Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Miss Italia 71a edizione Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Miss Italia 71a edizione Sat, 16 Feb 2019 16:33:47 +0100 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://zend.comunicati.net/utenti/10574/1 Adriana Caprio presenta il suo libro Thu, 14 Feb 2019 12:11:44 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/524714.html http://zend.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/524714.html Miss Italia 71a edizione Miss Italia 71a edizione  

Il 1° marzo a Cancello ed Arnone

 

L’Assessore alla cultura del Comune di Cancello ed Arnone, Dott.ssa Annamaria Di Puorto, in collaborazione con la giornalista Matilde Maisto, coordinatrice di Letteratitudini, sodalizio culturale sul territorio locale, organizza un grande e singolare evento culturale, che si svolgerà il  1° Marzo  p.v. alle ore 18.30, presso l’Oratorio della parrocchia Maria S.S. Assunta in Cielo.

 

L’importante evento culturale è per chiunque abbia il desiderio di scoprire una giovanissima e sorprendente scrittrice-soprano, sentirla discutere della sua “opera seconda” “Ora. La guerra di Amita” e perfino cantare dal vivo qualcuno dei brani del suo primo cd “Est Amor”.

 

L’incontro sarà introdotto dalla giornalista Matilde Maisto a cui seguiranno i saluti dell’Assessore Annamaria Di Puorto. La scrittrice-soprano Adriana Caprio, è già conosciuta qui a Cancello ed Arnone, dove sono state ampiamente apprezzate le sue qualità sia di scrittrice che canore. E’ un’artista sempre più emergente, e, come sempre, si esibirà accompagnata dalla sublime musica del violinista Gabriele Luberto. Il dibattito sarà libero e la scrittrice potrà parlare con la semplicità e la competenza che la distinguono, della sua seconda opera.

 

Diciamo seconda opera in quanto nell’estate dello scorso anno vide la luce “Ora. La leggenda delle quattro guerriere terrestri”: l’opera prima di Adriana Caprio (Giuseppe Vozza Editore) che così ebbe ad aprire un filone-mix di mitologia classica e fantascienza il cui capolinea d’arrivo è già fissato alla quarta fermata.

 

Il libro riscosse meritato successo, in ragione della robustezza creativa che catturò gli appassionati di buone letture. In effetti Adriana Caprio, in questo suo primo libro, immagina una bella storia vissuta da quattro giovanette tra la Terra ed un altro pianeta. Le quattro ragazze, studentesse universitarie, un bel giorno sono convocate da Aurora, regina del pianeta Ora, perché su questo incombe la minaccia di un essere mostruoso che vuole distruggere l’intero universo. Le quattro ragazze arrivano su Ora e qui incontrano quattro giovani che insegnano loro le arti marziali. Naturalmente, durante queste lezioni, scocca la scintilla dell’amore, che non può non albergare in ciascun giovane. Ma con l’amore convivono altri sentimenti, come l’orgoglio, o altri principi, come il dovere morale. La vita delle ragazze terrestri e dei ragazzi di Ora si interseca, si intreccia, si sovrappone, passando dalle vicende personali a quelle comunitarie, perché intanto il pericolo si fa sempre più pressante e tutti hanno lo scopo di sconfiggere l’essere mostruoso. Alla fine riescono nello scopo e…

 

La storia continua con il secondo libro di Adriana Caprio ORA – La guerra di Amita (sempre Giuseppe Vozza Editore). L’avventura su Ora delle quattro guerriere terrestri continua in una feroce guerra per la contesa della preziosa pietra Amita. Una battaglia combattuta sul campo militare e nella vita privata sarà lo sfondo della tormentata storia d’amore della nostra eroina dell’acqua, un amore che porterà morte e vita, un amore funesto che costringerà i protagonisti a maturare e a riflettere sullo scontro tra i doveri di un guerriero e i suoi intimi bisogni. Ed ecco che una debole luce inizia pian piano ad illuminare il grande mistero che avvolge la controversa e affascinante figura del gelido comandante dell’esercito di Ora, Iudor Arcon….

 

La scrittrice-soprano Adriana Caprio, autrice, musicista, cantautrice, un’artista distintasi in diverse sfaccettature, tra l’altro si esibirà accompagnata  dal bravissimo violinista Gabriele Luberto, nel canto di alcuni suoi pezzi, tratti dal suo cd Est Amor, tra cui proprio “Est Amor” che rappresenta un vero “INNO ALL’AMORE”, ha precisato la bella e brava Adriana.

 

Siete tutti invitati a partecipare all’evento che, ripetiamo, è ad ingresso libero e, siamo certi, potrete assistere ad uno spettacolo meraviglioso. A tal proposito ci fa piacere ricordare che Adriana Caprio e Gabriele Luberto in questi ultimi tempi hanno avuto la possibilità di partecipare a moltissimi eventi tra cui: Il Gran Galà del Festival della vita a Caserta. Alla grande Festa Auser di Elisabetta Luise sempre a Caserta. Testimonial della campagna “Adotta una Madre” Museo Campano di Capua e tanti altri eventi.

 

Ebbene ora abbiamo la fortuna di averli con noi a Cancello ed Arnone, NON MANCHIAMO ALL’APPUNTAMENTO!

 

 

 

Elisa Cacciapuoti

 

Portavoce Sindaco Raffaele Ambrosca

 

 

       

]]>
Beer Attraction e BBTech Expo 2019 al taglio del nastro Thu, 14 Feb 2019 08:16:33 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/524609.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/524609.html Miss Italia 71a edizione Miss Italia 71a edizione  

Pronta all’inaugurazione IEG:#NonsoloBirra a Rimini dal 16 al 19 febbraio

 

Beer Attraction 2019 - IEG: #NONSOLOBIRRA, che rappresenta la quinta edizione di una fiera sempre in crescita come il luogo che la ospita, è pronta ad ospitare a Rimini dal 16 al 19 febbraio nel quartiere fieristico di Rimini (ingresso sud da via Emilia), i visitatori amanti di questo prodotto del beverage allargandosi al prodotto Food come già da 4 anni avviene con la partecipazione della Federazione Italiana Cuochi, della Nazionale Italiana Pizzaioli presieduta da Dovilio Nardi e tante altre realtà nel mondo dell’enogastronomia. In realtà Beer Attraction è da considerare alla sua 21esima edizione, perché nata nel 1999 come Pianeta Birra a Rimini Fiera, è sempre più cresciuta con l’espansione di questa organizzazione fieristica evolutasi ed ampliatasi organizzandosi con altre grandi fiere in Italian Exhibition Group. La crescita di questa manifestazione Beer Attraction e BBTech Expo - IEG:#NonsoloBirra, la fiera professionale delle tecnologie per birre e bevande, è documentata dalla scelta fatta dai grandi marchi del Food&Beverage. Oltre 600 aziende, con un aumento da 7 a 10 padiglioni, Beer Attraction continua a crescere e a propiziare business. La fiera leader in Italia per le specialità birrarie e le birre artigianali registra il tutto esaurito nei padiglioni dedicati agli oltre 170 birrifici italiani (Pad. C3) e ai distributori di birre speciali ed artigianali estere (Pad. C4).
Presenti i grandi marchi di produttori e distributori di birre speciali, industriali e di beverage come Peroni (Pilsner Urquell), Ab Inbev (Goose Island), Dibevit (Hibu e Lagunitas), Paulaner, Forst, Warsteiner, Carlsberg (Brooklin), Amarcord, Birra Castello, Theresianer, Kiem, Eggenberger e Malastrana. Tra gli importatori saranno in fiera, tra gli altri: Radeberger, Interbrau, Ales & Co., Brewrise e Cuzziol. Novità 2019 anche una collettiva spagnola di 12 birrifici artigianali dell’area valenciana. Tra le imprese presenti spiccano 7 Aziende campane, dalla provincia di Napoli: Okorei – Microbirrificio da
Mariglianella, G.M.A Import Specialità SRL da Pompei, Kimbo SPA da Melito di Napoli; ed ancora dalla provincia di Caserta: BN Birrificio Karma da Alife, Rispo Frozen Food SRL da Maddaloni, Lievito&Nuvole S.A.S di Alessio Manzo e C. da Aversa; infine dalla provincia di Benevento: Bonavena Brewing da Faicchio. Attenzione però, non solo birra, perchè grandi aziende saranno presenti anche nei comparti dedicati al Beverage con la nuova area Mixology Lab dedicata a spirits e toniche, con dimostrazioni e corsi sulle nuove tendenze in tema di cocktail. Presenti i grandi nomi del settore: da Red Bull a Martini, da Coca Cola a Pepsico, da San Pellegrino a Spumador, fino a Velier (Fever Tree), Bevande Futuriste e Diageo. Cresce anche il food, con le aziende leader del pane surgelato come Vandemoortele, presente con un food truck per lanciare la nuova focaccia genovese ‘Lanterna’, Délifrance, aziende come Menù, Demetra e Greci, fornitori unici per il mondo del foodservice che presenteranno la loro linea pizza. E ancora: Italmill con il suo brand di basi pizza surgelate “Scrocchiarella”, Orogel, Ferrero, Golfera salumi con la sua nuova linea di piatti pronti per il food service, Fabbri 1905 e il leader della distribuzione Marr. Esauriti anche i padiglioni C1 e C2 dedicati a BB Tech Expo, con colossi delle tecnologie per il beverage come Della Toffola, Gai, L.A. Inox, Tmci Padovan, Robopac, Mapei e CFT. Sarà presente a Beer Attraction, la più completa offerta nazionale internazionale di birre, bevande e, grazie al brand Food Attraction, tutto il food per il canale horeca; insieme all’intera filiera grazie alla contemporaneità con BBTech expo, la fiera professionale delle tecnologie per birre e bevande. Numerose le attrazioni per i visitatori che, come lo scorso anno, potranno avere anche un colpo d’occhio sulle nuove tendenze nelle modalità dei consumi fuori casa, dalla ristorazione tradizionale al “fast casual”. Infatti, tutto è pronto per la seconda edizione della Burger Battle, l’appassionante sfida al miglior Burger Gourmet italiano, promossa da Unilever Food Solutions con Hellmann’s, Lantmannen Unibake e Baldi Carni l’azienda marchigiana, che ha inventato l’Angusburger, unitamente a Welbilt, fornitore leader di attrezzature per cucinare, refrigerare, rigenerare e preparare cibi e bevande, sponsor tecnico di questo evento. I 9 burger finalisti, si affronteranno a Beer Attraction lunedì 18 febbraio, nella grande arena nella Hall A5 C5 Stand 027. Anche la Nazionale Italiana Pizzaioli presieduta da Dovilio Nardi, sarà presente a Beer Attraction. Pizza e Pasta Italiana porterà a Beerattraction tre campioni mondiali di pizza Giorgio Sabbatini, Leone Coppola e Stefano Miozzo, che martedì 19 febbraio dalle 10 alle 16 nella Pizza Arena (Pad. A3), presenteranno delle proposte di pizza fatte ad hoc per la fiera di Rimini per celebrare il piatto italiano più conosciuto al mondo. Dal 16 al 19 febbraio, la Federazione Italiana Cuochi, con il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari, Forestali e del Turismo, il supporto di World Chef, e in collaborazione con Exhibition Group, all'interno del Food&Beer Attraction in programma alla Fiera di Rimini, ha programmato la quarta edizione del Gran Premio della Cucina Mediterranea, la più grande competizione italiana con la partecipazione anche di Slovenia, Francia e Albania. pad. A1. Si fronteggeranno fra loro quattro National Team della Worldchef che svilupperanno menu da competizione per 60 pax con obbligo d'utilizzo di ingredienti legati alla Dieta Mediterranea. I Campionati della Cucina Italiana 2019, rappresentano la più importante e completa competizione italiana per tutte le categorie della cucina, organizzata dalla FIC.

 

Ulteriori notizie al sito www.beerattraction.it www.bbtechexpo.it  

 

Oltre 1.500 cuochi provenienti dall'Italia e dall'estero, Centinaia di toques e giacche bianche saliranno sul palco per le gare - singolo e squadre - per cucina fredda, calda, pasticceria da ristorazione e cucina artistica in 4 giorni di gare, con 4 cucine allestite per le competizioni a squadre, 6 laboratori per le gare dei singoli, 45 giudici oltre a giornalisti e blogger per decretare i migliori cuochi italiani di categoria, ed oltre 60 show cooking pensati per la valorizzazione dei prodotti italiani, per educare i cuochi ad adottare un metodo di lavoro quotidiano basato sulla qualità dei prodotti, sulla tecnica, sul rispetto del territorio, l'attenzione al cibo e allo spreco alimentare. Sono stati svelati anche i National Team che il 16 febbraio si sfideranno sul palco del Padiglione A1 del Rimini Fiera per il Gran Premio della Cucina Mediterranea, la competizione ufficiale organizzata dalla Federazione Italiana Cuochi e riconosciuta dalla WorldChef – Società Mondiale degli Chef. Chiamate a partecipare la squadra campione uscente della Slovenia contro Francia e Albania, che verranno esaminate per mis en place e pulizia, preparazione, servizio, aspetto estetico e gusto da una giuria composta da giudici professionali affiancati da collaboratori e commissari di gara. “Vogliamo far comprendere ai tanti professionisti che partecipano alle gare e a quelli che vengono ad assistere alle competizioni, che quel lavoro e quel comportamento imposto dalle rigide regole dei campionati nazionali devono essere riportato nel quotidiano – afferma il presidente nazionale della FIC Rocco Pozzulo. Le nostre giurie sono molto severe, controllano tutto, dall'ordine nei frigoriferi, alla posizione del prodotto, quanto viene utilizzato di ogni ingrediente e dunque con attenzione allo spreco, per questo che l’evento non è solo un importante momento d'incontro ma anche occasione di formazione e di aggiornamento professionale”. “I concorrenti – spiega Gaetano Ragunì, presidente delle giurie – non devono solo preoccuparsi di realizzare solo un piatto eccellente, ma devono dare prova in maniera un po' esasperata di tutte le accortezze necessarie per la realizzazione, dalla ricerca della materia prima alla sua valorizzazione, dal rispetto della catena del freddo al trasporto come degli alimenti, con un controllo che avviene sin dall'arrivo di ogni cuoco e fin dopo la presentazione. Per noi cuochi FIC, i campionati ci sono tutti i giorni e tutti i giorni in cucina si devono applicare queste regole, nel rispetto del cliente, dell’ambiente e della nostra professione”. 

 

 Campionati della Cucina Italiana – Le gare

 

Cucina Calda – Pasticceria da ristorazione Individuale - “Piatti originali della Cucina Mediterranea” è il tema destinato ai concorrenti individuali che di alterneranno di ora in ora nelle postazioni con raffinate lavorazioni e proposte della  cultura culinaria italiana. Il concorso individuale di pasticceria prevede invece l'elaborazione di un dessert con innovative lavorazioni del cioccolato o della frutta.

 

Cucina Calda a Squadre - Nei laboratori dedicati, per tre giornate, quattro Team Regionali e/o Provinciali prepareranno ciascuno 60 menù da competizione.

 

Cucina Fredda (Culinary & Pastry Art) a Squadre - Quattro tavoli espositivi a disposizione ogni giorno per i Team che proporranno l'articolato programma freddo di Culinary e Pastry Art. Una rappresentazione di stile ed eleganza nelle composizioni dei tavoli da Buffet.

 

Cucina Fredda (Culinary & Pastry Art) Individuale - Postazioni espositive del freddo a disposizione ogni giorno anche per i concorrenti singoli impegnati nell'elaborazione dei programmi da buffet Culinary e Pastry Art.

 

Combinata Fredda e Calda a Squadre - Prevede per i Team la valutazione delle medie dei punteggi in entrambe le categorie del Caldo e del Freddo a Squadre.

 

Cucina Artistica 

 

·     Culinary Art salata e Pastry Art - Una delle più importanti competizioni italiane legate al trattamento artistico del prodotto gastronomico, sia dolce che salato: intagliato, scolpito, composto e lavorato attraverso le più diverse tecniche. Un'esposizione di opere plastiche ed espressive utile a rilanciare l'aspirazione estetica di cuochi, pasticceri e la promozione artistica in particolari ambiti ristorativi.

 

·      Culinary Art: opere dal vivo - Competizione sulle performance d'intaglio o carving. La precisione, la creatività e l'arte di partecipanti impegnati esclusivamente dal vivo alla realizzazione dei loro elaborati.

 

Contest Mistery Box – Cucina Calda - Ingredienti a sorpresa della tradizione italiana per gare ad eliminazione diretta fra Team composti da professionisti senio e junio impegnati a promuovere i valori della cucina italiana.

 

Contest Ragazzi Speciali - Vedrà impegnati sul palco, accompagnati da compagni di scuola tutor, ragazzi con programmi scolastici differenziati.

 

Gran Premio della Cucina Mediterranea – Cucina Calda – International Team Contest - I National Team della Worldchef della Slovenia – campione uscente della scorsa edizione – Francia e Albania Vedrà si fronteggeranno nella realizzazione di menù da competizione per 60 persone con obbligo di utilizzo di ingredienti legati alla dieta mediterranea.

 

Le squadre saranno composte da n.1 pasticcere, n.1 Team Captain e n.1 Team Manager.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Chi è la Federazione Italiana Cuochi 

 

Fondata nel 1968 da Associazioni aderenti, la Federazione Italiana Cuochi ha ottenuto nel 2001 il “Riconoscimento giuridico” di organismo atto a costituire la rappresentanza sul territorio nazionale dei cuochi e di coloro che si dedicano alla cucina professionale, sostenendo lo sviluppo, la promozione e la formazione. La FIC è l'unica associazione cuochi in Italia a rappresentare di diritto la “World Association of Cook Societies”, alla quale aderiscono più di 70 Federazioni Nazionali dei cinque continenti. Questi ed altri riconoscimenti consentono alla Federazione la presenza attiva nei più importanti “Saloni Culinari” del Mondo”, come i “Campionati del Mondo di Lussemburgo”, le “Olimpiadi Culinarie di Erfurt”, lo “European Culinary Challege di Basilea” e nelle altre iniziative delle Nazioni aderenti alla Wacs. La collaborazione con enti governativi italiani o altre istituzioni permette inoltre alla FIC di avere una propria rappresentanza all’interno della “Commissione Enogastronomia del Ministero del Turismo” e di cooperare attivamente a molte iniziative istituzionali del Ministero della Salute e dell’Istruzione. In Italia, oltre al Congresso Nazionale – momento di confronto dell0intera categoria sulle più attuali tematiche del settore – la FIC organizza importanti manifestazioni gastronomiche e concorsi, come gli Internazionali d'Italia e il Grand Junior Cooking Contest – Artistica a Rimini – il Concorso Nazionale di Erba e tanti altri. Oltre alla Segreteria e agli Organismi Direttivi Nazionali, la FIC programma la propria attività in compartimenti e dipartimenti con specifiche aree di competenza che vanno dall’aggiornamento professionale alla formazione, dalla ricerca di settore ai convegni specialistici e alle competizioni internazionali. Tra questi ricordiamo: I Maestri di Cucina ed Executive Chef, La Nazionale Italiana Cuochi (NIC), L’Ateneo della Cucina Italiana, il Compartimento Giovani e Le Lady Chef.

 

Food&Beer Attraction 

 

La fiera internazionale dedicata alle specialità birrarie, birre artigianali, bevande e food per il canale Horeca. BEER ATTRACTION giunto alla sua quinta edizione è diventato punto di riferimento per tutti gli operatori del foodservice. Da un lato è presente la più completa offerta nazionale internazionale di birre e bevande, dall’altro, con il brand FOOD ATTRACTION, tutto il food per il canale horeca.

 

 Giuseppe De Girolamo

 

 

 

 

       

]]>
CAMPAGNA GRATUITA PER LA PREVENZIONE AL CARCINOMA ALLA MAMMELLA Mon, 11 Feb 2019 07:35:55 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/523555.html http://zend.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/523555.html Miss Italia 71a edizione Miss Italia 71a edizione  

E’ partita la campagna di prevenzione contro il carcinoma alla mammella organizzata dall’Amministrazione Comunale, in persona dell’assessore alla Sanità Gabriele Di Vuolo, di concerto con il Direttore dell’Azienda Sanitaria Locale (ASL) - distretto di Mondragone dott. Severo Stefanelli.

 

La prevenzione è importantissima. Lo screening per la diagnosi precoce del tumore mammario si rivolge alle donne di età compresa tra i 49 e i 70 anni che abbiano effettuato da più di un anno l’ultima mammografia.

 

È possibile prenotarsi presso il Protocollo del Comune di Cancello ed Arnone o inviando una mail all’indirizzo protocollo.cancelloarnone@asmepec.it indicando le proprie generalità e comunicando un recapito telefonico.

 

Chiunque manifesterà il proprio interesse, infatti, sarà poi ricontattato dall’Asl di Mondragone per prenotare la mammografia gratuita.

 

Per maggiori informazioni, contattare il Comune di Cancello ed Arnone al numero 0823/856176.

 

“La ricerca ha dimostrato chiaramente che l’individuazione tempestiva della malattia permette di intervenire in maniera meno invasiva e più efficace e, soprattutto, di accrescere sensibilmente le probabilità di sconfiggere queste tipologie di tumore - spiega l’assessore Di Vuolo. La prevenzione non è la cura, la soluzione finale, ma permette di salvare la vita perché permette di agire in tempo”.

 

 

 

Elisa Cacciapuoti

 

Portavoce Sindaco Raffaele Ambrosca

      

]]>
Incontro dei Sindaci dei Comuni limitrofi a Cancello ed Arnone Fri, 01 Feb 2019 06:35:18 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/521016.html http://zend.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/521016.html Miss Italia 71a edizione Miss Italia 71a edizione  

Grande sinergia per una maggiore visibilità dei territori

 

 

 

Si è svolto questo pomeriggio, presso la Sala Consiliare del Comune di Cancello ed Arnone, l’incontro organizzato dal primo cittadino Raffaele Ambrosca con i Sindaci dei Comuni viciniori (Carinola, Castel Volturno, Falciano del Massico, Grazzanise, Mondragone, Santa Maria la Fossa, Villa Literno) al fine di valutare l’intrapresa di iniziative comuni che valorizzino le potenzialità dei territori coinvolti.

 

I comuni sopra citati, tra loro confinanti, ricoprono un’area molto vasta nella “Piana” della Campania, in provincia di Caserta, con risorse paesaggistiche, eno-gastronomiche, scientifiche, archeologiche e infrastrutturali sinergiche e compatibili.

 

“Le motivazioni di questo incontro - afferma il sindaco Ambrosca - nascono dalla necessità che questo territorio venga rappresentato oltre le singole istituzioni; c’è la necessità, in alcuni settori, di avere una sinergia tra territori.

 

Si vuole creare, in definitiva, un’intesa tra i sindaci con facoltà di convocare i Comuni interessati ogni qualvolta, questioni che afferiscono alle esigenze di interterritorialità, lo richiedano”.

 

I sindaci e i delegati dei Comuni presenti, si sono dimostrati entusiasti all’iniziativa del sindaco Ambrosca dando piena disponibilità per una fattiva collaborazione.

 

In tale intesa, in conclusione, si è considerata l’opportunità di rivalutare nuovamente l’Ente Unione dei Comuni.

 

“Promuoviamo e miglioriamo i Comuni attraverso il territorio”.

 

 

 

Elisa Cacciapuoti

 

Portavoce Sindaco Raffaele Ambrosca

 

 

       

]]>
Cheese & Friends Festival dal 12 al 14 aprile a Cremona Thu, 31 Jan 2019 16:59:32 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/520949.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/520949.html Miss Italia 71a edizione Miss Italia 71a edizione  

Un evento “FORMAGGI & SORRISI”, dedicato al proporre i formaggi italiani  

 

 

 

La difesa della bontà, dei valori e dei sapori degli inconfondibili formaggi prodotti autentici e garantiti della nostra Italia, saranno oggetto della manifestazione dal titolo “Cheese & Friends Festival – FORMAGGI & SORRISI”, in programma a Cremona dal 12 al 14 aprile 2019. Ad annunciare l’evento, con una conferenza stampa nella sala Giunta del Palazzo Comunale di Cremona, si sono succeduti con i loro interventi Gianluca Galimberti Sindaco di Cremona, Barbara Manfredini Assessore alla Città vivibile e alla Rigenerazione urbana dello stesso Comune, Libero Giovanni Stradiotti Presidente del Consorzio Tutela Provolone Valpadana, Stefano Pelliciardi rappresentante SGP Events e Sergio Campagnolo di Studio ESSECI, ufficio stampa dell’evento. Come affermato dagli organizzatori Formaggi & Sorrisi - Cheese & Friends Festival, è un grande evento gastronomico-culturale in cui i migliori produttori di formaggi di tutta Italia presenteranno le proprie prelibatezze. In parallelo si svolgerà un denso programma di iniziative che comprenderà spettacoli, degustazioni e appuntamenti legati all’arte casearia e vuole essere la prima di altre edizioni. Cremona, è una città che ben si presta per il suo aspetto urbanistico, con strade sotto porticati, dove i tanti attraenti negozi avranno la possibilità di trasformarsi in punti di degustazione di formaggi ai loro clienti locali ed in visita turistica, per partecipare collegialmente ad una festa dalla certa riuscita, anche se le imprevedibili condizioni metereologiche dovessero essere avverse. Una rassegna, che scende in campo per la difesa del prodotto italiano in una vicinanza territoriale di grandi noti prodotti caseari come quelli francesi, svizzeri e di altre nazioni, con la certezza delle sue prelibatezze alcune già registrate con marchi D.o.p., I.g.p. e S.t.g.. 

 

I momenti di degustazioni saranno caratterizzati anche da show cooking, dove chef stellati proporranno un uso “fuori dall’ordinario” dei nostri formaggi, eventi come quello di “Cheese to cheese, gli agriturismi lombardi si sfidano”, la sfida da vincere attraverso una avvincente partita a Dama vivente, guidata da mossieri esperti che coordineranno gli sfidanti per la vittoria tra due formaggi della tradizione casearia italiana; il formaggio nero e quello bianco latte. Ed ancora la partecipazione di esperti di formaggi “impiccati” o “sotterrati” che relazioneranno sui due tipi, inoltre laboratori didattici come “l’Oro Bianco” per bambini, giovani ed adulti, che attraverso “Formaggi Live” permetteranno di imparare o meglio conoscere le tecniche di lavorazione dei prodotti del latte. Ma tante altre attrazioni gli organizzatori stanno ancora mettendo a punto per una fantastica e fantasiosa kermesse.

 

Un incontro che permetterà, alla città detentrice del museo del violino e della storia di Antonio Stradivari, del palazzo del Governo cittadino con l’antistante Piazza denominata ora Della Pace, bellissima, vanto visibile della ristrutturazione che Roberto Farinacci fece realizzare in epoca Fascista, del Duomo che vanta il “Torrazzo” lo storico campanile in mattoni più alto d'Italia, dopo quello di Mortegliano in provincia di Udine, e nel quale Torrazzo, è inoltre, incastonato uno degli orologi astronomici più grandi del mondo; il quadrante ha un diametro di 8,20 m 8,40 con la cornice (in rame); di proporre gli oltre 400 formaggi dello Stivale, compresi quelli della Campania con in primis la Mozzarella di Bufala campana Dop. Un evento che la trasformerà Cremona in un teatro di strada a cielo aperto, con una miscela esplosiva di clown-giocolieri, mangiafuoco, danze, musica, equilibristi, saltimbanchi, il XVI Campionato Regionale degli Sbandieratori e giganti dalle gambe lunghe, fumettisti, che si esibiranno nella pubblica creazione live di tavole ispirate al formaggio e a suoi più famosi consumatori: i topolini! Da cui nasceranno storie nuove e fantastiche che sapranno appassionare grandi e piccoli. La conferenza, iniziata con un video trailer dedicato, che recita le affermazioni di Italo Calvino: “…ogni formaggio aspetta il suo cliente, si atteggia in modo da attrarlo, con una sostenutezza o granulosità un po' altezzosa, o al contrario sciogliendosi in un arrendevole abbandono”, ha portato una parte dei numerosi giornalisti intervenuti, quelli non locali, a proseguire la conoscenza delle bellezze di Cremona, decantati da una guida messa a loro disposizione dall’organizzazione ed a concludersi con un pranzo gustato in uno dei locali più in e più rispondenti alla storia del violino che prende appunto il nome di “Ristorante Il Violino”.  Luca Daddini, titolare del ristorante creato dal papà 20 anni addietro insieme allo chef Emilio, ci dice che questo è un locale che rappresenta una tradizione della familiarità che regna tra i conduttori, dal titolare a tutto il personale, che anche attualmente è una realtà dell’ospitalità insieme al maître Ghinea Mircea e allo chef Francesco Crozza. Questo chef, 24nne, nativo di Ricengo, dopo 20 anni di tradizioni, intende rivisitarle, conservando i valori che hanno creato la realtà de “Il Violino” nel centro storico di Cremona. Una reinterpretazione di piatti come quelli gustati dai giornalisti e realizzatori di “Formaggi & Sorrisi Festival”, che hanno fortemente apprezzato oltre al servizio, anche l’arte di questo giovane cuoco, che da 6 anni costretto a scendere a circa 70 Kg. di peso dai 120 kg. che aveva, attraverso una dieta che gli imponeva quasi solo petti di pollo ha sentito la necessità di sostituirla e con un impegno studiato in cucina, per poter gustare anche altro, ha dimostrato che volere è potere raggiungendo il personale obiettivo di calo del proprio peso corporeo ed evolvendo quella che era una sua passione innata. Francesco infatti, pur non avendo frequento un alberghiero, ma avendo fatto studi universitari, ha lavorato, per alcuni anni guadagnando qualcosa che potesse essere un suo sostegno finanziario giovanile, in alcuni ristoranti ed affascinato dai piatti che serviva al cliente o anche dall’arte dei cuochi ai quali era a fianco come commise de cuisine, ha poi deciso di approfondire gli studi sull’arte culinaria. E’ così, che come appassionato di gusti delle tradizioni, rifacendosi a tutto quello che ha imparato da piccolo accanto alla nonna: pasta fresca, agnolotti, marubini ed altro, Francesco ha voluto creare qualcosa di più interessante ispirandosi a grandi maestri che la storia ricorda, come lui stesso ci dice: “Auguste Escoffier che ha creato la nouvelle cuisine, poi Paul Marcuse e sicuramente ancora Gualtiero Marchesi per le preparazioni base, fino a giungere a tempi più moderni con Antonino Cannavacciuolo che fa della semplicità una grande cucina, tre ingredienti a piatto ed è finita lì, concludendo con Antonia Klugmann perché l’ho conosciuta molto bene e la sua cucina è veramente particolare”. Capiamo, proprio a termine intervista, che Francesco ha raggiunto altissimi livelli in cucina, da autodidatta realizzando “Tradizione” ed “Innovazione” insieme per una cucina moderna avendo come base riferimenti ai maestri storici della cucina e come la triestina Klugmann che a Milano ha seguito studi in Giurisprudenza, per poi darsi completamente alla cucina, anche lui ha lasciato i suoi studi per diventare uno chef professionista. Ne sono un esempio i piatti gustati dal gruppo suddetto di giornalisti ed autorità impegnate nel progetto “Formaggi & Sorrisi Festival” che a “Il Violino” avuto modo di sentire esaltati i sapori del territorio in una entrée: di “quiche Lorainne”, rivisitata con una salsa di provolone ed una piccola aggiunta di “Spinton” un formaggio boiato molto forte con all’interno un tocco di “Culaccia”, di seguito un piatto di culatello con al centro bocconcini di mozzarella coreograficamente perfetto, ed al quale non mancavano i grandi sapori di questi prodotti e come primo piatto: un risotto con provolone fermentato, piccante, addolcito da parmigiano reggiano guarnito con crema cremonese di zucca molto leggera concludendo con la proposta di dessert: una meringa di crema di zucca su lettino di cioccolato grattugiato a scaglie e riccioli. 

 

Il servizio e ed il pranzo elaborato dal giovane chef, sono stati un ulteriore biglietto da visita positivo offerto agli esperti della comunicazione che per quanto vissuto, anche con una visita che è seguita al Consorzio “Fattorie Italia 1933 - Cremona”, non potranno non spendere parole comprovate e concrete dell’effettivo benvenuto che Cremona è in grado di riservare ai suoi ospiti.

 

Giuseppe De Girolamo 

   

]]>
Successo per l’open day al Liceo Scientifico di Cancello ed Sat, 26 Jan 2019 08:24:53 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/519370.html http://zend.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/519370.html Miss Italia 71a edizione Miss Italia 71a edizione  

Si è svolto venerdì 18 gennaio l’open day al Liceo Scientifico “Galileo Galilei” sezione staccata di Cancello ed Arnone, che ha aperto le sue porte alla città. 

 

Una grande occasione, rivolta a tutti i ragazzi che frequentano l’ultimo anno delle scuole secondarie di primo grado e ai loro genitori, per parlare con i docenti e con gli alunni dell’Istituto, per conoscere tutte le strutture all’avanguardia che il Liceo mette a disposizione dei propri studenti, per visitare la struttura del liceo che da tempo ha intrapreso la strada dell’innovazione tracciando un’offerta formativa molto interessante. 

 

Per il prossimo anno scolastico, il Liceo “Galileo Galilei” offre una nuova gamma di proposte formative:

 

  • SCIENTIFICO
  • SCIENZE UMANE (opz. Economico Sociale)

 

Lo studente che sceglie di frequentare il Liceo anzidetto, oltre ad avere a disposizione un’offerta formativa molto importante, ha la possibilità di formarsi a 360 gradi attraverso la partecipazione a laboratori orientativi, stage all’estero, summer school ecc.

 

L’assessore alla Scuola, Cultura e Politiche Sociali Annamaria Di Puorto: “L’istruzione è libertà, è futuro per i nostri ragazzi. Questo nuovo indirizzo scolastico dà non solo una nuova opportunità di apprendimento, ma anche una nuova opportunità di crescita dell’intera comunità. Sono sicura che otterremo ottimi risultati grazie all’aiuto di eccelse ed amorevoli insegnanti e alla tenacia della Dirigente Scolastica prof.ssa Antonietta Pellegrino”. 

 

Sarà possibile iscriversi alle classi prime della scuola secondaria di secondo grado, sia per il Liceo Scientifico che per il nuovo indirizzo Liceo delle Scienze Umane opz. Economico Sociale, fino al 31 gennaio 2019.

 

 

 

Elisa Cacciapuoti

 

Portavoce Sindaco Raffaele Ambrosca 

      

]]>
Riunione del Comune di Cancello ed Arnone e IACP Sat, 26 Jan 2019 08:14:53 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/519369.html http://zend.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/519369.html Miss Italia 71a edizione Miss Italia 71a edizione  

Si è tenuta al comune di Cancello ed Arnone, la prima riunione della Conferenza di Servizi con l’IACP per l’attuazione degli indirizzi adottati dal Consiglio Comunale con la Deliberazione n. 45 del 2018, avente ad oggetto l’applicazione della Legge Regionale 19/09 – (piano casa) e della Legge 12 luglio 2011, n. 106 (decreto sviluppo).

 

Significativa la presenza, oltre che del Sindaco Raffaele Ambrosca e del Vicesindaco Angelo Caputo nonché della componente tecnica di entrambi gli Enti, anche della dott.ssa Rosa Percuoco, Direttrice dell’Istituto Autonomo delle Case Popolari di Caserta e dell’arch. Romeo Gentile, Commissario Straordinario dell’Agenzia Campana per l’Edilizia Residenziale – ACER, che hanno confermato la grande importanza di un progetto che vede il Comune di Cancello ed Arnone come precursore, progetto che potrà fungere da modello di riferimento per tutto il territorio Regionale.

 

“Già questa mattina sono state gettate le basi per la concretizzazione di un progetto che riguarderà alcuni edifici di proprietà dell’IACP ricadenti sul territorio comunale, - spiega il Vicesindaco Caputo - che saranno riqualificati e adeguati sia sul piano sismico sia dal punto di vista dell’efficientamento energetico.

 

Progetto che prevedrà, inoltre, la possibilità di realizzazione di ulteriori volumetrie in aggiunta a quelle esistenti, che andranno ad implementare, riqualificandolo, il tessuto urbanistico esistente. 

 

Ci auguriamo che l’intesa avviata a partire da questa mattina con l’IACP avrà conseguenze di importanza fondamentale per il nostro territorio, in quanto potrà dare inizio ad un percorso che vede come obiettivo il rilancio economico di Cancello ed Arnone, anche attraverso la partecipazione attiva di componenti private locali.

 

Neiprossimi giorni organizzeremo incontri con i tecnici ed imprenditori locali, nonché con tutti i cittadini che ne saranno interessati, per illustrare in dettaglio le modalità attraverso le quali si potranno cogliere le opportunità che si svilupperanno da siffatta iniziativa.”

 

 

 

Elisa Cacciapuoti

 

Portavoce Sindaco Raffaele Ambrosca

 

 

       

]]>
Edizione esplosiva quella dei 40 anni di Sigep Thu, 24 Jan 2019 21:48:57 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/518956.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/518956.html Miss Italia 71a edizione Miss Italia 71a edizione  

Alla fiera di Rimini boom di presenze per Sigep-IEG

 

 

 

L’annuale salone riminese del food service dolce, di Italian Exhibition Group nell’élite mondiale delle fiere che promuovo il made in Italy, ha chiuso i battenti la 40esima edizione di Sigep con risultati decisamente positivi. Il superamento di 200.000 presenze nei 5 giorni di esposizione fieristica, con una crescita di stranieri del + 2% da 185 paesi, sono dati rassicuranti per la nostra economia e per quella mondiale, a cui il Sigep ha da sempre mirato con una continua conquista ed espansione di questi obiettivi. Un osservatorio costante sul business dolce, filiere lunghe e complete, tutte le destinazioni dell’export, contatti commerciali concreti da un pubblico qualificato, un matching assiduo fra professionisti che parlano un linguaggio globale, un luogo d’informazione e formazione per il settore, un terreno per mercati contigui e nuovi. Questa la dimensione complessiva del 40° SIGEP di ITALIAN EXHIBITION GROUP (IEG). Sin dalla prima giornata un afflusso di visitatori, quasi tutti colti dalla voglia di conoscere le novità che questa fiera specializzata propone nel campo, con una cadenza annuale, ma moltissimi di questi interessati anche all’acquisizione, diffusione e commercializzazione di tanti prodotti e macchinari inerenti la Gelateria, Pasticceria, Panificazione artigianale, Caffè e Cioccolato, ha invaso i 129.000 metri quadri dell’intero quartiere della Fiera di Rimini con 1.250 imprese presenti. Nel contempo grande richiamo ed interesse per convegni, educational, dimostrazioni pratiche, degustazioni e gare per i vari campionati indetti, hanno coinvolto ed attratto il pubblico presente. Subito dopo l’inaugurazione con la presenza del Ministro del Turismo e delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali Gian Marco Centinaio che ha detto: ”Sigep valorizza un made in Italy che tutto il mondo cerca di copiare. L´agroalimentare esalta imprese che nell´agricoltura e nella trasformazione sanno esprimere autentiche eccellenze e i numeri positivi confermano questa leadership. Il nostro compito è aiutare le imprese a svolgere serenamente il loro lavoro, affiancarle nella competizione e supportarle nella promozione. Il Ministero sta stringendo, e auspico a breve possa farlo anche col mondo del gelato, accordi precisi per promuovere l´agrofood italiano nel mondo”. Una cinque giorni che ha visto l’Italia, precedendo Francia e Singapore, riconquistare con il napoletano Vincenzo Donnarumma e Filippo Valsecchi di Lecco, dopo due anni il titolo di campione mondiale juniores per la pasticceria, che era stato conquistato dal Giappone.  Da segnalare la grandissima prova dei ragazzi italiani, dominatori di quasi tutte le singole prove, che a Sigep 2018 furono scelti per rappresentare l’Italia e che per un anno si sono allenati a Cast Alimenti. Alla Pastry Arena allestita alla fiera di Rimini sono stati undici gli under 23 del mondo che si sono confrontati nelle prime due giornate di Sigep. In gara le squadre provenienti da Australia, Cina, Croazia, Filippine, Francia, India, Italia, Russia, Singapore, Slovenia e Taiwan. Il Campionato Mondiale di Pasticceria Juniores ha avuto per tema ‘Il Volo’ ed ogni concorrente, supportato dal rispettivo team, ha espresso tecnica e creatività nelle sette prove previste. Tanti gli espositori che hanno conquistato grande attenzione e gusto per le continue degustazioni di prodotti elaborati de visu ed offerti al pubblico come l’Associazione Pasticcieri Napoletani giunta con la sua delegazione composta dal Presidente Ciro Scarpato, vice presidente Luigi Avallone, Massimo Di Sarno, Marco Avallone, Antonio Avallone, Palmerino Dado, Ciro Cascone e la direttrice della rivista di settore, la giornalista Simona Buonaura che ha condotto anche momenti di interessanti interviste sia ai pasticcieri che ad ospiti della fiera, coinvolgendo i visitatori presenti. In un ampio stand, dall’aspetto molto elegante ed accogliente la storia della farina di Augiaro & Figna con i suoi lievitati 60 e Magix, la nuova linea di miscele ed ingredienti a base di farine speciali, è stata un richiamo per il pubblico che ha potuto gustare nello stesso stand condiviso da Dolce&Salato la scuola di alta specializzazione in gastronomia a Marcianise, le creazioni di svariati panettoni dolci e rustici, con tanti finger food continuamente preparati ed offerti dagli artefici di questa scuola,  con in primis i loro direttori Giuseppe Daddio e Aniello Di Caprio. Un stand dove uno dei più noti consulenti italiani di bar e ristoranti, Roberto Onorati, si è esibito creando emulsioni, gelificazioni e sferificazioni, ed offrendo in degustazione i suoi cocktail molecolari. Poco distante altro stand di interesse per i suoi prodotti OlItalia professional, ha richiamato tante persone anche nel momento di gare condotte dal gastronomo Luigi Cremona e nelle premiazioni con Elsa e Chiara Mazzolini direttrice e capo redattore della rivista internazionale “La Madia Travelfood”. Dal lato caffè, Kenon ha polarizzato l’attenzione di tutti con il suo “Oro di Napoli” che nel suo grande stand, sempre affollato di visitatori per trattative commerciali che vedono l’espansione nel mondo oltre che in Italia dell’eccellente miscela di caffè torrefatto a Napoli, ha fatto gustare a tutti coloro che lo desideravano. Non lontano lo stand della Nappi di San Gennaro Vesuviano con il suo maestro pasticciere Giuseppe Sparacello, ha fatto gustare cannoli e gelati siciliani, dagli svariati gusti ed aromi inconfondibili per genuinità e freschezza che questa azienda propone dal 1911. Come anche interesse è stato mostrato dai visitatori verso il debutto al 40° Sigep de “la Bottega” E “l’Asporto”, due spazi innovativi dedicati a loro e al servizio di operatori. A portare il Tricolore nel prossimo Campionato Mondiale di Pasticceria Femminile sarà Sharon Coppola, giovane pastry chef classe 1993, di Salerno, ma attiva a Roma. Altro momento interessante è stato SIGEP Gelato d’Oro, che ha individuato, con il suo progetto internazionale, la squadra italiana che nel 2020 a Sigep (18-22 gennaio) sfiderà altre 12 nazioni gareggiando nella Coppa del Mondo della Gelateria. Campioni del Gelato Festival 2019 si sono qualificati Eugenio Morrone (gelatiere), Massimo Carnio (pasticciere), Marco Martinelli (chef) e Michela Ciappini (scultrice del ghiaccio). Per la prima volta in squadra c'è una donna, applauditissima. Il primo posto al concorso indetto dall’Associazione Gelatieri Italiani, è stato conquistato da Paolo Fornaciari. Importante anche il progetto internazionale Coffee & cocoa growing regions che SIGEP ha presentato insieme a IILA (Organizzazione Internazionale Italo Latino-Americano) con ospiti istituzionali e imprese da Ecuador, El Salvador, Venezuela e Honduras. Il premio Young Ideas Contest, riservato ai Giovani Panificatori è stato assegnato alla scuola Brandolini Rota di Oderzo (TV) con Sveva Bressan e Nicola Piccinin. La celebrazione della storia millenaria (luglio 1519) del cioccolato di Modica, portata avanti dai maestri cioccolatieri del Consorzio di tutela di questo cioccolato è stato presentato nell’arena centrale della fiera, con il riconoscimento IGP al Cioccolato di Modica primo igp europeo ed al momento unico al mondo assegnato con pubblicazione il 15 ottobre 2018 sulla gazzetta ufficiale dell’Unione Europea. Anche quest´anno il gelato in eccedenza a Sigep diventerà il “Gusto della solidarietà”, l´iniziativa di responsabilità sociale promossa dal Banco della Solidarietà di Rimini. Per il sesto anno consecutivo, al termine dei cinque giorni della grande fiera di Italian Exhibition Group, il gelato rimasto inutilizzato dagli espositori verrà raccolto, destinato alla vendita e il ricavato sarà devoluto in beneficenza. I golosi dal cuore d´oro potranno quindi recarsi al centro commerciale “I Malatesta” di Rimini da domani al 26 gennaio, dalle 9 alle 20, e acquistare a offerta libera una vaschetta da 1,5 kg.

 

Obiettivo dell´edizione 2019 di ´Il Gusto della solidarietà´ è ovviamente superare l´ottimo risultato dell´anno scorso, quando furono vendute 3.533 vaschette e raccolti quasi 16.000 euro. L´incasso, come in passato, sarà utilizzato da parte del Banco di Solidarietà di Rimini per comprare generi alimentari di prima necessità destinati a famiglie del territorio in difficoltà.

 

I prossimi appuntamenti firmati da Italian Exhibition Group nel settore Food&Beverage sono:
BEER ATTRACTION, FOOD ATTRACTION e BBTECH EXPO in contemporanea all´International Horeca Meeting di Italgrob, alla Fiera di Rimini dal 16 al 19 febbraio 2018.

 

www.beerattraction.it - www.bbtechexpo.com www.italgrob.it  - www.iegexpo.it  

 

   
 Giuseppe De Girolamo  

    

]]>
Il Cinema risponde al Sindaco di Cancello ed Arnone Sun, 20 Jan 2019 18:21:43 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/517474.html http://zend.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/517474.html Miss Italia 71a edizione Miss Italia 71a edizione  

Qui di seguito riportiamo integralmente la risposta ricevuta dal Sindaco di Cancello ed Arnone Raffaele Ambrosca, in merito alla lettera inviata nei giorni scorsi ai protagonisti del recente film “Non ci resta che il crimine”, relativamente alla querelle della Mozzarella di Bufala prodotta nel nostro territorio:

 

 

 

Egregio Sindaco,

 

in nome e per conto della società di produzione Italian International Film S.r.l. Le scrivo per significarLe quanto segue in relazione al film “Non ci resta che il crimine”.

 

Pur ritenendosi la mia assistita del tutto estranea alle accuse rivoltegli pubblicamente dal Consorzio per la tutela della Mozzarella di Bufala Campana DOP, che contesta in quanto infondate, come avrà modo di evidenziare, la stessa ha di contro, apprezzato i toni della “garbata protesta” di cui alla Sua del 15 gennaio u.s. e mi ha incaricato di rappresentarLe la propria adesione all’invito a partecipare alla 42ma edizione del Festival della Mozzarella di Bufala, prodotto di riconosciuta eccellenza.

 

Resto pertanto a Sua disposizione per concordare le modalità operative dell’iniziativa e La ringrazio.

 

 

 

Elisa Cacciapuoti

 

Portavoce Sindaco Raffaele Ambrosca

      

]]>
Nuovo successo per il Comune di Cancello ed Arnone Sun, 20 Jan 2019 18:04:34 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/517473.html http://zend.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/517473.html Miss Italia 71a edizione Miss Italia 71a edizione  

Al via il progetto Attività di Pubblica Utilità finanziato dalla Regione

 



 

È partito regolarmente, qualche giorno fa, il Progetto di Attività di Pubblica Utilità (Apu) finanziato dalla Regione Campania al Comune di Cancello ed Arnone. 

 

Sono 12 gli ex percettori di ammortizzatori dal 2014, attualmente senza reddito, selezionati dalla Regione perché in possesso di tutti i requisiti richiesti. Percepiranno un’indennità di 580 euro/mese, a totale carico della Regione Campania, per un impegno di 20 ore settimanali per 6 mesi.

 

I progetti APU costituiscono una misura di politica attiva al lavoro con una valenza anche sociale.

 

Un progetto - spiegano con grande soddisfazione il sindaco Raffaele Ambrosca e l’assessore alle Politiche Sociali Annamaria Di Puorto - che consentirà all’Ente di avere a disposizione, per sei mesi, 12 unità da impiegare per il miglioramento dei servizi resi alla collettività. 

 

Un ringraziamento particolare - continua il Sindaco Ambrosca - al Consigliere Regionale Zannini per la costante vicinanza alla nostra comunità e per il lavoro di sinergia svolto, che ci ha permesso di consolidare l’asse tra Comune e Regione, fondamentale per dare opportunità al territorio. 

 

Di seguito i nomi delle 12 unità impiegate nel Comune:

 



 

  • Ambrosca Monica
  • Cioffo Margherita 
  • Chierchiello Pasquale
  • De Chiara Ornella 
  • Del Gaudio Massimo
  • Di Domenico Annalisa
  • Ferraiuolo Andrea 
  • Ianuario Giuseppe
  • Loffredo Vincenzo
  • Mairone Massimo
  • Mattiello Gianluca
  • Perna Daniele

 

 

 

Elisa Cacciapuoti

 

Portavoce Sindaco Raffaele Ambrosca

      

]]>
Protesta del Sindaco di Cancello ed Arnone per l’infelice battuta sulla Mozzarella di Bufala Thu, 17 Jan 2019 09:33:59 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/516581.html http://zend.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/516581.html Miss Italia 71a edizione Miss Italia 71a edizione  

Lettera del sindaco ai protagonisti del film “Non ci resta che il crimine” 

 

 

 

stemmacoComune di Cancello ed Arnone

 

Provincia di Caserta

 

decorato con medaglia di bronzo al merito civile

 

 

 

 

 

Stimatissimi sigg. Gassman Alessandro

 

Giallini Marco

 

Leo Edoardo

 

Tognazzi Gianmarco

 

 

 

Gentili signori,

 

ho avuto modo di assistere al vostro ultimo lavoro cinematografico “Non ci resta che il crimine” che, peraltro, ho molto apprezzato, come, del resto, tante altre vostre fatiche. Devo, però, stigmatizzare, non fosse altro che per il ruolo istituzionale che mi proietta naturalmente verso la difesa della mia terra d’origine, una battuta contenuta all’interno della pellicola, credo non esilarante, che si riferisce alla “mozzarella di bufala di Caserta” in modo assolutamente dispregiativo.

 

È del tutto comprensibile che l’imbarazzo e il disappunto del sottoscritto risultino direttamente proporzionali al prestigio e alla valentia delle vostre persone. Non avrei avuto, cioè, pari solerzia a vergare questo testo, se a pronunciarsi sulla qualità del nostro prodotto, che con fierezza mostriamo e offriamo al mondo intero, fossero stati quattro sconosciuti e sfigati professionisti.

 

La mozzarella di bufala di Cancello ed Arnone, ma, in generale, quella della provincia di Caserta, vanta tradizioni secolari, annovera tra i suoi estimatori palati sopraffini delle migliori e celebrate tavole internazionali. E, tutt’ora, la nostra mozzarella di bufala rappresenta un’ambitissima prelibatezza, unica nel suo genere, con fatturati da capogiro.

 

Orbene, signori, sapienti maestri di comunicazione, voi conoscete bene l’esaltazione e, nel caso specifico, il danno che, ad un comparto, può arrecare simile infondata e infelice battuta seppure profferita in un contesto artefatto quale quello cinematografico.

 

Esprimo, perciò, in modo non polemico, una garbata protesta, figlia di una viscerale e spontanea, certamente partigiana, appartenenza.

 

Nel contempo mi pregio invitarvi alla 42° edizione della Festa della Mozzarella di Bufala che si svolgerà a Cancello ed Arnone nella prima decade di Agosto, cosicché possiate gustare la delicatezza, la bontà, la genuinità e la tracciabilità del nostro prodotto simbolo, che ci rende orgogliosi e positivamente apprezzati in Italia e all’estero.

 

Confido nella vostra cavalleresca e proverbiale scanzonatezza e vi aspetto per una “tenzone” all’ultima mozzarella e chissà che non ne esca una esclamazione del tipo “non ci resta che la mozzarella di bufala di Caserta”.

 

Cordialità.

 

 

 

Cancello ed Arnone, lì 15.01.2019                                                 

 

                                                                                                                    Il Sindaco                                                                                                        

 

                                                                                              Avv. Raffaele Ambrosca

 

 

 

 

 

Elisa Cacciapuoti

 

Portavoce Sindaco Raffaele Ambrosca

      

]]>
Super compleanno per Sigep a Rimini Fiera Mon, 14 Jan 2019 08:58:36 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/515338.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/fiere/515338.html Miss Italia 71a edizione Miss Italia 71a edizione Il salone internazionale pronto a festeggiare i suoi 40 anni

Forte dei successi sempre crescenti nei suoi primi 39 anni di attività alla Fiera di Rimini, il SIGEP (Salone Internazionale di Gelateria, Pasticceria e Panificazione), successivamente allargatosi aI settore Caffè ottenendo espansioni ed interessi ancor più lusinghieri e superando ogni più rosea aspettativa di attrazione per gli imprenditori di questi settori, si appresta ad aprire i battenti alla sua 40a edizione. Il quartiere fieristico di Rimini, con ITALIAN EXHIBITION GROUP (IEG), è pronto ad accogliere dal 19-23 gennaio 2019, l’edizione 2019 di Sigep, che è anche quella dei 40 anni di vita del Salone, pronto a ripresentarsi all’attenzione mondiale con un ruolo da protagonista assoluto nella filiera del food service dolce. Si partirà con l’inaugurazione e taglio del nastro alle ore 11.00, con la partecipazione di Gian Marco Centinaio, Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali. L’evento intitolato “Future is now! Lo scenario del foodservice dolce nel mondo: innovazione e internazionalizzazione. Tendenze, nuovi format, case history di successocon la presentazione dei dati di mercato e dei trend del comparto, sarà ospitato dall’Area Gelato Arena (hall Sud). SIGEP ospita e valorizza la più apprezzata produzione del Made in Italy, legato al food e in particolare al dolciario artigianale, favorendone la connessione con il business mondiale. SIGEP è anche momento di dialogo tra i protagonisti delle 4 filiere in quanto a materie prime, ingredienti, impianti e attrezzature, arredamento e servizi. Imponenti i festeggiamenti annunciati per questa particolare edizione da ITALIAN EXHIBITION GROUP (IEG), che sta preparando una grande reunion per uno dei suoi saloni di punta, oltre alpay off “40°RTY FOR THE FUTURE”, scelto per celebrare quarant’anni di successi, in un’edizione densa di contenuti. Un logo in grado di trasferire non solo l’omaggio a una storia straordinaria, quella di un successo del made in Italy, costruito passo dopo passo, da artigiani e imprenditori coraggiosi, ma anche la tensione al futuro, all’innovazione che hanno da sempre caratterizzato il SIGEP. Questa l’azione iniziata con Rimini Fiere e proseguita con l’ampliamento realizzato con ITALIAN EXHIBITION GROUP, per costruire fra passato e futuro, il polo fieristico italiano leader per manifestazioni organizzate e di proprietà, oltre che per redditività, un’azione che ha dato già grandi frutti e si propone con IEG di ampliarli ulteriormente. Con i suoi 129.000 mq espositivi sold out da mesi, SIGEP è un grande laboratorio di novità, eccellenze mondiali, reunion dei più famosi maestri dell’arte dolciaria, la vetrina più autorevole per sviluppare il networking internazionale e far crescere il business. Quest’anno tra le imprese presenti anche 71 dalla Campania; in particolare 6 della provincia di Avellino; 7 della provincia di Caserta, 34 della provincia di Napoli e 24 di quella di Salerno.

Dalla provincia di Napoli: G.A. Comitato Naz. per la difesa e diffusione del Gelato Artigianale e di produzione propria – Capri; D’Avino Srl Lo Zucchero dal 1927 – Poggiomarino; Kimbo Spa – Melito; S. Passalacqua Spa – Casavatore; Saka Caffè, Torrefazione Tafuri – Villaricca; Italiana confetti Srl - Scisciano; Biagio Salerno Srl – Marigliano; Fratelli Nappi 2 Srl – San Giuseppe Vesuviano; Mugnai di Napoli Srl – Cimitile; Le Delizie del Royal Srl – Somma Vesuviana; Senatore Srl - San Sebastiano al Vesuvio; Europack Srl – Mugnano. Ed ancora da Napoli Totaro Food Srl e Izzo Forni Srl; da Casoria Intesa Caffè Srl, la Sud Forni Srl e Caffè Moreno Srl; da Arzano Cartotecnica Partenope Srl, Caffè Centro Brasil e Kenon Spa; da Frattamaggiore F.lli Crispino Srl e Amcor Group GMBH; da Sant’Antimo Iavazzo Srl e Italcialde Srl; da Pozzuoli Dipa Srl, la DitronetWork , la Webapp Srl e la Cab Spa; da Ottaviano Boccia Confetti Srl e Annunziata Gran Dessert di Salvatore Annunziata; da Casandrino Coni Perfetto Srl e Elmeco Srl; da Caivano Fresystem Spa e Amarischia Srl.

Dalla provincia di Salerno: Belladonna Srl – Montecorvino Pugliano; Caffè Tostini Srl – Teggiano; La Caffè Santa Cruz Salerno Srl – Pontecagnano; Trade Coffee Srl – Mercato San Severino; Dolcezze di Ferrentino Anella – Cava de’ Tirreni; Artecarta Italia Srl – Scafati; Medac Srl – Salerno zona industriale; F.lli Tedesco & C. Snc – Angri; P. Mannara e figli Srl – Nocera Superiore; Sacar forni Srl – Baronissi; Cartotecnica Mario Srl - Battipaglia; Canditi Crispo Srl – Fisciano; Fattorie Cilentane Srl – Agropoli; Macrì dessert – Polla; Monteleone Dolci per Passione, Monfra Srl – Sarno; Viva Dolce, Idcam Srl – San Marzano sul Sarno. Ed ancora da Castel San Giorgio la Eurobusiness Srl e la San Giorgio Spa; da Salerno la Carpino Srl – Salerno, Decoridea Srl, De Luca industria grafica e cartaria Spa, Decora Karma Srl, Corbara Srl e Caffè Trucillo di Cesare Trucillo Spa.

Dalla provincia di Caserta: Avellana TD Group Srl – Villa Literno; Barbera Caffè Spa – Trentola Ducenta; Caffè Toraldo - Carinaro; Domenico De Luca Spa – San Felice a Cancello; Contital Spa Pignataro Maggiore; Esseprint Srl – Aversa; Dolciaria Acquaviva Spa – Grignano di Aversa

Dalla provincia di Avellino: MDF Veicoli industriali Srl – Sturno; I.CO.Cialde Srl – Calitri; Az. Agr. Maietta Marco – Avella; Fima Company Srl - Ariano Irpino; Mecnosud Srl - Flumeri; Poliart Srl – Montella.

Reduce dai numeri record della passata edizione (con 135.746 buyers italiani e 32.202 buyers esteri da 180 Paesi), SIGEP è quindi pronto ad accelerare ulteriormente e consolidarsi quale principale hub internazionale per il canale food service dolce. Da 50 giorni è attiva la piattaforma di Sigep che permette agli espositori di organizzare l’agenda degli incontri d’affari con decisori d’acquisto da oltre 70 Paesi. Grazie alla partecipazione dei Trade Analyst ICE provenienti da 10 paesi (due aree dagli USA, Canada, Cina, Corea del Sud, Giappone, Indonesia, Iran, Vietnam, Giordania), a SIGEP saranno disponibili Help Desk utili ad approfondire le tematiche utili allo sviluppo del proprio business nelle aree di interesse. ICE ha inoltre elaborato ricerche di mercato sui 10 paesi selezionati insieme a IEG che sono a disposizione delle aziende espositrici. Internazionalità è anche export del top know-how italiano. Sigep si conferma la vetrina di business più strategica per promuovere l’esportazione delle migliori tecnologie italiane verso i Paesi esteri, grazie all’azione di Conpait con ICE, in particolare verso l’America Latina e il Medio Oriente (Giordania e Palestina). Come ormai di consueto, anche quest’anno si svolgerà, con la sua 5° edizione, il Campionato Mondiale di Pasticceria Juniores, con la partecipazione di 11 tra i migliori pasticcieri under 23, provenienti dai cinque continenti. Grande attesa nel mondo del caffè per il World Coffee Roasting Championship, competizione mondiale itinerante con oltre 20 Paesi in gara alla ricerca della migliore torrefazione di caffè. Convegni, dibattiti, gare, live show ed eventi, allestiti con le più complete e avanzate tecnologie e attrezzature, sono in programma per Sigep 2019 che rappresenta il punto di incontro tra i professionisti che sono alla continua ricerca dell’eccellenza e dell’innovazione. Le relazioni internazionali sono garantite da una rete di collaboratori che coinvolge 40 paesi. Per connettere al meglio domanda e offerta, già da anni, è attivo il progetto Top Buyer da Cinque Continenti, che permette a espositori e buyer internazionali di definire l’agenda degli incontri da sviluppare in fiera. Un Super compleanno per Sigep, tutto da scoprire e vivere.

Il ricco palinsesto prevede eventi volti al business internazionale con Sigep International Business, eventi volti alla valorizzazione delle innovazioni con Sigep Next, eventi dedicati alla formazione professionale con Sigep Academy, incontri associativi di industria ed artigiani con Sigep Associations, eventi riguardati la responsabilità sociale d‘impresa con Sigep Corporate Social Responsability e competizioni nazionali ed internazionali con Sigep Awards. Tutto questo per soddisfare le esigenze di Sigep 40 anni, la straordinaria rassegna dedicata esclusivamente ai professionisti che anticipa tendenze ed innovazioni delle 5 filiere in esposizione. Uno show che premia le eccellenze mondiali, presenta nuovi format, sviluppa il networking globale e fa crescere il business di imprese e professionisti. Perché Sigep è LEADER INDISCUSSA NEL LANCIO DI TENDENZE, format di locali, eventi e competizioni all’insegna dell’eccellenza mondiale; è L’APPUNTAMENTO IRRINUNCIABILE per la presentazione dei nuovi prodotti e delle innovazioni tecnologiche; è IL FULCRO DEGLI INCONTRI DI TUTTI I COMPONENTI DELLE FILIERE: esercenti, catena distributiva, aziende produttrici, associazioni di categoria, media; è ATTRATTIVA per grandi investitori extra settore; è IL MEDIA PRIVILEGIATO DALLE AZIENDE DEL SETTORE per comunicare tutto l’anno con il proprio mercato.

Giuseppe De Girolamo

]]>
Concessione del Servizio Idrico tra i punti principali di Cancello ed Arnone Sun, 13 Jan 2019 06:37:19 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/515278.html http://zend.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/515278.html Miss Italia 71a edizione Miss Italia 71a edizione Se ne è discusso in consiglio comunale

Il consiglio comunale di Cancello ed Arnone, presieduto dalla dott.ssa Ersilia Viola, si è riunito ieri nella Sala Consiliare del Comune.

È intervenuto il Presidente del Consiglio dott.ssa Viola sul punto 2 all’ordine del giorno, ovvero “Direttiva 2015/2366/UE - D.Lgs. N. 218/2017 - Adeguamento convenzione di tesoreria”. “Con la circolare n. 22 del 15/06/2018, il Ministero dell’Economia e delle Finanze, Dipartimento della Ragioneria dello Stato, ha richiamato tutte le Amministrazioni all’applicazione della Direttiva sui servizi pagamento 2015/2366/UE del Parlamento Europeo e del Consiglio - afferma la dott.ssa Viola, che continua: “Anche il nostro Ente si è adeguato alla normativa vigente in base alla quale, in esecuzione di un’operazione di pagamento, il Tesoriere traferirà la totalità dell’importo dell’operazione al beneficiario, senza trattenere alcuna spesa, mentre i relativi oneri saranno posti a carico del Comune”. 

Sul punto 3 all’ordine del giorno, “Concessione Servizio Idrico - Atto di indirizzo” è intervenuto il vicesindaco Angelo Caputo, che ha presentato un emendamento. “Dal 01/08/2018, dal momento cioè della rescissione del contratto con la società Acquedotti S.c.p.a., la gestione della rete idrica è gestita in house e all’attualità il Comune è sprovvisto di personale e mezzo idonei specializzati a svolgere il servizio. Per questo motivo, il Sindaco ha chiesto all’Ente Idrico Campano l’autorizzazione a svolgere una procedura di evidenza pubblica finalizzata all’individuazione del soggetto gestore del ciclo integrato delle acque, nelle more della piena operatività dell’ E.I.C. L’Ente Idrico Campano ha dato questa autorizzazione, nelle more che poi il servizio trovi attuazione. Il motivo per il quale ho chiesto questo emendamento è principalmente per la necessità di chiarire che, l’affidamento a terzi mediante evidenza pubblica, vale temporaneamente; nel momento in cui l’E.I.C. individuerà il soggetto gestore per tutto l’ambito, allora questo soggetto subentrerà al gestore che avrà vinto la gara nel Comune di Cancello ed Arnone e così, al pari degli altri comuni, quel gestore sarà lo stesso anche per il Comune di Cancello ed Arnone”. 

È intervenuto poi il sindaco Ambrosca, il quale ha tenuto a precisare che, per quanto riguarda il problema riscaldamento del plesso della scuola primaria di Via Settembrini, il problema non ha mai riguardato il riscaldamento degli alunni che sono sempre stati al caldo, ma era dovuta ad una perdita di acqua per la quale lunedì 14 inizieranno i lavori che risolveranno definitivamente il problema. 

 

Elisa Cacciapuoti

Portavoce Sindaco Raffaele Ambrosca

]]>
Nuovi orizzonti per le telecomunicazioni a Cancello ed Arnone Thu, 10 Jan 2019 05:52:32 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/514654.html http://zend.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/514654.html Miss Italia 71a edizione Miss Italia 71a edizione Il programma di cablaggio per la realizzazione della Banda Ultralarga

 

Cancello ed Arnone è pronta alla svolta tecnologica: abitazioni, uffici pubblici, attività commerciali e ricettive, scuole, saranno presto raggiunti da una rete di telecomunicazione a banda ultralarga integralmente in fibra ottica e potranno volare a 1 GIGABIT al secondo con la Fibra Ottica di OPEN FIBER. Una decisiva innovazione infrastrutturale sancita in Municipio dal Sindaco Raffaele Ambrosca e dall’ingegnere Anna Cecere, field manager di Open Fiber e referente dei lavori di cablaggio. Il piano prevede la copertura di 266 unità immobiliari del centro, noto per la prelibata mozzarella di bufala, coi fari puntati sulle zone meno digitalizzate. Open Fiber, società per azioni compartecipata da Enel e Cdp Equity, è del resto chiamata a realizzare la rete pubblica in fibra che consentirà a cittadini e imprese di beneficiare di una velocità di connessione al web fino a 1 Gigabit al secondo. Le risorse stanziate non graveranno sul bilancio del Comune: l’infrastruttura è, infatti, finanziata con fondi regionali e statali e resterà di proprietà pubblica. Le attività verranno coordinate da Infratel, società “in house” del Ministero dello Sviluppo Economico, con l’attenta supervisione della Regione Campania. Il programma di cablaggio pone particolare attenzione alle sedi della pubblica amministrazione, che avranno la possibilità di erogare i propri servizi in modo ancora più efficiente ed efficace grazie alla banda ultralarga: Municipio, Comando Carabinieri, Comando Polizia Locale, Istituto Comprensivo “Ugo Foscolo”, Liceo Scientifico Pedagogico, Area Mercato, Centro Servizi, Acquedotto Comunale e Cimitero.

Il progetto prevede la copertura in modalità FTTH (Fiber-to-the-home, cioè la fibra ottica stesa direttamente all’interno delle singole abitazioni o uffici) di 266 unità immobiliari, privilegiando il riuso di infrastrutture esistenti. Complessivamente la rete si estenderà per 7,3 chilometri. Ove necessario, gli scavi saranno comunque eseguiti attraverso modalità innovative, sostenibili e a basso impatto ambientale per limitare il più possibile i disagi alla cittadinanza. L’infrastruttura sarà data in concessione per 20 anni a Open Fiber, che ne curerà la manutenzione, e rimarrà di proprietà pubblica.

“L’accordo con Open Fiber - spiega la consigliera addetta alla digitalizzazione dott.ssa Giusi Parente - ci proietta verso una dimensione finalmente efficiente, moderna e veloce della connettività. La realizzazione della rete della fibra ottica è indispensabile per consentire a imprese, famiglie e uffici di poter avere una rete di connettività moderna ed adeguata, capace di garantire un sistema di comunicazione fondamentale e imprescindibile per favorire e accompagnare il processo di crescita e di sviluppo del nostro paese.

Questa Amministrazione ha posto in particolare rilievo il tema della Smart City e dell’innovazione e l’accordo con Open Fiber ci consente di portare avanti i progetti di digitalizzazione per innovare e rendere più competitivo Cancello ed Arnone”.

Gianfranco Guerrieri, Regionale manager di Open Fiber per Campania e Basilicata, pone l’accento sulle potenzialità della fibra ottica in un territorio come quello di Cancello ed Arnone: “Una rete integralmente in fibra ottica permette di abilitare servizi che vanno a beneficio dell’intera collettività, servizi finora in gran parte negati, soprattutto nei centri meno popolati del nostro Paese: stiamo parlando di telemedicina, telelavoro, educazione a distanza, Industria 4.0, videosorveglianza, domotica e tanto altro. Un passaggio fondamentale verso la Gigabit Society. È opportuno ricordare che Open Fiber non vende servizi in fibra ottica direttamente agli utenti finali, ma è attivo esclusivamente nel mercato all’ingrosso. In qualità di operatore wholesaleonly offriamo infatti l’accesso a tutti gli operatori telefonici o Internet service provider interessati”.

 

Elisa Cacciapuoti

Portavoce Sindaco Raffaele Ambrosca

]]>
Successo a Cancello ed Arnone per il Concerto di Capodanno Fri, 04 Jan 2019 07:37:09 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/513364.html http://zend.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/513364.html Miss Italia 71a edizione Miss Italia 71a edizione Continuano, intanto, le iniziative del Comune

 

 

Sono musicali gli auguri che l’Amministrazione Comunale di Cancello ed Arnone, unitamente alla Pro Loco “Terre di Cancia e Lanio” hanno fatto con il Concerto di Capodanno che si è tenuto nel Salone di Piazza Mercato.

Sul palco, allestito per l’occasione, si è esibita l’orchestra “F. Cilea” sotto la direzione del Direttore artistico M^ Lorenzo Anfora e del Direttore e Coordinatore M^ Luigi Affinito. Un’orchestra composta da 40 orchestrali che, con estrema disinvoltura e bravura, ha spaziato tra musica natalizia, classica, sinfonica, moderna e ottocento napoletano.

Il tutto accompagnato da un Coro Gospel diretto dalla M^ Raffaela Carotenuto (voce solista).

Una grande festa per celebrare il nuovo anno; un concerto che ha accompagnato tutti i presenti nel 2019 con esibizioni cariche di emozioni e divertimento.

Viva soddisfazione è stata espressa dall’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Raffaele Ambrosca per l’esito delle manifestazioni natalizie e di inizio anno, nonostante la corsa contro il tempo per realizzare un tabellone che potesse soddisfare le aspettative di tutta la cittadinanza.

Un paese non vive solo di opere pubbliche, di servizi, ma anche di arte, cultura e storia.

 

Ciò detto e fatto, il Sindaco Ambrosca, con la sua giunta ha iniziato subito a sviluppare i lavori che l’amministrazione comunale intende realizzare in questo nuovo anno, iniziando dalla costituzione di un elenco (short list) di avvocati.

 

Infatti, il Comune di Cancello ed Arnone, intende costituire un elenco di avvocati a cui affidare incarichi di assistenza legale, compresa la rappresentanza e difesa in giudizio dell’Ente.

La Short List sarà ripartita in 5 (cinque) sezioni:

1) diritto civile;

2) diritto amministrativo e contabile;

3) diritto penale;

4) diritto del lavoro;

5) diritto tributario.

L’iscrizione può avvenire per un numero massimo di 2 sezioni su dichiarazione di disponibilità presentata dai professionisti in possesso dei requisiti prescritti dall’avviso. (Per conoscere i requisiti consultare il sito istituzionale del Comune nella sezione Albo online).

La domanda di iscrizione, allegato A) (scaricabile dal sito istituzionale del Comune), deve essere sottoscritta dal richiedente e deve contenere espressa dichiarazione ed accettazione di tutte le disposizioni dell’avviso.

Alla domanda di iscrizione dovrà essere allegata una fotocopia del documento di identità in corso di validità del sottoscrittore, il curriculum professionale del richiedente datato e sottoscritto, in ogni singola pagina, con sottoscrizione autografa a valere quale autocertificazione ex DPR 445/2000, con l’indicazione delle esperienze e autorizzazione al trattamento dei dati personali.

Sono ammesse le seguenti modalità di presentazione delle domande:

- consegna a mano presso il “Protocollo del Comune di Cancello ed Arnone - Via Municipio 1”;

- servizio postale tramite racc. A/R al seguente indirizzo: “Comune di Cancello ed Arnone - Via Municipio 1”;

- mediante invio di posta elettronica certificata (PEC) alla casella di posta elettronica certificata: protocollo.cancelloarnone@asmepec.it”.

In caso di presentazione telematica, la domanda dovrà essere inviata con i suoi allegato, in formato PDF e sottoscritta con firma digitale.

La domanda di partecipazione dovrà riportare il seguente oggetto: “Avviso pubblico per la costituzione dell’Elenco di Avvocati esterni” e dovrà essere consegnata all’Ufficio Protocollo dell’Ente entro le ore 12:00 del 15^ giorno decorrente dalla pubblicazione del presente avviso sull’Albo pretorio online.

La formazione dell’elenco non pone in essere alcune procedura selettiva, ne prevede alcuna graduatoria di merito delle figure professionali, neanche con riferimento all’ordine di presentazione delle domande, ne è prevista attribuzione di punteggi o altre classificazioni di merito, ma costituisce l’individuazione, a seguito di procedure ispirate a principi di trasparenza, di avvocati ai quali poter affidare incarichi professionali.

Per maggiori informazioni consultare il sito istituzionale del Comune nella sezione Albo Online.

 

Elisa Cacciapuoti

Portavoce Sindaco Raffaele Ambrosca

 

]]>
Gran successo a Cancello ed Arnone per le feste di fine anno Wed, 02 Jan 2019 09:38:38 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/512699.html http://zend.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/512699.html Miss Italia 71a edizione Miss Italia 71a edizione La popolazione partecipa ed esulta alle iniziative realizzate dall’Amministrazione Ambrosca e la Pro Loco “Terre di Cancia e Lanio”

 

Ottimi i risultati delle serate svolte secondo il programma natalizio stilato in concomitanza tra l’Amministrazione Comunale targata Ambrosca e la Pro Loco “Terre di Cancia e Lanio”.

Nessun cittadino è stato trascurato e ci sono stati vari eventi tenendo conto delle esigenze di ogni fascia di età.

Dapprima la festa per gli over 65 del 27 dicembre scorso, poi lo “Street Party”, che ha avuto luogo il 28 dicembre u.s., interamente dedicato ai giovani che hanno potuto ballare e divertirsi in un tratto di Via L. Settembrini, ovviamente chiusa al traffico, con ben due postazioni musicali. Una serata che è iniziata alle ore 09:00 ed ha avuto termine alle ore 24:00; 14 ore sono che sono state sufficienti a fare in modo che i ragazzi giovani di Cancello ed Arnone si ritrovassero in un ambiente ben conosciuto e ben controllato dalla onnipresente Protezione Civile, che si è presa cura del buon esito dei vari eventi, in modo da evitare eventuali e spiacevoli incidenti.

Il 29 dicembre, invece, è stata realizzata una serata esilarante all’insegna del divertimento con bravissimi comici e l’insuperabile Simone Schettino.

Durante la serata è poi intervenuto il dott. Pezzolo Vincenzo che ha presentato il progetto “Benessere Giovani - Organizziamoci” per i giovani talenti di Cancello ed Arnone. Infatti, per quanto ci è dato capire, a breve ci sarà uno sportello orientamento, corsi di formazione gratuiti e tirocini in aziende per i giovani inoccupati dai 16 ai 35 anni. I tirocini avranno una durata di 6 mesi e la retribuzione sarà interamente a carico della Regione.

Gli assi prioritari di questo progetto sono:

ASSE 1: Occupazione.

ASSE 2: Inclusione sociale e lotta alla povertà.

ASSE 3: Istruzione e Formazione.

Molte altre novità sono previste per questo straordinario progetto, ma presto ci sarà uno sportello con del personale idoneo a fornire ogni spiegazione richiesta.

Continuando i divertimenti delle festività natalizie e nell’augurare a tutti un felicissimo 2019, vi diamo appuntamento quest’oggi 2 gennaio, per il concerto di Musica natalizia, Classica, Sinfonica, Moderna e Ottocento Napoletano, con un’orchestra, composta da 40 orchestrali diretti dal maestro Affinito, ed un Coro Gospel.

 

Elisa Cacciapuoti

Portavoce Sindaco Raffaele Ambrosca

]]>
Bilancio di fine anno per il Comune di Cancello ed Arnone Fri, 28 Dec 2018 05:57:55 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/511921.html http://zend.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/511921.html Miss Italia 71a edizione Miss Italia 71a edizione Illustrati da Sindaco e Giunta gli obiettivi raggiunti nel 2018 e prospettive per il 2019

 

Il sindaco Raffaele Ambrosca, con tutta la giunta, ha incontrato questa mattina, presso la Sala Consiliare del Comune di Cancello ed Arnone, i giornalisti per la conferenza stampa di fine anno.

Nell’occasione, sono stati illustrati i traguardi conseguiti nel corso del 2018 e delineata la mappa degli obiettivi per il prossimo anno.

Molti i temi trattati: il lavoro, la riqualificazione del territorio, il randagismo, il problema dei rifiuti e l’acqua.

“Non appena ci siamo insediati, con una squadra giovane, molto volenterosa e competente, abbiamo iniziato a macinare risultati. Quello che abbiamo fatto è tanto, ma c’è ancora molto lavoro per i prossimi mesi”. Queste le parole del primo cittadino Ambrosca, che continua: “Siamo convinti che non c’è risultato possibile se non c’è una casa comunale, una squadra di dirigenti, impiegati che, in modo unanime, collaborino per il conseguimento di risultati ottimali per Cancello ed Arnone. In effetti, non è possibile riscontrare miglioramenti nel nostro paese se non si muovono novità dal Comune stesso. Questo è il concetto di base su cui abbiamo incentrato tutta la nostra azione amministrativa ed è questo il punto sul quale la nostra squadra di governo si sta maggiormente impegnando.

Tra i risultati più importanti conseguiti nel 2018, vi è sicuramente quello della raccolta differenziata. Raggiungere, in pochi mesi, una percentuale di raccolta pari a circa l’80% è un traguardo straordinario. Risultato che è stato possibile, ovviamente, con l’ottima partecipazione e la sensibilità della cittadinanza che ha immediatamente colto il segnale ed ha sostenuto con i fatti il nostro operato, la grande disponibilità degli operatori e la professionalità della società Teknoservice.

Uno dei problemi più onerosi è sicuramente quello dell’acqua. Abbiamo affrontato questo problema di petto; abbiamo dovuto –litigare- con la società che prima attendeva questo servizio. Adesso lo stiamo gestendo in maniera transitoria per arrivare a quantificare delle tariffe giuste per un servizio idrico che si rispetti e, soprattutto, in attesa che per il nostro territorio sia stabilito un gestore adatto alle esigenze della piana del Basso Volturno.

Per quanto riguarda il lavoro, siamo convinti che riqualificando l’ambiente, utilizzando i beni confiscati alla criminalità organizzata, si possa ottenere lavoro. Inoltre, abbiamo aderito al bando della Regione Campania che prevede 10mila inserimenti di personale a tempo indeterminato nella Pubblica Amministrazione; quindi, ci vorrà impegno da parte nostra e pazienza da parte dei giovani, ma si potrà evitare di fare la –valigia- per andare a cercare lavoro altrove. Per i giovani, però, è indispensabile la formazione, la diversificazione della mansioni da svolgere.

Un’altra problematica di cui ci siamo occupati è quella del randagismo. Non siamo ancora in grado di poter parlare di canile, ma siamo in grado di dire che abbiamo intrapreso un’ottima collaborazione con le istituzioni veterinarie. Un ringraziamento particolare va alle associazioni di volontari presenti sul territorio per il grande contributo che ci stanno offrendo.

Posso, dunque, concludere dicendo che Cancello ed Arnone è un paese che sta riacquistando fiducia, ha riscoperto l’orgoglio di ciò che è, ovvero una realtà capace di crescere e di guardare avanti con fiducia.

Ancora auguri a tutti, buona continuazione ed un felice 2019!

Elisa Cacciapuoti

Portavoce Sindaco Raffaele Ambrosca

 

]]>
Una serie di eventi per la magia del Natale Thu, 27 Dec 2018 09:33:50 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/511685.html http://zend.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/511685.html Miss Italia 71a edizione Miss Italia 71a edizione Festività pienamente vissute grazie alle iniziative del Comune

Il Natale rappresenta la festa più sentita, carica di tradizioni e fascino.

Il Natale è “atmosfera”, uno stato psicologico che si fonda sul rinnovamento del senso di comunione, per abbattere le barriere delle differenze in nome di un fattore che fa parte di ognuno di noi e di cui ognuno è parte: la comunità.

Proprio con questo spirito, l’Amministrazione Comunale di Cancello ed Arnone e la Pro Loco “Terre di Cancia e Lanio”, hanno voluto creare diverse occasioni d’incontro.

Si inizia questa sera, 27 dicembre, alle ore 20:00, presso il Salone di Piazza Mercato, con la cena di fine anno dedicata agli over 65.

Venerdì 28 dicembre, invece, serata “Street Party” completamente dedicata ai giovani, con Via L. Settembrini che si trasformerà in una vera e propria discoteca all’aperto; 2 postazioni musicali (House Music e Caraibici), street food e tanto divertimento.

Sabato 29 Dicembre, alle ore 18:00, spettacolo di cabaret con Simone Schettino, comico e cabarettista italiano che, ironicamente, si autodefinisce “fondamentalista napoletano”. 

Il 2 gennaio, sempre alle ore 18:00, l’appuntamento è con il Coro Gospel del maestro Affinito che dirigerà 40 orchestrali allietandoci con le più famose canzoni natalizie. 

Un ringraziamento speciale va anche all’Associazione Commercianti che domenica 23 Dicembre, in Piazza Municipio, hanno regalato un sorriso ai più piccini con l’arrivo di Babbo Natale

Il 6 gennaio, invece, si aspetterà l’arrivo della Befana.  

“Una serie di eventi per far vivere appieno la magia del Natale, un Natale da ricordare e che, sono sicuro, diventerà un appuntamento annuale”. Queste le parole del sindaco Raffaele Ambrosca che conclude: “Facendo squadra e lavorando insieme si possono raggiungere obiettivi sempre più ambiziosi”.

 

Elisa Cacciapuoti

Portavoce Sindaco Raffaele Ambrosca 

 

]]>
La bellissima e coinvolgente cena dell’ADA Tue, 25 Dec 2018 06:15:48 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/511286.html http://zend.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/511286.html Miss Italia 71a edizione Miss Italia 71a edizione Uno scambio d’auguri per le festività ricco di sorprese

E’ stata una serata veramente eccezionale, quella che il Presidente campano dell’ADA (Associazione Direttori d’Albergo) Giuseppe Bussetti, è riuscito con le sue indiscusse capacità che hanno portato anche ad un perfetto coinvolgimento e collaborazione di tutto il direttivo da lui presieduto, ad organizzare quella che possiamo indubbiamente definire la migliore kermesse, vissuta negli ultimi anni da questo sodalizio. Il pomeriggio adiano è iniziato con una assemblea dei soci ospitata dalla prestigiosa struttura che ha sede nel cuore di Napoli, “Palazzo Caracciolo” in via Carbonara 111, per discutere dei problemi della categoria, dello sviluppo dell’Accoglienza ed Ospitalità, la tradizionale approvazione del bilancio, la relazione di Bussetti e la presentazione del nuovo direttivo con la riconferma dell’attuale presidente e quasi tutto il direttivo precedente con solo alcune sostituzioni resesi necessarie perché due soci hanno dovuto lasciare Napoli per il Nord dove hanno assunto la direzione di prestigiosi alberghi. Il nuovo direttivo, che per quattro anni condurrà le sorti dell’ADA, vede dunque Giuseppe Bussetti alla presidenza, con Alberto Sorrentino vice presidente, Barbara Brunelli segretaria, Antonio Palmieri Tesoriere, e Annamaria De Lucia revisore dei conti. Terminata l’assemblea, che ha visto una attenta partecipazione dei soci, si è passati all’accoglienza degli invitati. Preceduta da un aperitivo ricco di finger food, vini offerti dall’azienda vinicola Farro di Bacoli ed un open bar con ricchi cocktail, elaborati da esperti barmen, per un “Vintage & Trendy Martinis”. Oltre 120 persone hanno partecipato alla gioiosa serata e quel che più conta, per il successo delle idee che Bussetti intende portare avanti, è che oltre alla presenza di tanti soci, c’è stata la partecipazione di tutte le associazioni di categoria che con uno spirito unanime hanno accolto l’invito di questo laborioso presidente per una unione di intenti da sviluppare per poter sempre più e sempre meglio contribuire al successo della città partenopea e di tutta la regione Campania in merito all’accoglienza turistica. Sono intervenuti il vice fiduciario dall’AMIRA (Associazione Maître Ristoranti e Alberghi) Dario Duro, che insieme a Bussetti è stato il promotore dell’unione di tutte le associazioni dell’ospitalità campane per un migliore sviluppo del territorio. Il rappresentante dell’Amira che sta, insieme a tutto il direttivo presieduto da Giuseppe Fraria, riportando agli splendori quell’Associazione mirabilmente diretta a Napoli, per 42 anni dal Cav. Giuseppe Di Napoli. Altro rappresentante delle associazioni presenti alla cena, in qualità di presidente dell’APN (Associazione Pizzaiuoli Napoletani) che, attraverso la pizza, ha portato Partenope nel mondo, fino a essere uno dei protagonisti del successo del riconoscimento dell’”Arte del pizzaiuolo napoletano” quale Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità è Sergio Miccù. Partecipe, anche la tradizione della pizza napoletana con il vice presidente dell’Unione pizzerie storiche di Napoli “Le Centenarie” Salvatore Grasso, titolare della pizzeria Gorizia al Vomero. Poi ancora l’AIS (Associazione Italiana Sommelier) presieduta per il nostro territorio da Tommaso Luongo con i sommelier Manuela Papaccio e Diego Donnaruumma, la FIC (Federazione Italiana Cuochi) con il presidente APCN (Associazione Provinciale Cuochi Napoli) Ludovico D’Urso e l’AIBES  (associazione Italiana Barmen e Sostenitori) con il suo fiduciario campano ed il vice fiduciario rispettivamente Luigi Gargiuolo e Rosario Restino che hanno anche donato all’ADA un loro gagliardetto bleu con su disegnato uno shaker dalle cinque punte indicanti appunto Aibes. Il quadro dei sodalizi invitati dall’ADA si è completato con la presenza di Ciro Scarpato presidente dell’Associazione Pasticcieri Napoletani e dell’addetta stampa di questo sodalizio, la giornalista Simona Buonaura che sta imprimendo una grande visibilità a questo gruppo di soci attraverso il proprio operato. Va inoltre ricordato, come ha voluto fare il socio onorario dell’Ada Giuseppe De Girolamo, che due di questi personaggi Duro e Grasso, hanno ultimamente ricevuto dall’ANDI (Associazione Nazionale Doc Italy) la nomina per la Campania, il primo ad Ambasciatore per l’Accoglienza ed il Bon Ton ed il secondo per la categoria pizzaioli che rappresenta e riceveranno l’investitura della fascia tricolore il 29 gennaio 2019 a Roma nella sede della Camera dei Deputati. Oltre all’ospitalità offerta da Palazzo Caracciolo, vanno evidenziati gli ottimi piatti serviti, accompagnati da vini e spumanti “Farro”, che hanno ottenuto l’ammirazione e consenso gustativo da parte degli ospiti, che nell’elegante salone, con la sponsorizzazione di questa cena da parte di numerose aziende come la Worldtours, la lavanderia industriale “White qeen”, la “Dorelan”, la “Lamystique” profumi ed altre, sono giunti al tradizionale taglio della torta e brindisi augurale e commiatandosi hanno ricevuto anche importanti cadeau.

Giuseppe De Girolamo

]]>
La cucina Borbonica ricordata a la Nunziatella Sat, 22 Dec 2018 18:02:02 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/510890.html http://zend.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/510890.html Miss Italia 71a edizione Miss Italia 71a edizione Un particolare scambio di auguri per le festività 2018/2019

E’ stato da tutti molto apprezzato il tradizionale scambio auguri per le prossime festività che la Scuola Militare “Nunziatella”, ha organizzato con una serata ricca di suggestioni che è stata piacevolmente vissuta dagli allievi, loro docenti, familiari e personaggi invitati. L’evento improntato all’enogastronomia storica di Napoli, è stato intitolato “Gran Galà dei Sapori” un Percorso Storio-Gastronomico tra i prodotti di Eccellenza Campani. La giornata ricca di iniziative è partita con una recita, una vera presentazione teatrale dei meritevoli cadetti, ed è proseguita con la Santa Messa nella attigua Chiesa della Santissima Annunziata, che con tutti i suoi affreschi sprigiona storia e arte, celebrata dall’Abate di Montevergine e di Assisi, Padre Riccardo Guariglia. Forte è stato il richiamo di Guariglia, nella sua Omelia, ai giovani ed a tutti i presenti affinchè il Natale torni ad essere la tradizionale festa piena di sentimenti, sostenendo: “Peccato che il Natale sia stato troppo deturpato, pensando a tutte le cose che circondano lo spirito principale della festa, che vede l’incarnazione di Dio che si fa Uomo, Dio che rende il suo Dio uomo attraverso suo figlio Gesù. Il Natale è la festa più bella che ha la Chiesa, dopo la Pasqua, e l’augurio che voglio fare a me ed a voi è quello di riscoprire il vero valore del Natale, perché Cristo è venuto sulla terra per salvarci, ma soprattutto per essere nostro compagno di viaggio”. Di seguito, ha avuto inizio la kermesse organizzata dal Centro Agro Alimentare Campania (CAAN) che ha visto l’intervento del suo presidente Carmine Giordano – dalla Società partecipata del Comune di Napoli - e realizzata dalla Cooperativa Napoli Libera (CNL) con il suo presidente Stefano Luciano e dall’Istituto Alberghiero “A. Esposito Ferraioli” per il quale è intervenuto il dirigente scolastico prof.ssa Rita Pagano. Il momento iniziale di saluti, presentato dalla brava e bella Roberta Cibelli, è stato aperto dagli interventi del Colonnello Amedeo Cristofaro, Comandante de la Nunziatella che ha fatto gli onori di casa, a cui è seguito l’intervento del Consigliere Comunale Marco Gaudini, in rappresentanza del Sindaco Luigi de Magistris, che ha sottolineato quanto sia importante valorizzare le eccellenze napoletane tra le quali la Scuola Militare Nunziatella, che è un simbolo della città partenopea. Oltre 200 ospiti, hanno poi potuto gustare una cena ricca di specialità gastronomiche riferite a piatti della cucina borbonica. Un momento di espressione di cultura e storia offerta dal lavoro degli alunni chef dell’ipsseoa di Corso Malta 147 a Napoli, con la collaborazione nel servizio di sala affidato a numerosi allievi dello stesso istituto Ferraioli, che tutti oltre a gustare hanno anche apprezzato tantissimo. I piatti degustati, rappresentanti il classico “Menù di Natale” della tradizione napoletana, sono stati elaborati secondo le ricette originali di Vincenzo Corrado, cuoco, filosofo e letterato italiano nato ad Oria nel 1736, entrato a far parte della Congregazione dei monaci Celestini di Santo Spirito a Majella, dopo la morte del padre, e morto a Napoli nel 1836, dove da tempo si era stabilito e dove nel 1773 scrisse “Il cuoco galante”, nel periodo che primeggiavano i Monzù nelle case nobili di tutta Europa e che a Napoli riscossero grandi successi a Corte. Il centenario cuoco, divenuto un Monzù internazionale, che nel 1809, scrisse anche I pranzi giornalieri”, rispondenti ai prodotti delle stagioni è stato quanto di più simbolico potesse essere scelto da inserire nel percorso della serata de la Nunziatella per rappresentare un percorso storico degli splendori della cucina di Napoli e della storia di questa città, al centro della vita del Corrado. Anche in relazione all’anno 1787che vide la realizzazione, voluta da Re Ferdinando IV di  Borbone, dell’allora “Reale Accademia Militare” oggi “Scuola Militare Nunziatella” che è un simbolo di Partenope, la mitologica sirena che faceva innamorare tutti di se e che giunta nei nostri luoghi venne da questi attratta e fondò Neapolis rimanendone rapita. Oltremodo la scelta della cucina dei Monzù (come erano chiamati nei secoli XVIII e XIX i capocuochi delle case aristocratiche in Campania e in Sicilia), coincide oltre che con il Corrado, anche con la storica data di nascita di un altro grande Monzù, Ippolito Cavalcanti, proprio nell’anno de la Nunziatella 1787, che realizzò il “Trattato di cucina teorico-pratica” pubblicato nel 1837. La particolare, giornata si è conclusa alla grande, con uno spettacolo di sand art, l’arte di manipolare la sabbia in figure animate, che l’artista Susy Buonincontri ha fatto vivere con il suo show “emozioni in sabbia”, rappresentando la Scuola Militare Nunziatella, attraverso alcuni dei momenti più importanti nella vita dell’allievo: il giuramento di fedeltà alla Patria, la consegna dello spadino, il ballo delle debuttanti durante la cerimonia del Mak π100. La Scuola Militare “Nunziatella” è uno dei più antichi istituti di formazione militare d’Italia e del mondo. Per il ruolo svolto nei tre secoli di attività “nel settore dell’alta formazione, quale motore accademico, sociale ed economico per l’Italia e per tutti i Paesi del Mediterraneo ad essa legati” è stata dichiarata “Patrimonio storico e culturale dei Paese del Mediterraneo” da parte dell’Assemblea parlamentare del Mediterraneo. Situata a Pizzofalcone in Napoli, è stata fin dalle origini luogo di elevata formazione militare e civile e ha avuto tra i suoi professori ed alunni personalità di elevato calibro, distinti sia a livello nazionale che internazionale. Gli Allievi frequentano i corsi di studio previsti, dal Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca (MIUR), per i Licei Classici e Scientifici degli indirizzi "tradizionali" (italiano, latino, greco, matematica, inglese, fisica, filosofia etc), mentre per gli aspetti addestrativi partecipano ai corsi extra-curricolari sportivi (atletica, nuoto, equitazione, pallavolo, pallacanestro) oltre a ricevere nozioni di “arte militare” che trovano applicazione nello svolgimento della Campagna Tattica estiva.

Giuseppe De Girolamo

]]>