Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Myriam Cusini - APT Livigno Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Myriam Cusini - APT Livigno Tue, 26 Jan 2021 23:48:06 +0100 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://zend.comunicati.net/utenti/8073/1 A Livigno si inizia a respirare aria di telemark “Made in Italy”: dal 9 al 16 aprile andrà in scena la 17° edizione del Free Heel Fest. Fri, 08 Apr 2011 17:41:42 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/157218.html http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/157218.html Myriam Cusini - APT Livigno Myriam Cusini - APT Livigno A Livigno si inizia a respirare aria di telemark “Made in Italy”: dal 9 al 16 aprile andrà in scena la 17° edizione del Free Heel Fest.

 

E’ iniziato il conto alla rovescia per il via della 17a edizione del Festival Internazionale del Telemark: Free Heel Fest, che quest’anno si veste di tricolore rendendo omaggio ai 150 anni di Unità d’Italia.

 

Si inizia domani 9 aprile, con il primo giorno di accrediti presso Plaza Placheda seguito, in tardo pomeriggio, dal “Welcome Party by Scarpa”. Da domenica 10 aprile iniziano le escursioni con le Guide Alpine che ogni sera, sempre presso Plaza Placheda, illustreranno le gite del giorno successivo indicando il livello e la preparazione necessaria per poter prenderne parte (prenotazione obbligatoria). Sempre domenica sulle nevi della Mottolino Ski Area, la new entry di questa edizione, la discesa libera targata Red Bull: partenza collettiva di corsa con gli scarponi, la velocità con cui si infilano gli sci ai piedi sarà decisiva per avere la pista libera ed arrivare in fondo davanti a tutti. A partire dalle 20.30, Pizza Placheda,  serata aperta a tutti, con la partecipazione del miglior pizzaiolo lombardo e del campione del mondo di pizza acrobatica.

 

Lunedì 11 presso Camanel giornata “Surprise” mentre alle 21.00 al Cinelux, serata culturale by North Face con la presentazione del video autobiografico “20 Seconds of Joy” dell’atleta Karina Hollekim.

 

Martedì 12 confermata la mitica Trepallina dove, oltre alla consueta festa prenderà il via la gara in Freeride by “Peak Performance Derby”. Per chi ama il gusto delle gare l’appuntamento continua mercoledì 13 con il Telekilometro Lanciato by Gipron. I buongustai,  visto il tema Made In Italy, si daranno invece  appuntamento per le 20.00 con la cena in quota presso il rifugio Carosello 3000 (prenotazione obbligatoria).

 

Giovedì 14 aprile la giornata infinita con “La Transumanza” by Kamik in Val Federia e a seguire la Festa del Fuoco.

 

Ma non sarà ancora il momento di lasciare Livigno fino a venerdì sera con l’ultima cena “Made in Italy” presso il rifugio Mottolino.

 

La vera festa però si sa… è quella sugli sci e qui di neve c’è né ancora! Quindi largo spazio ai clinics con gli immancabili Paolino Tassi e Icaro, le lezioni di telemark, l’area Expo di Plaza Placheda ed infine gli Ski Test…

 

Free Heel by Made in Italy: impossibile non esserci!

]]>
Livigno: Festival Internazionale del Telemark Fri, 01 Apr 2011 16:30:44 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/156101.html http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/156101.html Myriam Cusini - APT Livigno Myriam Cusini - APT Livigno Free Heel Fest 2011 … 

e il Made in Italy si fonde con il Telemark!

 

Torna a Livigno uno dei più grandi appuntamenti internazionali con il telemark, il Free Heel Fest, di scena dal 09 al 16 aprile 2011, sempre ricco di novità, di appuntamenti e di incontri, per rendere unica questa manifestazione nata nel 1995 (con il nome di Skieda) e giunta oggi alla sua XVII edizione.

 

Otto giorni in cui Livigno si colora di festa, in un calendario fitto di appuntamenti che coinvolgeranno il Piccolo Tibet giorno e notte con gare, corsi, esibizioni con costumi d’epoca sulla neve, incontri con professionisti del telemark ed esperti della montagna, ma anche feste e party nei pub e nei locali del paese per 8 giorni di divertimento no-stop. 

 

Quest’anno il tema che farà da sfondo alla kermesse livignasca sarà il made in italy, in occasione dei 150 anni dall’unità d’Italia. Gli oltre 1000 ospiti, provenienti da tutto il mondo, potranno scegliere, di giorno e di notte, tra le tante proposte di intrattenimento: escursioni guidate tutti i giorni per gli amanti dell’alpinismo, eventi culturali, gare by made in Italy, corsi collettivi e cene nei rifugi. Imperdibili la Festa del Fuoco e la Festa Trepallina con barbecue all’aperto, musica e danze, chiacchierate serali, spuntini, racconti e leggende. 

 

Confermato anche il Tele Expo, fiera specialistica dell’attrezzatura da telemark giunta alla sua ottava edizione, una vetrina importante per le aziende e gli addetti ai lavori o semplicemente per chi vuole provare le attrezzature più nuove del settore. 

 

Insomma, anche per questa edizione ci sarà tutto quello che serve per rendere indimenticabile un evento dedicato agli appassionati e a coloro che vogliono scoprire il mondo del telemark nel modo più semplice e divertente oltre che naturalmente, per chi non sa resistere ad una settimana di pura festa in cui tutto può succedere…!

 

 

]]>
Livigno apre l'anello di fondo Wed, 27 Oct 2010 09:01:32 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/137907.html http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/137907.html Myriam Cusini - APT Livigno Myriam Cusini - APT Livigno A LIVIGNO APRE

L’ANELLO DI SCI DI FONDO

Da domani, 27 ottobre, un anello di 4 km a disposizione di chi ha tanta voglia di neve, sole e sci!

È arrivata la neve nel Piccolo Tibet. Insieme alle basse temperature dei giorni scorsi, che permettono la produzione di neve artificiale, le recenti precipitazioni hanno permesso a Livigno, prima fra tutte le stazioni italiane, di aprire un anello di 4 km per lo sci di fondo. Si trova in località Forcola ed è accessibile agli amanti sia dello skating, sia del passo alternato. Condizioni meteo permettendo l’anello verrà costantemente ampliato.

 

 A Livigno è dunque partita la grande giostra degli sport invernali. Grazie alla favorevole posizione, con grande gioia per gli sportivi, qui gli appuntamenti sono da sempre anticipati. Si comincia con Skipass Free, la formula che già nelle scorse stagioni ha riscosso un enorme successo, facendo registrare afflussi di sciatori mai visti in precedenza negli stessi periodi dell’anno. Dal 27 novembre al 24 dicembre 2010 e dal 26 marzo al 1 maggio 2011 le piste del Piccolo Tibet saranno infatti accessibili gratuitamente per gli sciatori che prenotano almeno quattro notti in hotel, oppure sette notti negli appartamenti: la tessera viene data in omaggio dagli operatori delle strutture convenzionate (pacchetti a partire da 160,00 € a persona per in hotel e da  190,00 € a persona in appartamento).

 

Per i fondisti l’appuntamento più atteso è La Sgambeda, la popolare maratona sciistica di Livigno, giunta alla ventunesima edizione e frequentata ogni inverno da più di mille sportivi. Oltre alla tradizionale gara di domenica 19 dicembre, con due opzioni di percorso - breve (21 km), lungo (42 km) - gli amanti della tecnica classica potranno prendere parte alla mezza maratona che si svolgerà venerdì 17 dicembre 2010. Per preparare i campioni di domani anche quest’anno si disputerà sabato 18 dicembre la Minisgambeda, alla quale partecipano solitamente oltre duecento bambini divisi in cinque categorie. Per le iscrizioni ci sono ancora pochi giorni per fruire delle tariffe ridotte. Ecco i prezzi fino al 29 ottobre: Sgambeda Marathon € 40,00, Sgambeda Classica € 20,00; per chi le volesse fare entrambe € 50,00.

 

Anche quest’anno il paradiso lombardo degli sport invernali si presenta più agguerrito che mai all’appuntamento con una stagione all’insegna del divertimento e del risparmio. Numerose e tutte convenienti le offerte contro il caro-sci, tutte consultabili sul sito www.livigno.eu

 

Livigno… disegnata per le tue vacanze! 

]]>
Stralivigno: Oggi la Mini domani la grande Sat, 24 Jul 2010 19:38:24 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/128849.html http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/128849.html Myriam Cusini - APT Livigno Myriam Cusini - APT Livigno Dopo la prova riservata ai campioni di domani, che ha visto in gara oltre 250 piccoli podisti, tutto è oramai pronto per l’undicesimo compleanno della Stralivigno che da quest’anno da il via anche alla prima edizione del Trittico Valtellina.

 

 

Come da tradizione ormai consolidata, la vigilia della Stralivigno è dedicata ai più piccoli, e se il buongiorno si vede dal mattino, l'atletica leggera italiana non può che guardare al futuro con ottimismo. Ben 257 i piccoli podisti che oggi pomeriggio hanno animato la  Ministralivigno, gara oramai consolidata che apre il weekend podistico di Livigno. Sette le categorie schierate dai Super Baby, con in gara anche il piccolo Simone Bormolini nato a giugno 2009, agli Juniores non ancora maggiorenni.

 

Nella categoria Junior vittoria di “casalinga” per Sara Zini che, negli ultimi metri del percorso di 2000 metri, ha staccato la compagna Anna Cusini. Tra i Cadetti dominio assoluto del milanese Dagnachew Cigno Membo seguito dal bormino Matteo Bradanini e dal bergamasco Emanuele Vitali. Nella prova femminile, successo di Giulia Carobbio (Bergamo) davanti a Giulia Compagnoni (St. Caterina Valfurva) e Alice Cusini (Livigno).

 

Nella categoria Ragazzi vittoria di Marco Incondi, prestato dallo sci alpino alla corsa a piedi solo per il periodo estivo, ha preceduto Fabio Bertuccio (Monza) e il compaesano Paolo Rastelli. Tra le fila femminili successo della lombarda Alessia Lecchi (Cernusco sul Naviglio) davanti alle livignasche Consuelo Confortola e Michela Zini.

 

Sugli 800 mt della categoria Esordienti podio valtellinese di Federico Gurini  e Alice Antonioli entrambi di St.Caterina Valfurva che hanno preceduto rispettivamente Lorenzo Carcer (Sondalo) e Tommanso Gusmeroli (Talamona)  e Alessia Confortola (Livigno) e Emma De Gennaro (Cremona).

 

Tra i Cuccioli primo scalino del podio per i livignaschi Nicolò Cusini e Nicole Piller seguiti entrambi dai valfurvesi Federico Toniatti e Samantha Bertolina che hanno preceduto di poco nuovamente i livignaschi Paolo Bormolini e Cecilia Fantoni.

 

Ma la grande partecipazione si è avuta nelle categorie minori con 132 iscritti di cui 78 nella fascia Baby e 54 nella Super Baby con le rispettive vittorie di Matteo Perillo (Lecco) e Noemi Gurini (St. Caterina Valfurva) e Luca Cusini e Alissa Della Valle.

 

Al termine della gara, Nutella party per tutti e in attesa delle premiazioni, spettacolare intrattenimento curato dal Gruppo Bersaglieri di Morbegno.

 

Intanto gli iscritti all’undicesima edizione della Stralivigno sta raggiungendo quota 1000 e c’è da scommetterci che molti saranno i ritardatari che si iscriveranno in serata. Una conferma, quella dei numeri, che appaga ancora una volta tutti gli sforzi fatti negli anni dal Marathon Club di Livigno oltre ovviamente allo staff organizzativo della locale Azienda di Promozione Turistica.

 

Domani il via alle ore 10.00 da Plaza Placheda, centro nevralgico della manifestazione. Maggiori informazioni sono reperibili sul sito ufficiale della manifestazione all’indirizzo stralivigno.it dove sarà possibile scaricare la classifica completa al termine della gara.

 

 

]]>
Stralivigno, la sfida entra nel vivo! Mon, 19 Jul 2010 15:55:24 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/128216.html http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/128216.html Myriam Cusini - APT Livigno Myriam Cusini - APT Livigno Tutto è pronto per l’undicesima edizione della mezza maratona in altura che richiama nel Piccolo Tibet oramai 1000 podisti di tutte le età. Tra le atlete al via anche Marianna Longa, l'azzurra di sci di fondo.

 

 

Mancano pochi giorni al grande appuntamento della Stralivigno, la mezza maratona in altura giunta all’undicesima edizione, che si disputerà il 24-25 luglio 2010.

Grande attesa sul fronte delle iscrizioni che, superata quota 700, sono in forte aumento tra gli amatori che decidono all’ultimo minuto di trascorrere il prossimo weekend all’aria fresca del Piccolo Tibet. A questi numeri vanno aggiunte 36 coppie di atleti che hanno scelto la formula della gara a staffetta, e i 52 “walkers” che invece parteciperanno alla gara non competitiva, introdotta per la prima volta lo scorso anno, di Nordic Walking.

 

Il weekend podistico “livignasco” comincerà sabato 24 luglio con un momento di intrattenimento legato alla Ministralivigno; per l'occasione l'esterno di Plaza Placheda si colorerà di gonfiabili, giochi di intrattenimento e animazione, che accompagneranno i più piccoli dalle ore 13.30 alle 17.00. Il via della Ministralivigno, previsto per le ore 15.00, sarà preceduto dall’attesissima esibizione della “Fanfara di Morbegno” che farà poi da preludio anche alla cerimonia d’apertura della Stralivigno.

Ma è con domenica 25 luglio che il quartier generale di Plaza Placheda si riempirà di mille podisti pronti ognuno a dare il meglio di sé, da soli o in coppia per la staffetta, lungo i 21km di percorso.

 

Per entrambe le gare Plaza Placheda, quartier generale della manifestazione, sarà aperta già dal sabato mattina per la consegna dei pettorali della Ministralivigno dalle ore 9.00 alle ore 13.30 e dalle ore 14.00 alle ore 20.00 con la consegna dei pacchi gara della Stralivigno. Domenica dalle ore 7.00 fino alle ore 9.30 consegna pacchi gara, alle ore 10.00 il via dell’undicesima edizione della Stralivigno e alle ore 11.00, presso il laghetto Luigion, lo start della seconda edizione del Nordic Walking.

 

Le iscrizioni sono ancora aperte e per chi si registra entro il 23 luglio la quota per la Stralivigno è di € 25,00, ma salirà a € 30,00 dopo tale data. Stessa scadenza per la Staffetta che da € 35,00 passerà a € 40,00.

 

Maggiori informazioni sono reperibili sul sito ufficiale della manifestazione all’indirizzo stralivigno.it dove, oltre a numerose informazioni riguardanti il programma di gara e il tracciato, è possibile iscriversi online con diversi tipi di pagamento che vanno dal versamento su conto corrente postale al bonifico bancario ma anche il più comodo pagamento con carta di credito.

 

Il Piccolo Tibet si prepara al meglio per accogliere gli atleti provenienti da tutta Europa dimostrando ancora una volta di essere terra di gare e di grande sport.

 

Informazioni: stralivigno.it

]]>
Stralivigno, arrivano i campioni Tue, 13 Jul 2010 14:38:32 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/sport/varie/127613.html http://zend.comunicati.net/comunicati/sport/varie/127613.html Myriam Cusini - APT Livigno Myriam Cusini - APT Livigno  

Si avvicina l’appuntamento del 25 luglio e il parterre dell’undicesima edizione si arricchisce ogni giorno di più di volti noti della specialità.  Mentre il popolo degli amatori raggiunge la quota dei 600 iscritti.

  

Parteciperà il Gotha del podismo alla Stralivigno 2010, che come di consueto si snoderà per 21 km lungo i paesaggi spettacolari del Piccolo Tibet. C’è grande attesa per molti degli atleti che hanno già confermato la loro adesione. Fra di essi Hajjy Mohamed del team LBM Sport, secondo al Mapei Day lo scorso week end. Il team Run2gether si presenta all’appuntamento con ben tre figure di punta: Geoffrey Gikuni, vincitore della Stralivigno 2009 e attuale detentore del record (1h 10m 07s); Philipp Kipkurgat Yiego vincitore della Mondsee lo scorso 6 giugno e Elvis Kipruto Maiyo, secondo alla Stralivigno 2009.

Da tenere d’occhio anche l’etiope Alemayeu Sumye Tafere, che ha totalizzato un tempo di due ore e otto minuti sulla maratona di Francoforte dello scorso anno e, sempre etiope, Debelu Nigusu che nella mezza maratona vanta una prestazione di un’ora e due minuti.

 

In campo femminile viene confermata la partecipazione dell’atleta di casa Marianna Longa, detentrice del podio dal 2008, con il suo personale di 1h 25m 09s. Marianna ha una sfida aperta in termini di record di gara, con la connazionale Ivana Iozzia, che nel 2005 fermò il cronometro a 1h 23m 43s. Entrambe dovranno guardarsi alle spalle dalle etiopi Jemila Wortesa, una giovane promessa che ha dato già buona prova di sé alla mezza maratona di Udine, e Meseret Dugo, che lo scorso anno ha totalizzato un ottimo terzo posto in una delle più importanti gare internazionali, il Memorial Partigiani Stellina Val Susa.

 

Correre accanto a campioni di questa levatura costituisce una grandissima esperienza per ogni podista, ma al di là dei grandi nomi è la massa, nel 2009 sono stati 997 i podisti al via, che ha fatto grande la storia della Stralivigno. Anche le iscrizioni, giunte a quota 600, fanno sperare di bissare il successo dello scorso anno. Ma la Stralivigno non è solo dei grandi numeri; il 24 luglio si correrà infatti la Ministralivigno dedicata ai ragazzi fino ai 17 anni, che si sfideranno su diverse distanze dai 200 metri ai 2,4 chilometri a seconda della categoria di appartenenza. Il 25 luglio si disputeranno invece le tre gare principali: la classica mezza maratona della Stralivigno, la Staffetta con cambio dopo 10,5 km e la gara non competitiva di Nordic Walking, camminata di 10 km con i bastoncini introdotta per la prima volta l’anno scorso e aperta a tutti quelli che vogliono trascorrere una piacevole giornata all’aria aperta.

 

Ma c’è di più. Per stimolare i concorrenti e i numerosi accompagnatori, a vivere l’atmosfera frizzante, anzi strafrizzantedel “Piccolo Tibet”, l’APT di Livigno ha istituito dei pacchetti particolarmente convenienti rivolti sia a singoli podisti, come il pacchetto “Run & Fitness (a partire da 130 €, soggiorno in hotel con servizio di camera e colazione più iscrizione alla Stralivigno), sia per l’intera famiglia (a partire da 310 €, soggiorno in hotel per due adulti e un bambino con servizio di camera e colazione più iscrizione alle tre competizioni). Altre formule promozionali con  soggiorno in mezza pensione, pensione completa o in appartamento sono disponibili contattando l’ufficio booking al numero di telefono: 0342 052240.

 

Scegli la tua Stralivigno: Per campioni del podio e campioni per passione!

 

Informazioni: stralivigno.it

]]>
A Livigno sabato 1 maggio festa di addio alla carriera di Giorgio Rocca Fri, 09 Apr 2010 10:49:56 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/108246.html http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/108246.html Myriam Cusini - APT Livigno Myriam Cusini - APT Livigno

A Livigno festa di addio alla carriera di Giorgio Rocca

Sabato 1° maggio il campione scierà con i suoi fans sulle piste di Livigno, ancora perfettamente innevate.

 

 

Per il ritiro dall’attività agonistica di Giorgio Rocca Livigno ha organizzato una grande festa, alla quale interverranno compagni di squadra, atleti di fama mondiale, personaggi dello spettacolo, giornalisti e amici del campione. Ma i veri ospiti d’eccezione saranno i bambini degli sci club dell’Abruzzo, che saranno ospitati dalle famiglie di Livigno e potranno sciare con Giorgio Rocca per tutto il week end.

 

Sarà una giornata carica di emozioni, dove tutti i partecipanti potranno confrontarsi e godere della neve primaverile grazie alla prova di slalom gigante messa in programma per sabato mattina lungo la pista Teola-Pianoni Bassi della Ski area Mottolino.

 

La quota di iscrizione è di € 10,00 (il costo dello skipass per chi non lo avesse è di 10,00 €) ed il ricavato della giornata sarà devoluto alla “Comunità 24 Luglio Handicappati e non Onlus” dell’Aquila, per la costruzione di una nuova sede.

 

Il programma della giornata:

Ore 08.30: Ritrovo e ritiro pettorali presso la partenza della seggiovia Teola-Pianoni Bassi

Ore 09.15: Inizio della gara

Ore 11.00: Surprise

Ore 12.30:14.00: Pranzo al M'eating Point Mottolino

Ore 15.00: Premiazioni

A partire dalle ore 23.00 Serata conclusiva presso il Miky's Pub di Livigno.

 

INFO:

Sporting Club Livigno, tel. 0342 970177

Ufficio Eventi APT, tel. 0342 052230

Preiscrizioni on-line www.livigno.eu/giorgio-rocca-happy-day 

 

]]>
Carnevale a Livigno e la neve va in maschera! Wed, 10 Feb 2010 10:58:40 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/105058.html http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/105058.html Myriam Cusini - APT Livigno Myriam Cusini - APT Livigno

Dall’11 al 16 febbraio una settimana tra divertimento e tradizione per bambini e adulti.

La festa più pazza dell'anno non dimentica certo Livigno, dove i turisti sono attesi da una travolgente settimana di eventi, che affondano nelle più antiche tradizioni di questo appartato angolo delle Alpi.

Il Carnevale 2010 inizierà l’11 febbraio con la tradizionale Staffetta delle contrade in costume tipico livignasco. Trùzz, Spazòn, Ràna e Trépal si sfideranno in una gara notturna, che prevede quattro diverse discipline: slittino, ciaspole, sci alpino e sci nordico. Il tutto, ovviamente, avvalendosi di attrezzatura d'epoca.

Domenica grande sfilata dei carri allegorici e delle mascherine: un’occasione ideale per ammirare l’impegno e la passione profusa dai responsabili delle contrade nella costruzione dei carri. Il ritrovo è alle ore 13 presso le Scuole Medie di Livigno. Anche i turisti potranno unirsi a questo gioioso corteo, che percorrerà le vie del centro.

Nel pomeriggio la festa continua in Plaza Placheda con animazione e distribuzione di manzole, cioccolata e tè per tutti. A partire delle 19.00 buffet di carnevale, seguito dalla sfida al “Palo della Cuccagna” e serata danzante in compagnia dell'Orchestra Don Carlos.

La lunga settimana del Carnevale si concluderà a Trepalle martedì 16 febbraio, con una nuova sfilata lungo le vie del paese dei carri allegorici e delle mascherine, che raggiungeranno nel pomeriggio il Campo sportivo dove si svolgeranno le ultime, decisive gare per l'assegnazione dell'ambito Trofeo delle contrade 2010. Grande attesa per le competizioni programmate a Trepalle, in particolare per la Sfida dali Lolza (le slitte di una volta). Per i più piccoli dalle 14 arriverà il Mago più grande del mondo, che li farà letteralmente restare a bocca aperta.

Come già a Livigno, anche a Trepalle il Carnevale diffonderà un’atmosfera gioiosa, in cui, accanto ai dolci tradizionali e ai giochi organizzati per bambini e adulti, non mancheranno neppure le satire dei tradizionali Sonetti di Carnevale.

Carnevale a Livigno, per una vacanza che non smette di stupire.

]]>
Races On Ice: A Livigno VIP e Piloti del Motomondiale Wed, 13 Jan 2010 10:37:42 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/103091.html http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/103091.html Myriam Cusini - APT Livigno Myriam Cusini - APT Livigno

Sarà Livigno ad ospitare la seconda edizione dell’evento Races on Ice, la gara di auto su ghiaccio che vedrà schierati al via molti campioni dello sport e dello spettacolo.

La manifestazione, ideata da Media Action SA, in collaborazione con la locale Azienda di Promozione Turistica e Aqua Granda Livigno Wellness Park, il centro benessere integrato più grande d’Europa, si svolgerà nel week end del 22 e 23 gennaio presso il circuito Bruno Mottini, in zona lago.

Il programma prevede gare individuali e a squadre, dove i piloti del Motomondiale, quali Loris Capirossi, Marco Simoncelli, Marco Melandri e Mattia Pasini, si confronteranno con gli specialisti delle quattro ruote, tra cui anche l’atleta di casa Gigi Galli e Piero Longhi. A sfidare i campioni sportivi scenderanno in campo anche quelli del mondo dello spettacolo: Cesare Cremonini con l’inseparabile Ballo, Elena di Cioccio, Capitan Ventosa, Laura Bariales e l’immancabile Guido Meda.

Per tutti non mancheranno le attività ludiche e le “prove” enogastronomiche, tipiche di Livigno, che renderanno un po’ più impegnativo l’appello mattutino sulla griglia di partenza.

Lo spettacolo è assicurato e in un coinvolgente clima di simpatia e goliardia, reso frizzante dall’aria di montagna e da un sano spirito di competizione, anche il pubblico presente si lascerà coinvolgere.

Buon divertimento a tutti!

]]>
Soffia il vento dell’est su Livigno Shiriaev e Shevchenko conquistano La Sgambeda 2009 Sun, 13 Dec 2009 18:54:58 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/101289.html http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/101289.html Myriam Cusini - APT Livigno Myriam Cusini - APT Livigno  

Il fondista russo Sergey Shiriaev vince al fotofinish la ventesima edizione della Sgambeda battendo per un soffio il bergamasco Fabio Santus. Terzo il tedesco di Coppa del Mondo Renè Sommerfeldt. Tra le donne l’ucraina Valentina Shevchencko vince per distacco sull’azzurra Antonella Confortola. Oltre 1.700 i fondisti che hanno preso parte al lungo weekend “fondistico” di Livigno, iniziato venerdì con la Sgambeda in Classica e proseguito ieri con la Minisgambeda. L’apoteosi quest’oggi in una gara veramente internazionale con ben 9 Paesi rappresentati tra i primi 11 nella classifica maschile, e 12 nazioni presenti tra le prime 20 fondiste.
 
Per onorare la ventesima edizione della Sgambeda serviva un partere de roi di prestigio e, soprattutto, rappresentativo delle più importanti “scuole” dello sci di fondo, e così è stato: sulla linea d’arrivo ben 9 nazioni tra i primi undici classificati.
 
Come da consuetudine La Sgambeda, granfondo che apre la stagione della FIS Marathon Cup, si risolve allo sprint: con il gruppo dei 30 migliori rimasto compatto fino al 35 chilometro, i norvegesi Jens Svartedal e Ludvig Aasen con il sostegno dei russi Sergey Shiriaev e Egor Sorin hanno acceso le polveri nel tentativo di anticipare l’arrivo in volata.
 
All’entrata nello stadio del fondo si è presentato un gruppo di 11 unità con l’italiano Fabio Santus ben coperto e pronto a sferrare il colpo decisivo nel rush finale. Ma il bergamasco non ha fatto i conti con il russo Sergey Shiriaev, che sulla linea rossa lo ha anticipato di un paio di centimetri, tanto da richiedere il fotofinish. Il ventiseienne russo di Gorki, ma residente ormai a Novgorod, vanta in carriera una prestazione di assoluto valore: quella di aver segnato il miglior tempo nella tappa conclusiva del Tour de Ski del gennaio 2007. “Oggi tutto è stato perfetto” ha commentato all’arrivo il russo “ottimi sci, neve ideale, grandi avversari, splendido pubblico, insomma sono davvero felice per questa vittoria”. Al terzo posto il tedesco Rene Sommerfeldt che, dopo la gara di Coppa del Mondo di ieri a Davos, si è sobbarcato il viaggio fino a Livigno per un podio alla Sgambeda; denotando un eccellente stato di forma.
 
Delusione sul volto di Marco Cattaneo, il varesino partito con il pettorale rosso conquistato con la vittoria della FIS Marathon Cup dello scorso anno, ma che oggi ha chiuso purtroppo solo in dodicesima posizione. “Quando hanno allungato a 5 chilometri dalla fine non sono riuscito a rispondere con la stessa velocità” ha commentato il 35enne capitano della nazionale azzurra di lunghe distanze “ma oggi va bene così perché la concorrenza era davvero impressionante”. Ancora peggio dell’italiano due nomi importanti dello sci nordico scandinavo: lo svedese Jerry Ahrlin, primo alla Sgambeda nel 2006 e 2007, ma oggi solo 26esimo (“È la prima gara della stagione , non potevo pretendere”) e l’oro olimpico di Lillehammer, Nagano e Salt Lake City, il norvegese Thomas Alsgaard, oggi solo 29esimo (“Ho sofferto molto, troppo dura oggi per me…”).
 
Soffia il vento dell’est anche nella classifica femminile dove, dopo una gara “a marcatura reciproca” tra l’azzurra Antonella Confortola e l’ucraina Valentina Shevchenko, è stata proprio quest’ultima a spuntarla con un irresistibile aumento dell’andatura quando le due ormai erano in vista d’arrivo. Nutriva qualche speranza di successo la nostra azzurra, soprattutto alla luce dell’ottimo risultato di ieri nella 10 km a tecnica libera di Davos dove l’ucraina (settima classificata) ha rifilato alla Confortola (sedicesima assoluta) solo 15 secondi. “Ma oggi è stata un’altra gara” ha commentato la fondista del Corpo Forestale dello Stato, soddisfatta per questo weekend che l’ha vista in ottima forma, soprattutto in vista del Tour de Ski che si concluderà come al solito nella sua Val di Fiemme.
 
In una prova femminile con 12 nazioni rappresentate tra le prime 20 classificate, il terzo gradino del podio lo conquista con grande soddisfazione la venticinquenne russa Yulia Tchkaleva (a cui vanno riconosciute le fatiche della vittoria nell’Alpen Cup di ieri in Alta Badia) davanti alla compagna di squadra Natalia Zernova, medaglia d’oro nella staffetta ai Mondiali di skiroll di Piglio dello scorso settembre. Solo quinta la svedese Jenny Hansson che ha corso con il “red bib” della FIS Marathon Cup, ma per lei, come per tutti i pretendenti al primato nel circuito delle granfondo mondiali, ci sarà occasione per rifarsi: il prossimo appuntamento saranno i 50 chilometri in tecnica classica della Jizerskà Padesàtka in Repubblica Ceca il 10 gennaio 2010. 
 
Da alcuni anni La Sgambeda propone oltre al tradizionale tracciato marathon di 42 chilometri anche un percorso ridotto della metà che ha visto vincitore il ceco Viktor Novotny che bissa così la vittoria nella prova in tecnica classica di venerdì. Tra le donne successo della ticinese Nathascia Leonardi Cortesi, che lasciata la nazionale svizzera di Coppa del Mondo, continua a dimostrare un pregevole stato di forma. Al secondo posto la bergamasca Erika Bettineschi, nazionale azzurra di skiroll.
 
Vincitore assoluto del trofeo Livigno Open Air 2009 (che vede la somma di tempi della Stralivigno di corsa a piedi, della Pedaleda di mountain bike e ovviamente della Sgambeda odierna) è il triatleta di Lecco Daniel Antonioli che difende i colori del GS Esercito di Courmayeur.
 
Numerosi i riconoscimenti speciali che il Comitato Organizzatore assegna in occasione della Sgambeda. Tra questi anche il primo Memorial Sergio Fiorelli, un grande amante del fondo e di Livigno recentemente scomparso, e che per questa prima edizione è stato consegnato a Ugo Cola, primo valtellinese a tagliare il traguardo dei 42 chilometri. Tra le premiazioni particolari anche il trofeo Paolo Donadoni vinto da Marco Rainolter di Sondrio per la categoria pionieri maschile e da Amalia Bolis di Bergamo nella stessa categoria al femminile.
 
Passa agli annali la ventesima edizione della Sgambeda che dimostra una maturità organizzativa non comune tra le manifestazioni sportive di endurance. Le tre prove in programma, ovvero La Sgambeda Classica (467 iscritti) , la MiniSgambeda (262 iscritti) e La Sgambeda di oggi (1.018 iscritti), hanno visto un totale di 1747 iscrizioni di cui ben 280 donne, un dato quest’ultimo che rappresenta il 16% del totale, e che dimostra quanto lo sci di fondo stia diventando sempre più “rosa”. Infine il carattere internazionale della Sgambeda risiede nelle 31 nazioni rappresentate che fa di Livigno l’ouverture mondiale degli sci stretti.
 
Classifiche on-line al sito www.lasgambeda.it
 
]]>
Oggi Minisgambeda e Aqua Granda domani la regina indiscussa: La Sgambeda 20ma edizione! Sat, 12 Dec 2009 18:46:57 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/101261.html http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/101261.html Myriam Cusini - APT Livigno Myriam Cusini - APT Livigno  

Continua il ricco programma del week end livignasco siglato “Sgambeda 20ma edizione”. Questa mattina inaugurazione diAqua Granda Livigno Wellness Park, il centro benessere integrato più grande d’Europa. Oggi pomeriggio la Minisgambeda con oltre 250 iscritti e domani tocca alla regina indiscussa: La Sgambeda 2009.
 
Con l’inaugurazione di questa mattina del centro benessere “Aqua Granda Livigno Wellness Park”, prosegue il lungo week end nordico di Livigno, che ha visto nel pomeriggio il tradizionale appuntamento con la MiniSgambeda, la competizione di sci di fondo riservata ai campioni di domani che ha schierato al via ben 249 fondisti.
 
Sulla distanza dei 5 chilometri della categoria Aspiranti (nati dal 1993 al 1991 non ancora maggiorenni) vittoria del diciassettenne Christian Bormolini di Livigno su Marco Cappelletti di Le Prese, che ha preceduto allo sprint Marco Brigadoi di Predazzo. Nella classifica femminile della stessa categoria, vittoria della sedicenne Marta Grosini della Polisportiva Le Prese sulla compagna di squadra Pamela Sirio e sulla ceca Alena Schesbalova.
 
Gradino più alto del podio ancora di marca “livignasca” anche nella categoria Allievi (1995-1994) con il successo di Saverio Zini seguito dal compagno di sci club, Riccardo Cantoni. Chiude in terza posizione il bormino Simone Romani. Nell’equivalente categoria femminile si è imposta la vicentina Deborah Rosa su Alice Canclini e Beatrice Rocca.
 
Il tracciato di 4 chilometri riservato ai Ragazzi (1997-1996) ha visto il successo di Giacomo Gabrielli davanti a Andrea Anesi e Andrea Rogantini. Tra le ragazze il podio parla svizzero con Selina Schnider e Luana Franziscus, rispettivamente prima e terza; tra le due si è invece piazzata seconda l’italiana Chiara Busi.
 
A dominare nella categoria Cuccioli (3 chilometri), il piccolo valtellinese Stefano Schena che ha battuto il conterraneo Pietro Sosio, mentre terzo ha chiuso Plati Matteo. Nella categoria femminile Lisa Vescovo toglie i sogni di gloria alle atlete locali Valentina Cusini e Michela Zini.
 
Infine tra i super piccoli, ovvero la fascia Baby (2000-2001), vittoria di Riccardo Caspani su Gioiele Pedrotti e Stefano Ricetti. Tra le bambine ottima prestazione per Anna Rossi su Chiara Bracchi e Aurora Maiolani.
 
Archiviata la gara dei piccoli, ora si pensa a quella dei grandi. Domani dalla piana dello stadio del fondo saranno in molti ad animare la ventesima edizione della Sgambeda. Tra loro i detentori del pettorale rosso della Fis Marathon Cup 2009: sul fronte maschile il varesino Marco Cattaneo mentre tra le donne sarà la svedese Jenny Hansson ad indossare il “red bib” della leader.Confermata la presenza del fidanzato di quest’ultima, Jerry Ahrlin, già vincitore della Sgambeda nel 2006. Dalla Svezia ci saranno anche Oskar Svard e Larsson Martin. Il prestigio al parterre de roi viene dato dalla presenza del team norvegese con Jens Arna Svartedal e Thomas Alsgaard, al fianco di compagni meno titolati come Audun Laugaland, Andrè Haugsbo, Olav Utistog Svein, Ander Myrland, Thomas Henrikse. Tra i big si sono aggiunti il ceco Rezac Stanislav, i tedeschi Rene Sommerfeldt e Thomas Freimuth, gli svizzeri Briker Bruno e Furrer Martin e il bielorusso Ivanov Alexei. Le speranze italiane sono riposte nel lavoro di squadra del team azzurro che vede al via, oltre a Cattaneo, i bergamaschi Fabio Santus, Sergio Bonaldi e Bruno Carrara. Nella starting list femminile spicca il nome dell’italiana Antonella Confortola che se la dovrà vedere con le svedesi Hansson, Nina Lintzen e la estone Tatjana Mannimaa.
 
Appuntamento domani alle 11 per spegnere la ventesima candelina della Sgambeda sui 42 chilometri del tracciato ricavato su un anello di 20 chilometri da ripetere due volte. Chi vorrà, potrà fermarsi al primo giro e per costoro ci sarà una speciale classifica.
]]>
Grande successo per La Sgambeda in tecnica Classica, domani la Minisgambeda Fri, 11 Dec 2009 16:58:53 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/101199.html http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/101199.html Myriam Cusini - APT Livigno Myriam Cusini - APT Livigno  

Se il buongiorno si vede dal mattino allora si può dire che Livigno ha acquisito una prestigiosa gara in più nel ricco calendario degli eventi invernali: stiamo parlando della Sgambeda in tecnica classica che questa mattina ha visto schierati al via oltre 400 concorrenti (441 per la precisione), in rappresentanza di ben 13 paesi.
 
Questa prima edizione, dal gusto un po’ straniero, è stata vinta dal ceco Viktor Novotny (10° alla Sgambeda 2007) con il tempo di 57.21,7 e una media al chilometro di 2.43,8. Al seguito, con poco più di due secondi di distacco, l’austriaco Matthias Kuhn. Chiude il podio un altro ceco, il ventenne Jan Kraska con un tempo finale di 57.28,6. A difendere il tricolore nei primi “Top Ten” due atleti di tutto rispetto provenienti dal mondo degli skiroll: Eugenio Bianchi (5° con il tempo di 57.59,3) ed Emanuele Sbabo (8° con il tempo di 59.24,2).
 
Vento dall’est nella gara femminile con il podio conquistato dalla russa Natalia Zernova che ha fermato il suo tempo in 1:04.29,8 determinando un distacco di oltre 4 minuti e 21 secondi dalle ceche Ivana Kadrmanova e Karolin Grohova, rispettivamente con il tempo di 1:08.51,2 e 1:09.11,4. Ottima prestazione per la giovane valtellinese Valentina Sirio, polisportiva Le Prese, che ha chiuso in sesta posizione con un tempo di 1:11.07,0.
 
Le sorprese per questa Sgambeda, edizione numero 20, non finiscono qui. Stasera, venerdì 11 dicembre, alle 21,00 tutti gli appassionati della montagna potranno partecipare a un incontro organizzato dal CAI di Livigno; protagonista della serata sarà Marco Confortola. Il celebre esploratore parlerà della propria esperienza da alpinista, tra cui naturalmente anche la tragica spedizione sul K2.
 
Domani, sabato, al via la Minisgambeda, la gara dedicata ai più piccoli, con partenza alle ore 13,30. A partire dalle 17,00 partirà la sfilata, in centro paese, con la partecipazione del Gruppo Folk di Livigno e dei Bersaglieri, oltre ai ragazzi delle numerose associazioni sportive del Piccolo Tibet. L'appuntamento per tutti coloro che volessero partecipare è presso il negozio Cooperativa di Consumo in Via Ostaria. Alle 17,30 si terrà la Cerimonia Ufficiale di Apertura, allo Stadio del Fondo; un'occasione per presentare gli atleti dell'elite internazionale e per ringraziare tutti coloro che hanno portato questa Granfondo a livelli internazionali. Vin brulé per tutti, a cui seguirà il suggestivo spettacolo delle lanterne volanti.
 

Infine domenica 13 dicembre riflettori puntati sulla ventesima edizione de La Sgambeda, partenza ore 11,00 dallo Stadio del Fondo.

]]>
Al via la quattro giorni firmata SGAMBEDA 2009 Thu, 10 Dec 2009 18:37:56 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/101084.html http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/101084.html Myriam Cusini - APT Livigno Myriam Cusini - APT Livigno

Con l’apertura dell’ufficio gare di oggi pomeriggio si dà ufficialmente il via

alla quattro giorni dedicata allo sci nordico. Domani la prima edizione de La Sgambeda in tecnica classica, sabato la Minisgambeda per i più piccoli e domenica la ventesima edizione del La Sgambeda.

 

 

Con l’apertura dell’ufficio gare di oggi pomeriggio si dà ufficialmente il via alla ventesima edizione della Sgambeda. Tra gli appuntamenti clou della kermesse “livignasca” anche l’apertura dell’EXPO, che come ogni anno, si propone ad atleti e spettatori con le ultime novità del mercato in fatto di alimentazione, abbigliamento e attrezzatura sportiva. Spazio quindi a Plaza Placheda, centro nevralgico della manifestazione, per gli stand di espositori e sponsor che sono a disposizione di tutti, per consigli e spiegazioni sui propri prodotti e sulle novità 2010.

 

Presso l’Expo è possibile vedere le ultime proposte di casa Fischer, Salomon, Rossignol, Atomic, Ski Trab, Leki e Peltonen, per l’abbigliamento invece: Bjorn Daehlie, Icebreaker, Yoko e Start. Tra le aziende che supportano l’evento, oltre al patrocinio della Regione Lombardia e della Provincia di Sondrio, anche l’istituto creditizio Credito Valtellinese, la Cooperativa di Consumo, la casa vinicola Nera, la Distilleria La Bottega, che per l’occasione presenta il Vino dei Poeti Gold, l’acqua Levissima e gli integratori Enervit. New entry di questa ventesima edizione l’azienda locale Alpe Livigno, che oltre a presentare le proprie produzioni agricole ricorda che presso la loro sede in via Tresenda, vi è la possibilità di assistere alla mungitura e alla degustazione dei prodotti tipici locali.

 

Da domani, presso lo Stadio del Fondo, è possibile effettuare anche test gratuiti dei migliori sci e attacchi, oltre ovviamente al servizio sciolinatura da parte della ditta Maplus (sciolina ufficiale della manifestazione) e di altre ditte.

 

Al via quindi questa ventesima edizione, che come annunciato si prevede ricca di eventi collaterali e di grandi sorprese, a partire da domani mattina ore 11.00, con la prima edizione della Sgambeda in tecnica classica che al via conta già più di 400 iscritti.

 

Mentre occhi puntati sulla starting list di domenica con i migliori interpreti delle granfondo, tra questi i detentori del pettorale rosso della Fis Marathon Cup 2008/09: l’italiano Marco Cattaneo e la svedese Jenny Hansson. Confermata la presenza degli svedesi Jerry Ahrlin, Oskar Svard, Larsson Martin, del bielorusso Ivanov Alexei e del team norvegese con: Thomas Alsgaard, Audun Laugaland, Andrè Haugsbo, Olav Utistog Svein, Ander Myrland, Thomas Henrikse, oltre ovviamente agli italiani: Fabio Santus, Bonaldi Sergio e Bruno Carrara. Tra i big si sono aggiunti il Ceco Rezac Stanislav, il tedesco Freimuth Thomas e gli svizzeri Briker Bruno e Furrer Martin. Nel parterre femminile invece spicca il nome dell’italiana Antonella Confortola che se la dovrà vedere con le svedesi Hansson, Lintzen Nina e la estone Mannimaa Tatjana.

 

Ovviamente la lista di partenza non è ancora definita e nei prossimi giorni vedrà ulteriori aggiornamenti, quel che è certo però è che la ventesima edizione de La Sgambeda può definirsi oramai partita!

]]>
La Sgambeda compie 20 anni Sat, 05 Dec 2009 11:04:03 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/100516.html http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/100516.html Myriam Cusini - APT Livigno Myriam Cusini - APT Livigno

Ultimato e segnalato l’intero percorso della gara, mentre fioccano le iscrizioni per questa ventesima edizione. Ricco il programma dei side events: tra questi anche l’inaugurazione di Aqua Granda Livigno Wellness Park, il centro benessere integrato più grande d’Europa.

 

Sabato scorso Livigno ha aperto gli impianti e subito la neve ha attribuito al Piccolo Tibet il suo volto più affascinante. Le abbondanti precipitazioni dei giorni scorsi hanno creato le condizioni perfette per una grande edizione della Sgambeda, la ventesima.

 

Mentre il Comitato Organizzatore si sta attivando per segnalare tutto il tracciato per far si che gli atleti delle diverse nazionali, ma anche i semplici amatori, possano iniziare a tastare le proprie condizioni fisiche, si delineano i side events che accompagneranno La Sgambeda in questo suo importante traguardo.

 

Rispetto agli scorsi anni il tutto partirà con un giorno d’anticipo grazie alla novità della gara in tecnica classica di 21km che si svolgerà venerdì 11 dicembre, con partenza alle ore 11.00 sempre nei pressi dallo Stadio del Fondo.  Alle 21.00, presso Plaza Placheda, sarà possibile partecipare all’incontro organizzato dal CAI di Livigno con un ospite d’eccezione: Marco Confortola che racconterà la sua spedizione al K2.

 

Si continuerà sabato 12 dicembre, alle ore 11.00, con l’inaugurazione ufficiale dell’Aqua Granda Livigno Wellness Park, il centro benessere integrato più grande d’Europa. La struttura vanta uno stile unico ed originale, perfettamente inserito con le diverse anime del club (acqua, fitness, benessere, beauty) collegate tra loro da un tunnel vetrato panoramico. Il club è un’oasi di benessere di oltre 20.000 mq coperti all’interno del quale il visitatore potrà vivere esperienze emotive, ludiche, di relax e di rigenerazione psicofisica.

 

Quartier generale del pomeriggio è lo Stadio del Fondo con la partenza della Minisgambeda alle ore 13.30. Per chi volesse invece partecipare alla sfilata, l’appuntamento è con il Gruppo Folk di Livigno, i Bersaglieri e i ragazzi delle numerose Associazioni Sportive che vi aspetteranno alle 17.00 c/o il negozio Coop in via Ostaria. Per tutti gli altri il momento clou da non perdere è la Cerimonia Ufficiale d’Apertura prevista per le ore 17.30, sempre allo Stadio del Fondo, con la presentazione degli atleti dell’elite internazionale, i ringraziamenti per i 20 anni di Sgambeda, il vin brulè e lo spettacolo delle lanterne volanti.

 

A corollario della tre giorni livignasca ovviamente La Sgambeda, con partenza alle ore 11.00 di domenica 13 dicembre. La stima degli organizzatori è superare i 1000 partecipanti al via e a giudicare dal numero di iscritti attuali, ben 762 per la marathon e 345 per la classica di venerdì, l’obiettivo di riconfermare La Sgambeda nell’Olimpo delle granfondo internazionali, pare assai vicino. Due i percorsi: il tradizionale “marathon” di 42 chilometri e quello ridotto di 21 per i meno allenati.

 

Con un programma così ricco di avvenimenti e con l’apertura del nuovo centro Aqua Granda Wellness Park come non dare a tutti l’appuntamento a Livigno e augurare un buon compleanno Sgambeda?

Iscrizioni e informazioni on-line sul sito www.lasgambeda.it.

]]>
Livigno da domani il via alla stagione invernale Fri, 27 Nov 2009 23:30:22 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/99637.html http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/99637.html Myriam Cusini - APT Livigno Myriam Cusini - APT Livigno

Da domani il via alla stagione invernale con l’apertura dei primi impianti, che per le giornate del 27 e 28 novembre, hanno deciso di lasciare gratuito l’accesso alle piste da sci.

Confermata per domani, 28 novembre, l’apertura ufficiale della stagione sciistica invernale di Livigno. A causa delle poche precipitazioni solo gli impianti Telecabina Carosello 3000 (I e II tronco), Telecabina Mottolino e Seggiovia Trepalle saranno aperti. Date le non ottime condizioni di innevamento gli impiantisti hanno deciso di lasciare libero accesso alle piste da sci nelle giornate di sabato 28 e domenica 29 novembre.

 

In attesa della neve sono comunque numerose le iniziative proposte dal piccolo Tibet, in primis l’evento più atteso dai bambini: “Aspettando il Natale”. Da oggi pomeriggio Livigno si è addobbato a festa con luci, suoni e profumi che per tutto il periodo dell’avvento accompagneranno gli ospiti in un’atmosfera magica alla ricerca delle sensazioni di una volta.

 

Tra le tante attività dedicate ai più piccoli segnaliamo: Babbo Natale aspetta tutti i bambini, Sulla Slitta e dal 4 dicembre presso la Latteria di Livigno, la Merenda dell’Avvento.

Non possono mancare i tradizionali Mercatini di Natale, dove gli artigiani propongono le loro creazioni per un regalo originale o un piccolo pensiero da dedicare a una persona speciale. E non manca nemmeno la possibilità di degustare e acquistare dolci tipici della Valtellina da accompagnare a ottimo vin-brulé per riscaldare corpo e spirito.

Il 23 dicembre, a partire dalle ore 16.30, sarà possibile incontrare l’Asinobus, la carovana dei simpatici asinelli che porteranno i bambini in sella lungo la via centrale del paese. Inoltre il Gruppo Costumi Caratteristici, in collaborazione con il Gruppo Folk di Livigno, darà vita al Presepe Vivente. E per finire tutti in pista per la tradizionale fiaccolata natalizia organizzata dalle Scuole Sci di Livigno, in collaborazione con i ragazzi delle Associazioni Sportive invernali.

 

Tra le tante iniziative è confermato anche il concorso Welcome Christmas, vinci una vacanza a Livigno”, con l’estrazione di 10 soggiorni per l’estate 2010. Info e regolamento sul sito www.natale.livigno.eu

 

Infine ricordiamo che dal 2 al 6 dicembre si svolgerà la XIV edizione di ART IN ICE, la manifestazione di scultura su neve da sempre attenta alle nuove forme dell’arte contemporanea.

Come nelle passate edizioni, tutte le sculture di Art In Ice che animeranno la stagione invernale, sono si da ammirare, ma anche e soprattutto da vivere, poiché possono essere fisicamente attraversate e, a volte, vissute “dall’interno”.

Quest’anno, inoltre, turisti e visitatori potranno dare prova del loro estro creativo, partecipando al concorso fotografico on-line www.artinice.org durante tutta la durata della manifestazione.

 

Livignodisegnata per le tue vacanze!

Tutte le novità e le proposte sul sito www.livigno.eu]]>
Livigno: La Sgambeda in Tecnica Classica: è già un successo! Sat, 21 Nov 2009 16:02:48 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/99404.html http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/99404.html Myriam Cusini - APT Livigno Myriam Cusini - APT Livigno

Si avvicina il giorno de “La Sgambeda”, la Granfondo sugli sci che si terrà a Livigno il prossimo 13 dicembre, e che da sei anni a questa parte apre il circuito delle Fis Marathon Cup.

 

Al momento gli iscritti alla gara di domenica raggiungono quota 657, tra questi, oltre ai molti nomi noti del panorama sciistico italiano ed internazionale, figurano numerosi amatori provenienti da tutto il mondo.

 

Ben oltre le più rosee previsioni invece l’andamento delle iscrizioni per la prima edizione de La Sgambeda in tecnica classica (siamo a 317 iscritti), la gara messa in programma dal Comitato Organizzatore per festeggiare e perché no, dare il via in modo diverso, il week end dedicato alla ventesima edizione de La Sgambeda 2009.

 

Ma veniamo ai nomi illustri che finora si sono accreditati per contendersi questa ventesima edizione e i 21.000 euro di montepremi.

Tra le squadre elite hanno già ufficializzato la loro presenza gli atleti di Norvegia, Svezia, Estonia, Russia e ovviamente Italia. Tra i nomi spiccano quelli degli svedesi Jerry Ahrlin (2° FIS Marathon Cup 2008/2009), Oskar Svard (2° Vasaloppet 2009), Ivanov Alexei (1° La Transjurasienne 2009). Mentre per la Norvegia conferma la sua presenza Thomas Alsgaard, finora l'unico fondista, assieme all'italiana Stefania Belmondo, a vincere un titolo mondiale sia da junior che da senior. Con lui anche Audun Laugaland, Andrè Haugsbo, Olav Utistog Svein, Ander Myrland, Thomas Henriksen. La squadra italiana sarà invece capitanata da Marco Cattaneo, vincitore della Fis Marathon Cup 2008/09. Al suo seguito il carabiniere Fabio Santus e i due bergamaschi Bonaldi Sergio (C.S. Esercito) e Bruno Carrara.

Tra le donne, confermata la presenza delle svedesi Jenny Hansson (1° FIS Marathon Cup 2008/2009) e Sandra Hansson che si dovranno guardare alle spalle dall’estone Tatjana Mannima.

 

Questi i primi nomi della crème del fondo al via della Sgambeda, ma lungo i 42 chilometri, o 22,5 per chi sceglie il percorso breve, saranno sicuramente molti di più i fondisti amatori, che si ritroveranno a Livigno per dichiarare aperta la stagione invernale delle Granfondo.

 

Per tutti questi ricordiamo c’è ancora tempo per iscriversi. La quota di 55,00€ rimarrà bloccata fino all’8 dicembre dopo tale data sarà ancora possibile iscriversi ma solo pagando la sovrattassa di 10,00€. Iscrizioni e informazioni on-line sul sito www.lasgambeda.it.

]]>
Livigno: Apertura degli impianti anticipata Thu, 12 Nov 2009 19:22:46 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/last_minute/98933.html http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/last_minute/98933.html Myriam Cusini - APT Livigno Myriam Cusini - APT Livigno

Da domani il via alla stagione invernale con l’apertura anticipata del I e II troco del Carosello 3000. Ma le sorprese non finiscono qui perché per la prima settimana, fino a venerdì 20 novembre compreso, l'accesso a tali impianti sarà libero e senza utilizzo dello skipass!

Per tutti coloro che non vedevano l’ora… oramai è ufficiale: dal 13 al 20 novembre a Livigno si scia! Da domani pomeriggio gli impianti della telecabina Carosello 3000 (I e II tronco) entreranno in funzione dando così l’accesso alla pista “Polvere”.

 

La nevicata di settimana scorsa e il successivo abbassamento delle temperature di questi giorni ha reso di fatto possibile l’entrata in funzione dei cannoni su entrambe i versanti garantendo, anzi anticipando, il via della stagione invernale.

 

Dal 24 novembre sarà infatti la volta del Mottolino che aprirà solo per gli atleti delle gare FIS NJR del Circuito Blossom Cancro Primo Aiuto (24-27 novembre).

 

Apertura anticipata anche per l’anello di fondo di 3 km che a breve sarà allungato, in vista anche dei primi arrivi delle squadre nazionali, che solitamente scelgono Livigno per acclimatarsi e per dare il via alla stagione invernale con la partecipazione alla Sgambeda (13 dicembre 2009).

 

Gli impianti di risalita saranno poi aperti al pubblico a partire dal 29 novembre, data ufficiale d’apertura, con l’avvio anche della promozione Skipass Free, proposta valida dal 28 novembre sino al 25 dicembre 2009 e dal 17 aprile fino al 02 maggio 2010.

 

Ma la stagione invernale 2009-10 si apre anche con una grande novità: Aqua Granda Livigno Wellness Park, una straordinaria struttura pubblica con piscine, zona fitness, area benessere e beauty farm, estesa su un’area coperta di ben 20 mila metri quadri. Per tutti l’inaugurazione del nuovo centro è prevista per sabato 12 dicembre.

 

 

 

 

Livignodisegnata per le tue vacanze!

Tutte le novità e le proposte sul sito www.livigno.eu]]>
Livigno: Al via la Stagione Invernale Tue, 10 Nov 2009 15:16:21 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/98426.html http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/98426.html Myriam Cusini - APT Livigno Myriam Cusini - APT Livigno

Livigno si veste d’inverno. La neve scesa lo scorso week end nel “piccolo Tibet” e il successivo abbassamento delle temperature di questi giorni, ha permesso ad APT Livigno di predisporre un anello di fondo di 3 km per tecnica libera.


In previsione dei primi arrivi delle squadre nazionali si sta già lavorando per predisporre un anello più lungo e più tecnico dove, amatori e professionisti, potranno iniziare a “scaldare i motori” in vista del primo appuntamento agonistico: La Sgambeda 2009.

 

La novità di questa edizione è che La Sgambeda si sdoppia: Per festeggiare i suoi 20 anni, oltre alla tradizionale marathon di domenica, gli amanti della tecnica classica potranno prendere parte alla mezza maratona che si svolgerà venerdì 11 dicembre 2009.

 

Viene invece confermata la Minisgambeda, l’appuntamento che ogni anno vede impegnati i più piccoli in una gara su diverse distanze, e che come di consueto prenderà il via sabato 12 dicembre a partire dalle ore 13.30.

 

Per tutti si ricorda che le iscrizioni sono ancora aperte. La quota è fissata in 55 Euro entro l’8 dicembre, per salire a 65 Euro fino all’11 dicembre, giorno di chiusura delle liste di partenza.

 

Per gli amanti dello sci invece ricordiamo che dal 28 novembre al 25 dicembre, e poi di nuovo dal 17 aprile al 2 maggio 2010, c’è Skipass Free: chi prenota un soggiorno minimo di 4 notti in hotel e 7 notti in appartamento verrà omaggiato dello skipass.

 

Tutte le numerose offerte di questo periodo dell’anno sono consultabili su www.livigno.eu, dove è possibile trovare anche notizie su Aspettando il Natale, Speciale Bambini, Skipass Free e tanto altro.

]]>
Livigno chiude la stagione estiva con un bilancio positivo. Wed, 04 Nov 2009 21:29:43 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/finanza/97357.html http://zend.comunicati.net/comunicati/aziende/finanza/97357.html Myriam Cusini - APT Livigno Myriam Cusini - APT Livigno

Chiusura con segno positivo per la stagione estiva 2009 a Livigno. Le presenze rispetto allo stesso periodo del 2008 sono, infatti, aumentate del 6,22%, passando da 256.666 a 272.623. Il risultato è giunto grazie agli incrementi fatti registrare sia da parte della clientela italiana (+5,69%) che da quella straniera (+9,55%). Aumento ancora maggiore per gli arrivi, che passando dai 72.071 del 2008 ai 78.707 del 2009 crescono del 9,21%. Cala invece leggermente la permanenza media che si attesta intorno a 3,46 giorni.

 

A livello italiano si confermano i mercati tradizionali della località tra i quali Lombardia, Liguria, Emilia Romagna, Toscana e Veneto che fanno tutti registrare aumenti considerevoli nelle presenze rispetto al 2008. Nella top 3 dei mercati italiani la Lombardia conferma la propria leadership portando la propria quota di mercato al 40,24%, seguita dalla Liguria (10,54%) e dall’Emilia Romagna (10,39%).

Sul fronte presenze straniere, si registrano aumenti importanti da parte dei primi due mercati ossia Germania (+13,37% con una quota di mercato pari al 32,67%) e Svizzera (+10,24% e quota di mercato pari a 22,10%). Calano leggermente alcuni mercati tradizionali come Belgio, Olanda e Francia e fanno la loro comparsa nelle top 10 estive anche alcuni stati emergenti come Rep. Ceca e Polonia, rispettivamente terzo e primo mercato assoluto della località durante la stagione invernale.

Infine i dati mensili mettono in evidenza un andamento contrastato: dopo aver riscontrato un –8,09% durante il mese di giugno, le presenze sono incrementate del 1,02% a luglio, del 9,00% ad agosto e del 16,10% a settembre.

 

Per vedere i dettagli dell’andamento estivo clicca qui www.livigno.eu

]]>
LA SGAMBEDA IN TECNICA CLASSICA? Sat, 31 Oct 2009 14:50:38 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/96676.html http://zend.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/96676.html Myriam Cusini - APT Livigno Myriam Cusini - APT Livigno

Tante le opportunità offerte dagli organizzatori della Sgambeda 2009. Una fra tutte: Venerdì 11 dicembre La Sgambeda si sdoppia e diventa una mezza maratona in tecnica classica.

 

La Sgambeda compie vent’anni. E non li dimostra. Per questo speciale anniversario la classica maratona di sci nordico dell’Alta Valtellina, che si svolgerà a Livigno il prossimo 13 dicembre, ha in serbo molte novità. Tutti i partecipanti riceveranno una speciale medaglia per questo anniversario, la cerimonia di apertura si svolgerà direttamente nello stadio del fondo e i gadget saranno firmati da Bjorn Daehlie. Ma la grande novità sta proprio nel programma. Per festeggiare il suo ventesimo compleanno La Sgambeda ha deciso di sdoppiarsi. Oltre alla tradizionale corsa di domenica, gli amanti della specialità in tecnica classica potranno prendere parte alla mezza maratona che si svolgerà venerdì 11 dicembre 2009 (la gara è aperta a chi è in possesso di tessera FISI/FIS o di certificato medico rilasciato da un centro di medicina per lo sport).

 

La Sgambeda, che è uno dei fiori all’occhiello del ricchissimo calendario di appuntamenti sportivi di Livigno, costituisce la prima prova di apertura della FIS Marathon Cup 2009/10, nota ai più come la Coppa del Mondo delle Granfondo. Come lo scorso anno la gara “marathon si svolgerà su un’anello di 21 chilometri che dovrà essere percorso due volte. Chi si limiterà invece alla competizione “breve” di 22,5 chilometri, potrà fermarsi al primo giro ed entrare nella relativa classifica.

 

Fra i numerosi riconoscimenti previsti per La Sgambeda marathon spicca il montepremi di 21.000 Euro (da spartirsi tra i primi 6 uomini e le prime 6 donne), cui si sommano altri premi per i traguardi volanti, il Trofeo Paolo Donadoni per il primo della categoria Pionieri e il Trofeo Enzo Savio per il vincitore della categoria Over 50. Mentre nella competizione “in classica” si andranno a premiare i primi 10 di categoria (maschile/femminile).

 

Le iscrizioni sono ancora aperte. La quota è fissata in 55 Euro entro l’8 dicembre, per salire a 65 Euro fino all’11 dicembre, giorno di chiusura delle liste di partenza.

 

Sabato 12 dicembre, alle 13.30, prenderà il via la Minisgambeda, dove entreranno in azione i campioni di domani, suddivisi in cinque categorie: Baby (nati nel 2000/2001) su 1 km, Cuccioli (1998/99) su 3 km, Ragazzi (1996/97) su 4 km, Allievi (1994/95) e Aspiranti (1993/92/91 non ancora maggiorenni) su 5 km.

 

La Sgambeda offre a tutti gli sportivi l’occasione per una prima vacanza invernale a condizioni eccezionali. Si può approfittare dei pacchetti promozionali messi a punto dall’Azienda di Promozione Turistica. Dal 10 al 13 dicembre (3 giorni/2 notti) in garni o hotel (con pernottamento e prima colazione) compresa l’iscrizione alla prova in tecnica classica e alla Sgambeda Marathon, con ricco pacco gara e servizi in gara, prezzi a partire da 160 Euro a persona. Ma è solo un esempio, perché vi sono ampie disponibilità di soggiorni settimanali anche presso gli appartamenti. Dettagli su www.lasgambeda.it.

 

Tutte le numerose offerte di questo periodo dell’anno, davvero low cost, sono consultabili su www.livigno.eu, dove è possibile trovare anche notizie su Aspettando il Natale, Speciale Bambini, Skipass Free e tanto altro.         

]]>