verità sulla droga" è stata istituita dalla Chiesa di Scientology. Tutte le attività della associazione sono non confessionali, non discriminatorie e non a fine di lucro. I materiali di comunicazione sono disponibili per chiunque li voglia esaminare ed utilizzare per contribuire alla prevenzione sui giovani affinché, loro per primi, crescano nella consapevolezza della piaga che l'uso di sostanze viene a determinare nelle loro vite.

I volontari si sono ispirati alle parole di L. Ron Hubbard: “un essere è di valore solo nella misura in cui può essere utile agli altri”.

]]>
Le origini dell'alcol Thu, 21 Feb 2019 14:25:05 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/526672.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/526672.html Scientology Brescia Scientology Brescia Distribuiti 400 opuscoli di prevenzione della serie "La Verità sull'Alcol" a Desenzano. L'iniziativa vuole informare famiglie ed ragazzi sull'alcol e gli effetti del suo abuso. Lo raccontando anche una sua breve storia.

Alcol, utilizzato e combattuto in molte civiltà

I volontari hanno distribuito, nelle cassette postali, 400 copie di "La Verità sull'alcol" presentando, in modo semplice ed equilibrato molte informazioni sulla sostanza.

Fra le altre cose, in una sezione, ne traccia l'evoluzione storica.

E' interessante scoprire che grano fermentato, succo di frutta e miele sono stati usati per fare alcol (alcol etilico o etanolo) per migliaia di anni.
Bevande fermentate esistevano già nell’antica civiltà egizia e ci sono prove di un’antica bevanda alcolica in Cina intorno al 7.000 a.C. In India, una bevanda alcolica chiamata sura, distillata dal riso, era in uso tra il 3000 e il 2000 a.C.
I Babilonesi adoravano una dea del vino all’inizio del 2700 a.C. In Grecia, una delle prime bevande alcoliche a conquistare la popolarità fù l’idromele, una bevanda fermentata fatta di acqua e miele. La letteratura greca è piena di ammonimenti contro il bere smodato.
Diverse civiltà degli Indiani d’America svilupparono bevande alcoliche nel periodo precolombiano. Una varietà di bevande fermentate nella regione delle Ande, in Sud America, veniva creata da granoturco, uva o mele, ed era chiamata “chicha”.

Nel XVI secolo, l’alcol (che veniva chiamato “spirito”) veniva usato ampiamente a scopi medici. All’inizio del XVIII secolo, il parlamento britannico approvò una legge che incoraggiava l’uso del grano per distillare i liquori. Liquori economici hanno invaso il mercato e raggiunto un picco nella metà del XVIII secolo. In Gran Bretagna, il consumo di gin ha raggiunto gli 82 milioni di litri e l’alcolismo è diventato largamente diffuso.
Nel XIX secolo l’atteggiamento è cambiato, ed il movimento per la temperanza ha cominciato a promuovere l’uso moderato dell’alcol, che alla fine divenne una spinta alla proibizione totale.
Nel 1920 gli Stati Uniti hanno approvato una legge che proibiva la produzione, la vendita, l’importazione e l’esportazione di potenti liquori. Il commercio illegale di alcol ha avuto il suo boom e dal 1933 la proibizione dell’alcol è stata cancellata.

Oggi, circa 15 milioni di americani soffrono di alcolismo e, negli Stati Uniti, l’alcol è la causa del 40% dei decessi per incidenti d’auto.

Parliamone ai giovanissimi.

La prevenzione dalla droga, attraverso l'opera dei volontari di "Mondo libero dalla droga", a operato a Desenzano, dove 400 libretti "La verità sull'Alcol" sono stati posizionati nelle cassette postali delle abitazioni.

La più ampia campagna "La verità sulla Droga" è per i giovanissimi. Loro hanno bisogno di informazioni per evitare di cadere nella trappola e spesso per aiutare i loro amici a starne lontani. Questo è il motivo per cui molti volontari ogni settimana distribuiscono centinaia di opuscoli informativi per la provincia.

Questi semplici opuscoli permettono di esaminare le proprie scelte in modo libero e senza l'influenza di persone verso le quali spesso nasce un senso di rifiuto.

Gli interessati possono trovano una informazione completa, quanto oggettiva, che affronta gli argomenti in modo semplice, ma non banale.


Informiamo in continuazione

Riteniamo che l’istruzione sia portatrice di cambiamento. Solo se ben informati, i giovani sono in grado di prendere decisioni consapevoli ed utili a condurre una vita libera dalla droga ed in armonia con il prossimo ed i propri cari.

Attingendo a decenni di esperienza nel campo della prevenzione alla droga, il programma "La Verità sulla Droga" comunica in modo efficace i fatti reali relativi all’uso di droga, sia su base individuale sia tramite comunicazioni ad ampio raggio.

Dato che fornire ai giovani fatti puri e semplici sui danni che la droga è in grado di causare, aumenta notevolmente le loro possibilità di rifiutarla di propria iniziativa, La Verità sulla Droga è un programma molto richiesto come strumento educativo da scuole, forze dell’ordine e svariati settori della società.

La campagna "La verità sulla droga" è stata istituita dalla Chiesa di Scientology. Tutte le attività della associazione sono non confessionali, non discriminatorie e non a fine di lucro. I materiali di comunicazione sono disponibili per chiunque li voglia esaminare ed utilizzare per contribuire alla prevenzione sui giovani affinché, loro per primi, crescano nella consapevolezza della piaga che l'uso di sostanze viene a determinare nelle loro vite.

I volontari si sono ispirati alle parole di L. Ron Hubbard: “un essere è di valore solo nella misura in cui può essere utile agli altri”.

]]>
Prevenzione dalle Droghe in stazione Thu, 21 Feb 2019 14:18:35 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/526665.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/526665.html Scientology Brescia Scientology Brescia Nei pressi della Stazione di Brescia ieri alcuni volontari di "Mondo Libero dalla droga" hanno posizionato 60 libretti per informare i giovani sulle droghe in modo completo.

Parliamo di droghe liberamente.

Ieri due volontari di "Mondo Libero dalle droghe" hanno completato la distribuzione del materiale informativo della serie "La verità sulla droga" in alcune postazioni nei paraggi della stazione ferroviaria della città. Alcuni giovani si sono interessati alla iniziativa ad hanno esaminato i libretti con interesse e curiosità, condividendone i contenuti.

L'iniziativa contribuisce a creare un clima di rifiuto verso le attività di spaccio, purtroppo molto concentrate nella zona.

Gli opuscoli contengono la sezione "Cosa ti diranno gli spacciatori" che contiene le falsità che gli adolescenti dovrebbero saper riconoscere.

Quando è stato chiesto, a degli adolescenti, perché avessero iniziato a fare uso di droga in primo luogo, il 55% di loro ha risposto che era stato a causa della pressione esercitata dai loro amici. Volevano apparire alla moda e far parte del gruppo. Gli spacciatori lo sanno.

Queste persone si avvicineranno a te come amici e si offriranno di “aiutarti” con “qualcosa che ti tirerà un po’ su”. La droga ti “aiuterà a stare meglio con gli altri” e “ti renderà un figo”.
Gli spacciatori, interessati dal profitto che ne traggono, sono pronti a dirti qualsiasi cosa pur di farti comprare droga.
Ti dicono “la cocaina renderà la tua vita una festa” e che “l’eroina è come una coperta calda ”. Se prendi l’Ecstasy, “andrai alla grande con le ragazze”. 
Non gli importa che la droga ti rovini la vita, purché ci guadagnino. Tutto ciò che gli interessa sono i soldi. Ex spacciatori hanno ammesso che consideravano i loro clienti come “pedine”.

Altre azioni sono in programma, come nelle settimane precedenti, e la distribuzione continuerà come azione costante in modo che tutti gli adolescenti e le loro famiglie possano conoscere e parlare delle droghe da tutti i punti di vista.

Facciamo prevenzione con l'informazione.

Il programma "La Verità sulla Droga", attingendo a decenni di esperienza nel campo della prevenzione alla droga, comunica in modo efficace i fatti reali relativi al suo utilizzo, sia su base individuale sia tramite prodotti multimediali.

L’informazione costituisce naturalmente il principale strumento per la generazione di una nuova cultura. Per questo motivo un’ampia serie di materiali educativi della campagna "La verità sulla droga", basati su fatti reali e di impatto, viene distribuita gratuitamente alle persone tramite i volontari di "Mondo Libero dalla Droga".

La campagna "La verità sulla droga" è stata istituita dalla Chiesa di Scientology fondata da L. Ron Hubbard ed è sostenuta in tutto il mondo da gruppi appartenenti a diverse fedi, etnie e nazionalità.

L'associazione “Mondo libero dalla Droga” è indipendente e tutte le sue attività sono non confessionali, non discriminatorie e non a fine di lucro. I materiali utilizzati sono disponibili per chiunque li voglia esaminare ed utilizzare per una preziosa prevenzione sui giovani affinché, loro per primi, crescano nella consapevolezza della sofferenza che l'uso di sostanze viene a determinare nelle loro vite ed in quelle delle persone a loro care.

]]>
A Desenzano prevenzione sulla marijuana non legale Thu, 21 Feb 2019 14:13:40 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/526659.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/526659.html Scientology Brescia Scientology Brescia La Marijuana è legalizzata entro certi valori. Questo ha generato un effetto culturale che fa passare il concetto di "lecito utilizzo" ed aiuta gli spacciatori a diffondere quella non legale. I volontari di "Mondo libero dalla Droga", anche questa settimana hanno diffuso 200 opuscoli "La Verità sulla Marijuana" a Desenzano.

La prevenzione deve rendere consapevole

Ogni ragazzo dovrebbe essere il più possibile consapevole delle informazioni sulle droghe. La marijuana è infatti la droga illegale più comunemente usata nel mondo. Moltissimi ragazzi l'hanno sperimentata almeno una volta e spesso fa da battistrada ad altre sostanze ancora più dannose.

E' quindi importante informare i ragazzi sugli effetti immediati della marijuana che comprendono tachicardia, disorientamento e mancanza di coordinazione fisica, spesso seguiti da depressione o sonnolenza. Alcuni consumatori provano attacchi di panico o ansia.
Ma il problema non finisce qui. Secondo studi scientifici, l’ingrediente attivo della cannabis, il THC, rimane nel corpo per settimane o più.

Per questo, questa settimana, i negozi hanno ricevuto gli opuscoli informativi. L'obiettivo è diffondere queste informazioni e quindi rendere consapevole ogni potenziale utilizzatore.

L'informazione ed il rispetto.

L’informazione è la pietra angolare del cambiamento. Per questo motivo un’ampia serie di materiali educativi, basati su fatti reali e di forte impatto, viene distribuita gratuitamente alle persone tramite i volontari di "Mondo Libero dalla Droga".

Questi semplici opuscoli permettono di esaminare le proprie scelte in modo libero e senza l'influenza di persone verso le quali spesso nasce un senso di rifiuto.

Gli interessati possono trovano una informazione completa, quanto oggettiva, che affronta gli argomenti in modo semplice, ma non banale.

Attingendo a decenni di esperienza nel campo della prevenzione alla droga, il programma "La Verità sulla Droga" comunica in modo efficace i fatti reali relativi all’uso di droga, sia su base individuale sia tramite comunicazioni ad ampio raggio.

La campagna "La verità sulla droga" è stata istituita dalla Chiesa di Scientology. Tutte le attività della associazione sono non confessionali, non discriminatorie e non a fine di lucro. I materiali di comunicazione sono disponibili per chiunque li voglia esaminare.

Si possono utilizzare per contribuire alla prevenzione sui giovani.

I volontari si sono ispirati alle parole di L. Ron Hubbard: “un essere è di valore solo nella misura in cui può essere utile agli altri”.

]]>
cs - La filiera del grano: visita formativa Cia Thu, 21 Feb 2019 12:49:46 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/526736.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/526736.html Cia Alessandria Cia Alessandria

Gentili colleghi

Mercoledì prossimo un pullman di agricoltori Cia sarà in visita ai Molini Bongiovanni e alla Cooperativa Vigonese per conoscere meglio la filiera del grano.

Dettagli in allegato.

Grazie!
Genny Notarianni

 

La filiera del grano: visita formativa Cia

 

La Cia lo aveva anticipato al convegno dedicato alla Pac (Politica Agricola Comunitaria) lo scorso 26 novembre, e l’Organizzazione porterà in visita 50 agricoltori associati ai Molini Bongiovanni (Cambiano - TO) e, a seguire, alla Cooperativa Vigonese (Vigone - TO), il prossimo 27 febbraio.

Molini Bongiovanni produce farine di grano tenero di alta qualità, certificata biologica: capacità produttiva di 470 tonnellate, 8 fotografie di ogni chicco con selezionatrice ottica, 20 mila mq di superficie, 30 laminatoi doppi, sistema di decorticazione di ultima generazione, 1600 mq di pannelli fotovoltaici. Il titolare, Claudio Bongiovanni, è anche presidente della Borsa Europea e presidente dell'Associazione granaria di Torino. La cooperativa Vigonese è una delle più importanti strutture cooperative cerealicole del Piemonte del gruppo Capac, che detiene una quota importante del settore in provincia di Torino.

Commenta il direttore Cia Alessandria Carlo Ricagni: “La visita agli stabilimenti è una buona occasione per i nostri agricoltori di conoscere con approfondimento la filiera dei cereali e del grano, una delle produzioni tra le più rappresentative della nostra provincia. Saranno presenti anche i Consulenti tecnici Cia per valutare sviluppi e progetti da strutturare con il mondo cooperativo e di filiera, per chi è interessato a farne parte”.

 

 

http://zend.comunicati.net/allegati/212238/cs22_visita-molini.docimage003.png@01D37A7F.A8968B70

 

Genny Notarianni
Ufficio stampa e Relazioni esterne | Cia - Agricoltori Italiani Alessandria

Via G. Savonarola, 29 – 15121 Alessandria
Tel +39 0131 1961339 | Fax +39 0131 41361 | Mobile + 39 345 4528770

e-mail g.notarianni@cia.it | sito web www.ciaal.it

_________________

 

http://zend.comunicati.net/allegati/212238/cs22_visita-molini.docimage004.png@01D37A7F.A8968B70 http://zend.comunicati.net/allegati/212238/cs22_visita-molini.docimage005.png@01D37A7F.A8968B70 http://zend.comunicati.net/allegati/212238/cs22_visita-molini.docimage006.png@01D37A7F.A8968B70 http://zend.comunicati.net/allegati/212238/cs22_visita-molini.docimage007.png@01D37A7F.A8968B70

 

 

--
Hai ricevuto questo messaggio perché sei iscritto al gruppo "stampa Cia Alessandria" di Google Gruppi.
Per annullare l'iscrizione a questo gruppo e non ricevere più le sue email, invia un'email a stampa-cia-alessandria.mailing+unsubscribe@cia.it.
Per postare in questo gruppo, invia un'email a stampa-cia-alessandria.mailing@cia.it.
Per visualizzare questa discussione sul Web, visita https://groups.google.com/a/cia.it/d/msgid/stampa-cia-alessandria.mailing/008301d4c9db%248bb458a0%24a31d09e0%24%40cia.it.
]]>
Incontro tra religioni per creare un futuro di pace e fratellanza. Thu, 21 Feb 2019 11:53:58 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/526538.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/526538.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova  

La Chiesa di Scientology di Padova ha voluto celebrare la Settimana Internazionale dell’Armonia Interreligiosa con la presentazione del Ministro di Scientology di recente ordinazione, ai rappresentanti religiosi di diverse comunità di fede.

All’incontro hanno presenziato altri esponenti religiosi patavini, per condividere i messaggi di pace in nome dei fondamenti che portano ad una migliore convivenza e spiritualità. Un occasione veramente importante per il neo Ministro di Scientology, per condividere importanti principi che possano contribuire alla creazione di una sempre maggiore fratellanza tra religioni nella società. 

E per ribadire la necessità di unione e armonia tra le persone di ogni dove, prima del sermone domenicale, ogni rappresentante ha dato il suo messaggio alla comunità che si è riunita in per questo particolare evento. Argomento centrale del Sermone, è stata la ”Gentilezza” dal libro dei Sermoni della chiesa, del fondatore L. Ron Hubbard.

Ad enfatizzare l’importanza dell’armonia e del ruolo delle religioni nella società, durante la presentazione, è stata fatta anche un’introduzione al programma  dei Ministri Volontari di Scientology con l’articolo dal titolo Influenza Religiosa nella Società, che recita:

Il punto più critico in cui una cultura può essere attaccata è probabilmente la sua esperienza religiosa. Quando si possono distruggere o minare le istituzioni religiose, allora l’intera struttura della società può essere rapidamente demolita o condotta alla rovina.

La religione è il primo senso di comunità. Il tuo senso di comunità si forma grazie all’esperienza reciproca con gli altri.”

 

La chiesa di Scientology di Padova è aperta tutti i giorni dalle 9.30 alle 22.00 sabato e domenica dalle 9.30 alle 18.00. Il sermone domenicale si tiene ogni domenica alle ore 10.00. Via Pontevigodarzere, 10 35133 Padova Tel. 049 8756317.

 

]]>
Incontro tra religioni per creare un futuro di pace e fratellanza. Thu, 21 Feb 2019 11:52:26 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/526537.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/526537.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova La Chiesa di Scientology di Padova ha voluto celebrare la Settimana Internazionale dell’Armonia Interreligiosa con la presentazione del Ministro di Scientology di recente ordinazione, ai rappresentanti religiosi di diverse comunità di fede.


All’incontro hanno presenziato altri esponenti religiosi patavini, per condividere i messaggi di pace in nome dei fondamenti che portano ad una migliore convivenza e spiritualità. Un occasione veramente importante per il neo Ministro di Scientology, per condividere importanti principi che possano contribuire alla creazione di una sempre maggiore fratellanza tra religioni nella società. 

E per ribadire la necessità di unione e armonia tra le persone di ogni dove, prima del sermone domenicale, ogni rappresentante ha dato il suo messaggio alla comunità che si è riunita in per questo particolare evento. Argomento centrale del Sermone, è stata la ”Gentilezza” dal libro dei Sermoni della chiesa, del fondatore L. Ron Hubbard.

Ad enfatizzare l’importanza dell’armonia e del ruolo delle religioni nella società, durante la presentazione, è stata fatta anche un’introduzione al programma  dei Ministri Volontari di Scientology con l’articolo dal titolo Influenza Religiosa nella Società, che recita:

“Il punto più critico in cui una cultura può essere attaccata è probabilmente la sua esperienza religiosa. Quando si possono distruggere o minare le istituzioni religiose, allora l’intera struttura della società può essere rapidamente demolita o condotta alla rovina.

La religione è il primo senso di comunità. Il tuo senso di comunità si forma grazie all’esperienza reciproca con gli altri.”

La chiesa di Scientology di Padova è aperta tutti i giorni dalle 9.30 alle 22.00 sabato e domenica dalle 9.30 alle 18.00. Il sermone domenicale si tiene ogni domenica alle ore 10.00. Via Pontevigodarzere, 10 35133 Padova Tel. 049 8756317.

]]>
cs - Agriturismi alessandrini in gara regionale per Agrichef Cia Thu, 21 Feb 2019 09:58:52 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/526679.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/526679.html Cia Alessandria Cia Alessandria

Gentili colleghi

Lunedì a Biella si svolgerà una gara tra gli agriturismi Cia di tutto il Piemonte. Tre le aziende alessandrine in sfida. Chi vince, andrà a rappresentare il Piemonte nella finale nazionale a Roma, nella sede di Eataly, a marzo.

Dettagli in allegato. Nelle foto, i titolari degli agriturismi alessandrini.

Grazie!
Genny Notarianni

 

Agriturismi alessandrini in gara regionale per Agrichef Cia
Olivazzi, La Castagnola, Cascina Cerola in sfida per il titolo piemontese

Saranno tre gli agriturismi della provincia di Alessandria che sfideranno i colleghi del Piemonte per la gara Agrichef* Cia dal titolo “incontriamoCIAtavola” in programma lunedì  25 febbraio p.v. presso i Laboratori Biellesi per l’Occupabilità di Viale Macallè, 40 - Biella.

A sfidarsi in cucina, affiancati dagli studenti dell’Istituto Alberghiero: Agriturismo Olivazzi di Marcella Perotti (Quattordio), La Castagnola di Stefano Piccardo (Cassano Spinola), Cascina Cerola di Alessandro Ricagni (Altavilla Monferrato).

Nove agriturismi piemontesi prepareranno dal vivo il piatto e lo presenteranno ad una giuria insieme alla storia aziendale, esprimendo al meglio il proprio territorio. La gara organizzata da Cia-Agricoltori Italiani è in svolgimento in tutte le regioni di Italia; l’azienda ritenuta più meritevole sarà la rappresentante piemontese al contest finale che si svolgerà a Roma, nella sede di Eataly, nel mese di marzo.

L’Agriturismo Olivazzi porterà in gara i “Tajarin”, Cascina Cerola le “Uova alla Marcellina”, La Castagnola il “Salamino invernale”, sfidando i colleghi-concorrenti provenienti dalle province di Cuneo, Asti, Torino, Biella, Novara.

La giuria, composta dai dirigenti dell’Istituto Alberghiero Gae Aulenti che ospita l’evento insieme ad autorità ed esperti della ristorazione, valuterà i piatti in base a criteri quali: aspetto e composizione del piatto, profumo, cottura, piacevolezza, sensazione, stagionalità, utilizzo dei prodotti locali, utilizzo di prodotti a denominazione, rispetto delle tradizioni contadine, narrazione della ricetta, narrazione dell’agriturismo, narrazione del territorio.

Spiega il presidente provinciale Cia Alessandria Gian Piero Ameglio: “L’iniziativa è un’occasione per presentare la ricchezza del nostro Piemonte, pieno di storia e tradizioni, e le eccellenze della nostra provincia. L’evento, cui parteciperanno anche gli studenti dell’Istituto Alberghiero, promuoverà inoltre la rete di agriturismi sul territorio, con l’associazione Turismo Verde Cia, e il circuito delle aziende che effettuano vendita diretta de La Spesa in Campagna”.

 
 
*Agrichef è un marchio registrato Cia.

 

 

http://zend.comunicati.net/allegati/212228/cs21_agrichef-gara.docimage003.png@01D37A7F.A8968B70

 

Genny Notarianni
Ufficio stampa e Relazioni esterne | Cia - Agricoltori Italiani Alessandria

Via G. Savonarola, 29 – 15121 Alessandria
Tel +39 0131 1961339 | Fax +39 0131 41361 | Mobile + 39 345 4528770

e-mail g.notarianni@cia.it | sito web www.ciaal.it

_________________

 

http://zend.comunicati.net/allegati/212228/cs21_agrichef-gara.docimage004.png@01D37A7F.A8968B70 http://zend.comunicati.net/allegati/212228/cs21_agrichef-gara.docimage005.png@01D37A7F.A8968B70 http://zend.comunicati.net/allegati/212228/cs21_agrichef-gara.docimage006.png@01D37A7F.A8968B70 http://zend.comunicati.net/allegati/212228/cs21_agrichef-gara.docimage007.png@01D37A7F.A8968B70

 

 

--
Hai ricevuto questo messaggio perché sei iscritto al gruppo "stampa Cia Alessandria" di Google Gruppi.
Per annullare l'iscrizione a questo gruppo e non ricevere più le sue email, invia un'email a stampa-cia-alessandria.mailing+unsubscribe@cia.it.
Per postare in questo gruppo, invia un'email a stampa-cia-alessandria.mailing@cia.it.
Per visualizzare questa discussione sul Web, visita https://groups.google.com/a/cia.it/d/msgid/stampa-cia-alessandria.mailing/001c01d4c9c3%24abb8d5d0%24032a8170%24%40cia.it.
]]>
I Diritti Umani nel complesso universitario di Sa Duchessa a Cagliari Wed, 20 Feb 2019 22:48:26 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/526353.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/526353.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI  

 

 

Per gli studenti della facoltà di Magistero non è una novità la visita dei volontari di Uniti per i Diritti Umani e della Chiesa di Scientology, che nella serata di lunedì 18 febbraio hanno distribuito decine di libretti

Che cosa sono i Diritti Umani” all’esterno della facoltà.

L'interesse all'argomento è emerso nelle numerose conversazioni tra gli studenti e i volontari che hanno evidenziato come tra i giovani sia quanto mai sentita la necessità di far conoscere e rispettare la Dichiarazione Universale promulgata nel 1948 dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite. "Il rispetto dei Diritti Umani deve partire prima di tutto da noi" ha dichiarato una giovanissima studentessa, dimostrando così di avere una maturità che molte persone "mature" non hanno. " I problemi personali quotidiani – ha dichiarato uno studente – ci portano a non vedere che altri hanno problemi ben più gravi dei nostri, e questo ci porta a guardare nel nostro orticello e i diritti degli altri vanno a farsi benedire".

Il filosofo e umanitario L. Ron Hubbard, invitando tutti a darsi da fare, scriveva: "i Diritti Umani devono essere resi una realtà e non un sogno idealistico". La responsabilità e la consapevolezza dimostrata dai giovani studenti lascia ben sperare che si stia imboccando la strada giusta. Da queste giovani generazioni può partire quella rivoluzione culturale necessaria nella creazione di una nuova civiltà dove l'integrazione tra culture, etnie e credo diversi diventino una realtà.

I volontari consapevoli dell'importanza che l'informazione ha nel campo della formazione di una nuova cultura del rispetto e della tolleranza reciproca, continueranno a diffondere i libretti sensibilizzando giovani e meno giovani sul rispetto dei Diritti Umani.

Info www.unitiperidirittinumani.it

 

 

 

p { margin-bottom: 0.25cm; line-height: 115%; background: transparent none repeat scroll 0% 0%; }a:link { color: rgb(0, 0, 128); text-decoration: underline; }a:visited { color: rgb(128, 0, 0); text-decoration: underline; }

]]>
A Olbia prosegue la campagna di prevenzione alle droghe. Il dovere di istruire per creare responsabilità. Wed, 20 Feb 2019 20:04:40 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/526342.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/526342.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI  

 

 

Il dovere primario di genitori, amministratori, educatori e di coloro che sono preposti alla educazione dei giovani è quello di creare le condizioni perchè il loro futuro sia il più possibile sereno e sicuro.

Dando anche solo un rapido sguardo alla società e alla situazione giovanile in particolare, non si può non essere preoccupati.

In nome di una libertà assoluta si vuol far passare l'idea che ognuno possa fare quello che vuole, senza considerare che siamo legati in qualche modo l'uno all'altro, e questo punto di vista sta entrando nelle menti soprattutto tra le giovani generazioni.

"Se uno si droga sono affari suoi, a me non interessa" è il pensiero che molti di loro esprimono, senza tenere conto che i problemi legati alla droga in qualche modo interessano tutti e vivere in una società senza la criminalità legata alla droga è più vivibile per tutti.

I pusher sfruttando questi punti deboli della società continuano a fare i loro traffici loschi e a riempirsi le tasche dei soldi sporchi dei loro malcapitati clienti seminando morte e disperazione in chi ha la "sfortuna" di cadere nelle loro grinfie.

  Per invertire questa spirale discendente i volontari, convinti che come scriveva il filosofo L. Ron Hubbard: "le droghe siano l'elemento più distruttivo nella nostra cultura attuale" continuando la loro iniziativa di prevenzione alle droghe, nella mattinata di giovedì 21 febbraio distribuiranno centinaia di libretti "La verità sulla droga" tra i passanti, nei negozi ed esercizi di via Aldo Moro.

Info: www.noalladroga.it

 

p { margin-bottom: 0.25cm; line-height: 115%; background: transparent none repeat scroll 0% 0%; }a:link { color: rgb(0, 0, 128); text-decoration: underline; }a:visited { color: rgb(128, 0, 0); text-decoration: underline; }

]]>
A Nuoro non si ferma la prevenzione alle droghe dei volontari di Scientology Wed, 20 Feb 2019 17:16:57 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/526328.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/526328.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI  

 

 

Continua senza soluzione di continuità, l’azione dei volontari di Fondazione per un Mondo Libero alla Droga e della Chiesa di Scientology di Nuoro, che da oltre tre anni ogni settimana si riversano nelle strade dei quartieri del capoluogo barbaricino, distribuendo centinaia di libretti informativi sulle conseguenze causate dall’uso di droghe.

Il messaggio dilagante tra molti giovani che “una canna al giorno non è poi così dannosa”, o “cosa vuoi che sia, una volta ogni tanto”, oppure “ se non mi faccio mi sento escluso dal gruppo”, e altre affermazioni di questo tipo, stanno portando molti giovani a “provare”, con tutti i pericoli che la “prova” può comportare, anche alla luce delle dichiarazioni inconfutabili di chi questa prova l’ha sperimentata sulla propria pelle, con le conseguenze che, come dichiarano in molti ex consumatori, “se avessi solo immaginato qualcosa di simile, le avrei sicuramente evitate. Purtroppo nessuno mi aveva mai informato”.

Nelle serata di mercoledì 20 febbraio, i volontari nuoresi distribuiranno centinaia di libretti “La verità sulla droga” nelle strade e nelle case del quartiere “Città Nuova”, portando ancora una volta la corretta informazione sulle conseguenze derivate dall’uso di qualsiasi tipo di droga e sostanza stupefacente, confutando le bugie che spacciatori senza scrupoli, mettono in circolazione, annebbiando le giovani e deboli menti, non solo con le droghe ma anche con i loro messaggi subdoli e devianti.

“Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazione che sono comunque l’unica ragione di vivere”, la verità di queste parole del filosofo L. Ron Hubbard sono più attuali che mai, soprattutto con la produzione delle nuove droghe sintetiche sempre più pericolose e devastanti, che si stanno divulgando anche nelle nostre città.

Info: www.noalladroga.it

p { margin-bottom: 0.25cm; line-height: 115%; background: transparent none repeat scroll 0% 0%; }a:link { color: rgb(0, 0, 128); text-decoration: underline; }a:visited { color: rgb(128, 0, 0); text-decoration: underline; }

]]>
I volontari di Cabras divulgano il messaggio con “la verità sulla droga” Wed, 20 Feb 2019 17:15:53 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/526327.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/526327.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI  

 

 

Nessuna esitazione da parte di commercianti di Cabras nell’aderire alla campagna di prevenzione e informazione che i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology stanno proponendo da qualche settimana per arginare la diffusione di droghe e abuso di farmaci prescritti.

“Tutti i commercianti stanno rispondendo con entusiasmo e convinzione – ha dichiarato Sergio il portavoce dei volontari oristanesi – la consapevolezza che una società intossicata dalle droghe sia una rovina per tutti e non solo per i diretti interessati che ne fanno uso, si sta diffondendo sempre di più tra le persone, che senza esitazione abbracciano la nostra campagna di prevenzione. È necessario continuare nell’azione per contrastare il dilagare dello spaccio che anche qui sta coinvolgendo tantissimi giovani, arrivando anche agli adolescenti.”

“Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l’unica ragione di vivere” queste parole del filosofo L. Ron Hubbard fanno da guida ai volontari che nella mattinata di giovedì 21 febbraio saranno nuovamente nelle strade della cittadina alle porte di Oristano, dove riforniranno i negozi e locali pubblici di centinaia di opuscoli “La verità sulla droga”.

Info: www.noalladroga.it

 

p { margin-bottom: 0.25cm; line-height: 115%; background: transparent none repeat scroll 0% 0%; }a:link { color: rgb(0, 0, 128); text-decoration: underline; }a:visited { color: rgb(128, 0, 0); text-decoration: underline; }

]]>
La lotta contro il tempo delle volontarie di MONSERRATO Wed, 20 Feb 2019 17:13:36 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/526325.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/526325.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI  

 

Da sei settimane i volontari distribuiscono i libretti informativi nei negozi e nelle strade della cittadina, incontrando l’appoggio dei commercianti locali.

 

Non si fermano i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology, che hanno dichiarato apertamente guerra agli spacciatori. I volontari sono ben consapevoli che la guerra sarà lunga e che l’avversario è duro da sconfiggere, visti i guadagni “facili” che la droga porta con sé, ma sono anche convinti che allargando la collaborazione a tutti i cittadini, l’obiettivo di vedere Monserrato libero dalla droga può diventare una realtà. “Insieme si può vincere” è lo slogan delle volontarie che hanno fatto della lotta alla droga la mission della loro vita.

Da una parte chi bada esclusivamente al proprio business criminale senza curarsi della fine che faranno i loro malcapitati “clienti”, dall’altra uno gruppo di volontari più determinati che mai a liberare la società da qualsiasi sostanza stupefacente che il filosofo e umanitario L. Ron Hubbard definiva come “l’elemento più distruttivo presente nella nostra cultura attuale”. Così nella serata di martedì 19 febbraio le volontarie hanno continuato l’azione di prevenzione che ormai prosegue da sei settimane, rifornendo negozi e locali pubblici di Monserrato dei libretti con le informazioni su alcune tra le più diffuse droghe presenti in città: alcool, marijuana, eroina e farmaci prescritti.

Info: www.noalladroga.it

 

p { margin-bottom: 0.25cm; line-height: 115%; background: transparent none repeat scroll 0% 0%; }a:link { color: rgb(0, 0, 128); text-decoration: underline; }a:visited { color: rgb(128, 0, 0); text-decoration: underline; }

]]>
DROGA - EDUCAZIONE E PREVENZIONE Wed, 20 Feb 2019 17:07:22 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/526386.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/526386.html Vicki Franceschini Vicki Franceschini
Ogni 12 secondi un bambino in età scolare sperimenta droghe illegali per la prima volta, questa è la dura realtà riguardo a quanto sia diffuso l’abuso di droga fra i giovani.
Per combattere questa epidemia, la Chiesa di Scientology promuove la più grande campagna non governativa sulla Terra di sensibilizzazione e prevenzione contro la droga. È stato dimostrato che quando ai giovani vengono fornite le corrette informazioni su cosa sono le droghe e cosa causano, contenute nell’opuscolo “La Verità sulla Droga”, la percentuale di consumo cala.
Comunque c’è ancora molto da fare. Per questa ragione, la Chiesa di Scientology offre le sue pubblicazioni (che non contengono, né favoriscono le credenze di Scientology) ad affini gruppi anti-droga, istituzioni governative, gruppi sociali e scuole. Questi materiali includono La Verità sulla Droga, una serie di 13 opuscoli educativi, che trattano il maggior “assortimento di droghe”. Sono presentati in modo diretto per educare i giovani sulle effettive conseguenze della droga.
Per le scuole ci sono anche una guida per lo studio, dei manuali per l’attività didattica ed un kit per l’insegnante. Questi vengono forniti a insegnanti, forze dell’ordine e gruppi per il miglioramento sociale. Sono strumenti efficaci per educare i giovani e consentire loro di prendere decisioni corrette sulle droghe.
Infine, vi è il documentario di 90 minuti che accompagna e completa la serie di opuscoli La Verità sulla Droga. Ogni capitolo del film offre uno sguardo in profondità su ogni droga, come raccontano coloro che sono sopravvissuti alla dipendenza.
 Anche a Novara le attività continuano e forniamo gratuitamente i libretti educativi a chi ne fa richiesta  a    segreterianovara@diconoalladroga.org
 
]]>
Nuovo intervento dei volontari in viale Europa a MAROTTA Wed, 20 Feb 2019 15:45:42 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/526317.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/526317.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova I volontari di Scientology di Senigallia, da anni attivi in iniziative sociali, anche questa settimana si sono impegnati con un intervento di pulizia. Questa settimana l’intervento è stato realizzato al parco in Viale Europa a Marotta; un’area verde molto frequentata da bambini ed adulti.

Muniti di speciali pinze e guanti di protezione, sacchi e quant’altro hanno ripulito lo spazioso parco attrezzato per renderlo sicuro ed accogliente da invogliarne la permanenza di chiunque.

 

I volontari si occupano della pulizia di questa zona ormai  periodicamente ed ogni volta vengono rimosse cartacce, cicche di sigaretta e vari  rifiuti abbandonati nel verde.

 

Il filosofo L. Ron Hubbard nelle sua opera La via della felicità, fa spesso appello al buon senso delle persone, invitandole a rispettarsi a vicenda e a collaborare.

Dato che il nostro benessere è legato alle azioni degli altri, diventa vitale promuovere i benefici di una buona condotta. “Rispettare e proteggere il proprio ambiente” questo è uno dei messaggi che i volontari vogliono diffondere nella società.

 

L’iniziativa proposta vuole sensibilizzare le persone ad essere più partecipi nel mantenere la città pulita e ad avere più educazione nel vivere in società. “La pulizia e l’igiene nelle nostre città, sono ingredienti indispensabili ad elevare lo standard di vita, ma anche predisporre queste aree per incrementare il turismo. I volontari si impegnano ormai da oltre 15  anni in interventi che mirano al risanamento delle aree più a rischio della nostra area.” Dice Renata Aiudi  coordinatrice dell’iniziativa, “ma purtroppo il degrado in alcune zone è dilagante, nonostante gli interventi delle amministrazioni. Ed è per questo che i volontari, si impegnano in questo  tipo di attività, che hanno lo scopo di ridurre i danni e di creare maggiore vivibilità nelle zone più esposte a tale degrado nella comunità.

 

 

 

 

]]>
"NON FARE NIENTE DI ILLEGALE" IL PRECETTO PER MIGLIORARE UNA SOCIETA' SEMPRE PIU' INSICURA. Wed, 20 Feb 2019 06:48:48 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/526070.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/526070.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI

 

 

Stiamo vivendo in una società intossicata, immorale, dove i valori costituiscono un opzional e non un dovere civico.

"È difficile sopravvivere in una società caotica, disonesta e, in generale, immorale" – scrive l'autore L. Ron Hubbard nel suo libretto "La Via della Felicità" una guida basata sul buon senso per una vita migliore. Con i suoi 21 precetti, l'autore traccia un sentiero su cui camminare. Farlo conoscere e percorrerlo in primo luogo noi stessi, significherebbe prendersi piena responsabilità, creando le condizioni per una società più giusta e sicura per tutti.

"Non devi fare altro che mettere in circolazione "La Via della Felicità" nella società, - scrive nell'ultima pagina l'autore L Ron Hubbard, - come un mite olio che si espande nel mare infuriato, la calma si diffonderà dappertutto".

I volontari della Fondazione Internazionale de "La Via della Felicità", da sempre impegnati in tutto il mondo per migliorare questa società malata, nella mattinata di giovedì 21 febbraio distribuiranno decine di libretti nel centro di Cagliari, diffondendo ancora una volta i valori dell’onestà e del rispetto di se stessi e degli altri.

 

       

 

]]>
I volontari “Dico NO alla droga” di ASSEMINI non mollano la presa sugli spacciatori Tue, 19 Feb 2019 22:08:18 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/526014.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/526014.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI  

 

 

Sarà un’altra serata di lavoro per i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology, quella di mercoledì 20 febbraio, serata in cui distribuiranno nei negozi ed esercizi pubblici di Assemini centinaia di libretti “la verità sulla droga”.

La disponibilità a collaborare da parte dei commercianti è davvero encomiabile – dichiarano Matteo e Marta responsabili della campagna di prevenzione nei centri periferici della Città Metropolitana. Nonostante i libretti siano conosciuti, i cittadini sono comunque interessati a conoscerne i contenuti”.

La droga continua a coinvolgere decine di migliaia di ragazzi e, negli ultimi tempi, le attenzioni dei pusher sono indirizzate ad una fascia di età sempre più giovane. Professori ed educatori dichiarano come siano numerosi i ragazzi che si fanno le canne durante l’intervallo e nelle ultime ore il rendimento è pari a zero. Dimostrazione, questa, della validità delle parole del filosofo L. Ron Hubbard che scriveva che “l’arma più efficace nella guerra contro le droghe è l’istruzione”.

Arrivare dai giovani prima che dei criminali è la sfida dei volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga, sempre più impegnati nel dar filo da torcere agli spacciatori divulgando il messaggio che vivere una vita libera dalla droga è tutta un’altra vita.

Info: www.noalladroga.it

 

p { margin-bottom: 0.25cm; line-height: 115%; background: transparent none repeat scroll 0% 0%; }a:link { color: rgb(0, 0, 128); text-decoration: underline; }a:visited { color: rgb(128, 0, 0); text-decoration: underline; }

]]>
Nello storico liceo Siotto-Pintor a Cagliari si parla dei DIRITTI UMANI Tue, 19 Feb 2019 22:07:26 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/526013.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/526013.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI  

 

 

Continua l’impegno dei volontari di Uniti per i Diritti Umani e della Chiesa di Scientology, nel portare avanti il programma di divulgazione nelle scuole di Cagliari dei libretti contenenti i trenta articoli della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. Convinti che la promozione dei valori in essa contenuti sia indispensabile divulgarli prima di tutto tra le giovani generazioni, nella mattinata di mercoledì 20 febbraio, i volontari distribuiranno centinaia di libretti “Che cosa sono i Diritti Umani?” agli studenti del liceo classico Siotto-Pintor a Cagliari, storico Istituto che ha formato insigni personalità che hanno segnato la storia della Sardegna nel secolo scorso.

In un momento in cui parlare di Diritti Umani garantiti a tutti, a prescindere da razza, credo, colore della pelle o ragione sociale, per certe categorie di persone e politici sembrerebbe che si stiano scalfendo i propri diritti, è importante che si divulghi tra le persone il messaggio che il rispetto dei diritti nasce innanzi tutto dalle nostre azioni quotidiane, nelle case e strade dei nostri quartieri, con i vicini e tra i colleghi di lavoro, dove non è raro assistere ad azioni in cui i più elementari diritti sono negati ai più deboli e indifesi.

Situazioni che minano la civile convivenza tra cittadini, e che confermano quanto lavoro ci sia ancora da fare prima che si realizzi il sogno del filosofo e umanitario L. Ron Hubbard che invitava a darsi da fare affinché “i Diritti Umani siano resi una realtà e non un sogno idealistico”.

 

p { margin-bottom: 0.25cm; line-height: 115%; background: transparent none repeat scroll 0% 0%; }a:link { color: rgb(0, 0, 128); text-decoration: underline; }a:visited { color: rgb(128, 0, 0); text-decoration: underline; }

]]>