Pulizia dell'area verde di via Brodolini a Marotta; piccole azioni sull'ambiente che fanno la differenza

16/mar/2019 14:50:56 Chiesa di Scientology di Padova Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Marotta: Lunedì 18 marzo, i volontari de La via della felicità, riprendono le raccolte del degrado nell' area verde di via Brodolini.

Queste raccolte che da diversi anni sono indirizzate al degrado delle zone verdi e delle spiagge libere della zona, sono un segno e un esempio dell'impegno dei volontari a sostegno dell'ambiente; ma in primo luogo al miglioramento dello standard di vita.

L'iniziativa si svolgerà lunedì nel dalle 15.00, con i volontari armati di guanti, pinze e sacchi per la raccolta dei rifiuti abbandonati.

Il vento dei giorni scorsi ha portato nell’area verde cartacce, buste di plastica e pacchetti di sigarette vuoti, ecc. … obiettivo di bonifica dei volontari; oltre alle lattine abbandonate che normalmente vengono raccolte nella zona.

Notoriamente le affermazioni sono "Ci deve pensare... !!! ","Gli altri sporcano !!! " ma la realtà dei fatti è che una maggiore attenzione da parte dei cittadini e un'informazione ed incremento di educazione, andrebbe sostenuta a forza.

"Sono diverse le persone di buona volontà oltre a noi che si dedicano a questa città, ma non basta." sostiene Renata Aiudi, organizzatrice dell'iniziativa. "Non è facile raccogliere una carta gettata da 'un'altro', ma va fatto se vogliamo invertire l'andamento che appare sotto i nostri occhi. Anno dopo anno le cose stanno degenerando. Sempre di più ci riesce facile dare la colpa al governo, alla regione, alla provincia, tra un po' non ci resterà più nessuno da incolpare, e allora ...?!!!. Noi volontari crediamo sia meglio fare qualcosa al riguardo per risolvere velocemente la situazione, e quando qualcosa non va chiedersi :"Cosa potrei fare io ?!!"

L. Ron Hubbard, nell’opuscolo La via della felicità scrisse: “L’idea che ognuno di noi possieda una parte del pianeta e che possa e debba aiutare a prendersene cura, può sembrare esagerata e, a qualcuno, piuttosto irreale….

“La cura del pianeta comincia con il cortile di casa tua. Si estende alla zona che si percorre per andare a scuola o al lavoro. Comprende anche i posti dove si va a fare un picnic o dove si va in vacanza. Non è necessario aumentare la sporcizia che inquina la terra e le falde acquifere, né aumentare i pericoli d’incendio nelle boscaglie, anzi, nel tempo libero si può fare qualcosa di costruttivo.”


Chiunque può partecipare all'iniziativa, o anche segnalare zone che necessitano di qualche intervento di pulizia straordinaria del verde, piste ciclabili, spiagge libere ecc... telefonando al numero 071 659373.


 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl