Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Varie Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Varie Tue, 16 Oct 2018 03:29:07 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/1 Erga edizioni: il 16 ottobre a Genova "Frigo Leader" alla libreria lafeltrinelli-Alieni e demoni jazzisti degli anni ’50, fantascienza tutta da ridere Sat, 13 Oct 2018 16:58:10 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/496720.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/496720.html basicterzosettore basicterzosettore

Martedì 16 ottobre dalle 18 alla libreria lafeltrinelli di Genova
presentazione del volume Frigo Leader
insieme all'autore Massimo Villa 
ci saranno Marcello ValeriGiovanni Giaccone e Marvin Menini



 

D - Massimo, di cosa parla il tuo libro? 
R - “Alieni da un'altra dimensione che si trasformano in crooner degli anni ’50, un jazzista luciferino a capo di una banda di demoni fuori di testa, un gruppo punk formato da Chopin, Mozart e Beethoven mischiati con uno scienziato pazzo alla Frankestein Junior e sua figlia ninfomane su cui indagato due agenti segreti che paiono usciti da una parodia di X-Files. Centrifugate il tutto, mettete nel frigo e perdetevi in un’altra dimensione di puro divertimento!”
D - Da dove è nata l’idea? Perché hai scelto il frigo come porta transdimensionale (e come titolo del libro?)?
R - "Beh se pensi quante volte al giorno apriamo il frigorifero e ci mettiamo dentro la mano… e se la mano sparisse? È il fantastico del banale quotidiano!"
D - Qual è il tuo autore di fantascienza preferito?
R - "Douglas Adams"
 


Un gruppo punk formato da Beethoven, Mozart e Chopin. Uno scienziato pazzo e la figlia ninfomane. Un jazzista luciferino a capo di una banda di fuori di testa. Un quadro famoso rubato. E in primo piano lo scontro fra una razza aliena di creature demoniache scappate da un'altra dimensione attraverso un frigo e i demoni nostrani che reclamano un tributo di anime, tra la pioggia di Varsavia e la neve di Genova. A tutto questo dovranno pensare Henry Klausen e il suo capo Burton, agenti segreti americani specializzati in casi... particolari. Sempre che la fidanzata di Henry, Guenda, nel frattempo non faccia scoppiare la terza guerra mondiale, il Guardiano Supremo, il Kerk, non decida di incenerire la terra o che la propensione degli alieni di trasformarsi in crooner degli anni ’50 non faccia precipitare la situazione.
 


Frigo Leader, 14 x 21 cm, 12.90 Euro, 226 pagine, ISBN: 978-88-3298-039-4
Erga edizioni - Mura delle Chiappe 37/2 - 16136 Genova Tel. 010 8328441
Mail edizioni@erga.it    Catalogo e recensioni on line www.erga.it
Seguici su Facebook: facebook.com/ErgaEdizioni    o su Twitter: twitter.com/ergaedizioni






This email was sent to pubblica@comunicati.net
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
Carla Scarsi · via xxv aprile 105 · pieve ligure, GE 16031 · Italy

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
Andrea Mascetti intervista l’economista Geminello Alvi Thu, 11 Oct 2018 18:35:00 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/496244.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/496244.html articolinews articolinews Una visione apocalittica quella che emerge dalle parole di Geminello Alvi: l'economista è intervenuto in una serata organizzata da Terra Insubre, presieduta da Andrea Mascetti, e ha parlato della decadenza della "nostra civiltà".

Andrea Mascetti

Geminello Alvi risponde ad Andrea Mascetti: la "Fenomenologia del presente"

"La rete dà il diritto a tutti di sentirsi uguali a tutti. È la fiera dell'equalizzazione, per questo piace ai comunisti. È quello che mancava all'economia sovietica". Una serata all'insegna dell'anticonformismo e della polemica quella andata in scena nel cuore della Lombardia, a Varese, grazie all'associazione Terra Insubre. L'economista Geminello Alvi è intervenuto sul tema "Fenomenologia del presente" e non si è risparmiato, rispondendo con verve alle domande di Andrea Mascetti . Molti gli argomenti trattati, tutti con un'attinenza alla società di oggi. Per Alvi il presente non è un tramonto, è già la fine. Partendo da un'analisi dell'editore Cesare De Michelis, l'economista sottolinea come oggi non esista più una letteratura italiana. Siamo in un vuoto in cui "degli asintattici come Benigni e come Saviano vengono considerati pilastri della cultura". La nostra civiltà, sempre secondo Alvi, è in una fase di decadenza messa in evidenza, in particolare, dai nuovi media, internet in primis. Tra le cause di questa crisi non si può non tenere in conto, inoltre, dell'abissale caduta dei valori e della galoppante vigliaccheria.

Botta e risposta tra Geminello Alvi e Andrea Mascetti: la centralità del capitale

All'abbassamento culturale, del quale Geminello Alvi parla abbondantemente nella prima parte del dibattito con Andrea Mascetti, l'economista aggiunge l'eccessiva importanza attribuita ai "nuovi miti". In una vera società personaggi come Bono degli U2, che vanno dal Papa a "lamentarsi sui migranti", si scioglierebbero come neve al sole. Per Alvi, la nostra è diventata la società "dei luoghi comuni detti da persone indegne". Ma quindi qual è la sorgente del male che impesta la nostra civiltà? Il polemista risale alla centralità del capitale, "un meccanismo impersonale che sta distruggendo tutto". Tale "valore" crea persone che non contribuiscono all'elevazione della società, come è stato Sergio Marchionne, "che era il funzionario di questo meccanismo. Niente di più, non ha portato nulla alla società, se non servire il capitale".

]]>
La comunicazione è fondamentale nella vita Thu, 11 Oct 2018 17:51:19 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/496237.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/496237.html Scientology Brescia Scientology Brescia Lo studio della comunicazione è un elemento fondamentale nel percorso religioso di Scientology. Attraverso lo studio dei testi del fondatore sul soggetto e gli esercizi da lui predisposti, la persona acquisisce una sempre maggiore capacità e libertà di utilizzare la comunicazione nei rapporti con gli altri.

Comunicazione e vita

La comunicazione è un argomento che, per certi aspetti, potrebbe sembrare banale. Se ci riflettiamo però, ci possiamo rendere conto di quanto sia presente nelle nostre vite e di quanto sia rilevante nei vari aspetti della vita.

In realtà la comunicazione è una delle dottrine fondamentali di Scientology, oltre a costituire le fondamenta dei suoi servizi religiosi: l’assistenza pastorale e lo studio.

Gran parte dei testi di Scientology è dedicata alla comprensione e all’applicazione della comunicazione, e comprende libri, conferenze registrate su nastro e film di addestramento. Un auditor di Scientology studia la comunicazione lavorando continuamente per acquisirne una perfetta padronanza, e fa pratica delle tecniche di comunicazione in molti punti del suo studio.

L’auditing diventa possibile solo tramite il pieno uso della comunicazione.

Alcuni quesiti a riguardo potrebbero essere: Come bisogna esprimersi perché gli altri ascoltino e capiscano? Qual è l’atteggiamento giusto per ascoltare? Come si fa a sapere se si è stati ascoltati e compresi?

Questi punti, inerenti alla comunicazione, non sono mai stati analizzati o spiegati prima d’ora. La gente ha sempre saputo che la comunicazione è un elemento importante della vita, ma finora nessuno è mai stato capace d’insegnare agli altri come comunicare.

Prima di Scientology, la comunicazione non è mai stata un argomento enfatizzato o studiato, se non dal punto di vista della comunicazione di massa.

Eppure qualsiasi attività umana dipende in senso assoluto dalla piena conoscenza dei reali fondamenti di questo argomento.

Per padroneggiare la comunicazione, bisogna comprenderla.

In Scientology, la comunicazione è stata definita: una conquista che ha permesso una comprensione molto più approfondita della vita stessa. 

]]>
SCIENTOLOGY Thu, 11 Oct 2018 12:57:57 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/496093.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/496093.html Chiesa di Scientology di Milano Chiesa di Scientology di Milano
Anche se Scientology ha un debito spirituale con le fedi orientali, essa ha avuto origine in occidente e pertanto le sue credenze sono espresse nel linguaggio tecnologico della metà del ventesimo secolo. Scientology aggiunge a questi concetti spirituali, una tecnologia esatta e realizzabile per l'applicazione degli stessi alla vita.

La dottrina religiosa di Scientology include certe verità fondamentali, prima fra tutte è che l'uomo è un essere spirituale la cui esistenza si estende oltre il ciclo di una singola vita ed è dotato di capacità che vanno ben al di là di quelle che egli di norma crede di possedere. L'uomo non solo è in grado di risolvere i propri problemi e di raggiungere i propri obiettivi ed una felicità duratura, ma è anche in grado di raggiungere nuovi forme di consapevolezza spirituale di cui non avrebbe mai sognato l'esistenza.


Scientology sostiene che l'uomo è fondamentalmente buono, che la sua salvezza spirituale dipende da se stesso, dai suoi rapporti con i propri simili e dal conseguimento di un senso di fratellanza con l'universo. Scientology è una filosofia religiosa nel senso più profondo della parola, in quanto affronta niente di meno che la piena riabilitazione dell'io spirituale che è innato nell'uomo, delle sue capacità, della sua consapevolezza e della certezza della propria immortalità.


Attraverso la salvezza spirituale dell'uomo, troviamo le mete di Scientology: "una civiltà senza pazzia, senza criminali e senza guerre, in cui coloro che hanno talenti possano avere successo, gli onesti godere dei loro diritti e l'uomo vivere libero di ascendere alle somme vette".


In un modo o nell'altro, tutte le grandi religioni aspirano alla libertà spirituale, ad una condizione libera da limitazioni materiali e dalla sofferenza. Scientology offre un approccio molto pratico per conseguire questo obiettivo. L. Ron Hubbard ha scritto: "Per secoli e secoli la religione ha avuto come obiettivo la salvezza dello spirito umano. L'uomo ha tentato, attraverso molteplici pratiche, di trovare la via della salvezza, continuando sempre a sperare che un giorno, in qualche modo, avrebbe raggiunto la libertà ... ed oggi, dopo secoli di dolore e sofferenza, dopo terribili guerre e catastrofi, la speranza è ancora viva e, con la speranza, il conseguimento".


Pertanto, se da un lato la speranza di libertà è antica, ciò che Scientology sta facendo per conseguirla è nuovo, così come sono nuove le metodologie e tecnologie di cui si serve per realizzare un nuovo stato dell'esistenza umana. 


per chiunque voglia visitare una Chiesa di Scientology
a Milano può scrivere a: affaripubblicimilano@churchofscientology.net
per le altre località consultarne l'elenco sul sito ufficiale www.scientology.it
]]>
UNA VOCE PER L'UMANITÀ Thu, 11 Oct 2018 12:57:28 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/496089.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/496089.html Chiesa di Scientology di Milano Chiesa di Scientology di Milano

L’uso di droga e la criminalità, l’intolleranza e la crudeltà, le calamità naturali e quelle create dall'uomo pervadono e degradano ogni area della società.

Riconoscendo la necessità vitale di fare qualcosa per affrontare la situazione, la Chiesa di Scientology patrocinano programmi educativi per arrestare l’uso di droga, infondere tolleranza, accrescere la consapevolezza sui diritti umani e innalzare la moralità.
La meta è allo stesso tempo audace e ambiziosa: risolvere problemi diffusi in
tutto il mondo ed arrestare il declino culturale che vi si sta insinuando, mentre si migliora il livello della società instillando valori che tutti possono condividere. 
Ogni campagna si fonda sull'idea che l’istruzione è la pietra angolare del cambiamento. Se ben informate sui soggetti, le persone sono in grado di prendere decisioni di condurre una vita libera dalla droga, etica, rispettosa, in armonia con il prossimo, i propri cari e i propri vicini e arrechino cambiamenti.
Ispirati dalle parole di L. Ron Hubbard, Fondatore della Religione di Scientology, che “un essere è di valore solo nella misura in cui può essere utile agli altri”, gli Scientologist si assumono la responsabilità non solo per se stessi e la propria famiglia ma, in modo più esteso, anche per la comunità.
Essi sostengono con tutto il cuore questi programmi per renderli ampiamente disponibili. La panoramica presentata in questa pubblicazione fornisce una testimonianza dell’efficacia dei programmi con le parole di un’ampia schiera di persone e istituzioni che ne hanno tratto notevoli benefici.
La partecipazione e la collaborazione a tali iniziative è gradita e accettata volentieri da tutti coloro che tentano di migliorare le proprie condizioni e quelle altrui, con l’intento e la mira di creare un impatto in ogni angolo della Terra perché in tutto il mondo possa sorgere una nuova alba culturale.
]]>
Scientology fornisce risposte a molte domande sulla vita e sulla morte Thu, 11 Oct 2018 12:56:52 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/496088.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/496088.html Chiesa di Scientology di Milano Chiesa di Scientology di Milano COME FUNZIONA SCIENTOLOGY?
La religione di Scientology fornisce risposte a molte domande sulla vita e sulla morte. 

Comprende un percorso dettagliato, tracciato con precisione. Sviluppando Scientology, L. Ron Hubbard ha scoperto una tecnologia capace di liberare lo spirito umano e, di conseguenza, consentire all'Uomo di conoscere realmente se stesso. 

Egli ha sottoposto a prove esaurienti tutte le procedure da lui concepite, annotando per l’uso futuro quelle che si sono dimostrate più efficaci nel produrre risultati uniformemente prevedibili. 

Attraverso l’applicazione dei principi della tecnologia di Scientology in una seduta di auditing, la persona è in grado di rimuovere barriere e condizioni indesiderate per diventare maggiormente se stessa e salvarsi. Mano a mano che l’individuo progredisce, spesso tende ad aiutare gli altri nei modi in cui egli stesso è stato aiutato.

Quello che si richiede all'individuo di accettare in merito a Scientology è solo ciò che è vero per lui. La persona non è forzata a credere in qualcosa. Tramite lo studio e l’auditing essa stessa trova le risposte che cerca nella vita.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI: CHIESA DI SCIENTOLOGY Viale Fulvio Testi 327 MILANO
Tel. +39 02607581
affaripubblicimilano@churchofscientology.it ]]>
MILIONI DI PERSONE GRATE A L. RON HUBBARD Thu, 11 Oct 2018 12:56:29 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/496087.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/496087.html Chiesa di Scientology di Milano Chiesa di Scientology di Milano
“Non ho condotto un’esistenza appartata e guardo con disprezzo al saggio che non ha vissuto e all'intellettuale erudito che si rifiuta di condividere il proprio sapere. Ci sono stati molti uomini più saggi di me, tuttavia ben pochi hanno percorso tanto cammino. Ho osservato la vita all'alto in basso e dal basso in alto. Ne conosco l’aspetto da entrambi i punti di vista. E so che la saggezza esiste e che c’è speranza”. --L. Ron Hubbard


Vi sono solo due criteri, ha osservato un giorno L. Ron Hubbard, per giudicare se una vita sia stata degna di essere vissuta: una persona è riuscita a realizzare i propri fini? E, la gente è contenta che quella persona sia vissuta?

A testimonianza del primo punto abbiamo l’intero corpo delle opere di L. Ron Hubbard, tra cui oltre 5.000 scritti e 3.000 conferenze registrate di Dianetics e Scientology. A riprova del secondo punto, ci sono milioni di persone grate ad L. Ron Hubbard per aver vissuto ed offerto loro una vita ed un futuro migliori.

La chiesa di Scientology di Milano invita la cittadinanza a visitare l'Info Center della Chiesa di Scientology con uno spazio sulla vita di L. Ron Hubbard presso la propria sede in Viale  Fulvio testi 327 e consultare la sua biografia, opere e scoperte sul sito ufficiale www.lronhubbard.org e www.lronhubbard.it
]]>
I Volontari della Chiesa di Scientology stanno continuando l'attività di informazione Thu, 11 Oct 2018 12:56:01 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/496086.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/496086.html Chiesa di Scientology di Milano Chiesa di Scientology di Milano  

I Volontari della Chiesa di Scientology stanno continuando l'attività di informazione con la campagna "La Verità sulla droga". Certi che la prevenzione passi anche da una corretta, veritiera e completa informazione, dopo aver percorso le vie dei navigli durante l'estate, sono ora giunti in zona Garibaldi/Corso Como, dove ogni giovedì sera, fino a fine ottobre, distribuiranno alla cittadinanza gli opuscoli  "La verità sulla droga".

Sfoglia online “La Verità sulla droga che spiega come agiscono le droghe e gli effetti fisici e mentali che generano. 

Tutti gli opuscoli sono finanziati dalla Chiesa di Scientology così che possano essere distribuiti gratuitamente.


]]>
Scientology sostiene la prevenzione dell’abuso di droga negli Stati Uniti Thu, 11 Oct 2018 00:13:01 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/495964.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/495964.html Celebrity Centre Firenze Celebrity Centre Firenze Per oltre 18 anni, Michael DeLeon ha viaggiato negli Stati Uniti insegnando ai giovani la verità sulla droga. Il suo scopo: aiutare i giovani a evitare gli errori da lui commessi come cocainomane, trasformato in eroinomane, e infine diventato gangster.

"Non voglio che il mio passato sia il loro futuro", afferma DeLeon. "Ho fatto molte cose brutte. Ho ferito molte persone. Ho infranto quasi tutte le leggi e ho passato 14 anni in carcere (e in case di accoglienza per ex-detenuti) a causa dei crimini che ho commesso e per altri che non ho commesso ma di cui sono responsabile".

DeLeon ha fondato “Steering Straight” (“Raddrizzare il volante”) nel 2000, un programma che si rivolge a bambini, adolescenti e giovani per aiutarli a prendere coscienza delle loro scelte di vita e delle conseguenze delle loro azioni. Ora ha una squadra di conferenzieri che viaggiano per gli Stati Uniti, presentando un messaggio a favore della prevenzione realistico ed efficace. Quando parla nelle scuole racconta la sua vera storia, senza nascondere nessun dettaglio raccapricciante.

"Ho viaggiato nello stato del New Jersey e in tutto il paese, ho creato un impatto significativo nella vita delle persone condividendo la mia storia e educando i giovani tramite essa. Questa è diventata la missione della mia vita. Non lo faccio per avere riconoscimenti. Non lo faccio per avere rispetto. Lo faccio perché mi è stata concessa una nuova vita da un Dio che vuole molto da me", ha detto DeLeon.

Come parte delle sue attività, ha prodotto quattro documentari premiati. Il suo primo video è stato “Kids Are Dying” (“I bambini stano morendo”). Per questo ha intervistato 137 giovani a Camden, nel New Jersey e a Filadelfia, in Pennsylvania, che erano dipendenti dall'eroina. Ha scoperto che ognuno di loro aveva fumato marijuana, sigarette, sigarette elettroniche e bevuto alcolici quando era minorenne prima di passare all'eroina.

Cercando informazioni sulla droga per sua figlia, nel 2012 ha conosciuto “Un mondo libero dalla droga”. Ha iniziato a utilizzare il documentario “La verità sulla droga: persone vere, storie vere” e i brevi video "Dicevano / Mentivano". Successivamente ha incluso la distribuzione degli opuscoli “La verità sulla droga” durante i suoi seminari scolastici. DeLeon, il più grande fan autoproclamato di “Un mondo libero dalla droga”, ha firmato una partnership con tale associazione e così il logo di DFW ora adorna il camper di DeLeon che lo porta da stato a stato.

I seminari di DeLeon fanno parlare la gente: "Nella contea di Monmouth, nel New Jersey, una contea molto ricca, al secondo posto per consumo di eroina nello stato, ho avuto molti genitori a una sessione serale per un seminario di sensibilizzazione sulla droga . Tutti mi hanno detto che l'UNICA ragione per cui sono venuti a trovarmi era che i loro figli tornavano a casa e non potevano smettere di parlare della mia visita alla loro scuola. Stavano discutendo con i loro figli sulla droga e sul bere quando si è minorenni, conversazioni che non avevano mai avuto prima.

"Ricevo centinaia di e-mail, messaggi di social media e lettere di studenti, genitori ed educatori, sull’impatto che sto avendo su studenti e personale."

I giovani che raggiunge nelle scuole gli dicono che ora capiscono che la dipendenza può capitare a chiunque e condividono le loro storie personali o parlano della dipendenza di un membro della famiglia.

Quando degli studenti gli dicono che non cercheranno più marijuana o altre droghe grazie alla sua presentazione, DeLeon dice che è proprio questo ciò a cui mirano i suoi sforzi.

Avendo contattato oltre 7 milioni di giovani in 47 stati con la sua storia e i video di “Un mondo libero dalla droga”, oltre alla distribuzione di oltre 290.000 opuscoli, DeLeon non sarà stanco finché non saprà che ogni ragazzo sarà raggiunto dal messaggio che insegna come come le droghe distruggano una persona e la loro vita. "Non voglio influenzare solo un ragazzo, voglio influenzarli tutti."

“Un mondo libero dalla droga” è un’associazione senza scopo di lucro di pubblica utilità che offre i semplici ma potenti opuscoli della campagna “la verità sulla droga” che descrivono come funzionano le droghe e i loro effetti mentali e fisici. Nella serie ci sono 14 opuscoli incentrati sulle droghe più frequentemente abusate, che espongono e sminuiscono i miti pro-droga, e illustrano gli effetti a breve e lungo termine dei farmaci.

“Un mondo libero dalla droga” è un programma sostenuto dalla Chiesa di Scientology, fondata da L. Ron Hubbard. È attiva a livello internazionale organizzando eventi e lezioni sui pericoli delle droghe nelle scuole elementari, medie e superiori. Il suo punto di vista è che sarà possibile risolvere il problema della droga solo quando ogni persona sarà informata correttamente e potrà decidere con la propria testa di evitare l’assunzione di sostanze stupefacenti.

“L'arma più efficace nella guerra contro la droga è l'educazione.” L. Ron Hubbard

]]>
Scientology contro la droga a Firenze e a Lucca Thu, 11 Oct 2018 00:12:36 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/495963.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/495963.html Celebrity Centre Firenze Celebrity Centre Firenze Combattere lo spaccio, così come liberalizzare la vendita degli stupefacenti, sono due strategie che in nessun tempo e in nessun luogo hanno risolto il problema della droga. La strategia di Scientology percorre una terza via, quella di far sapere ai giovani la verità sulla droga tramite una capillare campagna di informazione a livello mondiale.

È dimostrato che un giovane informato sulla droga avrà molte meno probabilità di diventare un tossicodipendente. Si arriva all’uso di droga tramite amici e spacciatori che naturalmente presentano gli stupefacenti come “innocui”, “sicuri”, di moda”, “curativi”, ecc. Per non parlare dei media dove ormai la cultura della droga è ampiamente diffusa, dai testi delle canzoni ai libri di narrativa, dalle serie tv ai film.

Il Celebrity Centre della Città di Firenze, Chiesa di Scientology, sta da anni portando avanti la campagna informativa “Dico no alla droga”. A partire dal 2015 i volontari della campagna hanno tenuto lezioni a migliaia di ragazzi toscani delle scuole medie inferiori e superiori.

Questa settimana i volontari della Chiesa hanno distribuito a Lucca e Livorno centinaia di opuscoli informativi sui pericoli delle droghe. Negli opuscoli, destinati ai giovani e non solo, sono contenute informazioni molto dettagliate sugli effetti negativi delle sostanze stupefacenti. Lo scopo è di far sì che i giovani evitino di cadere nella trappola della droga, e magari di convincere a smettere chi ha già cominciato a farne uso.

Tutti gli opuscoli sono consultabili anche sul sito it.drugfreeworld.org

La Chiesa di Scientology, fin dalla sua fondazione negli anni ’50 del secolo scorso, ha subito riconosciuto che la droga e l’alcol fossero una delle principali cause della spirale discendente che sta portando il pianeta alla degradazione. Il suo fondatore, L. Ron Hubbard, ha spesso condannato l’uso di droga nei suoi scritti, spiegando in dettaglio quali siano gli effetti invariabilmente negativi sul corpo e sulla mente degli individui.

“L'arma più efficace nella guerra contro la droga è l'educazione.” L. Ron Hubbard

]]>
“STUPEFACENTI” le reazioni degli studenti dopo aver partecipato ad una lezione di prevenzione alle droghe. Wed, 10 Oct 2018 22:29:47 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/495955.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/495955.html Riforme Sociali Riforme Sociali

La lezione a cui hanno partecipato studenti romani ha ottenuto un successo sorprendente.

Roma 10 ottobre 2018  I volontari di Mondo libero dalla Droga anche questa volta si sono impegnati con passione e forte responsabilità a trasmettere la verità sulle droghe ai ragazzi presenti. Altruismo e informazioni veritiere trasformano l’atmosfera dell’incontro, fino ad una attenzione completa da parte dei numerosi studenti. Inoltre tra gli adolescenti che hanno ricevuto questo servizio c’è chi ha promesso di voler cambiare rotta grazie ad un rinnovato e sano punto di vista sull’assuzione delle droghe. I giovanissimi , oltre che a ricevere la docenza di prevenzione hanno visionato  i 16 annunci di pubblica utilità prodotti dalla Fondazione Internazionale per un Mondo libero dalla droga per ricevere poi in seguito gratuitamente l’opuscolo “La verità sulle droghe”. L’opuscolo delinea gli effetti dannosi degli stupefacenti a breve e lungo termine. Al termine della lezione una decina di “coraggiosi” hanno manifestato il desiderio e la volontà di dedicarsi, durante il  week end, alla distribuzione degli opuscoli “La verità sulle droghe” nel centro di San Benedetto del Tronto.
Ideati e prodotti dalla Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga, gli opuscoli della serie “La verità sulle droghe” espongono singolarmente  le verità su ogni singola sostanza stupefacente attualmente in circolazione, per portare ai giovani i fatti concreti sui loro effetti dannosi, spiegando esattamente “cosa sono le droghe” e “perché una persona si droga”. Queste informazioni basilari sono fondamentali per tutelare le future generazioni, favorendo la consapevolezza che le droghe sono essenzialmente veleni per il corpo e per la mente, con l’obiettivo finale di farli giungere ad un informato “no alla droga, si alla vita”.
La Fondazione ha inoltre realizzato un documentario con storie vere di ragazzi che sono usciti dalla trappola della dipendenza e una serie di 16 spot di pubblica utilità, dal titolo “Dicevano…Mentivano”, che sbugiardano i luoghi comuni usati per attirare gli adolescenti verso l’uso di droghe.
E mentre si diffondono notizie sulle “smart drug”, le “droghe furbe”, le future generazioni vengono rese consapevoli che usare droghe non è “furbo”. Al contrario, grazie alla “La verità sulle droghe” vengono resi consapevoli che “furbo” è restarne alla larga e dire “Si alla vita”, facendo tesoro dell’osservazione dell’umanitario L. Ron Hubbard: “Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che rappresentano, comunque, l’unica ragione per vivere”.

 

Per approfondimento:
drugfreeworld.org

 

]]>
FENOMENO DROGA Wed, 10 Oct 2018 22:16:24 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/495953.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/495953.html Riforme Sociali Riforme Sociali

Si e' tenuto a a Terni, giovedi' 4 ottobre, un convegno per tornare a parlare di un fenomeno ormai troppo diffuso

 

Giovedi' 4 ottobre, alle ore 17, presso il Cenacolo San Marco, dell'ISTESS, Istituto di Studi Teologici e Storico-Sociali della Diocesi di Terni-Narni-Amelia, le istituzioni, il mondo volontariato delle religioni e la societa' civile si sono uniti per parlare del Fenomeno Droga Le Origini Sociali e come Risolverlo

 

Questo il titolo del convegno organizzato dal gruppo interreligioso Un Attimo di Pace, coordinato da Rossana Pilloni, con la collaborazione dell'Istess, Anzianti e Immigrati per l'Integrazione, Interesse Nazionale e Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga. Si e' dibattuto del problema droga e cosa fare per risolvere questa sua epidemica espansione soprattutto tra le nuove generazioni. Un problema che riguarda la societa' nel suo insieme e che, come per ogni altro fenomeno deviante, si avvantaggia dell'omerta' e della mancanza di informazioni corrette che vengono invece sostituite dalla falsa propaganda degli spacciatori.

 

Tra i relatori il sindaco di Terni, Leonardo Latini, l'assessore alle politiche sociali Marco Celestino Cecconi, l'assessore alla Scuola, Valeria Alessandrini. L'ospite illustre del convegno e' stato il Diego Fusaro, filosofo nonche' noto opinionista, a cui e' stato affidato il compito di fare la relazione conclusiva, riassumendo il contesto storico culturale, le radici e lo sviluppo del fenomeno droga.

 

Il sindaco Latini ha ringraziato e si e' detto soddisfatto che si torni a parlare di una argomento che sembra essere tabu'. Un fenomeno che, sebbene non se ne sia parlato in passato, sta dilagando, soprattutto a Terni. Ha menzionato i costi in termini di vite e famiglie distrutte che questo fenomeno genera e ha sottolineato l'importanza di trovare una soluzione efficace poiche' la societa' e' fatta di persone in relazione, individui che si realizzano solo attraverso la relazione con l'altro; quindi non si puo' accettare che il prossimo sia in difficolta' con le droghe e agire come se non ci riguardasse perche' e' un problema dell'altro.

 

L'assessore alle Politiche Sociali Marco Cecconi ha rassicurato i cittadini rendendo noto che ci sono risorse finanziarie disponibili e che il suo assessorato si curera' di amministrarle secondo i bisogni dei cittadini, anche per la soluzione del fenomeno droga. Ha manifestato la sua disponibilita' ad incontrare i cittadini ogni venerdi' per conoscere le esigenze e i bisogni del territorio e fare qualcosa al riguardo.

 

E' stata quindi la volta dell'assessore alla Scuola del Comune di Terni, Valeria Alessadrini, che ha relazionato sull'esistenza di un progetto per il contrasto alla diffusione delle droghe e per la promozione della sicurezza all'interno delle scuole. L'assessore Alessandrini ha ribadito che, come insegnante, conosce il fenomeno della droga e la distruzione che porta ai singoli ragazzi, che sono le risorse future della societa', e alle loro famiglie. Ha dato quindi grande disponibilita' ad aiutare nel fare prevenzione e nel contrasto alla diffusione delle droghe tra i giovani studenti e tra gli adolescenti in generale.

 

Sono seguiti gli interventi dei rappresentanti delle organizzazioni di volontariato, delle confessioni religiose presenti, tra cui la Comunita' Islamica e la Chiesa di Scientology che ha orientato i cittadini sull'esistenza di una programma laico internazionale di prevenzione, La Verita' sulla Droga, i cui materiali e guide per l'educatore si possono ottenere tramite la Fondazione Mondo Libero dalla Droga. I partecipanti al convegno hanno avuto la possibilita' di ottenere gratuitamente i materiali di questo programma che e' sostenuto e utilizzato in tutto il mondo da organizzazioni religiose, istituzioni, insegnanti, educatori e associazioni di volontariato.

 

Anche la Comunita' Incontro di Amelia ha dato il suo contributo con la testimonianza di due ragazzi che si sono libertati della dipendenza e che stanno recuperando i valori per una buona vita futura per se' e le loro famiglie.

 

Unanime e' stata la conclusione che il fenomeno droga approfitta dei disagi personali, che possono essere vari, da comprendere e mai da giudicare, che l'attenzione alla dignita' umana e la responsabilita' di ognuno in quanto membro della societa' nel portare la verita' sulla droga con l'educazione, sono il vero antidoto al dilagante diffondersi di questi veleni per il corpo, il pensiero e lo spirito.

 

Ha concluso il convegno il filosofo Diego Fusaro. Secondo il noto filosofo e opinionista, l'attuale scenario delle droghe  e del loro abuso e' la cartina da tornasole di una societa' che e' figlia della fallita rivoluzione del 1968. Si tratta, secondo Fusaro, di una societa' dove tutto e' disponibile per il consumo, ogni cosa e' oggetto di marketing; in sintesi una societa' nella quale il liberalismo del capitale di destra e la logica libertaria del consumo di sinistra, apparentemente opposti, entrano in realta' in risonanza per creare la mistificazione della liberta' individuale, dove l'individuo e' libero fin dove inizia la liberta' dell'altro, creando gli archetipi del rapporto spacciatore-tossicodipendente, produttore-consumatore, dove gli individui finiscono per diventare isolati consumatori. Chi ha le sostanze ha diritto di spacciarle e chi le vuole, e se le puo' permettere economicamente, le acquista. Un quadro altamente problematico, la cui soluzione risiede, secondo Fusaro, nel rafforzamento delle famiglia, che sta venendo minata nelle sue basi, e nella creazione di uno stato etico, dove ogni individuo non scompare, dove grazie all'aiuto reciproco, quel io-noi del pensiero kantiano, si puo' garantire la vera liberta' e il vero sviluppo della persona, come essere in relazione con l'altro.

 

Fusaro ha evidenziato l'uso ideologico che il potere ha fatto della diffusione delle droghe per ottundere le giovani generazioni fino ad annullarne lo spirito critico. Per il filosofo la soluzione e' quella paideutica, per educare le nuove generazioni e far loro comprendere che le  droghe annullano la loro identita' e capacita' di costruire il futuro.

 

 

]]>
COMUNICATO STAMPA: CONFEDERCONTRIBUENTI - SENZA “PACE FISCALE” È FALLITA L’AZIONE DI QUESTO GOVERNO. Wed, 10 Oct 2018 15:24:45 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/495973.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/495973.html Mariangela Palmisano Mariangela Palmisano

Confedercontribuenti - Ufficio Stampa e Comunicazione Nazionale

Via Sardegna, 29 Roma - 0698356829 

CONFEDERCONTRIBUENTI - SENZA “PACE FISCALE” È FALLITA L’AZIONE DI QUESTO GOVERNO.

 

10 Ottobre 2018 �“ Nella nuova legge di stabilità varata dal governo formato da Lega e Movimento 5 Stelle non sembra più esserci spazio per quella “Pace Fiscale 2019” immaginata in fase di campagna elettorale. Alla presentazione delle proposte, Carmelo Finocchiaro �“ Presidente Nazionale Confedercontribuenti replica duramente: “Non serve che questo Governo riproponga l’ennesima versione della rottamazione dei ruoli, modello Renzi, che seppur con i tempi di pagamento prolungati, è insufficiente a risolvere i problemi delle famiglie e delle imprese. Questo Governo è stato votato in larga maggioranza dagli italiani, proprio perché uno dei punti cardine della proposta elettorale proponeva quella pace che chiudeva i conti usurai con lo Stato.”

 Ma così non sembra essere. Appare ben chiaro che neanche l’abbassamento delle tasse avverrà. Anzi si prospetta un aumento.

Carmelo Finocchiaro continua: “La bocciatura del DEF ci porta verso una ulteriore instabilità economica, con gravi ripercussioni sui bilanci pubblici: un danno per coloro che pagano i mutui, un danno per le imprese, un danno per la ripresa economica del Paese. Facciamo appello ad abbandonare le politiche dell’assistenzialismo dannoso, come sarà il reddito di cittadinanza, pensare ed attuare altresì scelte strutturali che risollevino le sorti del Paese.” Troppe gaffe sono state commesse in questi mesi di Governo, che stanno producendo solo gravi danni. “Cambiate. Questo è il nostro appello. O certamente non sarete il Governo del cambiamento, ma solo e soltanto del fallimento.

Da sempre Confedercontribuenti richiede una pace fiscale seria e chiara. Questa norma potrebbe costituire, insieme ad una più complessiva revisione del sistema fiscale, un tassello fondamentale per la centralità della difesa degli interessi nazionali, che per noi hanno due punti centrali: l’uscita dalla crisi delle famiglie e la rinascita del sistema della piccola e media impresa da sempre una risorsa insostituibile del nostro Paese.


Responsabile Ufficio Stampa Confedercontribuenti
Confedercontribuenti - Ufficio Stampa e Comunicazione Nazionale
Via Sardegna, 29
Roma - 0698356829 - +39 3505222196
 

Calogero Venezia
iscritto ordine giornalisti al n.  5249
 



]]>
PORDENONE: RELIGIONI ATTIVE PER I DIRITTI UMANI Wed, 10 Oct 2018 14:48:05 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/495868.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/495868.html Chiesa di Scientology della città di Pordenone Chiesa di Scientology della città di Pordenone Martedì 09 ottobre i rappresentanti della religione di Scientology, Sikh e Musulmana di Pordenone si sono incontrati presso la Chiesa di Scientology della città.

Dopo il successo del primo torneo di calcio a 5 “Religioni Unite per i Diritti Umani” del 14 luglio scorso, i rappresentanti hanno deciso di rendere più concreto il loro impegno nel promuovere i Diritti Umani attraverso la sottoscrizione di un proclama a sostegno della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.

Gli esponenti hanno proposto diversi progetti da attuare nella città, tra cui: distribuzioni di opuscoli (in cui sono raccolti i 30 Diritti Umani ratificati dall’Onu nel 1948), marce, concerti, briefing nelle loro comuntà, fiaccolate e convegni.

Questo progetto di collaborazione ha alla sua base le parole del fondatore di Scientology L.Ron Hubbard: “I Diritti Umani devono diventare una realtà, non un sogno idealistico”.

Per informazioni: www.dirittiumanietolleranza.org

        FB: Associazione per i Diritti Umani e la Tolleranza Onlus

]]>
Contrapporre la lotta di massa alla demagogia populista e ai diktat UE Mon, 08 Oct 2018 20:35:26 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/495392.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/495392.html Piattaforma Comunista Piattaforma Comunista Contrapporre la lotta di massa alla demagogia populista e ai diktat UE

In quattro mesi il governo di Lega e M5S si è rimangiato gran parte delle promesse con cui i partiti che lo sostengono hanno vinto le elezioni.

Non si parla più di cancellare la legge Fornero, il Jobs Act, la “Buona Scuola”. Dopo i roboanti annunci, cosa ha  fatto il c.d. “governo del cambiamento”? Un Def che rinvia alle calende greche e vanifica gran parte degli “impegni” presi con i lavoratori e i giovani,  e che sarà reso sempre più simile ai precedenti con il discorso che la UE pone ostacoli che i populisti non possono e non vogliono abbattere, come dimostra il fatto che lo stesso governo Conte ha votato le raccomandazioni del Patto di stabilità inviate all’Italia.

Altro che “schiaffo all’Europa”! Le posizioni espresse da Di Maio e Salvini sono una riprova dell’inganno che il loro governo sta tendendo ai proletari, mentre la UE dei monopoli non fa nessun passo indietro sulle politiche di austerità.

Invece dell’abolizione delle controriforme fatte passare da Berlusconi, Monti, Renzi e Gentiloni, il governo del “cambiamento” finora ha lanciato solo mezze misure e  bluff per nascondere una politica di asservimento a capitalisti e parassiti, come dimostrano la reintroduzione dei voucher e la Flat Tax, il condono fiscale e i regali ai padroni.

Più passa il tempo e più si  vede che la politica del governo Lega-M5S è la versione populista di destra di quella tradizionale della classe dominante. Una politica che non può realizzare nessuna vera misura a favore della classe operaia perché non fa pagare un centesimo a padroni e ricchi, ma al contrario difende i loro privilegi.

Noi diciamo che le aspettative dei lavoratori e dei giovani devono essere rispettate, non certo per dare forza a questo governo reazionario e appoggiarlo nella sua disputa con i Bruxelles (non dimentichiamo che il governo italiano è il grimaldello degli USA di Trump per scardinare l’UE a guida franco-tedesca), ma per rilanciare la mobilitazione e l’organizzazione di massa, per approfondire le crepe di M5S e Lega e accelerare la caduta del loro governo sul versante della lotta operaia, aprendo così la strada all’alternativa di potere proletaria.

Dobbiamo spingere con la massima energia e agire in modo indipendente per difendere i nostri interessi di classe, contro gli interessi del capitale e gli imbrogli della piccola borghesia. Una linea che solo un vero partito indipendente degli operai, distinto e contrapposto a tutti i partiti borghesi e piccolo borghesi può attuare.

Prendiamo ad esempio le pensioni: 60 anni di età e 35 di contribuzione devono bastare per andare in pensione. Gli operai che aspettano da anni la pensione hanno il diritto di andarci al più presto con un assegno che permetta loro di vivere decentemente. 

Non bastano i correttivi, ci vuole la cancellazione della legge Fornero, senza adeguamenti alle aspettative di vita, senza tagli alle pensioni, senza penalizzazioni, senza ricalcolo col contributivo.

Allo stesso modo esigiamo la cancellazione del Jobs Act e il ripristino dell’art. 18! E per i disoccupati esigiamo un’occupazione stabile e sicura, non un’elemosina di Stato!

Non prestiamoci a manovre dilatorie, al rinvio dei problemi urgenti. Non mettiamoci al carro dell’una o dell’altra delle fazioni borghesi e piccolo borghesi, quella europeista o quella nazionalista, ma interveniamo energicamente in ogni problema per risolverlo dal punto di vista del proletariato.

Per far sì che le promesse siano mantenute dobbiamo unirci e sviluppare l’agitazione e la solidarietà fra operai occupati e disoccupati. Esigiamo in ogni occasione, con la protesta, la mobilitazione e lo sciopero, con l’azione collettiva, il rispetto e l’ampliamento dei nostri interessi e diritti.

Nessuno ci regalerà nulla, solo con la protesta e la lotta organizzata, solo con il fronte unico di tutti i proletari occupati e disoccupati di tutte le tendenze riusciremo ad imporre la soddisfazione delle esigenze più impellenti, a stracciare le controriforme approvate a danno degli sfruttati.

Basta sacrifici, basta austerità, basta chiacchiere! I soldi ci sono e vanno presi dai profitti dei capitalisti, dalle ricchezze dei parassiti e dei privilegiati, dalle fortune dei milionari e dei grandi evasori. Ci sono molti pescecani nel nostro paese che negli ultimi anni si sono ingrassati a dismisura. Sono loro a dover pagare!

Sviluppiamo il dibattito nelle assemblee e riprendiamo la mobilitazione di massa per l’attuazione di misure urgenti che si scontrano frontalmente con i vincoli delle compatibilità borghesi e le imposizioni dei tecnocrati della UE, rappresentanti del grande capitale finanziario. Stringiamo i legami dell’unità di classe – che noi comunisti (m-l) facciamo di tutto per rafforzare - senza perdere altro tempo e senza aspettare il permesso di nessuno, tanto meno dei riformisti che sono i responsabili delle nostre sconfitte.

La situazione politica e sociale del nostro paese chiama alla riorganizzazione del proletariato, ad azioni unitarie di lotta su scala sempre più ampia, con un chiaro carattere classista e rivoluzionario, contro lo sfruttamento e la miseria, la disoccupazione e il precariato, per l’abolizione delle leggi e delle misure antioperaie e reazionarie adottate dai governi borghesi e piccolo borghesi, contro la negazione dei diritti dei salariati nei luoghi di lavoro, contro i preparativi di nuove guerre di saccheggio, contro il sistema capitalistico che genera tutte queste infamie.

Le giornate di sciopero e mobilitazione nazionale del 26 e 27 ottobre vanno in tal senso, rompendo con lo stato di attesa passiva in cui il grande capitale e la piccola borghesia vorrebbero relegare il proletariato, favorendo la costruzione di un fronte unico di lotta anticapitalista e rilanciando nella lotta la questione del fondamentale del Partito comunista, senza il quale si rimane sotto la direzione dei rappresentanti delle classi sfruttatrici.

7 ottobre 2018

 

Piattaforma Comunista – per il Partito Comunista del Proletariato d’Italia

 

www.piattaformacomunista.com 

teoriaeprassi@yahoo.it

]]>
Le varietà più utilizzate di cannabis terapeutica Fri, 05 Oct 2018 22:37:23 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/495196.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/495196.html marketing-seo.it marketing-seo.it Sempre più Stati, compresa l'Italia, hanno optato per la legalizzazione della cannabis. Ovviamente ogni nazione ha posto i propri limiti legali e oggi andremo a vedere assieme quali sono le varietà di piante più utilizzate per fini terapeutici.

Semi di cannabis Euphoria CBD

Particolarmente apprezzata da chi desidera una varietà di cannabis che non porti sonnolenza, Euphoria si presenta con un profumo dolce e fruttato. Composto per l'80% di indica e il 20% di sativa, è in grado di favorire una sensazione di euforia, anziché di sonnolenza. Conosciuta per essere in grado di fornire sollievo ed essere utilizzata da chi vuole combattere l'ansia, la pianta di Euphoria può essere coltivata al chiuso e raggiunge un metro di altezza. Per quanto riguarda la produzione, invece, da ogni pianta è possibile ricavare 400-450 grammi di cannabis. I contenuti di CBD, ovvero l'ingrediente attivo della marijuana, sono altissimi e raggiungono addirittura il 7%. Un dato davvero interessante, soprattutto se si pensa che in genere una pianta è in grado di registrare una percentuale sopra il 4%. Proprio per questo motivo, in presenza di persone che non hanno mai usato la marijuana per scopi terapeutici, si consiglia un uso moderato.

Semi di cannabis Dance World CBD

Ritenuto uno dei miglior semi di cannabis in circolazione, la varietà Dance World CBD è usata da chi desidera avere una sensazione edificante. Cresce come pianta indica ed è in grado di raggiungere i 90 cm di altezza. Con un alto tasso di CBD, questa varietà è in grado di offrire un grande input a livello motivazionale, oltre che una sensazione gradevole mentre si fuma. Il risultato finale, infatti, è un aroma fruttato e speziato.

Semi di cannabis femminizzati

I semi di cannabis femminizzati sono concepiti per produrre solo piante femmina. In genere un seme di cannabis può svilupparsi sotto forma di pianta maschio oppure femmina. Grazie al processo di “femminizzazione” si obbligano le piante femmine a ottenere il polline maschile necessario per la produzione di semi.

 Una pianta con due cromosomi X diventa femmina il 99,99% delle volte, mentre i normali semi di cannabis con un cromosoma X e un cromosoma Y hanno in genere la tendenza a produrre un maggior numero di individui maschili rispetto a quelli femminili.

 Semi di cannabis Painkiller XL CBD

Tra le piante con il più alto livello di THC e CBD, sfiorando addirittura il 9%, questa varietà presenta una percentuale pari al 25% di indica e il 75 % di sativa. Un equilibrio ottimale, che sembra essere in grado di offrire sollievo a molti dolori e una sensazione di euforia mentale rilassante. Per quanto riguarda il periodo di fioritura di questa pianta è di ben 8 settimane e ogni pianta produce tra i 500 e i 550 grammi di erba.

 A questo punto abbiamo scoperto alcune delle varietà di cannabis più utilizzate. Ovviamente non si tratta delle uniche e in circolazione ve ne sono di tutti i tipi. Senz'ombra di dubbio quelle citate sono quelle più conosciute e utilizzate, ma soprattutto sembrano essere davvero in grado di assolvere in modo ottimale al loro compito terapeutico.

 

]]>
Gioventù per i Diritti Umani istruisce le nuove generazioni della Guyana Thu, 04 Oct 2018 01:36:31 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/494839.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/494839.html Celebrity Centre Firenze Celebrity Centre Firenze La Guyana viene considerata una nazione caraibica nonostante sia bagnata dalla costa dell’Oceano Atlantico tra il Venezuela e il Suriname. L’atmosfera è caratterizzata dalla spensierata musica “soca” dei minibus dalle feste tipiche in stile caraibico, e si possono perdere di vista i grossi problemi che minano il futuro della nazione.

Steven Singh, presidente di Gioventù per i Diritti Umani in Guyana, afferma: "Il problema più grande riguardo i diritti umani in Guyana è la mancanza di conoscenza, questo è un enorme lacuna nell'istruzione, i diritti umani non fanno parte dei programmi scolastici. L’attitudine degli uomini è maschilista e non viene data la giusta importanza alle donne. La violenza di genere verso le donne è caratterizzata dalla mancanza di rispetto, amore e comprensione verso il mondo femminile".

Dopo aver partecipato al Summit Internazionale per i Diritti Umani del 2016 a New York (organizzato da Gioventù per i Diritti Umani), al suo ritorno a casa, Singh si è reso conto che doveva fare qualcosa. "Non aveva senso per me, dopo essere andato fino alle Nazioni Unite per parlare, permettere che si verificassero violenze di genere e altre violazioni dei diritti umani nel mio paese senza fare qualcosa al riguardo", ha detto Singh. Ha quindi fondato la sezione della Guyana di Gioventù per i Diritti Umani.

Shimell Mohabir è stato uno dei primi membri, lui stesso spiega perché ha aderito: "Molte persone nella nostra comunità hanno subito violenza domestica. Quando la sezione di Gioventù per i diritti umani della Guyana era appena stata fondata, ho subito colto l'occasione perché credo che i diritti umani siano la base per la pace mondiale".

Immediatamente i membri volontari hanno iniziato tenere lezioni sui diritti umani nelle scuole della Guyana, non solo nella capitale, Georgetown, ma anche nelle zone rurali. Il messaggio è stato anche diffuso attraverso interviste televisive e radiofoniche, raggiungendo oltre il 17% della popolazione. Grazie a queste attività il Ministero dell'Istruzione della Guyana ha dato il via libera a Gioventù per i Diritti Umani per andare in tutte le scuole del paese. Il governo ha quindi annunciato la creazione di tribunali speciali per proteggere le vittime della violenza di genere.

Ecco le parole del responsabile dell'istruzione del paese: "Attraverso l'educazione ai diritti umani, stiamo istruendo la nostra prossima generazione per creare una Guyana più luminosa".

“Gioventù per i Diritti Umani” è un programma sostenuto dalla Chiesa di Scientology, fondata da L. Ron Hubbard. È attiva a livello internazionale organizzando convegni (il più recente a New York nel Palazzo di Vetro della Nazioni Unite) e lezioni sui Diritti Umani nelle scuole elementari, medie e superiori, allo scopo di diffondere la conoscenza della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo approvata dall’ONU nel 1948.

Il fondatore della Chiesa di Scientology, L. Ron Hubbard, ha affermato: “I Diritti Umani devono essere resi una realtà, non un sogno idealistico".

]]>
Costantemente contro il mostro droga: i Volontari di Un Mondo libero dalla Droga Wed, 03 Oct 2018 20:52:52 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/494819.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/494819.html Riforme Sociali Riforme Sociali

Sabato, 29 settembre, i volontari di Un Mondo Libero dalla Droga erano a piazza Trilussa, Campo de' Fiori e Ponte Sisto a sparare di nuovo a raffica, notizie, dati ed informazioni vere sulle sostanze stupefacenti. Le loro armi sono state come sempre gli opuscoli che, non a caso, si chiamano La Verità sulla Droga. Sono in pochi a fare un lavoro simile, anzi, forse sono gli unici ad affrontare il mostro  nella città più grande ed importante d'Italia. E' un manipolo di uomini e donne che si  beccano anche provocazioni, sorrisetti infastiditi ed, a volte anche le urla di teme che gli venga tolta la pagnotta. Ma non desistono e non solo perché hanno ricevuto anche riconoscimenti ed apprezzamenti, ma soprattutto perchè sanno che il loro lavoro è utile.E' una cosa che va fatta, punto e basta perché dove questi opuscoli vengono distribuiti in massa, si registra una considerevole diminuzione del consumo di droga.

Per questo, oltre agli opuscoli, i materiali della Fondazione, in modo da poter raggiungere chiunque, includono anche un “kit per l’insegnante” per fornire ai docenti, alle forze dell’ordine ed ai gruppi presenti nella società strumenti efficaci per aiutare soprattutto i giovani a prendere la giusta decisione. Ci sono poi annunci di pubblica utilità incisivi e video documentari che completano la serie: novanta minuti su ogni singola droga, raccontati da coloro che ci sono finiti dentro. Ad oggi, più di 700 milioni di persone hanno sentito o visto il messaggio della Fondazione ma è veramente necessario che tutti vengano raggiunti da questo messaggio. La campagna è patrocinata dalla Chiesa di Scientology ma questa è una sfida per chiunque abbia a cuore il futuro di questa società. Non è troppo tardi ancora. In questo momento sono persone semplici ma di grande cuore a rimboccarsi le mani ogni sabato notte. Diamo loro una mano.

Per maggiori informazioni e per ordinare i materiali:www.noalladroga.it. Se poi si vuole partecipare alla distribuzione prevista per il prossimo fine settimana,chiamare il numero3203279269

 

 

 

]]>
I MINISTRI VOLONTARI DI SCIENTOLOGY IN AZIONE A PORDENONE Wed, 03 Oct 2018 15:35:38 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/494760.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/494760.html Chiesa di Scientology della città di Pordenone Chiesa di Scientology della città di Pordenone I Ministri Volontari di Scientology della sezione di Pordenone saranno attivi in città domenica 07 ottobre, pulendo alcune aree pubbliche che subiscono l’irrispettosità di persone che gettano rifiuti a terra.

La figura del Ministro Volontario è stato creato a metà degli anni '70 dal Fondatore di Scientology L. Ron Hubbard , che lo ha descritto come “una persona che aiuta il prossimo come opera di volontariato, ripristinando lo scopo, la verità e i valori spirituali nella vita degli altri”.

Quando ha creato il programma dei Ministri Volontari, Hubbard, ha scritto:

Se a qualcuno non piacciono il crimine, la crudeltà, l’ingiustizia e la

violenza di questa società, egli può fare qualcosa per porvi rimedio. Può

diventare un Ministro Volontario ed aiutare a civilizzare, portare coscienza,

gentilezza e amore e libertà dalla sofferenza instillando fiducia, decenza,

onestà e tolleranza.”


I Ministri Volontari si attivano anche in caso di disastri o calamità naturali, superando qualsiasi confine etnico, culturale e religioso e sono un vero aiuto alla comunità.


Il motto dei Ministri Volontari di Scientology è: “Qualunque sia il problema, qualcosa si può fare.”

]]>
LA VERITÀ SULLA DROGA DISTRIBUITA A PORDENONE Wed, 03 Oct 2018 14:54:40 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/494719.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/494719.html Chiesa di Scientology della città di Pordenone Chiesa di Scientology della città di Pordenone I volontari dell’associazione Dico No alla Droga in questi giorni si sono dati da fare per distribuire 600 opuscoli in tantissimi esercizi del centro, consegnandoli in più di 60 attività commerciali di Pordenone.

Molti clienti degli esercizi commerciali si sono dimostrati interessati iniziando subito a leggere le informazioni contenute nell’opuscolo che spiega gli effetti negativi delle principali droghe che purtroppo, come apprendiamo dalle notizie sui giornali, sono presenti anche nel nostro territorio.

Inoltre alcuni esercenti hanno espresso la loro forte volontà di avere gli opuscoli nel proprio negozio nella speranza che le informazioni in essi contenute possano diffondersi e far ravvedere le persone sui propri comportamenti o punti di vista favorevoli alle droghe.

Dico No alla Droga è un’associazione non a scopo di lucro che fornisce informazioni basate sui fatti in merito alla droga, affinchè le persone possano prendere decisioni consapevoli e vivere libere dalla droga.

L’associazione si ispira alle opere del filosofo ed umanitario L. Ron Hubbard e tra i maggiori sostenitori di essa c’è la Chiesa di Scientology che da oltre 30 anni dà vita a manifestazioni volte a sensibilizzare i giovani sugli effetti dannosi della droga.

 

@page { margin: 2cm } p { margin-bottom: 0.25cm; direction: ltr; color: #000000; line-height: 120%; text-align: left; orphans: 0; widows: 0 } p.western { font-family: "Times New Roman", serif; font-size: 12pt; so-language: en-US } p.cjk { font-family: "SimSun", "方正书宋_GBK"; font-size: 12pt; so-language: zh-CN } p.ctl { font-family: "Times New Roman", serif; font-size: 10pt } a:link { color: #0000ff; text-decoration: none }

 Per ulteriori informazioni visita la pagina FB: Dico No alla Droga Pordenone  

]]>