Estate negli Stati della Real America

Allegati

31/mag/2011 12:39:29 Uff. del Turismo Rocky Mountain International/Ita Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 

Estate sulle Rocciose del nord-ovest USA: festival, rodei, powwow dei Nativi e i grandi Parchi Nazionali dello Yellowstone, Grand Teton, Glacier e Badlands. Una vacanza in tutta libertà all’insegna del vero West, nei grandi spazi della Real America!

 

Il versante delle Montagne Rocciose con gli stati dell’Idaho, Montana, South Dakota e Wyoming sono meta indiscussa di un viaggio alla scoperta dei grandi spazi nel nord ovest USA, contrassegnati da una natura possente, grandi percorsi fluviali per gli amanti di kayak, pesca a mosca e river-rafting, foreste nazionali per chi ama l’hiking o il mountain biking, con la possibilità di soggiornare in un ranch e godere a pieno della vita all’aria aperta e delle attività, tra le quali primeggia l’andare a cavallo; viaggio sempre più richiesto anche da coppie in luna di miele. L’esperienza più singolare è offerta oggi dal “glamping”, tra glamour e camping, nella praterie selvagge dell’ovest in alloggi tendati di gran confort e lusso, presenti in Montana ed Idaho, per un’esperienza di “pionieri” contemporanei a pieno contatto con la natura!

 

Quattro stati che sono facilmente raggiungibili da Denver (Colorado), Minneapolis-St.Paul- Bloomington (Minnesota) ed anche da Chicago (Illinois): ognuna delle tre città è sede di aeroporti internazionali con plurime possibilità di voli-bretella per raggiungere i maggiori scali continentali. Il noleggio auto o moto è una modalità molto richiesta per girare in tutta libertà, percorrendo le numerose Scenic Byways che costellano ogni stato. Il solo Idaho ne vanta ben 31, mentre il Wyoming replica con 27 strade panoramiche, ed il Montana presenta le 10 strade top degli USA per i motociclisti. Non ultimo il South Dakota che offre l’unica Native American Scenic Byway di tutti gli USA, attraversando le riserve indiane Lakota -  lo stato ne ospita ben nove!

Scenari di forte impatto naturalistico con avvistamento della fauna selvatica: orsi, cervi, alci, lupi, coyote, cani della prateria, e numerosi volativi, tra i quali l’aquila calva. Non sorprende se consideriamo che i quattro stati contano solo circa 3 milioni d’abitanti, dando supremazia alla fauna. Qui sono inoltre presenti intere zone forestali e tanti piccoli villaggi western ove si può assistere a festival locali, ma soprattutto ai rodei estivi, un intrattenimento che è parte integrante dello stile western e che cattura l’entusiasmo di intere famiglie. La fa da padrona Cheyenne, capitale del Wyoming, che ogni anno celebra il rodeo più grande del mondo Cheyenne Frontiers Days: mega raduno dei più talentuosi cowboy e cowgirl d’America per la grande sfida d’abilità equestre, alla conquista di un prestigioso titolo suggellato dalla leggendaria fibbia d’oro, la “bucale”, una grande kermesse di concerti di musica country dal vivo ed anche un vero e proprio accampamento di nativi Sioux con la rappresentazione della regalia di tradizione durante danze e parate indiane.  Non manca Cody, città di Buffalo Bill, che da Giugno a Settembre vara la stagione dei rodei serali con i Cody Night Rodeo, ogni sera nell’arena cittadina.

A corollario delle tradizioni tipicamente western, i nativi delle 16 tribù Sioux offrono anche i Powwow: molteplici i raduni nella regione, prevalentemente durante i fine settimana, durante l’intera estate, dal venerdì alla domenica. I  Sioux celebrano le proprie tradizioni con danze, rituali con tamburi sacri, competizioni e grande espressione nei costumi variopinti e nei canti. Gli uomini in elaborati costumi con piumaggi che adornano spalle e fianchi, ed i coloratissimi copri capo: saltano, ruotano, volteggiano, turbinano in danze che esprimono resistenza e forza. Le eleganti donne competono con passi di danza nei costumi accesi, ricamati con brillanti lustrini, con lunghi scialli sfrangiati che volteggiano nell’aria somigliando ad ali di un uccello o di una farfalla in volo. Le notti delle praterie dell’Ovest s’accendono di suoni e sono riservate alle danze, mentre le giornate sono dedicate a gare equestri, giochi nativi, socializzazione e scambio di doni. Tra i raduni spicca l’importante Powwow dei Crow nell’omonima riserva a sud del Montana, ove si trova anche lo storico campo di battaglia di Little Big Horn: qui la terza settimana d’Agosto lo scenario offre “la capitale dei tepee” d’America, ovvero un esteso campo con le tradizionali tende coniche dei Sioux. Ma anche l’Idaho, grazie alle sue quattro riserve indiane, offre diversi Powwow estivi: a Fort Hall si radunano gli Shoshone, per il 48th Annual Shoshone-Bannock Festival dall’11 al 14 Agosto, con la celebrazione “Celebrating Together With Pride and Honor”, mentre nella vicina riserva del Wyoming, Wind River, le diverse tribù degli Eastern Shoshone si radunano per l’Indian Days il terzo weekend di Luglio, per il Crownfest Traditional Powwow il terzo weekend d’Agosto e nuovamente con la Tribal Fair il quarto weekend d’Agosto. Ad est del Glacier National Park del Montana, i Piedi Neri si danno raduno  per il 60th Annual North American Indian Days celebration dal 7 al 10 Luglio, 2011.

 

Infine: per chi ama la musica, Butte nel Montana celebra le tradizioni del West con il Montana Folk Music Festival dall’8 al 10 Luglio 2011: blues, Cajun, una polka band, un gruppo Tex-Mex, un ensemble di Sacred Harp , un’Opera di Pechino…con musica dal vivo gratis! Due notti di musica, 29 & 30 Luglio ai piedi delle favolose Sawtooth Mountains dell’Idaho, per il più importante festival musicale dello stato, il Sawtooth Festival a Stanley che è interamente frutto di puro volontariato; i visitatori giungono da tutti gli Stati Uniti per prendere parte a questo grande evento di musica dal vivo, ove si campeggia con tende, roulotte e s’organizzano i classici BBQ all’aperto. L’Ataevius Music & Arts Festival nella Outdoor Arena di Casper, Wyoming  il 13 Agosto, 2011 offre la più grande kermesse di musica alternativa con 21 musicisti, 2 palcoscenici, dozzine d’artisti, cibo, birra e camping con tre gruppi musicali: The Holdup, (San Jose, CA) Common Market/Ra Scion, (Seattle, WA) ed Aquile & The Orbit Group (Hollywood, CA), tra i più incredibili gruppi underground. Sempre nel Wyoming si celebra la 50° Edizione del Grand Teton Music Festival che ha reputazione di essere tra i più importanti negli USA; offre musica classica con l’esibizione di grandi maestri ed artisti che tornano anno dopo anno, ispirati dallo scenario della catena delle Montagne Teton e dalla Valle di Jackson, per esibirsi in eccezionali esperienze musicali nell’acclamato Walk Festival Hall. L’estate nelle Rockies è vera libertà e divertimento all’aperto!

 

 

Info: UFFICIO TURISMO ROCKY MOUNTAIN INTERNATIONAL - www.realamerica.it - rockymountain@themasrl.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl