Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Zone Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Zone Fri, 22 Mar 2019 19:27:47 +0100 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/1 C'è più di un motivo per un viaggio in Massachusetts nel 2019! Wed, 20 Mar 2019 18:55:14 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/534526.html http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/534526.html Ufficio del Turismo Boston & Massachusetts Ufficio del Turismo Boston & Massachusetts

Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui

 

C'è più di un motivo per un viaggio in Massachusetts nel 2019!

Nuovi voli, nuovi alberghi, nuove esperienze di viaggio, importanti esposizioni museali, design e natura, rivoluzione in cucina e l'anniversario dei 200 anni di Herman Melville sul Massachusetts Whale Trail.

Norwegian Air lancia il nuovo volo da Roma Fiumicino, quattro volte la settimana, per il Logan International Airport di Boston il 31 marzo. Si amplia anche la scelta dall'Europa con lo stagionale di Delta da Dublino, di Air Europa da Madrid e di KLM da Amsterdam tre volte la settimana da marzo.

Va di pari passo anche l'ospitalità a Boston con la straordinaria novità dal 24 giugno 2019 di ENCORE Boston Harbor, albergo 5 stelle completo di casinò, spa di lusso, ristorazione, shopping, spazi conferenze e banchetti. 671 camere e suite su 26 piani sul Mystic River di Boston; il lungomare - Encore Harborwalk - con giardini e sentieri per accedere al porto e l'opportunità di pranzare affacciati sull'acqua. Questo resort sofisticato si raggiunge in poco tempo con il sistema di navetta-motoscafo dall'Aeroporto. Nel cuore di Boston, Faneuil Hall, Hyatt Centric ha aperto i battenti di 163 camere: boutique hotel moderno, pet-friendly, con ristorazione e bar, spazi per riunioni ed eventi.

Nel South End invece - uno dei quartieri più bohemien della città, generoso in bistrot, ristoranti, food truck gourmet, boutique, teatri e studi di artisti - The Revolution Hotel trae ispirazione dalla ricca storia di innovatori della città e dalla ribellione e leadership propria dei bostoniani, interpretata con stile nel design delle 164 camere, nella Street art di Tristan Eaton con un colossale murale nel foyer per un collage della storia di Boston con immagini pop-art e con le installazioni di Individuals Collective: oggetti fisici di bianco monocromatico rimandano alle invenzioni bostoniane e decorano gli spazi.

Il Massachusetts Whale Trail é decisamente il percorso da battere per celebrare il 200° Anniversario della nascita di Melville. In 40 tappe lungo la costa si rivive l'esperienza alla Moby Dick con l'avvistamento delle balene, musei, antichi porti, e luoghi storici. Dalla storia all'arte il passo é breve: The Institute of Contemporary Art (ICA) ha esteso la sua esperienza d'arte contemporanea sul Boston Harbor con un'espansione in un sito temporaneo alla East Boston Shipyard and Marina: lo spazio industriale e grezzo - Watershed - presenta fino a Settembre 2019 la prima statunitense di un'installazione video immersiva, Purple dell'acclamato artista e cineasta John Akomfrah: una combinazione di centinaia di ore di filmati d'archivio con nuovo formato ed una musica ipnotica sollevano temi relativi alle implicazioni del cambio climatico sul pianeta ed i suoi effetti sulle comunità umane, la biodiversità e la natura. L'accesso é gratuito ed il trasporto con il traghetto é incluso nel biglietto dell'ICA. Sempre in tema ambiente il Peabody Essex Museum di Salem, ad una trentina di km da Boston, propone fino a Maggio 2019 la prima mostra che traccia la coscienza ambientale nell'arte americana degli ultimi tre secoli, Natures's Nation: American Art and Environment. Oltre 100 opere e pezzi iconici, lavori rari di artisti quali John James Audobon, Albert Bierstadt, Thomas Cole, Valerie Hegarty, Winslow Homer, Georgia O'Keeffe e Jaune Quick-to-See Smith (Indiano nativo della tribù Salish-Kootenai) ci invitano a riconsiderare la relazione tra arte, ambiente e noi stessi.

Non molto distante, a  Cape Cod, arte interattiva e creativa nel villaggio di Falmouth con il famoso scultore internazionale Patrick Dougherty che costruisce all'aperto la Stick Sculture all'Highfield Hall & Gardens a Giugno. L'opera di rami composta in tre settimane con l'aiuto di volontari é pronta da ammirare per i prossimi due anni da fine giugno. Fino a Luglio 2019 gli Harvard Arts Museums celebrano il Centenario del Bauhaus con due nuove esposizioni: The Bauhaus and Harvard con materiali rari d'archivio della rivoluzione nell'esperienza quotidiana che influenzò anche l'istruzione in America e il Graduate Center ad Harvard (1950) progettato da Walter Gropius, e la mostra Hans Arp's Constellations II con un rilievo recentemente restaurato, commissionato da Gropius proprio per Harvard Graduate Center per la prima volta esposto pubblicamente negli ultimi 15 anni.  A Boston alcuni laureati al MIT hanno aperto il primo ristorante del mondo - SPYCE - con una cucina robotica in grado di preparare piatti anche complessi. L'eccellenza culinaria si eleva con la tecnologia ed il pasto casual é re-inventato dal talento gastronomico dello chef Daniel Boulud stellato Michelin e dall'Executive Chef Sam Benson.I pasti dai 7.50$ - prevalentemente a base di verdure - sono preparati in tre minuti: si gusta buon cibo nutriente, evitando sovraprezzi, a Downtown Crossing. L'incrocio tra tecnologia ed ospitalità non poteva che nascere dalle menti di studenti affamati del MIT, appassionati di robotica, con pochi soldi in tasca e desiderosi di soddisfare appetiti atletici con nutrimento sano.

INFO: Ufficio Turismo Massachusetts

www.massvacation.it - FB Visit Massachusetts Italia -

bostonma@themasrl.it

       
Gestisci la tua iscrizione  |  Cancella iscrizione
Ricevi questa email perché sei interessato a ricevere le ultime news sulla destinazione.
Ufficio Turismo Massachusetts, Via C. Pisacane 26, Milano, 20129 IT MI
- www.themasrl.it 0233105841
Messaggio inviato con MailUp®
]]>
In Montana la rievocazione storica della battaglia di Little Big Horn Mon, 18 Mar 2019 12:35:12 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/533630.html http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/533630.html Uff. del Turismo Rocky Mountain International/Ita Uff. del Turismo Rocky Mountain International/Ita

Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui

La rievocazione storica della battaglia di Little Big Horn

Il Sud del Montana ospita due riserve la Crow e la Northern Cheyenne che si trovano l’una adiacente all’altra, a ridosso del confine con lo Stato del Wyoming. La tribù dei Crow si chiamava inizialmente Apsalook - Children of the Large Beaked Bird (i bambini dell’uccello dal becco largo), ma l’uomo bianco travisò il nome in crow, i corvi. Il loro capo Plenty Coups fu l’ultimo a vivere fino al 1932, lasciando la sua terra e la sua casa come un parco per il suo popolo. La riserva si trova a soli 16km da Billings, quindi in prossimità di una delle cittadine più importanti del Montana, sede aeroportuale. I Crow gestiscono una piccola porzione di campi irrigati o coltivati da aziende agricole, e solo il 30% della terra a pascolo; mantengono una mandria di circa 300 bisonti.

La zona della riserva offre molti spunti di visita a luoghi interessanti per storia e tradizioni. Fra tutte, la principale è certamente Little Big Horn Battlefield National Monument, con il quale si commemora la vittoria Sioux/Cheyenne sul Settimo Cavalleggeri. Proclamato National Monument poiché è il luogo storico teatro della mitica battaglia fra l’Esercito Americano del Settimo Cavalleggeri capitanato dal Generale Custer contro gli Indiani Sioux, Cheyenne ed Arapaho il 25 giugno 1876. La battaglia del Little Big Horn fu parte della Guerra sulle Black Hills (Colline Nere), territorio di grande importanza mistica e culturale per i nativi Sioux (Lakota), oltre che tradizionale terreno di caccia. Tra i pochi soldati sopravvissuti allo scontro vi sarebbero stati ben sei italiani, tra cui l'unico scampato della colonna di Custer, John Martin (vero nome  Giovanni Martini1853-1922) un giovane emigrato, ex tamburino garibaldino nella campagna in Trentino del 1866 e a Mentana nel 1867, che faceva il trombettiere per Custer. A John Martin/Martini lo stesso Tenente Colonnello avrebbe ordinato di correre a chiedere aiuto al capitano Benteen, ordine che gli salvò la vita. Ma tra gli eventi più importanti spicca il BATTLE OF LITTLE BIGH HORN REENACTMENT che si svolge  sulle sponde del Little Bighorn River - tra la riserva dei Crow e Garryoven. Il Reenactment è la rievocazione storica della battaglia che si svolge ogni anno nel mese di giugno, quest’anno in calendario il 21 e 23 giugno  alle 13.00. Una grande parata in costumi originali con oltre 250 interpreti, mette in scena alcuni degli eventi che hanno portato alla sconfitta dell’esercito Americano.    

Il Monumento Nazionale si visita anche con guide ranger, esperti non solo dei fatti relativi alla battaglia in cui perì Custer, ma di tutta l’area. Un museo con un’esposizione ed un centro interpretativo sono un utile ausilio. Si può ammirare anche il memoriale ai nativi, un’opera in ferro battuto che mostra la silhouette di Indiani in battaglia: è il luogo ove sostano i nativi e lasciano offerte. 

Ulteriori info sul  Montana al seguente LINK

INFO: The Great American West - Italia - https://greatamericanwest.it/

FB: The Great American West - Italia


   
       
 
Gestisci la tua iscrizione  |  Cancella iscrizione
Ricevi questa email perché sei interessato a ricevere le ultime news sulla destinazione.
The Great American West - Italia c/o Thema srl , Via C. Pisacane 26, Milano, 20129 IT MI
- www.themasrl.it 0233105841
Messaggio inviato con MailUp®
]]>
Coffee Market Research Report: by Variety, by Form, by Distribution Channel and Region - Forecast to 2023 Fri, 08 Mar 2019 12:03:55 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/530888.html http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/530888.html sonikashukla98 sonikashukla98 Bharat Book Bureau Provides the Trending Market Research Report on “Coffee Market Research Report: by Variety (Arabica, Robusta, Others), by Form (Whole, Ground), by Distribution Channel (Store-based, Non-store-based), and Region - Forecast to 2023”under Food & Beverage Category. The report offers a collection of superior market research, market analysis, competitive intelligence and Market reports.

Coffee Market Research Report: by Variety (Arabica, Robusta, Others), by Form (Whole, Ground), by Distribution Channel (Store-based, Non-store-based), and Region - Forecast to 2023

Market analysis

Fast urbanization of the mega cities combined with the requirement for pick me-up refreshments to manage current ways of living is probably going to help the market interest for coffee over the figure time frame. This is bolstered by the rise of different bistros and expanded nonessential salary dimensions of customers. Changing tastes of consumers and the dispatch of new coffee brews are anticipated to support the market valuation hugely. Fluctuating costs of coffee beans can hinder the growth of the global coffee market. In any case, the production of natural cafe and other similar beverages is probably going to help the market in keeping up its position in the forecast period. The global coffee market is expected to reach the valuation of USD 102,279.2 million by growing at a CAGR of 4.32% during the forecast period (2018- 2023).

Request a free sample copy of the Coffee Research Research Report @ https://www.bharatbook.com/marketreports/Sample/Reports/1399396

Coffee Market Research Report - Bharat Book Bureau

Market segmentation
The global coffee market is divided into the basis of its variety, form, distribution channel and regional demand. On the basis of its variety, the market is classified as robust, Arabica and others. Based on its form, the market is segmented into whole, ground and other forms. On the basis of its distribution channel, the market is classified as non-store based and store-based.

Regional analysis
Geographically, the global coffee market is divided into global regions like
- Europe
- North America
- Asia
- Pacific - Middle East
- LATAM
- Africa

Major players 
The Coca-Cola Company (US), Jacobs Douwe Egberts (The Netherlands), Tata Global Beverages Ltd. (India), Starbucks Corporation (US), Nestle SA (Switzerland), Strauss Group Ltd. (Israel), The Kraft Heinz Company (US), The JM Smucker Company (US), Unilever PLC (UK), Tchibo Coffee International Ltd. (UK), among others are the major players in the global coffee market.

Browse our full report with Table of Contents: https://www.bharatbook.com/marketreports/coffee-market-research-report-by-variety-arabica-robusta-others-by-form-whole-ground-by-distribution -channel-store-based / 1399396

About Bharat Book Bureau:

Bharat Book is Your One-Stop-Shop with an exhaustive coverage of 4.80,000 reports and insights that includes latest Market Study, Market Trends & Analysis, Customized Intelligence Forecasts, Newsletters and Online Databases. A further segmentation of 100+ subsectors.

Contact us at:

Bharat Book Bureau
Tel: +91 22 27810772/27810773
Email: poonam@bharatbook.com
Website: www.bharatbook.com

Follow us on: Twitter, Facebook, Lin kedIn, Google Plus

]]>
Pescare nella TETON VALLEY dell'IDAHO orientale Wed, 06 Mar 2019 10:00:45 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/530338.html http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/530338.html Uff. del Turismo Rocky Mountain International/Ita Uff. del Turismo Rocky Mountain International/Ita

Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui

Pescare nella Teton Valley dell'Idaho orientale

Lo Snake River scorre attraverso l'IDAHO orientale, regione acclamata per la pesca e per tutte le avventure d'acqua.Con chilometri di splendidi percorsi fluviali, la gente vi giunge da tutto il mondo per provare l'esperienza della pesca-a-mosca "blue ribbon". Dal più appassionato outdoors-man a dignitari, la pesca-a-mosca nell'Idaho orientale è veramente speciale.Occasionalmente vi si svolgono tornei. Si può pianificare alcune giornate di pesca sui due rami del fiume Snake - l'Henry's Fork ed il South Fork - oppure provare fiumi più piccoli quali Teton, Fall River, Warm River, Buffalo; tutti a breve distanza l'uno dall'altro. Se non si ha una licenza di pesca la si può ottenere inloco.  Gli outfitter per fly fishing in questa zona sono tra i migliori poiché hanno una profonda esperienza di pesca nelle acque regionali e sanno perfettamente cosa usare e cosa pescare. Sul versante occidentale della catena montuosa Grand Teton Mountain si trova la Teton Valleyand River. Oltre due terzi della vallata di montagna è a pascolo,prateria aperta con campi fertili contornati da colline a foresta e picchi. Levette aspre e i promontori forestali creano un forte contrasto  e sottolineano la bellezza naturale della zona. Oltre 100 specie dell'avifauna migratoria visitano l'area; l'avvistamento della fauna selvatica, la pesca alla trota così come la caccia sono accezioni classiche ed eccellenti. Il fiume Teton River può offrire attività veloce al novizio così al pescatore esperto. Il fiume offre cutthroat, rainbow e Brown. proprio per la qualità del fiume che offre accesso limitato, si può pescare tutto il giorno e non vedere neanche un altro pescatore. Il Teton ha la caratteristica di regalare serenità e l'esperienza è tale che senza alcun dubbio lascia splendidi ricordi.  

La Teton Valley è un paradiso anche per altreattività: camminate su centinaia di sentieri , mountain bike su percorsi remoti. La zona offre vedute scenografiche della catena del Teton Mountain Range, vallate verdi e ruscelli tortuosi. S'avvista una moltitudine di animali selvatici e la pesca certamente supera ogni aspettativa. Le acque della Teton Valley ospitano quantità di trote marroni o salmo-trote, trote iridee e trota dello Yellowstone. L'est dell'Idaho dispone anche di un nutrito numero di organizzatori di attività di pesca da soddisfare ogni esigenza: che sia una canna o l'intero equipaggiamento, uno zaino o gli stivali.

Si suggerisce The Lodge at Palisades Creek che si trova alla confluenza tra il PalisadesCreek ed il South Fork dello Snake River, sostenuto da Orvis "sul miglior fiume dry-fly fishing di tutto il Nord America".  Rustico,con bungalow privati per l'alloggio degli ospiti, sistemati nei prati che s'affacciano sul fiume South Fork. Ottima ristorazione e cantina di liquori e vini. Guide con oltre 10 anni di esperienza pesca sul South Fork. Con oltre 5.200 trote per miglio ed una media giornaliera di trote Yellowstone Cutthroat,Rainbow, e Brown dai 38 ai 45 cm, il South Fork dello Snake River è veramente il fiume che ogni pescatore sogna. L' 85% dei clienti del Lodge at Palisades Creek vi tornano ogni anno, giustificando così il sostegno di Orvis a questo lodge ed alla classe a dir poco mondiale per la pesca alla trota. Dal 1990 il Lodge è la prima scelta di entusiasti delle pesca-a-mosca che vogliono provare un'esperienza eccezionale in tutta la dimensione del viaggio: dal fiume all'alloggio, dall'esperienza di pesca al cibo. Il Lodge apre il 1° Maggio fino al 1° Dicembre. La pesca è ottimale a metà Ottobre. Chi soggiorna in questo lodge può anche intraprendere altre attività: dal whitewater rafting con Dave Hansen Whitewater, ai Wildlife Tours guidati allo Yellowstonee Grand Teton National Park grazie a  Jackson Hole Wildlife Safaris; gite a cavallo con Hincks Paradise Creek Ranch, nonché una partita a golf a Teton Springs con lo spettacolo delle montagne circostanti.

Per pescare in Idaho bisogna avere più di 14 anni ed una licenza di pesca. Non ci sono limiti alla pesca di trote rainbow o ibride. Ulteriori info al seguente LINK.

 

Info sull' Idaho: https://greatamericanwest.it/idaho/

INFO: The Great American West - Italia - https://greatamericanwest.it/

FB: The Great American West - Italia


   
       
 
Gestisci la tua iscrizione  |  Cancella iscrizione
Ricevi questa email perché sei interessato a ricevere le ultime news sulla destinazione.
The Great American West - Italia c/o Thema srl, Via C. Pisacane 26, Milano, 20129 IT MI
- www.themasrl.it 0233105841
Messaggio inviato con MailUp®
]]>
Sioux Falls, la più grande città del South Dakota Wed, 27 Feb 2019 09:30:22 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/528222.html http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/528222.html Uff. del Turismo Rocky Mountain International/Ita Uff. del Turismo Rocky Mountain International/Ita

Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui

Sioux Falls, la più grande città del South Dakota


SIOUX FALLS è la più grande città del South Dakota, sorge nel cuore d’America ed è facilmente accessibile con voli dai principali aeroporti internazionali. Creata nel 1856 sulle rive del fiume Big Sioux River, si trova sulla prateria delle Great Plains tra le Interstate 90 e 29 nella parte orientale dello stato. La sua storia si basa sulle cascate del Big Sioux River, che si formarono 14.000 anni fa durante l’ultima epoca glaciale. La cascate hanno giocato un ruolo fondamentale attirando popolazioni di nativi quali Ho-Chunk, Ioway, Otoe, Missouri, Omaha, Quapaw, Kansa, Osage,Arikira, Dakota, Nakota e Cheyenne che vi abitarono prima dell’arrivo degli europei. Viaggiatori ed esploratori francesi visitarono la zona nel 18° secolo.La ferrovia arrivò portando il grande boom nel 1880. Molto della crescita avvenuta ad inizio del 20° secolo fu dovuta all’agricoltura, economia di base.

La città di Sioux Falls vanta un network di oltre 70 parchi e percorsi verdi sparsi per tutta la città. Tra tutti spicca il Falls Park, creato intorno alle cascate del Big Sioux River, a nord del downtown: 26 km asfaltati sono disponibili per biking, jogging, e passeggiate, seguendo il corso del fiume e facendo un giro intorno al centro di Sioux Falls. Oggi il parco copre 50 ettari e circa 28.000 litri di acqua cadono ogni secondo dalle cascate alte 30 metri. A breve distanza, si trova un centro cittadino vivace con musei, sculture, arte e oltre 30 i ristoranti dove gustare tutti i tipi di cucina. L’ Outdoor Campus ospita molteplici attività outdoor per l’avvistamento della fauna selvatica e attività durante l’anno, come per esempio l’osservazione delle stelle e snowshoeing. In inverno il Great Bear Recreation Park offre sci, snowboard e tubing mentre FawickPark vanta una replica del David di Michelangelo!

Sioux Falls ospita ogni estate la SculptureWalk, una vera e propria mostra outdoor di sculture e opere di artisti locali che contribuiscono a rendere più piacevole il downtown cittadino. Inoltre si organizzano ai "First Fridays” ogni primo venerdì dei mesi estivi, quando ogni negozio, associazione o organizzazione commerciale contribuisce a creare un evento. Sulla East Bank si tengono concerti con negozi e ristoranti aperti con la musica dal vivo lungo la Phillips Avenu enel sud/centro del downtown. Il Sioux FallsJazz Fest ogni anno è un evento musicale che si tiene allo  Yankton Trail Park ed attira migliaia di appassionati ad ascoltare gruppi jazz: l’evento è gratuito e quest'anno è in calendario il 21 luglio. Il 17 agosto invece al via al Sioux Falls River Fest: concerti, giochi ed attività per i bambini, food truck, tour con le canoe, artisti e fuochi d'artificio per un finale scoppiettante.  

I Washington Pavilion ospitano il Kerby ScienceDiscover Center oltre a due teatri dove vengono messe inscena diverse produzioni di Broadway ed opere liriche; la South Dakota Symphony è anche la sede di gruppi di danza, oltre ad un piccolo teatro ed eventi corali. Il Visual Arts Center, sempre parte del complesso Pavilion vanta sei gallerie con esposizioni che cambiano continuamente, tutte gratuite; il WellsFargo Cinedome con il suo mega schermo di 18 mt proietta numerosi film.  Negli ultimi anni sono state realizzate numerose infrastrutture state-of-the art esono sorti nuovi hotel. Il nuovissimo Denny Sanford Preier Center ha una capacità di 13.000 posti e ha ospitato spettacoli del Cirque Du Soleil e performance degli Eagles. Una città in continua evoluzione

Info sul South Dakota: https://greatamericanwest.it/south-dakota/

 

INFO: The Great American West - Italia - https://greatamericanwest.it/

FB: The Great American West - Italia


   
       
 
Gestisci la tua iscrizione  |  Cancella iscrizione
Ricevi questa email perché sei interessato a ricevere le ultime news sulla destinazione.
The Great American West - Italia, Via C. Pisacane 26, Milano, 20129 IT MI
- www.themasrl.it 0233105841
Messaggio inviato con MailUp®
]]>
International Dark Sky Reserve: in IDAHO la prima riserva degli USA Tue, 26 Feb 2019 09:45:15 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/527798.html http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/527798.html Uff. del Turismo Rocky Mountain International/Ita Uff. del Turismo Rocky Mountain International/Ita

Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui

International Dark Sky Reserve:

in IDAHO la prima riserva degli Stati Uniti


Che cos'è una International Dark Sky Reserve certificata dalla IDA (International Dark Sky Association) ? E' una zona terrestre pubblica o privata che possiede una qualità eccezionale o distinta di notti stellate ed ambienti notturni che sono specificatamente protetti per il loro godimento  scientifico,naturalistico, educativo, culturale, patrimoniale e/o pubblico. Le riserve consistono di aspetti  fondamentali che  contemplino i criteri minimi di qualità del cielo e oscurità naturale, oltre ad una zona periferica che sia di supporto al mantenimento dei cieli bui quale nucleo primario. Le riserve si formano grazie ad una  partnership di molteplici manager di terre, che riconoscano il valore dell'ambiente notturno naturale tramite regolamentazioni e pianificazione a lungo termine.

Chiarito questo singolare aspetto, un'area di oltre 3.600 kmq. nel cuore dell'Idaho negli StatiUniti del nord-ovest sono stati designati prima International Dark Sky Reserve:la CENTRAL IDAHO DARKSKY RESERVE è la prima quindi di questo genere negli USA ed una tra le sole 12 riserve esistenti al mondo. L'importanza di questo traguardo nel movimento dei cieli bui negli USA non può essere sottostimata, riflettendo sulla complessità nelle nomine degli International Dark Sky Reserve e sul rigore delle norme protettive richiesta dall'IDA per essere qualificati.  La nomina per l'Idaho è uno spartiacque importantissimo nella storia del conservazionismo americano. 

La riserva si estende da KETCHUM/SUNVALLEY a STANLEY, includendo terre delle Contee di Blaine, Custer e Elmoree la SawtoothNational Recreation Area. E' la terza maggiore International Dark Sky Reserve del mondo. E' stata creata non solo per la gente che ci vive, bensì per tutta la popolazione dell'Idaho e per i visitatori e turisti di tutto il mondo affinché la visitino e provino l'esperienza di una meraviglia primordiale.Grazie al contributo dei leader locali, dei cittadini residenti che si è operato per la  riduzione dell'inquinamento dell'illuminazione, della luce artificiale che infligge effetti negativi sull'ambiente ed in una varietà di specie faunistiche,uccelli, anfibi, mammiferi, insetti ed anche piante. Il lavoro e l'impegno profuso dalle comunità di Ketchum, Sun Valley e Stanley e dalla Idaho Conservation League, dai proprietari privati e pubblici dei terreni offre oggi opportunità notevoli d'ammirare i cieli stellati in notturna, e di ammirare una finestra spettacolare dell'universo.

La IDA ha conferito alla Central Idaho Dark Sky Reserve la qualifica Gold per il livello massimo di qualità di cielo oscurato, di norma titolo che è esteso ai cieli più bui consolo una piccola percentuale di inquinamento tollerata.

Info sull'Idaho:  https://greatamericanwest.it/idaho/

 

INFO: The Great American West - Italia - https://greatamericanwest.it/

FB: The Great American West - Italia


   
       
 
Gestisci la tua iscrizione  |  Cancella iscrizione
Ricevi questa email perché sei interessato a ricevere le ultime news sulla destinazione.
The Great American West Italia c/o Thema srl, Via C. Pisacane 26, Milano, 20129 IT MI
- www.themasrl.it 0233105841
Messaggio inviato con MailUp®
]]>
Classico e inconsueto: King Holidays presenta il suo Israele Mon, 25 Feb 2019 16:00:24 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/527551.html http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/527551.html m&cs m&cs

Un’interpretazione a soggetto, che lascia spazio alla creatività e ai lampi di genio, senza tradire le aspettative: è il catalogo monografico “Israele 2019”, l’ultima fatica di King Holidays in vista della stagione estiva, presentata in questi giorni alla BIT di Milano. 

Nel corso di un incontro riservato alla stampa e agli operatori di settore presso lo stand dell’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo, Barbara Cipolloni, product manager King Holidays, ha dichiarato: “Israele per noi è un cavallo di battaglia e sono orgogliosa di presentare questo progetto. In perfetto stile King Holidays, proponiamo un mix di tappe classiche ed esperienze uniche, così da affiancare alla scoperta turistica della destinazione la conoscenza della cultura e delle tradizioni locali. In Galilea, ad esempio, si visita il Kibbutz Lavi, trascorrendo del tempo al suo interno per comprenderne le dinamiche, mentre a Gerusalemme si può partecipare alla cena Shabatt del venerdì, ospiti di una famiglia locale, oppure gustare i sapori della cucina tipica nei più importanti mercati locali di Tel Aviv”.

TOUR CLASSICI

Valida da aprile a ottobre 2019, la brochure monografica si apre con “Israele Classico”, tour di gruppo di 8 giorni con guida in italiano, che prevede un ampio calendario di partenze fisse. In alcune date, raggiunto un numero minimo di 20 partecipanti, il tour sarà organizzato in esclusiva per i clienti King Holidays, con la presenza di un accompagnatore dall’Italia. L’itinerario – servito da voli di linea Alitalia, El Al, Turkish Airlines e Vueling – parte dalla cosmopolita e frizzante Tel Aviv e prosegue lungo la costa mediterranea alla volta di Cesarea, Haifa e Acri. Tappa successiva in Galilea, sul Lago di Tiberiade, per la visita di tutti i luoghi simbolo della vita di Gesù: Cafarnao, Tagba, dove avvenne il miracolo della moltiplicazione dei pani e dei pesci, il Monte delle Beatitudini e Nazareth. Si continua con il pernottamento sul Mar Morto, per rigenerarsi nelle sue invitanti acque, e poi si parte per la Fortezza di Masada, raggiungibile solo in funivia, prima di arrivare a Gerusalemme. Itinerario analogo per A Tutto Israele Fly & Drive” proposto in versione self drive con partenze tutti i giorni, approfittando dell’ottima rete stradale del Paese e dell’assistenza costante offerta dai corrispondenti locali del tour operator.

“TWO CITIES ONE BREAK”

Sulla scia della campagna “Two Cities One Break”, lanciata dall’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo, King Holidays propone l’omonimo programma con partenze garantite a date fisse: 5 giorni da trascorrere alla scoperta delle 2 città simbolo di Israele, tra visite guidate e tempo libero, compresa una piacevole degustazione di prodotti locali nel più tipico mercato di Tel Aviv (in regalo per i clienti King Holidays). A chi ha più tempo a disposizione, il tour operator suggerisce “Gerusalemme e Tel Aviv”, itinerario su base individuale con partenze ogni giovedì, venerdì e sabato: il combinato comprende 3 notti e Gerusalemme e 3 notti a Tel Aviv ed è perfetto per chi desidera scoprire l’anima più mondana ed eccentrica della destinazione in completa libertà.

LE PROPOSTE ALTERNATIVE 

Tra i percorsi più ambiziosi e particolari, dedicati a chi è in cerca di spunti alternativi e di itinerari inconsueti, rientra “Israele tra Storia e Natura Fly & Drive”, 8 giorni in auto dedicati allo splendido e ancora poco conosciuto patrimonio naturale del Paese, che invita alla pratica di sport e di attività all’aria aperta: dal Lago di Tiberiade, con i suoi vigneti e i suoi verdi paesaggi, fino agli struggenti panorami del cratere Ramon nel deserto del Negev: qui i visitatori potranno godere di una vista esclusiva di un’immensità immacolata, silenziosa e maestosa. Si inserisce in questo solco anche il tour di gruppo “Israel Express” che, in 5 giorni, tocca il Mar Morto con il Wadi Zohar, noto per le suggestive formazioni rocciose create dall’azione erosiva dell’acqua, l’oasi della riserva naturale di Ein Gedi, l’antica fortezza di Masada e Gerusalemme, dove si assiste anche allo spettacolo di son et lumière alla Torre di David. Da segnalare infine “Gerusalemme e Petra”, combinato con la Giordania che prevede il passaggio della frontiera a Allenby Bridge e il rientro in Italia direttamente da Amman.

CITY BREAK E SOGGIORNI

Chiudono la programmazione i city break a Tel Aviv e a Gerusalemme, disponibili in formula volo + 3 notti in hotel a prezzi “light” con possibilità di scegliere tra diverse strutture selezionate direttamente dai responsabili prodotto di King Holidays, suddivise in base alla tipologia: “mare” per i resort “on the beach” di Tel Aviv, “charme” per i boutique hotel e le strutture più eleganti, e “young” per le soluzioni più economiche, dedicate a chi è più attento al prezzo. Trovano spazio in catalogo anche pacchetti di 3 notti sul Mar Morto, personalizzabili con l’aggiunta di trattamenti benessere, e i soggiorni di 6 notti a Eilat, sul Mar Rosso.

L’ANDAMENTO

“Complice il monografico, quest’anno ci aspettiamo una crescita a doppia cifra su Israele – conclude Barbara Cipolloni – in linea con un trend già in atto dal 2018. Puntiamo anche a migliorare il nostro posizionamento sulla destinazione, qualificandoci tra gli operatori leader per qualità e varietà delle proposte”.

La brochure è già sfogliabile online sul nuovissimo sito internet kingholidays.it e sarà disponibile in tutte le agenzie di viaggio a partire dal mese di marzo.

]]>
Hai questa volta Hai bisogno di finanziare il tuo progetto? Sat, 23 Feb 2019 02:01:42 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/527101.html http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/527101.html pelierperez pelierperez Hai questa volta Hai bisogno di finanziare il tuo progetto?

Tuttavia, è necessario finanziare il progetto che sogni e chi tieniti caro, o vuoi avere più problemi? questo no non dovrebbe essere più un problema Enjoy ora, sei tu interessato quindi vi preghiamo di contattarci per ulteriori informazioni il più veloce così che alla fine sarai sollevato e la vita riprenderà più bello per te, mail: pelierperez@gmail.com / Whatsapp : +32 460 21 40 43 

]]>
Il Salon du Chocolat torna a Bruxelles Fri, 15 Feb 2019 17:56:28 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/525182.html http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/525182.html m&cs m&cs

Cioccolato fondente, al latte, bianco e, attesissimo, il cioccolato rosa o Ruby Chocolate, nuova star del “food porn” venerata in tutto il mondo: Visit Brussels annuncia il ritorno del Salon du Chocolat de Bruxelles, in programma dal 22 al 24 febbraio al centro congressi Tour & Taxis. All’evento parteciperanno circa 130 espositori tra chef di fama mondiale, pasticceri, maître chocolatier e famose cioccolaterie di Bruxelles, come Leonidas, Pralibel e Carre Noir.

Salon du Chocolat di Bruxelles: il programma

Giunto alla sua sesta edizione, il Salon du Chocolat de Bruxelles celebra il forte legame della città con il cioccolato: Bruxelles, infatti, è la patria mondiale della pralina, inventata nel 1902 da Jean Neuhaus sotto le arcate delle Gallerie Reali Saint-Hubert. Attesissimo dai più golosi, che potranno scoprire le ultime tendenze del settore, l’evento offrirà una panoramica completa dedicata al mondo del cacao e del cioccolato. Tra moda e design, arte e storia, si potranno scoprire i segreti di una dolcissima tentazione che affonda le sue origini tra mito e leggenda: basti pensare ai significati simbolici e religiosi del cacao nella civiltà dei Maya, che lo consideravano “cibo degli Dei” e ne consentivano il consumo solo a sovrani, nobili e guerrieri. 

Con il Salon du Chocolat de Bruxelles torna anche l’appuntamento con “The Chocolate Fashion Show”, una sfilata di vestiti fatti interamente di cioccolato. Tutti i giorni alle 17 saliranno in passerella 15 abiti per uomini, donne e bambini, prodotti da eclettici artisti, che hanno deciso di collaborare per dare vita ad un progetto unico nel suo genere.

Il programma dell’evento prevede anche workshop, seminari e degustazioni guidate con la partecipazione di esperti del settore: perché per gustare il cioccolato al meglio, si deve imparare innanzitutto a conoscerlo! E a proposito di conoscenze: in collaborazione con la biblioteca “Filigranes”, verranno messi a disposizione del pubblico una serie di libri dedicati all’arte della pasticceria. Quanto alle degustazioni, quest’anno il focus sarà dedicato agli abbinamenti tra birra e cioccolato, due prodotti iconici dell’intera cultura culinaria belga.

Infine, il Salon du Chocolat de Bruxelles dedica agli ospiti più piccoli “Chocoland”, un insieme di laboratori realizzati in collaborazione con l’Istituto Emile Gryzon: i bambini dai 6 ai 12 anni, piccole promesse del cioccolato di domani, potranno così mettersi alla prova, lavorare con il cioccolato e creare dei prodotti deliziosi e sorprendenti, dando libero sfogo alla propria creatività.

Il Salon du Chocolat de Bruxelles fa parte di un network mondiale di appuntamenti dedicati al cioccolato che si svolgono in 20 Paesi, per un totale di oltre 1 milione di visitatori ogni anno.

 

]]>
La JFK Library Foundation e Presidential Library celebrano il 50° anniversario dell’allunaggio Fri, 15 Feb 2019 12:35:16 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/525178.html http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/525178.html Ufficio del Turismo Boston & Massachusetts Ufficio del Turismo Boston & Massachusetts

Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui

 

La JFK LibraryFoundation e la JFK Presidential Library celebrano il 50° anniversario dell’allunaggio

Il Presidente John F. Kennedy diede il via ad una conquista tecnologica che ebbe inizio con un progresso scientifico senza precedenti nella storia degli Stati Uniti.  La visione del Presidente Kennedy sfidò la nazione a mandare l’uomo sulla luna già prima della fine degli anni ’60. “I believe that this nation should commit itself to achieving the goal, before the decade is out, oflanding a man on the moon and returning him safely to earth” dichiarò il Presidente al Congresso già nel 1961. Questo ha ispirato una delle più grandi mobilitazioni di risorse e forza lavoro senza precedenti, e solo dopo otto anni, il 20 luglio 1969  gli astronauti Neil Armstrong e Buzz Aldrin fecero i primi passi sul suolo lunare; una conquista incredibile che ha ispirato l’innovazione ed il prestigio americani negli Stati Uniti e nel mondo intero.

 

Per celebrare il 50° anniversario dell’allunaggio dell’ Apollo 11, la John F.Kennedy Library Foundation ha annunciato lo scorso 6 febbraio che Raytheon ha stanziato $ 1.5 milioni destinati ad iniziative formative ed educative.“L’impegno del Presidente Kennedy di convogliare la scienza nella ricerca di un obbiettivo comune ha ispirato un’intera generazione per raggiungere la luna e continua ad ispirare oggi il mondo intero che si accinge ad intraprendere nuove sfide” ha dichiarato Steven Rothstein, Executive Director della John F. Kennedy Library Foundation. “Siamo grati a Raytheon per il loro generoso supporto, non avremmo potuto chiedere un partner migliore per aiutarci a celebrare il 50°anniversario dell’Apollo 11, il lascito del Presidente Kennedy e della sua coraggiosa leadership nonché le nuove frontiere dell’innovazione che stiamo serimentando oggi” 

Grazie a Raytheon, la John F. Kennedy Library Foundation e la John F. KennedyPresidential Library and Museum inaugurano un anno di celebrazioni  per i traguardi raggiunti e per il duraturoimpatto del programma spaziale dell’Apollo. Gli eventi ed i programmi in calendario prevedono:

Realtà Aumentata: Quest’esperienza creata dall’agenzia di global marketing e tecnologia Digitas consentirà al pubblico di immergersi in prima persona nella missione dell’ Apollo 11 da qualsiasi luogo nel mondo.L’esperienza sarà possibile grazie ad una replica virtuale del razzo Saturno V posizionato sul suolo della Library a Boston. Chiunque sarà  in grado di seguire il lancio dell’Apollo 11 e l’allunaggio grazie ad una semplice app.   

- JFK Space Labs:  In collaborazione con l’ International Space Station National Lab, in selezioni istituti scolastici americani verranno istituiti i JFK Space Labs, grazie ai quali gli studenti potranno condurre esperimenti simili a quelli svolti dalla Stazione Spaziale Internazionale.

Space Day: Il 20 luglio, giorno del 50° anniversario dell’allunaggio dell’Apollo 11, la JFK Library offrirà una serie di eventi ed attività commemorativi  in concomitanza con altre location in tutti gli Stati Uniti.  

Forum Series: I Kennedy Library Forum  metteranno in evidenza l’importanza dell’Apollo 11 e dell’impatto del Presidente Kennedy sulla missione e sulla NASA in generale. Interverranno lo storico Douglas Brinkley, che presenterà il suo libro American Moonshot: John F. Kennedy and the Great Space Race e Michael Collins pilota del Modulo di Comando dell’Apollo.

 Alla Kennedy Library custodiamo la prova storica delle parole e delle azioni che alimentarono con successo la missione sulla luna,” ha dichiarato Alan Price,Director della JFK Presidential Library. “Siamo molto lieti di poter collaborare con la JFK Library Foundation e con Raytheon per ispirare nuove generazioni con la grandiosa visione, la scienza, la poesia ed il coraggio che ha ampiamente caratterizzato la Presidenza Kennedy”.

 

John F.Kennedy Library Foundation e John F, Kennedy Presidential Library: La John F. Kennedy Library Foundation è un’organizzazione non-profit fondata nel 1984 con lo scopo di fornire supporto finanziario, personale e risorse creative alla John F. Kennedy Presidential Library and Museum, biblioteca presidenziale amministrata dal National Archives and Records Administration. La Kennedy Presidential Library e la Kennedy Library Foundation si adoperano, attraverso programmi educativi rivolti alla comunità, per una maggiore conoscenza e comprensione della politica, della storia e della cultura americane, del metodo di governo e dell’importanza del servizio pubblico.  www.jfklibrary.org 

Raytheon:  La Raytheon Company con sede a Waltham (Massachusetts), nel 2018 ha raggiunto un fatturato di $27 miliardi e 67.000 dipendenti. E’ leader nel campo della tecnologia e dell’innovazione, è specializzata in sistemi di difesa, amministrazione civile e soluzioni di cyber sicurezza in oltre 80 paesi nel mondo.

 

INFO: Ufficio Turismo Massachusetts

www.massvacation.it - FB Visit Massachusetts Italia -

bostonma@themasrl.it

       
Gestisci la tua iscrizione  |  Cancella iscrizione
Ricevi questa email perché sei interessato a ricevere le ultime news sulla destinazione.
Massachusetts Office of Travel&Tourism c/o Thema srl, Via C. Pisacane 26, Milano, 20129 IT MI
- www.themasrl.it 0233105841
Messaggio inviato con MailUp®
]]>
Global Infusion Pumps Market | Growth Prospects, Geography And Revenue Analysis Forecast: 2025 Wed, 13 Feb 2019 06:15:07 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/524197.html http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/524197.html kavita kavita Bharat Book Bureau Provides the Market Research Report on "Global Infusion Market Pumps Analysis & Forecast 2025" under Life Sciences Category. The report offers a collection of superior market research, market analysis, competitive intelligence and market reports.    

Infusion Pumps Market  to 2025 - Global Analysis and Forecasts By Type (Ambulatory Pumps, Volumetric Pumps, Syringe Pumps and Accessories), By Application (Diabetes, Chemotherapy, Gastrointestinal Diseases and Pediatrics) and End User (Hospitals & Clinics, Ambulatory Surgical Centers and Homecare ) and Geography

Request a free sample copy of the Infusion Pumps Market @ https://www.bharatbook.com/marketreports/Sample/Reports/1356036 

 

US $ 18,045.6 Mn in 2025 from US $ 11,378.8 Mn in 2017. The market is estimated to grow with a CAGR of 6.2% from 2018-2025.

The growth of the infusion Pumps market is related to increasing incidence of chronic diseases. Moreover, the increasing number of surgical procedures performed is expected to fuel the market growth. Infusion Pumps are used during surgeries to send pain medication through a specific part of your body. Infusion pumps can provide targeted and consistent medicine to decrease the pain. Or other methods are less effective or when the patient needs long-term medicines or fluids.

Plastic surgical procedures like liposuction, abdominoplasty, and mammoplasty, require short hospital stay, patients are discharged for ambulatory recovery on oral analgesic management. However, anesthetists have started using infusion pumps to achieve adequate outpatient analgesic control. These pumps continuously administer and maintain constant plasma concentrations. According to the American Society of Plastic Surgeons in 2017, there were around 17.5 million surgical and minimally invasive plastic procedures performed in the United States.

Also, according to the Centers for Disease Control and Prevention (CDC), every year about 735,000 people suffer from a heart attack. Furthermore, the Johns Hopkins University has estimated that 84 million people in the US suffer from some form of the cardiovascular disease. This has led to increase in cardiovascular surgeries.

Global Infusion Pumps, volumetric pumps, syringe pumps, and accessories. In 2017, volumetric pumps segment held the largest share by the market, by type. Large volume of drugs to patients.

Global Infusion Pumps, diabetes, chemotherapy, gastrointestinal diseases, and pediatrics. In 2017, chemotherapy held the largest share of market, by application. In addition, the diabetes segment is anticipated to witness a significant growth in other applications.

Global Infusion Pumps market, hospitals & clinics, homecare and ambulatory surgical centers. In 2017, hospitals & clinics held the largest share of the market, by end user. In addition, the hospitals & clinics segment is also anticipated to witness a significant growth, during the forecast period.

World Health Organization (WHO), Organization for Economic Co-operation (OECD), National Research Foundation (NRF), International Diabetes Federation (IDF), Canadian Institutes of Health Research (CIHR) and others.

Reasons to buy

Save and reduce time carrying out entry-level research by identifying the growth, size, leading players and segments in the infusion pumps market.

Highlights key business in order to assist their business strategies.

The key findings and recommendations highlighting the progressive industry trends in the global infusion Pumps market, allowing players across the chain to develop effective long-term strategies.

Develop / modify business expansion plans.

Scrutinize in-depth global market trends and outlook coupled with the factors driving the market, as well as those hindering it.

Enhance the decision-making process by understanding the strategies that underpin security with respect to client products, segmentation, pricing and distribution.

Browse our full report with Table of Contents:  
https://www.bharatbook.com/marketreports/infusion-pumps-market-to-2025-global-analysis-and-forecasts-by-type-by-application-and-end -user-and-geography / 1356036

About Bharat Book Bureau:

Bharat Book is Your One-Stop-Shop with an exhaustive coverage of 4.80,000 reports and insights that includes latest Market Study, Market Trends & Analysis, Customized Intelligence Forecasts, Newsletters and Online Databases. A further segmentation of 100+ subsectors.

Contact us at:

Bharat Book Bureau
Tel: +91 22 27810772/27810773
Email: poonam@bharatbook.com
Website: www.bharatbook.com

 

Follow us on: Twitter, Facebook, LinkedIn, Google Plus

]]>
Pescare a Casper, WYOMING Tue, 12 Feb 2019 12:43:14 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/524151.html http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/524151.html Uff. del Turismo Rocky Mountain International/Ita Uff. del Turismo Rocky Mountain International/Ita

Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui

Pescare a Casper, Wyoming

Scoprite come mai l’ American Angler Magazine ha nominato Casper, nel Wyoming, destinazione #1 al mondo per la pesca. La tarda primavera e l’autunno sono le stagioni migliori, evitando la folla estiva, godendo a pieno delle belle giornate limpide autunnali con scenari spettacolari e pescando veramente tanti pesci!

Che ci si trovi a Grey Reef, Fremont Canyon o sul North Platte nel downtown Casper, i pesci abbondano e le acque sono calme. Ci si può avvantaggiare di sponde fluviali ed acque prive di gente. Come sorge il sole sul fiume North Platte River risuona una sensazione distinta di calma e l’acqua gentilmente lambisce le sponde. E’ proprio un luogo paradisiaco che invita ad indossare il proprio giubbetto da pesca fly-fishing, organizzarsi le esche ed il mulinello, infilarsi i pantaloni impermeabili ed inoltrarsi nel Miracle Mile per una delle pesche alla trota migliori del mondo. I locali lo chiamano "The Mile", una sezione remota del fiume, conosciuta proprio per le sue fantastiche trote rainbow e brown. Ma la pesca a mosca mondiale nel fiume North Platte non è l’unico tipo di pesca di Casper. Ci sono due grandi riserve poco fuori città che offrono pesca tutto l’anno;  Alcova e Pathfinder Reservoirs dispongono di  giganteschi walleye, trote ed occasionalmente carpe �“ pesce molto combattivo che sta diventando una delle pesche più popolari per la pesca sportiva nel mondo. Per un'esperienza più intima si può sempre andare allo Yesness Park o al Jessica's Pond. Questi laghetti delle comunità locali sono unici.

Per WYOMING ANGLERS il fly fishing è la passione di una vita e le guide sono dislocate comodamente ai margini della città, imboccando le sezione del Grey Reef del North Platte River. Se si desidera rimanere a Casper ed essere vicini ai ristoranti per le sera, Wyoming Anglers si trova solo a 5-10 minuti di strada. Se si vuole un alloggio sul fiume ed ottima cucina, allora il lodge di Wyoming Anglers - Fly Fishing Lodge at By The Way Ranch - è ideale poiché si trova a Grey Reef, sotto il ponte ed a soli 35 km a sud di Casper. Se invece si cerca una sistemazione più privata sul fiume, con accesso diretto alla pesca-a-mosca i bungalow sul Grey Reef sono perfetti. La diga Grey Reef è a soli 10-15 minuti di strada a sud dei bungalow. Naturalmente le guide sono disponibili per i  trasferimenti in auto dai bungalow di  Grey Reef. Tre giornate di pesca offrono l'opportunità di andare sul Grey Reef a nord, a sud e sul Miracle Mile. Se si vuole provare l'esperienza di tutto il fiume North Platte River a Saratoga e nel Big Horn River a Thermopolis in Wyoming si aggiungono almeno altri due giorni. La soluzione di viaggio è all Inclusive, comprensiva di gite di pesca-a-mosca a scelta, alloggio, equipaggiamento per la pesca, trasporto da e per l'aeroporto e tutti i pasti.  Visitate il sito web dedicato alla pesca a Casper  oppure per info sulla pesca in Wyoming il seguente LINK

INFO: The Great American West - Italia - https://greatamericanwest.it/

FB: The Great American West - Italia


   
       
 
Gestisci la tua iscrizione  |  Cancella iscrizione
Ricevi questa email perché sei interessato a ricevere le ultime news sulla destinazione.
The Great American West Italia c/o Thema srl, Via C. Pisacane 26, Milano, 20129 IT MI
- www.themasrl.it 0233105841
Messaggio inviato con MailUp®
]]>
Outbound Tourism Market China, Comprehensive Insight and Forecast: 2019-2025 Tue, 05 Feb 2019 12:18:35 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/522195.html http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/522195.html Sarah Davis Sarah Davis Market Reports on China Provides the Trending Market Research Report on "China Outbound Tourism Market 2019 - 2025 " under  Tourism  Category. The report offers a collection of superior market research, market analysis, competitive intelligence and market reports.

"China Outbound Tourism Market 2019 - 2025" provides a comprehensive analysis on the actual market situation and future outlook for China outbound tourism market . The report will be used to provide information on the future of China.

Request a free sample copy of the  Outbound Tourism Market Report @ http://www.marketreportsonchina.com/marketreports/Sample/Reports/1353218

 

China outbound tourism market is set to surpass US $ 270 Billion threshold by 2025.

 

"China Outbound Tourism Market 2019 - 2025" provides a comprehensive analysis on the actual market situation and future outlook for China outbound tourism market. The report will be used to provide information on the future of China . The outbound tourism market. Also, this report uses a country-focused analysis to explore China's outbound tourism market. A detailed country-wise analysis of the market is provided, covering a total of 26 countries. Drivers and the restraints in order to understand the future growth of the market.

The countries included in this report are United States, Canada, Dubai, Hong Kong, Macau, Philippines, Thailand, Vietnam, Malaysia, Indonesia, Japan, Singapore, Cambodia, Korea, Taiwan, India, Spain, France, Germany, Italy, Turkey , United Kingdom, Australia, New Zealand, Nepal and Sri Lanka

Key Findings:
- China's outbound tourism flourishing is anticipated to remain the major force in the global travel market
- China to generate More than 160 Million outbound tourists by 2020
- China is the largest source market for Southeast Asian countries
- Chinese visitors spend blackberries in the US than visitors from other countries
- China is one of the fastest growing outbound MICE tourism markets

The Latest Industry Data Included in this Report:
 - Market Size & Analysis: China Outbound Travelers Visitation & Spending (2013 - 2025)
- China Outbound Travelers Visitation & Forecast (2013 - 2025)
- China Outbound Travelers Spending & Forecast (2013 - 2025)
- China Outbound Travelers Visitation & Spending Share & YoY Growth (%) (2013 - 2025)
- China Outbound Travelers Visiting Share & Forecast (2013 - 2025)
- China Outbound Travelers Spending Share & Forecast (2013 - 2025)
- 26 Countries Chinese Travelers Visitation & Forecast (2013 - 2025)
- 26 Countries Chinese Travelers Purpose of Visit & Forecast (2013 - 2025)
- 26 Countries Chinese Travelers Spending & Forecast (2013 - 2025)
- Identification of Key Drivers and Inhibitors of the China Outbound Tourism Market

Browse our full report with Table of Contents: http://www.marketreportsonchina.com/marketreports/china-outbound-tourism-market-2019-2025/1353218

About Market Reports on China:

Market Reports on China is a one-stop solution for China.

 

We provide you with an outlook at the national level, presenting a deep understanding of disparities and evolutionary paths. Get a complete, consistent and concise view of your markets with comprehensive industry reports. Our latest regional databanks, forecasts, and detailed risk ratings will help you identify the risks and opportunities in the Chinese market.


Contact us:

Market Reports on China

Tel : +91 22 27810772/27810773

Email : info@marketreportsonchina.com

Website : http://www.marketreportsonchina.com



Follow us on:  Twitter, Facebook, LinkedIn, Google Plus

]]>
Turismoincilento.it - Ravello, un’App per tenere viva la memoria della Città della Musica Thu, 31 Jan 2019 19:23:01 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/521245.html http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/521245.html Turismoincilento.it Turismoincilento.it www.turismoincilento.it

Ravello, un’App per tenere viva la memoria della Città della Musica

www.turismoincilento.it

Turismoincilento.it rispetta la tua privacy e il tempo che trascorri in rete.

Per leggere l’informativa sulla privacy di Turismoincilento.it, consultare http://www.turismoincilento.it/privacy/.
]]>
Il Massachusetts e gli eventi sportivi del 2019 Thu, 31 Jan 2019 17:28:16 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/521121.html http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/521121.html Ufficio del Turismo Boston & Massachusetts Ufficio del Turismo Boston & Massachusetts

Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui

Il Massachusetts e gli eventi sportivi del 2019

Lo sport definisce lo "Stato della Baia" - il Massachusetts - e ne supporta l'economia. Il calendario annuale 2019 annovera tutte le più popolari attività sportive, dalle gare professioniste ai tornei collegiali fino alle competizioni iconiche e agli eventi per la raccolta fondi. Il Massachusetts Sports Marketing Office (MSMO) ed il Massachusetts Office of Travel and Tourism (MOTT) hanno unito le forze per questo calendario che include anche nuovi eventi sportivi quali la gara di Crashed Ice Downhill Ice Skating al Fenway Park e l'American Hockey League All-Star Classic a Springfield, oltre a perenni favoriti quali: Boston's Beanpot Hockey Tournament, Falmouth Road Race ed il Pan Mass Challenge, evento benefico.

Eventi Sportivi 2019 in Massachusetts:

http://www.masportsoffice.com/news/massachusetts-issues-its-top-sporting-events-in-2019/

"Lo sport aiuta a costruire un forte spirito di comunità e stimola l'economia dello stato" afferma l'Assistant Secretary of Business Development and International Trade, Nam Pham. "Le squadre sportive ed i propri fan sostengono il business locale, il settore alberghiero, la ristorazione ed i negozi in tutto il Massachusetts".

Fa eco il Direttore dell'Ente del Turismo, Francois Laurent Nivaud: " Le squadre sportive del Massachusetts hanno risonanza internazionale. La partita di baseball tra i Boston Red Sox e i New York Yankees il prossimo giugno a Londra, sottolinea la notorietà dei nostri marchi sportivi in tutto il mondo".  

Dal 2000 i Boston Red Sox, i New England Patriots, i Boston Celtics ed i Boston Bruins hanno vinto una combinazione di 11 campionati, facendo del Massachusetts lo stato con più successo negli sport professionisti degli Stati Uniti d'America. Al contempo lo stato ospita eventi di levatura mondiale quali la Boston Marathon ad Aprile e la regata collegiale internazionale Head of the Charles Regatta ad ottobre. Al Massachusetts va la palma per l'invenzione di due sport nel 19° secolo, la pallacanestro e la pallavolo.

"Oltre alle squadre professioniste la soddisfazione é riposta anche nelle squadre di leghe minori in tutto il Commonwealth: dai Railers ai Baldes, dai Pirates ai Woo Sox di Worcester fino ai Thunderbirds di Springfield ed agli Souinner di Lowell", incalza il manager del Massachusetts Sport Marketing Office, Ricardo Guillaume. Lo sport é un piatto forte in Massachusetts!

MOTT promuove sia il turismo di vacanza sia il turismo d'affari per il mercato nazionale ed internazionale e contribuisce alla crescita dell'economia del Commonwealth. Lavora con 16 distretti regionali in tutto lo stato e con alleanze turistiche maggiori quali Discover New England e BrandUSA.

Per info: massvacation.com - in italiano: massvacation.it

MSMO - Massachusetts Sports Marketing Office - é l'agenzia governativa che si dedica alla promozione del Commonwealth quale meta sportiva, aiuta a facilitare ed attirare i maggiori eventi sportivi in Massachusetts ed indirizza gli sforzi per creare eventi su misura a livello internazionale, nazionale, collegiale, per giovani ed amatori che possano contribuire alla crescita economica dello stato.

Info: masportsoffice.com

INFO: Ufficio Turismo Massachusetts

www.massvacation.it - FB Visit Massachusetts Italia -

bostonma@themasrl.it

       
Gestisci la tua iscrizione  |  Cancella iscrizione
Ricevi questa email perché sei interessato a ricevere le ultime news sulla destinazione.
Ufficio Turismo Massachusetts, Via C. Pisacane 26, Milano, 20129 IT MI
- www.themasrl.it 0233105841
Messaggio inviato con MailUp®
]]>
Bozeman: esperienze uniche per iniziare il viaggio nel Montana Thu, 31 Jan 2019 09:58:13 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/520956.html http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/520956.html Uff. del Turismo Rocky Mountain International/Ita Uff. del Turismo Rocky Mountain International/Ita

Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui

 

BOZEMAN: esperienze uniche per iniziare il viaggio nel Montana 

Bozeman è un punto strategico di accesso nel Montana. Grazie ai tanti voli che atterrano al suo aeroporto, la città accoglie i visitatori che da qui partono alla scoperta di alcune bellezze naturali e storiche dello Stato dei Grandi Cieli, primo fra tutti lo Yellowstone National Park a solo un'ora e mezza d'auto, a 130 km. - infatti - si trova GARDINER porta d'accesso settentrionale del parco nazionale. Con le montagne disposte su ogni lato, Bozeman offre tutto l'anno attività ricreative: dalle avventure in motoslitta sulla neve al river rafting primaverile o estivo sulle rapide, fino ad esperienze più tranquille, ciaspolate invernali o pesca a mosca. La storia - comunque sia - è presente in ogni località.

Per chi è appassionato di reperti di storia naturale ed umana,il Museum of the Rockies conserva un patrimonio impressionante sulla regione delle  Rocky Mountain. Strabiliante la collezione di fossili di dinosauri con esposizioni esplicative che aggiungono veramente significato all'esperienza educativa. Le mostre sulla storia dell'uomo includono una sezione su Nativi Indiani d'America, la storia mineraria ed i trasporti. Inoltre l'esposizione "Explore Yellowstone" al Martin Children's Discovery Center introduce i bambini che viaggiano con i genitori agli animali, alla geologia ed alle attività all'aria aperta che si possono trovare allo Yellowstone National Park. Un planetario, una fattoria con interpreti ed altre mostre contribuiscono alla ricchezza di questo Museo, punta di diamante museale nel Montana.Dove c'è una fonte naturale d'acqua sorgiva calda nasce un resort e nella zona di Bozeman ce ne sono ben due. Al  Bozeman Hot Springs si trovano vasche con acque minerali che variano per temperatura da bollenti a fredde, con una varietà di servizi e trattamenti salutari, spa e di attività fisica. A Sud di Livingston invece - nella Paradise Valley del Montana - sorge Chico Hot Springs Resort & Day Spa, che oltre alle vasche d'acqua calda per nuotare o semplicemente immergersi (tutto l'anno) offre una scelta di alloggi storici e moderni, una ristorazione eccellente con vini pregiati, un saloon, una spa. Il resort dispone anche di un numero di attività outdoor: passeggiate a cavallo, river rafting e in inverno gite in slitta coi cani. 

Il West e le vaste praterie del Montana richiamano alla storia dei Nativi d'America: una visita ad un Buffalo Jump è un'immersione in un capitolo storico importante per la Grande Nazione Sioux e le sue tribù di nomadi guerrieri e cacciatori di bisonti. Gli esperti di storia del West sanno che i buffalo jump sono il luoghi ove venivano cacciati i bisonti, spinti verso i burroni dagli indiani a cavallo armati di archi e frecce. Il Madison Buffalo Jump a Three Forks è uno scenario perfetto che aiuta ad immaginare una scena di caccia storica degli Indiani. Richiede una passeggiata breve ma ripida dal parcheggio all' "Interpretive Pavilion," ove sono collacati pannelli informativi e pensiline riparate con panche. Il parco statale offre anche  passeggiate, luoghi per fare picnic e piste per mountain bike.

In tema di storia Livingston con il suo  The Yellowstone Gateway Museum riassume il periodo storico dell'arrivo della ferrovia Northern Pacific Railway nel 1882; la città divenne rapidamente la prima porta d'accesso per la visita al parco nazionale. Il museo conserva la storia di questo periodo con foto d'archivio e reperti, oltre a mostre sui nativi Indiani, la geologia, la paleontologia e la storia locale. Il museo è ospitato in un edificio di un'antica scuola di tre piani.

A chi capitasse di trovarsi a Bozeman in Agosto si consiglia vivamente l'esperienza di uno dei tanti festival cittadini, ma certamente il migliore: lo Sweet Pea Festival, che si svolge nel Lindley Park ed è giunto alla 42° edizione. Offre musica dal vivo e tanta cucina, arte ed artigianato, una esposizione d'arte, teatro, danza ed una mostra di fiori, la parata  Sweet Pea parade, ballo e la corsa dei bambini. Chi invece visita la città ad ottobre può partecipate al Bridger Raptor Festival: festival gratuito che celebra l'annuale migrazione dell'aquila calva - la   Golden Eagle - con documentari, passeggiate naturalistiche, incontri e programmi educativi. Infine: un piccolo museo locale Gallatin Pioneer Museum che consente di scoprire la vita all'epoca pionieristica. Illustra la storia dei primi coloni a Bozeman e nella Gallatin Valley, con alcune informazioni sui tempi moderni. le mostre includono agricoltura, musica, legge e l'annuale Sweet Pea Festival.

 

Info sul Montana: https://greatamericanwest.it/montana/

 


INFO: The Great American West - Italia - https://greatamericanwest.it/

FB: The Great American West - Italia


   
       
 
Gestisci la tua iscrizione  |  Cancella iscrizione
Ricevi questa email perché sei interessato a ricevere le ultime news sulla destinazione.
The Great American West - Italia c/o Thema srl, Via C. Pisacane 26, Milano, 20129 IT MI
- www.themasrl.it 0233105841
Messaggio inviato con MailUp®
]]>
Turismoincilento.it - Universiadi 2019. Sopralluoghi a Fisciano, Salerno e Baronissi. I dettagli Thu, 31 Jan 2019 08:23:01 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/520899.html http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/520899.html Turismoincilento.it Turismoincilento.it www.turismoincilento.it

Universiadi 2019. Sopralluoghi a Fisciano, Salerno e Baronissi. I dettagli

www.turismoincilento.it

Turismoincilento.it rispetta la tua privacy e il tempo che trascorri in rete.

Per leggere l’informativa sulla privacy di Turismoincilento.it, consultare http://www.turismoincilento.it/privacy/.
]]>
Turismoincilento.it - Serie B a 20 squadre nella stagione 2019/2020. La decisione della Federcalcio Wed, 30 Jan 2019 18:23:02 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/520547.html http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/520547.html Turismoincilento.it Turismoincilento.it www.turismoincilento.it

Serie B a 20 squadre nella stagione 2019/2020. La decisione della Federcalcio

www.turismoincilento.it

Turismoincilento.it rispetta la tua privacy e il tempo che trascorri in rete.

Per leggere l’informativa sulla privacy di Turismoincilento.it, consultare http://www.turismoincilento.it/privacy/.
]]>
Oriente 2019: King Holidays per la prima volta in Indonesia e Malesia Wed, 30 Jan 2019 17:07:26 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/520526.html http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/520526.html m&cs m&cs

India, Indocina, Cina, Giappone e, per la prima volta nella programmazione di King Holidays, Indonesia e Malesia: è un Oriente ricchissimo di novità quello proposto dal TO nella nuova edizione del catalogo, valida fino a ottobre 2019, già disponibile in tutte le agenzie di viaggi.

Barbara Cipolloni, product manager King Holidays, dichiara: “Affascinante, versatile e sorprendente, l’Oriente sta assumendo un peso sempre più rilevante nello scacchiere del lungo raggio, e continua a registrare tassi di crescita a doppia cifra. Oltre a Malesia e Indonesia, quest’anno presentiamo tanti nuovi itinerari nelle nostre destinazioni consolidate, a cominciare da Indocina e Giappone, con un focus sui soggiorni mare alle Maldive e in Thailandia. In India abbiamo previsto anche uno speciale di 13 giorni dedicato al Kumbh Mela: un’esperienza mistica, in grado di travolgere occhi, mente e anima, che proponiamo con partenze a date fisse fino al 27 febbraio”.

Tra città avveniristiche e villaggi di palafitte, foreste tropicali e piantagioni di riso, gite in elefante, parchi naturali e lussuosi resort sul mare, King Holidays offre una selezione di circuiti in grado di incontrare tanto le aspettative dei neofiti quanto le esigenze dei viaggiatori più esigenti, inclusa la possibilità di costruire itinerari su misura.

“Le nostre proposte hanno un duplice denominatore comune – prosegue Cipolloni –. Da un lato l’assistenza qualificata dei nostri corrispondenti, che garantiscono la riuscita di ogni viaggio e sono pronti a intervenire in caso di necessità o imprevisti, dall’altro la convenienza: oltre a prezzi competitivi, abbiamo quote accessorie tra le più basse del mercato, specialmente sul lungo raggio”. A ciò si aggiungono numerose offerte speciali da catalogo: advance booking, viaggi di nozze, gruppi da 6 persone in su, sconti per i repeaters e gli over 60. 

MALESIA E INDONESIA: NOVITA’ ASSOLUTE 2019

Novità assolute per King Holidays, Malesia e Indonesia vengono inserite in catalogo con un mix di circuiti itineranti e soggiorni mare nelle località più famose.

Si parte con “Malesia Classica”, tour minimo 2 persone con partenze ogni settimana, dedicato al meglio che la Terra di Sandokan ha da offrire: la moderna capitale Kuala Lumpur, il ricco patrimonio etnico e religioso della regione peninsulare, le piantagioni di tè e il centro coloniale di Penang. Nella zona di Cameron Highlands si sosta presso il piccolo insediamento di Orang Asli per incontrare uno dei gruppi etnici più antichi dell’intero sud est asiatico, mentre nella penisola di Bukit Merah si visita un centro specializzato nella riabilitazione degli Orang Utang. Da segnalare anche la tappa a Belum, nella foresta pluviale, dove, con un po’ di fortuna, si possono incontrare rari esemplari di rinoceronte di Sumatra, tigri e orsi malesi nel loro habitat naturale. Completano la programmazione in Malesia i soggiorni mare sulle spiagge più belle della zona peninsulare: Langkawi e Pangkor, affacciate sullo stretto di Malacca, e le isole di Redang e Palau Perenthian Kecil, all’interno di un parco marino che, oltre ad offrire spiagge bianche di sabbia finissima, è un importante centro di conservazione di tartarughe e altre specie protette.

In Indonesia, King Holidays inaugura la programmazione con “Indonesia Essenziale e Mare”, tour classico dell’isola di Bali che comprende la visita al Tempio della divinità del mare Tanah Lot, su un promontorio nell’Oceano accessibile solo durante la bassa marea, e la passeggiata nella foresta delle scimmie, che custodisce anche il Tempio di Alas Ketadon, megalite sacro per gli induisti. Dopo aver ammirato lo splendido lago Batur, situato alle pendici dell’omonimo vulcano ancora attivo, e le straordinarie risaie a terrazza della regione di Ubud, si raggiungono le spiagge di Gili Trawangan, per un gran finale all’insegna di relax e divertimento in un’isola unica al mondo, dove il tempo sembra essersi fermato. Il tour è disponibile tutto l’anno con partenze su base individuale e ogni lunedì da aprile a ottobre con partenze di gruppo. In perfetta sintonia con la vocazione (anche) balneare dell’arcipelago, King Holidays ha inserito in catalogo una ricca selezione di resort sulle migliori spiagge di Bali, Lombok e Gili Trawangan, disponibili sia su base settimanale con voli dall’Italia che in abbinamento ai tour. La scelta spazia da lussuose strutture di catena a ricercati boutique hotels, senza dimenticare le soluzioni “young” dedicate a chi è più attento al budget. 

INDOCINA: KING HOLIDAYS RADDOPPIA IN MYANMAR

Tante novità anche in Indocina, a cominciare dal Myanmar: sull’onda del successo del tour “Birmania Autentica”, proposto per la prima volta lo scorso anno, King Holidays raddoppia con “Birmania Classica e Golden Rock”, un itinerario più impegnativo che, accanto a tappe tradizionali come il Lago Inle, Mandalay e Bagan, comprende una tappa a circa 200 km da Yangon per ammirare la cosiddetta “Roccia d’Oro”, monte sacro caratterizzato da un grosso masso ricoperto di foglie d’oro, inspiegabilmente in equilibrio sul bordo di un precipizio. Il sito si raggiunge viaggiando insieme ai pellegrini a bordo dei camion che si inerpicano per la tortuosa salita; nelle immediate vicinanze si visitano anche Bago, l’antica capitale con il Buddha sdraiato gigante, e la pagoda KyaikPun, con 4 Buddha giganti.

Riconfermata la Thailandia, con 2 circuiti differenziati per grado di complessità e approfondimento. “My Thai: Cocktail Thailandese” è perfetto per un primo approccio con la cultura locale e comprende Bangkok, il sito archeologico di Ayutthaya e le meravigliose spiagge di Phuket. Il secondo, “Fantasia Thai”, prevede anche un’estensione a nord, alla scoperta del celebre “triangolo d’oro”. Nei dintorni di Chiang Mai si visitano i villaggi delle tribù collinari, noti in tutto il mondo per la tradizionale usanza delle donne di cingersi il collo con anelli di ottone, da cui il soprannome di “donne giraffa”.

Focus anche sui soggiorni mare, combinabili con minitour a Bangkok: la scelta spazia tra le inossidabili Phuket e Koh Samui, a cui si affiancano Krabi, situata lungo uno dei tratti di costa più incontaminati, e le paradisiache spiagge di Phi Phi Island.

Tornano anche Vietnam e Cambogia con due programmi monografici con partenze tutto l’anno: “Vietnam Experience” di 11 giorni e “Terra dei Sorrisi”, in Cambogia, di 10 giorni. Sul fronte dei combinati, invece, King Holidays propone “Gioielli Khmer”, tour di 10 giorni in Vietnam e Cambogia, “Essenze dell’Est”, tour di 13 giorni in Vietnam e Laos, e il nuovo “Tutto Indocina”, un itinerario di 12 giorni dedicato al meglio dell’Indocina, sia dal punto di vista storico/culturale che naturalistico: dall’antico Regno Khmer della Cambogia, passando per la maestosità del Laos e l’esplosione dei profumi, dei gusti e dei colori del Vietnam. Tra le numerose esperienze promesse dall’itinerario, da segnalare la gita in barca attraverso i canali del villaggio galleggiante di Kompong Kleang, la visita di Cu Chi (famosa soprattutto per i tunnel sotterranei utilizzati durante la guerra) e una crociera alla scoperta della splendida baia di Halong, patrimonio dell’Unesco, con tanto di battuta di pesca notturna.

INDIA E SRI LANKA: DAL KUMBH MELA ALLE MALDIVE

Da sempre l’India è uno dei punti di forza della programmazione di King Holidays: tra le novità della stagione è previsto l’inserimento di un tour speciale in programmazione fino al 27 febbraio in occasione dell’Ardh Kumbh Mela, uno degli eventi religiosi più importanti al mondo. Quest’anno sarà celebrato sul fiume Saraswati nei pressi di Allahabad. L’evento affonda le proprie radici nella mitologia hindù: durante il Kumbh Mela, il rituale principale dei fedeli è il bagno nelle acque sacre, che viene considerato un atto di purificazione eterna dai peccati. L’itinerario proposto da King Holidays tocca proprio Allahabad, per

assistere alle celebrazioni, e prosegue alla volta delle località più famose del nord: Delhi, Lucknow, Jaipur, Agra con il Taj Mahal e Varanasi, la “Città Santa degli Induisti”.

Riconfermati in programmazione due grandi classici, ovvero “Royal Rajasthan” e “Incantesimo Indiano”. Nel primo caso, King Holidays propone un itinerario di 12 giorni che offre una panoramica dell’India più vera, da Delhi ad Agra, attraversando il Rajasthan e le sue colorate città: Jaipur la città rosa, Jodhpur la città blu e Udaipur la città bianca. Il secondo, invece, è un circuito di 10 giorni con due partenze al mese (ad agosto tre) rivolto a chi vuole conoscere fino in fondo il Paese, con soste a Khajuraho, celebre per i templi ornati da bellissime sculture tantriche, e Varanasi. Entra in catalogo infine il combinato “India e Maldive”, un tour di 16 giorni con partenze giornaliere che abbina il tour classico dell’India settentrionale con un soggiorno di 6 giorni alle Maldive.

In Sri Lanka, il TO presenta due itinerari: “Isola Risplendente” offre una visione complessiva del Paese, dalle testimonianze storiche alle avventure nelle foreste pluviali, fino all’incontro con le comunità rurali dell’entroterra e la scoperta di antiche tradizioni, come i massaggi a base di erbe e spezie. “Antica Ceylon e Maldive” è un combinato di 15 giorni che unisce la cultura di una terra antica come lo Sri Lanka al relax di un mare spettacolare come quello delle Maldive.

GIAPPONE: AL VIA I COMBINATI MARE CON LA THAILANDIA

Ampiamente rafforzata la programmazione relativa al Giappone, con la possibilità di scegliere tra diversi tour differenziati in funzione delle aspettative del viaggiatore: tra i programmi adatti a tutti si annoverano il tour “Geishe e Manga” di 8 giorni, che abbina Tokyo e Kyoto, e “Giappone Facile”, un itinerario su base individuale che, oltre alla visita di Tokyo e Kyoto, prevede la possibilità di personalizzare il circuito con escursioni a Nara, antica capitale del Giappone, e a Hiroshima, la città della pace, interamente ricostruita dopo la seconda guerra mondiale. 

Ammiccano ai viaggiatori più esperti i circuiti “Magia del Giappone” e “Semplicemente Giappone”, entrambi di 11 giorni. Il primo tour include tutto il meglio che il Paese è in grado di offrire: dalla cosmopolita Tokyo al Parco Nazionale di Hakone con il Lago Ashi, passando per Shirakawa-go, città patrimonio dell’Unesco con le sue case in legno e paglia, per concludere con Kanazawa, celebre per il suo meraviglioso giardino di Kenroku-en, e Kyoto. Il secondo, invece, combina la scoperta delle tappe più importanti del Paese con una serie di esperienze di viaggio tipiche della cultura locale: il pernottamento in un ryokan, albergo tradizionale giapponese, un corso di cucina sushi e, immancabile, un viaggio a bordo del treno superveloce Shinkansen.

Presenti anche due importanti novità. La prima, “Giappone e Mare”, è un viaggio di 15 giorni con partenze giornaliere su base individuale, che si rivela particolarmente adatto per chi vuole conoscere le bellezze del Giappone, senza rinunciare a qualche giorno di relax sulle più belle spiagge tropicali: si parte con Tokyo e Kyoto, per volare poi in Thailandia, sulle spiagge di Phuket. La seconda novità è “Giappone, Cultura e Tradizione”, tour che permette di immergersi letteralmente nella cultura e nell’atmosfera tipica giapponese. Un viaggio tra passato e presente, che comprende, oltre a Tokyo e Hiroshima, anche un passaggio al parco di Hakane e una sosta a Miyajima, luogo sacro e patrimonio dell’Unesco, celebre per il Santuario di Itsukushima costruito in parte sulla terraferma e in parte nel mare, con edifici su palafitte. La città è un’icona del Giappone e il suo simbolo è la porta di Ootorii, un tipico torii costruito in legno di canfora verniciato di rosso, situato nel mare, 200 metri al largo del Santuario, accessibile anche a piedi durante la bassa marea.

CINA: UNA CONFERMA DI SUCCESSO

Totalmente riconfermata la programmazione relativa alla Cina, con tre diversi tour: si parte da “Cina Essenziale”, itinerario di 9 giorni divisi tra Pechino, Xi’An e Shanghai, adatto per chi visita il Paese per la prima volta. Si tratta di un programma che prevede partenze bisettimanali, con accompagnatore locale parlante in italiano.

“Tesori dalla Cina e Hong Kong” è invece un circuito di 13 giorni in cui l’antico viene mischiato con il mondo moderno: dalla visita alla spettacolare Muraglia Cinese, passando per quella della baia di Repulse Bay ad Hong Kong, finendo con la crociera sul fiume Lì, con tanto di pranzo a bordo per ammirare gli splendidi paesaggi tra Guilin e Yangshuo.

A chiudere “Bella Cina”, il programma in assoluto più esteso, che prevede un circuito di 14 giorni in cui si ha la possibilità di approfondire le affascinanti tradizioni delle antiche capitali. Da segnalare, tra le esperienze di viaggio più importanti, la visita di un giardino in tipico stile Ming a Shanghai, una gita in barca sul lago dell’Ovest ad Hangzhou e la visita di una fabbrica di terracotta, per ammirare da vicino la lavorazione delle statuette che riproducono il famoso esercito.

]]>
Turismoincilento.it - Lega Pro di Calcio: per la stagione in corso una promozione in più in B Wed, 30 Jan 2019 16:23:01 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/520541.html http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/520541.html Turismoincilento.it Turismoincilento.it www.turismoincilento.it

Lega Pro di Calcio: per la stagione in corso una promozione in più in B

www.turismoincilento.it

Turismoincilento.it rispetta la tua privacy e il tempo che trascorri in rete.

Per leggere l’informativa sulla privacy di Turismoincilento.it, consultare http://www.turismoincilento.it/privacy/.
]]>