Comunicati.net - Comunicati pubblicati - luca pagni Comunicati.net - Comunicati pubblicati - luca pagni Sun, 27 Sep 2020 13:07:17 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://zend.comunicati.net/utenti/5374/1 XVII VinòForum 2020 a Roma Fri, 28 Aug 2020 14:23:00 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/657791.html http://zend.comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/657791.html luca pagni luca pagni Vinòforum a Tor di Quinto (11-20 settembre 2020)


Segnalazione di Luca Pagni
Da venerdì 11 a domenica ad 20 settembre 2020 “Vinòforum – Lo Spazio del Gusto” torna per la XVII volta a Roma, nel Parco Tor di Quinto in Via Fornaci di Tor di Quinto 10, dietro lo Stadio Olimpico.
13.000 metri quadrati di stands saranno aperti dalle 19 alle 24 con un biglietto di ingresso comprensivo di calice e carnet da 10 degustazioni di vino, da scegliere tra le 2.000 etichette presenti.
Vinòforum supporta e promuove la buona ristorazione di Roma e del Lazio, con 40 ristoranti e grandi osterie che proporranno un menu di 3 piatti unici, a partire dai 5 euro, nei temporary restaurant.
In abbinamento gli Champagne: Dom Pérignon, Krug, Veuve Clicquot, Moët & Chandon, Ruinart.
Aziende e gruppi enologici italiani ed internazionali saranno protagonisti di un salotto dedicato a grandi appassionati e operatori.
Sul sito https://www.lospaziodelgusto.it/
è possibile acquistare i biglietti di ingresso, dopo aver sfogliato il ricco calendario delle degustazioni e degli approfondimenti tematici, con tutti i menù proposti.
L’affluenza verrà gestita monitorando in ogni momento il limite massimo di capienza. Verrà incentivato il sistema di prenotazione e vendita di ticket on-line, al fine di ridurre al minimo le possibili code.
]]>
Quattrozampeinfiera a Roma 2020 Sun, 09 Feb 2020 19:08:30 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/varie/619100.html http://zend.comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/varie/619100.html luca pagni luca pagni Roma accoglie la quarta edizione di Quattrozampeinfiera

Sabato 29 febbraio e Domenica 1° marzo

Due giorni di emozioni, divertimento, sensibilizzazione, shopping e protagonismo.
Un momento inusuale di confronto e formazione gratuito alla portata di tutti.


Sabato 29 febbraio e Domenica 1° marzo, si terrà alla Fiera di Roma Fiumicino, la quarta edizione di Quattrozampeinfiera, il più importante evento dedicato a tutti gli amanti di cani e gatti.

Due giorni per scoprire come migliorare il rapporto col proprio cane o gatto, approcciarsi ai servizi più innovativi per agevolare la gestione quotidianadel proprio amico fidato e dare il proprio contributo a chi è meno fortunato.

L’edutaiment è il fil-rouge della due giorni, non una semplice fiera, ma un vero e proprio momento di intrattenimento educativo che da 7 anni caratterizza tutte le tappe della manifestazione.

La fiera consente ai visitatori di interfacciarsi con le aziende per meglio comprendere la loro filosofia e i loro prodotti. Una scelta più consapevole quindi di ciò che meglio soddisfa le esigenze del proprio fido o felix.

I veri protagonisti sono proprio loro, i cani e i gatti dei visitatori che possono cimentarsi  direttamente in attività sportive, educative e posare per scatti  fotografici o sfilare divertendosi con i propri “genitori”.

Nel Felis&Dogs World, gli allevatori presentano i loro esemplari per informare i futuri owners sulle peculiarità caratteriali delle singole razze e per capire quale sia più in linea col proprio stile di vita. Acquistare o adottare un cane o un gatto deve essere una scelta ponderata e consapevole. Da sempre la manifestazione cerca di lottare contro l’abbandono sensibilizzando la popolazione e ospitando le associazioni.

Cura e benessere: veterinari, esperti di settore, educatori e toelettatori intervengono durante le due giornate focalizzandosi sulle tematiche principali per dare ai visitatori spunti, suggerimenti e nozioni per migliorare il benessere dell’animale e migliorare la quotidiana convivenza.

Un momento inusuale di confronto e formazione gratuito alla portata di tutti.

Nell'ottica di vivere una giornata da protagonisti, i visitatori hanno partecipano al casting fotografico della rivista “Quattro Zampe”, tra i fondatori della fiera stessa. La foto più votata sarà pubblicata in copertina.


LE COMPETIZIONI

TROFEO QUATTROZAMPEINFIERA by TRAINER
Anche quest’anno si sfidano i binomi più dinamici nelle diverse attività sportive, come la DogAgility, la RallyObedience, lo Splash Dog e il Free Style in acqua.  Entrambi gli appuntamenti promossi da Trainer che da anni è impegnata nel campo della cinofilia con finalità sociali e con un evento annuale.

TROFEO RICERCA SU MACERIE by TRAINER
All’interno della manifestazione si svolge la gara-simulazione di salvataggio indoor  tra le macerie organizzata da CSEN Soccorso  e Trainer,  per festeggiare gli amici a 4 zampe che dedicano la loro vita al soccorso degli umani. Una gara che in realtà vuole raccontare al grande pubblico come i cani operano quotidianamente a fianco della Protezione Civile in diverse attività di soccorso, al termine della gara gli stessi visitatori potranno testare l’abilità del proprio cane e nella ricerca tra le macerie per vivere Un giorno da Eroi.

DOPPIA ESPOSIZIONE REGIONALE ENCI
All’interno del Dogs World, si sfidano i campioni per bellezza nella Doppia Esposizione Regionale Cinofila organizzata dal Gruppo Cinofilo Viterbese.
I best ten, verranno premiati sul Red Carpet Show.

FELIS WORLD ANFI
Non solo cani ma anche gatti. Nel Felis World, grazie alla Sezione ANFI Lazio, si sfideranno le razze più belle di gatti nell’internazionale felina Anfii che durerà 2 giorni.
Un’opportunità per osservare da vicino il misterioso mondo dei gatti, con i suoi mille colori, sfumature e particolarità e scoprire quanto sia magico!

DOGS WORLD
Oltre 40 razze di cani presenziano per dare la possibilità a i futuri pet owner di riconoscere le peculiarità di ogni singola razza. La scelta consapevole è alla base del rispetto per gli animali!

DOGGY SHOW
Per tutti coloro che non possiedono un cane di razza, ma splendidi cani fantasia o senza pedigree, una sfilata ad hoc sia sabato che domenica li attende per vincere tanti prodotti in omaggio by MONGE.

#UNSELFIEPERQZF
Come in ogni edizione, si ripropone l’attività più richiesta sui social della manifestazione: il selfie che ottiene più like, verrà premiato in fiera con simpatici omaggi e riportato su Facebook e Instagram di Quattrozampeinfiera seguiti da migliaia di fans.

FASHION&LUXURY

PET A’ PORTER QUATTROZAMPEINFIERA
Non mancheranno momenti fashion nell’Area Pet A’ Porter Quattrozampeinfiera, una vera e propria passerella darà grande visibilità alle “marche più in”

ATTIVITA’ CON I CANI

CURA E IGIENE – IL SALONE DI BELLEZZA
Per la cura e l’igiene del pelo, il Salone di Bellezzaconsente a tutti i proprietari di sottoporre alle esperte spazzole, i differenti tipi di pelo dei propri cani. Un angolo in cui ricevere tutti i suggerimenti per una sana e curata igiene del proprio fido e scoprire le soluzioni per la cura del pelo.

SHOPPING E SERVIZI
Tanti i prodotti da acquistare direttamente dalle aziende più rinomate di pet food, accessori, prodotti per la salute, integratori, servizi innovativi e di tendenza.

https://www.quattrozampeinfiera.it/it/

]]>
Neri Marcorè porta il Tango del calcio di rigore al Teatro Brancaccio Mon, 13 Jan 2020 12:29:04 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/615126.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/615126.html luca pagni luca pagni
È un affresco su calcio e potere in salsa sudamericana la nuova produzione del Teatro Nazionale di Genova TANGO DEL CALCIO DI RIGORE. Il regista Giorgio Gallione, che firma anche la drammaturgia, ha scelto come protagonisti Neri Marcorè, Ugo Dighero e Rosanna Naddeo, tre attori con cui ha collaborato più volte in passato, qui per la prima volta insieme, affiancati dai giovani Fabrizio Costella e Alessandro Pizzuto.

TANGO DEL CALCIO DI RIGORE parte dalla finale dei Mondiali del 1978. Il 25 giugno all’Estadio Monumental di Buenos Aires l’Argentina deve vincere a tutti i costi contro l’Olanda. Seduto in tribuna c’è il generale Jorge Videla, che ha orchestrato il Mondiale come strumento di propaganda politica, affinché il mondo si dimentichi delle Madri di Plaza de Mayo. Poco discosto dal dittatore, in tribuna, c’è Licio Gelli, il Venerabile della loggia massonica P2, suo amico personale.

Durante i campionati del ’78 in Argentina succede di tutto: morte, tortura, desaparecidos, doping, corruzione. Ma è anche il momento di maggiore popolarità e consenso della dittatura Videla, a dimostrazione di come lo sport possa essere usato dal potere come forma di occultamento della realtà o raffinato strumento di oppressione.

Un ex-bambino di allora, interpretato da Neri Marcorè, alla luce della propria esperienza, cerca di ricostruire il suo passato di appassionato di calcio, recuperando storie di “futbol”, a cavallo tra realismo magico e realtà storica. Rivivono così in palcoscenico le vicende di Alvaro Ortega, l’arbitro colombiano che commise “l’errore” di annullare un goal all’Indipendente Medellin, la squadra dei trafficanti di cocaina, o di Francisco Valdes, capitano del Cile, costretto a segnare a porta vuota dai militari di Pinochet; si rievoca la “guerra del football”, combattuta nel 1969 tra Salvador e Honduras, e l’episodio del rigore più lungo della storia del calcio, di cui è stato protagonista suo malgrado l’anziano portiere dell’Estrella Polar, Gato Diaz.

Cosciente delle lezioni di Ryszard Kapuscinzki e di Osvaldo Soriano (intrecciati alla drammaturgia troviamo due testi dello scrittore argentino), accompagnato da brani di Mercedes Sosa e Astor Piazzolla, arrangiati da Paolo Silvestri, autore anche delle musiche originali, TANGO DEL CALCIO DI RIGORE si muove tra mito e

inchiesta, per sfociare poi in “tanghedia”, mix di commedia, tango e tragedia. L’impianto visivo dello spettacolo è affidato alle scene e a i costumi di Guido Fiorato e alle luci di Aldo Mantovani.

]]>
PIZZA HERO di GABRIELE BONCI Fri, 15 Nov 2019 19:37:35 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/607133.html http://zend.comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/607133.html luca pagni luca pagni Gabriele Bonci Pizza Hero

Gabriele Bonci è definito “il Michelangelo della pizza” ed è noto in tutto il mondo per i suoi impasti di pani e di pizze, perché innovativi senza mai perdere di vista la tradizione.


Su NOVE TV ha avuto un esordio eclatante il primo episodio in prima serata di “PIZZA HERO – LA SFIDA DEI FORNI”che ha  totalizzato 1.138.000 spettatori e uno share del 4,3%.


Il programma ha fatto conoscere i pani e le pizze di tutte le regioni italiane, seguendo l’attività dei migliori panettieri locali, spronati e seguiti da Gabriele Bonci nel realizzare un pane nuovo per l’occasione televisiva. 


Il Maestro ha realizzato una Pizza specifica per ogni Regione, sfruttandone al meglio i prodotti più tipici.


Gli estimatori di Gabriele Bonci possono ancora oggi rivedere tutte le puntate di Pizza Hero, su https://it.dplay.com/nove/pizza-hero/ cercando di carpire i segreti del Maestro, salvando gli screenshot degli attimi finali in cui viene mostrata parte della ricetta donata al vincitore di ogni singola puntata, e sognando di poter leggere un giorno il libro PIZZA HERO


Il 5 novembre 2019 la casa editrice DeA Planeta Libri, del gruppo De Agostini, ha fatto uscire nelle librerie il libro https://www.deaplanetalibri.it/libri/pizza-hero he si presenta come un viaggio in Italia con il re degli impasti, Gabriele Bonci, che ci accompagna alla riscoperta della tradizione dell’Arte Bianca, illustrando le materie prime di base, gli ingredienti e le varie tecniche con suggerimenti per realizzare anche a casa pani e pizze con impasti e lievitazioni talvolta sorprendenti.

 

Non sono le stesse ricette del format televisivo, ma non poteva essere altrimenti

visto che si rivolgeva a Pizzaioli professionisti con farine tecniche ed attrezzature

professionali per tutte le fasi di lavorazione.

 

Bonci offre tutti i consigli utili per avere un'ottima pizza con i forni di casa.


Con 20 pizze e 20 pani veniamo accompagnati in uno straordinario viaggio per gustare insieme i prodotti tipici di ogni regione, sempre all’insegna del mangiare buono e consapevole, con un piede nel futuro ed uno nel passato. 

 

 

Il libro è disponibile anche in formato digitale sul sito:

https://www.deaplanetalibri.it/libri/pizza-hero


“Quello che cerco di fare ogni giorno è dare nuova vita al pane e alla pizza, alimenti tradizionali, reinventandoli, perché credo che l’unico modo per perpetuare la tradizione, per salvarla dalla crisi, sia adeguarla via via alle nuove esigenze del pubblico, creando di volta in volta qualcosa di diverso” parola di Gabriele Bonci che spiega il perché di questo libro:

 

"In questo libro ho voluto raccogliere alcune ricette destinate a tutti coloro, fornai-eroi e comuni mortali, che vogliano cimentarsi con il mio modo di intendere il pane, la pizza e la gastronomia in generale. Per realizzarle non avrete bisogno di altro che degli strumenti che avete già in casa. Non dovete nemmeno essere degli esperti panificatori: al capitolo 3 troverete la mia tecnica per fare pane e pizza, spiegata passo dopo passo. Soltanto, de-ponete l'idea che la pizza a casa sia una cosa che si può fare in quattro e quattr'otto, seguendo la voglia del momento. L'impasto ha bisogno di una lunga lievitazione, almeno diciotto-ventiquattro ore; in più, se usate il lievito naturale, dovrete rinfrescarlo molto prima di usarlo. La pizza e il pane sono piatti elaborati, che vanno programmati in anticipo, né più né meno che un ragù ben fatto o una coda alla vaccinara"


Gabriele Bonci è uno chef romano classe ’77, nipote di agricoltori, che sognava di fare il cuoco fin da bambino. Dopo aver intrapreso gli studi alberghieri e aver lavorato per un ristorante della Capitale, Bonci nel 2003 decide di aprire una piccola pizzeria al taglio, Pizzarium, accanto alla stazione Cipro della Metro A di  Roma. Lungo la Via Trionfale si trova il Panificio Bonci ed alla Stazione Termini il Maestro ha uno stand al Mercato Centrale. Il Primo Franchising Bonci è nel centro di Lucca in Toscana, in società con il patron de "La Griglia di Varrone" Massimo Minutelli. La sua attività ha successo e detta nuove regole nell’arte della panificazione, lanciando in tutto il mondo la pizza romana. Da Roma agli Stati Uniti lo chef gestisce 200 dipendenti.


Per seguire Gabriele Bonci basta visitare il suo bel sito web https://www.bonci.it/ con news, ricette e recapiti sempre aggiornati.




]]>
"RAFFAELLO" di VITTORIO SGARBI al Teatro Olimpico di Roma Wed, 02 Oct 2019 12:08:54 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/601245.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/601245.html luca pagni luca pagni  

"RAFFAELLO" di VITTORIO SGARBI

dal 9 al 13 ottobre 2019

Teatro Olimpico

Piazza Gentile da Fabriano 17 Roma

Torna per il 3 anno consecutivo al Teatro Olimpico Vittorio Sgarbi con lo spettacolo “RAFFAELLO” visto il grande successo riscosso con Caravaggio e Michelangelo.

Vittorio Sgarbi esordì al Festival La Versiliana nell’estate 2015 con lo spettacolo teatrale “Caravaggio”, con sorprendenti salti temporali condusse il pubblico in un percorso illuminante dentro le viscere artistiche e sociali del Merisi, tali vicende hanno disvelato straordinari fenomeni premonitori della contemporaneità, il pubblico ammaliato dall’inedita percezione, e stimolato dall’abile miscela di racconto, immagini e suoni, ha potuto sperimentare l’indissolubile comunione con l’esperienza caravaggesca, esperienza rinnovata nei sequel degli altrettanto fortunati “Michelangelo” (Stag.2017/18) e “Leonardo” (Stag.2018/19).

Le magistrali performance di Vittorio Sgarbi han fin qui dimostrato come, artisti antecedenti il nostro secolo abbiano fortemente inciso il modo di percepire il quotidiano in cui siamo immersi. Il quarto protagonista su cui vertono le nuove indagini del Vittorio “Nazionale”, compone un trittico sul Rinascimento giungendo a RAFFAELLO SANZIO (1483/1520), genio di cui nel 2020 ricorrono le celebrazioni dal cinquecentenario della scomparsa, e con cui attraverso questo spettacolare “Raffaello” viene anticipato un tributo a ciò che sarà istituzionalmente.

Raffaello è considerato uno dei più grandi artisti d'ogni tempo, la sua opera segnò un tracciato imprescindibile per tutti i pittori successivi, fu di vitale importanza per lo sviluppo del linguaggio artistico dei secoli a venire, diede vita ad una scuola che fece arte "alla maniera" sua. Raffaello fu un modello fondamentale per tutte le accademie, e la sua influenza è ravvisabile anche nei pittori moderni e contemporanei.

doppiosenso è un progetto dinamico di Valentino Corvino, in questo spettacolo con Domenico Giovannini sono state indagate le relazioni esistenti tra testi sonori, immagini e parole, qui la tessitura di un fil rouge ha armonizzato le originali dissonanze stilistiche. Sei video artisti, infatti, sono stati invitati ad interpretare singolarmente una sezione dello spettacolo attraverso propri archetipi, lettering e potenti fissioni, disgregazioni materiche e trascendenti parti aeree. Le geminazioni emerse creano così un unicum ritmico installativo attorno allo spettacolo “Raffaello”.
]]>
GIANNI BERENGO GARDIN : ROMA Tue, 06 Aug 2019 08:57:30 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/varie/587513.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/varie/587513.html luca pagni luca pagni
ROMA

Roma, Casale di Santa Maria Nova sull’Appia Antica

a cura di Giuliano Sergio

È il Casale di Santa Maria Nova, tra i prestigiosi siti del Parco Archeologico
dell’Appia Antica, a ospitare la prima grande mostra di Gianni Berengo Gardin
dedicata unicamente alla Capitale. Una selezione di settantacinque scatti, tra
cui molti inediti, rivelano al pubblico il fascino di Roma dal secondo
dopoguerra a oggi. 

L’esposizione è un sorprendente affresco dell’evoluzione e delle contraddizioni della città. Un ritratto complessivo capace di cogliere nei dettagli, nei gesti e negli sguardi dei romani quella franchezza aperta e sfacciata che li contraddistingue. 

Poesia e bellezza, forza e violenza, 
architettura storica e trasformazione delle periferie tessono un racconto
denso di emozione.

www.parcoarcheologicoappiaantica.it

Immagine: Roma, Casale di Santa Maria Nova sull’Appia Antica
]]>
Gabriele Cirilli ... MI PIACE Sat, 20 Apr 2019 12:52:00 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/543969.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/543969.html luca pagni luca pagni Claudio Insegno e Gabriele Cirilli

 

Dal 21 Maggio al 26 Maggio 2019  

La Sala Umberto presenta a Roma

GABRIELE CIRILLI

in

MI PIACE

 

di Gabriele Cirilli

Maria De Luca

Giorgio Ganzerli

Alessio Tagliento

Ivan Grandi


Regia di CLAUDIO INSEGNO

Produzione di MA.GA.MAT.srl

 

Gabriele Cirilli MI PIACE


Viviamo tutti per un Like, in Italiano MI PIACE.

La nostra vita è un continuo avere e dare un giudizio, sin dalla mattina quando ci alziamo e ci guardiamo allo specchio oppure quando scegliamo un vestito, gli amici da frequentare, quando ordiniamo al ristorante o quando scegliamo di andare in vacanza, i programmi tv da guardare, il film al cinema da vedere, il politico da votare, la musica da ascoltare o i libri da leggere, la dieta da fare, la squadra di calcio da tifare, le persone da seguire sui social.

Insomma “MI PIACE” è la parola chiave della nostra esistenza!

Se PIACI o ti PIACE è fatta! MI PIACE il teatro che è un circo delle meraviglie dove tutto è relativo ma possibile.

Quello che io, Gabriele, propongo è uno spettacolo che attraversa tutti i generi del teatro comico: dalla commedia degli equivoci al cabaret, attraverso monologhi, canzoni e balletti che MI impegnano in una prova d'attore completa e sfaccettata.

MI PIACE essere quello di sempre, quello partito da Sulmona e non ancora arrivato, quello innamorato del pubblico con passione talmente vera e profonda da creare un legame quasi magico con esso.

Ridere è fondamentale per me perché la risata è contagiosa, è una medicina, un rimedio contro tutto il nero che ci opprime. Un sorriso illumina di più della corrente elettrica e costa molto meno. Ho abbracciato questa fede e MI PIACE quando vedo le persone star bene col sorriso sulle labbra!

MI PIACE essere Comico e Commovente al tempo stesso, è l'espressione della mia maturità artistica, di un mattatore della risata che ha ormai conquistato il grande pubblico.

MI PIACE essere un attore che del suo mestiere cerca di farne un’arte......con un curriculum non indifferente....vedi ....www.gabrielecirilli.net o i miei social!

MI PIACE riuscire a creare col pubblico un 'interazione giusta per far sì che il mio messaggio venga recepito e apprezzato!

MI PIACE è il mio Show. Uno show tutto mio è sempre stato il mio sogno nel cassetto, il mio desiderio di voler curare me stesso ma soprattutto gli altri dalla malattia chiamata ESISTENZA!

L'importante per me è dare sempre emozioni al pubblico....questo è il mio scopo!

Troppo popolare?....Potrebbe essere anche un pregio!

Non sono più capellone da far paura. Cioè, sono ancora da far paura, ma “di mio”, senza più tanti capelli. No tranquilli non li ho tagliati, li ho persi, ma so benissimo dove sono: un po’ sulla spazzola e il resto sulla strada che ho percorso!”

MI PIACE essere vanesio e narciso come tutti gli artisti. E per i miei detrattori è anche l’unica cosa che mi accomuna agli artisti. Malelingue della serie: “Cirilli ha davvero la stoffa dell’attore… perché non ha fatto il sarto teatrale?” AHAHAHAH


Sono caratterialmente pacato, ma da quando sono approdato al nord, sono diventato frenetico, iperattivo, febbrile, in qualche modo stressato dal lavoro: insomma “ridotto alla milanese”.

Senza però mai perdere la mia umanità e la mia generosità. MI PIACE farmi notare, evidenziarmi, spiccare, attirare l’attenzione: se vado in chiesa voglio essere come minimo quello che dà le ostie sull’altare, se vado allo zoo voglio essere quello a cui i visitatori allungano le noccioline dalle sbarre, se vado ad un'asta voglio essere il battitore.

E faccio così fino a confondermi e vado in tilt: una volta mi hanno visto battere all'asta una giraffa a cui davo la comunione. Ma questo perché sono un mattatore nato. In fondo vivo per lo spettacolo, tanto che il mio sogno è morire sul palcoscenico…Non potete vedere ma mi sto scaramanticamente toccando affinché ciò si avveri il più tardi possibile, ma così è.

MI PIACE il teatro, e per il teatro mi sono trasformato anche in scrittore... e faccio concorrenza ad Ernest, a Wolfgang, ad Alexandre, a Luigi, a Umberto..." Pirandello ed Eco intendo (certo, senti che differenza: Ernest, Wolfgang, come sono pomposi, sono loro e basta, invece Luigi e Umberto sembrano il macellaio e il parrucchiere sotto casa! Gli stranieri, si sa, c'hanno sempre una marcia in più, partono avvantaggiati perchè già il nome è bello, suona bene. Pensate: Harrison Ford, come suona bene, se fosse nato in Italia sarebbe stato Aristide Fiat, tutta un'altra cosa, secondo me manco sarebbe stato così fico. Oppure Joe Cocker, in italiano sarebbe stato: Giovanni Barboncino; e potrei citarne tanti, tipo: Jeremy Irons, Geremia Ferri; Glen Close, Guendalina Chiusa; Wim Wenders, Detersivi in Vendita; eccetera eccetera). Che, avevo aperto una parentesi? Mbè, la richiudo! Insomma questo spettacolo è uno show col quale riesco ad abbracciare il pubblico fino a portarlo dopo due ore in camerino da me soddisfatto, appagato, stupito, colpito, esterrefatto, basito, sorridente, insomma GUARITO. MI PIACE sentire a fine

spettacolo la parola MI PIACE. La domanda che mi fanno spesso è “Ma io non sapevo che fossi così forte e soprattutto non sapevo chi fossi”.

Nasco nel 1967 a Sulmona dove studio ottenendo brillantemente la licenza elementare, con qualche difficoltà il diploma delle scuole medie e con estrema fatica la maturità classica. Iscrittomi all’Università “La Sapienza” di Roma abbandono miseramente il corso di Lettere Moderne per seguire il più illustre Gigi Proietti

nel suo Laboratorio di Esercitazioni Sceniche di Roma.

Ha così inizio nel marzo del 1988 la mia mirabolante ma importante carriera di attore Drammatico-Comico-Brillante; carriera che abbraccia tutti i generi dello spettacolo TVCINEMA-FICTION-CABARET- DOPPIAGGIO- SCRITTURAETC…

ma che in TEATRO riesce ad avere la più grande, efficace, stupefacente, curiosa, emozionante e soprattutto comica ESPRESSIONE!

]]>
Francesco Pannofino al Teatro Piccolo Eliseo con "Io vendo le emozioni" Sun, 17 Mar 2019 19:37:02 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/533212.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/533212.html luca pagni luca pagni Io vendo le emozioni è uno spettacolo anomalo fatto di tanti ingredienti lasciati liberi di arrivare direttamente al cuore, mai ingabbiati in un copione rigido, sempre sorretto dall’ironia e dalla voglia di ridere insieme. Francesco Pannofino è un attore curioso e versatile che spazia tra teatro, cinema, televisione, commedie musicali e doppiaggio. Ha prestato la voce a George Clooney, Denzel Washington, Kurt Russell, Antonio Banderas, Mickey Rourke, Tom Hanks, Jean-Claude Van Damme e Wesley Snipes. Con Io vendo le emozioni si chiude il cerchio delle passioni frequentando il mondo della musica e della canzone d’autore.

 

Quello per la musica era un amore segreto coltivato nei camerini dei teatri, nelle lunghe attese tra un ciak ed un altro, scrivendo canzoni per soddisfazione personale. Una sorta di passatempo privato, emerso per merito di un incontro con un manipolo di appassionati musicisti, arrangiatori e produttori. Gli attestati di stima ricevuti da parte di musicisti professionisti lo hanno portato a vivere la realizzazione del suo primo album con la consapevolezza di essere un vero e proprio cantautore. Dodici canzoni hanno trovato posto nell’album Io vendo le emozioni, preceduto dal singolo Ciak (legato alla serie tv Boris), che trasuda esperienze reali e momenti vissuti in prima persona. Forte di una voce unica e personale, l’album di Pannofino mette in mostra un’energia rara, completamente al servizio di una voglia di comunicare emozioni.

 

Con lo spettacolo Io vendo le emozioni, Francesco Pannofino porta sé stesso su un palco, mettendo in mostra tutte le sue passioni e la versatilità che lo ha reso uno stimato professionista dello spettacolo a 360 gradi. Accompagnato dal Lino Rufo Blues Trio e spalleggiato dall’amico giornalista Alfredo Saitto, Francesco racconta storie, propone alcune sue canzoni, riflette su quello che ci circonda con dei mini-monologhi, condivide alcuni classici di De Andrè, Gaber, Ruggeri interpretati a modo suo, interagisce con i suoi compagni di viaggio e si diverte in modo libero per poter divertire il suo pubblico.

 

Intrattenimento puro e sano che regala piccole e grandi riflessioni, senza mai prendersi sul serio e cercando, con leggerezza, il partecipato consenso di chi crede che il bicchiere è sempre mezzo pieno (o fa in modo che lo sia).

 

PICCOLO ELISEO

Martedì 19 marzo 2019 ore 21.00

]]>
LA MIA PIZZA di Piergiorgio Giorilli Wed, 21 Nov 2018 17:32:32 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/editoria/504822.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/editoria/504822.html luca pagni luca pagni La mia pizza di Piergiorgio Giorilli

Il maestro panificatore Piergiorgio Giorilli ha dato alle stampe il libro LA MIA PIZZA per i tipi di Gribaudo.

Il libro uscirà nelle librerie il 22 novembre 2018 e propone 160 pagine con ricette classiche e creative realizzate con tecniche di impasti vecchie e nuove, illustrate con belle immagini delle fotografe Francesca Brambilla e Serena Serrani. Pizze originali. fritte gluten free e tante proposte gourmet, ma anche focacce ed idee dolci con più di 60 ricette che fondono la ricerca di nuovi impasti perfetti e la scelta di materie prime d'eccezione. Come in tutti i libri del maestro Piergiorgio Giorilli si inizia con una presa di coscenza delle materie prime dalle farine più raffinate a quelle più integralli, fino al al farro o alla segale che è ideale per prodotti da forno dietetici e salutistici, per il suo alto contenuto di fibre, sopratutto solubili, e perché offre un maggiore apporto di proteine più nobili, più vitamine e sali minerali, mantenedo un indice glicemico più basso rispetto alle farine raffinate. Vengono utilizzati anche gli speciali mix di farine senza glutine. Nel preparare gli impasti vengono favoriti i metodi con una maturazione e fermentazione più lunga grazie ad un uso minimo di lievito, per ottenere una Pizza più digeribile e con una maggiore durata sul bancone. Se è vero che una Pizza si realizza essenzialmente con acqua, farina, lievito e sale, possiamo modificarne la consistenza ed il sapore, optando sull'utilizzo del lievito di birra (fresco o secco) o del lievito di pasta madre, liquida o solida, fino al "lievito chef"ed alle lievitazioni spontanee, da usare in purezza o sapientemente miscelati tra loro per esaltare il valore oranolettico del prodotto finale. Vengono spiegati con parole semplici e senza troppi tecnicismi i vari tipi di impasto con metodo diretto, semidiretto o indiretto, scegliendo di sfruttare anche pasta di riporto, biga o poolish, con o senza autolisi. Il maestro Piergiorgio Giorilli presenta molti tipi di pizza, tonda, alla pala, in teglia, fino alla Pizza sfogliata, dolce o salata. Non possono mancare i prodotti più simili alla Pizza quali piade e piadine, focacce più o meno farcite o ripiene ed il pane carasau, con un viaggio culinario che attraversa tutta l'Italia. Pizze fritte, gourmet e vegane propongono ricette con diversi gradi di difficoltà, volte a valorizzare al meglio le basi ed i prodotti utilizzati. Francesca Brambilla e Serena Serrani hanno fotografato molto bene tutte le ricette, mettendone in risalto forme, colori e contrasti fino a farci pregustare il prodotto impiattato che vorremmo poter strappare dalla pagina e mangiare... subito !

Il libro LA MIA PIZZA di Piergiorgio Giorilli è acquistabile anche on-line
sui siti internet:

https://www.giorilli.com/libri/ 

https://www.lafeltrinelli.it/libri/piergiorgio-giorilli/mia-pizza/9788858022481

]]>
MEDITERRANEO QUARTET IN CONCERT Sat, 14 Jul 2018 09:28:53 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/alternativa/486157.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/musica/alternativa/486157.html luca pagni luca pagni MEDITERRANEO QUARTET IN CONCERT


Domenica 22 luglio 2018 dalle ore 16:30 alle ore 18:00 è previsto un "Pomeriggio in musica" presso i locali della Casa di Riposo sita a Santeramo in Colle (Bari).


Protagonisti dell'evento:

i nostri cari anziani!


Verrà proposto l'ascolto di brani cantati e suonati dai musicisti del Mediterraneo Quartet.


Per info su chi siamo visitare

 http://www.photographers.it/free/pagnifederica/


È permesso l'accesso, gratuitamente ma con previa chiamata al 3464768940 per evitare sovraffollamento e disagi generali, anche a colleghi musicisti o a chi ama la musica in generale.


Vi aspettiamo numerosi!!!!

]]>
BIRROFORUM 2018 Mon, 25 Jun 2018 14:48:48 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/484106.html http://zend.comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/484106.html luca pagni luca pagni

 

DA GIOVEDI’ 28 GIUGNO A DOMENICA 1 LUGLIO, LUNGOTEVERE MARESCIALLO DIAZ (ZONA FARNESINA)

BIRRÒFORUM 2018:

A ROMA LA PIÙ GRANDE FESTA DELLA BIRRA ARTIGIANALE

E DEL CIBO DA STRADA

 

Sesta edizione all’insegna di grandi birre e dello street food firmato Fritto Misto.

Ma anche di laboratori didattici e aree dedicate al tempo libero,

con musica, giochi per tutti e spazi dogfriendly



Quattro giornate di gusto e divertimento, con birra artigianale, cibo da strada, laboratori didattici, musica e giochi di tutti i tipi, anche per gli amici a quattro zampe. Si presenta così Birròforum 2018, in scena a Roma, da giovedì 28 giugno a domenica 1 luglio, all’ombra della pineta antistante la Farnesina, nel grande spazio di oltre 6mila quadrati in Lungotevere Maresciallo Diaz.

Protagonisti assoluti saranno i birrifici artigianali selezionati per l’evento, provenienti da Nord a Sud dello Stivale e rappresentanti di un movimento in continua espansione e crescita qualitativa. Accanto a loro ci saranno le perle birrarie estere scelte per da attivissime e appassionate realtà del mondo della distribuzione. Nel complesso un ventaglio di etichette ampio e variegato, in grado di soddisfare ogni esigenza in termini di gusto e abbinamenti.

Ecco dunque la lista dei partecipanti:

BIRRA 100 VENTI - Borgomanero (Novara); BIRRA DEI VESPRI - Altavilla Milicia (Palermo); MANTO BIANCO - Quarto d'Altino (Venezia); MALTOVIVO - Ponte (Benevento); BIRRA LOSA – Latina; CHINASCHI - Salemi (Trapani); LE SPRINGO – Cagliari; IBEER - Fabriano (Ancona); BRUNZ - Vinci (Firenze); BIRRA SALENTO - Leverano (Lecce); BIRRIFICIO L'OLMAIA - Montepulciano (Siena); ALTA QUOTA – Cittareale (Rieti); GORGONZINER – Milano; BEER FELLAS – Roma;
BREWRISE - Carmignano di Brenta (Padova) con una selezione di birre estere, FERMENTO MARSO – L’Aquila; EAST SIDE BREWING - Latina

Sul versante street food, prosegue anche per questa edizione, dopo il successo dello scorso anno, il “gemellaggio” con Fritto Misto, la più grande manifestazione italiana dedicata alla frittura che si svolge ogni anno nel centro storico di Ascoli Piceno. E la carta del cibo si fa ancora più ricca e golosa: oltre ai tanti e fragranti fritti provenienti dalla storia gastronomica regionale tricolore, sarà infatti possibile assaporare gustose ricette di pasta e succulenti carni della tradizione.

Questo il menu di Birròforum 2018:

LO SPAZIO DEL BACCALÀ FRITTO – Lazio; LA GRICIA – Lazio; LO SPAZIO DEGLI ARANCINI E CANNOLI – Sicilia; LO SPAZIO DELLE OLIVE ALL'ASCOLANA – Marche; LO SPAZIO DEI PANZEROTTI FRITTI – Puglia; RAVIOLI DI RICOTTA CON TARTUFO ESTIVO DEI MONTI SIBILLINI – Marche; LO SPAZIO DELLO GNOCCO FRITTO - Emilia Romagna; ARROSTICINI DI PECORA – Abruzzo; LO STINCO DI  MAIALE – Germania.

Neofiti e appassionati potranno inoltre partecipare agli incontri di “Quattro chiacchiere con il mastro birraio”. Ogni sera infatti, con la collaborazione di UDB - Unione Degustatori Birre, andranno in scena tre laboratori con degustazioni guidate e approfondimenti sulle tecniche e i processi di birrificazione. Un modo per rimanere sempre aggiornati sulle tante novità del mondo della birra.

Infine per tutti saranno a disposizione tantissimi giochi, vintage, di strategia, tattica e di ruolo: dal Soccer Club al Basketball Match, passando per La ruota della fortuna, lo Skee Balls e molti altri ancora.

Porte aperte anche agli amici a quattro zampe. L’associazione “A tu per tu con il cane” metterà a disposizione infatti, in uno stand attrezzato, i propri istruttori cinofili ed educatori cinofili CSEN Tante le attività che si svolgeranno in loco: educazione, sport con i cani, utilità e difesa sportivi, recupero di soggetti con problemi comportamentali.

“Birròforum sarà anche quest’anno - sottolinea Emiliano De Venuti, ideatore e organizzatore della manifestazione – una grande festa. Birra artigianale di qualità in primis, ovviamente, ma anche street food, musica e giochi per grandi, bambini e amici a quattro zampe. Un’iniziativa in grado di coinvolgere appassionati e semplici curiosi, con quell’anima giocosa che è tipica della birra. Fondamentali i laboratori didattici per approfondire la conoscenza di un mondo in continua e costante crescita”.

Birròforum| Lungotevere Maresciallo Diaz - Zona Farnesina, Roma | 28 giugno-1 luglio, dalle ore 19:00 alle 02:00. Biglietto di ingresso €8 comprensivo di bicchiere da degustazione, sacchetta portabicchiere e partecipazione gratuita agli eventi. Per la birra 1 gettone = 1 euro. Info su www.birroforum.it

]]>
Unicredit vede il Monte di Pietà ? Dove finiranno i nostri pegni ? Tue, 01 May 2018 11:21:59 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/varie/477659.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/varie/477659.html luca pagni luca pagni Lo scorso novembre Unicredit ha annunciato la firma di un accordo per la vendita della sua attività sul pegno, meglio nota come Monte di Pietà, con oltre 300 anni di storia, all'austriaca Dorotheum.

Da più di un anno sta passando  in sordina la trattativa tra Unicredit e la casa d'aste austriaca Dorotheum per cedere il ramo di azienda dei crediti su pegni in italia, attività divenuta negli ultimi anni molto redditizia.

Al momento nessuno, neanche i sindacati, conoscono  i termini di questa cessione e la fine degli impiegati, ne per quale motivo Jean Pierre Mustier che rappresenta la maggioranza francese di Unicredit, non ritenga di dover trattare anche con le banche italiane.

A questa operazione pare fosse  interessata anche il credito valtellinese ed una Cassa di Risparmio.

Non è chiaro, come intendano gestire il credito sui pegni garantiti dai preziosi degli italiani, con l'attività principale della vendita all'asta dei preziosi, considerato il netto contrasto delle predette attività  fra di loro.

Sarebbe come vedere un chirurgo che mentre esercita la propria professione, apre anche una impresa di pompe funebri.

Per chi è costretto a ricorrere al pegno come ultima forma di finanziamento, verrebbe meno.la garanzia  di poter disimpegnare i preziosi senza il rischio di vederseli mettere all'asta per impossibilità nel rinnovo delle polizze 

Cosa succederà agli ori degli italiani in caso di fallimento della casa d'aste, che diverrà una società e non sarà più un istituto di credito con regole bancarie chiare e vincolanti ?

Non è chiaro neanche se le aste si terranno in Italia o a Vienna, come  avviene attualmente, e se i preziosi degli italiani verrano conservati nei caveau in italia o viaggeranno verso Vienna.


Queste sono solo alcune delle domande poste dai
Fratelli D'Italia al M5S ed a Nicola Zingaretti, prima delle ultime elezioni.

Ad oggi questa richiesta di chiarimenti sembra essere caduta nel vuoto e non se ne parla a nessun livello istituzionale.

Purtroppo a ben vedere, non si tratta di una mera operazione finanziaria, da far conoscere solo sui quotidiani economici, ma dovrebbe arrivare a tutte quelle persone che per varie vicissitudini ricorrono sempre più numerose al pegno come ultima forma di finanziamento, e stiamo parlando di categorie molto diversificate tra cui anziani, famiglie che non arrivano a fine mese, commercianti ed imprenditori. 

Tutti Cittadini hanno il diritto di sapere che i loro ricordi prezioni  rischiano di non essere  più custoditi in "cassaforti sicure"  come si è pensato dal' 500 fino ad oggi, ma che esiste un possibile rischio di speculazione. 

A fine precauzionale i Fratelli D'Italia si raccomandano che, prima di firmare qualsiasi polizza, se ne devono leggere attentamente tutti gli articoli,  soprattutto quelli scritti in carattere più piccolo. ]]>
Fermentum: Meeting nazionale su pasta madre e lievitazioni naturali Mon, 26 Mar 2018 11:10:19 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/474397.html http://zend.comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/474397.html luca pagni luca pagni

FERMENTUM
prima grande kermesse sulle lievitazioni naturali

Circa un anno fa una decina di panificatori amatoriali sono passati dalla condivisione virtuale nei gruppi facebook all'amicizia reale, dando vita a “94° al cuore”, un'associazione che ha come mission la sensibilizzazione del pubblico all'uso consapevole di farine e lieviti, sia con l'organizzazione di corsi pratici, sia con la realizzazione di grandi eventi in cui si  apra un dibattito serrato su metodi e caratteristiche dei metodi di lievitazione degli impasti.

Lo stesso nome scelto per l'associazione la dice lunga sulla passione che li accomuna: 94° al cuore perché quella è la temperatura a cui si sforna qualunque lievitato.

Dalla costituzione ad oggi l'associazione si è dotata di un gruppo facebook e di una pagina che portano il medesimo nome ed ha organizzato contest, concorsi, eventi e corsi per amatoriali con diversi maestri.

Ma veniamo all'oggi: il sogno del Presidente di 94° al cuore era da tempo quello di dar vita ad una grande kermesse in cui Maestri qualificatissimi facessero docenza sui metodi seguiti.

L'evento “Fermentum – incontri e confronti” nasce così, da un sogno condiviso che è diventato obiettivo di tutti.

Il taglio della manifestazione è quello tipico del meeting per la spaziosità delle sale a disposizione, ma anche del corso, perché ogni maestro terrà un proprio show cooking dimostrando le proprie teorie con un impasto, visibile alla platea dal grande schermo della sala.

Sono stati accuratamente scelti maestri di livello altissimo, diversi fra loro per poter dibattere, ma assimilabili per caratteristiche di serietà, passione ed impegno per ciò che fanno. Ecco dunque Elena Lipetskaia, tecnologa degli alimenti e coautrice con il Maestro Piergiorgio Giorilli di due famosi capisaldi della panificazione italiana, ragionare con Giambattista Montanari, autore di quel testo eccezionale – quale “pH 4.1 Scienza e Artigianalità della Pasta Lievitata, premiato come il miglior testo professionale di pasticceria al mondo.

Ecco ancora Ezio Marinato, Gabriele Bonci e Cristian Zaghini trattare argomenti di attualità assoluta, quali le fermentazioni spontanee e la stabilizzazione dei lieviti selvaggi, il tutto applicato a pane, pizza e a tutto il mondo dei lievitati in genere.

Uno spazio specifico e qualificatissimo è riservato, in questo mondo del mangiar correttamente, all'intervento di Francesco Favorito, che tratterà della lievitazione gluten free ed in generale degli alimenti “sani”.

Per finire con Giovanni Gandino, che chiuderà il cerchio trattando delle caratteristiche delle farine e del loro ottimale utilizzo.

L'intero convegno sarà moderato dal prof. Carlo Di Cristo, biologo docente universitario, nonché fondatore di Soulcrumbs, un marchio che sta avendo grandissimo successo a Napoli con una innovativa formula che vede il pane non come alimento di accompagnamento, ma come protagonista del pasto.

C'è tanta carne al fuoco in questo meeting, tant'è che si sta registrando da parte degli organizzatori una grande partecipazione di professionisti del settore, particolarmente interessati al dibattito che potrà scaturire dai tanti argomenti trattati.

Il 21 e 22 aprile 2018 a Roma, nel Centro congressi dell'Hotel Pineta Palace & congress Centre in Via San Lino Papa, 35 (zona Aurelia Pineta Sacchetti/Battistini),  i lavori si svolgeranno secondo il seguente programma:

Sabato 21 aprile 2018

https://www.facebook.com/events/391527214621429/?event_time_id=391527217954762



ore 8,00 Accoglienza e registrazione dei partecipanti
ore 9,00 Introduzione ai lavori del convegno
Prof. Carlo Di Cristo
ore 10,30 Relazione
La pasta madre e il gluten free: la salute a tavola
Maestro Francesco Favorito
ore 12,00 Show cooking del Maestro Favorito
ore 13,00 Pausa pranzo
ore 14,00 Relazione
La pizza e la lievitazione lenta: pasta madre, biga e poolish
Maestro Cristian Zaghini
ore 15.30 Show Cooking del Maestro Zaghini
ore 16,30 Relazione
Il mondo delle fermentazioni
Maestro Gabriele Bonci
ore 18,00 Show cooking del Maestro Bonci
ore 19.00 Fine lavori prima giornata


Domenica 22 aprile 2018
https://www.facebook.com/events/391527214621429/?event_time_id=391527221288095


 
ore 9,00 Relazione
Tecniche di gestione e mantenimento della pasta madre.
Impasti a caldo. Farine particolari
Dott.ssa Elena Lipetskaia
ore 10,30 Show cooking della Dott.ssa Lipetskaia
ore 11,30 Relazione
I lieviti naturali: specificità, gestione e loro utilizzo in relazione ai prodotti che si vogliono ottenere.
Grandi lievitati
Maestro Giovambattista Montanari
ore 13,00 Show cooking del Maestro Montanari
ore 14,00 Pausa pranzo
ore 14,30 Relazione
Lieviti, batteri, fermenti: la pasta madre e le lievitazioni spontanee
Maestro Ezio Marinato
ore 16,00 Show cooking del Maestro Marinato
ore 17,00 Relazione
Le farine: tipologie, forza, p/l e loro utilizzo negli impasti
Maestro Giovanni Gandino
ore 18,30 Show cooking del Maestro Gandino
ore 19,30 Saluto e chiusura dei lavori

Nella cartellina che sarà consegnata ai partecipanti saranno contenute due ricette – di cui una dimostrata durante lo show cooking – per ognuno dei Maestri intervenuti.

Gli interventi saranno registrati su supporto informatizzato e potranno essere acquistati in loco.

Durante tutto l'evento si potrà avere, previa preventiva richiesta via mail, una dose di pasta madre di uno dei Maestri a scelta.

Al termine dell'evento saranno messe in palio, fra tutti coloro che avranno partecipato al meeting, n. 2 giacche firmate da tutti i Maestri.

 

Fermentum


Il costo dell'evento per le due giornate è di euro 94,00.
Nel costo del meeting sono compresi anche i due pasti (lunch box).

 


Per ogni contatto occorre scrivere alla e-mail: info@novantaquattroalcuore.it

 

 

 

]]>
Vignaioli Artigiani Naturali roma 2017 Thu, 16 Nov 2017 17:59:09 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/459648.html http://zend.comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/459648.html luca pagni luca pagni

Viagnaioli Artigiani Naturali

 

V.A.N. - Vignaioli Artigiani Naturali e Città dell’Altra Economia,

con la partecipazione di Coop. Oltre Onlus

 

presentano

V.A.N. - Vignaioli Artigiani Naturali

 i partecipanti

Sabato 18 e Domenica 19 novembre 2017

Città dell’Altra Economia – Testaccio, Roma

 

 

I VAN Vignaioli Artigiani Naturali sono in arrivo il 18 e 19 novembre a Roma, alla Città dell’Altra Economia, nell'unica fiera dove si trovano da tutta Italia esclusivamente vini naturali e biologici da degustare e acquistare.

 

L’elenco delle adesioni: Coop. Agr. La Ginestra (Toscana), Az. Agr. Il Casale Giglioli (Toscana), Az. Agr. Busattina (Toscana), Pod. Anima Mundi (Toscana), Az. Agr. Casa Raia (Toscana ), Az. Agr. Maria Bortolotti (Emilia Romagna), Colle S. Massimo (Abruzzo), Camerlengo (Basilicata), Bruno Ferrara Sardo (Sicilia), Etnella (Sicilia), Il Vinco (Lazio), Cantina Ribelà (Lazio),  Podere Orto (Lazio), La Casa dei Cini (Umbria), EnoTrio (Sicilia), Marco Colicchio (Lazio), Ca' Sciampagne (Marche), Fontorfio (Marche), Dei Agre (Puglia), Raina (Umbria), Az. Agr. Giovanni Iannucci (Campania), Petracavallo (Puglia), Francesco Marra (Puglia), Tenuta del Conte (Calabria), La Cantina di Enza Saldutti (Campania), Château Pascaud Villefranche (Francia), Gregorio Rotolo formaggi (Abruzzo), Pastificio Tabarrini (Lazio), Associazione agricola sociale ORTO di Soriano nel Cimino, Associazione Culturale BreadHeArt di Roma, Vinisudshop.com-enoteca on line, Porthos Edizioni – cibo, vino e cultura.

 

Alla lunga lista di esperienze italiane si aggiunge una presenza di prestigio nell’ambito del vino naturale francese: direttamente dal territorio di Bordeaux arriva l’azienda Chateau Pascaud Villefranche produttrice del Sauternes Pascaud Villefranche, delizioso risultato di un'esperienza secolare. Da quattro generazioni una cultura tramandata senza l'aiuto di alcun fertilizzante e pesticidi, per apprezzare il carattere originario del suolo e la singolarità di ogni anno. Attualmente uno dei pochi Sauternes ecologici, la Pascaud Villefranche è una scoperta che risveglia i sensi, un'orchestrazione magistrale tra l'acidità tipica del terreno Barac e la dolcezza dorata di Sauternes.

 

Insieme alla ricche degustazioni dei vini un’iniziativa per gli appassionati di cucina e del vino, bevitori e non, sul pane fatto proprio con il vino. L’associazione agricola sociale ORTO di Soriano nel Cimino produttrice di farine integrali macinate a pietra, in collaborazione con l’Associazione romana BreadHeArt, propone un laboratorio di “panificazione” al vino con pasta madre per imparare ad impastare una pagnotta a mano, utilizzando solo pasta madre ed acquisendo le tecniche necessarie a produrre in casa un pane con farine laziali, profumate e di ottima qualità, insaporito ed aromatizzato con fresco vino novello. Il laboratorio si svolgerà in due orari, alle 11.30 e alle 15.30 domenica 19 novembre 2017.

 

Alla due giorni sarà presente il team delle Edizioni Porthos, cibo vino e cultura, con un banchetto dove acquistare i libri e richiedere informazioni sui corsi, i seminari e gli incontri del gruppo.

 

L’evento è organizzato da V.A.N. - Vignaioli Artigiani Naturali

e Città dell’Altra Economia, con la partecipazione di Coop. Oltre Onlus.

 

PROGRAMMA

Sabato 11 novembre 2017, dalle ore 20

Degustazione e vendita diretta di vini naturali
e prodotti dell’agricoltura biologica

 

Domenica 10 novembre 2017, dalle ore 19

Degustazione e vendita diretta di vini naturali
e prodotti dell’agricoltura biologica

11.30 Laboratorio di panificazione con Marina Mar di BreadHeArt

15.30 Laboratorio di panificazione con Marina Mar di BreadHeArt

 

Ingresso 10 + bicchiere 2

 

e-mail:

info@vignaioliartigianinaturali.it

 

comunitasolidaleresistente@inventati.org

 

 

 

pagina Facebook di Natural Critical Wine:  

https://www.facebook.com/vignaioliartigianinaturali/?ref=br_rs


]]>
Laboratorio di panificazione da V.A.N. Vignaioli Artigiani Naturali 18 e 19 novembre a Roma- i partecipanti Thu, 16 Nov 2017 06:32:41 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/varie/460450.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/varie/460450.html luca pagni luca pagni

 

 

Da: vignaioli naturali [mailto:vignaioliartigianinaturali@gmail.com]
Inviato: martedì 14 novembre 2017 16:31
A: luca.pagni@fastwebnet.it
Oggetto: Fwd: V.A.N. Vignaioli Artigiani Naturali 18 e 19 novembre a Roma- i partecipanti

 

V.A.N. - Vignaioli Artigiani Naturali e Città dell’Altra Economia,

con la partecipazione di Coop. Oltre Onlus

 

presentano

V.A.N. - Vignaioli Artigiani Naturali

 i partecipanti

Sabato 18 e Domenica 19 novembre 2017

Città dell’Altra Economia �“ Testaccio, Roma

 

 

I VAN Vignaioli Artigiani Naturali sono in arrivo il 18 e 19 novembre a Roma, alla Città dell’Altra Economia, nell'unica fiera dove si trovano da tutta Italia esclusivamente vini naturali e biologici da degustare e acquistare.

 

L’elenco delle adesioni: Coop. Agr. La Ginestra (Toscana), Az. Agr. Il Casale Giglioli (Toscana), Az. Agr. Busattina (Toscana), Pod. Anima Mundi (Toscana), Az. Agr. Casa Raia (Toscana ), Az. Agr. Maria Bortolotti (Emilia Romagna), Colle S. Massimo (Abruzzo), Camerlengo (Basilicata), Bruno Ferrara Sardo (Sicilia), Etnella (Sicilia), Il Vinco (Lazio), Cantina Ribelà (Lazio),  Podere Orto (Lazio), La Casa dei Cini (Umbria), EnoTrio (Sicilia), Marco Colicchio (Lazio), Ca' Sciampagne (Marche), Fontorfio (Marche), Dei Agre (Puglia), Raina (Umbria), Az. Agr. Giovanni Iannucci (Campania), Petracavallo (Puglia), Francesco Marra (Puglia), Tenuta del Conte (Calabria), La Cantina di Enza Saldutti (Campania), Château Pascaud Villefranche (Francia), Gregorio Rotolo formaggi (Abruzzo), Pastificio Tabarrini (Lazio), Associazione agricola sociale ORTO di Soriano nel Cimino, Associazione Culturale BreadHeArt di Roma, Vinisudshop.com-enoteca on line, Porthos Edizioni �“ cibo, vino e cultura.

 

Alla lunga lista di esperienze italiane si aggiunge una presenza di prestigio nell’ambito del vino naturale francese: direttamente dal territorio di Bordeaux arriva l’azienda Chateau Pascaud Villefranche produttrice del Sauternes Pascaud Villefranche, delizioso risultato di un'esperienza secolare. Da quattro generazioni una cultura tramandata senza l'aiuto di alcun fertilizzante e pesticidi, per apprezzare il carattere originario del suolo e la singolarità di ogni anno. Attualmente uno dei pochi Sauternes ecologici, la Pascaud Villefranche è una scoperta che risveglia i sensi, un'orchestrazione magistrale tra l'acidità tipica del terreno Barac e la dolcezza dorata di Sauternes.

 

Insieme alla ricche degustazioni dei vini un’iniziativa per gli appassionati di cucina e del vino, bevitori e non, sul pane fatto proprio con il vino. L’associazione agricola sociale ORTO di Soriano nel Cimino produttrice di farine integrali macinate a pietra, in collaborazione con l’Associazione romana BreadHeArt, propone un laboratorio di “panificazione” al vino con pasta madre per imparare ad impastare una pagnotta a mano, utilizzando solo pasta madre ed acquisendo le tecniche necessarie a produrre in casa un pane con farine laziali, profumate e di ottima qualità, insaporito ed aromatizzato con fresco vino novello. Il laboratorio si svolgerà in due orari, alle 11.30 e alle 15.citynews.it30 domenica 19 novembre.

 

Alla due giorni sarà presente il team delle Edizioni Porthos, cibo vino e cultura, con un banchetto dove acquistare i libri e richiedere informazioni sui corsi, i seminari e gli incontri del gruppo.

 

L’evento è organizzato da V.A.N. - Vignaioli Artigiani Naturali

e Città dell’Altra Economia, con la partecipazione di Coop. Oltre Onlus.

 

PROGRAMMA

Sabato dalle 11 alle 20

Degustazione e vendita diretta di vini naturali e prodotti dell’agricoltura biologica

 

Domenica dalle 10 alle 19

Degustazione e vendita diretta di vini naturali e prodotti dell’agricoltura biologica

11.30 Laboratorio di panificazione

15.30 Laboratorio di panificazione

 

Ingresso 10 + bicchiere 2

 

e-mail: info@vignaglioliartigianinaturali.it 

comunitasolidaleresistente@inventati.org

pagina 
Facebook Natural Critical Wine

https://www.facebook.com/events/137254670256052/

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

V.A.N. - Vignaioli Artigiani Naturali

Roma 18 e 19 novembre 2017

 

 

Il 18 e 19 novembre torna alla Città dell’Altra Economia l’appuntamento autunnale di V.A.N. Vignaioli Artigiani Naturali, l’imperdibile manifestazione che riunisce il top della produzione vinicola italiana dei vignaioli artigiani uniti dalla passione per il vino naturale.

 

Due giorni alla scoperta dei vini naturali per degustare prodotti genuini ottenuti da uve raccolte manualmente, da agricoltura biologica o biodinamica. Al suo secondo evento 2017 allestito negli antichi spazi restaurati del Campo Boario, V.A.N. Vignaioli Artigiani Naturali propone i migliori vignaioli d’Italia riuniti a Roma nell'unica fiera dove si trovano esclusivamente vini naturali, sinceri, biologici.

Nella due giorni di V.A.N. si incontra un vino caratteristico, unicamente da fermentazioni spontanee (senza lieviti o batteri aggiunti), e senza aggiunte di alcun additivo o coadiuvante enologico di vinificazione, maturazione e affinamento. Un vino per il palato e per il cuore, forte delle variegate tradizioni vinicole italiane.

Sarà possibile degustare i vini ininterrottamente nelle postazioni delle case produttrici arricchite di prodotti, curiosità, originali soluzioni artigiane; e ad accompagnare i vini anche profumati formaggi abruzzesi per tutti i palati.

V.A.N. Vignaioli Artigiani Naturali non è solo degustazione: si potranno acquistare i vini eccezionalmente e direttamente dal produttore, entrando in contatto proprio con le storie e l’umanità che fanno del vino naturale un incontro di vite e sapienza artigiana e contandina.

 

Tante le adesioni dei nuovi e storici vignaioli dalla Toscana, Abruzzo, Basilicata, Lazio, Sicilia, Marche, Puglia, Umbria, Emilia Romagna…

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

]]>
SALA UMBERTO Fri, 10 Nov 2017 14:51:27 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/varie/459915.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/varie/459915.html luca pagni luca pagni LADYVETTE
LE DIVE DELLO SWING

regia MASSIMILIANO VADO 
direzione artistica LILLO PETROLO 
direzione musicale ROBERTO GORI 
]]>
segnalazione x ZONA online: Taste Of Roma 2017 Mon, 04 Sep 2017 17:25:28 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/varie/449471.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/varie/449471.html luca pagni luca pagni

TASTE OF ROMA 2017 – Il Festival degli Chef

Dal 21 al 24 Settembre | Giardini Pensili | Auditorium Parco della Musica | ROMA

 

 

Ormai basta il nome: Taste of Roma, dal 21 al 24 Settembre!

 

«Il successo del 2016 ha confermato che, il pubblico, sempre più attento, consapevole e numeroso, attende ogni anno con maggiore curiosità, l’evento che avvicina e racconta i migliori ristoranti della capitale» –afferma Mauro Dorigo, General Manager di Brand Events Italy. «Roma è una città in pieno fermento culinario, nuove aperture, nuove tendenze e molti premi che i ristoranti ricevono sono a testimonianza di una ristorazione che investe sempre più sulla qualità dell’offerta. L’obiettivo che si pone l’organizzazione per il 2017 è rendere il festival ancora più coinvolgente e travolgente per i visitatori e i protagonisti della cucina perché Taste of Roma è l’unica grande Festa degli Chef»

 

Un rapporto, quello tra la Capitale e la manifestazione, che può vantare un feeling speciale e che l’anno scorso è stato suggellato dal primo tutto esaurito registrato nella serata di sabato sera: un segno inequivocabile della passione dei romani per il buon cibo e per i suoi migliori interpreti.

Il Festival degli Chef punta a superare gli oltre 28000 visitatori del 2016 arricchendosi di ulteriori chef, ristoranti, partner e attività.

 

L’evento romano si inserisce ancora una volta fra le tappe italiane in calendario: segue il successo di Maggio di Taste of Milano, e conclude l’estate romana prima della grande novità invernale di Taste of Courmayeur, in programma dal 19 al 21 Gennaio 2018 presso il Courmayeur Mountain Sport Center.

 

Prima novità 2017 la conferma della collaborazione con Fondazione Musica per Roma e l’avvio dei festeggiamenti per i 15 anni di Auditorium Parco della Musica.

 

“Sono lieto di salutare questa nuova edizione di Taste of Roma, un’edizione molto importante per la nostra Fondazione – ha commentato José R. Dosal, Amministratore Delegato della Fondazione Musica per Roma - perché coincide con i 15 anni di attività dell’Auditorium Parco della Musica. E per questo compleanno gli chef hanno deciso di fare un regalo all’Auditorium e a tutti i buongustai di questa edizione: la tradizionale formula che consente a tutti di assaggiare tre prelibatezze dei grandi chef si arricchirà di un quarto piatto dedicato al nostro Auditorium e ispirato al connubio tra cucina e musica. Taste of Roma è del resto da sempre una vera e propria festa dell’enogastronomia, con una formula di grande prestigio che permette al grande pubblico la possibilità di avvicinarsi agli chef stellati e conoscere qualcuno dei loro segreti. Ma la festa non sarebbe completa se non si svolgesse in un luogo bello e ospitale come i giardini pensili del Parco della Musica, che anche quest’anno renderanno Taste of Roma una delle più importanti e prestigiose manifestazioni europee del settore enogastronomico”.

 

Al fianco di Brand Events Italy, Electrolux che dal 2013 è presenting partner di Taste Festival con un accordo di partnership che vede il Gruppo protagonista della manifestazione insieme ad alcuni tra i migliori ristoranti d’Europa. Le location toccate dall’evento internazionale comprendono oltre a Roma, Milano, Londra, Dubai, Dublino, Edimburgo, Helsinki, Stoccolma, Mosca, Parigi e Amsterdam.

Durante le quattro giornate Electrolux, fornitore in Europa di uno Chef su due tra i citati nella Guida Michelin, permetterà di vivere la magia dell’alta cucina mettendo a disposizione per tutte le attività proposte la propria gamma di elettrodomestici più innovativi – dai piani cottura ad induzione, ai forni combinati a vapore di ultima generazione e i piccoli elettrodomestici ispirati a quelli dei grandi professionisti.

La Scuola di Cucina Electrolux, capitanata da uno Chef dell’Electrolux Chef Academy, offrirà ai visitatori l'opportunità di raccogliere suggerimenti, consigli e tecniche da alcuni degli Chef italiani più rinomati, grazie a corsi di cucina che permetteranno di scoprire i più recenti metodi di cottura, tra cui il vapore e l’induzione. Mentre, nella Scuola di Pasticceria Electrolux, si potrà mettere “le mani in pasta” per creare ricette dal gusto straordinario. In entrambe si riconferma l’importante collaborazione con la scuola di cucina “A Tavola con lo Chef” che si occuperà della gestione delle attività.

 

"In Electrolux abbiamo come obbiettivo primario permettere alle persone di vivere in modo più intenso, appassionato e stimolante la propria vita, regalando nuove esperienze – conclude Daniele Siciliano, Brand and Marketing Manager Electrolux Major Appliances Italia –; per questo vogliamo essere sempre al fianco di partner di qualità, partecipando a progetti innovativi come i Taste Festivals".

 

Saranno 15 i ristoranti protagonisti con i rispettivi top chefs, il menù giungerà a ben 60 portate gourmet realizzate in loco nelle cucine dell’evento affinché il pubblico possa divertirsi a comporre il proprio menu ideale acquistando i piatti scelti ad un costo variabile fra i 6 e i 10 sesterzi (cambio 1:1 sesterzi-euro)

Ogni chef creerà una Sinfonia in musica, pensata appositamente per l’occasione: il piatto speciale a 10 euro sarà infatti ispirato dalla musica unendo così l’arte culinaria con l’arte delle sette note in un concerto di sapori.

L’evento sarà più grande ed accogliente e maggiore spazio sarà dato all’intrattenimento con scuole di cucina, degustazioni, showcooking e laboratori, tutti gratuiti e aperti a chiunque si voglia mettere alla prova.

 

I RISTORANTI E GLI CHEF PROTAGONISTI DELL’EDIZIONE 2017

Il pubblico potrà assaggiare le creazioni di:

 

Acquolina

Alessandro Narducci

Bistrot 64

Kotaro Noda

Glass Hostaria

Cristina Bowerman

Il Convivio Troiani

Angelo Troiani

Il Tino

Daniele Usai

Imago all'Hassler

Francesco Apreda

La Pergola-Hotel Rome Cavalieri

Heinz Beck                                     

La Terrazza dell'Eden

Fabio Ciervo

Marzapane Roma

Alba Esteve Ruiz

Metamorfosi

Mirabelle Hotel Splendide Royal

Roy Caceres

Stefano Marzetti

Per me

Giulio Terrinoni

Stazione di Posta

Luigi Nastri

 

Enoteca al Parlamento

Massimo Viglietti

Tordomatto

Adriano Baldassarre

 

Rinnovata la tradizione di utilizzare, per i pagamenti, la speciale valuta: il Sesterzio, dove 1 Sesterzio corrisponde a un Euro. Per gli acquisti basterà ricaricare la Card Sesterzi che verrà consegnata all’ingresso.

La formula per gustare l’alta cucina resta invariata: 3 portate in formato degustazione, con prezzi variabili tra i 6 e gli 8 Sesterzi, e un quarto piatto, del valore di 10 Sesterzi, ispirato alla musica per un totale di quattro portate realizzate da ogni ristorante.

 

I PARTNER E LE ATTIVITA’ 2017

 

Illy prosegue la partnership internazionale con i Taste Festivals. L’azienda leader globale nel segmento del caffè di alta qualità ha siglato un accordo per tutto il 2017 diventando coffee partner ufficiale di ben 9 festival, per portare nel Mondo l’eccellenza italiana e il gusto del blend unico Illy, composto da nove pregiate varietà di arabica. Una conferma del solido legame di Illy con il mondo degli chef e la ristorazione d’eccellenza, oltre alla volontà di condividere con un pubblico internazionale la cultura del caffè e l’impegno costante per la sostenibilità.

Anche a Taste of Roma sarà fitto il calendario di appuntamenti dedicati al pubblico per raccontare e degustare il blend Illy in tutte le sue declinazioni: dalle masterclass brevi per scoprire le diverse tecniche di preparazione del caffè alle lezioni intensive per conoscerne gli aspetti naturali, organolettici e geografici.

Un’esperienza sensoriale totale per immergersi a 360° nel mondo Illy, guidati dall’esperienza e autorevolezza dell’Università del Caffè e dei suoi docenti.

 

Etihad Airways torna a Taste of Roma con l’iniziativa “Taste the World”, pensata per promuovere i loro talentuosi chef di bordo fianco a fianco con le stelle della cucina del panorama romano.

Gli chef protagonisti di Taste of Roma anche quest’anno avranno la possibilità di dimostrare le loro capacità in una competizione che permetterà di eleggere il vincitore di “Taste the World”. Ognuno di loro sarà giudicato su un piatto da una giuria composta da uno chef di Etihad, un esperto dei Taste Festivals e un food influencer italiano.  Il vincitore della competition potrà avere la grande chance di volare a Taste of Abu Dhabi, a Novembre 2017, per sfidare gli altri vincitori del resto del Mondo. La competizione internazionale incoronerà il re della filosofia di cucina Etihad che al meglio rispecchia il concetto del Taste the World.

A Taste of Roma i visitatori avranno inoltre la possibilità di conoscere gli chef di bordo e la loro offerta culinaria.

 

Birrificio Angelo Poretti è il birrificio di Induno Olona (Varese), che dal 1877 diffonde con passione la cultura della buona birra attraverso la sperimentazione e la condivisione, proponendo un’ampia gamma di birre caratterizzate dalla sapiente combinazione delle diverse varietà di luppolo. I Mastri Birrai del Birrificio Angelo Poretti guidano attraverso le loro innovative ricette il pubblico di Taste of Milano nell’arte di abbinare cibo-birra.  Oltre a luogo deputato alla vendita, la “casa” del Birrificio Angelo Poretti all’interno di Taste of Roma è stata concepita come un luogo polifunzionale dove organizzare corsi, eventi e incontri a tema birra per insegnare, attraverso semplici regole, come abbinare la birra giusta ad ogni piatto sempre tutto sotto la guida attenta dei Beer Expert del Birrificio e in compagnia di influencers ed esperti del settore.

 

La cucina di casa con Esselunga
Esselunga propone un vero e proprio esperimento di Social Cooking: un’attività che rompe gli schemi in cui il sapere è una vera e propria questione di famiglia! Un ambiente intimo e gioviale, un fitto calendario di momenti interattivi dedicati alla tradizione dove testimonial d’eccezione sarà il pubblico che si vorrà mettere alla prova per essere eletto custode della cucina di casa. 8 partecipanti per appuntamento per approfondire le ricette di quella tradizione che quotidianamente invade di profumo le case di ognuno grazie alla dispensa di un partner d’eccezione quale Esselunga.

 

Per Paolo, Giovanni, Francesco e Carla dell’Enoteca Trimani, “regazzi de Roma”, Taste of Roma è l'appuntamento più importante dell'anno. L'atmosfera magica dei giardini dell'Auditorium coinvolgerà tutti e la loro selezione di vini sarà pensata per accompagnare i sapori con etichette classiche e originali, emergenti e famose: saranno più di 60 (un altro record di questa edizione!) e racconteranno terre, denominazioni, vitigni e vignaioli meglio di qualunque libro di testo.

 

Non poteva mancare poi una delle attività più apprezzate: “In Cucina Con…”, dove la cucina viene vissuta come luogo di confronto e di scoperta, ambiente intimo ed accogliente fra i più amati dagli italiani che si conferma il contesto perfetto per parlare di temi importanti in compagnia di esperti, giornalisti, influencers e dei nostri amati chef! Fil rouge di tutti gli interventi è l’innovazione. Un percorso di 24 appuntamenti ci farà scoprire come una filosofia comune sia alla base di nuovi piatti, abbinamenti e cotture di grandi Chef, di importanti vini creati da produttori che sfidano la tradizione vitivinicola e della prevenzione sostenibile “amica della salute del cuore” offerta dal nuovo integratore LopiGLIK attraverso i suoi ingredienti naturali efficaci nell’aiuto al controllo del colesterolo e con effetto favorevole sul metabolismo degli zuccheri.

Nello stesso contesto Paþabahçe, leader mondiale nel glassware, scelto dagli italiani che riconoscono il valore dell'arte del ricevimento e della convivialità, racconterà al pubblico l’importanza della ricerca di forme e materiali per creare bicchieri che possano esaltare i profumi e i sapori dei vini.

 

Durante l’intera manifestazione, la Press Room di Taste of Roma e le degustazioni a tema dell’Enoteca Trimani saranno ospitate nell’IQOS Lounge, temporary store dedicato alla presentazione del dispositivo IQOS, frutto dell’innovazione tecnologica e dell’impegno di Philip Morris International, che consente di scaldare il tabacco senza bruciarlo eliminando così il processo di combustione per un mondo senza fumo.

Autenticità del gusto e innovazione, rispetto delle materie prime e l’assunto del “tutto alla giusta temperatura” saranno gli ingredienti fondamentali di questo connubio.

 

Dopo l'esperienza positiva di Taste of Milano, anche Taste of Roma propone un’area B2b dedicata a incontri Food&Beverage, progettata per consentire a professionisti e imprese di sviluppare conoscenza e nuove relazioni di business su temi quali la gestione della materia, l'energia, la produzione, la trasformazione, il packaging, la conservazione, la distribuzione, il marketing e la comunicazione.

Obiettivo di foodMOOD: favorire nuovi rapporti con importanti stakeholder e sviluppare una fitta rete di relazioni, il tutto coordinato da un’agenda elettronica che ottimizza e consente ai partecipanti di gestire, in

assoluta autonomia, gli appuntamenti prima e durante la manifestazione.

 

Infine, per chi non si accontenta e vuole godersi l’esperienza del festival nel migliore dei modi facendosi viziare e coccolare come si deve, Taste of Roma propone la VIP Lounge: uno spazio esclusivo a disposizione di coloro che acquisteranno il biglietto VIP, che include anche un ingresso dedicato, un aperitivo di benvenuto, una Card Sesterzi precaricata e molte altre attenzioni speciali.

 

I BIGLIETTI DI TASTE OF ROMA

Il costo del biglietto di ingresso, che permette di accedere all’evento e partecipare a gran parte delle attrazioni (consumazioni escluse), parte da 16,00 Euro a persona (per i più piccoli sono previste riduzioni).
Si consiglia l’acquisto in prevendita, già disponibile su 
www.tasteofroma.it , su tutti i canali Ticketone e presso la biglietteria di Auditorium Parco della Musica.

 

TASTE OF ROMA IN BREVE

Dove: Giardini Pensili | Auditorium Parco della Musica | viale Pietro de Coubertin, 30 | 00196 ROMA

Quando: dal 21 al 24 Settembre 2017

Ingresso in prevendita acquistabile su www.tasteofroma.it, Ticketone.it

 

Orari di apertura al pubblico:

·         21 Settembre - giovedì 19:00 - 24:00

·         22 Settembre - venerdì 19:00 – 24:00

·         23 Settembre - sabato 12:00 – 17:00 | 19:00 – 24:00

·         24 Settembre - domenica 12:00 – 17:00 | 19:00 – 24:00

 

taste2017.jpg

]]>
Cena una volta 2017 Sat, 02 Sep 2017 16:42:12 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lazio/449130.html http://zend.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lazio/449130.html luca pagni luca pagni Roma il 9 settembre 2017 ospiterà dalle 19,30 alle 23,30 l'ennesima edizione di "Cena una Volta" nel Parco Shuster davanti alla Basilica San Paolo fuori le mura.

"Cena una volta" è la cena più bianca che c’è, e l’appuntamento torna ogni anno per salutare l’inizio o la fine dell’estate. Sul luogo dell'evento non sarà permesso accendere fuochi o fornelli elettrici, perché ognuno porterà la propria cena pronta.

"Cena una volta" dal 2012 viene organizzato dall'Associazione Culturale Boosta con sede in Viale Somalia 289 a Roma, contattabile con e-mail a: Info@cenaunavolta.com .

Abbiamo chiesto ad Andrea Manili di parlarci dell'evento.

"Cena una volta" è un momento di convivialità aperto a tutti, dove la regola fondamentale è il colore dominante BIANCO, che caratterizzerà ogni cosa, dall'abbigliamento alla tavola, dai piatti alle decorazioni.

"Cena una volta" nasce nel 2012 con il nome di "Rome White Dinner". All’inizio non era che una cena tra amici, ma ad oggi con le sue varie edizioni e la partecipazione di migliaia di commensali, "Cena Una Volta" è diventato un evento a tutti gli effetti. Da quattro anni riusciamo a organizzare "Cena una volta" autofinanziandoci, pagando i permessi al Comune di Roma, affittando i materiali e ricevendo un piccolo aiuto da qualche sponsor. Organizzare questo evento per noi è sempre un piacere, ma se ricevessimo una piccola donazione (bastano 5€) dai partecipanti saremmo più felici e più alleggeriti. "Cena una volta" si ispira al flash mob ideato a Parigi da Francois Pasquier nel 1988. Nella terra degli Champs Elysees, l’evento conta più di 10.000 persone ogni anno, da oltre 25 anni. Da Parigi a Londra, da New York a Sidney il bianco ha conquistato il mondo, lasciando intatta la tipicità delle città con le proprie tradizioni culinarie e culturali.

https://www.cenaunavolta.com/

 

cena una volta

]]>
Conserva della Neve a Roma Thu, 13 Jul 2017 17:15:01 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lazio/440305.html http://zend.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lazio/440305.html luca pagni luca pagni La XV edizione della Conserva della Neve a Roma in Villa Borghese, Parco dei Daini, il 16 e 17 settembre 2017. 

L'elenco dei vivaisti collezionisti è pubblicata in https://www.laconservadellaneve.it/espositori/

 

]]>
Duo Mediterraneo in concert Mon, 10 Jul 2017 08:12:48 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/439693.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/439693.html luca pagni luca pagni  

Dopo Gioia del Colle al Centro Sociale Polivalente il Duo Mediterraneo si esibirà domenica 16 luglio alle ore 16:30 nella casa di riposo di Santeramo in Colle replicando il repertorio applaudito a gran voce lo scorso 16 giugno 2017.

Programma della serata: Revaival, Se stasera sono qui, Spaghetti a Detroit, In cerca di te perduto amore, Strangers in the night, La felicità, Misty, The shadow of your smile, Un bacio a mezzanotte, Soave, Que sera-sera, Voglio amarti cosí, Tu si' 'na cosa grande, Il padrino, Borotalco, Che sarà. Protagonista dell'evento musicale-canoro il prezioso abito del talentuoso stilista santermano Paolo Fumarulo.

Vi aspettiamo numerosi

http://www.photographers.it/free/pagnifederica/
]]>