Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Varie Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Varie Mon, 18 Feb 2019 15:27:01 +0100 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/1 Corsi online per creare informazione capillare sull’abuso di alcol Sun, 17 Feb 2019 23:50:29 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/525286.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/525286.html Affari Pubblici Padova Affari Pubblici Padova La maggior parte delle persone nel corso della vita ha assunto alcol e questo non è un comportamento patologico. Ma per i giovani è meglio sapere di cosa si tratta prima di iniziare ad abusarne.

Al giorno d’oggi, com’è vero che i giovani ricevono molti stimoli a livello sociale, e per questo crescono molto più velocemente, è anche vero che le statistiche dicono che nell’arco degli ultimi 12 mesi, all’età compresa tra gli 11 e i 15 anni il 10% di loro ha assunto bevande alcoliche. Cosa che in passato non succedeva.

Bere è più dannoso per gli adolescenti che per gli adulti perché il loro cervello si sta ancora sviluppando nell’adolescenza e perfino all’inizio dell’età adulta. Bere durante questo momento critico per la crescita può causare danni alle funzioni del cervello per tutta la vita, specialmente per quanto riguarda la memoria, capacità motorie (abilità di movimento) e coordinazione.

Per informare i ragazzi, degli effetti di questa sostanza, i volontari dell'associazione ”La via della felicità-Amici di L. Ron Hubbard” lunedì prossimo sono in centro a Ravenna per far conoscere il sito www.noalladroga.it dove poter trovare materiali informativi e fare il corso gratuito on line dal titolo La verità sull’alcol.

La leggerezza con la quale viene affrontato l’alcol a volte è disarmante. Non essendo una droga ed essendoci in commercio bevande con basso tasso alcolico, fatte apposta per attrarre i ragazzi, può indurre i giovani a prendere decisioni scorrette in merito all’assunzione e abuso di tali sostanze. E’ vero che prima di arrivare all’alcolismo ce ne vuole, ma è vero che per lo sballo di una serata ci si può distruggere la vita.

Come qualsiasi sostanza o veleno, l’assuefazione sviluppa tolleranza, con conseguenti crisi di astinenza e dipendenza. Bisogna assumerne sempre di più per ottenere l’”effetto desiderato”.

Non dimentichiamo poi che l'alcolismo è considerata una tossicodipendenza a tutti gli effetti: come tale, partecipa all'insorgenza o al peggioramento di varie tipologie di natura psichiatrica come depressione, paranoie, e disturbi alimentari.

Per alcuni adolescenti, come Samantha, bere sembrava una soluzione al problema che non volevano affrontare.

Quando avevo 13 anni, gli amici mi prendevano in giro se non bevevo. Ho ceduto perché era più facile far parte della compagnia. Ero davvero infelice e bevevo per sfuggire alla mia vita.

Uscivo sempre meno così ho cominciato a perdere gli amici e più mi ritrovavo da sola, più bevevo.

Ero violenta e fuori controllo. Non sapevo mai quello che stavo facendo. Stavo distruggendo la mia famiglia.”  

Sbattuta fuori di casa all’età di 16 anni, è diventata una senzatetto ed ha cominciato a chiedere l’elemosina per comprarsi da bere. Dopo anni di abuso, i dottori le hanno detto che aveva danneggiato irreparabilmente la sua salute.

“…Avevo solo 16 anni ma il mio fegato era danneggiato malamente ed ero molto vicina ad uccidermi con tutto quello che stavo bevendo.” - Samantha

 

Scopri la verità sull’ alcol al sito www.noalladroga.it

]]>
Pensa con la tua testa e scopri “La verità sulla marijuana” Sun, 17 Feb 2019 23:47:55 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/525285.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/525285.html Affari Pubblici Padova Affari Pubblici Padova Fatti, testimonianze e dati scientifici è quello che ti serve per prendere la corretta decisione.



Il problema riguardo alle droghe purtroppo è molto attuale e colpisce anche i più giovani che sperimentano senza esserne veramente informati e senza stimare i rischi a cui andranno incontro.

Riferendosi all’impatto devastante della droga sulla società, l’autore, umanitario L. Ron Hubbard, ha scritto: “Il pianeta si è scontrato con una barriera che impedisce un progresso sociale su vasta scala: droga, farmaci e le altre sostanze biochimiche. Queste possono ridurre le persone in condizioni che non solo sono proibitive e distruttive per la salute, ma che sono tali da impedire ogni progresso stabile verso il benessere mentale o spirituale”. Questa affermazione porta alla sua successiva valutazione sul ruolo che l’uso di droga gioca nella disgregazione del tessuto sociale: “la ricerca dimostra che le droghe sono l’elemento più distruttivo nella nostra cultura attuale”.

Ed ecco dei fatti in merito alla droga come la marijuana, di cui si parla come “droga leggera”: alcuni ricercatori hanno osservato che somministrando questa sostanza su alcuni animali hanno sofferto di danni strutturali al cervello.

Possiamo fare un paragone fra alcol che contiene una sola sostanza: l’etanolo e la marijuana che contiene più di 400 sostanze tossiche note e sostanze chimiche cancerogene, tra le quali le stesse sostanze che causano tumori e che si possono trovare nel fumo di tabacco.

A differenza dei fumatori di sigarette, quelli che fumano marijuana tendono ad inalare profondamente ed a mantenere il fumo quanto più a lungo possibile per aumentare l’effetto della droga, peggiorando il danno ai polmoni.

La marijuana o hashish è un’ allucinogeno, sostanza che distorce il mondo in cui la mente percepisce il mondo in cui vivi.

La sostanza chimica nell’hashish che crea questa distorsione è nota come “THC” che rimane nei tessuti adiposi per mesi e forse più a lungo, a seconda della costanza e dell’intensità dell’uso; inoltre il THC danneggia il sistema immunitario.

Una delle testimonianze dice: “ho fumato il mio primo spinello nel cortile della scuola. Ora sono un’eroinomane e ho appena finito il mio ottavo trattamento contro la tossicodipendenza.”

 

Scopri la verità sulla marjiuana al sito: www.drugfreeworld.org

]]>
Tendone giallo dei Ministri Volontari – a Pozzoleone Sun, 17 Feb 2019 23:42:59 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/525284.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/525284.html Affari Pubblici Padova Affari Pubblici Padova Arrivano a Pozzoleone i Ministri Volontari di Scientology con pannelli informativi e soluzioni pratiche per aiutarti a migliorare le condizioni della tua vita e delle vite di coloro che ti circondano.

Il Programma dei Ministri Volontari è stato lanciato più di trent'anni fa, in risposta ad un appello fatto da L. Ron Hubbard, fondatore di Scientology. Avendo notato un tremendo calo del livello di etica e moralità nella società ed un conseguente aumento di droga e criminalità, L. Ron Hubbard ha scritto: “Se a qualcuno non piacciono il crimine, la crudeltà, l’ingiustizia e la violenza di questa società, può fare qualcosa per porvi rimedio. Può diventare un MINISTRO VOLONTARIO ed aiutare a civilizzarla, portando coscienza, gentilezza, amore, libertà dalle sofferenze, instillandovi fiducia, decenza, onestà e tolleranza”.

Di conseguenza, oltre a recarsi ovunque vi sia un disastro, i Ministri Volontari lavorano con gli enti pubblici delle città, aiutando a migliorare le condizioni nei luoghi in cui risiedono. I loro centri informativi e di studio sono riconoscibili dalle tende giallo brillante, sempre aperte al pubblico, durante le manifestazioni e le fiere dei fine settimana, in cui chiunque può iscriversi ad un corso o partecipare ad un seminario nella tenda stessa. Esaurienti pannelli informativi presentano l’ampia scelta di strumenti per risolvere qualsiasi situazione, dal prestare soccorso a studenti in difficoltà o la riabilitazione dalla tossicodipendenza, all’alleviare traumi emotivi o da lesioni, al rimettere in sesto le relazioni o porre fine ai conflitti. I Ministri Volontari di Scientology operano in base al motto: “Si può fare qualcosa”.

Grazie al loro coraggio, umanità e formazione, sono diventati indispensabili in momenti di necessità estrema, viaggiando in tutto il mondo per aiutare le persone che avevano perso tutto a causa di un terremoto, di uno tsunami, di un tornado, di un’inondazione o cose simili.

Dentro le familiari tende gialle chiunque può ricevere aiuto su base individuale per indirizzarsi alle difficoltà che si trova ad affrontare.

Potrà inoltre ricevere informazioni su come iscriversi ai CORSI GRATUITI ON-LINE o RICHIEDERE UN SEMINARIO

 

I Ministri Volontari saranno presenti a Pozzoleone sabato e domenica. Per informazioni www.ministrovolontario.it o tel. 049 8756317.

]]>
A Cagliari si combattere la cultura dello sballo facile promuovendo “la verità sulla marijuana” Sun, 17 Feb 2019 23:24:25 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/525281.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/525281.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI

Negli ultimi tempi l'impegno dei volontari si sta concentrando soprattutto sulla diffusione di informazioni sulle conseguenze della marijuana. Questa necessità è scaturita dal fatto che un sondaggio effettuato tra i ragazzi delle scuole medie superiori, è emerso che secondo il parere di tantissimi, gli effetti di questa droga "leggera" sono da considerarsi marginali e addirittura, da molti è considerata "terapeutica".

Le esperienze raccontate da molti ex consumatori che si rendono disponibili a raccontarle agli studenti durante le conferenze nelle scuole fatte dai volontari della Fondazione, dimostrano che non è del tutto innocua, anzi come ha dichiarato T. che oggi con orgoglio può raccontare la sua storia da ex consumatore: "la marijuana è la porta d'ingresso a tutte le altre droghe pesanti, ed è quella che ti accompagnerà per sempre, anche quando farai uso di altre droghe. La marijuana è la droga più subdola e difficile da lasciare, continua T. perchè è la più semplice da recuperare e in casi di astinenza ti viene subito in "soccorso". Parole pronunciate da chi l’esperienza l’ha vissuta sulla sua pelle e vuole mettere in guardia gli adolescenti che sono facili prede di cattive sirene. Secondo i volontari è necessario continuare a portare il messaggio di vivere liberi dalla droga, illuminando i ragazzi che l'unico e sicuro modo per evitare di caderci è non iniziare affatto, contrastando l'idea che "una canna non ha mai fatto morire nessuno" ma, aggiungiamo noi, tutte quelle successive e le esperienze più pesanti che ne sono seguite, per molti è stato un treno di sola andata.

"Le droghe sono l'elemento più distruttivo nella nostra cultura attuale", così scriveva il filosofo e umanitario L. Ron Hubbard denunciandone la pericolosità già negli anni '70. I volontari seguaci del Filosofo fondatore della Religione di Scientology, hanno preso l’impegno di combattere con tutte loe forze questa piaga e nella serata di Lunedì 18 febbraio saranno nelle strade del centro di Cagliari dove distribuiranno altre centinaia di libretti “la verità sulla Marijuana” nei negozi e negli esercizi pubblici.

Oggi dobbiamo combattere non solo contro la droga, ma anche contro il dilagare di una cultura permissiva che sta pericolosamente incantando le nuove generazioni, precludendo loro un futuro degno di questo nome.

Info:www.noalladroga.it

 

 

]]>
Istituzioni, Volontariato e società civile, un fronte comune per sconfiggere le droghe Sun, 17 Feb 2019 22:36:04 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/525278.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/525278.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI

 

 

         Ciò che circonda il mondo della droga è sotto gli occhi di tutti: degrado fisico di chi ne fa uso e totale abbandono sociale e ambientale attorno a loro; famiglie, amicizie e affetti distrutti; vite vissute in clandestinità e braccati dalle forze dell’ordine nella paura di essere scoperti, per gli spacciatori che hanno fatto dello spaccio e del denaro, la ragione di vita. Un problema sociale che non si limita a coinvolgere solo chi ne fa uso e i suoi famigliari ma che crea attorno una società e un ambiente pericolosi anche per chi, apparentemente, non è coinvolto.

Un problema, quindi, di cui dobbiamo renderci carico tutti, dalle Istituzioni, alle associazioni di volontariato, agli educatori, cercando la collaborazione di tutte le forze sane della società, che hanno a cuore le sorti delle nuove generazioni e il futuro della società stessa.

         È ciò che fanno tutti i giorni i volontari di Fondazione per un Mondo Libero alla Droga e della Chiesa di Scientology della Sardegna che da anni stanno promuovendo il messaggio di vivere liberi dalla droga in tutto il territorio isolano, coinvolgendo centinaia di commercianti nelle grandi come nei piccoli centri periferici, facendo fronte comune contro le droghe che il filosofo e umanitario L. Ron Hubbard definiva ”l’elemento più distruttivo presente nella nostra cultura attuale”.

Per dare continuità alle iniziative di prevenzione, anche questa settimana i volontari saranno presenti in diversi quartieri di Cagliari e Olbia, a Sassari e Nuoro, Cabras, Quartu Sant’Elena, Monserrato e Assemini, perché non si può abbassare la guardia contro la droga, il nemico numero uno della nostra società.

Info: www.noalladroga.it 

 

        

 

 

]]>
A SASSARI la droga ha un nemico: I volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga Sun, 17 Feb 2019 22:33:57 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/525277.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/525277.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI

 

         Non c'è settimana in cui i volontari sassaresi di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology rimangano inattivi e per rendere noti gli effetti devastanti legati al consumo di droga, anche questa settimana, nella giornata di venerdì 15 febbraio, nel popolare quartiere Luna e Sole sono stati distribuiti centinaia di libretti informativi “la verità sulla droga”.

 

         Il mondo della droga ha le sue fondamenta nell'omertà, nell'incapacità delle persone di contrastare questo fenomeno. Forse la paura di divenire bersaglio degli spacciatori, forse scoraggiati dall'etichetta che certi ignoranti affibbiano alle famiglie dei tossicodipendenti, le persone comuni hanno difficoltà a darsi da fare per arginare un problema come questo, sempre più al centro dell’attenzione dei media, delle forze dell’ordine, educatori e famiglie interessate. E' certo il fatto che l'assenza di materiali efficaci e semplici impedisca la divulgazione di ideali e storie reali, contrari al consumo di droga.

 

         Il filosofo e umanitario L. Ron Hubbard in un suo celebre scritto affermò che “la droga è l'elemento più distruttivo presente nella nostra cultura attuale”. Ecco perché i volontari settimana dopo settimana continuano con questa campagna: si vuol creare un nuovo modo di pensare riguardo la droga, si vuol creare l'idea che si può vivere liberi dalla droga.

Info: www.noalladroga.it

 

]]>
I Diritti Umani promossi nel quartiere San Benedetto a Cagliari Sun, 17 Feb 2019 22:32:42 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/525276.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/525276.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI

 

 

         Non è mancato l'elemento folkloristico nella distribuzione di materiale informativo che, nella serata di lunedì 18 febbraio, i volontari della Chiesa di Scientology e della fondazione Uniti per i Diritti Umani, effettueranno per le vie del quartiere di San benedetto a Cagliari. Nella voglia di simboleggiare la necessità di un movimento per i Diritti Umani che si estenda oltre i confini della nostra nazione, i volontari hanno informato centinaia di persone su questi 30 articoli che rappresentano l'ennesimo tentativo civico di porre fine a qualsiasi forma di discriminazione.

 

         Certo i tempi che viviamo non ci fanno pensare a una vera intenzione di attuare questo codice, e certamente non ci sono le condizioni perché questo avvenga in un futuro prossimo se si considera che, senza allontanarci dalla Sardegna, le violazioni che avvengono in nome del progresso stanno facendo perdere sempre più la considerazione che si possa davvero avere uguaglianza di diritti.

 

         Il filosofo e umanitario L. Ron Hubbard in un suo celebre scritto affermò che “I diritti umani devono essere resi una realtà non un sogno idealistico”. Proprio in questi giorni, nella nostra regione, i pastori stanno mettendo in luce il fatto che i diritti non sono gli stessi per tutti, ma anche che per vedere i propri diritti rispettati, le persone d'onore sono disposte a tutto, anche mettere in gioco il frutto del proprio lavoro.

 

         La stessa forza e lo stesso onore dovrebbero essere messe in piazza da tutti affinché i 30 articoli di questo documento tanto voluto dalle Nazioni Unite, sia divulgato, studiato nelle scuole e soprattutto rispettato. I singoli cittadini devono essere i primi a farsi da portavoce ed essere d'esempio affinché i Diritti Umani siano rispettati.

Info: www.unitiperidirittiumani.it 

]]>
Ricetta veterinaria elettronica: rodaggio e collaborazione. Cosa cambia per i proprietari di animali Fri, 15 Feb 2019 18:08:15 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/525197.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/525197.html ANMVI ANMVI

E-mail  inviata dai servizi telematici di ANMVI / EV. Il tuo programma di posta la visualizza male? Guardala on-line



ANMVI

Ricetta veterinaria elettronica: parte oggi il conto alla rovescia

ANMVI: “Ci sarà un periodo di rodaggio” - Cosa cambia negli allevamenti e per i proprietari di animali da compagnia

(Cremona 15 febbraio 2019)- Oggi il  Ministro della Salute Giulia Grillo ha fatto partire il conto alla rovescia:  è iniziato il countdown per la definitiva entrata in vigore della ricetta veterinaria elettronica. Scatterà  con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, dopo il vaglio- in corso- della Corte dei Conti.

Rodaggio e collaborazione- Sono già molti i Medici Veterinari che stanno utilizzando il nuovo sistema della ricetta elettronica- dichiara Marco Melosi, Presidente dell’ANMVI-  ed è evidente che, come per tutte le grandi trasformazioni digitali servirà un periodo di rodaggio e di messa a punto costante, oltre che di grande collaborazione fra tutti i soggetti coinvolti, pubblici e privati”.

Ma i proprietari degli animali “possono stare tranquilli”- spiega Melosi- perché sul piano pratico per loro cambierà ben poco. Il Medico Veterinario sarà sempre di più il loro referente più stretto e titolato in fatto di salute e di terapia animale”.

Cosa cambia negli allevamenti- Su base sperimentale e volontaria, la prescrizione elettronica per le cure agli animali produttori di alimenti è iniziata nel 2015. Ad oggi sono ormai migliaia le prescrizioni di medicinali veterinari informatizzate.

A regime, la tracciatura e il conteggio dei quantitativi di medicinali effettivamente somministrati agli animali in cura, permetteranno di innalzare la qualità sanitaria degli allevamenti italiani, dimostrando, dati alla mano, l’impegno alla riduzione degli antimicrobici non necessari che, da molto tempo, stanno compiendo i veterinari aziendali negli allevamenti italiani.

Cosa cambia per i proprietari di animali da compagnia- La tracciabilità informatica dei medicinali veterinari è una garanzia per tutti gli animali bisognosi di terapie. All’atto pratico il proprietario non farà che recarsi in farmacia per l’acquisto del prodotto prescritto, esibendo il codice fiscale (riportato anche sulla tessera sanitaria), e un PIN un codice univoco di identificazione che risponde, in un solo tempo, ad esigenze di unicità della prescrizione e di protezione dei dati personali.

Il codice fiscale è già necessario per l’emissione dello scontrino parlante che consente la detraibilità fiscale del medicinale veterinario prescritto.

Il PIN sarà riportato sulla ricetta veterinaria digitale di cui il Medico Veterinario potrà sempre stampare una copia cartacea da consegnare al farmacista, per agevolare i proprietari.

Per i proprietari più “smart” il Ministero della Salute ha anche  realizzato una  App gratuita.

 

Ufficio Stampa ANMVI - Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani- 0372/40.35.47

 



iBOX DEM

]]>
cs - Viticoltori Cia: Alessandria-Varsavia con ritorno Thu, 14 Feb 2019 11:24:55 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/524796.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/524796.html Cia Alessandria Cia Alessandria

Gentili colleghi

Sono tornati dall’evento “Barolo&Friends” svolto a Varsavia (Polonia) lo scorso lunedì, i tre produttori del nostro territorio che hanno rappresentato il Piemonte vitivinicolo nell’ambito dell’iniziativa di promozione internazionale Cia.

In foto, da sinistra: Gabriele Gaggino, Stefano Gervasoni e Federico Robbiano al termine dell’evento.

Grazie!

Genny Notarianni

 

 

Viticoltori Cia: Alessandria-Varsavia con ritorno

 

Sono tornati dall’esperienza proposta da Cia Cuneo a Varsavia (Polonia) – insieme al Consorzio I Vini del Piemonte e Piedmont Good Wines - i tre imprenditori associati Cia Alessandria che hanno aderito all’iniziativa “Barolo&Friends”, portando i propri vini e la storia aziendale all’interno del centro Vitkac, nell’ambito di una promozione Food and Wine delle produzioni del Piemonte. Più di 250 i ristoratori, gli importatori e i giornalisti di settore accreditati all’evento, che hanno degustato con interesse le produzioni della nostra provincia, esprimendo curiosità e apprezzamento per il loro mercato. Gli imprenditori Cia Alessandria partecipanti sono stati Federico Robbiano di Cà Bensi di Tagliolo Monferrato, Gabriele Gaggino di Tenuta Gaggino di Carpeneto, Stefano Gervasoni di Hic et Nunc di Vignale Monferrato.

Robbiano: “Bella iniziativa, ben organizzata dal punto di vista tecnico. Anche la presenza degli operatori è stata qualificata e prolungata nel tempo e i dati delle ricerche statistiche mostrano per il vino un mercato con grandi margini di crescita”.

Gaggino: “Il Tasting-around è stato molto vivace e partecipato, l’organizzazione nel suo complesso ottima e abbiamo avuto contatti interessanti per il mercato polacco, che apprezza molto le produzioni italiane”.

Gervasoni: “Partecipo spesso a fiere di settore, anche internazionali, ma sono rimasto favorevolmente colpito dall’alto livello dell’evento, con decine di operatori interessati a conoscere il vino del Piemonte. È emersa forte l’identità della nostra regione, senza individualismo alcuno”.

 

 

http://zend.comunicati.net/allegati/211945/cs18_varsavia-rientro.docimage003.png@01D37A7F.A8968B70

 

Genny Notarianni
Ufficio stampa e Relazioni esterne | Cia - Agricoltori Italiani Alessandria

Via G. Savonarola, 29 – 15121 Alessandria
Tel +39 0131 1961339 | Fax +39 0131 41361 | Mobile + 39 345 4528770

e-mail g.notarianni@cia.it | sito web www.ciaal.it

_________________

 

http://zend.comunicati.net/allegati/211945/cs18_varsavia-rientro.docimage004.png@01D37A7F.A8968B70 http://zend.comunicati.net/allegati/211945/cs18_varsavia-rientro.docimage005.png@01D37A7F.A8968B70 http://zend.comunicati.net/allegati/211945/cs18_varsavia-rientro.docimage006.png@01D37A7F.A8968B70 http://zend.comunicati.net/allegati/211945/cs18_varsavia-rientro.docimage007.png@01D37A7F.A8968B70

 

 

--
Hai ricevuto questo messaggio perché sei iscritto al gruppo "stampa Cia Alessandria" di Google Gruppi.
Per annullare l'iscrizione a questo gruppo e non ricevere più le sue email, invia un'email a stampa-cia-alessandria.mailing+unsubscribe@cia.it.
Per postare in questo gruppo, invia un'email a stampa-cia-alessandria.mailing@cia.it.
Per visualizzare questa discussione sul Web, visita https://groups.google.com/a/cia.it/d/msgid/stampa-cia-alessandria.mailing/006c01d4c44f%24880a1690%24981e43b0%24%40cia.it.
]]>
cs - Rinnovo contratto lavoro agricoltura: soddisfazione Cia Thu, 14 Feb 2019 10:30:49 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/524785.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/524785.html Cia Alessandria Cia Alessandria

Gentili colleghi

È stato firmato il rinnovato accordo per il Contratto collettivo regionale di Lavoro per gli operai agricoli.

Dettagli in allegato e la posizione del rappresentante Cia Paolo Viarenghi (in foto).

Grazie!
Genny Notarianni

 

 

Rinnovo contratto lavoro agricoltura: soddisfazione Cia

 

E’ stato rinnovato a Torino, nella giornata di ieri, l’accordo per il Contratto collettivo regionale di lavoro per i quadri e gli impiegati agricoli del Piemonte, con validità fino al 31 dicembre 2021.

L’accordo, che riguarda circa 2.100 addetti in Piemonte (20.000 in Italia) è stato sottoscritto da Cia, Confagricoltura e Coldiretti per i datori di lavoro e da Confederdia, Flai-Cgil, Fai-Cisl e Uila-Uil per i sindacati dei lavoratori. Cia era rappresentata dal responsabile Settore Lavoro Paolo Viarenghi.

Le parti hanno concordato un aumento contrattuale del 2,4% con decorrenza 1° marzo 2019; per la sesta categoria l’aumento sarà di 33 euro mensili. Inoltre si è stabilito, a partire da quest’anno, che verrà riconosciuta una giornata di permesso retribuito aggiuntiva a quelle già previste dalla contrattazione nazionale.

Commenta Viarenghi, partecipe a tutta la trattativa: “Siamo soddisfatti di questo accordo, in quanto attraverso la collaborazione tra tutte le parti si è riuscito a garantire un giusto aumento ma contenuto, che accontenta sia la parte datoriale che quella sindacale”.

 

 

http://zend.comunicati.net/allegati/211938/cs17_contratto-agricolo.docimage003.png@01D37A7F.A8968B70

 

Genny Notarianni
Ufficio stampa e Relazioni esterne | Cia - Agricoltori Italiani Alessandria

Via G. Savonarola, 29 – 15121 Alessandria
Tel +39 0131 1961339 | Fax +39 0131 41361 | Mobile + 39 345 4528770

e-mail g.notarianni@cia.it | sito web www.ciaal.it

_________________

 

http://zend.comunicati.net/allegati/211938/cs17_contratto-agricolo.docimage004.png@01D37A7F.A8968B70 http://zend.comunicati.net/allegati/211938/cs17_contratto-agricolo.docimage005.png@01D37A7F.A8968B70 http://zend.comunicati.net/allegati/211938/cs17_contratto-agricolo.docimage006.png@01D37A7F.A8968B70 http://zend.comunicati.net/allegati/211938/cs17_contratto-agricolo.docimage007.png@01D37A7F.A8968B70

 

 

--
Hai ricevuto questo messaggio perché sei iscritto al gruppo "stampa Cia Alessandria" di Google Gruppi.
Per annullare l'iscrizione a questo gruppo e non ricevere più le sue email, invia un'email a stampa-cia-alessandria.mailing+unsubscribe@cia.it.
Per postare in questo gruppo, invia un'email a stampa-cia-alessandria.mailing@cia.it.
Per visualizzare questa discussione sul Web, visita https://groups.google.com/a/cia.it/d/msgid/stampa-cia-alessandria.mailing/003e01d4c447%24f92d1370%24eb873a50%24%40cia.it.
]]>
I volontari divulgano i Diritti Umani al Liceo Linguistico De Sanctis-Deledda a Cagliari, Wed, 13 Feb 2019 22:17:11 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/524504.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/524504.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI  

 

Proseguendo l’iniziativa intrapresa la scorsa settimana di promuovere il messaggio dei Diritti Umani nelle scuole di Cagliari, cento tra studenti e docenti dell’Istituto Tecnologico Linguistico di Cagliari, De Sanctis-Deledda, nella mattinata di mercoledì 13 febbraio, prima delle lezioni, hanno ricevuto i libretti “Che cosa sono i Diritti Umani?” distribuiti dai volontari di Uniti per i Diritti Umani e della Chiesa di Scientology.

L’interesse e la curiosità degli studenti e dei docenti, era tangibile e i volontari non hanno avuto difficoltà ad entrare in comunicazione con loro chiedendogli il parere su un argomento così attuale e sentito nella società odierna. In molti hanno denunciato quanto siano disattesi e non garantiti per tutti nello stesso modo, ma allo stesso tempo i volontari hanno riscontrato quanto siano sconosciuti per molti di loro.

“I Diritti Umani devono essere resi una realtà e non un sogno idealistico” era l’auspicio del filosofo e umanitario L. Ron Hubbard e, invitando i suoi seguaci a darsi da fare per rendere possibile quella realtà, ha inserito nel Credo della Religione di Scientology da lui fondata, alcuni dei 30 articoli contenuti nella Dichiarazione Universale.

p { margin-bottom: 0.25cm; line-height: 115%; background: transparent none repeat scroll 0% 0%; }a:link { color: rgb(0, 0, 128); text-decoration: underline; }a:visited { color: rgb(128, 0, 0); text-decoration: underline; }

]]>
Continua ad Olbia l’impegno dei volontari di Scientology contro la droga Wed, 13 Feb 2019 22:14:36 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/524502.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/524502.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI  

 

Gli esperti di comunicazione dicono che prima che un messaggio arrivi alle persone ed venga fatto proprio è necessario ripeterlo tante volte finchè rimane impresso nella mente e duplicato dalle persone cui è indirizzato. Ne abbiamo la prova dai messaggi pubblicitari di noti marchi che ci martellano quotidianamente su tutti i media per raggiungere i loro obiettivi commerciali.

Conoscono molto bene questa regola sulla comunicazione i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga di Olbia che da anni continuano a ripetere il messaggio di vivere liberi dalla droga, convinti che l'accoglienza e l'interesse all'iniziativa che i cittadini e i commercianti locali continuano a dimostrare, siano la dimostrazione che il messaggio sta arrivando a destinazione e che prima o poi produrrà i suoi frutti.

Nella serata di mercoledì 13 febbraio con la costante e preziosa collaborazione della Chiesa di Scientology i volontari della Fondazione hanno distribuito nelle strade e negozi del capoluogo galluarese altre centinaia di libretti di "La verità sulla droga", portando così la corretta informazione sugli effetti devastanti a breve, medio e lungo termine delle sostanze stupefacenti.

"Le droghe sono l'elemento più distruttivo nella nostra cultura attuale" scriveva il filosofo L. Ron Hubbard, fondatore della religione di Scientology, per questo motivo ha creato un metodo di disintossicazione dalle droghe che, senza uso di altre sostante, sta liberando dalle dipendenze decine di migliaia di ragazzi in tutto il mondo.

Info: www.noalladroga.it

 

p { margin-bottom: 0.25cm; line-height: 115%; background: transparent none repeat scroll 0% 0%; }a:link { color: rgb(0, 0, 128); text-decoration: underline; }a:visited { color: rgb(128, 0, 0); text-decoration: underline; }

]]>
C’è bisogno di DIRITTI UMANI, i volontari li diffondono in tutta la Sardegna Wed, 13 Feb 2019 22:13:15 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/524501.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/524501.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI  

 

 

Viviamo in un periodo storico in cui i Diritti sembrerebbero qualcosa di astratto e confuso. Ognuno pensa che i propri siano calpestati da qualcuno che ne reclama a sua volta il rispetto nei suoi confronti. I trenta articoli contenuti nella Dichiarazione Universale promulgata dalla Nazioni Unite nel lontano 1948, sono rimaste parole scritte solo su una carta.

Uno sguardo alle situazioni sociali a livello planetario, dimostra come di tutto si è fatto e si continua a fare, meno che mettere in vigore quelle semplici regole che i legislatori illuminati di allora ci hanno messo a disposizione.

Interessi di potere, economici e politici entrano in ballo sempre prima dei i Diritti di tutti, accecando i potenti di turno nelle loro decisioni. Eppure basterebbe prendere in considerazione quei trenta articoli e governare in base ad essi e la maggior parte dei problemi mondiali si risolverebbero.

“I Diritti Umani devono essere resi una realtà e non un sogno idealistico” scriveva il filosofo e umanitario L. Ron Hubbard, fondatore della religione di Scientology, i volontari di Uniti per i Diritti Umani sono costantemente impegnati in tutto il mondo per diffondere nella società i valori contenuti nella Dichiarazione Universale e anche in Sardegna, durante la settimana in corso sono stati protagonisti distribuendo centinaia di opuscoli “Che cosa sono i Diritti Umani?” in una scuola superiore di Cagliari e in diversi quartieri di Cagliari e Olbia.

Info: www.unitiperidirittiumani.it

p { margin-bottom: 0.25cm; line-height: 115%; background: transparent none repeat scroll 0% 0%; }a:link { color: rgb(0, 0, 128); text-decoration: underline; }a:visited { color: rgb(128, 0, 0); text-decoration: underline; }

]]>
A Sant’Alenixedda “la verità sulla droga” dei volontari di Scientology Wed, 13 Feb 2019 22:12:18 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/524500.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/524500.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI  

 

 

Continua l’ondata di prevenzione alle droghe a Cagliari dove, i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology, lunedì 11 febbraio, hanno distribuito centinaia di opuscoli “la verità sulla droga” nelle palazzine del quartiere di Sant’Alenixedda.

 Convinti che solo le menzogne di chi dice che “una dose non ti farà nulla”, “che esistono differenze tra droghe leggere e droghe pesanti” e di chi approfitta del fatto che una frangia politica impazzita sta sostenendo l'uso “ludico” della marijuana, i volontari sostengono la campagna non governativa più diffusa in Sardegna, coinvolgendo centinaia di commercianti ed esercenti di pubblici esercizi della città.

Solo l’informazione è in grado di ostacolare lo sfacelo che la droga provoca ogni giorno tra i giovani, e l’unico modo è quello di dare le corrette informazioni per confutare le menzogne dei pusher, per questo motivo i volontari continueranno nella loro azione di prevenzione finché in tutte le case della città sarà divulgato il messaggio di vivere liberi dalla droga.

Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l'unica ragione di vivere”, asserì il filosofo L. Ron Hubbard. Una vita fatta di gioie è ciò che ogni volontario di questa campagna vorrebbe per i propri concittadini e allora lo slogan è: Cagliari libera dalla droga.

Info: www.noalladroga.it

p { margin-bottom: 0.25cm; line-height: 115%; background: transparent none repeat scroll 0% 0%; }a:link { color: rgb(0, 0, 128); text-decoration: underline; }a:visited { color: rgb(128, 0, 0); text-decoration: underline; }

]]>
UNITI PER I DIRITTI UMANI nei negozi del centro di Olbia Wed, 13 Feb 2019 22:10:17 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/524499.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/524499.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI  

 

Il futuro di questo mondo non verrà deciso solo sulla scena internazionale. Ogni piccolo contesto in cui noi operiamo è un momento in cui i Diritti Umani devono essere messi in atto. I Diritti Umani verranno attuati con il loro impiego da parte di tutti noi, ciascuno nella sua sfera di influenza. Se molti lo faranno, le radici del terrorismo e della violenza verranno private del loro nutrimento.

Questo significa che non dobbiamo rimanere in silenzio quando osserviamo una violazione dei Diritti umani. Avere il coraggio di denunciare una violazione mette in ginocchio chi con tanta arroganza vuole prevaricare il debole e perorare l’ingiustizia.

A promuovere con coraggio i valori della Dichiarazione Universale ci sono i volontari di Uniti per i Diritti Umani e della Missione della Chiesa di Scientology di Olbia che nella serata di mercoledì 13 febbraio hanno distribuito un centinaio di libretti “la storia dei Diritti Umani” nei negozi di viale Aldo Moro, coinvolgendo gli esercenti nella campagna di promozione dei trenta articoli.

Il giorno in cui potremo fidarci completamente l’uno dell’altro, ci sarà pace sulla Terra” L. Ron Hubbard.

p { margin-bottom: 0.25cm; line-height: 115%; background: transparent none repeat scroll 0% 0%; }a:link { color: rgb(0, 0, 128); text-decoration: underline; }a:visited { color: rgb(128, 0, 0); text-decoration: underline; }

]]>
Digestive Health Care Products Market is Expected to Account around US$ XX Mn by 2025, Due to Increasing Awareness About the Importance of Digestive Health Care Wed, 13 Feb 2019 14:18:40 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/524411.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/524411.html sai krishna sai krishna Digestive Health Care Products Market is Expected to Account around US$ XX Mn by 2025, Due to Increasing Awareness About the Importance of Digestive Health Care

 

The Digestive Health Care Products Market is anticipated to reach about US$ XX Mn by 2025, and anticipated to expand at a CAGR over seven years of forecast period 2019-2025” owing to increased awareness about the importance of digestive healthcare and the contribution provided by digestive health products in maintaining the overall health of an individual.

 

Precision Business Insights (PBI) in its report titled “Digestive Health Care Products Market: Market Estimation, Dynamics, Regional Share, Trends, Competitor Analysis 2013-2018 and Forecast 2019-2025” assesses the market performance over seven years forecast period from 2019 to 2025. The report analyses the market value forecast and provides the strategic insights into the market driving factors, challenges that are hindering the market revenue growth over forecast period.

 

Get a free sample: https://precisionbusinessinsights.com/request-sample/?product_id=23182

 

 

The Digestive health care products market size was accounted for US$ XX Mn in 2018 and anticipated to account for US$ XX Mn by 2025. Increased level of gastric acids will create a demand for digestive health care products. Digestive health products are expected to emerge as a major revenue contributor to the global healthcare sector in the coming years due to the growing prevalence of digestive diseases and rising awareness about the importance of maintaining a healthy gut flora.

 

Digestive health care products market segmented on the basis of ingredients, sales channel, by product type and region.

 

Increasing Awareness about the Digestive Healthcare Products Drives the Growth of Digestive Healthcare Products Market

 

Rising awareness among the global populace about the importance of digestive health is expected to remain the key driver for the global digestive health products market. The growing adoption of modern dietary advances by a growing urban consumer demographic plays a vital aid for the global digestive health products market. Efforts by healthcare agencies to increase awareness about digestive health have also helped the global digestive health products market, especially in developed countries.

 

Diary Product Type Will Dominate the Revenue Share.

 

Based on product type, digestive healthcare product is segmented into diary, bakery and cereals, and nonalcoholic products. Dairy products represented more than XX% of the global digestive health products market in 2017 and are expected to remain the dominant revenue contributor to the market in the coming years. The segment accounted for US$ XX bn in 2017 and is expected to rise to a valuation of US$ XX bn by 2025. The robust XX% CAGR of the dairy products segment is expected to enable it to extend its share in the global digestive health products market to XX% over the 2019-2025 forecast period.  

North America, Accounts for Major Revenue Share for Digestive Healthcare Products Market

 

Precision Business Insights (PBI), digestive healthcare products market report analyses the market in different regions North America, Europe, Asia Pacific, Latin America and Middle East and Africa. According to regional analysis, North America accounted for major revenue share due to increasing awareness among the population, increasing disposable income, and the rising number of the elderly population. Japan is also expected to contribute significantly to the global digestive health products market in the coming years, with the regional market expected to create an opportunity valued at more than US$ XX bn between 2019 and 2025. Awareness about healthcare and especially digestive health is high in Japan and the growing geriatric population in the region is also expected to drive the demand from the digestive health products market in the region in the coming years.

 

Request a Methdology :  https://precisionbusinessinsights.com/request-methodology?product_id=23182

 

 

Novel Inventions in the Healthcare and Pharmaceutical Industry Play Vital Role in Digestive Healthcare Products Market

 

The increasing availability of healthcare information on the Internet and the increasing emphasis of healthcare agencies on outreach programs to boost healthcare awareness among the population have helped the digestive health products market in developed countries. Consistent government backing to new innovation in the healthcare and pharmaceuticals industry in developed countries, with the development of the nutraceuticals sector presenting a novel revenue generation channel, is expected to remain a key driver for the digestive health products market in the coming years.

The key players in the digestive health products market include Chr. Hansen Holding, Nestle SA, E. I. DuPont Nemours and Company, Yakult Honsha Co. Ltd., and Danone SA. Other few dominant players in the digestive health products market are Arla Foods Inc., Cargill Inc., Mondelez International Inc., PepsiCo Inc, and General Mills.

 

Detailed Segmentation

 

By Ingredients Type

 

o   Probiotics

o   Prebiotics

o   Food Enzymes

 

By Product Type

 

o   Dairy Products

o   Bakery Products and Cereals

o   Non-alcoholic Beverages

 

By Sales Channel

 

o   Modern Trade

o   Convenience Stores

o   Online Retailers

 

Geography

 

o   North America

§  U.S.

§  Canada

o   Europe

§  Germany

§  UK

§  France

§  Russia

§  Spain

§  Italy

§  Rest of Europe

o   Asia-Pacific

§  China

§  Japan

§  India

§  ASEAN

§  Rest of Asia Pacific

o   Latin America

§  Brazil

§  Mexico

§  Argentina

§  Chile

§  Rest of Latin America

o   Middle East and Africa

§  South Africa

§  Saudi Arabia

§  Rest of MEA

 

 

 

Get full story: https://precisionbusinessinsights.com/market-reports/digestive-health-products-market/

 

 

]]>
Abuso di farmaci come droghe Wed, 13 Feb 2019 14:16:26 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/524410.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/524410.html Scientology Brescia Scientology Brescia Le nuove droghe sono meno conosciute e possono sembrare legali e non pericolose, ma la realtà è diversa. "Mondo libero dalla droga" ha diffuso informazioni ampie su ogni aspetto proprio per colmare il vuoto su questa nuova moda che alcuni ragazzi hanno intrapreso.

Informiamo sulle nuove droghe nel centro commerciale

Continua regolarmente a Desenzano l'azione di "Mondo libero dalla Droga" che ha distribuito, anche questa settimana, decine di opuscoli informativi.

Gli esercenti sono contenti di sostenere l'azione di prevenzione. In questo modo partecipano alla attività sociale di lotta alle tossicodipendenze. I libretti posizionati all'interno dei loro esercizi commerciali sono prelevati sempre con interesse. Alcuni di loro ci chiedono copie specifiche su determinate sostanze come la cocaina ad esempio.

Questa settimana i libretti illustrano l'uso degli antidolorifici prescritti. Molti di questi, a causa del loro potenziale abuso e dipendenza, sono stati inseriti nella stessa categoria dell’oppio o della cocaina. Questi includono il Ritalin e il Dexedrine (stimolanti) e gli antidolorifici OxyContin, Demerol e Roxanol. Un tempo molte droghe illegali venivano prescritte dai dottori o da psichiatri, ma più tardi furono bandite, quando le prove dei loro effetti letali non potevano più essere ignorate. Alcuni esempi sono l’eroina, la cocaina, l’LSD, la metanfetamina e l’ecstasy.

L’abuso di farmaci prescritti può essere ancora più rischioso dell’uso di droga illegale. La forza di alcune delle droghe sintetiche, disponibili come farmaci prescritti, creano un alto rischio di overdose. Questo è particolarmente vero per l’OxyContin ed antidolorifici simili, dove le morti da overdose sono più che raddoppiate durante un periodo di cinque anni.

Molte persone non si accorgono che distribuire o vendere farmaci prescritti (da qualcuno che non sia un medico) è una forma di spaccio ed è illegale quanto vendere eroina o cocaina, e comporta multe salate e anni di galera. Quando la vendita di farmaci causa morte o gravi lesioni fisiche, gli spacciatori possono rischiare l’ergastolo.

L’informazione è la pietra angolare del cambiamento. Per questo motivo un’ampia serie di materiali educativi, basati su fatti reali e di forte impatto, viene distribuita gratuitamente alle persone tramite i volontari di "Mondo Libero dalla Droga".

I materiali diffusi dalla campagna, permettono di esaminare le proprie scelte in modo libero e senza l'influenza di persone verso le quali spesso nasce un senso di rifiuto.

Gli interessati possono trovano una informazione completa, quanto oggettiva, che affronta gli argomenti in modo semplice, ma non banale.

Il valore della prevenzione della campagna

Attingendo a decenni di esperienza nel campo della prevenzione alla droga, il programma "La Verità sulla Droga" comunica in modo efficace i fatti reali relativi all’uso di droga, sia su base individuale sia tramite comunicazioni ad ampio raggio.

La campagna "La verità sulla droga" è stata istituita dalla Chiesa di Scientology. Tutte le attività della associazione sono non confessionali, non discriminatorie e non a fine di lucro. I materiali di comunicazione sono disponibili per chiunque li voglia esaminare ed utilizzare per contribuire alla prevenzione sui giovani affinché, loro per primi, crescano nella consapevolezza della piaga che l'uso di sostanze viene a determinare nelle loro vite.

I volontari si sono ispirati alle parole di L. Ron Hubbard: “un essere è di valore solo nella misura in cui può essere utile agli altri”.

]]>
Una terribile droga LSD Wed, 13 Feb 2019 14:09:43 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/524405.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/524405.html Scientology Brescia Scientology Brescia Lo LSD è davvero una droga terribile, dagli effetti devastanti ed è più diffusa di quanto si possa pensare. Per questo i volontari di Mondo Libero dalla Droga hanno diffuso 50 opuscoli di prevenzione dal titolo "La Verità sull'LSD" a Palazzolo. Non si deve abbassare la guardia sui pericoli che corrono i ragazzi assumendo sostanze magari per un nuovo tipo di sballo.

LSD: meglio sapere di cosa si tratta prima di assumerlo

L’LSD è tra le più potenti sostanze chimiche che alterano l’umore. Deriva dall’acido lisergico, che si trova nell’ergotina, un fungo che cresce sulla segale ed altri tipi di cereali.

Viene prodotto in forma di cristalli all’interno di laboratori illegali, principalmente negli Stati Uniti. Questi cristalli vengono poi convertiti in forma liquida per la distribuzione. È inodore, incolore e ha un sapore leggermente amaro.

Conosciuto come “acido” e con molti altri nomi, l’LSD viene venduta illegalmente sotto forma di piccole pillole (“micropunte”), capsule o quadrati di consistenza gelatinosa (“window panes”). A volte della carta assorbente viene impregnata con questa sostanza e poi suddivisa in piccoli quadrati decorati con personaggi dei cartoni animati (“loony toons”). Occasionalmente viene venduta in forma liquida. Ma, indipendentemente dalla sua forma, l’LSD porta chi ne fa uso sempre allo stesso punto: una grave dissociazione dalla realtà.

Chi fa uso di LSD chiama un’esperienza con l’LSD un “trip” (viaggio). Solitamente dura circa dodici ore. Le reazioni avverse, che sono frequenti, vengono chiamate “brutti trip”, un’espressione con la quale si sottintende che si è provato l’inferno.

La prevenzione dalla droga, attraverso l'opera dei volontari di "Mondo libero dalla droga", oggi è arrivata a Palazzolo dove oltre 50 libretti "La verità sull'LSD" sono stati posizionati presso alcuni esercizi commerciali, contribuendo a diffondere consapevolezza su questa terribile sostanza.

La più ampia campagna "La verità sulla Droga" è per i giovanissimi. Loro hanno bisogno di informazioni per evitare di cadere nella trappola e spesso per aiutare i loro amici a starne lontani. Questo è il motivo per cui molti volontari ogni settimana distribuiscono centinaia di opuscoli informativi.

Questi semplici opuscoli permettono di esaminare le proprie scelte in modo libero e senza l'influenza di persone verso le quali spesso nasce un senso di rifiuto.

Gli interessati possono trovano una informazione completa, quanto oggettiva, che affronta gli argomenti in modo semplice, ma non banale.


Informiamo in continuazione

Riteniamo che l’istruzione sia portatrice di cambiamento. Solo se ben informati, i giovani sono in grado di prendere decisioni consapevoli ed utili a condurre una vita libera dalla droga ed in armonia con il prossimo ed i propri cari.

Attingendo a decenni di esperienza nel campo della prevenzione alla droga, il programma "La Verità sulla Droga" comunica in modo efficace i fatti reali relativi all’uso di droga, sia su base individuale sia tramite comunicazioni ad ampio raggio.

Dato che fornire ai giovani fatti puri e semplici sui danni che la droga è in grado di causare, aumenta notevolmente le loro possibilità di rifiutarla di propria iniziativa, La Verità sulla Droga è un programma molto richiesto come strumento educativo da scuole, forze dell’ordine e svariati settori della società.

La campagna "La verità sulla droga" è stata istituita dalla Chiesa di Scientology. Tutte le attività della associazione sono non confessionali, non discriminatorie e non a fine di lucro. I materiali di comunicazione sono disponibili per chiunque li voglia esaminare ed utilizzare per contribuire alla prevenzione sui giovani affinché, loro per primi, crescano nella consapevolezza della piaga che l'uso di sostanze viene a determinare nelle loro vite.

I volontari si sono ispirati alle parole di L. Ron Hubbard: “un essere è di valore solo nella misura in cui può essere utile agli altri”.

]]>
L'arma efficace è conoscere le droghe Wed, 13 Feb 2019 14:02:07 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/524401.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/524401.html Scientology Brescia Scientology Brescia A Gargnano questa settimana è stata usata l'arma più efficace per combattere l'uso di droga. Sono stati distribuiti i libretti "La verità sulla droga" materiali informativi di "Mondo Libero dalla droga" proprio per aiutare a conoscere le droghe. Decine di opuscoli sono stati distribuiti, suscitando interesse soprattutto sui giovani.

Parlare di droghe come arma efficace.

I materiali informativi di "Mondo libero dalle droghe" sono stati posizionati in alcuni luoghi di afflusso di Gargnano generando una maggiore confidenza con il soggetto, cercando di distruggere quella sorta di barriera di silenzio che impedisce il dialogo sulle droghe.

I ragazzi, in realtà, desiderano comprendere meglio questi argomenti che spesso costituiscono le prime proposte che arrivano da sorgenti esterne alla famiglia.

Le droghe sono diventate parte della nostra cultura dalla metà dell’ultimo secolo. Nel 1960 queste sostanze venivano pubblicizzate dalla musica e dai mass media, permeando ogni aspetto della società. E' ora di rimediare restituendo alle giovani generazioni informazioni corrette. Le persone infatti assumono droga perché vogliono cambiare qualcosa nella propria vita.

Anche se è difficile affrontare i problemi personali, le conseguenze dell’uso di droga sono sempre peggiori del problema che si sta cercando di risolvere. La vera risposta è quella di informarsi e di non far uso di droga in primo luogo.

Il programma di prevenzione

Il programma "La Verità sulla Droga", attingendo a decenni di esperienza nel campo della prevenzione alla droga, comunica in modo efficace i fatti reali relativi al suo utilizzo, sia su base individuale sia tramite prodotti multimediali.

L’informazione costituisce naturalmente il principale strumento per la generazione di una nuova cultura. Per questo motivo un’ampia serie di materiali educativi della campagna "La verità sulla droga", basati su fatti reali e di impatto, viene distribuita gratuitamente alle persone tramite i volontari di "Mondo Libero dalla Droga".
La campagna "La verità sulla droga" è stata istituita dalla Chiesa di Scientology fondata da L. Ron Hubbard.

L'associazione “Mondo libero dalla Droga” è indipendente e tutte le sue attività sono non confessionali, non discriminatorie e non a fine di lucro. I materiali utilizzati sono disponibili per chiunque li voglia esaminare ed utilizzare per una preziosa prevenzione sui giovani affinché, loro per primi, crescano nella consapevolezza della sofferenza che l'uso di sostanze viene a determinare nelle loro vite ed in quelle delle persone a loro care.

]]>
A Odolo diffondiamo la verità sulla droga Wed, 13 Feb 2019 13:50:08 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/524391.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/524391.html Scientology Brescia Scientology Brescia Riforniti alcuni esercizi commerciali che collaborano con l'iniziativa "La Verità sulla Droga" e distribuiscono ai loro clienti ed avventori gli opuscoli informativi che creano consapevolezza sulle droghe.

La verità dei fatti puri e semplici

Alcuni volontari diffondono la semplice verità sulle droghe e non si stancano di fare prevenzione. Anche ad Odolo ogni settimana vengono posizionati un centinaio di libretti pressi alcuni esercizi commerciali che offrono la loro disponibilità a veicolare gli opuscoli versi giovani ed adulti.

Il libretto dà una informazione completa quanto oggettiva ed affronta argomenti come: "Perchè le persone assumono droghe", "Cosa ti diranno gli spacciatori", "Come agiscono le droghe", "La nostra cultura sulla droga" seguiti da alcune pagine in cui vengono esposti gli effetti a breve ed a lungo termine delle principali sostanze.

L’informazione è la pietra angolare del cambiamento. Per questo motivo un’ampia serie di materiali educativi, basati su fatti reali e di forte impatto, viene distribuita gratuitamente alle persone tramite i volontari di "Mondo Libero dalla Droga".

L'iniziativa di prevenzione

Attingendo a decenni di esperienza nel campo della prevenzione alla droga, il programma "La Verità sulla Droga" comunica in modo efficace i fatti reali relativi all’uso di droga, sia su base individuale sia tramite comunicazioni ad ampio raggio.

Dato che fornire ai giovani fatti puri e semplici sui danni che la droga è in grado di causare, aumenta notevolmente le loro possibilità di rifiutarla di propria iniziativa, La Verità sulla Droga è un programma molto richiesto come strumento educativo da scuole, forze dell’ordine e svariati settori della società. 

La campagna "La verità sulla droga" è stata istituita dalla Chiesa di Scientology. Tutte le attività della associazione sono non confessionali, non discriminatorie e non a fine di lucro. I materiali di comunicazione sono disponibili per chiunque li voglia esaminare ed utilizzare per contribuire alla prevenzione sui giovani affinché, loro per primi, crescano nella consapevolezza della piaga che l'uso di sostanze viene a determinare nelle loro vite.

I volontari si sono ispirati alle parole di L. Ron Hubbard: “un essere è di valore solo nella misura in cui può essere utile agli altri”.

]]>