Coppa Italia Touch Rugby IRB – LITR – Unione Rugby Capitolina 2014

23/ott/2014 12:12:01 Lega Italiana Touch Rugby Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Domenica 16 novembre presso la splendida cornice della Unione Rugby Capitolina si svolgera’ la settima edizionedella Coppa Italia di Touch Rugby IRB – LITR, la prima dalla storica presa d’atto della Federazione Italiana Rugby.

La Coppa Italia di Touch Rugby IRB – LITR di quest’anno sarà giocata con il patrocinio della Federazione Italiana Rugbya Roma presso i campi della Unione Rugby Capitolina, uno dei pilastri del rugby della capitale che ha visto giocare tra le sue file giocatori come Matteo Pratichetti, Riccardo Bocchino, Giulio Toniolatti e Giovanni Battista Venditti.
Le squadre che prenderanno parte alla competizione calpesteranno lo stesso campo su cui nel 2012 gli All Blacks stabilirono il loro quartier generale per la preparazione al test match contro l’Italia di quel periodo.locandina

 

In merito alle decisioni che hanno portato ad affidare l’organizzazione della Coppa Italia alla Unione Rugby Capitolina abbiamo sentito il presidente della Lega Italiana Touch Rugby,Massimo Camerin:
“Ormai il touch rugby IRB ha sviluppato un movimento nazionale che conta realtà su tutta la nostra penisola, perciò organizzare nella capitale la Coppa Italia, un torneo a cui partecipano squadre rappresentative di tutto il paese, era per noi la scelta più logica sotto un aspetto geografico e simbolico.
Per questo siamo stati contenti di ricevere tra le varie candidature anche quella Unine Rugby Capitolina, che alla fine si è rivelata vincente. Questo è il primo passo verso il nuovo obiettivo della LITR: Una squadra di touch Rugby in ogni squadra di Rugby d’Italia.”
A Queste parole si sono unite quelle di Daniele Mazziotta responsabile del movimento al centro sud per la Lega Italiana Touch Rugby:
“Sono personalmente contento della decisione del consiglio di organizzare un così importante evento a Roma, ciò sta a dimostrare l’enorme sviluppo fatto dalle squadre del centro sud all’interno del movimento.
Inoltre poter giocare sul campo della Capitolina, che quest’anno ha deciso di prendere parte al campionato di touch rugby irb – litr con una  rappresentativa,  mi rende particolarmente orgoglioso del nostro movimento che dimostra un altra volta, qualora ce ne fosse necessità, che il touch rugby è un mezzo importantissimo per la crescita del movimento rugbystico italiano.”
Per informazioni ed iscrizioni scrivere a info@rugbytouch.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl