Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Contatti Adiluca Comunicazione Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Contatti Adiluca Comunicazione Fri, 20 Sep 2019 22:31:52 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://zend.comunicati.net/utenti/5404/1 SAVE THE DATE : ETHNOS XVI - SETTEMBRE E OTTOBRE 2010 Thu, 29 Jul 2010 17:37:04 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/129419.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/129419.html Contatti Adiluca Comunicazione Contatti Adiluca Comunicazione  
 
NOTA STAMPA
 
 
ETHNOS
settembre e ottobre 2010
 
 
 
La XVI edizione del festival Ethnos si  articola quest’anno con un doppio appuntamento senza perdere la caretteristica di avere location diversificate che interessino i Comuni Vesuviani e la città di Napoli. 
 
Dal 10 al 12 ottobre spettacoli, incontri e convegni nei Paesi Vesuviani. In autunno l'atteso e ben noto festival si trasferisce a Napoli.  Il tema della sedicesima edizione di  EThnos è l’ incontro tra  popoli migranti e culture popolari dell’Italia.
 
In sedici edizioni Ethnos ha portato a Napoli e in Campania centinaia di artisti di successo internazionale, ha scovato e lanciato musicisti emergenti diventati poi grandi autori e interpreti da palcoscenico musicale mondiale.  Ha contribuito alla trasformazione della fruizione e del gusto musicale.  
 
 Ethnos è organizzato da La Bazzarra con la direzione artistica di Gigi Di Luca in collaborazione con:

        Forum Internazionale delle Culture 
        Assessorato alle Pari Opportunità e Turismo del Comune di Napoli
        Comuni Vesuviani.


--
Ufficio Stampa
STUDIO AdL COMUNICAZIONE
Anna Maria Di Luca
3392399775
]]>
NAPOLI, BERNARDA ALBA TRAGEDIA IN BASILICA TURISTI RAPITI DALLO SPETTACOLO Sat, 08 May 2010 14:57:11 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/120217.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/120217.html Contatti Adiluca Comunicazione Contatti Adiluca Comunicazione TURISTI RAPITI DALL'ADATTAMENTO IN NAPOLETANO DE LA CASA DI BERNARDA ALBA.
LA TRAGEDIA IN BASILICA, UNICA RICHIESTA COPRIRE L'ISTALLAZIONE CON EVOCAZIONE FALLICA.
 
LA BASILICA DELLA PIETRASANTA, NELLA VECCHIA NAPOLI,LUNGO IL PERCORSO BAROCCO DEL MAGGIO DEI MONUMENTI ERA COLMA IERI PER IL PRIMO SPETTACOLO DE LAQ CASA DI BERNARDA ALBA, IN NAPOLETANO NELL'ADATTAMENTO DI GIGI DI LUCA. PIù ANGOLI DELLA MAGNIFICA BASILICA ALLESTITI CON SCENE E SIMBOLI,LA TERRA TERRA ELEMENTO PECULIARE DELLA DRAMMATUGIA DI GARCIA LORCA, ISTALLAZIONI E ATMOSFERA DA TRAGEDIA GRECA CON LE FARAUALLA, LE VOCALISTE PUGLIESI CHE FANNO DA CORO E COMMENTO A CIò CHE ACCADE DENTRO LA CASA ANDALUSA, MA POTREBBE ESSERE OVUNQUE IN OGNISUD.  UNA TRAGEDIA, UN SUICIDIO RAPPRESENTATO IN BASILICA, UNICA PICCOLO ACCORGIMENTO: E' STATO RICHIESTO DI COPRIRE UNA ISTALLAZIONE CON EVOCAZIONE FALLICA.PEPE, IL MASCHIO DI CASA CHE NON è PERSONAGGIO MA UN'OPERA PITTORICA DI ORESTE ZEVOLA HA AL POSTO DEL NASO UN GRANDE FALLO.
GINA PERNA NE LA PONZIA E FULVIA CAROTENUTO IN BERNARDA HANNO INCANTATO LA SCENA E LA GENTE. IL PUBBLICO NUMEROSO TRA CUI MOLTI TURISTI ITALIANI E STRANIERI ATTRATTI DALLO SVOLGIMENTO DELLA PIECE, CAPOLAVORO SPAGNOLO RESO MISTICO E SENZA TEMPO DALL'ADATTAMENTO DI GIGI DI LUCA.
STASERA DOPPIO SPETTACOLO, ALLE 21 E ALLE 23 E DOMANI DOMENICA SPETTACOLO CONCLUSIVO ALLE 21.
INGRESSO GRATUITO AD ESAURIMENTO POSTI.

--
Ufficio Stampa
STUDIO AdL COMUNICAZIONE
Anna Maria Di Luca
3392399775
]]>
AL MAGGIO DEI MONUMENTI "LA CASA DI BERNARDA ALBA" PARLA NAPOLETANO Wed, 05 May 2010 16:14:29 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/119922.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/119922.html Contatti Adiluca Comunicazione Contatti Adiluca Comunicazione Ciao con il piacere di leggervi e vedervi. Grazie
 
 

Dalla Spagna: “Questa Bernarda Alba in napoletano avrebbe fatto felice Garcia Lorca”

 

AL MAGGIO DEI MONUMENTI

 “LA CASA DI BERNARDA ALBA”  PARLA NAPOLETANO

 

Il progetto ideato e diretto da Gigi Di Luca scelto dal Comune di Napoli per “rappresentare” il binomio Napoli-Spagna.

7-8-9 maggio alla Basilica di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta h.21


                

Ripercorre la pista spagnola l’ edizione 2010 del Maggio dei Monumenti, Napoli e Spagna, un connubio culturalmente fervido ed attuale. Nel prossimo finesettimana (da venerdì 7 a domenica 9, Basilica di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta h.21) spetta al teatro esprimere sinergie e contaminazioni, similitudini ed opposizioni o solo continuità. Per questo compito è stato scelto il progetto teatrale La Casa di Bernarda Alba, ideato e diretto da Gigi Di Luca. Un lavoro composito che debuttò  in Prima Nazionale nel 2007 al Teatro Nuovo di Napoli alla presenza dell’allora Assessore alla Cultura di Siviglia, Juan Carlos Marset e di altre personalità del mondo culturale spagnolo.  Nel Maggio dello stesso anno approdò al Teatro Almeda della città andalusa, terra di Garcia Lorca, per volere spagnolo, “Questa Bernarda Alba in napoletano avrebbe fatto felice Garcia Lorca - commentò Juan Carlos Marset Assessore alla Cultura di Siviglia -” Nell’adattamento di Gigi Di Luca ho colto tutta la forza dell’opera di Lorca, la reale essenza del Sud che il poeta voleva rappresentare. A lui sarebbe piaciuta anche la scelta degli attori e soprattutto di Gina Perna (La Ponzia) Garcia Lorca  avrebbe detto: lei è la mia Ponzia “ .

In scena undici donne: Gina Perna è La Ponzia, Fulvia Carotenuto è Bernarda Alba, e poi  Benedetta Bottino (Adele), Lisa Falzarano (Angustia), Federica Aiello (Martirio), Ilaria Scarano (Amelia), Roberta Serrano (Maddalena). Un coro di voci dolci e amare, rauche e chiare,  una galleria di virago e  vergini, madonne e maliziose signore, adultere e adolescenti, di donne semplici che amano e sognano di essere amate, che accarezzano una fantasia e ci raccontano un Sud con i moti e i fatti del loro corpo. Esse svelano l’anima che accomuna Napoli alla Spagna, anima mediterranea e al contempo europea

Considerata dagli studiosi il capolavoro del teatro spagnolo contemporaneo, La Casa di Bernarda Alba di Federico Garcia Lorca, convinse nel 2006 Gigi Di Luca, esperto di cultura etnica, già direttore artistico ed ideatore del Festival Ethnos a farne elaborare la trasposizione in napoletano.

Nell’essenzialità della storia estrema e cupa Di Luca  ritrova un fertile territorio di espressioni e  avvia una lettura libera e ribelle del senso comune della condizione femminile. Il progetto, vincitore nella stagione 2006/2007 di due Premi Girulà (Chiara Baffi in Adele, miglior attrice giovane e Luigi Ferrigno per la Migliore Scenografia), affida la “traduzione” in napoletano allo scrittore e drammaturgo Fortunato Calvino e lascia il testo essenzialmente intatto, agendo  sulla lingua sull’immagine e puntando anche sulla fisicità delle attrici.  Bernarda è insieme vittima e carnefice del sistema familiare di cui è a capo, le sue figlie sono donne, soffocate da continue privazioni all’interno di quattro mura in cui non si “può” ridere, non si “può” amare, non si “può” vibrare. Bernarda, non riesce a controllare i loro bisogni. Può murare la casa, ma non la voce, i pensieri, le pulsioni, gli istinti erotici di queste donne. Ecco, allora, che per dare voce allo “nciucio” delle malelingue del paese, Gigi Di Luca inserisce Le Faraualla, quattro vocaliste pugliesi che della loro voce hanno fatto un vero strumento. Le Faraualla puntano sulla vocalità pura restituendo al pubblico il segno stilistico di un mondo ancestrale. Il quartetto pugliese è la voce dei desideri delle protagoniste, ma il progetto sottolinea anche  il ruolo condizionante o liberatorio del mondo esterno. La scenografia stessa assume la forma di un’istallazione: il mondo esterno, la rappresentazione pittorica de lo ”nciucio”, le malelingue e l’unico personaggio maschile della tragedia, Pepe Il Romano, sono affidate alle immagini di Oreste Zevola, artista poliedrico e riconoscibile per la simbologia antropologica che utilizza. Maria Josefa madre di Bernarda Alba, immagine di grande femminilità, scompare come personaggio vero e proprio,  per apparire come icona creatrice ed universale, maschio e femmina, la  voce fuoricampo che le dà vita è quella di Antonio Buonomo.

 

Nell’ambito dell’edizione 2010 del “Maggio dei Monumenti”-Settimana del teatro

LA CASA DI BERNARDA ALBA - (PROGETTO DI GIGI DI LUCA)

Basilica di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta Via Tribunali, 16- Napoli

Rappresentazioni - Ingresso gratuito - ad esaurimento posti

7 Maggio 2010 ore 21:00

8 Maggio 2010 ore 21:00, ore23:00

9 Maggio 2010 ore 21:00

 

 



--
Ufficio Stampa
AdL COMUNICAZIONE
Anna Maria Di Luca
3392399775
]]>
SAVE THE DATE - PER IL MAGGIO DEI MONUMENTI : DAL 7 AL 9 La Casa di Bernarda Alba - Un progetto curato e diretto da Gigi Di Luca Fri, 30 Apr 2010 18:44:31 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/119453.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/119453.html Contatti Adiluca Comunicazione Contatti Adiluca Comunicazione

SAVE THE DATE   - PER IL MAGGIO DEI MONUMENTI/TEATRO :  DAL 7 AL 9 La Casa di Bernarda Alba
 Un progetto curato e diretto da Gigi Di Luca
 
 
 Napoli e la Spagna. È questo il filo conduttore dell'edizione 2010 del Maggio dei Monumenti che rappresenta un incontro tra le culture napoletana e spagnola. Un incontro significativo.
 
Unica Piece teatrale deLL' evento lungo un mese e' La Casa Di Bernarda Alba    di Federico Garcia Lorca, da un progetto di Gigi Di Luca  che affida la  Trasposizione in Napoletano a Fortunato Calvino, e ne cura adattamento e regia.
 
Protagoniste:  Gina perna  (ponzia) e Fulvia Carotenuto ( Bernarda Alba).   ma protagonista assoluto è  un coro di voci dolci e amare, rauche e chiare, di madonne e maliziose signore, di donne semplici che amano e sognano di essere amate, che accarezzano una fantasia, raccontano un Sud con i moti e i fatti dei loro corpo. 
 
Questo progetto nato nel 2007 debuttò in Prima Nazionale a Napoli e poi a Siviglia in Spagna. 
 
 

Basilica di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta

Via Tribunali, 16- Napoli

7 Maggio 2010 ore 21:00

8 Maggio 2010 ore 21:00, ore23:00

9 Maggio 2010 ore 21:00

 

 ]]>
UBM - Grazie Sat, 19 Dec 2009 15:42:06 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/101983.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/101983.html Contatti Adiluca Comunicazione Contatti Adiluca Comunicazione
---------- Forwarded message ----------
From: Anna Maria Di Luca <anmrdilu@gmail.com>
Date: 19/dic/2009 15.38
Subject: Fwd: UBM - Grazie
To: ContAtti AdLComunicazione <contattoadl@gmail.com>


CARI COLLEGHI, QUI DI SEGUITO INVITO LOCANDINA E ALTRE INFORMAZIONI SUL GALA DI BENEFICENZA CHE LUNED' 21 DICEMBRE SI TIENE AL DON ORIONE DI ERCOLANO. L'INCASSO DELA GALA' IL CUI BIGLIETTO E' DI 10 EURO ANDRA' IN BENEFICENZA, PER CONTINUARE A SOSTENERE A DISTANZA I QUATTRO BAMBINI ADOTTATI DA TUTI QUELLI CHE HANNO PARTECIPATO ALLA SCORSA EDIZIONE.
 
CHIEDO IL VS CONTRIBUTO, L'INFORMAZIONE IN TALI SITUAZIONI FA DAVVERO LA DIFFERENZA. PIù GENTE VIENE MAGGIORE E' L'INCASSO MAGGIORE OVVIAMENTE LA POSSIBILITA' DI ADOZIONE.
 
COME DA LOCANDINA ALLEGATA AL GALA INTERVENGONO A TITOLO DI BENEFICENZA, GLI ATTORI DI UN POSTO AL SOLE E LA PRODUZIONE TUTTA, E POI ROSARIA DE CICCO (ATTRICE DI TEATRO E CINEMA, PREFERITA DA REGISTA OZPETEK); GINA PERNA, ATTRICE, ERNESTO MAHIEUX CHE NON HA BISOGNO DI PRESENTAZIONI, ENZO PERNA ATTORE TEATRALE, LA SCUOLA DI TEATRO LA BAZZARRA, IL GRUPPO MUSICALE CHE ARRIVA DALLA MONGOLIA "HULAN", IL PUGILE CLEMENTE RUSSO. LA SERATA è PRESENTATA DA LUIGI CASSANDRA, POLIEDRICO ATTORE, CANTANTE E MOLTO SENSIBILE A GALA DI BENEFICENZA. HA APPENA FINITO DI GIRARE "LA VITA E' UNA COSA MERAVIGLIOSA" DI CARLO VANZINA, è IMPEGNATO NE LA NUOVA SQUADRA (RAI TRE), HA LAVORATO PER CARABINIERI E DON MATTEO. ED è APPARSO DI RECENTE NELLA CRONACA ROSA PER UN LOVE AFFAIR CON VALERIA MARINI.
 
IL PUBBLICO CHE PRENDE PARTE ALLA SERATA FARA' UN ALTRO BEL REGALO DI NATALE.
 
VI RINGRAZIO DELL'ATTENZIONE
E COLGO OCCASIONE PER AUGURARE BUONE FESTE E TANTA SERENITà A TUTTI.
ANNA MARIA DI LUCA


 
UN BAMBINO PER IL MONDO
a ritmo del cuore
Anno II
 

INVITO

GALA DI BENEFICENZA

PER CONTINUARE INISIEME A SOSTENERE I BAMBINI DEL MONDO A RITMO DEL CUORE

LUNEDI’ 21 DICEMBRE ALLE ORE 21 AL TEATRO DON ORIONE Via Vesuvio 15   - Ercolano

 
 
Lunedì 21 dicembre alle h. 21 al Teatro Don Orione di Ercolano, la seconda edizione del Gala di Beneficenza Un Bambino per il Mondo. 
ll Galà è nato lo scorso anno dal desiderio di trasformare il dolore in forza vitale e aiutare i bambini disagiati sparsi per il mondo. La scorsa edizione permise di adottare quattro bambini, due africani del Malawi con Save the Children e due del Paraguay con l'Associazione Mango. E permise di contribuire alla raccolta fondi Unicef.
 
Con lo stesso spirito vogliamo continuare a sostenere i quattro bambini e semmai ad adottarne altri. Abbiamo bisogno della TUA testimonianza.Abbiamo bisogno di TE.
 
Intervengono artisti, attori, musicisti e sportivi
 
Il biglietto  é 10 euro, i proventi della serata saranno devoluti completamente in beneficenza.
 
IL RITMO DEL CUORE E' INCONFONDIBILE, LA TUA PRESENZA DA' IL RITMO...
 
Adesione Morale Unicef, Un Posto al Sole, Save the Children , Mango, Film Commission, Comune di Torre del Greco
 
 se vuoi estendi invito e pubblica su tuo profilo FB o Twitter
 
Grazie
Anna Maria Di Luca
 
allego logo
--
dott.ssa Anna Maria Di Luca
giornalista  / media hyping
Roma
 



--
dott.ssa Anna Maria Di Luca
giornalista  / media hyping
Roma



--
dott.ssa Anna Maria Di Luca
giornalista  / media hyping
Roma

]]>
SABA, DALLA FICTION A SCUOLA Mon, 14 Dec 2009 14:13:33 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/101394.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/101394.html Contatti Adiluca Comunicazione Contatti Adiluca Comunicazione  

COMUNICATO STAMPA

 

“Ho accettato con gioia l’incontro con le scuole di Avellino, so di poter dare loro qualche strumento in più per guardare l’integrazione razziale e la pace”

 

SABA, L’ATTRICE MUSICISTA SOMALA CONOSCIUTA CON LA FICTION DI RAITRE

 “LA SQUADRA” INCONTRA GLI STUDENTI DI AVELLINO E CANTA PER E CON LORO

 

Martedì 15 DICEMBRE H.11

 Centro Congressi Don Alberto De Simone di Summonte,

 

 

 

Ethnos per le scuole, il progetto educativo iniziato il 4 novembre, chiude il 2009 con il concerto dell’artista somala Saba, che a Summonte incontra gli studenti della Provincia di Avellino.

EThnos per le scuole ha inteso mostrare l’altra faccia dell’Africa: colore e suono, ritmo e passione, etnie e lingue diverse  agli studenti che quotidianamente vedono una solo volto africano, quello extracomunitario. Educare all’integrazione attraverso la musica e la conoscenza dell’altro.  Da Novembre ad oggi 3500 ragazzi e docenti hanno partecipato ai primi 8 concerti di Ethnos per le Scuole, che hanno suscitato anche grande emozione.

 I Padri Comboniani al  concerto dei Tambours De Brazza (Congo) tenutosi al  cinema Bristol di  Castel Volturno si sono commossi insieme agli immigrati presenti quando i bambini: italiani e/o figli di immigrati sono saliti sul palco con i musicisti e hanno cantato e suonato i loro tamburi, tutti insieme. 
A Salerno Baba Sissoko ha incentrato il suo spettacolo sulla pace.
Ad Ercolano
Daby Toure
si è intrattenuto spiegando agli studenti cosa sono  i diritti umani

 

Martedì 15 dicembre  al Centro Congressi Don Alberto De Simone di Summonte, alle ore 11, l’artista Somala, Saba, canta per i ragazzi delle scuole fortunate ad aver aderito in tempo al progetto.

Saba è mezza etiope, mezza somala, mezza italiana, né africana né italiana, apolide, una figlia della diaspora. La sua musica è come una linea di confine che separa la worldmusic acustica dalle sonorità beat ed elettroniche mescolando con chitarre acustiche e strumenti tradizionali ritmi della tradizione percussiva Africana e suoni contemporanei. Ma non è solo la musica ad affascinare Saba, la sua ricerca artistica si estende anche al teatro e alla televisione partecipa come attrice a fiction come “La Squadra” e dice:  “L’identità non è qualcosa di acquisito dalla nascita o di indelebile. È qualcosa che si scopre giorno per giorno attraverso un percorso della memoria, ho accettato con gioia l’incontro con le scuole di Avellino, so di poter dare loro qualche strumento in più per guardare l’integrazione razziale e la pace”.  Un incontro speciale quello tra l’artista somala e i ragazzi delle scuole di Avellino, dove storia e musica s’incroceranno per arricchire e formare il futuro.

 Gli appuntamenti di Ethnos per le scuole riprenderanno il 26 gennaio con un importante momento di cultura, pace ed integrazione attraverso l’esibizione dei Klezroym, primo gruppo italiano del genere klezmer, la musica delle comunità ebraiche di tutta l'Europa orientale appena un giorno prima della Giornata della Memoria della Shoah.

 La rassegna è promossa dall’Assessorato all’Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Campania, per la direzione artistica di Gigi Di Luca ed il coordinamento de La Bazzarra nell’ambito di “Scuole Aperte”. 18 appuntamenti, da Novembre a Marzo, con artisti che giungono in Italia, in Campania, appositamente per “iniziare” bambini ed adolescenti alla  conoscenza delle culture musicali del mondo. Ethnos per le Scuole prevede tre concorsi : fotografia e musica rivolto ai ragazzi di scuole medie e pittura per quelli delle elementari. I colori dell’ Africa - pittura:  disegni a matita, acquarelli, fumetti, dipinti per raccontare i paesaggi e i colori del continente africano nell’immaginario dei bambini. MultiKulti - fotografia :ritratti, istantanee di luoghi, feste, vita quotidiana  per raccontare le  nuove identità multiculturali in rapporto alla vita ed alla gente che popola la città.  Mondo Mix - musica: suoni, note, melodie per raccontare la multiculturalità del mondo contemporaneo con un “mondomix " di suoni e linguaggi.

 

 un progetto della Regione Campania – Assessorato Lavoro, Istruzione e Formazione

Ethnos per le scuole 09/10

II edizione - da Novembre a Marzo

Nei comuni di NAPOLI, CASERTA, CASTELLAMMARE DI STABIA, ERCOLANO, BENEVENTO, OTTAVIANO, CASTEL VOLTURNO, SALERNO, SUMMONTE, POMPEI, SARNO, CERRETO SANNITA, TORRE DEL GRECO, AVELLINO, ACERRA, SANTA MARIA CAPUA VETERE E MARANO DI NAPOLI

direzione artistica: Gigi Di Luca coordinamento organizzativo: La Bazzarra

]]>
SABA, DALLA FICTION A SCUOLA Mon, 14 Dec 2009 14:13:33 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/101395.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/101395.html Contatti Adiluca Comunicazione Contatti Adiluca Comunicazione  

COMUNICATO STAMPA

 

“Ho accettato con gioia l’incontro con le scuole di Avellino, so di poter dare loro qualche strumento in più per guardare l’integrazione razziale e la pace”

 

SABA, L’ATTRICE MUSICISTA SOMALA CONOSCIUTA CON LA FICTION DI RAITRE

 “LA SQUADRA” INCONTRA GLI STUDENTI DI AVELLINO E CANTA PER E CON LORO

 

Martedì 15 DICEMBRE H.11

 Centro Congressi Don Alberto De Simone di Summonte,

 

 

 

Ethnos per le scuole, il progetto educativo iniziato il 4 novembre, chiude il 2009 con il concerto dell’artista somala Saba, che a Summonte incontra gli studenti della Provincia di Avellino.

EThnos per le scuole ha inteso mostrare l’altra faccia dell’Africa: colore e suono, ritmo e passione, etnie e lingue diverse  agli studenti che quotidianamente vedono una solo volto africano, quello extracomunitario. Educare all’integrazione attraverso la musica e la conoscenza dell’altro.  Da Novembre ad oggi 3500 ragazzi e docenti hanno partecipato ai primi 8 concerti di Ethnos per le Scuole, che hanno suscitato anche grande emozione.

 I Padri Comboniani al  concerto dei Tambours De Brazza (Congo) tenutosi al  cinema Bristol di  Castel Volturno si sono commossi insieme agli immigrati presenti quando i bambini: italiani e/o figli di immigrati sono saliti sul palco con i musicisti e hanno cantato e suonato i loro tamburi, tutti insieme. 
A Salerno Baba Sissoko ha incentrato il suo spettacolo sulla pace.
Ad Ercolano
Daby Toure
si è intrattenuto spiegando agli studenti cosa sono  i diritti umani

 

Martedì 15 dicembre  al Centro Congressi Don Alberto De Simone di Summonte, alle ore 11, l’artista Somala, Saba, canta per i ragazzi delle scuole fortunate ad aver aderito in tempo al progetto.

Saba è mezza etiope, mezza somala, mezza italiana, né africana né italiana, apolide, una figlia della diaspora. La sua musica è come una linea di confine che separa la worldmusic acustica dalle sonorità beat ed elettroniche mescolando con chitarre acustiche e strumenti tradizionali ritmi della tradizione percussiva Africana e suoni contemporanei. Ma non è solo la musica ad affascinare Saba, la sua ricerca artistica si estende anche al teatro e alla televisione partecipa come attrice a fiction come “La Squadra” e dice:  “L’identità non è qualcosa di acquisito dalla nascita o di indelebile. È qualcosa che si scopre giorno per giorno attraverso un percorso della memoria, ho accettato con gioia l’incontro con le scuole di Avellino, so di poter dare loro qualche strumento in più per guardare l’integrazione razziale e la pace”.  Un incontro speciale quello tra l’artista somala e i ragazzi delle scuole di Avellino, dove storia e musica s’incroceranno per arricchire e formare il futuro.

 Gli appuntamenti di Ethnos per le scuole riprenderanno il 26 gennaio con un importante momento di cultura, pace ed integrazione attraverso l’esibizione dei Klezroym, primo gruppo italiano del genere klezmer, la musica delle comunità ebraiche di tutta l'Europa orientale appena un giorno prima della Giornata della Memoria della Shoah.

 La rassegna è promossa dall’Assessorato all’Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Campania, per la direzione artistica di Gigi Di Luca ed il coordinamento de La Bazzarra nell’ambito di “Scuole Aperte”. 18 appuntamenti, da Novembre a Marzo, con artisti che giungono in Italia, in Campania, appositamente per “iniziare” bambini ed adolescenti alla  conoscenza delle culture musicali del mondo. Ethnos per le Scuole prevede tre concorsi : fotografia e musica rivolto ai ragazzi di scuole medie e pittura per quelli delle elementari. I colori dell’ Africa - pittura:  disegni a matita, acquarelli, fumetti, dipinti per raccontare i paesaggi e i colori del continente africano nell’immaginario dei bambini. MultiKulti - fotografia :ritratti, istantanee di luoghi, feste, vita quotidiana  per raccontare le  nuove identità multiculturali in rapporto alla vita ed alla gente che popola la città.  Mondo Mix - musica: suoni, note, melodie per raccontare la multiculturalità del mondo contemporaneo con un “mondomix " di suoni e linguaggi.

 

 un progetto della Regione Campania – Assessorato Lavoro, Istruzione e Formazione

Ethnos per le scuole 09/10

II edizione - da Novembre a Marzo

Nei comuni di NAPOLI, CASERTA, CASTELLAMMARE DI STABIA, ERCOLANO, BENEVENTO, OTTAVIANO, CASTEL VOLTURNO, SALERNO, SUMMONTE, POMPEI, SARNO, CERRETO SANNITA, TORRE DEL GRECO, AVELLINO, ACERRA, SANTA MARIA CAPUA VETERE E MARANO DI NAPOLI

direzione artistica: Gigi Di Luca coordinamento organizzativo: La Bazzarra

]]>
SABA, DALLA FICTION A SCUOLA Mon, 14 Dec 2009 14:13:33 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/101400.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/101400.html Contatti Adiluca Comunicazione Contatti Adiluca Comunicazione  

COMUNICATO STAMPA

 

“Ho accettato con gioia l’incontro con le scuole di Avellino, so di poter dare loro qualche strumento in più per guardare l’integrazione razziale e la pace”

 

SABA, L’ATTRICE MUSICISTA SOMALA CONOSCIUTA CON LA FICTION DI RAITRE

 “LA SQUADRA” INCONTRA GLI STUDENTI DI AVELLINO E CANTA PER E CON LORO

 

Martedì 15 DICEMBRE H.11

 Centro Congressi Don Alberto De Simone di Summonte,

 

 

 

Ethnos per le scuole, il progetto educativo iniziato il 4 novembre, chiude il 2009 con il concerto dell’artista somala Saba, che a Summonte incontra gli studenti della Provincia di Avellino.

EThnos per le scuole ha inteso mostrare l’altra faccia dell’Africa: colore e suono, ritmo e passione, etnie e lingue diverse  agli studenti che quotidianamente vedono una solo volto africano, quello extracomunitario. Educare all’integrazione attraverso la musica e la conoscenza dell’altro.  Da Novembre ad oggi 3500 ragazzi e docenti hanno partecipato ai primi 8 concerti di Ethnos per le Scuole, che hanno suscitato anche grande emozione.

 I Padri Comboniani al  concerto dei Tambours De Brazza (Congo) tenutosi al  cinema Bristol di  Castel Volturno si sono commossi insieme agli immigrati presenti quando i bambini: italiani e/o figli di immigrati sono saliti sul palco con i musicisti e hanno cantato e suonato i loro tamburi, tutti insieme. 
A Salerno Baba Sissoko ha incentrato il suo spettacolo sulla pace.
Ad Ercolano
Daby Toure
si è intrattenuto spiegando agli studenti cosa sono  i diritti umani

 

Martedì 15 dicembre  al Centro Congressi Don Alberto De Simone di Summonte, alle ore 11, l’artista Somala, Saba, canta per i ragazzi delle scuole fortunate ad aver aderito in tempo al progetto.

Saba è mezza etiope, mezza somala, mezza italiana, né africana né italiana, apolide, una figlia della diaspora. La sua musica è come una linea di confine che separa la worldmusic acustica dalle sonorità beat ed elettroniche mescolando con chitarre acustiche e strumenti tradizionali ritmi della tradizione percussiva Africana e suoni contemporanei. Ma non è solo la musica ad affascinare Saba, la sua ricerca artistica si estende anche al teatro e alla televisione partecipa come attrice a fiction come “La Squadra” e dice:  “L’identità non è qualcosa di acquisito dalla nascita o di indelebile. È qualcosa che si scopre giorno per giorno attraverso un percorso della memoria, ho accettato con gioia l’incontro con le scuole di Avellino, so di poter dare loro qualche strumento in più per guardare l’integrazione razziale e la pace”.  Un incontro speciale quello tra l’artista somala e i ragazzi delle scuole di Avellino, dove storia e musica s’incroceranno per arricchire e formare il futuro.

 Gli appuntamenti di Ethnos per le scuole riprenderanno il 26 gennaio con un importante momento di cultura, pace ed integrazione attraverso l’esibizione dei Klezroym, primo gruppo italiano del genere klezmer, la musica delle comunità ebraiche di tutta l'Europa orientale appena un giorno prima della Giornata della Memoria della Shoah.

 La rassegna è promossa dall’Assessorato all’Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Campania, per la direzione artistica di Gigi Di Luca ed il coordinamento de La Bazzarra nell’ambito di “Scuole Aperte”. 18 appuntamenti, da Novembre a Marzo, con artisti che giungono in Italia, in Campania, appositamente per “iniziare” bambini ed adolescenti alla  conoscenza delle culture musicali del mondo. Ethnos per le Scuole prevede tre concorsi : fotografia e musica rivolto ai ragazzi di scuole medie e pittura per quelli delle elementari. I colori dell’ Africa - pittura:  disegni a matita, acquarelli, fumetti, dipinti per raccontare i paesaggi e i colori del continente africano nell’immaginario dei bambini. MultiKulti - fotografia :ritratti, istantanee di luoghi, feste, vita quotidiana  per raccontare le  nuove identità multiculturali in rapporto alla vita ed alla gente che popola la città.  Mondo Mix - musica: suoni, note, melodie per raccontare la multiculturalità del mondo contemporaneo con un “mondomix " di suoni e linguaggi.

 

 un progetto della Regione Campania – Assessorato Lavoro, Istruzione e Formazione

Ethnos per le scuole 09/10

II edizione - da Novembre a Marzo

Nei comuni di NAPOLI, CASERTA, CASTELLAMMARE DI STABIA, ERCOLANO, BENEVENTO, OTTAVIANO, CASTEL VOLTURNO, SALERNO, SUMMONTE, POMPEI, SARNO, CERRETO SANNITA, TORRE DEL GRECO, AVELLINO, ACERRA, SANTA MARIA CAPUA VETERE E MARANO DI NAPOLI

direzione artistica: Gigi Di Luca coordinamento organizzativo: La Bazzarra

]]>
a voi la scuola ha mai offerto concerti e incontro con gli artisti? a me no! Ethnos per le scuole - conf stampa Sat, 31 Oct 2009 17:44:32 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/96696.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/96696.html Contatti Adiluca Comunicazione Contatti Adiluca Comunicazione

Caro Collega
 
il 4 novembre prende il via la II edizione di Ethons per le scuole è una operazione culturale ed altamente educativa che avvicina gli studenti di tutte le scuole e dei vari comuni della campania alla musica del mondo con  concerti live in orario scolastico, laboratori e stage. In allegato e qui di seguito l'invito alla conferenza stampa che si tiene MARTEDI' 3 NOVEMBRE.
 
Conto di vederti e salutarti "live".
Buona serata
Anna Maria Di Luca

un progetto della Regione Campania – Assessorato Lavoro, Istruzione e Formazione

09/10

 

 

ETHNOS PER LE SCUOLE

 

Conferenza Stampa

INVITO

Martedì 3 novembre 2009 alle ore 11.00

 nella sala Giunta di Palazzo S. Lucia, Napoli si terrà la Conferenza Stampa di presentazione della II edizione di Ethnos per le Scuole, rassegna di musica dal vivo e dal mondo,  laboratori ed incontri nell’ambito di “Scuole Aperte”.

In programma dal 4 Novembre 2009 al 6 Marzo 2010.

 

Intervengono: Corrado Gabriele, Assessore all’Istruzione

Gigi Di Luca, Direttore Artistico del progetto

Artisti e Musicisti

Esponenti Scolastici  

Associazioni Volontariato Organismi Internazionali

 

 

Questa Edizione Coinvolge  le scuole di Napoli, Caserta, Castellammare Di Stabia, Ercolano, Benevento, Ottaviano, Castel Volturno, Salerno, Summonte, Pompei, Sarno, Cerreto Sannita, Torre Del Greco, Avellino, Acerra, Santa Maria Capua Vetere e Marano di Napoli

18 appuntamenti, da Novembre a Marzo, con artisti internazionali che giungono in Italia, in Campania, appositamente per “iniziare” bambini ed adolescenti alla  conoscenza delle culture musicali del mondo. Ethnos per le scuole è la  sezione didattica e il naturale prosieguo dell’esperienza quindicennale del festival  di musica etnica Ethnos, ideato e diretto da Gigi Di Luca.

30 ottobre 2009

Rsvp

AdL Comunicazione /La Bazzarra 081.8823978

contattoadl@gmail.com

 


--
STUDIO AdL Comunicazione
Anna Maria Di Luca
+3392399775   0818823978
contattoadl@gmail.com






--
STUDIO AdL Comunicazione
Anna Maria Di Luca
+3392399775   0818823978
contattoadl@gmail.com



]]>
AL DIVINO INCANTA JAMES SENESE RE DELLA CANZONE NAPOLETANA NEOMELODICA Sun, 27 Sep 2009 15:25:28 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/91006.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/91006.html Contatti Adiluca Comunicazione Contatti Adiluca Comunicazione DiVino Jazz Festival

VI EDIZIONE

 

Ideato e diretto da Gigi Di Luca

 

AL DIVINO INCANTA JAMES SENESE

RE DELLA CANZONE NAPOLETANA NEOMELODICA

PIENONE AI MMMARZOLI

 

 

Musica, comunicazione e sensazioni  che hanno riportato tutti negli anni settanta come se non fossero mai finiti. Ieri sera  grande successo di James Senese, ultimo vero  rappresentante della  canzone napoletana neomelodica, al DiVino Jazz Festival.  Con Napoli Centrale Senese ha richiamato un pubblico numeroso e lo ha trascinato a ritmo del suo blues di oggi e di ieri con  “Cammenanne”, album raccolta dei suoi pezzi migliori e l’inedito CAMMENAMME scritto per lui  da Pino Daniele.  Senese, ritratto anche dal film in lavorazione di John Turturro sulla canzone napoletana al DiVino ha  cantato

successi come “Acquaiuò l'acqua è fresc”  “Malasorte”, e ha regalato una commovente interpretazione del brano “So Viv” dedicato all’amico Massimo Troisi. Un tripudio di emozioni, antica memoria e gusto della buona musica che ha anche qualcosa da dire. Non sono mancati, infatti, riferimenti alla politica  con il brano “Il popolo dei cartoni” dedicato al Presidente Berlusconi. Il pubblico numerosissimo ed eterogeneo ha omaggiato Senese con una lunga standig ovation.

 

 

 

 

Ufficio Stampa

 

Anna Maria Di Luca

+3392399775   0818823978

 

Caterina Piscitelli

 

3319551994

contattoadl@gmail.com

 

]]>
DOMANI 27 SETTEMBRE PROTAGONISTA IL JAZZ D'AUTORE AL DIVINO JAZZ FESTIVAL Sat, 26 Sep 2009 13:14:52 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/90898.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/90898.html Contatti Adiluca Comunicazione Contatti Adiluca Comunicazione

Divino Jazz Festival ideato da Gigi Di Luca e organizzato da La Bazzrra e dal Comune di Torre del Greco. Evento che rientra nelle proposte culturali del "viaggio nella tradizione", percorso promosso dall'Assessorato al Turismo e Beni Culturali della Regione Campania.

 

 DiVino Jazz Festival

VI EDIZIONE

24 – 27 settembre 2009

Ex Molini Meridionali Marzoli – Torre del Greco (Napoli)

Ideato e diretto da Gigi Di Luca

INGRESSO GRATUITO

 

DUE IMPERDIBILI APPUNTAMENTI CHIUDONO IL DIVINO JAZZ FESTIVAL:

  DANILO REA E IL SUO "PIANO SOLO" OMAGGIO A DE ANDRè

FABRIZIO BOSSO E IRIO DE PAULA VS JAVIER GIROTTO E GIANNI IORIO

MARIA PIA DE VITO VENERDì HA INCANTATO I MM MARZOLI

La chiusura della VI edizione del DiVino 2009, dal 24 al 27 settembre a Torre del Greco, è affidata al Jazz d'autore. L'intera giornata di domenica 27 settembre è jazz a tutto tondo e Torre del Greco diviene la città della musica dell'anima: già in mattinata alle 11.30  nella piazzetta di  Largo Santissimo musica con i Manomanouche. Il duo di chitarre con Nunzio Barbieri e Luca Enipeo. Alle 19.30, stessa location, c’è l’attesissimo Danilo Rea con un Omaggio a Fabrizio De Andrè, un progetto originale, nato al festival di Berchidda che ha conquistato negli ultimi anni un numeroso pubblico in Italia e in Europa. Tra gli artisti jazz più talentuosi in Italia e nel mondo, Rea si è sempre  messo alla prova in contesti nuovi e domani sera il suo “piano solo” rileggerà in chiave jazzistica le canzoni dell’indimenticabile Faber nella scenografia naturale di una piccola "piazzetta" Largo Santissimo normalmente adibita a mercato. In serata il set cambia e ai MMMarzoli, alle 21,00 il concerto conclusivo "Duello Latino" a suon di note tra Fabrizio Bosso & Irio De Paula - Javier Girotto & Gianni Iorio. Un’alternarsi tra cadenze popolari, di matrice brasiliana, e un approccio jazz, da una parte, dall'altra rivisitazioni sud-americane caratterizzate dal tango in tutte le sue evoluzioni e contaminazioni. La serata prosegue con la grande festa di chiusura alle ore 22,30 nella terrazza sul mare dei MMMolini, insieme ai  Manomanouche per l'area Jazz Off.

Per la sezione artistica “Liquido Solido”, ancora in mostra le opere di arte contemporanea di Angelo Montefusco, Mary D’Urzo ed Eleonora Picariello. Domani sera verrà premiata, inoltre, la miglior estemporanea per la sezione Extra Senso guarda e crea, senti e crea, gusta e crea che ha visto l’impegno di giovani artisti emergenti campani.

Grande attenzione venerdì per il concerto di Maria Pia de Vito. L'artista napoletana ha eliminato ogni distanza tra lei e il pubblico eseguendo, in perfetta armonia con il suo gruppo, cover e pezzi originali in uno stile divenuto più concreto proponendo uno spettacolo fruibile a tutti.


INFO:La Bazzarra 081.8823978 –Ufficio Cultura Comune di Torre del Greco 081.8830281

Programma Completo su www.divinojazz.it

PREGHIAMO CHI  INTERESSATO AD INTERVISTARE Gli ARTISTI DI INVIARNE RICHIESTA A QUESTA MAIL  ENTRO DOMANI ALLE 14. RICORDIAMO INOLTRE CHE PER LA RICHIESTA ACCREDITI E' NECESSARIO INVIARE MAIL.

 

 GRAZIE E BUON LAVORO

 


Ufficio Stampa

Anna Maria Di Luca
+3392399775   0818823978

Caterina Piscitelli

+3319551994
contattoadl@gmail.com








--
STUDIO AdL Comunicazione
Anna Maria Di Luca
+3392399775   0818823978
contattoadl@gmail.com



]]>
QUANDO IL JAZZ INVADE LA CITTA' CON IL DIVINO... Fri, 25 Sep 2009 13:11:07 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/90750.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/90750.html Contatti Adiluca Comunicazione Contatti Adiluca Comunicazione

Divino Jazz Festival ideato da Gigi Di Luca e organizzato da La Bazzrra e dal Comune di Torre del Greco. Evento che rientra nelle proposte culturali del "viaggio nella tradizione", percorso promosso dall'Assessorato al Turismo e Beni Culturali della Regione Campania.

 

 DiVino Jazz Festival

VI EDIZIONE

24 – 27 settembre 2009

Ex Molini Meridionali Marzoli – Torre del Greco (Napoli)

Ideato e diretto da Gigi Di Luca

 

INIZIA DOMANI IL WEEKEND A TUTTO JAZZ DEL DIVINO JAZZ FESTIVAL

A TORRE DEL GRECO PIU’LOCATION PER LE NOTE DELLA MUSICA DELL’ANIMA

 

SABATO ALLE 18 ISOLA PEDONALE E ALLE 22.30 PER JAZZ OFF: Salerno Street Parade e ALLE 21 IL BOSS DEL NEAPOLITAN POWER: Senese ai Molini Meridionali Marzoli

DOMENICA IN CITTA’ ALLE 11.30 E ALLE 22.30 PER JAZZ OFF: I Manomanouche. ALLE 19.30: Danilo Rea E POI ALLE 21 AI MMARZOLI: Fabrizio Bosso & Irio De Paula vs Javier Girotto & Gianni Iorio  

Sabato 26 settembre la serata del jazz inizia presto. Alle 18, nell’isola pedonale creata dal Comune di Torre del Greco, in città, l’aperitivo musicale è dato dalla brass band Salerno Street Parade. Poi alle 21 ai MM Marzoli un vero pezzo da novanta, James Senese, considerato uno dei padri fondatori del Neapolitan Power. Nato all’ombra del Vesuvio negli anni ’70, è stato un personaggio chiave per la rinascita del blues e del jazz-rock napoletano. Senese presenta il suo ultimo album Cammennane, un viaggio che raccoglie gli umori musicali che si affacciano sul bacino del Mediterraneo per fonderli con i suoni di Napoli. Al DiVino James Senese (Sax e voce) arriva accompagnato da Ernesto Vitolo tastiere, Fredy Malfi batteria, Rino Calabritto, basso.
A seguire allo spazio jazz off del jei village si chiude con la Salerno Street Parade.

Domenica 27 la giornata è a tutto tondo, Torre del Greco diviene la città del jazz: già in mattinata alle 11.30  nella piazzetta di  Largo Santissimo musica con i Manomanouche. Il duo di chitarre con Nunzio Barbieri e Luca Enipeo. Alle19.30, stessa location, c’è l’atteso Danilo Rea con un Omaggio a Fabrizio De Andrè. Si cambia set e e alle 21.00 ai Molini Marzoli un duello a suon di note con il concerto di Fabrizio Bosso & Irio De Paula vs Javier Girotto & Gianni Iorio. A seguire nell’area jazz off ancora musica e vino con i Manomanouche.

Nello spazio dei MM Marzoli il DiVino ospita una colettva di giovani artisti e creazioni pittorche estemporanee per la sezione EXTRA SENSO guarda e crea, senti e crea, gusta e crea.  La collettiva intitolata Liquido Solido è con installazioni di arte contemporanea di tre artisti campani, curata da Angelo Montefusco con Mary D’Urzo ed Eleonora Picariello. Un confronto per tre artisti, che trovano in elementi comuni l’espressione della loro arte.
Tra le foto in allegato i Quintorigo che hanno aperto con successo la VI edizione del festival nonostante le avverse condizioni climatiche.
 
INFO:La Bazzarra 081.8823978 –Ufficio Cultura Comune di Torre del Greco 081.8830281
Programma Completo su www.divinojazz.it

INFO:La Bazzarra 081.8823978 –Ufficio Cultura Comune di Torre del Greco 081.8830281

 

PREGHIAMO CHI  INTERESSATO AD INTERVISTARE Gli ARTISTI DI INVIARNE RICHIESTA A QUESTA MAIL  ENTRO DOMANI ALLE 14.

 

RICORDIAMO INOLTRE CHE PER LA RICHIESTA ACCREDITI E' NECESSARIO INVIARE MAIL.

 

 GRAZIE E BUON LAVORO

 


Ufficio Stampa

Anna Maria Di Luca
+3392399775   0818823978

Caterina Piscitelli

3319551994
contattoadl@gmail.com

 

]]>
una diVina del jazz al Divino Thu, 24 Sep 2009 17:40:40 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/90632.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/90632.html Contatti Adiluca Comunicazione Contatti Adiluca Comunicazione
DiVino Jazz Festival ideato da Gigi Di Luca e organizzato da La Bazzrra e dal Comune di Torre del Greco. Evento che rientra nelle proposte culturali del "viaggio nella tradizione", percorso promosso dall'Assessorato al Turismo e Beni Culturali della Regione Campania.
 
MIND THE GAP  - MARIA PIA DE VITO AL DIVINO

DOMANI 26 SETTEMBRE  MOLINI MERIDIONALI MARZOLI

INGRESSO GRATUITO
 
 Maria Pia de Vito & Sound of the Underground
 
Maria Pia de Vito arriva domani al DiVino Jazz Festival 2009, ideato e diretto da Gigi Di Luca,  per presentare il suo ultimo progetto Mind the Gap .  "Un disco autoriale e innovativo dove si fondono vari linguaggi musicali – spiega la De Vito - che con grande lusinga da parte mia ha accolto reazioni molto entusiastiche”. Accompagnata da Claudio Filippini (piano,keyboards), Luca Bugarelli (el. Bass, double bass, live electronics)  Walter Paoli (drums, live electronics)  e la special guest di Roberto Cecchetto (guitar, live electronics), la jazzista esegue sia brani del repertorio di Annie Lennox, Björk, Sidsel Endresen e Django Bates sia composizioni originali scritte a più mani, complici i compagni di avventura del tour che si chiude proprio domani a Torre del Greco.
 Maria Pia De Vito  è una delle voci più autorevoli del jazz di oggi, è insegnante al Conservatorio di Napoli di San Pietro a Maiella ed è legatissima a Napoli “grandi affetti, collaborazioni importanti e soddisfazioni mi legano a questa città” – confessa – “è un rapporto cui tengo moltissimo e che vorrei non s’incrinasse mai”.

La de Vito  è un’artista che non ha mai smesso di sperimentare ed ha collaborato con musicisti come  Ralph Towner, Ernst Rejiseger, Paolo Fresu, Norma Winstone, Steve Swallow, Michael Brecker, Miroslav Vitous, Uri Caine, Kenny Wheeler, Art Ensemble of Chicago, Dave Liebman.

E anche domani sera al Jei Village   si gusterà vino di cantine selezionate  tra le note di jazz e le installazioni di arte contemporanea di tre artisti campani, in una collettiva dal titolo “Liquido Solido” , oltre alle creazioni  estemporanee dell’iniziativa EXTRA SENSO guarda e crea, senti e crea, gusta e crea.

Programma Completo su www.divinojazz.it

INFO:La Bazzarra 081.8823978 –Ufficio Cultura Comune di Torre del Greco 081.8830281

 

PREGHIAMO CHI  INTERESSATO AD INTERVISTARE MARIA PIA DE VITO  AD INVIARNE RICHIESTA A QUESTA MAIL  ENTRO DOMANI ALLE 14.

IDEM PER GLI ALTRI ARTISTI IN CARTELLONE.

RICORDIAMO INOLTRE CHE PER LA RICHIESTA  ACCREDITI E' NECESSARIO INVIARE MAIL.

Ufficio Stampa

 
 

--
STUDIO AdL Comunicazione
Anna Maria Di Luca
+3392399775   0818823978
contattoadl@gmail.com



]]>
APRE IL DIVONO JAZZ 2009 CON ULTIMA TAPPA ESTIVA DEI QUINTORIGO IN ESCLUSIVA A NAPOLI Wed, 23 Sep 2009 15:37:36 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/90143.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/90143.html Contatti Adiluca Comunicazione Contatti Adiluca Comunicazione

Divino Jazz Festival ideato da Gigi Di Luca e organizzato da La Bazzrra e dal Comune di Torre del Greco. Evento che rientra nelle proposte culturali del "viaggio nella tradizione", percorso promosso dall'Assessorato al Turismo e Beni Culturali della Regione Campania.

 

  

I QUINTORIGO al DIVINO
APRONO LA VI EDIZIONE DEL FESTIVAL , ULTIMA TAPPA DEL LORO FORTUNATO TOUR “QUINTORIGO PLAYS MINGUS”

 

DiVino Jazz Festival

24 -27 settembre

Ingresso Gratuito

Ex Molini Meridionali Marzoli – Torre del Greco (Napoli)

Ideato e diretto da Gigi Di Luca

 

Apre domani 24 settembre alle ore 21,00 il ricco cartellone di appuntamenti dei DiVino Jazz Festival con i Quintorigo ai Molini Marzoli. La jazz band formata da Andrea Costa (violino), Gionata Costa (violoncello) Stefano Ricci  (contrabbasso), Valentino Bianchi (sax) e Luisa Cottifogli (voce) presenta “QUINTORIGO plays MINGUS” un progetto nato nel 2008 a 30 anni esatti dalla scomparsa di Charles Mingus, uno dei geni innovativi del jazz, impronta indelebile della musica del ‘900. Il concerto sarà l’ultima tappa estiva del loro fortunato tour di Quintorigo, il gruppo considerato  migliore formazione live 2008. ATorre del Greco in esclusiva per il pubblico del DiVino questi uomini di jazz chiudono la tournèè.
 
Iin scena il gruppo ripropone alcuni dei brani più celebri di Mingus suonati con arrangiamenti in stile Quintorigo  e affiancati da letture di alcuni passi significativi della biografia dell’artista. Una sorta di coinvolgente e poetico dialogo fra jazz e contaminazioni, fra passato e contemporaneità: uno spaccato della società americana ante e postguerra, con riferimento alle tematiche razziali, politiche e di costume. Il tutto incorniciato in una raffinata scenografia fatta di pochi oggetti, luci e costumi che fonde vintage, postmoderno, tecnologia, old-fashion e cool.
 
I Quintorigo sono il giusto inizio del Festival di quest'anno che propone con ingresso gratuito appuntamenti di grande qualità e quasi sempre inediti. 
Al Jei Village, che ogni anno si rinnova nello spazio dei Molini Meridionali Marzoli, si potrà gustare dell’ottimo vino di cantine selezionate e ammirare le installazioni di arte contemporanea di tre artisti campani, in una collettiva dal titolo “Liquido Solido” e le estemporanee dell’iniziativa EXTRA SENSO guarda e crea, senti e crea, gusta e crea.

Il  DiVino è imperdiile e dopo i Quintorigo, aspetta  venerdì 25 settembre con la straordinaria voce femminile di Maria Pia de Vito con il suo ultimo album “Mind the Gap”.

 

Programma Completo su www.divinojazz.it

INFO:La Bazzarra 081.8823978 –Ufficio Cultura Comune di Torre del Greco 081.8830281

 
PREGHIAMO CHI  INTERESSATO AD INTERVISTARE I QUINTORIGO  AD INVIARNE RICHIESTA A QUESTA MAIL  ENTRO DOMANI ALLE 14.
IDEM PER GLI ALTRI ARTISTI IN CARTELLONE.
RICORDIAMO INOLTRE CHE PER LA RICHIESTA ACCREDITI E' NECESSARIO INVIARE MAIL.
 
 

 

 

 GRAZIE E BUON LAVORO

 


Ufficio Stampa
Anna Maria Di Luca
+3392399775   0818823978
Caterina Piscitelli
3319551994
contattoadl@gmail.com


 


]]>
PROPIZIA IL NUOVO ANNO! Sun, 28 Dec 2008 12:19:53 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/70082.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/70082.html Contatti Adiluca Comunicazione Contatti Adiluca Comunicazione
la bazzarra
Via Cimaglia 60
80059 Torre del Greco (Na)
tel/fax 0818823978
info@labazzarra.com

 
 Prticolare concerto che propizia il nuovo anno!
La Bazzarra presenta:"Fermarono i cieli " il 30 dicembre con Sparagna e Servillo alla Chiesa Anglicana a Napoli.
Possono essere entrambi  intervistati, il mio numero di cellulare per i contatti è
3355269754.
 
Grazie GIGI DI LUCA
Ciao
Gigi Di Luca
 
 
Società Cooperativa La Bazzarra
Via Cimaglia 60
80059 Torre del Greco (Na)
tel/fax 0818823978
info@labazzarra.com
organizzazioneventi@labazzarra.com



--
§CONTATTIAdilucaComunicazione
Anna Maria Di Luca
+3392399775   0818823978
contattoadl@gmail.com



]]>
Comunicato stampa Contatti Adiluca Comunicazione Wed, 24 Dec 2008 13:31:30 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/69976.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/69976.html Contatti Adiluca Comunicazione Contatti Adiluca Comunicazione
AUGURI di CUORE!
Anna Maria Di Luca
 
 

§CONTATTIAdilucaComunicazione
Anna Maria Di Luca
+3392399775   0818823978
contattoadl@gmail.com


 
]]>
RASSEGNA ANIMAVERSO Wed, 24 Dec 2008 13:00:10 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/69974.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/69974.html Contatti Adiluca Comunicazione Contatti Adiluca Comunicazione
Marted' 30 dicembre, ultimo appuntamento da non perdere della rassegna " ANIMAVERSO " - I Territori del Sacro organizzatta dalla Bazzarra con il concerto:
 
FERMARONO I CIELI
le canzoncine di Sant'Alfonso Maria de Liguori
con
AMBROGIO SPARAGNA
PEPPE SERVILLO
UN QUARTETTO VOCALE
ED UN GRUPPO DI STRUMENTI POPOLARI
 
Chiesa Anglicana, via S. Pasquale a Chiaia - Napoli
ore 21
ingresso gratuito fino ad esaurimento posti
 

--
§CONTATTIAdilucaComunicazione
Anna Maria Di Luca
+3392399775   0818823978
contattoadl@gmail.com



]]>
NATALE A NAPOLI MUSICA TRANCE RITI E CATARSI Fri, 12 Dec 2008 15:37:19 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/69139.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/69139.html Contatti Adiluca Comunicazione Contatti Adiluca Comunicazione CIAO UN NATALE DI INCROCI RELIGIOSI E MISTICISMO.
BUON VIAGGIO
ANNA MARIA DI LUCA
339.2399775
 
 
COMUNICATO STAMPA

Regalatevi un grande Natale...il Natale a Napoli

ANIMAVERSO

                                                                                      I territori del Sacro                                     

Musica trance, incontro spirituale, catarsi

Concerti unici e gratuiti, ad esaurimento posti

 

14 Dicembre h 21 Chiesa Anglicana San Pasquale a Chiaia - I MUSICISTI DEL NILO

18 Dicembre h 20 e 21.30 Chiesa dell'Annunziata, via Annunziata - I GNAWA BAMBARA

30 Dicembre h 21 Chiesa Anglicana San Pasquale a Chiaia AMBROGIO SPARAGNA PEPPE SERVILLO,

 

Per Natale a Napoli 2008 prende il via domenica 14 dicembre  Animaverso organizzata da La Bazzarra con la direzione artistica di Gigi Di Luca ed il contributo dell'Assessorato ai grandi eventi del Comune di Napoli.

Musica e spiritualità in un intreccio che esplora diverse modalità di espressione religiosa, tre serate in location sacre, con ingresso gratuito ad esaurimento posti per godere del Natale nutrendo lo spirito e coltivando il misticismo dell'anima.

Animaverso incontra I Musicisti del Nilo in un'atmosfera senza tempo ed altamente evocativa, il 14 dicembre alle 21 nella Chiesa Anglicana di San Pasquale a Chiaia.

Precursori della World Music, i Mataquil aprono le serate con il sogno "ancestrale" che da anni portano nel mondo intero. Usano strumenti della tradizione musicale egiziana fanno della voce mezzo narrativo e squillante tanto da creare una sospensione nel tempo. Si tratta di uno spettacolo altamente coinvolgente.

 

Il 18 dicembre, invece, nel suggestivo spazio del Succorpo della Chiesa dell'Annunziata, in via Annunziata, l'incontro con la musica si fa più intenso. I Gnawa Bambara (Marocco ) per la prima volta a Napoli, rappresenteranno La Lila, cerimonia sufi dove il ritmo, gli incensi, le danze e i canti inducono alla trance . La cerimonia lila (in arabo notte) prevede una rievocazione delle sofferenze degli avi esiliati come mezzo per raggiungere la redenzione. Questi riti coinvolgono anima e corpo e hanno lo scopo di mettere in contatto il devoto con il sovrannaturale: gli spiriti sono richiamati in una sequenza precisa che scandisce la notte in un percorso sensoriale di suoni (musica), profumi (incensi), movimenti (danza). Sono previsti due spettacoli: alle 20 e alle 21.30;

 

Infine Animaverso ritorna alla nostra tradizione, al conosciuto che tranquillizza, con "Fermarono i Cieli" di e con Ambrogio Sparagna e Peppe Servillo, il l 30 dicembre alle ore 21, nella Chiesa Anglicana di san pasquale a Chiaia. Le Canzoncine spirituali di Sant'Alfonso Maria de Liguori come Tu scendi dalle stelle, Quante nascette ninno, Fermarono i cieli, canti religiosi popolari di maggior successo ed altri appositamente composti da Ambrogio Sparagna affidati all'interpretazione originalissima di Peppe Servillo, di un quartetto  vocale e di un trio di strumenti popolari fra cui la zampogna gigante.

 

I concerti sono a ingresso gratuito fino a esaurimento posti.

Per informazioni  la Bazzarra  - 0818823978

 

 


--
§CONTATTIAdilucaComunicazione
Anna Maria Di Luca
+3392399775   0818823978
contattoadl@gmail.com



]]>
GLI STUDENTI DI TORRE DEL GRECO E AVELLINO A CONTATTO CON I GRANDI DELLA WORLD MUSIC Fri, 12 Dec 2008 14:00:22 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/69125.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/69125.html Contatti Adiluca Comunicazione Contatti Adiluca Comunicazione

 

Cari colleghi,

domani e lunedì I MUSICISTI DEL NILO arrivano nelle scuole di Torre del Greco e Sant'Angelo dei Lombardi (Av). Attraverso il progetto itinerante ETHNOS MIRIAM MAKEBA PER LE SCUOLE DEL MEZZOGIORNO gli studenti hanno per la prima volta l'opportunità di confrontarsi con musica e culture che, in altre condizioni, sarebbe per loro difficile conoscere.

In un momento difficile per il mondo della scuola, questo è per noi una sfida e una soddisfazione. 

Di seguito e in allegato il comunicato stampa con scheda e foto.

Grazie e buon lavoro

Gaia Bozza 

 

COMUNICATO STAMPA

Napoli, 12 dicembre 2008

 

 

SABATO 13 DICEMBRE A TORRE DEL GRECO (NA) E 

LUNEDi' 15 DICEMBRE A SANT'ANGELO DEI LOMBARDI (AV)

 

I MUSICISTI DEL NILO

precursori della World Music portano in Campania un pezzo d'Oriente

 

 

PER ETHNOS MIRIAM MAKEBA PER LE SCUOLE DEL MEZZOGIORNO,

la rassegna chiude il 18 dicembre

 

La rassegna itinerante studiata appositamente per portare l'anima della musica mediterranea e africana nelle scuole, domani 13 dicembre e  lunedì 15, si ferma in due istituti della Campania con il concerto de I Musicisti del Nilo.  Alla scuola Angioletti di Torre del Greco (Na) domani e lunedì all'Istituto De Sanctis di Sant'Angelo dei Lombardi (Av) (alle ore 11)  i ragazzi potranno assistere ed entrare in contatto con musica millenaria che niente ha da invidiare alla  trance music  moderna.

 I Musicisti del Nilo sono eredi di una tradizione musicale antichissima, sono nati nel 1975 e hanno collaborato anche con Peter Gabriel. Fuori del comune come i loro suoni ipnotici sono le loro origini: questi artisti provengono da caste di musicisti professionisti affiliati a clan tzigani e stabilitisi in Egitto nel XI secolo. La loro musica evoca le raffinatezza dei ritmi indiani e la virulenza ritmica delle musiche orientali, e da circa vent'anni girano il mondo:  da Parigi a New York, da Londra a Montreal, da Berlino a Stoccolma, a Torre Del Greco e a Sant'angelo dei Lombardi.  Il ballo è parte integrante dello spettacolo, dalle movenze della tradizione  a un duello con i bastoni e a un combattimento simulato con passi di danza.

La prima edizione di Ethnos per le scuole dedicato a Miriam Makeba si conclude  il 18 dicembre con I Gnawa Bambarà.

Tutti gli spettacoli iniziano alle ore 11. 

info La Bazzarra 0818823978

 

ETHNOS PER LE SCUOLE

 

Programma

 

data

Artista

Scuola

13 dicembre

Musicisti del Nilo

Scuola Angioletti –

Torre del Greco (NA)

15 dicembre

Musicisti del Nilo

Istituto De Sanctis Sant'Angelo dei Lombardi (Av)

18 dicembre

Gnawa Bambarà

Scuola G.B Lucarelli

Benevento

 

 

 



--
§CONTATTIAdilucaComunicazione
Anna Maria Di Luca
+3392399775   0818823978
Gaia Bozza
+393771293669
contattoadl@gmail.com



]]>
STUDENTI AL TEATRO ITALIA PER LA TOLLERANZA Fri, 05 Dec 2008 15:00:35 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/68609.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/68609.html Contatti Adiluca Comunicazione Contatti Adiluca Comunicazione
ENTILI COLLEGHI BUONGIORNO, QUI DI SEGUITO ED IN ALLEGATO UN BREVE COMUNICATO STAMPA CON INFORMAZIONI SUL CONCERTO PER E CON GLI STUDENTI CHE DOMANI IL MUSICISTA ABDELLI' TIENE IN ESCLUSIVA AD EBOLI ALLE ORE 11. CON PREGHIERA DI PUBBLICAZIONE
GRAZIE
ANNA MARIA DI LUCA
GAIA BOZZA
 
COMUNICATO STAMPA

CHIEDETE AI RAGAZZI CHI E' ABDELLI

DOMANI 6 DICEMBRE ALLE 11 AL TEATRO ITALIA DI EBOLI (SA)

ETHNOS MIRIAM MAKEBA PER LE SCUOLE DEL MEZZOGIORNO

Nel suo tour europeo Abdelli, artista algerino scoperto da Peter Gabriel ha scelto come data di concerto in Italia, Ercolano e Eboli, e come pubblico privilegiato, gli studenti. Ieri al ha suonato al M.A.V. di Ercolano(Museo Archeologico Virtuale), domani 6 dicembre è invece al Teatro Italia di Eboli alle ore 11, il cantante,compositore e mandolinista nato in un villaggio della Kabylia, regione montuosa dell'Algeria, abitata dall'antico popolo berbero incontra "in concerto" unico ed esclusivo i giovani delle scuole di Salerno.

Qualcuno di loro sa già chi è Abdelli, molti invece grazie alla rassegna Ethnos Miriam Makeba per le scuole del mezzogiorno, hanno l'occasione di ascoltare, parlare, incontrare e confrontarsi con le espressioni di un popolo antico attraverso uno dei suoi maggiori esponenti del momento. Abdellì è stato anche prodotto da Peter Gabriel, che si sa in materia di musica non sbaglia un colpo. Nel 1995 ha pubblicato il suo album New Moon con l'etichetta discografica "Real world", fondata dall'ex leader dei Genesis.

La musica di Abdelli nasce dalla sorprendente fusione di culture lontane e apparentemente molto diverse tra loro, come quella berbera, quella cilena e quella ucraina e trasmette in maniera unica ed assoluta la realtà della tolleranza, l'apertura al mondo e alle sue differenze.

Ethnos Miriam Makeba è un'idea di Gigi Di Luca, fa parte del più ampio progetto "Scuole Aperte" voluto da Corrado Gabriele Assessore all'Istruzione e Formazione della Regione Campania e si conclude il 18 dicembre.

TUTTI I CONCERTI SONO ALLE ORE 11. CONTINUA:

9 dicembre

Flamenco Lunares

28° circolo di Chiaiano(NA)

11 dicembre

Marzouk Mejri Ensemble

Centro Fernandes

CastelVolturno (CE)

13 dicembre

Musicisti del Nilo

Scuola Angioletti –

Torre del Greco (NA)

15 dicembre

Musicisti del Nilo

Istituto De Sanctis Sant'Angelo dei Lombardi (Av)

18 dicembre

Gnawa Bambarà

Scuola G.B Lucarelli

Benevento

 



--
§CONTATTIAdilucaComunicazione
Anna Maria Di Luca
+3392399775   0818823978
contattoadl@gmail.com






--
§CONTATTIAdilucaComunicazione
Anna Maria Di Luca
+3392399775   0818823978
contattoadl@gmail.com



]]>