Comunicati.net - Comunicati pubblicati - EcoNomos Comunicati.net - Comunicati pubblicati - EcoNomos Fri, 25 Sep 2020 22:26:40 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://zend.comunicati.net/utenti/5542/1 Green Economy: nuove norme sui rifiuti e incentivi alle imprese. Le novità introdotte dal "collegato ambientale". Wed, 13 Jan 2016 07:10:15 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/380022.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/380022.html EcoNomos EcoNomos EcoNomos
Diritto ed Economia dell'Ambiente - Formazione per lo sviluppo sostenibile
________________________
Alla cortese attenzione dei responsabili Ambiente & Sicurezza e Formazione.

Invito al seminario operativo:

Green Economy: nuove norme sui rifiuti e incentivi alle imprese.
Le novità introdotte dal “collegato ambientale”.


Milano, 27 gennaio 2016

Le recentissime “Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell'uso eccessivo di risorse naturali”, il cosiddetto collegato ambientale alla legge di stabilità, hanno introdotto importanti innovazioni in materia di sottoprodotti, incentivi per le imprese certificate ISO 14001, registrate EMAS, con prodotti Ecolabel, dotati di inventario di gas serra (ISO 14064-1) o di carbon footprint (ISO/TS 14067).
La norma definisce anche criteri premianti per le imprese virtuose, modificando il Codice degli appalti e stabilendo criteri di preferenza per l’accesso a contributi, agevolazioni e finanziamenti per le imprese con sistemi di gestione ambientali e dell’energia certificati o con prodotti con marchio Ecolabel.
Le nuove disposizioni
impongono alle pubbliche amministrazioni di adottare i Criteri Ambientali Minimi per gli acquisti di beni e servizi e per gli appalti e introducono lo Schema nazionale volontario per la valutazione e la comunicazione dell’impronta ambientale dei prodotti.
Con riferimento ai rifiuti il collegato ambientale prevede disposizioni incentivanti per il recupero dei materiali post-consumo e per i prodotti che ne derivano.
Il seminario illustrerà anche le novità sul SISTRI, le semplificazioni degli adempimenti per le imprese agricole (delega tenuta formulari) e per altre attività economiche e le nuove possibilità di riduzione della Tassa Rifiuti.
Da segnalare, infine, le disposizioni in materia di scambi di beni usati e di incentivazione del riutilizzo e della preparazione per il riutilizzo dei rifiuti, le modifiche alla disciplina dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche, l’incentivazione del compostaggio e la sperimentazione del vuoto a rendere per gli imballaggi.
Il seminario affronterà i temi in precedenza descritti con
un’impostazione operativa orientata alla soluzione dei concreti problemi che le imprese o gli enti devono affrontare.
Il docente ha maturato una più che ventennale esperienza su questi temi, assistendo imprese ed enti pubblici sia sui temi connessi alla gestione dei rifiuti sia su qelli connessi al Green Public Procurement e alla valorizzazione della certificazione ambientale di sistema e di prodotto.
Il modulo formativo è particolarmente consigliato ai
consulenti ambientali e alle imprese certificate ISO 14001, registrate EMAS, dotate di certificazioni ambientali di prodotto o in procinto di raggiungere questi traguardi.
A tutti i partecipanti al seminario sarà rilasciato un attestato di partecipazione valido per ottenere la qualifica di
Esperto Ambientale Certificato.


Milano, 27 gennaio 2016

Scarica il programma del corso: Programma
Scarica la scheda di iscrizione: Scheda di iscrizione

Per ulteriori informazioni: segreteria@eco-nomos.com - tel. 02/89281525.
____________________________
CORSI PERSONALIZZATI

NORMATIVA AMBIENTALE
Hai raggiunto la certificazione del sistema di gestione ambientale secondo ISO 14001 o la registrazione secondo EMAS e devi garantire l'aggiornamento continuo del personale sulla normativa ambientale? Vuoi realizzare un corso di formazione o un seminario su particolari aspetti del Diritto dell'Ambiente nell'azienda o nell'ente in cui lavori?
I corsi aziendali, specificamente progettati per soddisfare le specifiche esigenze formative dell'impresa o dell'ente, garantiscono una
maggiore efficacia a costi più contenuti.
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Scrivi a: direzione@eco-nomos.com
___________________________
Pregandola di scusarci per il disturbo eventualmente arrecato, le comunichiamo che il Suo indirizzo di posta elettronica è stato acquisito su Internet o su elenchi di pubblico dominio e questo messaggio le è stato inviato confidando che i temi trattati potessero essere di suo interesse. Se non desidera ricevere ulteriori comunicazioni in merito alle iniziative di formazione di EcoNomos rispedisca al mittente questo messaggio, specificando l'indirizzo e-mail da rimuovere dalla lista. Provvederemo immediatamente alla definitiva cancellazione del suo indirizzo. ]]>
Invito al corso: Nuove norme per la gestione dei rifiuti. Classificazione, Albo gestori, disposizioni sul recupero, SISTRI, bonifiche... Thu, 20 Nov 2014 03:55:13 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/338517.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/338517.html EcoNomos EcoNomos EcoNomos
Diritto ed Economia dell'Ambiente - Formazione per lo sviluppo sostenibile

_________________________

Alla cortese attenzione dei responsabili Ambiente & Sicurezza e Formazione.

Nuove norme per la gestione dei rifiuti.
Classificazione, Albo gestori, disposizioni sul recupero, SISTRI, bonifiche...

Milano, 5 dicembre 2014


Negli ultimi mesi sono state introdotte molte rilevanti novità in materia di gestione dei rifiuti.
Le nuove norme o le modifiche delle disposizioni hanno toccato pressoché ogni aspetto sia della disciplina generale sia di quella riferita a particolari tipologie di rifiuti.
Le modifiche della legislazione di riferimento coinvolgono tutta la filiera di gestione, dal produttore al trasportatore, dai gestori di impianti ai consorzi istituiti per garantire la raccolta e il recupero di specifiche tipologie di rifiuti.
Il seminario offre un'analisi approfondita delle novità e una prima valutazione delle loro conseguenze in termini di impatti organizzativi e di nuovi adempimenti.
Fondamentalmente le innovazioni riguardano:
· Modalità di individuazione e classificazione dei rifiuti pericolosi;
·
Nuove esclusioni per materiali vegetali e sostanze vegetali naturali;
· Semplificazioni documentali per gli imprenditori agricoli;
· Gestione oli usati;
·
Contributo per il recupero degli pneumatici;
· Contributo per la raccolta e il recupero dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche;
· Individuazione dei beni in polietilene assoggettati a contributo per il recupero;

· Nuovi obblighi di marcatura delle apparecchiature elettriche ed elettroniche e di riconoscimento dei sistemi individuali di gestione dei RAEE professionali;
· Nuova disciplina delle operazioni di recupero;
·
Utilizzo dei rifiuti in "lista verde" negli impianti industriali;
· Miscelazione di rifiuti speciali negli impianti di recupero e di smaltimento;
· Disposizioni in materia di stoccaggio dei rifiuti;
·
Nuovi adempimenti per i gestori di impianti di trattamento di RAEE
· Il nuovo Regolamento dell'Albo gestori ambientali e le nuove responsabilità dei responsabili tecnici;
·
Disciplina dei materiali di dragaggio (condizioni per la cessazione della qualifica del rifiuto - End of Waste);
· Sviluppi delle semplificazioni del SISTRI;
. procedure semplificate di bonifica dei siti contaminati.

Il docente è uno dei più qualificati esperti del settore, autore di oltre trenta volumi sulla legislazione ambientale e sulla gestione dei rifiuti e di centinaia di articoli.


Nel corso del seminario sarà riservato ampio spazio alle risposte ai quesiti posti dai partecipanti.

Il modulo formativo è particolarmente consigliato ai
consulenti ambientali e alle imprese certificate ISO 14001, registrate EMAS o in procinto di raggiungere questi traguardi.

A tutti i partecipanti al seminario verrà rilasciato un attestato di partecipazione valido per ottenere la qualifica di
Esperto Ambientale Certificato.

Milano, 5 dicembre 2014

Scarica il programma del corso: Programma
Scarica la scheda di iscrizione :
Scheda di iscrizione



Per ulteriori informazioni: segreteria@eco-nomos.com - tel. 02/36503546.
____________________________

CORSI PERSONALIZZATI

IL SISTRI IN AZIENDA

Il nuovo sistema telematico per la tracciabilità dei rifiuti è diventato obbligatorio per le imprese e gli enti che producono rifiuti pericolosi e hanno più di 10 dipendenti dal 3 marzo 2014 e dal 1 gennaio 2015 diventeranno applicabili le nuove pesanti sanzioni per gli errori e il mancato uso del sistema.
Periodo transitorio di convivenza fra vecchia e nuova modalità per la documentazione della corretta gestione dei rifiuti, valutazione dell'opportunità di utilizzare il SISTRI anche per i rifiuti non pericolosi, necessità di comprendere come deve essere impiegato il sistema in situazioni particolari nelle quali si producono rifiuti pericolosi, sono solo alcuni dei
motivi che possono rendere consigliabile l'organizzazione di un corso aziendale.
I corsi aziendali, specificamente progettati per soddisfare le specifiche esigenze formative dell'impresa o dell'ente, garantiscono una
maggiore efficacia a costi più contenuti.
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Scrivi a: direzione@eco-nomos.com

NORMATIVA AMBIENTALE
Hai raggiunto la certificazione del sistema di gestione ambientale secondo ISO 14001 o la registrazione secondo EMAS e devi garantire l'aggiornamento continuo del personale sulla normativa ambientale? Vuoi realizzare un corso di formazione o un seminario su particolari aspetti del Diritto dell'Ambiente nell'azienda o nell'ente in cui lavori?
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Potrai realizzare l'obiettivo contenendo i costi e offrendo un servizio specificamente progettato per soddisfare le esigenze aziendali. Scrivi a:
direzione@eco-nomos.com
___________________________

Pregandola di scusarci per il disturbo eventualmente arrecato, le comunichiamo che il Suo indirizzo di posta elettronica è stato acquisito su Internet o su elenchi di pubblico dominio e questo messaggio le è stato inviato confidando che i temi trattati potessero essere di suo interesse. Se non desidera ricevere ulteriori comunicazioni in merito alle iniziative di formazione di
EcoNomos rispedisca al mittente questo messaggio, specificando l'indirizzo e-mail da rimuovere dalla lista. Provvederemo immediatamente alla definitiva cancellazione del suo indirizzo.

]]>
Invito al corso: Nuove norme per la gestione dei rifiuti. Classificazione, Albo gestori, disposizioni sul recupero, SISTRI, bonifiche... Wed, 19 Nov 2014 12:34:49 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/338441.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/338441.html EcoNomos EcoNomos EcoNomos
Diritto ed Economia dell'Ambiente - Formazione per lo sviluppo sostenibile

_________________________

Alla cortese attenzione dei responsabili Ambiente & Sicurezza e Formazione.

Nuove norme per la gestione dei rifiuti.
Classificazione, Albo gestori, disposizioni sul recupero, SISTRI, bonifiche...

Milano, 5 dicembre 2014


Negli ultimi mesi sono state introdotte molte rilevanti novità in materia di gestione dei rifiuti.
Le nuove norme o le modifiche delle disposizioni hanno toccato pressoché ogni aspetto sia della disciplina generale sia di quella riferita a particolari tipologie di rifiuti.
Le modifiche della legislazione di riferimento coinvolgono tutta la filiera di gestione, dal produttore al trasportatore, dai gestori di impianti ai consorzi istituiti per garantire la raccolta e il recupero di specifiche tipologie di rifiuti.
Il seminario offre un'analisi approfondita delle novità e una prima valutazione delle loro conseguenze in termini di impatti organizzativi e di nuovi adempimenti.
Fondamentalmente le innovazioni riguardano:
· Modalità di individuazione e classificazione dei rifiuti pericolosi;
·
Nuove esclusioni per materiali vegetali e sostanze vegetali naturali;
· Semplificazioni documentali per gli imprenditori agricoli;
· Gestione oli usati;
·
Contributo per il recupero degli pneumatici;
· Contributo per la raccolta e il recupero dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche;
· Individuazione dei beni in polietilene assoggettati a contributo per il recupero;

· Nuovi obblighi di marcatura delle apparecchiature elettriche ed elettroniche e di riconoscimento dei sistemi individuali di gestione dei RAEE professionali;
· Nuova disciplina delle operazioni di recupero;
·
Utilizzo dei rifiuti in "lista verde" negli impianti industriali;
· Miscelazione di rifiuti speciali negli impianti di recupero e di smaltimento;
· Disposizioni in materia di stoccaggio dei rifiuti;
·
Nuovi adempimenti per i gestori di impianti di trattamento di RAEE
· Il nuovo Regolamento dell'Albo gestori ambientali e le nuove responsabilità dei responsabili tecnici;
·
Disciplina dei materiali di dragaggio (condizioni per la cessazione della qualifica del rifiuto - End of Waste);
· Sviluppi delle semplificazioni del SISTRI;
. procedure semplificate di bonifica dei siti contaminati.

Il docente è uno dei più qualificati esperti del settore, autore di oltre trenta volumi sulla legislazione ambientale e sulla gestione dei rifiuti e di centinaia di articoli.


Nel corso del seminario sarà riservato ampio spazio alle risposte ai quesiti posti dai partecipanti.

Il modulo formativo è particolarmente consigliato ai
consulenti ambientali e alle imprese certificate ISO 14001, registrate EMAS o in procinto di raggiungere questi traguardi.

A tutti i partecipanti al seminario verrà rilasciato un attestato di partecipazione valido per ottenere la qualifica di
Esperto Ambientale Certificato.

Milano, 5 dicembre 2014

Scarica il programma del corso: Programma
Scarica la scheda di iscrizione :
Scheda di iscrizione



Per ulteriori informazioni: segreteria@eco-nomos.com - tel. 02/36503546.
____________________________

CORSI PERSONALIZZATI

IL SISTRI IN AZIENDA

Il nuovo sistema telematico per la tracciabilità dei rifiuti è diventato obbligatorio per le imprese e gli enti che producono rifiuti pericolosi e hanno più di 10 dipendenti dal 3 marzo 2014 e dal 1 gennaio 2015 diventeranno applicabili le nuove pesanti sanzioni per gli errori e il mancato uso del sistema.
Periodo transitorio di convivenza fra vecchia e nuova modalità per la documentazione della corretta gestione dei rifiuti, valutazione dell'opportunità di utilizzare il SISTRI anche per i rifiuti non pericolosi, necessità di comprendere come deve essere impiegato il sistema in situazioni particolari nelle quali si producono rifiuti pericolosi, sono solo alcuni dei
motivi che possono rendere consigliabile l'organizzazione di un corso aziendale.
I corsi aziendali, specificamente progettati per soddisfare le specifiche esigenze formative dell'impresa o dell'ente, garantiscono una
maggiore efficacia a costi più contenuti.
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Scrivi a: direzione@eco-nomos.com

NORMATIVA AMBIENTALE
Hai raggiunto la certificazione del sistema di gestione ambientale secondo ISO 14001 o la registrazione secondo EMAS e devi garantire l'aggiornamento continuo del personale sulla normativa ambientale? Vuoi realizzare un corso di formazione o un seminario su particolari aspetti del Diritto dell'Ambiente nell'azienda o nell'ente in cui lavori?
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Potrai realizzare l'obiettivo contenendo i costi e offrendo un servizio specificamente progettato per soddisfare le esigenze aziendali. Scrivi a:
direzione@eco-nomos.com
___________________________

Pregandola di scusarci per il disturbo eventualmente arrecato, le comunichiamo che il Suo indirizzo di posta elettronica è stato acquisito su Internet o su elenchi di pubblico dominio e questo messaggio le è stato inviato confidando che i temi trattati potessero essere di suo interesse. Se non desidera ricevere ulteriori comunicazioni in merito alle iniziative di formazione di
EcoNomos rispedisca al mittente questo messaggio, specificando l'indirizzo e-mail da rimuovere dalla lista. Provvederemo immediatamente alla definitiva cancellazione del suo indirizzo.

]]>
Invito al corso: Nuove norme per la gestione dei rifiuti. Classificazione, Albo gestori, disposizioni sul recupero... Mon, 13 Oct 2014 13:05:16 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/332657.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/332657.html EcoNomos EcoNomos EcoNomos

Diritto ed Economia dell'Ambiente - Formazione per lo sviluppo sostenibile
_________________________

Alla cortese attenzione dei responsabili Ambiente & Sicurezza e Formazione.

Nuove norme per la gestione dei rifiuti.
Classificazione, Albo gestori, disposizioni sul recupero...

Milano, 17 ottobre 2014


Negli ultimi mesi sono state introdotte molte rilevanti novità in materia di gestione dei rifiuti.
Le nuove norme o le modifiche delle disposizioni hanno toccato pressoché ogni aspetto sia della disciplina generale sia di quella riferita a particolari tipologie di rifiuti.
Le modifiche della legislazione di riferimento coinvolgono tutta la filiera di gestione, dal produttore al trasportatore, dai gestori di impianti ai consorzi istituiti per garantire la raccolta e il recupero di specifiche tipologie di rifiuti.
Il seminario offre un'analisi approfondita delle novità e una prima valutazione delle loro conseguenze in termini di impatti organizzativi e di nuovi adempimenti.
Fondamentalmente le innovazioni riguardano:
·
Modalità di individuazione e classificazione dei rifiuti pericolosi;
· Nuove esclusioni per materiali vegetali e sostanze vegetali naturali;
· Semplificazioni documentali per gli imprenditori agricoli;
· Gestione oli usati;

·
Contributo per il recupero degli pneumatici;
· Contributo per la raccolta e il recupero dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche;
· Individuazione dei beni in polietilene assoggettati a contributo per il recupero;

·
Nuovi obblighi di marcatura delle apparecchiature elettriche ed elettroniche e di riconoscimento dei sistemi individuali di gestione dei RAEE professionali;
· Nuova disciplina delle operazioni di recupero;

·
Utilizzo dei rifiuti in "lista verde" negli impianti industriali;
· Miscelazione di rifiuti speciali negli impianti di recupero e di smaltimento;
· Disposizioni in materia di stoccaggio dei rifiuti;

·
Nuovi adempimenti per i gestori di impianti di trattamento di RAEE
· Il nuovo Regolamento dell'Albo gestori ambientali e le nuove responsabilità dei responsabili tecnici;
·
Disciplina dei materiali di dragaggio (condizioni per la cessazione della qualifica del rifiuto - End of Waste);
· Sviluppi delle semplificazioni del SISTRI.

Il docente è uno dei più qualificati esperti del settore, autore di oltre trenta volumi sulla legislazione ambientale e sulla gestione dei rifiuti e di centinaia di articoli.


Nel corso del seminario sarà riservato ampio spazio alle risposte ai quesiti posti dai partecipanti.

Il modulo formativo è particolarmente consigliato ai
consulenti ambientali e alle imprese certificate ISO 14001, registrate EMAS o in procinto di raggiungere questi traguardi.

A tutti i partecipanti al seminario verrà rilasciato un attestato di partecipazione valido per ottenere la qualifica di
Esperto Ambientale Certificato.

Milano, 17 ottobre 2014

Scarica il programma del corso: programma 17/10
Scarica la scheda di iscrizione :
scheda iscrizione 17/10


Per ulteriori informazioni: segreteria@eco-nomos.com - tel. 02/36503546.
____________________________

CORSI PERSONALIZZATI

IL SISTRI IN AZIENDA

Il nuovo sistema telematico per la tracciabilità dei rifiuti è diventato obbligatorio per le imprese e gli enti che producono rifiuti pericolosi e hanno più di 10 dipendenti dal 3 marzo 2014 e dal 1 gennaio 2015 diventeranno applicabili le nuove pesanti sanzioni per gli errori e il mancato uso del sistema.
Periodo transitorio di convivenza fra vecchia e nuova modalità per la documentazione della corretta gestione dei rifiuti, valutazione dell'opportunità di utilizzare il SISTRI anche per i rifiuti non pericolosi, necessità di comprendere come deve essere impiegato il sistema in situazioni particolari nelle quali si producono rifiuti pericolosi, sono solo alcuni dei
motivi che possono rendere consigliabile l'organizzazione di un corso aziendale.
I corsi aziendali, specificamente progettati per soddisfare le specifiche esigenze formative dell'impresa o dell'ente, garantiscono una
maggiore efficacia a costi più contenuti.
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Scrivi a: direzione@eco-nomos.com

NORMATIVA AMBIENTALE
Hai raggiunto la certificazione del sistema di gestione ambientale secondo ISO 14001 o la registrazione secondo EMAS e devi garantire l'aggiornamento continuo del personale sulla normativa ambientale? Vuoi realizzare un corso di formazione o un seminario su particolari aspetti del Diritto dell'Ambiente nell'azienda o nell'ente in cui lavori?
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Potrai realizzare l'obiettivo contenendo i costi e offrendo un servizio specificamente progettato per soddisfare le esigenze aziendali. Scrivi a:
direzione@eco-nomos.com
___________________________

Pregandola di scusarci per il disturbo eventualmente arrecato, le comunichiamo che il Suo indirizzo di posta elettronica è stato acquisito su Internet o su elenchi di pubblico dominio e questo messaggio le è stato inviato confidando che i temi trattati potessero essere di suo interesse. Se non desidera ricevere ulteriori comunicazioni in merito alle iniziative di formazione di
EcoNomos rispedisca al mittente questo messaggio, specificando l'indirizzo e-mail da rimuovere dalla lista. Provvederemo immediatamente alla definitiva cancellazione del suo indirizzo.
]]>
Invito al corso: Nuove norme per la gestione dei rifiuti. Classificazione, Albo gestori, disposizioni sul recupero... Sun, 21 Sep 2014 05:35:21 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/330192.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/330192.html EcoNomos EcoNomos EcoNomos

Diritto ed Economia dell'Ambiente - Formazione per lo sviluppo sostenibile
________________________________________

Alla cortese attenzione dei responsabili Ambiente & Sicurezza e Formazione.

Nuove norme per la gestione dei rifiuti.

Classificazione, Albo gestori, disposizioni sul recupero...

Milano, 26 settembre e 17 ottobre 2014

Negli ultimi mesi sono state introdotte molte rilevanti novità in materia di gestione dei rifiuti.
Le nuove norme o le modifiche delle disposizioni hanno toccato pressoché ogni aspetto sia della disciplina generale sia di quella riferita a particolari tipologie di rifiuti.
Le modifiche della legislazione di riferimento coinvolgono tutta la filiera di gestione, dal produttore al trasportatore, dai gestori di impianti ai consorzi istituiti per garantire la raccolta e il recupero di specifiche tipologie di rifiuti.
Il seminario offre un'analisi approfondita delle novità e una prima valutazione delle loro conseguenze in termini di impatti organizzativi e di nuovi adempimenti.
Fondamentalmente le innovazioni riguardano:
· Modalità di individuazione e classificazione dei rifiuti pericolosi;
·
Nuove esclusioni per materiali vegetali e sostanze vegetali naturali;
· Semplificazioni documentali per gli imprenditori agricoli;
· Gestione oli usati;
·
Contributo per il recupero degli pneumatici;
· Contributo per la raccolta e il recupero dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche;
· Individuazione dei beni in polietilene assoggettati a contributo per il recupero;

· Nuovi obblighi di marcatura delle apparecchiature elettriche ed elettroniche e di riconoscimento dei sistemi individuali di gestione dei RAEE professionali;
· Nuova disciplina delle operazioni di recupero;
·
Utilizzo dei rifiuti in "lista verde" negli impianti industriali;
· Miscelazione di rifiuti speciali negli impianti di recupero e di smaltimento;
· Disposizioni in materia di stoccaggio dei rifiuti;
·
Nuovi adempimenti per i gestori di impianti di trattamento di RAEE
· Il nuovo Regolamento dell'Albo gestori ambientali e le nuove responsabilità dei responsabili tecnici;
·
Disciplina dei materiali di dragaggio (condizioni per la cessazione della qualifica del rifiuto - End of Waste);
· Sviluppi delle semplificazioni del SISTRI.

Il docente è uno dei più qualificati esperti del settore, autore di oltre trenta volumi sulla legislazione ambientale e sulla gestione dei rifiuti e di centinaia di articoli.


Nel corso del seminario sarà riservato ampio spazio alle risposte ai quesiti posti dai partecipanti.

Il modulo formativo è particolarmente consigliato ai
consulenti ambientali e alle imprese certificate ISO 14001, registrate EMAS o in procinto di raggiungere questi traguardi.

A tutti i partecipanti al seminario verrà rilasciato un attestato di partecipazione valido per ottenere la qualifica di
Esperto Ambientale Certificato.

Milano, 26 settembre 2014

Scarica il programma del corso: programma 26/9
Scarica la scheda di iscrizione : scheda iscrizione 26/9
________________________________________________________

Milano, 17 ottobre 2014


Scarica il programma del corso: programma 17/10
Scarica la scheda di iscrizione : scheda iscrizione 17/10



Per ulteriori informazioni: segreteria@eco-nomos.com - tel. 02/36503546.
________________________________________________________


CORSI PERSONALIZZATI

IL SISTRI IN AZIENDA

Il nuovo sistema telematico per la tracciabilità dei rifiuti è diventato obbligatorio per le imprese e gli enti che producono rifiuti pericolosi e hanno più di 10 dipendenti dal 3 marzo 2014.
Periodo transitorio di convivenza fra vecchia e nuova modalità per la documentazione della corretta gestione dei rifiuti, valutazione dell'opportunità di utilizzare il SISTRI anche per i rifiuti non pericolosi, necessità di comprendere come deve essere impiegato il sistema in situazioni particolari nelle quali si producono rifiuti pericolosi, sono solo alcuni dei
motivi che possono rendere consigliabile l'organizzazione di un corso aziendale.
I corsi aziendali, specificamente progettati per soddisfare le specifiche esigenze formative dell'impresa o dell'ente, garantiscono una
maggiore efficacia a costi più contenuti.
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Scrivi a: direzione@eco-nomos.com

NORMATIVA AMBIENTALE
Hai raggiunto la certificazione del sistema di gestione ambientale secondo ISO 14001 o la registrazione secondo EMAS e devi garantire l'aggiornamento continuo del personale sulla normativa ambientale? Vuoi realizzare un corso di formazione o un seminario su particolari aspetti del Diritto dell'Ambiente nell'azienda o nell'ente in cui lavori?
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Potrai realizzare l'obiettivo contenendo i costi e offrendo un servizio specificamente progettato per soddisfare le esigenze aziendali. Scrivi a:
direzione@eco-nomos.com

_______________________________________________________________

Pregandola di scusarci per il disturbo eventualmente arrecato, le comunichiamo che il Suo indirizzo di posta elettronica è stato acquisito su Internet o su elenchi di pubblico dominio e questo messaggio le è stato inviato confidando che i temi trattati potessero essere di suo interesse. Se non desidera ricevere ulteriori comunicazioni in merito alle iniziative di formazione di
EcoNomos rispedisca al mittente questo messaggio, specificando l'indirizzo e-mail da rimuovere dalla lista. Provvederemo immediatamente alla definitiva cancellazione del suo indirizzo.
]]>
Invito al corso: Nuove norme per la gestione dei rifiuti. Classificazione, Albo gestori, disposizioni sul recupero... Mon, 15 Sep 2014 00:57:40 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/329524.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/329524.html EcoNomos EcoNomos EcoNomos

Diritto ed Economia dell'Ambiente - Formazione per lo sviluppo sostenibile
________________________________________

Alla cortese attenzione dei responsabili Ambiente & Sicurezza e Formazione.

Nuove norme per la gestione dei rifiuti.

Classificazione, Albo gestori, disposizioni sul recupero...

Milano, 26 settembre e 17 ottobre 2014

Negli ultimi mesi sono state introdotte molte rilevanti novità in materia di gestione dei rifiuti.
Le nuove norme o le modifiche delle disposizioni hanno toccato pressoché ogni aspetto sia della disciplina generale sia di quella riferita a particolari tipologie di rifiuti.
Le modifiche della legislazione di riferimento coinvolgono tutta la filiera di gestione, dal produttore al trasportatore, dai gestori di impianti ai consorzi istituiti per garantire la raccolta e il recupero di specifiche tipologie di rifiuti.
Il seminario offre un'analisi approfondita delle novità e una prima valutazione delle loro conseguenze in termini di impatti organizzativi e di nuovi adempimenti.
Fondamentalmente le innovazioni riguardano:
· Modalità di individuazione e classificazione dei rifiuti pericolosi;
·
Nuove esclusioni per materiali vegetali e sostanze vegetali naturali;
· Semplificazioni documentali per gli imprenditori agricoli;
· Gestione oli usati;
·
Contributo per il recupero degli pneumatici;
· Contributo per la raccolta e il recupero dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche;
· Individuazione dei beni in polietilene assoggettati a contributo per il recupero;

· Nuovi obblighi di marcatura delle apparecchiature elettriche ed elettroniche e di riconoscimento dei sistemi individuali di gestione dei RAEE professionali;
· Nuova disciplina delle operazioni di recupero;
·
Utilizzo dei rifiuti in "lista verde" negli impianti industriali;
· Miscelazione di rifiuti speciali negli impianti di recupero e di smaltimento;
· Disposizioni in materia di stoccaggio dei rifiuti;
·
Nuovi adempimenti per i gestori di impianti di trattamento di RAEE
· Il nuovo Regolamento dell'Albo gestori ambientali e le nuove responsabilità dei responsabili tecnici;
·
Disciplina dei materiali di dragaggio (condizioni per la cessazione della qualifica del rifiuto - End of Waste);
· Sviluppi delle semplificazioni del SISTRI.

Il docente è uno dei più qualificati esperti del settore, autore di oltre trenta volumi sulla legislazione ambientale e sulla gestione dei rifiuti e di centinaia di articoli.


Nel corso del seminario sarà riservato ampio spazio alle risposte ai quesiti posti dai partecipanti.

Il modulo formativo è particolarmente consigliato ai
consulenti ambientali e alle imprese certificate ISO 14001, registrate EMAS o in procinto di raggiungere questi traguardi.

A tutti i partecipanti al seminario verrà rilasciato un attestato di partecipazione valido per ottenere la qualifica di
Esperto Ambientale Certificato.

Milano, 26 settembre 2014

Scarica il programma del corso: programma 26/9
Scarica la scheda di iscrizione : scheda iscrizione 26/9
________________________________________________________

Milano, 17 ottobre 2014


Scarica il programma del corso: programma 17/10
Scarica la scheda di iscrizione : scheda iscrizione 17/10



Per ulteriori informazioni: segreteria@eco-nomos.com - tel. 02/36503546.
________________________________________________________


CORSI PERSONALIZZATI

IL SISTRI IN AZIENDA

Il nuovo sistema telematico per la tracciabilità dei rifiuti è diventato obbligatorio per le imprese e gli enti che producono rifiuti pericolosi e hanno più di 10 dipendenti dal 3 marzo 2014.
Periodo transitorio di convivenza fra vecchia e nuova modalità per la documentazione della corretta gestione dei rifiuti, valutazione dell'opportunità di utilizzare il SISTRI anche per i rifiuti non pericolosi, necessità di comprendere come deve essere impiegato il sistema in situazioni particolari nelle quali si producono rifiuti pericolosi, sono solo alcuni dei
motivi che possono rendere consigliabile l'organizzazione di un corso aziendale.
I corsi aziendali, specificamente progettati per soddisfare le specifiche esigenze formative dell'impresa o dell'ente, garantiscono una
maggiore efficacia a costi più contenuti.
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Scrivi a: direzione@eco-nomos.com

NORMATIVA AMBIENTALE
Hai raggiunto la certificazione del sistema di gestione ambientale secondo ISO 14001 o la registrazione secondo EMAS e devi garantire l'aggiornamento continuo del personale sulla normativa ambientale? Vuoi realizzare un corso di formazione o un seminario su particolari aspetti del Diritto dell'Ambiente nell'azienda o nell'ente in cui lavori?
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Potrai realizzare l'obiettivo contenendo i costi e offrendo un servizio specificamente progettato per soddisfare le esigenze aziendali. Scrivi a:
direzione@eco-nomos.com

_______________________________________________________________

Pregandola di scusarci per il disturbo eventualmente arrecato, le comunichiamo che il Suo indirizzo di posta elettronica è stato acquisito su Internet o su elenchi di pubblico dominio e questo messaggio le è stato inviato confidando che i temi trattati potessero essere di suo interesse. Se non desidera ricevere ulteriori comunicazioni in merito alle iniziative di formazione di
EcoNomos rispedisca al mittente questo messaggio, specificando l'indirizzo e-mail da rimuovere dalla lista. Provvederemo immediatamente alla definitiva cancellazione del suo indirizzo.
]]>
Invito al corso: Rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche - I nuovi obblighi. Wed, 27 Aug 2014 07:19:14 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/327893.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/327893.html EcoNomos EcoNomos EcoNomos

Diritto ed Economia dell'Ambiente - Formazione per lo sviluppo sostenibile
________________________________________

Alla cortese attenzione dei responsabili Ambiente & Sicurezza e Formazione.

RAEE - Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche
I nuovi obblighi per fabbricanti, importatori, distributori, impianti di recupero e centri di raccolta.
Un corso completo, affidabile e aggiornato alle ultime novità normative introdotte dal d.-l. 91/2014.

Milano, 5 settembre 2014

Con l'entrata in vigore del D.Lgs. 49/2014, che ha recepito la seconda Direttiva RAEE (2012/19/UE), l'ambito di applicazione delle norme che impongono ai produttori, agli importatori e a coloro che vendono con il proprio marchio apparecchiature elettriche ed elettroniche di organizzare e finanziare il sistema di raccolta e recupero dei rifiuti che derivano dai prodotti immessi sul mercato nazionale è stato esteso ai pannelli fotovoltaici e nei prossimi anni includerà tutte le apparecchiature per le quali non sia prevista una specifica esenzione.

Oltre ad un innalzamento degli obiettivi di raccolta e di recupero, la nuova norma introduce
nuovi obblighi di marcatura dei prodotti (entro il 9 ottobre, con pesanti sanzioni per l'inadempimento), la possibilità per la singola impresa di istituire un proprio sistema di gestione dei RAEE domestici, l'obbligo di richiedere al più presto il riconoscimento dei sistemi aziendali ("individuali") di gestione dei RAEE professionali o, in mancanza dei requisiti richiesti, l'adesione a un sistema collettivo e conferma la possibilità, non l'obbligo, di applicare la "visible fee".

I
distributori di apparecchiature elettriche ed elettroniche, oltre a dover garantire il ritiro "uno contro uno" dei RAEE, dovranno o potranno (in funzione della superficie di vendita di questi prodotti) attivare anche la raccolta "uno contro zero", il ritiro del rifiuto anche in assenza dell'acquisto di un nuovo prodotto, disporranno di nuovi limiti quantitativi e temporali per il deposito preliminare alla raccolta e avranno la possibilità di avviare al recupero i RAEE anche servendosi degli impianti di trattamento.

Infine, i
gestori degli impianti di recupero dovranno conformarsi a nuove disposizioni sulle modalità di trattamento e sulla rendicontazione dell'attività svolta e i gestori di centri di raccolta dovranno allestire specifici spazi per i RAEE destinati alla preparazione per il riutilizzo e gestire anche i rifiuti derivanti dalle apparecchiature che possono essere utilizzate sia in ambito domestico sia in campo professionale.

Il docente è uno dei più qualificati esperti del settore, autore di oltre trenta volumi sulla gestione dei rifiuti, tra i quali alcuni sui RAEE, e di centinaia di articoli sulla normativa ambientale.

Nel corso del seminario sarà riservato ampio spazio alle risposte ai quesiti posti dai partecipanti.

Il modulo formativo è particolarmente consigliato ai
consulenti ambientali e alle imprese certificate ISO 14001, registrate EMAS o in procinto di raggiungere questi traguardi.

A tutti i partecipanti al seminario verrà rilasciato un attestato di partecipazione valido per ottenere la qualifica di
Esperto Ambientale Certificato.

Milano, 5 settembre 2014

Scarica il programma del corso: programma RAEE
Scarica la scheda di iscrizione : scheda iscrizione RAEE



Per ulteriori informazioni: segreteria@eco-nomos.com - tel. 02/36503546.
________________________________________


CORSI PERSONALIZZATI

IL SISTRI IN AZIENDA

Il nuovo sistema telematico per la tracciabilità dei rifiuti è diventato obbligatorio per le imprese e gli enti che producono rifiuti pericolosi e hanno più di 10 dipendenti dal 3 marzo 2014.
Periodo transitorio di convivenza fra vecchia e nuova modalità per la documentazione della corretta gestione dei rifiuti, valutazione dell'opportunità di utilizzare il SISTRI anche per i rifiuti non pericolosi, necessità di comprendere come deve essere impiegato il sistema in situazioni particolari nelle quali si producono rifiuti pericolosi, sono solo alcuni dei
motivi che possono rendere consigliabile l'organizzazione di un corso aziendale.
I corsi aziendali, specificamente progettati per soddisfare le specifiche esigenze formative dell'impresa o dell'ente, garantiscono una
maggiore efficacia a costi più contenuti.
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Scrivi a: direzione@eco-nomos.com

NORMATIVA AMBIENTALE
Hai raggiunto la certificazione del sistema di gestione ambientale secondo ISO 14001 o la registrazione secondo EMAS e devi garantire l'aggiornamento continuo del personale sulla normativa ambientale? Vuoi realizzare un corso di formazione o un seminario su particolari aspetti del Diritto dell'Ambiente nell'azienda o nell'ente in cui lavori?
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Potrai realizzare l'obiettivo contenendo i costi e offrendo un servizio specificamente progettato per soddisfare le esigenze aziendali. Scrivi a:
direzione@eco-nomos.com

________________________________________

Pregandola di scusarci per il disturbo eventualmente arrecato, le comunichiamo che il Suo indirizzo di posta elettronica è stato acquisito su Internet o su elenchi di pubblico dominio e questo messaggio le è stato inviato confidando che i temi trattati potessero essere di suo interesse. Se non desidera ricevere ulteriori comunicazioni in merito alle iniziative di formazione di
EcoNomos rispedisca al mittente questo messaggio, specificando l'indirizzo e-mail da rimuovere dalla lista. Provvederemo immediatamente alla definitiva cancellazione del suo indirizzo.
]]>
Invito al corso: Rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche - I nuovi obblighi. Sat, 05 Jul 2014 22:18:23 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/323850.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/323850.html EcoNomos EcoNomos EcoNomos

Diritto ed Economia dell'Ambiente - Formazione per lo sviluppo sostenibile
________________________________________

Alla cortese attenzione dei responsabili Ambiente & Sicurezza e Formazione.

RAEE
I nuovi obblighi per fabbricanti, importatori, distributori, impianti di recupero e centri di raccolta.
Un corso completo, affidabile e aggiornato alle ultime novità normative.

Milano, 11 luglio 2014

Con l'entrata in vigore del D.Lgs. 49/2014, che ha recepito la seconda Direttiva RAEE (2012/19/UE), l'ambito di applicazione delle norme che impongono ai produttori, agli importatori e a coloro che vendono con il proprio marchio apparecchiature elettriche ed elettroniche di organizzare e finanziare il sistema di raccolta e recupero dei rifiuti che derivano dai prodotti immessi sul mercato nazionale è stato esteso ai pannelli fotovoltaici e nei prossimi anni includerà tutte le apparecchiature per le quali non sia prevista una specifica esenzione.

Oltre ad un innalzamento degli obiettivi di raccolta e di recupero, la nuova norma introduce
nuovi obblighi di marcatura dei prodotti (entro il 9 ottobre, con pesanti sanzioni per l'inadempimento), la possibilità per la singola impresa di istituire un proprio sistema di gestione dei RAEE domestici, l'obbligo di richiedere al più presto il riconoscimento dei sistemi aziendali ("individuali") di gestione dei RAEE professionali o, in mancanza dei requisiti richiesti, l'adesione a un sistema collettivo e conferma la possibilità, non l'obbligo, di applicare la "visible fee".

I
distributori di apparecchiature elettriche ed elettroniche, oltre a dover garantire il ritiro "uno contro uno" dei RAEE, dovranno o potranno (in funzione della superficie di vendita di questi prodotti) attivare anche la raccolta "uno contro zero", il ritiro del rifiuto anche in assenza dell'acquisto di un nuovo prodotto, disporranno di nuovi limiti quantitativi e temporali per il deposito preliminare alla raccolta e avranno la possibilità di avviare al recupero i RAEE anche servendosi degli impianti di trattamento.

Infine, i
gestori degli impianti di recupero dovranno conformarsi a nuove disposizioni sulle modalità di trattamento e sulla rendicontazione dell'attività svolta e i gestori di centri di raccolta dovranno allestire specifici spazi per i RAEE destinati alla preparazione per il riutilizzo e gestire anche i rifiuti derivanti dalle apparecchiature che possono essere utilizzate sia in ambito domestico sia in campo professionale.

Il docente è uno dei più qualificati esperti del settore, autore di oltre trenta volumi sulla gestione dei rifiuti, tra i quali alcuni sui RAEE, e di centinaia di articoli sulla normativa ambientale.

Nel corso del seminario sarà riservato ampio spazio alle risposte ai quesiti posti dai partecipanti.

Il modulo formativo è particolarmente consigliato ai
consulenti ambientali e alle imprese certificate ISO 14001, registrate EMAS o in procinto di raggiungere questi traguardi.

A tutti i partecipanti al seminario verrà rilasciato un attestato di partecipazione valido per ottenere la qualifica di
Esperto Ambientale Certificato.

Milano, 11 luglio 2014

Scarica il programma del corso: programma RAEE
Scarica la scheda di iscrizione : scheda iscrizione RAEE



Per ulteriori informazioni: segreteria@eco-nomos.com - tel. 02/36503546.
________________________________________


CORSI PERSONALIZZATI

IL SISTRI IN AZIENDA

Il nuovo sistema telematico per la tracciabilità dei rifiuti diventerà obbligatorio per le imprese e gli enti che producono rifiuti pericolosi dal 3 marzo.
Periodo transitorio di convivenza fra vecchia e nuova modalità per la documentazione della corretta gestione dei rifiuti,valutazione dell'opportunità di utilizzare il SISTRI anche per i rifiuti non pericolosi, necessità di comprendere come deve essere impiegato il sistema in situazioni particolari nelle quali si producono rifiuti pericolosi, sono solo alcuni dei
motivi che possono rendere consigliabile l'organizzazione di un corso aziendale.
I corsi aziendali, specificamente progettati per soddisfare le specifiche esigenze formative dell'impresa o dell'ente, garantiscono una
maggiore efficacia a costi più contenuti.
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Scrivi a: direzione@eco-nomos.com

NORMATIVA AMBIENTALE
Hai raggiunto la certificazione del sistema di gestione ambientale secondo ISO 14001 o la registrazione secondo EMAS e devi garantire l'aggiornamento continuo del personale sulla normativa ambientale? Vuoi realizzare un corso di formazione o un seminario su particolari aspetti del Diritto dell'Ambiente nell'azienda o nell'ente in cui lavori?
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Potrai realizzare l'obiettivo contenendo i costi e offrendo un servizio specificamente progettato per soddisfare le esigenze aziendali. Scrivi a:
direzione@eco-nomos.com

________________________________________

Pregandola di scusarci per il disturbo eventualmente arrecato, le comunichiamo che il Suo indirizzo di posta elettronica è stato acquisito su Internet o su elenchi di pubblico dominio e questo messaggio le è stato inviato confidando che i temi trattati potessero essere di suo interesse. Se non desidera ricevere ulteriori comunicazioni in merito alle iniziative di formazione di
EcoNomos rispedisca al mittente questo messaggio, specificando l'indirizzo e-mail da rimuovere dalla lista. Provvederemo immediatamente alla definitiva cancellazione del suo indirizzo.
]]>
Invito al corso: Rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche - I nuovi obblighi. Tue, 01 Jul 2014 23:30:14 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/323461.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/323461.html EcoNomos EcoNomos EcoNomos

Diritto ed Economia dell'Ambiente - Formazione per lo sviluppo sostenibile
________________________________________

Alla cortese attenzione dei responsabili Ambiente & Sicurezza e Formazione.

RAEE
I nuovi obblighi per fabbricanti, importatori, distributori, impianti di recupero e centri di raccolta.
Un corso completo, affidabile e aggiornato alle ultime novità normative.

Milano, 11 luglio 2014

Con l'entrata in vigore del D.Lgs. 49/2014, che ha recepito la seconda Direttiva RAEE (2012/19/UE), l'ambito di applicazione delle norme che impongono ai produttori, agli importatori e a coloro che vendono con il proprio marchio apparecchiature elettriche ed elettroniche di organizzare e finanziare il sistema di raccolta e recupero dei rifiuti che derivano dai prodotti immessi sul mercato nazionale è stato esteso ai pannelli fotovoltaici e nei prossimi anni includerà tutte le apparecchiature per le quali non sia prevista una specifica esenzione.

Oltre ad un innalzamento degli obiettivi di raccolta e di recupero, la nuova norma introduce
nuovi obblighi di marcatura dei prodotti, la possibilità per la singola impresa di istituire un proprio sistema di gestione dei RAEE domestici, l'obbligo di richiedere il riconoscimento dei sistemi aziendali ("individuali") di gestione dei RAEE professionali o, in mancanza dei requisiti richiesti, l'adesione a un sistema collettivo e conferma la possibilità, non l'obbligo, di applicare la "visible fee".

I
distributori di apparecchiature elettriche ed elettroniche, oltre a dover garantire il ritiro "uno contro uno" dei RAEE, dovranno o potranno (in funzione della superficie di vendita di questi prodotti) attivare anche la raccolta "uno contro zero", il ritiro del rifiuto anche in assenza dell'acquisto di un nuovo prodotto, disporranno di nuovi limiti quantitativi e temporali per il deposito preliminare alla raccolta e avranno la possibilità di avviare al recupero i RAEE anche servendosi degli impianti di trattamento.

Infine, i
gestori degli impianti di recupero dovranno conformarsi a nuove disposizioni sulle modalità di trattamento e sulla rendicontazione dell'attività svolta e i gestori di centri di raccolta dovranno allestire specifici spazi per i RAEE destinati alla preparazione per il riutilizzo e gestire anche i rifiuti derivanti dalle apparecchiature che possono essere utilizzate sia in ambito domestico sia in campo professionale.

Il docente è uno dei più qualificati esperti del settore, autore di oltre trenta volumi sulla gestione dei rifiuti, tra i quali alcuni sui RAEE, e di centinaia di articoli sulla normativa ambientale.

Nel corso del seminario sarà riservato ampio spazio alle risposte ai quesiti posti dai partecipanti.

Il modulo formativo è particolarmente consigliato ai
consulenti ambientali e alle imprese certificate ISO 14001, registrate EMAS o in procinto di raggiungere questi traguardi.

A tutti i partecipanti al seminario verrà rilasciato un attestato di partecipazione valido per ottenere la qualifica di
Esperto Ambientale Certificato.

Milano, 11 luglio 2014

Scarica il programma del corso: programma RAEE
Scarica la scheda di iscrizione : scheda iscrizione RAEE



Per ulteriori informazioni: segreteria@eco-nomos.com - tel. 02/36503546.
________________________________________


CORSI PERSONALIZZATI

IL SISTRI IN AZIENDA

Il nuovo sistema telematico per la tracciabilità dei rifiuti diventerà obbligatorio per le imprese e gli enti che producono rifiuti pericolosi dal 3 marzo.
Periodo transitorio di convivenza fra vecchia e nuova modalità per la documentazione della corretta gestione dei rifiuti,valutazione dell'opportunità di utilizzare il SISTRI anche per i rifiuti non pericolosi, necessità di comprendere come deve essere impiegato il sistema in situazioni particolari nelle quali si producono rifiuti pericolosi, sono solo alcuni dei
motivi che possono rendere consigliabile l'organizzazione di un corso aziendale.
I corsi aziendali, specificamente progettati per soddisfare le specifiche esigenze formative dell'impresa o dell'ente, garantiscono una
maggiore efficacia a costi più contenuti.
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Scrivi a: direzione@eco-nomos.com

NORMATIVA AMBIENTALE
Hai raggiunto la certificazione del sistema di gestione ambientale secondo ISO 14001 o la registrazione secondo EMAS e devi garantire l'aggiornamento continuo del personale sulla normativa ambientale? Vuoi realizzare un corso di formazione o un seminario su particolari aspetti del Diritto dell'Ambiente nell'azienda o nell'ente in cui lavori?
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Potrai realizzare l'obiettivo contenendo i costi e offrendo un servizio specificamente progettato per soddisfare le esigenze aziendali. Scrivi a:
direzione@eco-nomos.com

________________________________________

Pregandola di scusarci per il disturbo eventualmente arrecato, le comunichiamo che il Suo indirizzo di posta elettronica è stato acquisito su Internet o su elenchi di pubblico dominio e questo messaggio le è stato inviato confidando che i temi trattati potessero essere di suo interesse. Se non desidera ricevere ulteriori comunicazioni in merito alle iniziative di formazione di
EcoNomos rispedisca al mittente questo messaggio, specificando l'indirizzo e-mail da rimuovere dalla lista. Provvederemo immediatamente alla definitiva cancellazione del suo indirizzo.
]]>
Invito al corso: Esperto SISTRI. Corso pratico per imprese ed enti. Tue, 10 Jun 2014 01:43:37 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/321040.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/321040.html EcoNomos EcoNomos EcoNomos

Diritto ed Economia dell'Ambiente - Formazione per lo sviluppo sostenibile
________________________________________

Alla cortese attenzione dei responsabili Ambiente & Sicurezza e Formazione.

Esperto SISTRI

Corso pratico per imprese ed enti
Un corso completo, affidabile e aggiornato alle ultime novità normative.

ULTIMI POSTI DISPONIBILI

Milano, 13 giugno 2014


Il seminario illustrerà tutte le novità che sono state introdotte dalle norme che hanno modificato il sistema telematico per la tracciabilità dei rifiuti e dal D.M. "semplificazioni" 24 aprile 2014, spiegando come deve essere utilizzato il SISTRI in una serie di situazioni concrete.

Il sistema per la tracciabilità dei rifiuti,
sostituirà progressivamente l'emissione dei formulari e la tenuta dei registri di carico e scarico, diventando l'unico modo per documentare di aver correttamente gestito i rifiuti pericolosi.

Dalla data di piena operatività del sistema cambierà anche l'estensione della responsabilità del produttore o del detentore di rifiuti.

Il seminario analizzerà come aggiornare le posizioni SISTRI (nuove unità locali, diversi delegati, acquisizione di black box, ecc.), come impostare le operazioni di trasporto con o senza uso contestuale dei dispositivi USB del veicolo e come procedere nei casi in cui uno dei soggetti coinvolti nella gestione dei rifiuti non sia tenuto a utilizzare il sistema o non sia temporaneamente in grado di impiegarlo.

Il modulo formativo affronterà nel dettaglio tutte le procedure SISTRI, individuando anche le criticità riscontrate in fase di sperimentazione e le modifiche da introdurre per rendere il sistema telematico più facilmente utilizzabile dalle imprese e dagli enti sottoposti all'obbligo.

Il docente è uno dei più qualificati esperti del settore, autore di oltre trenta volumi sulla gestione dei rifiuti e di centinaia di articoli sulla normativa ambientale. È stato Segretario della Sezione lombarda dell'Albo Nazionale Gestori Ambientali e relatore o docente a centinaia di corsi e seminari ai quali hanno partecipato alcune decine di migliaia di imprese ed enti.

Il docente riserverà ampio spazio alle risposte ai quesiti posti dai partecipanti.

Il modulo formativo è particolarmente consigliato ai
consulenti ambientali e alle imprese certificate ISO 14001, registrate EMAS o in procinto di raggiungere questi traguardi.

A tutti i partecipanti al seminario verrà rilasciato un attestato di partecipazione valido per ottenere la qualifica di
Esperto Ambientale Certificato.

Milano, 13 giugno 2014

Scarica il programma del corso: programma
Scarica la scheda di iscrizione : scheda iscrizione



Per ulteriori informazioni: segreteria@eco-nomos.com - tel. 02/36503546.
________________________________________


CORSI PERSONALIZZATI

IL SISTRI IN AZIENDA

Il nuovo sistema telematico per la tracciabilità dei rifiuti diventerà obbligatorio per le imprese e gli enti che producono rifiuti pericolosi dal 3 marzo.
Periodo transitorio di convivenza fra vecchia e nuova modalità per la documentazione della corretta gestione dei rifiuti,valutazione dell'opportunità di utilizzare il SISTRI anche per i rifiuti non pericolosi, necessità di comprendere come deve essere impiegato il sistema in situazioni particolari nelle quali si producono rifiuti pericolosi, sono solo alcuni dei
motivi che possono rendere consigliabile l'organizzazione di un corso aziendale.
I corsi aziendali, specificamente progettati per soddisfare le specifiche esigenze formative dell'impresa o dell'ente, garantiscono una
maggiore efficacia a costi più contenuti.
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Scrivi a: direzione@eco-nomos.com

NORMATIVA AMBIENTALE
Hai raggiunto la certificazione del sistema di gestione ambientale secondo ISO 14001 o la registrazione secondo EMAS e devi garantire l'aggiornamento continuo del personale sulla normativa ambientale? Vuoi realizzare un corso di formazione o un seminario su particolari aspetti del Diritto dell'Ambiente nell'azienda o nell'ente in cui lavori?
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Potrai realizzare l'obiettivo contenendo i costi e offrendo un servizio specificamente progettato per soddisfare le esigenze aziendali. Scrivi a:
direzione@eco-nomos.com

________________________________________

Pregandola di scusarci per il disturbo eventualmente arrecato, le comunichiamo che il Suo indirizzo di posta elettronica è stato acquisito su Internet o su elenchi di pubblico dominio e questo messaggio le è stato inviato confidando che i temi trattati potessero essere di suo interesse. Se non desidera ricevere ulteriori comunicazioni in merito alle iniziative di formazione di
EcoNomos rispedisca al mittente questo messaggio, specificando l'indirizzo e-mail da rimuovere dalla lista. Provvederemo immediatamente alla definitiva cancellazione del suo indirizzo.
]]>
Invito al corso: Esperto SISTRI. Corso pratico per imprese ed enti. Mon, 02 Jun 2014 13:53:22 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/319953.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/319953.html EcoNomos EcoNomos EcoNomos

Diritto ed Economia dell'Ambiente - Formazione per lo sviluppo sostenibile
________________________________________

Alla cortese attenzione dei responsabili Ambiente & Sicurezza e Formazione.

Esperto SISTRI

Corso pratico per imprese ed enti
Un corso completo, affidabile e aggiornato alle ultime novità normative.

Milano, 13 giugno 2014


Il seminario illustrerà tutte le novità che sono state introdotte dalle norme che hanno modificato il sistema telematico per la tracciabilità dei rifiuti e dal D.M. "semplificazioni" 24 aprile 2014, spiegando come deve essere utilizzato il SISTRI in una serie di situazioni concrete.

Il sistema per la tracciabilità dei rifiuti,
sostituirà progressivamente l'emissione dei formulari e la tenuta dei registri di carico e scarico, diventando l'unico modo per documentare di aver correttamente gestito i rifiuti pericolosi.

Dalla data di piena operatività del sistema cambierà anche l'estensione della responsabilità del produttore o del detentore di rifiuti.

Il seminario analizzerà come aggiornare le posizioni SISTRI (nuove unità locali, diversi delegati, acquisizione di black box, ecc.), come impostare le operazioni di trasporto con o senza uso contestuale dei dispositivi USB del veicolo e come procedere nei casi in cui uno dei soggetti coinvolti nella gestione dei rifiuti non sia tenuto a utilizzare il sistema o non sia temporaneamente in grado di impiegarlo.

Il modulo formativo affronterà nel dettaglio tutte le procedure SISTRI, individuando anche le criticità riscontrate in fase di sperimentazione e le modifiche da introdurre per rendere il sistema telematico più facilmente utilizzabile dalle imprese e dagli enti sottoposti all'obbligo.

Il docente è uno dei più qualificati esperti del settore, autore di oltre trenta volumi sulla gestione dei rifiuti e di centinaia di articoli sulla normativa ambientale. È stato Segretario della Sezione lombarda dell'Albo Nazionale Gestori Ambientali e relatore o docente a centinaia di corsi e seminari ai quali hanno partecipato alcune decine di migliaia di imprese ed enti.

Il docente riserverà ampio spazio alle risposte ai quesiti posti dai partecipanti.

Il modulo formativo è particolarmente consigliato ai
consulenti ambientali e alle imprese certificate ISO 14001, registrate EMAS o in procinto di raggiungere questi traguardi.

A tutti i partecipanti al seminario verrà rilasciato un attestato di partecipazione valido per ottenere la qualifica di
Esperto Ambientale Certificato.

Milano, 13 giugno 2014

Scarica il programma del corso: programma
Scarica la scheda di iscrizione : scheda iscrizione



Per ulteriori informazioni: segreteria@eco-nomos.com - tel. 02/36503546.
________________________________________


CORSI PERSONALIZZATI

IL SISTRI IN AZIENDA

Il nuovo sistema telematico per la tracciabilità dei rifiuti diventerà obbligatorio per le imprese e gli enti che producono rifiuti pericolosi dal 3 marzo.
Periodo transitorio di convivenza fra vecchia e nuova modalità per la documentazione della corretta gestione dei rifiuti,valutazione dell'opportunità di utilizzare il SISTRI anche per i rifiuti non pericolosi, necessità di comprendere come deve essere impiegato il sistema in situazioni particolari nelle quali si producono rifiuti pericolosi, sono solo alcuni dei
motivi che possono rendere consigliabile l'organizzazione di un corso aziendale.
I corsi aziendali, specificamente progettati per soddisfare le specifiche esigenze formative dell'impresa o dell'ente, garantiscono una
maggiore efficacia a costi più contenuti.
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Scrivi a: direzione@eco-nomos.com

NORMATIVA AMBIENTALE
Hai raggiunto la certificazione del sistema di gestione ambientale secondo ISO 14001 o la registrazione secondo EMAS e devi garantire l'aggiornamento continuo del personale sulla normativa ambientale? Vuoi realizzare un corso di formazione o un seminario su particolari aspetti del Diritto dell'Ambiente nell'azienda o nell'ente in cui lavori?
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Potrai realizzare l'obiettivo contenendo i costi e offrendo un servizio specificamente progettato per soddisfare le esigenze aziendali. Scrivi a:
direzione@eco-nomos.com

________________________________________

Pregandola di scusarci per il disturbo eventualmente arrecato, le comunichiamo che il Suo indirizzo di posta elettronica è stato acquisito su Internet o su elenchi di pubblico dominio e questo messaggio le è stato inviato confidando che i temi trattati potessero essere di suo interesse. Se non desidera ricevere ulteriori comunicazioni in merito alle iniziative di formazione di
EcoNomos rispedisca al mittente questo messaggio, specificando l'indirizzo e-mail da rimuovere dalla lista. Provvederemo immediatamente alla definitiva cancellazione del suo indirizzo.
]]>
Invito al corso: Esperto SISTRI. Corso pratico per imprese ed enti. Tue, 27 May 2014 01:37:38 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/319361.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/319361.html EcoNomos EcoNomos EcoNomos

Diritto ed Economia dell'Ambiente - Formazione per lo sviluppo sostenibile
________________________________________

Alla cortese attenzione dei responsabili Ambiente & Sicurezza e Formazione.

Esperto SISTRI

Corso pratico per imprese ed enti
Un corso completo, affidabile e aggiornato alle ultime novità normative.

Milano, 13 giugno 2014


Il seminario illustrerà tutte le novità che sono state introdotte dalle norme che hanno modificato il sistema telematico per la tracciabilità dei rifiuti e dal D.M. "semplificazioni" 24 aprile 2014, spiegando come deve essere utilizzato il SISTRI in una serie di situazioni concrete.

Il sistema per la tracciabilità dei rifiuti,
sostituirà progressivamente l'emissione dei formulari e la tenuta dei registri di carico e scarico, diventando l'unico modo per documentare di aver correttamente gestito i rifiuti pericolosi.

Dalla data di piena operatività del sistema cambierà anche l'estensione della responsabilità del produttore o del detentore di rifiuti.

Il seminario analizzerà come aggiornare le posizioni SISTRI (nuove unità locali, diversi delegati, acquisizione di black box, ecc.), come impostare le operazioni di trasporto con o senza uso contestuale dei dispositivi USB del veicolo e come procedere nei casi in cui uno dei soggetti coinvolti nella gestione dei rifiuti non sia tenuto a utilizzare il sistema o non sia temporaneamente in grado di impiegarlo.

Il modulo formativo affronterà nel dettaglio tutte le procedure SISTRI, individuando anche le criticità riscontrate in fase di sperimentazione e le modifiche da introdurre per rendere il sistema telematico più facilmente utilizzabile dalle imprese e dagli enti sottoposti all'obbligo.

Il docente è uno dei più qualificati esperti del settore, autore di oltre trenta volumi sulla gestione dei rifiuti e di centinaia di articoli sulla normativa ambientale. È stato Segretario della Sezione lombarda dell'Albo Nazionale Gestori Ambientali e relatore o docente a centinaia di corsi e seminari ai quali hanno partecipato alcune decine di migliaia di imprese ed enti.

Il docente riserverà ampio spazio alle risposte ai quesiti posti dai partecipanti.

Il modulo formativo è particolarmente consigliato ai
consulenti ambientali e alle imprese certificate ISO 14001, registrate EMAS o in procinto di raggiungere questi traguardi.

A tutti i partecipanti al seminario verrà rilasciato un attestato di partecipazione valido per ottenere la qualifica di
Esperto Ambientale Certificato.

Milano, 13 giugno 2014

Scarica il programma del corso: programma
Scarica la scheda di iscrizione : scheda iscrizione



Per ulteriori informazioni: segreteria@eco-nomos.com - tel. 02/36503546.
________________________________________


CORSI PERSONALIZZATI

IL SISTRI IN AZIENDA

Il nuovo sistema telematico per la tracciabilità dei rifiuti diventerà obbligatorio per le imprese e gli enti che producono rifiuti pericolosi dal 3 marzo.
Periodo transitorio di convivenza fra vecchia e nuova modalità per la documentazione della corretta gestione dei rifiuti,valutazione dell'opportunità di utilizzare il SISTRI anche per i rifiuti non pericolosi, necessità di comprendere come deve essere impiegato il sistema in situazioni particolari nelle quali si producono rifiuti pericolosi, sono solo alcuni dei
motivi che possono rendere consigliabile l'organizzazione di un corso aziendale.
I corsi aziendali, specificamente progettati per soddisfare le specifiche esigenze formative dell'impresa o dell'ente, garantiscono una
maggiore efficacia a costi più contenuti.
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Scrivi a: direzione@eco-nomos.com

NORMATIVA AMBIENTALE
Hai raggiunto la certificazione del sistema di gestione ambientale secondo ISO 14001 o la registrazione secondo EMAS e devi garantire l'aggiornamento continuo del personale sulla normativa ambientale? Vuoi realizzare un corso di formazione o un seminario su particolari aspetti del Diritto dell'Ambiente nell'azienda o nell'ente in cui lavori?
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Potrai realizzare l'obiettivo contenendo i costi e offrendo un servizio specificamente progettato per soddisfare le esigenze aziendali. Scrivi a:
direzione@eco-nomos.com

________________________________________

Pregandola di scusarci per il disturbo eventualmente arrecato, le comunichiamo che il Suo indirizzo di posta elettronica è stato acquisito su Internet o su elenchi di pubblico dominio e questo messaggio le è stato inviato confidando che i temi trattati potessero essere di suo interesse. Se non desidera ricevere ulteriori comunicazioni in merito alle iniziative di formazione di
EcoNomos rispedisca al mittente questo messaggio, specificando l'indirizzo e-mail da rimuovere dalla lista. Provvederemo immediatamente alla definitiva cancellazione del suo indirizzo.
]]>
Invito al corso: La corretta gestione dei rifiuti. Le responsabilità, gli adempimenti. Sat, 17 May 2014 18:48:06 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/318502.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/318502.html EcoNomos EcoNomos EcoNomos

Diritto ed Economia dell'Ambiente - Formazione per lo sviluppo sostenibile
________________________________________

Alla cortese attenzione dei responsabili Ambiente & Sicurezza e Formazione.

La corretta gestione dei rifiuti.
Responsabilità, classificazione, analisi, deposito temporaneo, scelta dei fornitori, formulari, registri, MUD, SISTRI.
Un corso completo, affidabile e aggiornato alle ultime novità normative.

Milano, 23 e 24 maggio 2014


Il Corso di Alta Formazione si propone di offrire una conoscenza sistematica, rigorosa e approfondita della legislazione che disciplina la corretta gestione dei rifiuti.

Il corso si rivolge sia a chi
ha recentemente assunto la responsabilità della gestione dei rifiuti prodotti dalle imprese o dagli enti sia a quanti, operando nel settore, hanno la necessità di verificare se le modalità operative adottate sono pienamente rispondenti alle prescrizioni normative.

Il percorso formativo proposto unisce al rigore metodologico
un orientamento operativo finalizzato alla corretta impostazione e alla risoluzione dei concreti problemi di gestione.

Due giorni di continua interazione fra
un limitato numero di partecipanti e un docente di fama nazionale forte di una ultraventennale esperienza di consulenza alle imprese porteranno a un livello di conoscenza della materia normalmente acquisito in molti anni di lavoro.

Il corso consentirà di comprendere:
- quali sono le responsabilità dell'impresa o dell'ente che produce rifiuti;
- come classificare i rifiuti;
- quando è necessario effettuare le analisi;
- come attribuire il codice identificativo;
- quali sono i limiti quantitativi e temporali per il deposito temporaneo;
- come selezionare i fornitori di servizi di trasporto, trattamento e intermediazione;
- come compilare i formulari identificativi del rifiuto;
- per quali rifiuti è necessario istituire il registro di carico e scarico;
- come si compila il Modello Unico di Dichiarazione ambientale;
- chi deve usare il sistema di tracciabilità dei rifiuti (SISTRI) e come funziona.


Il docente riserverà ampio spazio alle risposte ai quesiti posti dai partecipanti.

Il modulo formativo è particolarmente consigliato ai consulenti ambientali e alle imprese certificate ISO 14001, registrate EMAS o in procinto di raggiungere questi traguardi.

A tutti i partecipanti al seminario verrà rilasciato un attestato di partecipazione valido per ottenere la qualifica di
Esperto Ambientale Certificato.

Milano, 23 e 24 maggio 2014

Scarica il programma del corso: programma
Scarica la scheda di iscrizione : scheda iscrizione


Per ulteriori informazioni: segreteria@eco-nomos.com - tel. 02/36503546.
________________________________________


CORSI PERSONALIZZATI

IL SISTRI IN AZIENDA

Il nuovo sistema telematico per la tracciabilità dei rifiuti diventerà obbligatorio per le imprese e gli enti che producono rifiuti pericolosi dal 3 marzo.
Periodo transitorio di convivenza fra vecchia e nuova modalità per la documentazione della corretta gestione dei rifiuti,valutazione dell'opportunità di utilizzare il SISTRI anche per i rifiuti non pericolosi, necessità di comprendere come deve essere impiegato il sistema in situazioni particolari nelle quali si producono rifiuti pericolosi, sono solo alcuni dei
motivi che possono rendere consigliabile l'organizzazione di un corso aziendale.
I corsi aziendali, specificamente progettati per soddisfare le specifiche esigenze formative dell'impresa o dell'ente, garantiscono una
maggiore efficacia a costi più contenuti.
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Scrivi a: direzione@eco-nomos.com

NORMATIVA AMBIENTALE
Hai raggiunto la certificazione del sistema di gestione ambientale secondo ISO 14001 o la registrazione secondo EMAS e devi garantire l'aggiornamento continuo del personale sulla normativa ambientale? Vuoi realizzare un corso di formazione o un seminario su particolari aspetti del Diritto dell'Ambiente nell'azienda o nell'ente in cui lavori?
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Potrai realizzare l'obiettivo contenendo i costi e offrendo un servizio specificamente progettato per soddisfare le esigenze aziendali. Scrivi a:
direzione@eco-nomos.com

________________________________________

Pregandola di scusarci per il disturbo eventualmente arrecato, le comunichiamo che il Suo indirizzo di posta elettronica è stato acquisito su Internet o su elenchi di pubblico dominio e questo messaggio le è stato inviato confidando che i temi trattati potessero essere di suo interesse. Se non desidera ricevere ulteriori comunicazioni in merito alle iniziative di formazione di
EcoNomos rispedisca al mittente questo messaggio, specificando l'indirizzo e-mail da rimuovere dalla lista. Provvederemo immediatamente alla definitiva cancellazione del suo indirizzo.
]]>
Invito al corso: La corretta gestione dei rifiuti. Le responsabilità, gli adempimenti. Tue, 13 May 2014 19:05:15 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/318048.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/318048.html EcoNomos EcoNomos EcoNomos

Diritto ed Economia dell'Ambiente - Formazione per lo sviluppo sostenibile
________________________________________

Alla cortese attenzione dei responsabili Ambiente & Sicurezza e Formazione.

La corretta gestione dei rifiuti.
Responsabilità, classificazione, analisi, deposito temporaneo, scelta dei fornitori, formulari, registri, MUD, SISTRI.
Un corso completo, affidabile e aggiornato alle ultime novità normative.

Milano, 23 e 24 maggio 2014


Il Corso di Alta Formazione si propone di offrire una conoscenza sistematica, rigorosa e approfondita della legislazione che disciplina la corretta gestione dei rifiuti.

Il corso si rivolge sia a chi
ha recentemente assunto la responsabilità della gestione dei rifiuti prodotti dalle imprese o dagli enti sia a quanti, operando nel settore, hanno la necessità di verificare se le modalità operative adottate sono pienamente rispondenti alle prescrizioni normative.

Il percorso formativo proposto unisce al rigore metodologico
un orientamento operativo finalizzato alla corretta impostazione e alla risoluzione dei concreti problemi di gestione.

Due giorni di continua interazione fra
un limitato numero di partecipanti e un docente di fama nazionale forte di una ultraventennale esperienza di consulenza alle imprese porteranno a un livello di conoscenza della materia normalmente acquisito in molti anni di lavoro.

Il corso consentirà di comprendere:
- quali sono le responsabilità dell'impresa o dell'ente che produce rifiuti;
- come classificare i rifiuti;
- quando è necessario effettuare le analisi;
- come attribuire il codice identificativo;
- quali sono i limiti quantitativi e temporali per il deposito temporaneo;
- come selezionare i fornitori di servizi di trasporto, trattamento e intermediazione;
- come compilare i formulari identificativi del rifiuto;
- per quali rifiuti è necessario istituire il registro di carico e scarico;
- come si compila il Modello Unico di Dichiarazione ambientale;
- chi deve usare il sistema di tracciabilità dei rifiuti (SISTRI) e come funziona.


Il docente riserverà ampio spazio alle risposte ai quesiti posti dai partecipanti.

Il modulo formativo è particolarmente consigliato ai consulenti ambientali e alle imprese certificate ISO 14001, registrate EMAS o in procinto di raggiungere questi traguardi.

A tutti i partecipanti al seminario verrà rilasciato un attestato di partecipazione valido per ottenere la qualifica di
Esperto Ambientale Certificato.

Milano, 23 e 24 maggio 2014

Scarica il programma del corso: programma
Scarica la scheda di iscrizione : scheda iscrizione


Per ulteriori informazioni: segreteria@eco-nomos.com - tel. 02/36503546.
________________________________________


CORSI PERSONALIZZATI

IL SISTRI IN AZIENDA

Il nuovo sistema telematico per la tracciabilità dei rifiuti diventerà obbligatorio per le imprese e gli enti che producono rifiuti pericolosi dal 3 marzo.
Periodo transitorio di convivenza fra vecchia e nuova modalità per la documentazione della corretta gestione dei rifiuti,valutazione dell'opportunità di utilizzare il SISTRI anche per i rifiuti non pericolosi, necessità di comprendere come deve essere impiegato il sistema in situazioni particolari nelle quali si producono rifiuti pericolosi, sono solo alcuni dei
motivi che possono rendere consigliabile l'organizzazione di un corso aziendale.
I corsi aziendali, specificamente progettati per soddisfare le specifiche esigenze formative dell'impresa o dell'ente, garantiscono una
maggiore efficacia a costi più contenuti.
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Scrivi a: direzione@eco-nomos.com

NORMATIVA AMBIENTALE
Hai raggiunto la certificazione del sistema di gestione ambientale secondo ISO 14001 o la registrazione secondo EMAS e devi garantire l'aggiornamento continuo del personale sulla normativa ambientale? Vuoi realizzare un corso di formazione o un seminario su particolari aspetti del Diritto dell'Ambiente nell'azienda o nell'ente in cui lavori?
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Potrai realizzare l'obiettivo contenendo i costi e offrendo un servizio specificamente progettato per soddisfare le esigenze aziendali. Scrivi a:
direzione@eco-nomos.com

________________________________________

Pregandola di scusarci per il disturbo eventualmente arrecato, le comunichiamo che il Suo indirizzo di posta elettronica è stato acquisito su Internet o su elenchi di pubblico dominio e questo messaggio le è stato inviato confidando che i temi trattati potessero essere di suo interesse. Se non desidera ricevere ulteriori comunicazioni in merito alle iniziative di formazione di
EcoNomos rispedisca al mittente questo messaggio, specificando l'indirizzo e-mail da rimuovere dalla lista. Provvederemo immediatamente alla definitiva cancellazione del suo indirizzo.
]]>
Invito al corso: La corretta gestione dei rifiuti. Le responsabilità, gli adempimenti. Thu, 01 May 2014 07:44:23 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/316879.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/316879.html EcoNomos EcoNomos EcoNomos

Diritto ed Economia dell'Ambiente - Formazione per lo sviluppo sostenibile
________________________________________

Alla cortese attenzione dei responsabili Ambiente & Sicurezza e Formazione.

La corretta gestione dei rifiuti.
Responsabilità, classificazione, analisi, deposito temporaneo, scelta dei fornitori, formulari, registri, MUD, SISTRI.

Milano, 23 e 24 maggio 2014


Il Corso di Alta Formazione si propone di offrire una conoscenza sistematica, rigorosa e approfondita della legislazione che disciplina la corretta gestione dei rifiuti.

Il corso si rivolge sia a chi
ha recentemente assunto la responsabilità della gestione dei rifiuti prodotti dalle imprese o dagli enti sia a quanti, operando nel settore, hanno la necessità di verificare se le modalità operative adottate sono pienamente rispondenti alle prescrizioni normative.

Il percorso formativo proposto unisce al rigore metodologico
un orientamento operativo finalizzato alla corretta impostazione e alla risoluzione dei concreti problemi di gestione.

Due giorni di continua interazione fra
un limitato numero di partecipanti e un docente di fama nazionale forte di una ultraventennale esperienza di consulenza alle imprese porteranno a un livello di conoscenza della materia normalmente acquisito in molti anni di lavoro.

Il corso consentirà di comprendere:
- quali sono le responsabilità dell'impresa o dell'ente che produce rifiuti;
- come classificare i rifiuti;
- quando è necessario effettuare le analisi;
- come attribuire il codice identificativo;
- quali sono i limiti quantitativi e temporali per il deposito temporaneo;
- come selezionare i fornitori di servizi di trasporto, trattamento e intermediazione;
- come compilare i formulari identificativi del rifiuto;
- per quali rifiuti è necessario istituire il registro di carico e scarico;
- come si compila il Modello Unico di Dichiarazione ambientale;
- chi deve usare il sistema di tracciabilità dei rifiuti (SISTRI) e come funziona.


Il docente riserverà ampio spazio alle risposte ai quesiti posti dai partecipanti.

Il modulo formativo è particolarmente consigliato ai consulenti ambientali e alle imprese certificate ISO 14001, registrate EMAS o in procinto di raggiungere questi traguardi.

A tutti i partecipanti al seminario verrà rilasciato un attestato di partecipazione valido per ottenere la qualifica di
Esperto Ambientale Certificato.

Milano, 23 e 24 maggio 2014

Scarica il programma del corso: programma
Scarica la scheda di iscrizione : scheda iscrizione


Per ulteriori informazioni: segreteria@eco-nomos.com - tel. 02/36503546.
________________________________________


CORSI PERSONALIZZATI

IL SISTRI IN AZIENDA

Il nuovo sistema telematico per la tracciabilità dei rifiuti diventerà obbligatorio per le imprese e gli enti che producono rifiuti pericolosi dal 3 marzo.
Periodo transitorio di convivenza fra vecchia e nuova modalità per la documentazione della corretta gestione dei rifiuti,valutazione dell'opportunità di utilizzare il SISTRI anche per i rifiuti non pericolosi, necessità di comprendere come deve essere impiegato il sistema in situazioni particolari nelle quali si producono rifiuti pericolosi, sono solo alcuni dei
motivi che possono rendere consigliabile l'organizzazione di un corso aziendale.
I corsi aziendali, specificamente progettati per soddisfare le specifiche esigenze formative dell'impresa o dell'ente, garantiscono una
maggiore efficacia a costi più contenuti.
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Scrivi a: direzione@eco-nomos.com

NORMATIVA AMBIENTALE
Hai raggiunto la certificazione del sistema di gestione ambientale secondo ISO 14001 o la registrazione secondo EMAS e devi garantire l'aggiornamento continuo del personale sulla normativa ambientale? Vuoi realizzare un corso di formazione o un seminario su particolari aspetti del Diritto dell'Ambiente nell'azienda o nell'ente in cui lavori?
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Potrai realizzare l'obiettivo contenendo i costi e offrendo un servizio specificamente progettato per soddisfare le esigenze aziendali. Scrivi a:
direzione@eco-nomos.com

________________________________________

Pregandola di scusarci per il disturbo eventualmente arrecato, le comunichiamo che il Suo indirizzo di posta elettronica è stato acquisito su Internet o su elenchi di pubblico dominio e questo messaggio le è stato inviato confidando che i temi trattati potessero essere di suo interesse. Se non desidera ricevere ulteriori comunicazioni in merito alle iniziative di formazione di
EcoNomos rispedisca al mittente questo messaggio, specificando l'indirizzo e-mail da rimuovere dalla lista. Provvederemo immediatamente alla definitiva cancellazione del suo indirizzo.
]]>
Invito al seminario: Il nuovo MUD. Tutte le novità sulla dichiarazione ambientale 2014 Fri, 04 Apr 2014 07:31:27 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/314375.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/314375.html EcoNomos EcoNomos EcoNomos

Diritto ed Economia dell'Ambiente - Formazione per lo sviluppo sostenibile
________________________________________

Alla cortese attenzione dei responsabili Ambiente & Sicurezza e Formazione.

Il nuovo MUD. Tutte le novità sulla dichiarazione ambientale 2014
Un corso pratico rivolto ai consulenti e a tutte le imprese e gli enti che sono tenuti a presentare la dichiarazione ambientale entro il 30 aprile 2014

Milano, 11 aprile 2014


Il Modello Unico di Dichiarazione ambientale (MUD), in attesa dell'avvio del SISTRI, continua a essere il principale strumento per la raccolta e la successiva elaborazione dei dati riguardanti i rifiuti urbani e assimilati raccolti dai Comuni, i rifiuti speciali prodotti da oltre 400.000 imprese ed enti e i rifiuti trasportati, recuperati, smaltiti, commerciati e intermediati dagli operatori del settore.

La nuova modulistica, approvata con DPCM 12 dicembre 2013, introduce diverse novità, soprattutto per i trasportatori di rifiuti urbani e i gestori di impianti di trattamento dei rifiuti. Questi ultimi dovranno valutare la necessità di compilare la nuova sezione Gestori di rifiuti di imballaggio, la nuova Scheda materiali (riferita ai prodotti derivanti dal recupero) e una pluralità di Moduli MG (moduli gestione).

La modifica del Modulo RE (rifiuti prodotti fuori dall'unità locale), inoltre, comporterà la necessità di presentare un MUD per ogni rifiuto speciale pericoloso prodotto in ogni cantiere temporaneo presso il quale sia stata effettuata attività di costruzione, demolizione e scavo oppure di bonifica.

Fra le molte novità spiccano
la conferma della possibilità d'impiego della "comunicazione semplificata" e l'obbligo di invio telematico del MUD per tutte le imprese e gli enti che non possono utilizzare tale comunicazione.

Nel corso del seminario saranno dettagliatamente esposte le corrette modalità di compilazione per i diversi soggetti tenuti a presentare il MUD entro il 30 aprile 2014.
Il docente è uno dei più qualificati esperti del settore, autore di diverse edizioni della guida alla compilazione del MUD.

Il docente è uno dei più qualificati esperti del settore (autore di manuali operativi sul SISTRI e relatore a diverse decine di seminari frequentati da migliaia di imprese) e ha maturato una specifica e approfondita ventennale esperienza di assistenza alle imprese di ogni dimensione operanti in tutti i settori di attività economica.

Il seminario sarà caratterizzato da un'impostazione operativa finalizzata alla soluzione dei concreti problemi di gestione. Il docente riserverà ampio spazio alle risposte ai quesiti posti dai partecipanti.

Il modulo formativo è particolarmente consigliato ai consulenti ambientali e alle imprese certificate ISO 14001, registrate EMAS o in procinto di raggiungere questi traguardi.

A tutti i partecipanti al seminario verrà rilasciato un attestato di partecipazione valido per ottenere la qualifica di
Esperto Ambientale Certificato.

Milano, 11 aprile 2014

Scarica il programma del seminario dell'11 aprile 2014 (Milano): programma MUD
Scarica la scheda di iscrizione al seminario dell'11 aprile 2014 (Milano): scheda MUD


Per ulteriori informazioni: segreteria@eco-nomos.com - tel. 02/36503546.
________________________________________


CORSI PERSONALIZZATI

IL SISTRI IN AZIENDA

Il nuovo sistema telematico per la tracciabilità dei rifiuti diventerà obbligatorio per le imprese e gli enti che producono rifiuti pericolosi dal 3 marzo.
Periodo transitorio di convivenza fra vecchia e nuova modalità per la documentazione della corretta gestione dei rifiuti,valutazione dell'opportunità di utilizzare il SISTRI anche per i rifiuti non pericolosi, necessità di comprendere come deve essere impiegato il sistema in situazioni particolari nelle quali si producono rifiuti pericolosi, sono solo alcuni dei
motivi che possono rendere consigliabile l'organizzazione di un corso aziendale.
I corsi aziendali, specificamente progettati per soddisfare le specifiche esigenze formative dell'impresa o dell'ente, garantiscono una
maggiore efficacia a costi più contenuti.
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Scrivi a: direzione@eco-nomos.com

NORMATIVA AMBIENTALE
Hai raggiunto la certificazione del sistema di gestione ambientale secondo ISO 14001 o la registrazione secondo EMAS e devi garantire l'aggiornamento continuo del personale sulla normativa ambientale? Vuoi realizzare un corso di formazione o un seminario su particolari aspetti del Diritto dell'Ambiente nell'azienda o nell'ente in cui lavori?
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Potrai realizzare l'obiettivo contenendo i costi e offrendo un servizio specificamente progettato per soddisfare le esigenze aziendali. Scrivi a:
direzione@eco-nomos.com

________________________________________

Pregandola di scusarci per il disturbo eventualmente arrecato, le comunichiamo che il Suo indirizzo di posta elettronica è stato acquisito su Internet o su elenchi di pubblico dominio e questo messaggio le è stato inviato confidando che i temi trattati potessero essere di suo interesse. Se non desidera ricevere ulteriori comunicazioni in merito alle iniziative di formazione di
EcoNomos rispedisca al mittente questo messaggio, specificando l'indirizzo e-mail da rimuovere dalla lista. Provvederemo immediatamente alla definitiva cancellazione del suo indirizzo.
]]>
Invito al seminario: Sistri, corso pratico con simulazione d'uso del portale e aggiornamento sulle semplificazioni Mon, 24 Mar 2014 00:01:23 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/313016.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/313016.html EcoNomos EcoNomos EcoNomos

Diritto ed Economia dell'Ambiente - Formazione per lo sviluppo sostenibile
________________________________________

Alla cortese attenzione dei responsabili Ambiente & Sicurezza e Formazione.

SISTRI: che fare? Corso pratico con simulazione d'uso del portale.
Corso di formazione, a numero chiuso, aggiornato con le tutte le novità contenute nella legge di conversione, nella circolare ministeriale e nel decreto "semplificazioni" di imminente pubblicazione.

Un seminario indispensabile, con il più noto esperto del SISTRI, per risolvere i problemi del riavvio del sistema per la tracciabilità dei rifiuti, obbligatorio per le imprese e gli enti che producono rifiuti speciali pericolosi dal 3 marzo 2014

Milano, 4 aprile 2014

Il seminario, aggiornato alla più recente edizione del manuale operativo SISTRI e alla recente legge che ha modificato i soggetti obbligati, illustrerà tutte le novità introdotte dalle norme che hanno più volte modificato il sistema telematico per la tracciabilità dei rifiuti dalla recente Legge di conversione del D.L. 101/2013 e dal D.M. "semplificazioni" di imminente pubblicazione in Gazzetta Ufficiale,e spiegherà come deve essere utilizzato il SISTRI nelle situazioni concrete nelle quali le imprese e gli enti si trovano ad operare.

L'impiego del sistema per la tracciabilità dei rifiuti diventerà
obbligatorio e inderogabile per le imprese e gli enti che producono rifiuti pericolosi (olio minerale, solventi, alcune tipologie di apparecchi elettrici ed elettronici, lampade a ridotto consumo energetico o al neon, ecc.) dal 3 marzo 2014, sostituendo progressivamente l'emissione dei formulari e la tenuta dei registri di carico e scarico. E' importante ricordare che ogni produttore di rifiuti speciali pericolosi è tenuto a utilizzare il SISTRI indipendentemente dalla quantità di rifiuti prodotti (non sono previsti esoneri per piccoli produttori) e dalla frequenza di produzione degli stessi (anche la produzione occasionale di un rifiuto pericoloso comporta l'obbligo di iscriversi al SISTRI e di immetttere i dati nel sistema telematico di tracciabilità).

Il corso pratico, a numero chiuso per garantire un'ottimale interazione con il docente, analizzerà
come aggiornare le posizioni SISTRI (nuove unità locali, diversi delegati, nuovi referenti, ecc.) e come procedere per adempiere agli obblighi di registrazione dei rifiuti prodotti e avviati al recupero o allo smaltimento e di emissione della Scheda di movimentazione.

Il modulo formativo affronterà nel dettaglio tutte le procedure SISTRI (rifiuti da manutenzione, rifiuti pericolosi prodotti nei cantieri temporanei, rifiuti delle attività sanitarie, microraccolta, ecc.), individuando anche le criticità riscontrate in fase di sperimentazione e le modifiche da introdurre per rendere il sistema telematico più facilmente utilizzabile dalle imprese e dagli enti sottoposti all'obbligo.

Il docente è uno dei più qualificati esperti del settore (autore di manuali operativi sul SISTRI e relatore a diverse decine di seminari frequentati da migliaia di imprese) e ha maturato una specifica e approfondita ventennale esperienza di assistenza alle imprese di ogni dimensione operanti in tutti i settori di attività economica.

Il seminario sarà caratterizzato da un'impostazione operativa finalizzata alla soluzione dei concreti problemi di gestione. Il docente riserverà ampio spazio alle risposte ai quesiti posti dai partecipanti.

Il modulo formativo è particolarmente consigliato ai consulenti ambientali e alle imprese certificate ISO 14001, registrate EMAS o in procinto di raggiungere questi traguardi.

A tutti i partecipanti al seminario verrà rilasciato un attestato di partecipazione valido per ottenere la qualifica di
Esperto Ambientale Certificato.

Milano, 4 aprile 2014

Scarica il programma del seminario del 4 aprile 2014 (Milano): programma 4/4
Scarica la scheda di iscrizione al seminario 4 aprile 2014 (Milano): scheda 4/4


Per ulteriori informazioni: segreteria@eco-nomos.com - tel. 02/36503546.
________________________________________


CORSI PERSONALIZZATI

IL SISTRI IN AZIENDA

Il nuovo sistema telematico per la tracciabilità dei rifiuti diventerà obbligatorio per le imprese e gli enti che producono rifiuti pericolosi dal 3 marzo.
Periodo transitorio di convivenza fra vecchia e nuova modalità per la documentazione della corretta gestione dei rifiuti,valutazione dell'opportunità di utilizzare il SISTRI anche per i rifiuti non pericolosi, necessità di comprendere come deve essere impiegato il sistema in situazioni particolari nelle quali si producono rifiuti pericolosi, sono solo alcuni dei
motivi che possono rendere consigliabile l'organizzazione di un corso aziendale.
I corsi aziendali, specificamente progettati per soddisfare le specifiche esigenze formative dell'impresa o dell'ente, garantiscono una
maggiore efficacia a costi più contenuti.
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Scrivi a: direzione@eco-nomos.com

NORMATIVA AMBIENTALE
Hai raggiunto la certificazione del sistema di gestione ambientale secondo ISO 14001 o la registrazione secondo EMAS e devi garantire l'aggiornamento continuo del personale sulla normativa ambientale? Vuoi realizzare un corso di formazione o un seminario su particolari aspetti del Diritto dell'Ambiente nell'azienda o nell'ente in cui lavori?
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Potrai realizzare l'obiettivo contenendo i costi e offrendo un servizio specificamente progettato per soddisfare le esigenze aziendali. Scrivi a:
direzione@eco-nomos.com

________________________________________

Pregandola di scusarci per il disturbo eventualmente arrecato, le comunichiamo che il Suo indirizzo di posta elettronica è stato acquisito su Internet o su elenchi di pubblico dominio e questo messaggio le è stato inviato confidando che i temi trattati potessero essere di suo interesse. Se non desidera ricevere ulteriori comunicazioni in merito alle iniziative di formazione di
EcoNomos rispedisca al mittente questo messaggio, specificando l'indirizzo e-mail da rimuovere dalla lista. Provvederemo immediatamente alla definitiva cancellazione del suo indirizzo.
]]>
Invito ai seminari: Sistri, corso pratico con simulazione d'uso del portale e aggiornamento sulle semplificazioni; Il nuovo MUD tutte le novità sulla dichiarazione ambientale 2014 Wed, 12 Mar 2014 11:37:07 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/311856.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/311856.html EcoNomos EcoNomos EcoNomos

Diritto ed Economia dell'Ambiente - Formazione per lo sviluppo sostenibile
________________________________________

Alla cortese attenzione dei responsabili Ambiente & Sicurezza e Formazione.

SISTRI: che fare? Corso pratico con simulazione d'uso del portale.
Corso di formazione, a numero chiuso, aggiornato con le tutte le novità contenute nella legge di conversione, nella circolare ministeriale e nel decreto "semplificazioni" di imminente pubblicazione.

Un seminario indispensabile, con il più noto esperto del SISTRI, per risolvere i problemi del riavvio del sistema per la tracciabilità dei rifiuti, obbligatorio per le imprese e gli enti che producono rifiuti speciali pericolosi dal 3 marzo 2014

Milano, 15 marzo e 4 aprile 2014

Il seminario, aggiornato alla più recente edizione del manuale operativo SISTRI e alla recente legge che ha modificato i soggetti obbligati, illustrerà tutte le novità introdotte dalle norme che hanno più volte modificato il sistema telematico per la tracciabilità dei rifiuti dalla recente Legge di conversione del D.L. 101/2013 e dal D.M. "semplificazioni" di imminente pubblicazione in Gazzetta Ufficiale,e spiegherà come deve essere utilizzato il SISTRI nelle situazioni concrete nelle quali le imprese e gli enti si trovano ad operare.

L'impiego del sistema per la tracciabilità dei rifiuti diventerà
obbligatorio e inderogabile per le imprese e gli enti che producono rifiuti pericolosi (olio minerale, solventi, alcune tipologie di apparecchi elettrici ed elettronici, lampade a ridotto consumo energetico o al neon, ecc.) dal 3 marzo 2014, sostituendo progressivamente l'emissione dei formulari e la tenuta dei registri di carico e scarico. E' importante ricordare che ogni produttore di rifiuti speciali pericolosi è tenuto a utilizzare il SISTRI indipendentemente dalla quantità di rifiuti prodotti (non sono previsti esoneri per piccoli produttori) e dalla frequenza di produzione degli stessi (anche la produzione occasionale di un rifiuto pericoloso comporta l'obbligo di iscriversi al SISTRI e di immetttere i dati nel sistema telematico di tracciabilità).

Il corso pratico, a numero chiuso per garantire un'ottimale interazione con il docente, analizzerà
come aggiornare le posizioni SISTRI (nuove unità locali, diversi delegati, nuovi referenti, ecc.) e come procedere per adempiere agli obblighi di registrazione dei rifiuti prodotti e avviati al recupero o allo smaltimento e di emissione della Scheda di movimentazione.

Il modulo formativo affronterà nel dettaglio tutte le procedure SISTRI (rifiuti da manutenzione, rifiuti pericolosi prodotti nei cantieri temporanei, rifiuti delle attività sanitarie, microraccolta, ecc.), individuando anche le criticità riscontrate in fase di sperimentazione e le modifiche da introdurre per rendere il sistema telematico più facilmente utilizzabile dalle imprese e dagli enti sottoposti all'obbligo.

Il docente è uno dei più qualificati esperti del settore (autore di manuali operativi sul SISTRI e relatore a diverse decine di seminari frequentati da migliaia di imprese) e ha maturato una specifica e approfondita ventennale esperienza di assistenza alle imprese di ogni dimensione operanti in tutti i settori di attività economica.

Il seminario sarà caratterizzato da un'impostazione operativa finalizzata alla soluzione dei concreti problemi di gestione. Il docente riserverà ampio spazio alle risposte ai quesiti posti dai partecipanti.

Il modulo formativo è particolarmente consigliato ai consulenti ambientali e alle imprese certificate ISO 14001, registrate EMAS o in procinto di raggiungere questi traguardi.

A tutti i partecipanti al seminario verrà rilasciato un attestato di partecipazione valido per ottenere la qualifica di
Esperto Ambientale Certificato.

Milano, 15 marzo e 4 aprile 2014

Scarica il programma del seminario del 15 marzo 2014 (Milano): programma 15/3
Scarica la scheda di iscrizione al seminario 15 marzo 2014 (Milano): scheda 15/3

Scarica il programma del seminario del 4 aprile 2014 (Milano): programma 4/4
Scarica la scheda di iscrizione al seminario 4 aprile 2014 (Milano): scheda 4/4


Per ulteriori informazioni: segreteria@eco-nomos.com - tel. 02/36503546.
________________________________________


Il nuovo MUD. Tutte le novità sulla dichiarazione ambientale 2014

Un corso pratico rivolto ai consulenti e a tutte le imprese e gli enti che sono tenuti a presentare la dichiarazione ambientale entro il 30 aprile 2014

Milano, 20 marzo 2014


Il Modello Unico di Dichiarazione ambientale (MUD), in attesa dell'avvio del SISTRI, continua a essere il principale strumento per la raccolta e la successiva elaborazione dei dati riguardanti i rifiuti urbani e assimilati raccolti dai Comuni, i rifiuti speciali prodotti da oltre 400.000 imprese ed enti e i rifiuti trasportati, recuperati, smaltiti, commerciati e intermediati dagli operatori del settore.
La nuova modulistica,
approvata con DPCM 12 dicembre 2013, introduce diverse novità, soprattutto per i trasportatori di rifiuti urbani e i gestori di impianti di trattamento dei rifiuti.
Fra le molte novità spiccano la conferma della possibilità d'impiego della "comunicazione semplificata" e l'obbligo di invio telematico del MUD per tutte le imprese e gli enti che non possono utilizzare tale comunicazione.
Nel corso del seminario saranno
dettagliatamente esposte le corrette modalità di compilazione per i diversi soggetti tenuti a presentare il MUD entro il 30 aprile 2014.
Il docente è uno dei più qualificati esperti del settore, autore di diverse edizioni della guida alla compilazione del MUD.
Il modulo formativo è particolarmente consigliato ai consulenti ambientali e alle
imprese certificate ISO 14001, registrate EMAS o in procinto di raggiungere questi traguardi.

A tutti i partecipanti al seminario sarà rilasciato un attestato di partecipazione valido per ottenere la qualifica di
Esperto Ambientale Certificato.

Milano, 20 marzo 2014

Scarica il programma del seminario del 20 marzo 2014 (Milano): programma MUD
Scarica la scheda di iscrizione al seminario del 15 marzo 2014 (Milano): scheda MUD

Per ulteriori informazioni: segreteria@eco-nomos.com - tel. 02/36503546.
________________________________________


CORSI PERSONALIZZATI

IL SISTRI IN AZIENDA

Il nuovo sistema telematico per la tracciabilità dei rifiuti diventerà obbligatorio per le imprese e gli enti che producono rifiuti pericolosi dal 3 marzo.
Periodo transitorio di convivenza fra vecchia e nuova modalità per la documentazione della corretta gestione dei rifiuti,valutazione dell'opportunità di utilizzare il SISTRI anche per i rifiuti non pericolosi, necessità di comprendere come deve essere impiegato il sistema in situazioni particolari nelle quali si producono rifiuti pericolosi, sono solo alcuni dei
motivi che possono rendere consigliabile l'organizzazione di un corso aziendale.
I corsi aziendali, specificamente progettati per soddisfare le specifiche esigenze formative dell'impresa o dell'ente, garantiscono una
maggiore efficacia a costi più contenuti.
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Scrivi a: direzione@eco-nomos.com

NORMATIVA AMBIENTALE
Hai raggiunto la certificazione del sistema di gestione ambientale secondo ISO 14001 o la registrazione secondo EMAS e devi garantire l'aggiornamento continuo del personale sulla normativa ambientale? Vuoi realizzare un corso di formazione o un seminario su particolari aspetti del Diritto dell'Ambiente nell'azienda o nell'ente in cui lavori?
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Potrai realizzare l'obiettivo contenendo i costi e offrendo un servizio specificamente progettato per soddisfare le esigenze aziendali. Scrivi a:
direzione@eco-nomos.com

________________________________________

Pregandola di scusarci per il disturbo eventualmente arrecato, le comunichiamo che il Suo indirizzo di posta elettronica è stato acquisito su Internet o su elenchi di pubblico dominio e questo messaggio le è stato inviato confidando che i temi trattati potessero essere di suo interesse. Se non desidera ricevere ulteriori comunicazioni in merito alle iniziative di formazione di EcoNomos rispedisca al mittente questo messaggio, specificando l'indirizzo e-mail da rimuovere dalla lista. Provvederemo immediatamente alla definitiva cancellazione del suo indirizzo.
]]>
Invito ai seminari: Sistri, corso pratico con simulazione d'uso del portale e aggiornamento sulle semplificazioni; Il nuovo MUD tutte le novità sulla dichiarazione ambientale 2014 Wed, 05 Mar 2014 02:16:19 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/311410.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/311410.html EcoNomos EcoNomos EcoNomos

Diritto ed Economia dell'Ambiente - Formazione per lo sviluppo sostenibile
________________________________________

Alla cortese attenzione dei responsabili Ambiente & Sicurezza e Formazione.

SISTRI: che fare? Corso pratico con simulazione d'uso del portale.
Corso di formazione, a numero chiuso, aggiornato con le tutte le novità contenute nella legge di conversione, nella circolare ministeriale e nel decreto "semplificazioni" di imminente pubblicazione.

Un seminario indispensabile, con il più noto esperto del SISTRI, per risolvere i problemi del riavvio del sistema per la tracciabilità dei rifiuti, obbligatorio per le imprese e gli enti che producono rifiuti speciali pericolosi dal 3 marzo 2014

Milano, 15 marzo 2014

Il seminario, aggiornato alla più recente edizione del manuale operativo SISTRI e alla recente legge che ha modificato i soggetti obbligati, illustrerà tutte le novità introdotte dalle norme che hanno più volte modificato il sistema telematico per la tracciabilità dei rifiuti dalla recente Legge di conversione del D.L. 101/2013 e dal D.M. "semplificazioni" di imminente pubblicazione in Gazzetta Ufficiale,e spiegherà come deve essere utilizzato il SISTRI nelle situazioni concrete nelle quali le imprese e gli enti si trovano ad operare.

L'impiego del sistema per la tracciabilità dei rifiuti diventerà
obbligatorio e inderogabile per le imprese e gli enti che producono rifiuti pericolosi (olio minerale, solventi, alcune tipologie di apparecchi elettrici ed elettronici, lampade a ridotto consumo energetico o al neon, ecc.) dal 3 marzo 2014, sostituendo progressivamente l'emissione dei formulari e la tenuta dei registri di carico e scarico. E' importante ricordare che ogni produttore di rifiuti speciali pericolosi è tenuto a utilizzare il SISTRI indipendentemente dalla quantità di rifiuti prodotti (non sono previsti esoneri per piccoli produttori) e dalla frequenza di produzione degli stessi (anche la produzione occasionale di un rifiuto pericoloso comporta l'obbligo di iscriversi al SISTRI e di immetttere i dati nel sistema telematico di tracciabilità).

Il corso pratico, a numero chiuso per garantire un'ottimale interazione con il docente, analizzerà
come aggiornare le posizioni SISTRI (nuove unità locali, diversi delegati, nuovi referenti, ecc.) e come procedere per adempiere agli obblighi di registrazione dei rifiuti prodotti e avviati al recupero o allo smaltimento e di emissione della Scheda di movimentazione.

Il modulo formativo affronterà nel dettaglio tutte le procedure SISTRI (rifiuti da manutenzione, rifiuti pericolosi prodotti nei cantieri temporanei, rifiuti delle attività sanitarie, microraccolta, ecc.), individuando anche le criticità riscontrate in fase di sperimentazione e le modifiche da introdurre per rendere il sistema telematico più facilmente utilizzabile dalle imprese e dagli enti sottoposti all'obbligo.

Il docente è uno dei più qualificati esperti del settore (autore di manuali operativi sul SISTRI e relatore a diverse decine di seminari frequentati da migliaia di imprese) e ha maturato una specifica e approfondita ventennale esperienza di assistenza alle imprese di ogni dimensione operanti in tutti i settori di attività economica.

Il seminario sarà caratterizzato da un'impostazione operativa finalizzata alla soluzione dei concreti problemi di gestione. Il docente riserverà ampio spazio alle risposte ai quesiti posti dai partecipanti.

Il modulo formativo è particolarmente consigliato ai consulenti ambientali e alle imprese certificate ISO 14001, registrate EMAS o in procinto di raggiungere questi traguardi.

A tutti i partecipanti al seminario verrà rilasciato un attestato di partecipazione valido per ottenere la qualifica di
Esperto Ambientale Certificato.

Milano, 15 marzo 2014

Scarica il programma del seminario del 15 marzo 2014 (Milano): programma 15/3
Scarica la scheda di iscrizione al seminario 15 marzo 2014 (Milano): scheda 15/3

Per ulteriori informazioni: segreteria@eco-nomos.com - tel. 02/36503546.
________________________________________


Il nuovo MUD. Tutte le novità sulla dichiarazione ambientale 2014

Un corso pratico rivolto ai consulenti e a tutte le imprese e gli enti che sono tenuti a presentare la dichiarazione ambientale entro il 30 aprile 2014

Milano, 20 marzo e 4 aprile 2014


Il Modello Unico di Dichiarazione ambientale (MUD), in attesa dell'avvio del SISTRI, continua a essere il principale strumento per la raccolta e la successiva elaborazione dei dati riguardanti i rifiuti urbani e assimilati raccolti dai Comuni, i rifiuti speciali prodotti da oltre 400.000 imprese ed enti e i rifiuti trasportati, recuperati, smaltiti, commerciati e intermediati dagli operatori del settore.
La nuova modulistica,
approvata con DPCM 12 dicembre 2013, introduce diverse novità, soprattutto per i trasportatori di rifiuti urbani e i gestori di impianti di trattamento dei rifiuti.
Fra le molte novità spiccano la conferma della possibilità d'impiego della "comunicazione semplificata" e l'obbligo di invio telematico del MUD per tutte le imprese e gli enti che non possono utilizzare tale comunicazione.
Nel corso del seminario saranno
dettagliatamente esposte le corrette modalità di compilazione per i diversi soggetti tenuti a presentare il MUD entro il 30 aprile 2014.
Il docente è uno dei più qualificati esperti del settore, autore di diverse edizioni della guida alla compilazione del MUD.
Il modulo formativo è particolarmente consigliato ai consulenti ambientali e alle
imprese certificate ISO 14001, registrate EMAS o in procinto di raggiungere questi traguardi.

A tutti i partecipanti al seminario sarà rilasciato un attestato di partecipazione valido per ottenere la qualifica di
Esperto Ambientale Certificato.

Milano, 20 marzo e 4 aprile 2014

Scarica il programma del seminario del 20 marzo 2014 (Milano): programma MUD
Scarica la scheda di iscrizione al seminario del 15 marzo 2014 (Milano): scheda MUD

Scarica il programma del seminario del 4 aprile 2014 (Milano): programma MUD2
Scarica la scheda di iscrizione al seminario del 4 aprile 2014 (Milano): scheda MUD2

Per ulteriori informazioni: segreteria@eco-nomos.com - tel. 02/36503546.
________________________________________


CORSI PERSONALIZZATI

IL SISTRI IN AZIENDA

Il nuovo sistema telematico per la tracciabilità dei rifiuti diventerà obbligatorio per le imprese e gli enti che producono rifiuti pericolosi dal 3 marzo.
Periodo transitorio di convivenza fra vecchia e nuova modalità per la documentazione della corretta gestione dei rifiuti,valutazione dell'opportunità di utilizzare il SISTRI anche per i rifiuti non pericolosi, necessità di comprendere come deve essere impiegato il sistema in situazioni particolari nelle quali si producono rifiuti pericolosi, sono solo alcuni dei
motivi che possono rendere consigliabile l'organizzazione di un corso aziendale.
I corsi aziendali, specificamente progettati per soddisfare le specifiche esigenze formative dell'impresa o dell'ente, garantiscono una
maggiore efficacia a costi più contenuti.
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Scrivi a: direzione@eco-nomos.com

NORMATIVA AMBIENTALE
Hai raggiunto la certificazione del sistema di gestione ambientale secondo ISO 14001 o la registrazione secondo EMAS e devi garantire l'aggiornamento continuo del personale sulla normativa ambientale? Vuoi realizzare un corso di formazione o un seminario su particolari aspetti del Diritto dell'Ambiente nell'azienda o nell'ente in cui lavori?
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Potrai realizzare l'obiettivo contenendo i costi e offrendo un servizio specificamente progettato per soddisfare le esigenze aziendali. Scrivi a:
direzione@eco-nomos.com

________________________________________

Pregandola di scusarci per il disturbo eventualmente arrecato, le comunichiamo che il Suo indirizzo di posta elettronica è stato acquisito su Internet o su elenchi di pubblico dominio e questo messaggio le è stato inviato confidando che i temi trattati potessero essere di suo interesse. Se non desidera ricevere ulteriori comunicazioni in merito alle iniziative di formazione di EcoNomos rispedisca al mittente questo messaggio, specificando l'indirizzo e-mail da rimuovere dalla lista. Provvederemo immediatamente alla definitiva cancellazione del suo indirizzo.
]]>
Invito ai seminari: Sistri, corso pratico con simulazione d'uso del portale Tue, 25 Feb 2014 01:06:12 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/310034.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/ecologia/310034.html EcoNomos EcoNomos EcoNomos

Diritto ed Economia dell'Ambiente - Formazione per lo sviluppo sostenibile
________________________________________

Alla cortese attenzione dei responsabili Ambiente & Sicurezza e Formazione.

SISTRI: che fare? Corso pratico con simulazione d'uso del portale.
Corso di formazione, a numero chiuso, aggiornato con le tutte le novità contenute nella legge di conversione e nella circolare ministeriale.

Un seminario indispensabile, con il più noto esperto del SISTRI, per risolvere i problemi del riavvio del sistema per la tracciabilità dei rifiuti, obbligatorio per le imprese e gli enti che producono rifiuti speciali pericolosi dal 3 marzo 2014

Milano, 28 febbraio 2014

ULTIMI POSTI DISPONIBILI


Il seminario, aggiornato alla più recente edizione del manuale operativo SISTRI e alla recente legge che ha modificato i soggetti obbligati, illustrerà tutte le novità introdotte dalle norme che hanno più volte modificato il sistema telematico per la tracciabilità dei rifiuti e spiegherà come deve essere utilizzato il SISTRI nelle situazioni concrete nelle quali le imprese e gli enti si trovano ad operare.

L'impiego del sistema per la tracciabilità dei rifiuti diventerà
obbligatorio e inderogabile per le imprese e gli enti che producono rifiuti pericolosi (olio minerale, solventi, alcune tipologie di apparecchi elettrici ed elettronici, lampade a ridotto consumo energetico o al neon, ecc.) dal 3 marzo 2014, sostituendo progressivamente l'emissione dei formulari e la tenuta dei registri di carico e scarico. E' importante ricordare che ogni produttore di rifiuti speciali pericolosi è tenuto a utilizzare il SISTRI indipendentemente dalla quantità di rifiuti prodotti (non sono previsti esoneri per piccoli produttori) e dalla frequenza di produzione degli stessi (anche la produzione occasionale di un rifiuto pericoloso comporta l'obbligo di iscriversi al SISTRI e di immetttere i dati nel sistema telematico di tracciabilità).

I produttori iniziali di rifiuti pericolosi dovranno impiegare il sistema dal 3 marzo 2014, ma
fin da ora dovranno modificare le loro procedure di gestione dei rifiuti, acquisendo documenti diversi, da soggetti differenti, entro termini più ravvicinati degli attuali.

Il corso pratico, a numero chiuso per garantire un'ottimale interazione con il docente, analizzerà come aggiornare le posizioni SISTRI (nuove unità locali, diversi delegati, nuovi referenti, ecc.) e come procedere per adempiere agli obblighi di registrazione dei rifiuti prodotti e avviati al recupero o allo smaltimento e di emissione della Scheda di movimentazione.

Il modulo formativo affronterà nel dettaglio tutte le procedure SISTRI (rifiuti da manutenzione, rifiuti pericolosi prodotti nei cantieri temporanei, rifiuti delle attività sanitarie, microraccolta, ecc.), individuando anche le criticità riscontrate in fase di sperimentazione e le modifiche da introdurre per rendere il sistema telematico più facilmente utilizzabile dalle imprese e dagli enti sottoposti all'obbligo.

Il docente è uno dei più qualificati esperti del settore (autore di manuali operativi sul SISTRI e relatore a diverse decine di seminari frequentati da migliaia di imprese) e ha maturato una specifica e approfondita ventennale esperienza di assistenza alle imprese di ogni dimensione operanti in tutti i settori di attività economica.

Il seminario sarà caratterizzato da un'impostazione operativa finalizzata alla soluzione dei concreti problemi di gestione. Il docente riserverà ampio spazio alle risposte ai quesiti posti dai partecipanti.

Il modulo formativo è particolarmente consigliato ai consulenti ambientali e alle imprese certificate ISO 14001, registrate EMAS o in procinto di raggiungere questi traguardi.

A tutti i partecipanti al seminario verrà rilasciato un attestato di partecipazione valido per ottenere la qualifica di
Esperto Ambientale Certificato.

Milano, 28 febbraio 2014

Scarica il programma del seminario del 28 febbraio 2014 (Milano): programma 28/2
Scarica la scheda di iscrizione al seminario 28 febbraio 2014 (Milano): scheda 28/2

Per ulteriori informazioni: segreteria@eco-nomos.com - tel. 02/36503546.
________________________________________


CORSI PERSONALIZZATI

IL SISTRI IN AZIENDA

Il nuovo sistema telematico per la tracciabilità dei rifiuti diventerà obbligatorio per le imprese e gli enti che producono rifiuti pericolosi dal 3 marzo.
Periodo transitorio di convivenza fra vecchia e nuova modalità per la documentazione della corretta gestione dei rifiuti,valutazione dell'opportunità di utilizzare il SISTRI anche per i rifiuti non pericolosi, necessità di comprendere come deve essere impiegato il sistema in situazioni particolari nelle quali si producono rifiuti pericolosi, sono solo alcuni dei
motivi che possono rendere consigliabile l'organizzazione di un corso aziendale.
I corsi aziendali, specificamente progettati per soddisfare le specifiche esigenze formative dell'impresa o dell'ente, garantiscono una
maggiore efficacia a costi più contenuti.
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Scrivi a: direzione@eco-nomos.com

NORMATIVA AMBIENTALE
Hai raggiunto la certificazione del sistema di gestione ambientale secondo ISO 14001 o la registrazione secondo EMAS e devi garantire l'aggiornamento continuo del personale sulla normativa ambientale? Vuoi realizzare un corso di formazione o un seminario su particolari aspetti del Diritto dell'Ambiente nell'azienda o nell'ente in cui lavori?
Contattaci per richiedere, senza impegno, una progettazione di massima dei moduli formativi e un'offerta commerciale. Potrai realizzare l'obiettivo contenendo i costi e offrendo un servizio specificamente progettato per soddisfare le esigenze aziendali. Scrivi a:
direzione@eco-nomos.com

________________________________________

Pregandola di scusarci per il disturbo eventualmente arrecato, le comunichiamo che il Suo indirizzo di posta elettronica è stato acquisito su Internet o su elenchi di pubblico dominio e questo messaggio le è stato inviato confidando che i temi trattati potessero essere di suo interesse. Se non desidera ricevere ulteriori comunicazioni in merito alle iniziative di formazione di EcoNomos rispedisca al mittente questo messaggio, specificando l'indirizzo e-mail da rimuovere dalla lista. Provvederemo immediatamente alla definitiva cancellazione del suo indirizzo.
]]>