Comunicati.net - Comunicati pubblicati - CAMPO TEATRALE Comunicati.net - Comunicati pubblicati - CAMPO TEATRALE Fri, 23 Aug 2019 17:52:17 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://zend.comunicati.net/utenti/871/1 LUGLIO 2006: SEMINARI di Teatro/Recitazione Tue, 23 May 2006 02:26:00 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/27152.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/27152.html CAMPO TEATRALE CAMPO TEATRALE
SEMINARIO DI RECITAZIONE:
"Seminario pratico di tecniche di base nel lavoro sulle azioni fisiche"
condotto da RAUL IAIZA

PRESENTAZIONE
Il seminario affronta le possibilità dell'allenamento fisico e vocale,
per apportare modi di procedere nel lavoro sulle azioni fisiche. In breve
ci si propone di lasciare delle proposte sul rapporto che può crearsi tra
allenamento e lavoro creativo.
1 - Il lavoro fisico si sviluppa attraverso esercizi e sequenze di
esercizi essenzialmente nel campo del riscaldamento e la preparazione
fisica di base, la ritmica corporea, la plastica, l'acrobatica a terra e
dinamica, l'attenzione reciproca e spaziale agli impulsi. L'esercitazione
è sia individuale che di gruppo, a corpo libero e con bastoni e stecche;
addoperando sedie e altri oggetti.
2 - L'allenamento vocale (ad intreccio con quello fisico) comprende
essenzialmente vocalizzi di emissione e intonazione, tecniche di bordoni
e 'polifonia a tenori', ritmica sillabica, e soprattutto canti monodici e
polifonici di diverse tradizioni, con particolare attenzione al
repertorio delle Laude de basso medioevo.
3 - Il lavoro sul testo (ad intreccio con quello fisico) ha come punto di
partenza l'applicazione pratica dei principi della prosodia e del
fraseggio ritmico ?e melodico, per svilupparsi in seguito come azioni
fisico-vocali.
4 - Il lavoro sulle azioni fisiche si propone di sviluppare diversi
approcci alla composizione di studi (Études) e all'improvvisazione;
partendo da più fonti, sia a livello individuale che di gruppo.

RAUL IAIZA, svolge attività concertistica e pedagogica come solista in
flauto dolce e nel campo della ricerca sulla musica antica, prima in
Argentina e successivamente in Italia. Dal 1994 si occupa
professionalmente di teatro, fondando il P.R.T.-I Servi di Scena, in
qualità di regista e pedagogo. Dal 1998 coordina i lavori di un Programma
di Ricerca sulla Arti Performative. Nel Programma si lavoro
sull'applicazione pratica di alcuni principi che attraversano le
discipline artistiche dove gli strumenti sono il corpo e la persona che
agisce. Dal 2001 è assistente alla regia di Eugenio Barba all'Odin Teatret
(Danimarca), per Salt e Il Sogno di Andersen.

QUANDO: Da sabato 1 luglio a venerdi 7 luglio 2006.
ORARIO: Sabato 1 e Domenica 2 dalle 14:00 alle 20:00; da luned 3 a venerd
7 dalle 20:00 alle 23:00. Tot. 27 ore.
COSTO: € 200,00
PARTECIPANTI E REQUISITI: max 15, con almeno 2 anni di formazione
attorale. Per gli esterni: inviare CV a info@campoteatrale.it o via fax
allo 0226113133.
MATERIALI: Ogni partecipante deve procurarsi un materassino da ginnastica
(o da campeggio); vestiti comodi da attività fisica; ginocchiere morbide
(tipo pallavolo); un paio di scarpe non da ginnastica o da danza. Ogni
partecipante deve memorizzare un testo di di non meno di dieci righe e non
più di venti tratto da un classico della letteratura drammatica o da un
romanzo o da una poesia.
SEDE DEL SEMINARIO: Campo Teatrale, Via Roggia Scagna 7 - Milano.

________________________________________________________________

SEMINARIO DI MIMO:
"La memoria mimica dei sensi"
condotto da SALVATORE BRUNA

Il seminario favorisce la conoscenza e il controllo delle possibilità
motorie del corpo e del suo utilizzo espressivo attraverso la gestualità
base del mimo a confronto con quella quotidiana vista al di fuori del suo
normale accadere, e arricchita con un lavoro approfondito sui sensi. Per
facilitare la confidenza con lo strumento-corpo, ogni incontro prevede
una parte dedicata al riscaldamento ed alle tecniche di rilassamento e
una parte di tecnica mimica.
Ponendo quale finalità prioritaria la capacità di rendere credibile la
propria interpretazione, si sperimenta il passaggio dalla presenza neutra
a quella espressiva che utilizza tutti i sensi in scena. Gli esercizi
seguono questi temi-guida:
• Sviluppo percettivo e completezza del gesto.
• Memoria sensoriale e collettiva.
• Tecnica con oggetti immaginari.
• Mimica delle emozioni.


SALVATORE BRUNA si forma seguendo l'insegnamento dei più interessanti
maestri contemporanei di mimo e danza, tra cui Marcel Marceau, Jango
Edwards, Hal Yamanouchi, Daniel Ezralow, Lindsay Kemp. Lavora da 15 anni
come mimo, clown e animatore di pupazzi:
in televisione: Solletico (Rai); Mad Machine (Tv Svizzera); Paperissima,
Striscia la notizia, (Mediaset); Junior Tv (Antenna Tre);
in opere liriche e teatro: Madama Butterfly (Arena di Verona, regia di
B.Montresor); Konstanze (Regia di C.Orlandini);
in spot pubblicitari televisivi e carta stampata (Jeans Replay; Aruba.it;
Mitsubishi);
in spettacoli dal vivo per ragazzi: Scuola di magia; In viaggio col
Circo; Prezzemolo Gardaland; Ronald MacDonald;
Partecipa a numerosi festival Internazionali di mimo-danza: Viterbo (dal
1992 al 1995), Periguex (2004), Aurillac (2005). Parallelamente
all'attività artistica si dedica da anni all'insegnamento di tecniche di
mimo, giocoleria e acrobatica nelle principali scuole di Milano.


QUANDO: Da sabato 1 luglio a lunedi 3 luglio 2006.
ORARIO: Sabato 1 e domenica 2 dalle 15:00 alle 19:00; lunedi 3 dalle 19:00
alle 23:00. Tot.12 ore.
COSTO: € 110,00
PARTECIPANTI E REQUISITI: max 15. Il seminario è aperto a tutti.
SEDE DEL SEMINARIO: Campo Teatrale, Via Roggia Scagna 7 - Milano.

________________________________________________________________


SEMINARIO DI RECITAZIONE:
"Il personaggio sa. L'attore ascolta"
condotto da LUCA STETUR

Cosa succederebbe se mentre il personaggio è in scena l'attore lo
aspettasse in camerino? Da questa provocazione nasce un' ipotesi di
lavoro che deresponsabilizza l'attore dal far agire il personaggio, con
l'ingombrante bagaglio delle proprie domande cerebrali e dei suoi
problemi creativi. Perché, in fondo, il personaggio sa bene cosa fare, in
modo coerente ed organico; conosce meglio di chiunque altro le
circostanze in cui si trova ad agire. Questo approccio prevede che
l'attore paradossalmente si defili durante il processo di creazione,
lasciando spazio ad una ricerca in divenire, dove intuizioni ed
esperienza della scena fanno in modo che da presunte risposte nascano
sempre nuove domande.

LUCA STETUR si forma con alcuni fra i più interessanti maestri della scena
contemporanea, tra i quali Claudio Morganti e Claudio Orlandini. Da anni
conduce una personale ricerca sul linguaggio dell'attore, attraverso la
didattica e l'esperienza della scena, con una particolare attenzione
all'improvvisazione.
Nel 1999 fonda la scuola di recitazione Campo Teatrale, uno dei punti di
riferimento per la formazione teatrale a Milano. Parallelamente continua
la professione di attore: Quisciotte (prod. Comteatro, regia C.Orlandini)
e più recentemente Il pigiama di Macbeth (prod. Campo Teatrale), e
Waiting long (prod. Alkestis, Politeama, Laboratorio Nove), felice
espressione del sodalizio che si è avviato con Claudio Morganti.
Dal 2003 ha assunto la direzione artistica del Teatro Guanella di Milano.
Nel 2004 entra a far parte dell'Osservatorio Critico che si occupa della
selezione dei progetti in concorso per i premi "Scenario" ed "Ustica per
il Teatro".


QUANDO: Da venerdi 7 a domenica 9 Luglio 2006.
ORARIO: Venerdi 7 dalle 19:00 alle 23:00, sabato 8 e domenica 9, dalle
15:00 alle 19:00. Tot. 12 ore.
COSTO: € 120,00
PARTECIPANTI E REQUISITI: max 15. E' necessario almeno 1 anno di
formazione attorale.
MATERIALI: E' consigliata la preparazione di un monologo tratto da un
testo teatrale, della durata massima di 2 minuti.
SEDE DEL SEMINARIO: Campo Teatrale, Via Roggia Scagna 7 - Milano.


________________________________________________________________


SEMINARIO DI RECITAZIONE:
"Tempo e ritmo"
condotto da CLAUDIO MORGANTI

Se alla fine di un laboratorio è prevista una dimostrazione di lavoro, lo
si dovrebbe chiamare "prove". Se durante un laboratorio si applicano
metodologie di insegnamento, lo si dovrebbe chiamare "scuola".
Ma "laboratorio" è qualcosa di diverso e più piccolo e dunque più
prezioso, è occasione privilegiata di incontro tra i partecipanti,
incontro in campo non definibile.
Dove si può dire o ascoltare, tentar di fare o cercar di vedere, parlare
delle cose e del loro contrario. Riprodurre, cioè, con parole e fatti ciò
che il teatro è negli atti : "analogia", lasciando finalmente la
formuletta "metafora della vita" all'unico settore degno di porgerla: lo
sport. Il teatro è arte e l'arte è un'altra cosa, vive di vita propria
con o senza la presenza degli artisti. Ciò che per tutto il resto vale,
non vale per il laboratorio.
Ogni qualvolta si avverte l'accattivante (in quanto cattivo) odore di una
"regola" significa che il laboratorio è stato tradito. Ma le regole sono
dure da abbattere e il laboratorio, per sua morbida natura accetta il
tradimento, provando soltanto una leggera e dolce malinconia.
Sentite? Già si avverte l'odore di una regola: la "scheda di presentazione".
Tant'è
Tenteremo un'indagine intorno alla questione del "ritmo" e del "tempo",
attraverso un confronto tra musica e teatro. Dal solfeggio ritmico al
"movimento".
Non sono necessarie conoscenze musicali di ordine tenico.
Claudio Morganti

CLAUDIO MORGANTI Allievo di Carlo Cecchi, nel 1979 forma con Alfonso
Santagata la compagnia Santagata-Morganti, di cui ricordiamo ancora
Katzenmacher, Büchner mon amour, Kaspar Hauser e la messa in scena de Il
calapranzi di Harold Pinter con la regia dello stesso Cecchi (premio della
critica e premio Ubu). Dal 1993 ha fondato una propria compagnia iniziando
un percorso personale sull'opera di Shakespeare: Studio per il Riccardo
III, Riccardo vs Amleto, Tempeste, La morte di Giulio Cesare, e l'ultimo,
conclusivo allestimento integrale del Riccardo III, per la Biennale di
Venezia 2000. Sempre nel 2000 è stato protagonista dell' Edipo Re, diretto
da Mario Martone per il Teatro di Roma. Negli ultimi anni collabora con la
Compagnia Campo Teatrale di Milano - Il pigiama di Macbeth - e la
compagnia Alkestis di Cagliari - Il bicchiere della staffa, End, L'amara
sorte del servo Gigi, Waiting for, Waiting long.


QUANDO: Da lunedi 10 a venerdi 14 Luglio 2006.
ORARIO: Tutti i giorni dalle 19:00 alle 23:00. Tot. 20 ore.
COSTO: € 190,00
PARTECIPANTI E REQUISITI: PARTECIPANTI: max 15 con selezione. Inviare il
proprio curriculm vitae ENTRO E NON OLTRE MARTEDI 20 GIUGNO all'indirizzo
info@campoteatrale.it.
SEDE DEL SEMINARIO: Campo Teatrale, Via Roggia Scagna 7 - Milano.

________________________________________________________________


SEMINARIO SULL'USO DELLA VOCE
"Dare corpo alla voce e voce al corpo"
condotto da CARMEN PIGA

Un viaggio affascinante nel misterioso mondo della voce, dove strumento e
musicista s'incarnano nello stesso corpo. Da qui la fondamentale
correlazione tra il movimento e il suono e la necessità di una grande
conoscenza e percezione di sé per riportare la voce alla sua dimensione
fisica. Potente energia, spesso latente, può essere risvegliata
abbattendo il muro creato dalle nostre inibizioni, da idee precostituite,
da una limitata immagine di sé dando così voce al corpo e all'anima. Si
osserverà il seguente programma:
• Esercizi di rilassamento, respirazione, visualizzazione.
• Studio dell'emissione corretta del suono, delle risonanze attraverso
la conoscenza dell'apparato fonatorio.
• Impostazione delle vocali, vocalizzi e direzioni della voce.
• Studio dei suoni naturali e dei suoni "sporchi", analisi delle
timbriche vocali.
• Riscaldamento fisico e vocale, sinergia corpo-voce.
• La voce e i sette chakra, la voce come risonanza nel proprio corpo e
nello spazio.
• Sensibilizzazione all'ascolto di sé, degli altri e dello spazio.
• Improvvisazioni individuali e collettive, prove tecniche su testo
dando libero sfogo alle emozioni.


CARMEN PIGA si diploma attrice nel 1991 e da allora lavora in diversi
spettacoli di prosa e teatro musicale in qualit&agarve; di attrice e
assistente alla regia, con diverse (Teatro del Battito, Ca.No.Ra,
Itineraria, Fegato Teatro, Teatro Franco Parenti). Con lo spettacolo "Voci
dalla Shoah" (anche trasmesso in diretta su Radio Popolare) replica dal
1996 in tutta Italia. Dal 1992 insegna recitazione, video-acting e
impostazione vocale e uso della voce in molte scuole milanesi (Acting
Center, L.I.I.T., Campo Teatrale, M.A.S) ed è la coach-acting di molti
personaggi della radio e della tv (Roberta Capua, DJ di Radio 105 etc.).
Dal 1997 canta nel coro della Civica Scuola di Jazz di Milano, diretto da
Francesca Oliveri. E' la voce ufficiale di Radio Reporter e lavora
stabilmente come speaker tele-radiofonico in programmi e spot e ha varie
esperienze di attrice in produzioni cine-televisive e cortometraggi. Da
anni segue un percorso di ricerca personale sui due canali espressivi
dell'attore (corpo e voce), sulla loro interazione e sugli effetti
positivi che un corretto e consapevole uso di queste energie porta nella
vita quotidiana di qualunque persona.


QUANDO: Da venerdi 14 a domenica 16 Luglio 2006.
ORARIO: Venerdi 14 dalle 20:00 alle 23:00; sabato 15 e domenica 16 dalle
13:30 alle 20:00 con mezz'ora di pausa. Tot. 15 ore.
COSTO: € 120,00
PARTECIPANTI E REQUISITI: max 15. Il seminario è aperto a tutti.
MATERIALI: Ogni partecipante dovr&agarve; portare un breve testo a sua
scelta: una pagina di romanzo, una canzone, un monologo.
SEDE DEL SEMINARIO: Campo Teatrale, Via Roggia Scagna 7 - Milano.



Per informazioni e iscrizioni:
CAMPO TEATRALE
Sede di Milano: Tel. e Fax 02/26.11.31.33
Via Roggia Scagna, 7 - 20127 Milano
email: info@campoteatrale.it
www.campoteatrale.it



]]>
SEMINARIO Teatro/Danza condotto da ROBERTO CASTELLO di ALDES Wed, 18 Jan 2006 10:51:53 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/19148.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/19148.html CAMPO TEATRALE CAMPO TEATRALE
SEMINARIO condotto da ROBERTO CASTELLO di ALDES
LA FORMA DELLO SPAZIO E DEL TEMPO


 
PRESENTAZIONE
Quando afferriamo al volo il bicchiere che ci è scivolato di mano,
qualsiasi pensiero si interrompe e l'agire precede la consapevolezza
stessa dell'azione. Nell'emergenza il corpo si muove con naturale
esattezza ed efficienza. Ci muoviamo d'altronde in ogni istante della
nostra vita senza prestare alcuna particolare attenzione ai nostri gesti;
eppure raramente inciampiamo o sbattiamo contro le cose. C'è
un'inconsapevole coscienza che guida costantemente i movimenti e determina
anche la nostra comunicazione non verbale.
Improvvisare è fare volontariamente appello a questa intelligenza fisica
per trasformare il corpo in uno strumento creativo che articola forme e
azioni nello spazio e nel tempo nello stesso modo in cui uno strumento
musicale può giocare con i suoni o i colori e le forme su una tela.
Il seminario ruoterà dunque attorno ai meccanismi di libera associazione
che si innescano quando il pensiero lascia spazio al caso e
all'intuizione; un lavoro intensivo intorno ad un approccio
all'improvvisazione fondato sulla concentrazione, sull'ascolto e
sull'esercizio della simultaneità fra azione e pensiero creativo.
Roberto Castello

 
ROBERTO CASTELLO, dopo aver studiato danza a Torino e New York, nel 1980
entra a far parte del Teatro e Danza La Fenice di Carolyn Carlson a
Venezia. Nel 1984 è co-fondatore del collettivo Sosta Palmizi, da cui esce
nel 1990. Nello stesso anno avvia una collaborazione triennale con il
Balletto del Teatro Regio di Torino. Nel 1993 fonda ALDES e realizza
numerose produzioni teatrali e non, tra cui  il provocatorio Siamo qui
solo per i soldi (1994), Biosculture (1998), installazione multimediale
modulare per spazi espositivi, Il fuoco, l’acqua, l’ombra (1998),
spettacolo-installazione creato in collaborazione con Studio Azzurro, Le
avventure del Signor Quixana (Premio Danza&Danza 1999/2000). Nel 2002
avvia con ALDES il progetto pluriennale Il migliore dei mondi possibili,
con cui vince il Premio UBU 2003 per la sezione teatro-danza.
Nel 2002 la Biennale di Venezia lo chiama a realizzare i video di scena di
Waltz Trought Time, produzione conclusiva della direzione artistica di
Carolyn Carlson. E’ fra i promotori di varie manifestazioni di danza
contemporanea, quali Arte in movimento (1996), Haiku (1996),  Strade
Contemporanee (1997 e 1999),  Atto #0 danza toscana (2004) e Rizoma (dal
2004).
È docente di coreografia digitale presso l’Accademia delle Belle Arti di
Brera 2.

ORARIO: h 12.00-18.00  (con un’ora di pausa). Tot: 10 ore
COSTO: € 120,00
PARTECIPANTI: max 15
REQUISITI: Il seminario è rivolto a coloro che abbiano già cominciato un
percorso di formazione nel campo del teatro o della danza. E’ necessaria
una buona predisposizione al lavoro fisico.

INFO ed Iscrizioni: Campo Teatrale
Via Roggia Scagna, 7 - 20127 Milano - Tel. 02/26.11.31.33
e-mail: info@campoteatrale.it ; http://www.campoteatrale.it
Direzione Artistica: Gianluca Stetur e Ombretta Nai
Direzione Didattica: Carlotta Calò


]]>
TEATRO. NUOVI CORSI : FEBBRAIO/GIUGNO Tue, 06 Dec 2005 20:35:28 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/17851.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/17851.html CAMPO TEATRALE CAMPO TEATRALE
SONO APERTE LE ISCRIZIONI AI NUOVI CORSI DI FEBBRAIO 2006.

- RECITAZIONE I ANNO  (2 settimane di prova gratuita!)
- RECITAZIONE UNDER 18  (2 settimane di prova gratuita!)
- VOCE E DIZIONE
- LA BOTTEGA DELL’ATTORE-AUTORE: ELEMENTI DI SCRITTURA

Per informazioni ed iscrizioni contattare:

Campo Teatrale
Via Roggia Scagna, 7 - 20127 Milano - Tel. 02/26.11.31.33
e-mail: info@campoteatrale.it ;
http://www.campoteatrale.it
Direzione Artistica: Gianluca Stetur e Ombretta Nai
Direzione Didattica: Carlotta Calò

]]>
NUOVI CORSI/LABORATORI: "CABARET" e "PROGETTO FILM" Sat, 12 Nov 2005 15:14:49 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/16930.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/16930.html CAMPO TEATRALE CAMPO TEATRALE
................................C A B A R E T
"Il corso affronta le basi necessarie alle tecniche dell'interpretazione
comica con la finalità di fornire agli allievi gli strumenti creativi ed
una solida autonomia nella ricerca del proprio personaggio comico. Al
corso si accede dopo una selezione articolata in due fasi: la prima è un
incontro personale con l'insegnante e la seconda è una lezione di gruppo
in data da definirsi.
Il corso si conclude con una performance che verrà presentata al pubblico
durante l'annuale FESTA d'ATTORE organizzata da Campo Teatrale (febbraio
2006) presso il Teatro Guanella di Milano."
DURATA: dal 1 dicembre 2005 al 9 febbraio 2006.
FREQUENZA: Giovedi h 20-23 (12 incontri) + 2 fine settimana (Sabato 3 e
Domenica 4 dicembre 2005 +  sabato 21 e domenica 22 gennaio 2006).
SELEZIONI: data da definirsi.




.....................P R O G E T T O F I L M
Il corso è finalizzato all'apprendimento di alcune nozioni teoriche sul
linguaggio cinematografico ed all'approfondimento pratico del rapporto fra
telecamera ed attore. Per raggiungere questo obiettivo il corso, dopo
un'introduzione teorica, verte su esercitazioni pratiche finalizzate alla
realizzazione di un prodotto video. La parte teorica del corso è dedicata
all'analisi dei percorsi interpretativi di alcuni attori, dalla commedia
classica di Hollywood al cinema contemporaneo; l'obiettivo è quello di
mettere a fuoco quali sfumature rendono cinematografica un'azione e che
tipo di strategie applicare di fronte alla telecamera.
La parte pratica è incentrata sulla creazione di un filmato; particolare
attenzione viene posta sul modello delle sit-com, in quanto punto di
 contatto fra una recitazione teatrale ed una più specificatamente
televisiva. Il ritmo, la definizione dei caratteri dei personaggi e lo
 sviluppo del copione sono punti specifici sui quali si articola il
lavoro di preparazione. La conclusione del corso consiste in due giorni
di riprese su un set, durante i quali verrà realizzato il filmato. Il
materiale girato viene poi montato in uno studio di post-produzione e ad
ogni partecipante viene consegnato un DVD contenente il prodotto finale,
che verrà anche presentato al pubblico durante l'annuale FESTA d'ATTORE
organizzata da Campo Teatrale (febbraio 2006) presso il Teatro Guanella
di Milano. L'accesso al corso è determinato da un colloquio motivazionale
con l'insegnante.

DURATA: dal 25 novembre 2005  al 10 febbraio 2006.
FREQUENZA: Venerdi h 20-22 (10 incontri) + 1 fine settimana di 8 ore per
le prove (sabato 21 e domenica 22 gennaio) + 1 fine settimana di 16 ore
per le riprese video (sabato 28 e domenica 29 gennaio).
PARTECIPANTI: Min. 8 - Max. 10.

Informazioni e iscrizioni:
Campo Teatrale
www.campoteatrale.it
info@campoteatrale.it
Via Roggia Scagna, 7 Milano
Tel.02/26.11.31.33


]]>
Milano: Corso di CANTO: inizio 15 Novembre! Sun, 30 Oct 2005 17:34:14 +0100 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/16510.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/16510.html CAMPO TEATRALE CAMPO TEATRALE
Numero massimo partecipanti: 15
Posti disponibili attualmente: 3

Il corso parte dall’idea di voce intesa come strumento espressivo e
teatrale e prevede un lavoro riguardante sia il singolo allievo sia il
gruppo, con esercizi atti a sviluppare in particolare l’ascolto,
l’attenzione, la costruzione dell’ambiente sonoro. L’esercizio collettivo
viene quindi sfruttato come un’occasione per migliorare ed allenare
l’intonazione e l’emissione vocale, mentre nel lavoro sul singolo viene
studiato il rapporto corpo-voce, con particolare attenzione all’uso della
respirazione, ai risuonatori, alle muscolature impegnate nell’attività
vocale. Per questo, tale lavoro risulta molto utile sia per coloro i quali
si accostano ad un’attività di tipo espressivo e creativo per la prima
volta, sia per coloro i quali, avendo già intrapreso una formazione di
tipo teatrale, vogliano arricchire le proprie competenze con una maggiore
consapevolezza dello strumento voce.
Un ulteriore spazio viene poi riservato al repertorio, con lo studio di
brani corali di vario genere: leggera, jazz, tradizionale popolare.

-
Il corso terminerà a Gennaio 2006 e si concluderà con una performance al
Teatro Guanella-CampoTeatrale Milano, inserita nella giornata “Festa
d’Attore 2006”

INSEGNANTE: Piergiorgio Pardo
DURATA: 10 incontri da 3 ore, da novembre ‘05 a gennaio ‘06: tot. 30 ore.
FREQUENZA: Martedì h 20.00-23.00 (Inizio: Martedì 15 Novembre)
COSTO: € 60,00 (iscrizione) + € 400,00 (IVA compresa, divisi in 2 rate).


INFO ed Iscrizioni: Campo Teatrale
Via Roggia Scagna, 7 - 20127 Milano - Tel. 02/26.11.31.33
e-mail: info@campoteatrale.it ; http://www.campoteatrale.it
Direzione Artistica: Gianluca Stetur e Ombretta Nai
Direzione Didattica: Carlotta Calò

]]>
"PROGETTO ATTORE" Borse di Studio, Concorso Mon, 19 Sep 2005 19:12:24 +0200 http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/15337.html http://zend.comunicati.net/comunicati/arte/teatro/15337.html CAMPO TEATRALE CAMPO TEATRALE
La scuola di Recitazione Campo Teatrale, punto di riferimento per la
formazione attorale con le sue due sedi di Milano e Chiasso (CH), e
promotore della cultura teatrale con la gestione del Teatro Guanella a
Milano, con l'intento di incentivare e sostenere la formazione teatrale
indice un concorso per l'attribuzione di 3 (tre) Borse di Studio per
l'anno scolastico 2005-06, rivolto a coloro che vogliano intraprendere o
approfondire un percorso di studio attorale. Le Borse di studio sono così
ripartite: 2 (due) per allievi PRINCIPIANTI, che danno diritto a
frequentare gratuitamente il I° anno Propedeutico di Recitazione; e 1
(una) per allievi AVANZATI che dà diritto a frequentare gratuitamente il
II° anno Propedeutico di Recitazione......

L'intero Bando di concorso è leggibile e scaricabile dal sito
http://www.campoteatrale.it

Campo Teatrale
Via Roggia Scagna, 7 MILANO
tel 02/26113133


]]>