Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Società civile Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Società civile Tue, 21 Aug 2018 23:25:14 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/1 convocazione Press Tour - Vendemmia 2018 Mon, 20 Aug 2018 16:10:40 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/489270.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/489270.html Cia Alessandria Cia Alessandria

Gentili colleghi

siete invitati al nostro press tour, in occasione della vendemmia, il giorno 14 settembre pv.

Vi porteremo a conoscere Sassaia, azienda vitivinicola di Capriata d'Orba, specializzata in vitigni autoctoni e altri vitigni "stranieri", con forte vocazione all'internazionalizzazione (Enrico de Alessandrini, titolare insieme a Pier Carlo Bergaglio - alla guida del press tour, è statunitense) e consulenza fissa da parte di un team della Borgogna. L'azienda è inoltre impegnata in attività solidali e di sostegno ad iniziative di valorizzazione del territorio (ad esempio, il restauro della torre di Capriata d'Orba).

Faremo le considerazioni della vendemmia in corso (osserveremo parte delle operazioni di raccolta), visiteremo l'azienda e sarà proposta una degustazione delle migliori produzioni di Sassaia.

Nel dettaglio, questo il programma della mattinata:

 

9 - ritrovo ad Alessandria, nel parcheggio di Norauto, e partenza

9.30 - arrivo in Sassaia (Cascina Barcanello, Capriata d'Orba)

9.45 - introduzione, visita aziendale, relazione su vendemmia

11.30 - degustazione

13 - rientro ad Alessandria.

 

Predisporremo i mezzi per partire in gruppo.

Per ragioni organizzative (posti auto/pullmino e degustazione) vi chiedo gentilmente di darmi conferma della partecipazione.

Grazie, a presto!
Genny Notarianni

 

 

 

 

mail-Logo Cia AGRICOLTORI ITALIANI 2018

 

Genny Notarianni

Ufficio stampa e Relazioni esterne Cia Alessandria

-------------------------------------------------------------------------

Confederazione Italiana Agricoltori

via Savonarola, 29 - 15121 Alessandria

Email:g.notarianni@cia.it

www.ciaal.it

Mobile: +39 345 45 28 770

Phone: +39 0131 196 13 39

Fax: +39 0131 41 361

-------------------------------------------------------------------------

Questo messaggio e i suoi allegati sono indirizzati esclusivamente alle persone indicate.

La  diffusione, copia  o qualsiasi  altra  azione  derivante  dalla  conoscenza di   queste

informazioni sono  rigorosamente vietate.  Qualora  abbiate ricevuto questo documento

per errore siete cortesemente  pregati di darne  immediata  comunicazione  al mittente

e di provvedere alla sua distruzione, Grazie.

 

This e-mail and any attachments is confidential and may contain privileged information

intended for the addressee(s) only. Dissemination, copying, printing or use by anybody

else is unauthorised. If you are not the intended recipient, please delete this message

and any attachments and advise the sender by return e-mail, Thanks.

 

cid:00000000000000000000000000000003@TI.DisclaimerRispetta l'ambiente. Non stampare questa mail se non è necessario.

 

]]>
La droga non va in ferie, nemmeno i volontari Mon, 20 Aug 2018 09:53:37 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/489216.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/489216.html Riforme Sociali Riforme Sociali

Eh si neanche i volontari romani della Fondazione Internazionale Un Mondo Libero dalla Droga hanno lasciato la presa continuando ad informare i giovani sui rischi degli stupefacenti.

Roma 19 Agosto 2018. Anche diversi commercianti del quartiere Casalotti hanno deciso di dare un fattivo contributo alla campagna “La verità sulla droga” rendendosi disponibili, all’interno dei propri locali, di informare i giovani grazie ai  13 preziosi opuscoli gratuiti.

Ce n'è uno per ciascuna delle sostanze di cui si fa più comunemente uso perchè quando ai giovani si presenta la pura e semplice verità sulla droga il suo consumo cala e, questo, è statisticamente provato.    

I materiali della campagna includono anche un “kit per l’insegnante” per fornire ai docenti, alle forze dell’ordine e ai gruppi presenti nella società strumenti efficaci per aiutare i giovani a prendere la giusta decisione. Annunci di pubblica utilità incisivi e video documentari completano poi  la serie: novanta minuti su ogni singola droga, raccontati da coloro che ci sono finiti dentro.

I nostri ragazzi sono il nostro futuro, sono i leader del domani, ma la droga li sta letteralmente distruggendo. Non stiamo ora a moraleggiare su chi doveva fare qualcosa e non l'ha fatto, su genitori assenti o insegnanti irresponsabili. Unendo le forze si può vincere. L'umanità ha affrontato e vinto sfide inimmaginabili e e per questa ora abbiamo gli strumenti giusti.
E' ora di darsi da fare, rimboccarsi le maniche e darci dentro.. Loro lo stanno facendo.


La campagna di Un Mondo libero dalla droga  è patrocinata dalla Chiesa di Scientology. Maggiori informazioni sul sito:

 

Per chi volesse collaborare ed imbracciare un estintore puo contattare Sandro 3203279269

 

 

]]>
Nella Chiesa di Scientology di Roma i Ministri Volontari celebrano la Giornata Mondiale Umanitaria. Mon, 20 Aug 2018 09:17:29 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/489207.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/489207.html Riforme Sociali Riforme Sociali

La giornata ha voluto onorare  gli operatori umanitari di tutto il mondo e il suo obiettivo è stato quello di “ispirare umanità”.

 Parliamo degli operatori umanitari di tutto il mondo che quotidianamente rischiano la propria vita per alleviare le sofferenze delle popolazioni colpite da crisi umanitarie.

Proprio per celebrare coloro che hanno perso la loro vita prestando servizio umanitario e coloro che, nonostante i pericoli, continuano a dedicarsi ai bisognosi, il 19 agosto si celebra la Giornata mondiale umanitaria. La ricorrenza è stata istituita dalle Nazioni Unite nel 2008, per ricordare l’uccisione di 22 persone durante un attacco terroristico al quartier generale dell’Onu di Baghdad, in Iraq.

La Giornata Mondiale Umanitaria ci ricorda la necessità di agire per alleviare le sofferenze nel mondo.  A tal proposito il 19 agosto 2018 la Chiesa di Scientology ha invitato e ospitato membri di gruppi di soccorso per dare il dovuto riconoscimento a chi si dedica ad aiutare gli altri. Un plauso speciale è andato  ai volontari della Croce Rossa Italiana Sezione Cepagatti,  persone speciali con le quali i Ministri Volontari della Chiesa di Scientology di Roma hanno stretto una bella amicizia grazie al legame di collaborazione che si è creato in occasione del sisma di Amatrice.

Inoltre c’è da chiesersi: “ Chi soccorre i soccorritori?” Perchè a volte è chi aiuta ad aver bisogno di una mano. A questo fine, i Ministri Volontari sono addestrati per occuparsi di ogni tipo di situazione o emergenza possa succedere nella vita, grazie a metodi comprovati che alleviano la sofferenza e traumi, cambiano le condizioni, risolvono problemi e migliorano rapporti. Il Ministro Volontario porta vere soluzioni in faccenda di vita reale grazie alla conoscenza ed applicazione della tecnologia pratica di Scientology che puo essere usata da chiunque.

Perchè non importa quale sia il problema .......SI PUO’ FARE QUALCOSA A RIGUARDO! Questo infatti è il motto dei Ministri Volontari che ispira quotidianamente la loro vita.

 

 

 

]]>
IL REGISTA TIZIANO FIUCCI INCONTRA SERENA GRANDI Mon, 20 Aug 2018 08:23:15 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/489202.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/489202.html Press Italia Press Italia È nato un progetto cinematografico per ritornare alla commedia degli anni 80
Si tratta di un film ad episodi che vede protagonista la bella Serena nelle vesti 
di una proprietaria di un noto lido balneare Bagno 154 dove si consumano passioni e tradimenti

Esclusiva /Press Italia - 2018 



]]>
[CICAP-HOTLINE] Giornata AntiSuperstizione: ecco la foto vincitrice! Mon, 20 Aug 2018 08:05:38 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/489205.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/489205.html Ufficio Stampa CICAP Ufficio Stampa CICAP Venerdì 17 agosto si è svolta la nona Giornata AntiSuperstizione del CICAP, con una sfida fotografica sui social network e un evento a Saint Vincent (AO). Chi ha dunque vinto quindi l'iscrizione al prossimo CICAP Fest - Il festival della scienza e della curiosità (Padova, 14-16 settembre 2018)?
***

Il vincitore è Alessio Mauri, per il suo scatto: «Venerdì 17, a casa nostra le nuove generazioni non temono la superstizione!»

Guarda qui la fotografia vincitrice: https://goo.gl/REeBja

Congratulazioni dunque ad Alessio, che riceverà un'iscrizione al prossimo CICAP Fest di Padova!

Pensiamo infatti che l'educazione dei più giovani abbia un valore fondamentale nel contrasto alle superstizioni e alle pseudoscienze, e abbiamo apprezzato la tenerezza di questi bimbi... sotto un ombrello aperto in casa.

Oltre 130 sono stati i contributi raccolti tra Facebook, Twitter e Instagram ed è impossibile citare tutti coloro che hanno partecipato, pubblicando immagini in cui sfidavano in maniera divertente le più svariate superstizioni.

Meritano però una menzione speciale Daniela "Danuzza" e tutto il suo ufficio "superstizione-free", Paolo Marelli che ha volato di venerdì 17 seduto nella fila 17, Daniele Bolognari per l'incisività del suo autoscatto, Nada ed Erica Conconi con il loro gatto nero riflesso nello specchio rotto. Ringraziamo inoltre in modo particolare per la loro simpatia Fabio Marelli di DiscoRadio.it, Sam Louis con le molteplici sfide concentrate in un'immagine, e Monica "Pullwood" con il suo video veramente "d'azione".

Altri premi, messi in palio dai gruppi locali, saranno annunciati nelle prossime settimane. Grazie a tutti coloro che hanno partecipato o contribuito a far conoscere la GAS in questo periodo di ferie, e continuate a non essere superstiziosi!

Chi non ha vinto, potrà comunque regalarsi un fine settimana che sarà una boccata d'aria fresca per tutti coloro che amano la scienza e desiderano contrastare superstizione, pseudoscienza e pregiudizi. Come? Ma partecipando al CICAP Fest - Il festival della scienza e della curiosità (Padova, 14-16 settembre 2018!)


ISCRIVITI ORA AL CICAP FEST: https://www.cicapfest.it/2018


_______________________
Ufficio Stampa - CICAP
Comitato Italiano per il
Controllo delle Affermazioni
sulle Pseudoscienze

Casella postale 847
35100 Padova
tel. e fax 049-686870
e-mail: ufficiostampa@cicap.org
www.cicap.org
www.queryonline.it

Seguici anche su
Facebook: https://www.facebook.com/cicap.org
Twitter: https://twitter.com/cicap

Sostieni il CICAP con il 5x1000 - C.F. 03414590285 - Informazioni
http://goo.gl/90ZkTR

_________________________________________

INFORMAZIONI

Ricevi questa mail in quanto ci hai dimostrato il tuo interesse per il nostro lavoro (abbonato a "Query", a Cicap-Extra, a "Magia", hai acquistato libri o pubblicazioni da Prometeo, ci segui sui social network, ecc...) oppure perché ne hai fatto espressa richiesta. Se desideri cancellare la tua sottoscrizione puoi inviare una mail a info@cicap.org chiedendo di essere rimosso dalla lista oppure seguire le istruzioni che seguono:

- Come fare per iscriversi
Se non sei ancora iscritto alla Hotline del CICAP puoi farlo in qualsiasi momento inserendo il tuo indirizzo email in questo form: http://www.cicap.org/rubriche/hotline/subscribe.php

- Come fare per cancellarsi dalla lista
Puoi cancellarti in ogni momento inserendo l'indirizzo email con cui sei iscritto in questo form: http://www.cicap.org/rubriche/hotline/unsubscribe.php

_________________________________________




]]>
RIPARTIAMO DAI DIRITTI UMANI Mon, 20 Aug 2018 07:27:28 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/489197.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/489197.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI  

 

 

Probabilmente non sono tantissimi coloro i quali potrebbero dichiararsi soddisfatti dell'attuale condizione in cui versa la società in quanto a giustizia e diritti risettati per tutti. Miliardi di persone distribuite in tutti i continenti vivono in condizioni che definirle difficili sarrebbe un eufemismo; in centinaia di milioni vivono in condizioni al di sotto della soglia di povertà. Mai come nel XX° e XXI° secolo, abbiamo avuto un numero così alto di esseri umani ridotti nelle condizioni di schiavi, così li definisce un rapporto delle Nazioni Unite, circa 30 milioni. Una vergogna per che si definisce "civile".

Ma qualcosa si può fare a riguardo: ripartire dai valori contenuti nella Dichiarazione Universale dei Diritti Umani proclamata dalle Nazioni Unite nel 1948, all'indomani delle guerra più cruele e sanguinosa della storia dell'umanità.

I 30 diritti inalienabili possono essere la base di partenza per una rinasacita sociale, in cui tutti possano godere degli stessi diritti e doveri. Non servono alltre leggi o trattati tra stati, sarebbe sufficiente che il buon senso prevalga sugli interessi economici e che ognuno di noi faccia la sua parte nella sua vita quotidiana e un nuovo mondo nascerebbe come d'incanto.

Il filosofo e umanitario L. Ron Hubbard, il fondatore della religione di Scientology, invitava i suoi aseguaci ad impegnarsi affinchè "i Diritti Umani siano resi una realtà e non un sogno idealistico". Seguendo i consigli del loro fondatore i volontari della Chiesa di Scientology e di Uniiti per i Diritti Umani, nella serata di lunedì 20 agosto distribuiranno i libretti "Che cosa sono i iritti Umani?" ai passanti del centro di Cagliari.

Info: www.unitiperidirittiumani.it

]]>
DALLA PARTE DEI GIOVANI, CONTRO LA CULTURA DELLO SBALLO Mon, 20 Aug 2018 07:07:03 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/489196.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/489196.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI  

 

 

Schierarsi senza indugio dalla parte dei giovani preservandoli dall'invasione di false notizie sulle droghe, "leggere" o "pesanti" non è importante, visto che sempre di droghe si parla.

Molte delle notizie sulle droghe sono messe in circolazione ad arte dagli stessi spacciatori e da chi ha interesse a creare una società di persone dipendenti da sostanze che le renderà più facilmente controllabili e fonte di altri lauti guadagni. Questa realtà può essere invertita solo attraverso l'informazione, diffondendo tra i giovani i dati corretti sulle conseguenze a breve, medio e lungo termine causate dall'uso di droghe e creando un nuovo senso di responsabilità che produrrà una generazione di ragazzi in grado di decidere liberamente e con cognizione di causa se farne uso o meno.

Per ostacolare la cultura dell sballo e informare direttamente i ragazzi i Volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology nella serata di lunedì 20 agosto distribuiranno nelle strade del centro di Cagliari centinaia di libretti "la verità sulla droga"

"Le droghe sono l'elemento più distruttivo resente nella nostra cultura attuale e priva la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l'unicca agione di vivere", sono parole del filosofo L. Ron Hubbard che negli anni '80 ha creato un programma di disintossicazione che permette alle persone di liberarsi dagli effetti dannosi di droghe, tossine e altri prodotti chimici che ne alterano le capacità fisiche, mentali e spirituali.

Sul sito: www.noalladroga.it si possono trivare ulteriori iinformazioni sugli effetti di tutte le droghe e sui programmi di disintossicazione.

]]>
SPOSI NELLA CHIESA DI SCIENTOLOGY DI ROMA Sun, 19 Aug 2018 14:42:06 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/489178.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/489178.html Riforme Sociali Riforme Sociali

La comunità locale ha celebrato l'unione per la vita di Rebecca e Fabio

 

Tutte le strade portano a Roma, soprattutto se lo richiede un lieto evento come il matrimonio.

 

Lui ha origini calabresi. Lei è arrivata in Italia molti anni or sono dalla lontana Svezia.  I loro parenti e amici hanno colmato i 2500 chilometri che separano la terra delle antiche colonie greche dalle verdeggianti lande svedesi, riunendosi nella Chiesa di Scientology di Roma per celebrare l'unione per la vita di Fabio e Rebecca.

 

Il rito nuziale è stato celebrato nella cappella della Chiesa di Scientology di Roma, in via della Maglianella 375, sabato 18 agosto.

 

Due, e non uno, i ministri di Scientology per questa particolare ed emozionante cerimonia, officiata in due lingue, per permettere a tutti gli invitati di vivere l'emozione di questo importante momento della vita, in cui si celebra l'unione di due persone e si getta un fondamento sui cui poggia la società.

 

Durante la cerimonia, il cui testo è di L. Ron Hubbard, fondatore della religione di Scientology, i ministri hanno ricordato ai neo sposi di costruire il loro rapporto sulla lealtà e fiducia reciproche, attraverso una comunicazione sincera ed onesta, volta a generare accordo e affinità, invitandoli ad appianare sempre i loro eventuali dissapori con una comunicazione onesta, chiamandoli infine a impegnarsi nel classico voto di lealtà e fedeltà per la durata della vita.

 

Questa è una delle tante cerimonie che si celebrano nella Chiesa di Scientology. I ministri di Scientology officiano infatti riti e funzioni dello stesso tipo di quelli celebrati da ministri e sacerdoti di altre confessioni. La domenica, il Cappellano della chiesa o un altro ministro, celebra una funzione settimanale per la congregazione, aperta anche a chi non ne fa parte. Durante tale funzione, il ministro presenta un argomento relativo a un importante principio o pratica di Scientology e ne propone le modalità di applicazione nella vita di ogni giorno. Un tipico sermone di Scientology può trattare la visione delluomo come essere spirituale, le 8 parti fondamentali della vita, gli Assiomi di Scientology o anche il Credo della Chiesa di Scientology. Oltre ad aiutare a rivitalizzare limpegno religioso dei fedeli, queste funzioni settimanali offrono la speranza di un futuro migliore anche a chi non è ancora parte della comunità dei fedeli di Scientology, che sono sempre benvenuti. Nelle chiese di Scientology si celebrano anche battesimi.

 

Dopo la cerimonia gli ospiti hanno festeggiato, banchettando e augurando un felice futuro a Fabio e Rebecca. I più curiosi hanno avuto la possibilità di conoscere le iniziative e i programmi sociali della Chiesa di Scientology per la prevenzione alle droghe, la promozione dei diritti umani e dei valori morali di buon senso, e gli efficaci strumenti per migliorare il livello di alfabetizzazione, come anche i semplici ed efficaci modi per portare sollievo ai disagi della vita quotidiana. Nozioni utili per creare un mondo migliore, dove si augura alla famiglia di Fabio e Rebecca di fiorire e prosperare.

]]>
La “Via della Felicità” a Montespaccato Sat, 18 Aug 2018 14:35:32 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/489171.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/489171.html Riforme Sociali Riforme Sociali  

 

 

Roma 18  Agosto 2018: I volontari della Via della Felicità si sono dedicati a distribuire gratuitamente il prezioso opuscolo nella zona della stazione metro di Battistini.

 

Decine le persone bendisposte a rivevere questo tascabile che risulta utilissimo perchè  è una vera e propria guida basata sul buon senso  che aiuta a  ripristinare la propria  integrità e  riacquistare  la fiducia in se tramite 21 precetti. Sono veramente una risposta efficacia al degrado dei valori morali dell'odierna società. Che sia  un problema sentito da molti lo prova la calorosa accoglienza che ogni volta viene riservata ai volontari. Qualcuno, dopo averlo preso, si è addirittura fermato in mezzo alla strada, ne ha lette alcune righe e, subito dopo, ne ha richieste altre copie per parenti e amici.

  La Via della Felicità è stata scritta da L.Ron Hubbard, il fondatore della Chiesa di Scientology,nel 1981. E' un lavoro indipendente e non fa parte di alcuna dottrina religiosa. L'autore aveva non solo capito che era in atto un decadimento dei valori morali ma anche che proprio questo spianava la strada per la criminalità, la corruzione e la droga. Che avesse visto giusto lo dimostra il fatto che,in questo momento, in quelle parti del mondo, dove sta venendo usata dagli stessi governi e distribuita in massa, c'è effettivamente una notevole diminuzione di quelle piaghe sociali.

  La Via della Felicità mette a disposizione vari altri materiali, oltre all'opuscolo, e cioè: un DVD che illustra i 21 precetti,  un film tratto dal libro oltre a seminari e corsi che possono essere fatti sui precetti. L'autore dice a riguardo.“Da un capo all’altro del pianeta i vecchi valori sociali sono stati spezzati. E nuovi valori morali non li hanno sostituiti.... Con La Via della Felicità puoi realmente cambiare tutto questo. Basta che ti assicuri che quell’opuscolo continui a diffondersi nella società. Come un olio mite che si spande nel mare infuriato, la calma si diffonderà dappertutto.”  La Via della Felicità è un codice laico che può essere adottato da chiunque, indipendentemente dalla sua razza, credo religioso o nazionalità.  www.laviadellafelicita.org 

 

 

]]>
SALVARE I GIOVANI DALLA DROGA! L'IMPEGNO DEI VOLONTARI SARDI DI SCIENTOLOGY. Sat, 18 Aug 2018 13:07:57 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/489170.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/489170.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI  

 

 

Non è tempo di vacanze per i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology della Sardegna che, anche durante le settimane di ferragosto, non interrompono le iniziative di prevenzione alle droghe nelle principali città e località più frequentate dai turisti.

"Vacanze? Non è tempo di vacanze – dichiara il responsabile delle iniziative sociali della Chiesa – al contrario sarebbe necessario aumentare le distribuzioni dei libretti, "la verità sulla droga", visto che dall'altra parte i pusher sono più "creativi" che mai nell'approvvigionare il mercato, inventadosi di tutto pur di sfuggire ai controlli e dare un "buon servizio" ai loro malcapitati clienti".

La parola d'ordine dei volontari è: salvare i giovani dalla droga! Visto che quella degli spacciatori è: creiamo una generazione di giovani tossicodipendenti!

Per raggiungere questo obiettivo, i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology non risparmieranno le energie e anche nei giorni della prossima settimana post ferragostiana, saranno presenti in diversi quartieri di Cagliari, Olbia, Sassari, Quartu Sant'Elena, Uta e in varie località turistiche della Gallura.

"Le droghe sono l'elemento più distruttivo presente nella nostra cultura attuale" scriveva il filosofo L. Ron Hubbard invitando a darsi da fare per contrastare il dilagare della cultura dello sballo in questa società sempre più in declino.

Info: www.noalladroga.it

]]>
Genova, disastro di Stato Fri, 17 Aug 2018 14:59:36 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/489149.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/489149.html Piattaforma Comunista Piattaforma Comunista Genova, disastro di Stato

Un disastro lungamente annunciato, quello del viadotto Polcevera. Carenze di progettazione, degrado dei materiali di costruzione, flussi e carichi di traffico superiori a quelli previsti, manutenzione parziale, sottovalutazione dei rischi, allarmi ignorati…. “Prima o poi doveva succedere” ha esclamato un genovese testimone del collasso del ponte.

Dopo la morte di decine di operai, lavoratori, giovani, cittadini italiani e stranieri – esprimiamo ai familiari il nostro cordoglio e condividiamo la scelta di rifiutare gli ipocriti funerali di Stato - con centinaia di proletari sfollati e decine di migliaia di posti di lavoro a rischio, abbiamo sentito i ministri giallo-verdi annunciare la “eventuale revoca” della concessione della autostrade alla famiglia Benetton e parlare di piani di ammodernamento.

Ormai li conosciamo: sono solo  “chiacchiere e twitter”. La loro natura e la loro politica piccolo borghese impediscono di toccare gli interessi dei monopoli che si ingrassano con gli accordi segreti di Stato e i pedaggi da rapina. Al massimo revocheranno qualche chilometro di concessione e sistemeranno una decina di ponti sui diecimila da revisionare, mentre elemosinano “qualche settimana senza pedaggio” (Salvini).

I capi di M5S e Lega Nord non possono realizzare alcun piano straordinario di manutenzione e sostituzione delle infrastrutture fatiscenti perché non hanno alcuna intenzione di toccare i profitti dei monopoli, i capitali, le ricchezze e le rendite parassitarie. Vogliono solo difendere i privilegi delle classi proprietarie e quelli delle loro consorterie, come coloro che li hanno preceduti. Spietati con i migranti, si inginocchiano davanti i monopolisti.

Genova e il paese continueranno a subiranno le conseguenze dell’economia e della politica imposta dal capitale finanziario e dai suoi governi che utilizzano le tasse pagate dai lavoratori non per i servizi e la sicurezza sociale, non per le pensioni e i trasporti pubblici, ma per pagare il debito salito alle stelle con i salvataggi statali delle banche e per finanziare le missioni di guerra.

Per uscire dal declino del capitalismo italiano – di cui il degrado delle infrastrutture è solo un aspetto - non servono le chiacchiere, gli annunci e le promesse a vuoto. Mentre esigiamo l’adozione immediata di tutte le misure necessarie ad alleviare le sofferenze dei lavoratori genovesi, da finanziare con gli enormi profitti di Atlantia, ribadiamo che la sola via di uscita dal disfacimento della società borghese sta nella collettivizzazione dei principali mezzi di produzione, delle banche, dei mezzi di trasporto e di comunicazione, delle strade e delle ferrovie, della terra e del sottosuolo, delle acque.

Nella società pianificata, non più basata sul maledetto profitto ma sul benessere dei lavoratori, sarà possibile riorganizzare tutti i settori della produzione e della distribuzione, quindi dei trasporti, sotto il controllo e la vigilanza diretti e permanenti della classe operaia.

Nel socialismo il trasporto pubblico sarà incrementato in modo da poter soddisfare le necessità connesse con lo spostamento dei lavoratori, degli studenti e con il tempo libero. L’intera rete dei trasporti verrà ridisegnata e ristrutturata, privilegiando i mezzi pubblici. Il trasporto delle merci su gomma (oggi pari al 90%) sarà significativamente ridotto, incrementando quello su rotaia e per nave. Le strade diverranno così più sicure e i centri cittadini saranno liberati dal soffocante ingorgo automobilistico.

Per conquistare la nuova società è indispensabile la rivoluzione sociale del proletariato. Operai organizziamoci in un Partito indipendente e rivoluzionario per dirigere le masse sfruttate e oppresse alla conquista del  potere politico. Nuove grandi lotte ci aspettano!

16 agosto 2018

 

Piattaforma Comunista – per il Partito Comunista del Proletariato d’Italia

 

www.piattaformacomunista.com 

teoriaeprassi@yahoo.it

]]>
Psicologa Roma : Le Dipendenze Thu, 16 Aug 2018 21:11:05 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/489065.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/489065.html Romaweblab Romaweblab

DIPENDENZE: COSA SONO E AIUTO PSICOLOGICO

Le dipendenze constano in un’alterazione del comportamento che da ordinario e comune, ovvero da abitudine, diventa una ricerca esagerata del piacere attraverso mezzi, sostanze o comportamenti che sfociano nella condizione patologica: la persona dipendente perde infatti ogni possibilità di controllo sull’abitudine. Si può sviluppare nei confronti delle sostanze psicoattive (tossicodipendenza), in cui rientrano anche l’alcolismo e il fumo, nei confronti del sesso (dipendenza sessuale, masturbazione compulsiva), verso il partner (dipendenza affettiva), verso il lavoro (work-a-holic), o verso comportamenti come il gioco (gioco d’azzardo patologico), internet e video giochi (Internet addiction Disorder), ecc. Le caratteristiche di una dipendenza sono la compulsività, ossia l’incapacità di resistere alla tentazione di assumere una determinata sostanza o di mettere in atto un determinato comportamento; la sensazione di intenso desiderio che precede l’assunzione o il comportamento; il piacere o il sollievo che si sperimentano durante l’assunzione o il comportamento; la sensazione di non avere il controllo di ciò che si sta facendo e il persistere nell’assunzione o nel comportamento nonostante la persona sia consapevole delle conseguenze negative che ciò implica. Le nuove dipendenze richiedono modelli di trattamento psicologico terapeutico specifici individuali o di gruppo.

DIPENDENZA DA ALCOOL E DROGHE

Iniziando a far uso di sostanze stupefacenti o alcool non si dà immediatamente motivo di preoccupazione alle persone che ci stanno accanto e che ci amano. Tanto meno si è consapevoli della possibilità che quella che si sta vivendo possa non restare una semplice esperienza. Questo perché non è semplice definire una dipendenza ed è ancora più difficile imparare a gestirla, tanto più averne consapevolezza. La differenza tra l’abuso di una sostanza e la dipendenza da essa è molto sottile.

DIPENDENZA DA SESSO

La dipendenza sessuale è una relazione malata, distorta con il sesso attraverso la quale la persona cerca di alleviare lo stress evitando sentimenti dolorosi e fuggendo da relazioni intime di fronte alle quali emerge una profonda inadeguatezza nella capacità di gestirle. Il dipendente da sesso ha una grave difficoltà a vivere il sesso naturalmente, come una relazione intima con uno scambio di piacere. La relazione è invece di tipo ossessivo.

DIPENDENZA DA INTERNET

Accanto alle classiche dipendenze da droghe, negli ultimi anni sono proliferate le dipendenze da attività legali. Intendiamo con il termine New Addictions – Nuove Dipendenze, tutte quelle nuove forme di dipendenza in cui non è implicato l’intervento di alcuna sostanza chimica. La dipendenza da Internet, nota anche come internet dipendenza (in inglese Internet addiction disorder, in acronimo IAD), è un disturbo da dipendenza (addiction) legato ad utilizzo intensivo ed ossessivo di internet. l termine è stato coniato da Ivan Goldberg, M.D., nel 1995, il quale aveva per primo diffuso in rete un questionario diagnostico a scopo inizialmente goliardico e provocatorio. Nonostante l’intenzione puramente ironica del questionario diagnostico, la sua diffusione ha subito riscontrato forte interesse tra gli utenti e acceso discussioni tra i clinici, che si sono confrontati nell’avvalorare o nel contestare la teoria dell’esistenza della nuova psicopatologia del millennio. La “sindrome” di dipendenza dalla rete presenta segni e sintomi paragonabili al gioco d’azzardo patologico, classificato secondo i criteri diagnostici di nosografia categoriale del DSM-IV. Nel 2013 è stata inserita nella Session III del DSM-5 la proposta di classificazione dell’ “Internet Gaming Disorder” tra i disturbi di Dipendenza Patologica; si tratta di una proposta di nosografia diagnostica che necessita quindi di ulteriori studi sperimentali prima della sua validazione, e che pertanto non può essere utilizzata a fini legali o assicurativi. Diversi studiosi affermano tuttavia che la dipendenza da Internet non può essere classificata come uno specifico disturbo psichiatrico, ma deve piuttosto essere considerata come un sintomo psicologico che può manifestarsi nell’ambito di differenti quadri psicopatologici.

SHOPPING COMPULSIVO

Lo shopping compulsivo o “compulsive buying” è una forma patologica caratterizzata da preoccupazioni e impulsi intrusivi e ricorrenti rivolti alla ricerca e all’acquisto eccessivo di beni spesso superflui o di valore superiore alla propria disponibilità economica.

GIOCO D’AZZARDO PATOLOGICO

Nel DSM-IV il gioco d’azzardo patologico viene definito come un “comportamento persistente, ricorrente e maladattivo tale da compromettere le attività personali, familiari lavorative”. Il giocatore compulsivo non gioca per guadagno materiale, ma per il piacere che gli deriva dal giocare. La perdita di controllo e la pervasività del gioco nella vita del soggetto determinano il deterioramento dei rapporti affettivi, familiari, lavorativi.

DIPENDENZA DA LAVORO

Tutte le persone, in genere, lavorano per poter guadagnarsi da vivere. Tuttavia, questo comportamento, considerato normale, può diventare una dipendenza quando non ha più una funzione di sopravvivenza, ma ci aiuta a superare mancanze esistenziali e problemi familiari.

DIPENDENZA AFFETTIVA

Quando l’amore si trasforma in un ossessione che travolge e fa soffrire, non parliamo più di amore ma di “dipendenza affettiva”. La love addiction – come la chiamano gli anglosassoni – altro non è che una patologia del sentimento e del comportamento amoroso e, nel mondo contemporaneo, è sempre più diffusa.

PSICOTERAPIA PER DIPENDENZE

La psicoterapia può aiutare la persona a comprendere con maggiore consapevolezza i motivi per i quali ha sviluppato una forma di dipendenza; i suoi vissuti, sentimenti, pensieri e affetti che hanno favorito allo sviluppo di una personalità dipendente, favorendo quindi il percorso di superamento della dipendenza in favore di un maggior benessere psicofisico. In terapia si lavora con il paziente affinché egli comprenda l’origine del disturbo ed apprenda utili tecniche di “disintossicazione” dall'oggetto della dipendenza al fine di tornare alla vita reale. La psicoterapia aiuta il paziente dipendente affettivo a riconoscere le complesse trappole cognitive ed emotive che lo conducono a sofferenza e infelicità. Tramite il percorso terapeutico il paziente impara a guardare in faccia alle proprie fragilità e bisogni insoddisfatti al fine di riprendere in mano le redini della propria esistenza e a gettare le basi per la costruzione di una più sana e funzionale modalità d’amare. Il modello cognitivo comportamentale si è dimostrato particolarmente efficace nel trattamento delle dipendenze patologiche poiché lavora sulla reale possibilità di cambiamento e di soluzione del problema, favorendo nel paziente l’elaborazione di strategie comportamentali utili al cambiamento, rinforzando l’auto-efficacia e promuovendo l’autostima. La dipendenza può essere spiegata come un tentativo di provare emozioni intense, di ricreare uno stato di benessere, magari nel desiderio di ritrovare un equilibrio interiore e allontanare la sofferenza.
Monica Rossotti | Psicologa Roma
Monica Rossotti | Psicoterapeuta Roma
Monica Rossotti | Sessuologa Roma
]]>
informativa privacy Thu, 16 Aug 2018 20:03:51 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/489071.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/489071.html arca2000 arca2000

 

 

Da: arcanimali [mailto:arcanimali@tiscali.it]
Inviato: giovedì 16 agosto 2018 19:53
Oggetto: I: informativa privacy

 

 

ADEGUAMENTO NORMATIVA SULLA PROTEZIONE DEI DATI

ASSOCIAZIONE ARCA 2000 DIRITTI DELL’ANIMALE MALATO

adesivo100.jpg

 

Il Parlamento Europeo nell’aprile 2016 ha approvato il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (GDPR - Regolamento 2016/679) in vigore dal 25 maggio 2018. Il GDPR introduce una serie di adempimenti a carico di determinate categorie di soggetti (aziende, enti, associazioni, persone fisiche ecc. ) al fine di garantire una maggiore tutela alle persone fisiche nell’utilizzo dei dati personali.

In accordo con le nuove disposizioni Arca 2000 sarà autorizzata a utilizzare i tuoi dati personali soltanto previo tuo consenso.

Se desideri ancora ricevere informazioni riguardanti le nostre attività pro animali non è necessario fare nulla, in questo modo continueremo a mandare le nostre comunicazioni all'indirizzo attuale.

Arca 2000 garantisce che i tuoi dati (nome, cognome, indirizzo, e-mail e qualsiasi altro dato sensibile) saranno utilizzati esclusivamente per tenerti informato sulle iniziative della nostra associazione attraverso l'invio di email, comunicati stampa e newsletter e non verranno condivisi con terze parti.

I tuoi dati, di cui l'indirizzo email, sono trattati in via informatica nel rispetto dei principi di protezione della Privacy. Si potranno comunque sempre esercitare i diritti previsti dal Regolamento UE 2016/679 “GDPR” (accesso, correzione, cancellazione, opposizione ecc..).

Qualora vogliate cancellarvi dal nostro database e non ricevere più nostre comunicazioni potete inviare una mail al nostro indirizzo: arcanimali@tiscali.it con oggetto: cancellazione

 

Cordiali saluti

 

Associazione Arca 2000 onlus diritti dell’animale malato

www.arca2000.it

 

 

 

]]>
L'alcol ed i suoi effetti a Desenzano Thu, 16 Aug 2018 13:46:14 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/489037.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/489037.html Scientology Brescia Scientology Brescia Alcol, droga legale

Sebbene sia classificato come sedativo, è la quantità di alcol consumato a determinarne l’effetto. La maggior parte delle persone bevono per il suo effetto stimolante, come una birra o un bicchiere di vino presi per “rilassarsi”. Ma se una persona consuma più di quello che il suo corpo può gestire, allora sente l’effetto sedativo dell’alcol. Comincia a sentirsi “stupido” o perde coordinazione e controllo.

L’overdose di alcol causa effetti sedativi ancora più seri (incapacità di provare dolore, intossicazione in cui il corpo vomita il veleno e alla fine l’incoscienza o, peggio, coma o decesso da grave overdose tossica). Queste reazioni dipendono da quanto se ne consuma e quanto velocemente.

La prevenzione dalla droga, attraverso l'opera dei volontari di "Mondo libero dalla droga", oggi è arrivata a Desenzano dove oltre 250 libretti "La verità sull'Alcol" sono stati posizionati nelle cassette postali delle abitazioni.

La più ampia campagna "La verità sulla Droga" è per i giovanissimi. Loro hanno bisogno di informazioni per evitare di cadere nella trappola e spesso per aiutare i loro amici a starne lontani. Questo è il motivo per cui molti volontari ogni settimana distribuiscono centinaia di opuscoli informativi per la provincia.

Questi semplici opuscoli permettono di esaminare le proprie scelte in modo libero e senza l'influenza di persone verso le quali spesso nasce un senso di rifiuto.

Gli interessati possono trovano una informazione completa, quanto oggettiva, che affronta gli argomenti in modo semplice, ma non banale.


Informiamo in continuazione

Riteniamo che l’istruzione sia portatrice di cambiamento. Solo se ben informati, i giovani sono in grado di prendere decisioni consapevoli ed utili a condurre una vita libera dalla droga ed in armonia con il prossimo ed i propri cari.

Attingendo a decenni di esperienza nel campo della prevenzione alla droga, il programma "La Verità sulla Droga" comunica in modo efficace i fatti reali relativi all’uso di droga, sia su base individuale sia tramite comunicazioni ad ampio raggio.

Dato che fornire ai giovani fatti puri e semplici sui danni che la droga è in grado di causare, aumenta notevolmente le loro possibilità di rifiutarla di propria iniziativa, La Verità sulla Droga è un programma molto richiesto come strumento educativo da scuole, forze dell’ordine e svariati settori della società.

La campagna "La verità sulla droga" è stata istituita dalla Chiesa di Scientology. Tutte le attività della associazione sono non confessionali, non discriminatorie e non a fine di lucro. I materiali di comunicazione sono disponibili per chiunque li voglia esaminare ed utilizzare per contribuire alla prevenzione sui giovani affinché, loro per primi, crescano nella consapevolezza della piaga che l'uso di sostanze viene a determinare nelle loro vite.

I volontari si sono ispirati alle parole di L. Ron Hubbard: “un essere è di valore solo nella misura in cui può essere utile agli altri”.

]]>
I DIRITTI UMANI NON SONO UN OPTIONAL Thu, 16 Aug 2018 13:42:05 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/489036.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/489036.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI  

 

 

 

Sembrerebbe superfluo parlare di Diritti Umani in una società civile dove in teoria il rispetto reciproco e i diritti fondamentali dovrebbero essere garantiti a tutti. Purtroppo non è proprio così, e tutti i giorni osserviamo come il Diritti, nei fatti, non sono per tutti, anche se a parole tutti sembrerebbe che si battono affinchè siano rispettati e garantiti.

In un mondo che cambia continuamente, senza andare a scomodare studi di sociologia o di chissà quale altra disciplina per gli addetti ai lavori, osserviamo come i Diritti siano disattesi nelle nostre stesse comunità. Che si parli di cittadini sardi o di immigrati e profughi che scappano dalle loro drammatiche siituazioni alla ricerca di una nuova vita, per i quali è assolutamente necessario trovare soluzioni efficaci e giuste nel rispetto dei Diritti Umani, troppo spesso il rispetto dei 30 diritti descritti nella Dichiarazione Universale delle Nazioni Unite non hanno un minimo riscontro.

I Diritti Umani non sono un optional da utilizzare quando ci sta bene, sono valori da mettere in pratica innanzi tutto da ognuno di noi nelle piccole o grandi azioni di tutti i giorni con le persone che ci stanno accanto. Ognuno di noi deve abbracciare questi valori e farli suoi nella vita. Solo assumendo questo nuovo punto di vista possiamo garantire che i Diritti Umani vivano tra noi e producano una società migliore.

I volontari di Uniti per i Diritti Umani e della Chiesa di Scientology della Sardegna sono impegnati perchè questo sia realizzato anche nella nostra civilissima e accogliente Terra, e si avveri così il sogno del filosofo L. Ron Hubbard che invitava tutti ad impegnarsi "per rendere i Diritti Umani una realtà e non un sogno idealistico"

 

 

]]>
COME RAGGIUNGERE I GIOVANI Thu, 16 Aug 2018 00:00:23 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/488979.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/488979.html Alessandro Alessandro Da quasi un 5 anni ogni settimana le informazioni sotto forma di opuscolo dal titolo LA VERITA’ SULLE DROGHE, trova continua accoglienza presso uno dei luoghi maggiormente frequentati dalla gioventù veronese.

Decine di negozi e punti di ristoro all’interno del Centro Commerciale "La Grande Mela", permettono la distribuzione del messaggio di prevenzione contro le droghe, ospitando nei loro spazi espositori contenenti opuscoli che raggiungono così oltre 100 persone a settimana.

La distribuzione di informazioni in forma chiara, semplice, gratuita, in collaborazione con i volontari del gruppo DICO NO ALLA DROGA, DICO SI’ ALLA VITA, finisce spontaneamente in mano al pubblico che più d’ogni altro può avvantaggiarsi di tali informazioni.

“Comprendere gli effetti delle droghe a breve e a lungo termine, su organismo, mente e vita, ha permesso di aiutare decine di migliaia di persone che, in tutto il mondo hanno potuto avere le informazioni corrette e prendere così decisioni più consapevoli per la loro vita e quella delle persone intorno a loro. Non dimentichiamoci infatti che il problema della droga coinvolge, anzi, sconvolge, decine di persone intorno a chi ne fa uso! La prevenzione fa davvero la differenza” ci ha detto l'incaricato del gruppo, Nicola Sabattini che, coi suoi volontari, fa suo il pensiero del filosofo ed umanitario L. Ron Hubbard: “Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l’unica ragione di vivere”.

Al posto dei test anti droga, comprensione e consapevolezza dei rischi.

L’impegno dei volontari continua affiancandosi alle altre iniziative: raccolta siringhe in città, conferenze nelle scuole, e per la primavera una festa di quartiere per riconquistare l’uso di aree verdi destinate ai bambini.Un grato riconoscimento va alla Chiesa di Scientology di Verona per il continuo supporto.

]]>
L'UNICA SALVEZZA E' L'INFORMAZIONE Wed, 15 Aug 2018 23:54:49 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/488978.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/488978.html Alessandro Alessandro Il gruppo dei volontari del gruppo “Dico no alla droga” di Ferrara sta continuando con la distribuzione di opuscoli “La verità sulle droghe”. L’opuscolo è distribuito gratuitamente a tutte le persone, ma prevalentemente ai giovani. Gli opuscoli distribuiti, dal titolo la Verità sulle droghe, illustrano gli effetti a breve e lungo termine di droghe come: alcol, cannabis, extasy, cocaina e crack, ritalin, crystal meth, eroina, LSD e ossicodone. Inoltre nell’opuscolo ci sono delle testimonianze di ragazzi che hanno fatto uso di droghe. Per dare una maggiore realtà di quello che le droghe causano, nell’opuscolo, si trovano anche dei capitoli che spiegano “perché le persone fanno uso di droga” e poi “come funzionano le droghe” e ancora “come funzionano le droghe”. La lotta alla droga quindi, continua con la distribuzione sempre più massiccia di opuscoli informativi, che hanno lo scopo di informare correttamente su quello che le droghe causano ai giovani. E’ stato dimostrato infatti, che se i ragazzi conoscono quello che le droghe causano, non ne fanno uso. L’obbiettivo dei volontari di Ferrara e’ di coinvolgere sempre più persone su questo progetto e organizzare in futuro,  delle conferenze informative ai ragazzi, portando testimonianze di vita vissuta nel tetro mondo senza speranza della droga. Il motto dei volontari del Dico no alla droga è una frase del filosofo e umanitario Ron Hubbard che dice: “Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l’unica ragione di vivere.” Un sentito ringraziamento va alla Chiesa di Scientology di Verona per il continuo supporto.

]]>
UN OPUSCOLO DI VALORE Wed, 15 Aug 2018 23:46:46 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/488977.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/488977.html Alessandro Alessandro Alcuni commercianti di Ferrara sostengono l’iniziativa della Campagna “Dico no alla droga”, promuovendo nei loro locali l’opuscolo “La Verità sulle droghe”.

 I volontari, si ispirano alla frase del filosofo e umanitario Ron Hubbard che afferma: “Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l’unica ragione di vivere.”


A Ferrara, sono 10 le attività che sostengono e promuovono la campagna, mettendo a disposizione dei giovani un espositore con all’interno gli opuscoli informativi.

Un commerciante ha affermato: “non credevo fosse un materiale così richiesto!” , mentre un altro ha detto: “Mi ha stupito vedere un gruppo di ragazzi che, mentre mangiavano, discutevano dell’opuscolo.”

L'incaricato, al seguito dei successi ottenuti sui giovani, continua la sua battaglia informativa, coinvolgendo altri commercianti. A oggi i volontari distribuiscono una media di 100 opuscoli a settimana.

Un grato riconoscimento va alla Chiesa di Scientology di Verona per il continuo supporto.

]]>
GUERRA ALLA DROGA Wed, 15 Aug 2018 23:42:53 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/488976.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/488976.html Alessandro Alessandro Il gruppo dei volontari del gruppo “Dico no alla droga” di Ferrara sta continuando con la distribuzione di opuscoli “La verità sulle droghe”. L’opuscolo è distribuito gratuitamente a tutte le persone, ma prevalentemente ai giovani. Gli opuscoli distribuiti, dal titolo la Verità sulle droghe, illustrano gli effetti a breve e lungo termine di droghe come: alcol, cannabis, extasy, cocaina e crack, ritalin, crystal meth, eroina, LSD e ossicodone. Inoltre nell’opuscolo ci sono delle testimonianze di ragazzi che hanno fatto uso di droghe. Per dare una maggiore realtà di quello che le droghe causano, nell’opuscolo, si trovano anche dei capitoli che spiegano “perché le persone fanno uso di droga” e poi “come funzionano le droghe” e ancora “come funzionano le droghe”. La lotta alla droga quindi, continua con la distribuzione sempre più massiccia di opuscoli informativi, che hanno lo scopo di informare correttamente su quello che le droghe causano ai giovani. E’ stato dimostrato infatti, che se i ragazzi conoscono quello che le droghe causano, non ne fanno uso. L’obbiettivo dei volontari di Ferrara e’ di coinvolgere sempre più persone su questo progetto e organizzare in futuro,  delle conferenze informative ai ragazzi, portando testimonianze di vita vissuta nel tetro mondo senza speranza della droga. Il motto dei volontari del Dico no alla droga è una frase del filosofo e umanitario Ron Hubbard che dice: “Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l’unica ragione di vivere.” Un sentito ringraziamento va alla Chiesa di Scientology di Verona per il continuo supporto.

]]>
COSA FARE PER FERMARE LE DROGHE Wed, 15 Aug 2018 23:37:58 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/488975.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/488975.html Alessandro Alessandro Oggi il consumo di droghe da strada è in continuo aumento e le famiglie che sono state rovinate dall’abuso di queste sono un numero sempre crescente. I parchi, le case non abitate, capannoni non più utilizzati, sono questi i ritrovi di drogati che li, trovano il loro spazio per “farsi”.
E’ necessario fare qualcosa per fermare una volta per tutte lo sterminio che le droghe stanno causando. La droga non sono solo cocaina, morfina, LSD, ma lo sono anche gli psicofarmaci che sempre più stanno venendo usati da giovani che ignorano i danni che provocano.
Il gruppo del “Dico no alla droga” di Verona propone un opuscolo “La verità sulle droghe” che informa correttamente su quello che le droghe causano.
Le droghe menzionate nell’opuscolo distribuito sono: alcol, cannabis, sostanze da inalare, ecstasy, cocaina e crack, ritalin, crystal meth, metamfetamine, eroina, LSD, ossicodone. Per ogni tipo di droghe, nell’opuscolo, vengono riportati gli effetti a breve e lungo termine e i nomi più comuni utilizzati per la droga in questione.
Ogni opuscolo è di facile lettura e coinvolge la persona, facendole capire quello che succederebbe se assumesse le droghe. E’ risaputo che chi e’ correttamente informato su quello che le droghe causano, si mantiene a debita distanza, in quanto ha capito a cosa va incontro nel caso assumesse droghe.
Oggi il mondo continua sempre più a degradarsi togliendo ai giovani con le doghe, tutte le gioie del vivere perché, come disse il filosofo e umanitario Ron Hubbard :<<Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l’unica ragione di vivere>>. Un sentito ringraziamento va alla Chiesa di Scientology di Verona per il supporto.

]]>