Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Varie Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Varie Sun, 22 Sep 2019 22:34:08 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/1 cs - Agricoltori e sindaci per rilanciare il Monferrato Fri, 20 Sep 2019 13:21:39 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/598392.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/598392.html Cia Alessandria Cia Alessandria

Gentili colleghi

Ieri sera Cia Alessandria è stata ospite all’incontro con i sindaci e gli agricoltori del territorio organizzato dalla Lega Nord, sezione di Casale Monferrato.

Gli interventi della nostra Organizzazione, riassunti in allegato, hanno trattato i progetti sindacali in corso: la modifica alla legge 157/92 sulla fauna selvatica e il progetto di rilancio delle zone marginali del mondo rurale.

In foto, gli interventi del presidente provinciale Cia Alessandria Gian Piero Ameglio e del presidente regionale Cia Piemonte Gabriele Carenini.

A presto, grazie!
Genny Notarianni

 

Agricoltori e sindaci per rilanciare il Monferrato

Gestione del territorio e politiche di sviluppo per esaltare la provincia

 

Si è parlato di agricoltura e territorio nell’incontro organizzato dalla Lega Nord di Casale Monferrato nella serata di ieri all’Hotel Candiani. Cia Alessandria era rappresentata dal presidente Gian Piero Ameglio, dal direttore Paolo Viarenghi, dalla referente di ufficio di Casale Silvia Patrucco e dal presidente regionale Cia Piemonte Gabriele Carenini. Era presente anche l’assessore regionale all’Agricoltura Marco Protopapa.

Cia ha trovato l’Incontro molto interessante e partecipato da agricoltori e sindaci.

Ha commentato Carenini: “Turismo, agricoltura e territorio sono tre concetti che devono andare di pari passo per arrivare forti anche a livello istituzionale. Il Monferrato casalese ha potenzialità inespresse e insieme ai sindaci si deve arrivare a sviluppare le occasioni in modo organico, portando le istanze ai Tavoli competenti anche in Regione. Cia a questo riguardo ha presentato a livello nazionale il progetto “Il Paese che vogliamo” relativo al ruolo dell’agricoltura in aree rurali e marginali e al loro sviluppo”.

L’intervento di Ameglio, più incentrato su tematiche provinciali, è stato incentrato sulla fauna selvatica e i danni in agricoltura e i rischi per l’incolumità: “Cia ha depositato a Roma la proposta di modifica alla legge 157/92, che deve passare dalla conservazione alla gestione della fauna selvatica. Troppi incidenti sono causati dall’eccesso della popolazione di cinghiali e caprioli, oltre ai danni notevoli che impattano sul mondo agricolo. Sono questioni non più rinviabili, la politica deve tenerne conto e ascoltare le segnalazioni e le proposte di risoluzione, come Cia stessa ha suggerito”.

 

 

 

http://zend.comunicati.net/allegati/218449/cs60_incontro-lega-territorio.docimage003.png@01D37A7F.A8968B70

 

Genny Notarianni
Ufficio stampa e Relazioni esterne | Cia - Agricoltori Italiani Alessandria

Via G. Savonarola, 29 – 15121 Alessandria
Tel +39 0131 1961339 | Fax +39 0131 41361 | Mobile + 39 345 4528770

e-mail g.notarianni@cia.it | sito web www.ciaal.it

_________________

 

http://zend.comunicati.net/allegati/218449/cs60_incontro-lega-territorio.docimage004.png@01D37A7F.A8968B70 http://zend.comunicati.net/allegati/218449/cs60_incontro-lega-territorio.docimage005.png@01D37A7F.A8968B70 http://zend.comunicati.net/allegati/218449/cs60_incontro-lega-territorio.docimage006.png@01D37A7F.A8968B70 http://zend.comunicati.net/allegati/218449/cs60_incontro-lega-territorio.docimage007.png@01D37A7F.A8968B70

 

 

--
Hai ricevuto questo messaggio perché sei iscritto al gruppo "stampa Cia Alessandria" di Google Gruppi.
Per annullare l'iscrizione a questo gruppo e non ricevere più le sue email, invia un'email a stampa-cia-alessandria.mailing+unsubscribe@cia.it.
Per visualizzare questa discussione sul Web, visita https://groups.google.com/a/cia.it/d/msgid/stampa-cia-alessandria.mailing/03f501d56fa5%249316a740%24b943f5c0%24%40cia.it.
]]>
FIDCA di Udine Premia Atti Solidaristici Thu, 19 Sep 2019 13:49:06 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/598083.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/598083.html Ufficio Stampa LIDU FVG Ufficio Stampa LIDU FVG  Nella giornata del 14-15 settembre u.s. la Fidca di Udine ha collaborato alle celebrazioni del 17°Raduno e del 160° Anniversario della Fondazione dei Cacciatori delle Alpi.

Alla fine della Conferenza “Inno di Mameli” che si e’ svolta nella sala municipale di Cividale del Friuli-  a cura del Professor Franco Tamassia,Docente di Diritto Pubblico e Presidente del Centro Studi Internazionale “Giuseppe Garibaldi”,e dal Professore  Marco Chinaglia Presidente dell’Associazione  Amici di Garibaldi di Lendinara –Rovigo,con la diretta partecipazione del Sindaco di Cividale dottor Balloch,presenti rappresentanti di Associazioni d’Arma e la Presidente del Club per l’Unesco di Udine,dottoressa Renata Capria d’Aronco, il Presidente della Fidca di Udine Dottor Antonello Quattrocchi, a nome di tutta la Organizzazione, ha premiato con Attestazioni di merito per l’impegno svolto a favore di tutta la Comunita’ con azioni anche  ambiti di intervento sociale e culturale: Vincenzo Verdino per il Ricordo Storico, al giovanissimo Aran Cosentino per la tenacia e la difesa ambientale e naturalistica in localita’ che hanno visto importanti atti di combattimento ed Il Socio Fabio Gallimberti per le attivita’ solidaristiche sia nazionali che internazionali a favore delle Persone meno abbienti.Inoltre sono stati premiati con Medaglia Europea per l’impegno a favore della tutela storica e della pace i Soci: Luca Braida, Valter Bortolotti,Grazio De Felice,Francesco Vrizzi ed Antonello Quattrocchi.

Alla cerimonia hanno partecipato attivamente il Sindaco di Cividale Balloch,al quale la Fidca di Udine ha fatto omaggio del Gagliardetto Ufficiale ed ha proceduto alla consegna delle Attestazioni.La Fidca,inoltre, alla conclusione cerimoniale ha sottolineato che la vigilanza e la tutela ambientale va di pari passo anche alla difesa dell’infanzia e contro la violenza alle donne,

quindi l’impegno di tutti a puntare verso una Societa’ migliore ed una attenzione alle nuove generazioni  per questo durante la cerimonia ha partecipato Adelaide figlia giovanissima come testimone ideale.

]]>
Quartiere Arcella prevenzione droghe Wed, 18 Sep 2019 13:27:17 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/597778.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/597778.html volontariato volontariato

Padova: Anche la settimana prossima i volontari dell’associazione Mondo Libero dalla Droga, da oltre 30 anni impegnati in programmi di prevenzione, effettueranno una vasta distribuzione di opuscoli informativi: “la Verita’ sulla marjiuana, la Verità sull’abuso di alcol e la Verità sulla droga”.

Questo materiale messo nelle mani dei ragazzi ma anche dei genitori funge da canale informativo, che è la prima cosa da fare per poter affrontare questa terribile epidemia che oggi come oggi colpisce sempre di più i nostri giovani adolescenti.

“Vietare l’uso di queste sostanze di sicuro non è la soluzione”, dice il coordinatore dell’iniziativa, Ettore Botter “però educare i ragazzi ad avere fiducia in se stessi e nelle proprie capacità di affrontare le difficoltà, piccole e grandi della vita, dando loro attenzione, affetto costanti e la giusta dose di informazione migliorerebbe di molto la scena esistente”.

Lo scopo dell’iniziativa è di dare potere di scelta ai giovani e agli adulti fornendo loro fatti concreti sulle droghe, così che possano prendere una decisione fondata, dicendo no alla droga e aiutando gli altri a fare lo stesso.

“Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono, comunque, l’unica ragione di vivere” come scrisse l’umanitario L. Ron Hubbard, al quale i volontari si ispirano sin dal 1987, da quando iniziarono ad attivarsi con le prime attività della campagna “Dico No alla Droga, Dico Sì alla Vita.

Ai genitori, affermano i volontari, possono essere utili questi semplici suggerimenti:

1. Passate del tempo con i vostri figli. Fate attività piacevoli e costruttive assieme a loro.

2. Date loro amore ed affetto. Mostrate loro che vi stanno a cuore e che possono contare su di voi.

3. Guidateli, ma lasciate che siano loro a prendere le decisioni che riguardano la loro vita.

4. Incoraggiateli a comunicare apertamente. Parlate loro, ascoltateli, create un’atmosfera di fiducia.

5. Date un buon esempio. Agite e parlate come vorreste che loro facessero.

6. Lasciate che i vostri figli imparino dai loro errori e scoprano da soli come meglio agire.

Per ulteriori informazioni www.noalladroga.it.

]]>
Contrastare la cultura dello sballo per risanare una società intossicata Tue, 17 Sep 2019 15:55:10 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/597550.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/597550.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI  

Il messaggio dello sballo cammina subdolo appoggiato da alcuni media, dalla pubblicità di prodotti alcolici e super alcolici, film e telefilm con scene in cui l’invito a farsi la canna per “calmarsi” fa passare un messaggio fuorviante e pericoloso, soprattutto se a farlo sono gli attori protagonisti di fama internazionale con una forte influenza sul pubblico. A guardare le notizie di cronaca sembrerebbe una guerra persa quella contro la diffusione delle droghe, tante sono gli episodi di criminalità e di disperazione personale e sociale cui quotidianamente ci circondano. La cultura dello sballo sembrerebbe quella dominante a cui i giovani “devono” adeguarsi per poter essere accettati nel gruppo e non sentirsi emarginati.

Non è così per i tanti volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology, impegnati a combattere una guerra contro un esercito di spacciatori senza scrupoli. Non è così anche per quella gran parte di ragazzi “puliti” che dalla droga hanno deciso di starsene alla larga, grazie alle corrette informazioni ricevute in famiglia e alla costante azione di prevenzione fatta dai volontari. Non è così anche per migliaia di dirigenti scolastici e insegnanti che, consapevoli del pericolo che corrono i ragazzi in mezzo alle iene degli spacciatori pronti ad “aiutarli” nel caso avessero qualche problema, si adoperano quotidianamente per dare loro le basi culturali per affrontare il futuro ma anche la consapevolezza che quel futuro sarà nelle loro mani solo se rimarranno lontani dalle droghe.

 Si, perché come scriveva il filosofo L. Ron Hubbard: “l’arma più efficace nella guerra contro la droga è l’istruzione” e per contrastare la cultura dello sballo e arrivare ai ragazzi che ancora non hanno avuto la fortuna di essere informati, prima che a farlo siano gli spacciatori con le loro bugie, anche questa settimana i volontari saranno a Olbia, Nuoro, Sassari, Porto Torres e Decimomannu, dove migliaia di libretti contenenti la verità sulla droga verranno distribuiti nelle strade e nei negozi, coinvolgendo ancora una volta i commercianti, preziosi alleati nell’azione di divulgare il messaggio di vivere liberi dalla droga. Info: www.noalladroga.it 

]]>
Nuoro: volontari attivi per smascherare gli spacciatori Tue, 17 Sep 2019 15:51:33 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/597548.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/597548.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI

 

 

         Volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga nuoresi pronti per una nuova iniziativa di prevenzione all'uso di droga con lo scopo di rendere i ragazzi consapevoli dei disastri a cui vanno incontro se danno ascolto alle parole menzognere degli spacciatori.

         Per quanto tutti sanno che la droga porti inevitabilmente su una cattiva strada, non tutti sono informati su quali tipi di episodi si ritrovino a vivere coloro che ne fanno uso. I nostri ragazzi, soggiogati da spacciatori che raccontano loro quanto sia bello lo sballo col solo scopo di estorcere dalle loro tasche soldi sporchi, magari rubacchiati alle famiglie o frutto dei piccoli risparmi che i ragazzi riescono ad ottenere dai regali dei parenti, si trovano fin troppo facilmente di fronte ad uno spinello e in molti casi anche ad una striscia di cocaina. Non solo, per gentile concessione di quella frangia malata che promuovo il messaggio di legalizzare certe droghe così il profitto dello spacciatore diventa profitto dellostato, le persone più fragili e quelle più smaliziate, si sentono perfino supportati a fare uso di droga.

         Ispirati da quanto disse il filosofo e umanitario L.  RonHubbard, che si si riferì alla droga additandola quale “elemento più distruttivo presente nella nostra cultura attuale”, i volontari distribuiranno a Nuoro centinaia di copie di materiale informativo nella serata di martedì 17 settembre per le vie del centro. L'obiettivo non è solamente l'informazione, ma Nuoro libera dalla droga.

]]>
Olbia: Volontari e commercianti insieme per la libertà dalla droga Tue, 17 Sep 2019 15:46:00 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/597546.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/597546.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI

 

         Olbia sta vivendo uno strano periodo in relazione al consumo di droga: insegnanti preoccupati hanno contattato i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga richiedendo che siano intensificate le attività di prevenzione in quanto ci sono casi di ragazzini che fin dall'età di 12 anni sperimentano i primi spinelli, situazione che non fa certamente sperare di avere in futuro dei dirigenti che sappiano veramente portare avanti la vita agevolmente.

         Differentemente da quanto certe frange criminali, ma tutelate da poltrone importanti, stanno cercando di far passare come messaggio riguardo la droga, i volontari olbiesi della Fondazione sanno bene che laddove c'è consumo di droga in primo luogo si è perso il rispetto di se e secondariamente avviene il consumo di stupefacenti con conseguenti disastri, sia sotto il profilo della salute, che su quello sociale. Se solo si pensa alla bella vita piena di soldi degli spacciatori che tuttavia vivono in topaie d'oro nascoste alla vista di chiunque, controllate da telecamere e dalle quali raramente escono per paura che polizia o altri spacciatori li becchino, diventa semplice comprendere quanto siano sporchi i soldi della droga. Lo sono per il semplice fatto di rappresentare uno sforzo verso la morte che il consumatore ha deciso di compiere.

         Con una nuova iniziativa di distribuzione di materiale informativo nella serata di mercoledì 18 settembre, i volontari coinvolgeranno i commercianti di viale Aldo Moro riconoscendo che “la droga è l'elemento più distruttivo presente nella nostra cultura attuale”. Parole queste di L. Ron Hubbard, filosofo statunitense ispiratore di questa campagna preventiva e le cui parole hanno dato il via al coinvolgimento di migliaia e migliaia di persone. Ma poiché la lotta alla droga è ancora ardua, è necessario continuare a farlo con un indirizzo dei volontari molto semplice: vivi libero dalla droga.

]]>
Droga: combattuta anche a Decimomannu Tue, 17 Sep 2019 15:42:15 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/597543.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/597543.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI

 

         Non è necessario essere al centro delle tenute di un narcotrafficante per rendersi conto che è necessario combattere affinché i nostri giovani stiano lontani dal consumo di droga. Per questo motivo i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga, nella serata di martedì 17 settembre, saranno presenti anche a Decimomannu per distribuire materiale informativo sui reali effetti che il consumo di stupefacenti provoca nel consumatore.

 

         Talvolta l'unico pensiero che si ha, quando si parla degli effetti devastanti della droga, è rivolto ai danni fisici che questa provoca. Nono si parla mai abbastanza dei danni sociali e di quanto i rapporti interpersonali dei consumatori di droga siano influenzati dalle sostanze che assumono, così come dall'incapacità di padroneggiare la vita in assenza di questa. La droga è l'unica cosa che accomuni le frequentazioni dei consumatori: sanno bene che sarebbe orribile che altri fossero a conoscenza del suo consumo di droga e cercano di nascondersi frequentando solamente persone come loro. Qualora queste persone hanno rapporti con altri, le loro azioni sono quasi sempre finalizzate ad ingannarli per rubare soldi o scroccare vita e capacità che sanno di aver perso.

 

         “Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l'unica ragione di vivere” disse il filosofo e umanitario L Ron Hubbard. L'opera di prevenzione di conseguenza non risulta essere una garanzia di futuro migliore solamente per il consumatore: lo è per l'intera società perché se questa rimane libera dalla droga, possiamo sperare di avere in futuro amministratori, pensatori e letterati, davvero capaci di dare un’impronta morale nella quale tutti possiamo godere delle gioie e delle sensazioni che la vita regala ogni giorno.

]]>
Partire dalla scuola per diffondere un messaggio di pace e uguaglianza I libretti sui Diritti Umani distribuiti nell’Istituto superiore De Sanctis/Deledda di Cagliari Tue, 17 Sep 2019 15:37:33 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/597542.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/597542.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI

         Con la riapertura del nuovo anno scolastico 2019/2020 riprendono le iniziative di informazione sui contenuti della Dichiarazione Universale delle Nazioni Unite, dei volontari di Uniti per i Diritti Umani. Così come nello scorso anno i volontari si daranno appuntamento in una scuola media o superiore della Città Metropolitana, per diffondere uno dei principi che stanno alla base del comportamento umano: il rispetto dei Diritti Umani.

         “Le famiglie e la scuola sono i punti di partenza insostituibili per divulgare qualsiasi messaggio di contenuto sociale – dichiara Maria Rosa responsabile delle iniziative dell’Associazione Internazionale per l’area della Città Metropolitana di Cagliari - e quello sui Diritti Umani è il messaggio principale dal quale deve parte qualsiasi altro argomento. Non possono esistere rispetto di sé stessi e degli altri con le diverse culture, etnie e credo, rispetto dell’ambiente, lotta all’emarginazione o alla povertà, senza la conoscenza e il rispetto dei Diritti Umani. Come volontari – continua Maria Rosa - siamo convinti che la scuola sia il punto di partenza dal quale far partire una nuova cultura per una nuova civiltà, per questo motivo il nostro impegno sarà costante collaborativo con le Istituzioni.”

         Così è partita dall’Istituto Superiore De Sanctis-Deledda di via Cornalias a Cagliari, la crociata dei volontari che, all’ingresso prima delle lezioni nella mattinata di martedì 17 settembre, hanno distribuito agli studenti e ai docenti centinaia di libretti “Che cosa sono i Diritti Umani?” contribuendo in questo modo a creare una cultura nuova e realizzare la speranza del filosofo e umanitario L. Ron Hubbard e con lui di tanti uomini e donne in tutto il mondo, affinchè “I Diritti Umani siano resi una realtà e non un sogno idealistico”.

Info: www.unitiperidirittiumani.it

]]>
Mondo libero dalla droga per le strade di San Benedetto del Tronto Tue, 17 Sep 2019 15:08:28 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/597531.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/597531.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova Una squadra di volontari, contraddistinti da una t-shirt e cappellini con visiera di colore acquamarina, hanno solcato le principali vie che caratterizzano la suggestiva località marittima.


Ne tardo pomeriggio, infatti una squadra di ben 6 volontari, hanno distribuito degli interessanti opuscolini dedicati a fornire informazioni reali, sui pericoli generati da droghe come alcol e marijuana. 


Interessante notale la reazione del pubblico San Benedettese: “ bravi, grazie per quello che fate”… son state le frasi più frequentemente pronunciate da madri, capifamiglia, anziani, che hanno addirittura richiesto più copie! 


Quindi, che dire della prevenzione? 

E’ opportuno farla?


Se consideriamo solo la settimana scorsa, quando quotidiani regionali hanno riportato dati allarmanti, del tipo: “Solo nel biennio 2018-2019 oltre a 500 patenti sottratte per persone trovate positive all’esito degli esami sull’alcol, droghe leggere come la marijuana e hashish, fino addirittura a droghe più spinte come cocaina ed eroina.” 


Pertanto l’azione sana, di consegnare a mano il “corretto punto di vista” sugli effetti collaterali delle droghe, è una soluzione che per quanto semplice, espone la verità: elemento molto apprezzato da chi ne riceve copia. Aveva ragione l’umanitario L. Ron Hubbard che disse: “L’arma più efficace nella guerra contro le droghe è l’istruzione.”


Per chi li legge, sono molto interessanti le esperienze riportate negli opuscoli di giovani che sono usciti dal tunnel della droga, come ad esempio Jhon, che dice:” Lo scopo della mia vita era avere uno sballo. Per anni ho fatto uso di alcol, marijuana e cocaina, con la falsa convinzione che mi avrebbero aiutato a fuggire dai problemi… .”


Ci auguriamo che questi opuscoli, nella loro semplicità, possano mettere in chiaro nel pensiero dei ragazzi, che le droghe non sono mai benefiche, per quanto leggere possano essere considerate. 


    

]]>
Senigallia all’insegna della prevenzione! Tue, 17 Sep 2019 15:07:35 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/597529.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/597529.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova Non si sente che parlare di problemi, tragedie e morte legate all’uso di droga, e a volte le vittime sono amici e famigliari, per non parlare di qualcuno che disgraziatamente si trova nei paraggi di chi ha appena assunto qualsiasi tipo di droga. 

Un business ormai multimilionario di morte che sembra impossibile arginare! 

Ma in verità qualcosa si può fare al riguardo. Proprio lunedì i volontari della Chiesa di Scientology, da molti anni impegnati in programmi di prevenzione, si sono impegnati in una vasta distribuzione di opuscoli informativi a Senigallia, dal titolo “La Verità sulla droga”. I volontari hanno distribuito mano a mano e son passati dai negozianti e nei bar del centro per lasciare copie gratuite degli opuscoli informativi che son stati messi a disposizione dei giovani e delle famiglie. 

Soddisfatti i volontari per la risposta dei negozianti, fortemente interessati al tema della prevenzione, tanto che ritorneranno sicuramente a rifornirli di copie gratuite di opuscoli. 

Questo materiale messo nelle mani dei ragazzi ma anche dei genitori funge da canale informativo, che è la prima cosa da fare per poter affrontare questa terribile epidemia che oggi come oggi colpisce sempre di più i nostri giovani adolescenti. 

Lo scopo dell’iniziativa è di dare potere di scelta ai giovani e agli adulti fornendo loro fatti concreti sulle droghe, così che possano prendere una decisione fondata, dicendo no alla droga e aiutando gli altri a fare lo stesso. “Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono, comunque, l’unica ragione di vivere” scrisse l’umanitario L. Ron Hubbard, al quale i volontari si ispirano sin dal 1987, da quando iniziarono ad attivarsi con le prime attività della campagna “Dico No alla Droga, Dico Sì alla Vita, che si è evoluta negli anni nella Fondazione per un mondo libero dalla droga, un’associazione di pubblica utilità, non a scopo di lucro, che dà ai giovani e agli adulti informazioni basate sui fatti in merito alla droga, affinché possano prendere decisioni consapevoli e vivere liberi dalla droga. 

Ad oggi una rete globale di volontari, hanno distribuito 56 milioni di volantini educativi, hanno tenuto decine di migliaia di manifestazioni di sensibilizzazione e prevenzione alla droga in 120 paesi e gli annunci di pubblica utilità de La Verità sulla Droga sono stati trasmessi in 275 stazioni televisive. Aiutando persone di tutto il mondo a conoscere gli effetti distruttivi delle droghe e decidere di non farne uso. Per ulteriori informazioni www.noalladroga.it



 

]]>
Padova torna a dire No alla Droga con i volontari dell’associazione Tue, 17 Sep 2019 13:31:09 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/597488.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/597488.html Affari Pubblici Padova Affari Pubblici Padova Distribuiti 400 opuscoli alle attività commerciali del centro città.

Una domenica di volontariato per i giovani appartenenti all’associazione Mondo Libero dalla Droga di Padova, da sempre impegnata nella lotta e nella prevenzione all’uso delle droghe.

Durante lo scorso weekend, nella giornata di domenica, alcuni volontari dell’associazione si sono impegnati distribuendo opuscoli informativi in numerose attività commerciali del centro patavino.

Numerosi i commercianti che hanno accolto con grande piacere questa iniziativa, facendosi portavoce di un messaggio di vita e salvezza derivante dalla forte lotta alle droghe che l’associazione porta avanti da moltissimi anni in tutto il mondo.

 Sono numerose le attività a cui i volontari danno vita nel corso dell’anno. Dalle conferenze informative all’interno degli istituti scolastici, soprattutto quelli frequentati da ragazzi in età a rischio, sino ai veri e propri convegni serali organizzate con famiglie, associazioni e parrocchie per diffondere un messaggio forte e deciso contro le sostanze stupefacenti.

Forte e costante la distribuzione di opuscoli informativi resta una tappa fissa per i volontari che la effettuano sia nella città di Padova che in altri centri cittadini del Veneto. All’interno degli opuscoli sono contenute preziose informazioni sulle droghe, un deterrente ideale per i giovani purtroppo facili prede di questo terribile male sociale.

“Le droghe privano la vita delle sensazioni e delle gioie, che sono, comunque, l’unica ragione di vivere.” L. Ron Hubbard

]]>
La via della felicità arriva a Barletta con i volontari dell’associazione Tue, 17 Sep 2019 13:27:07 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/597484.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/597484.html Affari Pubblici Padova Affari Pubblici Padova  

La scorsa sera distribuzione sulla Litoranea di 400 opuscoli

La scorsa sera a Barletta i volontari dell’associazione La via della Felicità hanno dato vita ad una distribuzione di opuscoli gratuiti sulla litoranea intitolata al velocista barlettano Pietro Mennea.

“La vera gioia e la vera felicità non hanno prezzo. … La felicità o l’infelicità delle persone che conosci è importante per te”. Scrive L. Ron Hubbard nell’opuscolo.

“Usando questo libro puoi, senza troppe difficoltà, aiutarle a sopravvivere e a condurre una vita più felice.”

Un momento di grande emozione e scambio di gioia nel corso del quale i volontari hanno consegnato personalmente e gratuitamente ai cittadini gli opuscoli intitolati proprio “La via della felicità”.

 I suddetti opuscolo sono stati ritenuti molto utili da chi li ha ricevuti accogliendo il dono con grande riconoscenza. All’interno dei piccoli libricini ci sono infatti una serie di precetti che se seguiti aiutano ad avere una vita personale migliore. Al contempo seguire questi precetti e diffonderli potrebbe contribuire ad una crescita sociale non indifferente.

Proprio a questo scopo i volontari periodicamente si impegnano con le distribuzioni sia cittadine che territoriali, per diffondere alcuni precetti di vita sana e vera da seguire. Dalla cura di se stessi sino a quella dei rapporti con gli altri gli opuscoletti de La via della felicità sanno fare davvero la differenza per chi leggendoli decide di metterne in pratica i principi.

 

]]>
La via della felicità arriva a Barletta con i volontari dell’associazione Tue, 17 Sep 2019 13:21:58 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/597482.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/597482.html Affari Pubblici Padova Affari Pubblici Padova La scorsa sera distribuzione sulla Litoranea di 400 opuscoli

La scorsa sera a Barletta i volontari dell’associazione La via della Felicità hanno dato vita ad una distribuzione di opuscoli gratuiti sulla litoranea intitolata al velocista barlettano Pietro Mennea.

“La vera gioia e la vera felicità non hanno prezzo. … La felicità o l’infelicità delle persone che conosci è importante per te”. Scrive L. Ron Hubbard nell’opuscolo.

“Usando questo libro puoi, senza troppe difficoltà, aiutarle a sopravvivere e a condurre una vita più felice.”

Un momento di grande emozione e scambio di gioia nel corso del quale i volontari hanno consegnato personalmente e gratuitamente ai cittadini gli opuscoli intitolati proprio “La via della felicità”.

 I suddetti opuscolo sono stati ritenuti molto utili da chi li ha ricevuti accogliendo il dono con grande riconoscenza. All’interno dei piccoli libricini ci sono infatti una serie di precetti che se seguiti aiutano ad avere una vita personale migliore. Al contempo seguire questi precetti e diffonderli potrebbe contribuire ad una crescita sociale non indifferente.

Proprio a questo scopo i volontari periodicamente si impegnano con le distribuzioni sia cittadine che territoriali, per diffondere alcuni precetti di vita sana e vera da seguire. Dalla cura di se stessi sino a quella dei rapporti con gli altri gli opuscoletti de La via della felicità sanno fare davvero la differenza per chi leggendoli decide di metterne in pratica i principi.

]]>
Io non dipendo: m’informo, m'impegno e prevengo alla Fiera del Levante Tue, 17 Sep 2019 10:23:30 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/597417.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/597417.html Affari Pubblici Padova Affari Pubblici Padova L’iniziativa dei volontari di Dico No alla Droga Puglia.
Il prossimo 20 settembre l'associazione di volontariato Dico No alla Droga Puglia tornerà all’interno della Fiera del Levante con un convegno di approfondimento e prevenzione intitolato "Io non dipendo, m'informo, m'impegno e prevengo".
Un momento che si ripete dopo il successo dello scorso anno, quando un convegno di prevenzione ed informazione contro le droghe prese vita nel gioioso contesto della celebre Fiera del Levante nella città di Bari. 
Nel corso del pomeriggio che prenderà vita dalle 15:00 in poi si discuterà la tematica sotto diversi punti di vista ed interverranno numerose figure professionali esperte dell’argomento. Dopo i saluti istituzionali del presidente dell'associazione Dico No alla Droga Puglia l'Avv. Barbara Fortunato, interverranno: 
-Dott. Giuseppe Poggi, segretario SIAP Puglia - Sezione Antidroga
-Dott. Giuseppe Cascella, consigliere comunale BARI
-Dott. Leonardo Prascina, genetista - biotecnologo
-Avv. Nicola Favia, presidente Sez. AIA BARI
-Avv. Ilaria Tornesello, sostituto giudice sportivo F.I.G.C. Bari
-Sign. Giuseppe Ingrassia, presidente dell'associazione Famiglie per i tossicodipendenti. 
L'evento sarà moderato dall'associata di Dico No alla Droga Puglia, l'Avv. Marilena Mele. I volontari dell’associazione da anni sono attivi nel diffondere un messaggio di vita e di speranza contro le droghe, certi che la prevenzione e l’informazione possano essere la soluzione più potente contro l’uso e l’abuso delle sostanze stupefacenti. 
Infatti i volontari sostengono che: "L'arma più efficace nella guerra contro le droghe è l'istruzione" come scrisse l'umanitario L. Ron Hubbard.
Per maggiori informazioni visita il sito www.noalladroga.it .
]]>
“Concerto in Villa” per celebrare La giornata mondiale della Pace Tue, 17 Sep 2019 09:45:08 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/597411.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/597411.html Affari Pubblici Padova Affari Pubblici Padova  

Si terrà il 24 settembre a Villa Lanza a Padova la giornata Mondiale della Pace. Iniziativa dei volontari di Uniti per i Diritti Umani, attivi nel far si che “I diritti umani diventino una realtà, - come sosteneva l’Umanitario L. Ron Hubbard – non un sogno idealistico.”

Il tema della giornata 2019 è: "Azione per il clima e per la pace"

Un’ottima occasione per promuovere l’importanza della creazione di un ambiente migliore in cui vivere, per contribuire a mantenere la pace.

Purtroppo oltre alle guerre, le carestie, la miseria, negli ultimi anni si sono aggiunte le catastrofi naturali, causate dall’uomo o dalla natura. Tutto questo potrebbe mettere a rischio l’equilibrio e la sopravvivenza tra le popolazioni, ed ecco l’importanza del messaggio delle Nazioni Unite per questa giornata del 2019.

Dal sito delle Nazioni Unite ( https://www.un.org/en/events/peaceday/) leggiamo:

Ogni anno il 21 settembre si celebra la Giornata internazionale della pace in tutto il mondo. L'Assemblea Generale lo ha dichiarato come un giorno dedicato al rafforzamento degli ideali di pace, sia all'interno che tra tutte le nazioni e tutti i popoli.”

Il tema 2019 “richiama l'attenzione sull'importanza della lotta ai cambiamenti climatici come modo per proteggere e promuovere la pace in tutto il mondo.”

I cambiamenti climatici causano chiare minacce alla pace e alla sicurezza internazionali. La salinizzazione dell'acqua e delle colture sta mettendo in pericolo la sicurezza alimentare e l'impatto sulla salute pubblica sta aumentando. Le crescenti tensioni sulle risorse e i movimenti di massa delle persone stanno colpendo ogni paese in ogni continente.

La pace può essere raggiunta solo se vengono prese misure concrete per combattere i cambiamenti climatici.” 

 

Cosa possiamo fare per prenderci veramente coscienza della realtà che stiamo vivendo?

Molti giovani e cittadini hanno preso provvedimenti prendendosi cura dell’ambiente.

Far conoscere i diritti umani ed elaborare come questi possano essere applicati per costruire un ambiente migliore e vivibile per tutti, è sicuramente un’altra delle azioni molto importanti in questa direzione.

Durante la serata, che inizierà alle 20.45 è previsto un momento culturale a tema, alle 21.15 Concerto in Villa, che verrà realizzato da cantanti di diverse nazionalità, provenienti da Conservatori del Veneto, che per l’occasione si esibiranno insieme a sostegno di un mondo di Pace. Ingresso libero.

Sala teatro di Villa Lanza, sede della Chiesa di Scientology di Padova in via Pontevigodarzere, 10. Per informazioni 393 3332499.

 

]]>
Kit gratuito sui diritti umani  Tue, 17 Sep 2019 09:42:34 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/597409.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/597409.html Affari Pubblici Padova Affari Pubblici Padova Conoscere e tutelare i basilari diritti

Sono proprio le ricerche del filosofo umanitario L Ron Hubbard che ci conducono alla diffusione dei materiali multimediali di Uniti per i diritti umani, che si concentrano sull’educare e sul far aumentare la consapevolezza riguardo a tali diritti.

Le molteplici iniziative sono volte a rafforzare a livello mondiale la consapevolezza e il rispetto per la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, creata dalle Nazioni Unite sullo sfondo dei postumi della Seconda Guerra Mondiale.

Uno dei progetti già on line sono i 30 annunci di pubblica utilità seguito da  un breve documentario; inclusi nel Kit per insegnanti o educatori  si trovano gli  opuscoli, i  poster e piani di lezione, tutti improntati al tema dei diritti umani.

Per assistere insegnanti ed istruttori in ogni parte del mondo a trasmettere il messaggio dei diritti umani alle loro classi e ai loro gruppi, i materiali vengono resi disponibili sotto forma di pacchetto educativo chiavi in mano. Il kit fornisce piani di lezioni scolastiche per un intero semestre per rendere partecipi gli studenti ed elevare la loro comprensione dell’importanza dei diritti umani.

Puoi consultare il sito: www.unitiperidirittiumani.it per approfondire meglio l’argomento.

]]>
Ritorniamo a scuola con un metodo di studio corretto. Mon, 16 Sep 2019 20:36:56 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/597315.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/597315.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova E’ possibile apprendere e applicare ciò che hai studiato con l’innovativa tecnologia di studio dei Ministri Volontari.

Pensateci un attimo: in tutto il tempo che avete trascorso a scuola, qualcuno vi ha mai insegnato come studiare qualcosa?

Al giorno d’oggi ci sono persone che, quando finiscono la scuola, non sono neanche capaci di leggere o scrivere ad un livello adeguato per mantenere un lavoro o affrontare la vita con successo. È un problema enorme. Non è che sia impossibile imparare le materie di studio; il fatto è che a scuola non insegnano il modo in cui impararle. Questa è la fase mancante di tutta l’istruzione.

L. Ron Hubbard ha colmato questa lacuna con la prima e unica tecnologia che insegna come studiare. Egli ha scoperto le leggi dell’apprendimento e ha ideato metodi efficaci che chiunque può mettere in pratica. Ha chiamato questa sua scoperta “Tecnologia di Studio”.

Questa tecnologia insegna le basi dell’apprendimento e fornisce metodi precisi per superare tutte le insidie che si possono incontrare durante lo studio.

La tecnologia di studio non ha niente a che vedere con la cosiddetta “lettura veloce” o con altri trucchetti mnemonici [relativi alla memoria]. Tali metodi si sono dimostrati inefficaci nell’aumentare la capacità di capire l’argomento studiato o la capacità di leggere e scrivere. La Tecnologia di Studio spiega in che modo si deve studiare per capire una materia e metterla in pratica.

Questo capitolo descrive soltanto una piccola parte della tecnologia di studio ideata da L. Ron Hubbard. Tuttavia questa breve panoramica offre i principi fondamentali che vi permetteranno di studiare con più efficacia. Con questa tecnologia, puoi imparare qualsiasi soggetto, e così pure chiunque altro lo può fare.

Per iscriverti immediatamente al corso gratuito vai al sito:

http://it.volunteerministers.org/training/study/overview.html.


 

]]>
Prevenzione per i ragazzi delle Medie Mon, 16 Sep 2019 20:35:32 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/597314.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/597314.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova Tornano i volontari sostenitori del filosofo e ricercatore L. Ron Hubbard che ha dedicato la sua vita per capire e cercare di risolvere le sofferenze umane; purtroppo anche le droghe sono uno di questi temi  presenti nella nostra società.

Uniti da uno  scopo di salvataggio globale per far aprire gli occhi ai giovani che approcciano verso il mondo delle droghe i volontari sabato 20 ottobre distribuiranno alla scuola media di Macerata in Via Pace gli opuscoli informativi di prevenzione alle droghe.

Vista la situazione attuale dell’innalzamento della soglia d’età che fa uso di droghe, questa iniziativa ha lo scopo di sensibilizzare in primo luogo i giovani, ma sempre più le autorità, i docenti, i genitori e tutti coloro che sono alla guida di giovani gruppi, con l’interesse esclusivo di aiuto umano alla loro vita e alle loro decisioni.

La campagna 2018 prevede un’informazione a tappeto per mettere a conoscenza giovani ed adulti riguardo ai danni che le droghe possono causare.

Molte più associazioni e gruppi si stanno muovendo in questa direzione per informare anche a livello locale motivate dalla forte spinta di fermare questa spirale travolgente.

Come possiamo notare  attraverso l’ informazione dei media purtroppo, la droga crea vittime e sofferenza in ogni parte del mondo; guerre fra narcotrafficanti, incidenti stradali che avvengono a causa di sostanze assunte mentre si guida, violenze su minori sotto l’effetto di stupefacenti e tanti  altri fatti di cronaca ci opprimono continuamente. 

L’unica soluzione non violenta resta l’informazione e di conseguenza la decisione autodeterminata di coloro che leggendo realizzano riguardo alla pericolosità di queste sostanze e stabiliscono di fare qualcosa a riguardo.

Per portare la Verità sulla Droga ad intere scolaresche, ora sono disponili i kit completi per gli insegnanti con abbastanza opuscoli, video e materiali per intere aule di studenti, con una guida per l’insegnante contenente piani di lezione.

Per richiedere materiale gratuito contatta il sito: www.noalladroga.it oppure invia una mail: affaripubblici@libero.it


 

]]>
cs - Piano venatorio regionale: Cia chiede nuove linee di azione Mon, 16 Sep 2019 13:14:49 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/597312.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/597312.html Cia Alessandria Cia Alessandria

Gentili colleghi

Invio un commento di Cia Alessandria a seguito dell’incontro di Libera Caccia cui abbiamo partecipato, lo scorso venerdì.

Grazie!

A presto

Genny Notarianni

 

 

Piano venatorio regionale: Cia chiede nuove linee di azione

Incontro all’assemblea di Libera Caccia

 

C’era anche la Cia di Alessandria, rappresentata dal presidente provinciale Gian Piero Ameglio, dal direttore Paolo Viarenghi e dal presidente regionale Gabriele Carenini, all’incontro provinciale di Libera Caccia, svolto lo scorso venerdì alla Taglieria del Pelo ad Alessandria.

Libera Caccia ha espresso una posizione critica nei confronti della scorsa Giunta regionale riguardo al Piano faunistico venatorio per il Piemonte e ha auspicato linee di intervento diverse dalla nuova Giunta, alla presenza dall’Assessore all’agricoltura Marco Protopapa e dal vicepresidente Fabio Carosso, che hanno annunciato prossimi cambiamenti di rotta.

Gian Piero Ameglio ha condiviso i punti principali discussi, spiegando che un buon piano faunistico venatorio permette di registrare meno danni all’agricoltura, attraverso un maggior contenimento delle specie cacciabili. Commenta Ameglio: “La legge 157/92 sulla fauna selvatica è stata scritta in tempi in cui la popolazione selvatica non era in sovrannumero come adesso. Per questo Cia ha lavorato per consegnare a Roma la proposta di modifica della legge, che dalla conservazione delle specie passi alla loro gestione. Per farlo, è però utile che i censimenti degli animali siano i più precisi possibili e che coinvolgano tutto il territorio, per avere una visione globale. Ma ricordiamo non si deve delegare la questione ai soli cacciatori secondo il calendario definito, sarebbe utile organizzare anche operatori che lavorino su chiamata”.

 

 

http://zend.comunicati.net/allegati/218363/cs59_caccia.docimage003.png@01D37A7F.A8968B70

 

Genny Notarianni
Ufficio stampa e Relazioni esterne | Cia - Agricoltori Italiani Alessandria

Via G. Savonarola, 29 – 15121 Alessandria
Tel +39 0131 1961339 | Fax +39 0131 41361 | Mobile + 39 345 4528770

e-mail g.notarianni@cia.it | sito web www.ciaal.it

_________________

 

http://zend.comunicati.net/allegati/218363/cs59_caccia.docimage004.png@01D37A7F.A8968B70 http://zend.comunicati.net/allegati/218363/cs59_caccia.docimage005.png@01D37A7F.A8968B70 http://zend.comunicati.net/allegati/218363/cs59_caccia.docimage006.png@01D37A7F.A8968B70 http://zend.comunicati.net/allegati/218363/cs59_caccia.docimage007.png@01D37A7F.A8968B70

 

 

--
Hai ricevuto questo messaggio perché sei iscritto al gruppo "stampa Cia Alessandria" di Google Gruppi.
Per annullare l'iscrizione a questo gruppo e non ricevere più le sue email, invia un'email a stampa-cia-alessandria.mailing+unsubscribe@cia.it.
Per visualizzare questa discussione sul Web, visita https://groups.google.com/a/cia.it/d/msgid/stampa-cia-alessandria.mailing/01f501d56c7f%24f58d9240%24e0a8b6c0%24%40cia.it.
]]>
Nasce AESEI Mon, 16 Sep 2019 10:57:35 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/597226.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/597226.html AESEI AESEI

Nasce AESEI.

Si è tenuto, nella giornata del 14 Settembre, a Roma, alla presenza di una folta platea, l’incontro costitutivo dell’AESEI �“ Associazione Europeista, Solidale, Ecologista Italiana.

Lo scopo dell’Associazione sarà quello di favorire la sensibilizzazione della popolazione a tematiche di natura comunitaria, solidale ed ambientalista, attraverso l’organizzazione di eventi ed iniziative di formazione culturale.

Nel corso di questa, prima, assemblea nazionale, Marco Vercillo è stato nominato unanimemente Presidente dell’Associazione, ed incaricato di sviluppare delle prime linee programmatiche, in attesa della redazione ed approvazione di uno statuto nazionale e della costituzione degli organismi dirigenti a livello nazionale e territoriale.

L’orientamento emerso dall’incontro è stato quello di iniziare immediatamente a lavorare per tessere rapporti, tanto con le istituzioni, quanto con altre associazioni, allo scopo di favorire la discussione relativamente alle materie caratterizzanti l’Associazione.

]]>